BP: «Vietare la plastica potrebbe avere conseguenze non intenzionali»

Gli ambientalisti: lo dite solo perché vi conviene. Scontro sul vuoto a rendere

La notizia più importante che emerge dal recente BP Energy Outlook è che, secondo la multinazionale petrolifera responsabile del disastro della Deepwater Horizon del 2010,  entro il 2040 le rinnovabili diventeranno la principale fonte di energia al mondo entro il 2040, anche se nei prossimi 20 anni la domanda di petrolio rimarrà forte. Ma quello...

Senza mitigazione e adattamento, 5.600 Km2 di aree costiere italiane sommerse dal mare (VIDEO)

L’allarme lanciato dal Convegno Enea-Confcommercio su economia del mare e innalzamento del Mediterraneo

Al convegno "Pericolo Mediterraneo per l'economia del mare" ,organizzato da Confcommercio  in collaborazione con l'Enea, si è parlato di innalzamento del livello del mar Mediterraneo, dell’impatto che questo avrà sulle attività turistico-balneari e marittimo-portuali e della necessità di «interventi tempestivi per la salvaguardia dei territori costieri e della blue economy». Il meeting è stata l’occasione...

Entro la fine del secolo, gli uragani del Mediterraneo saranno più forti

I medicanes potrebbero raggiungere la categoria 1, con forti impatti su persone ed economia

Secondo il nuovo studio “Potential Increase in Hazard From Mediterranean Hurricane Activity With Global Warming”. Pubblicato su Geophysical Research Letters da un team di ricercatori spagnoli e statunitensi e da Salvatore Pascale e Gabriele Vecchi del Department of Geosciences della Princeton University,  entro la fine dekl XXI secolo tempeste con la potenza di uragani potrebbero colpire...

Treno Verde 2019: viaggio in 12 tappe nell’Italia dello smog, per una mobilità a zero emissioni

Combattere lo smog e i cambiamenti climatici, meno auto, più trasporto pubblico, ridisegnare le città

«Quanto è inquinata l’aria delle nostre città? Come le aree urbane possono contribuire a combattere i cambiamenti climatici? L’Italia è pronta alla sfida per ridisegnare le nostre città a favore di una nuova mobilità elettrica, leggera, condivisa?» Sono queste le domande al centro del Treno Verde 2019, la campagna di Legambiente e del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, con...

Ecco cosa prevede il nuovo Registro elettronico per la tracciabilità dei rifiuti

In Gazzetta ufficiale è stata pubblicata la legge di conversione del cosiddetto decreto Semplificazioni, che sopprime il Sistri

La Legge 11 febbraio 2019 n. 12 ha convertito il Decreto legge 14 dicembre 2018 n. 135 in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione confermando, dal 1° gennaio 2019, la soppressione del SISTRI e dell'obbligo di versare i contributi previsti. La legge inoltre introduce un primo tassello del nuovo sistema...

Energia: accordo tra ministero della Difesa e Università di Pisa

Collaborazione per studio e sviluppo di nuove tecnologie nel campo della generazione e delle reti di distribuzione dell’energia e dell’energy-cyber security

Il sottosegretario alla difesa Angelo Tofalo e il rettore dell’università di Pisa Paolo Maria Mancarella hanno siglato un accordo quadro di collaborazione per promuovere lo studio e la ricerca nel campo della produzione, accumulo, gestione e utilizzazione dell’energia e della cyber security. Secondo Tofalo, «L'accordo, oltre a rafforzare la pluriennale collaborazione tra la difesa e l'università di...

L'Europarlamento vuole una Politica agricola comune più sostenibile

Ambientalisti e mondo del biologico: gli eurodeputati hanno indicato la giusta direzione

La Commissione ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare del Parlamento europeo ha votato la proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che stabilisce norme sul sostegno ai piani strategici che dovranno essere elaborati dagli Stati membri nel quadro della futura politica agricola comune (Piani Strategici della PAC post 2020). La Commissione - relatore l’italiano...

Cosa sta succedendo in Brasile dopo la strage mineraria di Brumadinho

La rottura della diga di Córrego de Feijão ha rilasciato più di 12 milioni di metri cubi di fango e inerti: si tratta del secondo più grande disastro ambientale nella storia del Paese

Situato nella regione metropolitana di Belo Horizonte, Minas Gerais, nel Brasile sudorientale, per molti, prima del 25 gennaio Brumadinho era solo uno dei 853 comuni dello Stato che si distingueva per le sue sorgenti di acqua e i rilievi montagnosi. La rottura della diga di Córrego de Feijão, gestita dalla società Vale S. A., che...

Il consumo di caffè in capsule comporta il rilascio di nanoparticelle e microplastiche? (VIDEO)

Biologi dell’Università Milano-Bicocca lanciano una raccolta fondi per scoprirlo, con il progetto “Caffè senza tracce”. Analisi in laboratorio, raccolta differenziata e recupero del caffè esausto gli oggetti della ricerca

All’Università Milano-Bicocca un gruppo di biologi del dipartimento di Scienze dell’ambiente e della Terra, con la passione per la scienza e per la sostenibilità, ma anche per il caffè, si è d’un colpo reso conto che anche la semplice e verace passione per questa bevanda può avere un impatto ambientale non indifferente: dopo aver stimato...

Scuola e lavoro: dall’esperienza delle 150 ore al "reddito di cittadinanza"

Su educationduepuntozero l’intervista ad Antonio Lettieri, già segretario confederale Cgil e oggi presidente del Centro internazionale Studi sociali (Ciss)

Le norme relative al Reddito di Cittadinanza sono state pubblicate sulla G.U. Visto il ruolo non secondario che vi si assegna alla formazione, emerge un importante tema relativo alla presenza del sistema formativo pubblico nel percorso di attuazione di tali norme. Nei primi anni ’70 (1973), quando si aprì e si concluse con successo, nella contrattazione...

Parco nazionale dell'Appennino Lucano: il generale dei Carabinieri Di Palma si è già dimesso da commissario

Legambiente: «Il ministro dell'ambiente approfondisca i motivi di tale atto e prenda le decisioni necessarie per rimettere sui giusti binari l'Ente Parco»

E’ durata poco l’avventura del generale dei Carabinieri Alfonso Di Palma  al Parco Nazionale dell'Appennino Lucano, Val d’Agri Lagonegrese: nominato commissario dell’Ente meno di due mesi fa dal ministri dell’ambiente Sergio Costa, si è già dimesso dall’incarico. Antonio Lanorte, presidente Legambiente Basilicata, Antonio Nicoletti, responsabile nazionale aree protette e biodiversità di Legambiente, ed Ennio Di...

Gli ambientalisti a Conte: «I cacciatori attaccano la scienza per togliere tutele alle specie»

Il ministero delle politiche agricole mette in discussione il ruolo di Ispra. «Situazione scabrosa»

Enpa, Lac, Lav, Legambiente, Lipu - BirdLife Italia e Wwf Italia denunciano il «tentativo del Ministero delle Politiche agricole di manomettere i dati scientifici richiesti dalla Commissione europea e raccolti da Ispra, nonché già da tempo trasmessi a Bruxelles, per la revisione delle date di migrazione degli uccelli». Secondo le 7 associazioni si tratta di...

Un parassita alieno sta sterminando le Pinna nobilis del Mediterraneo

Morie di massa in Italia, Spagna, Francia e Grecia. La conferma da uno studio nell’Egeo

Un nuovo parassita, Haplosporidium pinnae, ha provocato, prima in Spagna, Italia e Francia e ora in Grecia, una grave moria del più il più grande mollusco bivalve del Mediterraneo, la nacchera (Pinna nobilis). A rivelarlo è il recente studio “The cryptogenic parasite Haplosporidium pinnae invades the Aegean Sea and causes the collapse of Pinna nobilis...

I geni degli elefanti sopprimono i tumori. Ci potrebbero aiutare a prevenire il cancro?

Genetica e tasso di invecchiamento degli elefanti ci potrebbero aiutare a combattere il cancro e condurre vite più sane e più lunghe

Nel 2015 nell’Unione europea sono morte per cancro 1,3 milioni di persone, più di un quarto dei decessi totali e Robin Cristofari, un biologo dell’università finlandese di Turku, spiega su Horizon che «Nonostante negli ultimi anni il trattamento del cancro sia migliorato, il tasso di persone diagnosticate è in aumento. Una ragione è che le...

Gli eco-migranti del cambiamento climatico. Aumenta il potenziale di conflitti e violenza

Studio Usa: «Destinare risorse per aiutare gli eco-migranti a trasferirsi in nuove terre e Paesi»

Le immagini di alluvioni o di comunità devastate dagli incendi boschivi ci aiutano a capire come i cambiamenti climatici stiano facendo aumentare velocemente l’intensità e la gravità dei disastri “naturali”, ma è quel che è più difficile da capire è l'effetto indiretto di questi disastri, o più in generale dei rapidi cambiamenti climatici, sulle società...

La fame in Africa continua a crescere. Ed è colpa anche del cambiamento climatico

237 milioni di persone affamate nell’Africa sub-sahariana. A rischio l’obiettivo Onu fame Zero

«La fame in Africa continua a crescere, dopo molti anni di declino, minacciando gli sforzi del continente di sradicarla e raggiungere gli Obiettivi di Malabo 2025 e l'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, in particolare il secondo Obiettivo di sviluppo sostenibile (Sdg2)». E’ la terribile realtà che emerge  dal  rapporto “Africa Regional Overview of Food Security...

Lavoro indecente: la mancanza di tutele e diritti dei lavoratori è un grande problema mondiale (VIDEO)

Le imprese delle nuove tecnologie non tutelano la sicurezza del lavoro e i diritti dei lavoratori

Secondo il rapporto “World Employment and Social Outlook – Trends 2019” dell’International labour organization (Ilo) «La cattiva qualità del posto di lavoro è il maggior problema con il quale si confrontano i mercati mondiali del lavoro, costringendo milioni di persone ad accettare di lavorare in cattive condizioni. La maggioranza dei 3,3 miliardi di lavoratori occupati...

L'autonomia differenziata arriva in Consiglio dei ministri, gli ambientalisti lanciano l'allarme

Legambiente: «Rischio di allargare le differenze sociali ed economiche tra Nord e Sud del Paese. L’errore più grave che si potrebbe compiere in campo ambientale sarebbe proprio nel rinunciare al ruolo di indirizzo, coordinamento e controllo da parte dello Stato»

Erika Stefani, ministra leghista per gli Affari regionali e le autonomie, porterà questa sera in Consiglio dei ministri quanto più si avvicina al vecchio sogno della Lega Nord di una secessione della Padania dal resto del Paese: il percorso di riforma sull'autonomia differenziata avviato – a partire da quanto previsto dall'articolo 116 (comma 3) della Costituzione...

Gli acquisti verdi dei Comuni non decollano: Cam presenti solo nel 21% dei bandi

L’applicazione dei Criteri ambientali minimi è un obbligo di legge, eppure appena il 34% della spesa complessiva li prevede. Si rinuncia così a una leva fondamentale per far crescere la green economy

Gli acquisti pubblici potrebbero – e anzi, dovrebbero – rappresentare una delle principali leve per lo sviluppo dell’economia verde nel nostro Paese: ogni anno lo Stato spende più di 100 miliardi di euro in appalti, una somma che se ben indirizzata potrebbe offrire un adeguato mercato di sbocco per i prodotti a più alto tasso...

Anie-Confindustria: «Bene il Piano nazionale integrato energia e clima»

Investire di più su fotovoltaico, efficienza energetica e smart grid

La Federazione Anie (industria, building, energia e infrastrutture) che, con oltre 1.300 aziende associate e 468.000 addetti e una delle più importanti organizzazioni di Confindustria per peso rappresentatività, è stata audita dalla X Commissione attività produttive delle Camera in merito alle prospettive di attuazione e di adeguamento della Strategia energetica nazionale (Sen) al Piano nazionale energia e...

Paying with fire: i manager delle multinazionali oil & gas vengo premiati di più per inquinare

Rapporto Carbon Tracker: le politiche retributive dei dirigenti di 40 compagnie petrolifere (Eni compresa)

La Carbon Tracker Initiative, un think thank finanziario,  ha pubblicato il nuovo rapporto “Paying with fire”, che analizza le politiche retributive per i manager  di 40 compagnie oil & gas in Europa, Nord America e Australia. Secondo il rapporto, «La maggior parte delle compagnie oil & gas stanno mettendo a repentaglio i rendimenti degli azionisti premiando...

Finalmente stop Ue alla pesca elettrica: sarà vietata dal 2021

Una vittoria di Bloom e dei pescatori artigianali

Anche il Consiglio europeo ha  ceduto e ha concordato con il Parlamento europeo e la Commissione Ue di mette finalmente definitivamente fine alle eccezioni che permettevano, soprattutto a pescherecci olandesi, di continuare la pesca elettrica a strascico.  La pesca elettrica «Sarà totalmente vietata ai pescherecci dell’Unione europea in tutte le acque che frequentano, comprese quelle...

Ecco perché gli orsi polari assediano un avamposto militare nucleare russo (VIDEO)

L’invasione degli orsi bianchi affamati in Novaya Zemlya è causata dal riscaldamento globale

In Russia, il governo regionale di Archangelsk ha annunciato la decisione di dichiarare dal 9 febbraio lo stato di emergenza sul territorio della Novaya Zemlya  a casa «dell'invasione di massa degli orsi polari nelle aree residenziali». Il problema riguarda soprattutto  Belushya Guba, il più grande (meno di 2.000 abitanti) centro del  remoto arcipelago russo della...

Cambiamo agricoltura: «La crisi del latte conferma il fallimento della Politica agricola comune»

Rapporto di Greenpeace: «Soldi pubblici in pasto agli allevamenti intensivi»

Sulla di crisi degli allevatori sardi è intervenuto il presidente Alleanza Cooperative Agroalimentari, Giorgio Mercuri, che ha ammonito: «Le proteste dei pastori sardi per il prezzo del latte non possono essere considerate un problema di ordine pubblico. Siamo di fronte ad una grave crisi economica che investe un settore agroalimentare da tempo in evidente difficoltà...

Il cibo contaminato causa 420.000 morti e 600 milioni di persone ammalate all’anno

Impegno internazionale per migliorare la sicurezza igienico-sanitaria degli alimenti

Termina oggi nella capitale etiope Addis Abeba la prima International Food Safety Conference, organizzata congiuntamente da Fao , Organizzazione mondiale della sanità (Oms) Unione Africana (Au) e Organizzazione mondiale del commercio (Wto) che ha per tema “The future of food safety - Transforming knowledge into action for people, economies and the environment”. Alla conferenza partecipano...

Per il ministro Costa «l’analisi costi-benefici sul Tav è una buona notizia per l'ambiente»

«Svolta positiva» anche per il movimento No Tav, che individua però, «soprattutto nel rapporto giuridico, argomentazioni ingannevoli che pare siano state inserite per offrire al decisore politico spazi per capovolgere la decisione»

Dopo la pubblicazione dell’analisi costi-benefici sulla Torino-Lione, che boccia l’opera attribuendo alla sua eventuale realizzazione una «una perdita di benessere pari a 7 miliardi» di euro, il movimento No Tav annuncia che «analizzerà nei prossimi giorni i due documenti presentati, per contribuire a difendere il risultato di una decisione la cui sintesi è positiva». Risultato...

Brexit e trasporto ferroviario: misura di emergenza Ue in caso di mancato accordo

Per evitare gravi perturbazioni nelle operazioni ferroviarie e nei servizi di navetta transfrontalieri

Visto il rischio crescente che il 30 marzo di quest'anno il Regno Unito lasci l'Unione europea senza un accordo (scenario "no deal"), oggi la Commissione europea ha adottato una proposta «per contribuire a mitigare l'impatto significativo che un tale scenario avrebbe sul trasporto e la connettività ferroviari tra l'Ue e il Regno Unito». In una...

Le regioni subtropicali diventano sempre più aride, ma in futuro il trend potrebbe invertirsi

Quando le temperature si stabilizzeranno, nei subtropici potrebbe tornare a piovere di più

Il riscaldamento globale in corso sta disseccando vaste aree delle regioni subtropicali dell'emisfero australe, comprese zone dell'Australia meridionale e dell'Africa meridionale, come dimostrano  eventi di siccità estrema come il “Day Zero" che nel 2018 ha portato Città del Capo, in Sudafrica, a una crisi idrica mai vista. Le proiezioni climatiche avvertono che queste siccità subtropicali...

Il mondo è diventato più verde, grazie a Cina e India

Uno studio guidato dalla Nasa spiega il greening della Terra negli ultimi 20 anni

Secondo lo studio “China and India lead in greening of the world through land-use management”, pubblicato da un team internazionale di ricercatori su Nature Sustainability, il mondo è letteralmente un luogo più verde di 20 anni fa e i dati provenienti dai satelliti della Nasa hanno rivelato che l’origine di questo fenomeno è controintuitiva: gran...

Fake news e calunnie contro Greta Thunberg. «Vi spiego chi sono e perché lo faccio»

La giovanissima attivista climatica svedese attaccata dai negazionisti e dagli haters

Pubblichiamo la lettera aperta postata sulla sua pagina Facebook da Greta Thunberg, la giovanissima attivista svedese che ha iniziato da sola uno sciopero scolastico per il clima che si è presto diffuso tra i ragazzi/e di tutto il mondo e che è diventata ancora più famosa dopo i suoi decisi interventi alla Cop24 Unfccc di...

La vita segreta del pangolino gigante

Le rare immagini di un animale a forte rischio estinzione da bracconaggio

Uno studio condotto dai ricercatori dello zoo britannico di Chester in collaborazione con l'Uganda wildlife authority (Uwa) e il Rhino fund Uganda (Rfu), sta rivelando nuove scoperte sulla vita segreta di specie notturne poco conosciute che vivono in Uganda e gli scienziati sperano soprattutto di raccogliere dati interessanti per poter contribuire alla salvaguardia a lungo...

Tav Torino-Lione, l'analisi costi-benefici stima «una perdita di benessere pari a 7 miliardi»

Ma tra le motivazioni addotte per bocciare l’opera non spiccano certo quelle di natura ambientale

«Considerato che i costi attualizzati di investimento “a finire” e gestione dell’opera assommano a 7,9 miliardi, il “valore attuale netto economico” ossia la perdita di benessere – differenza tra costi sostenuti e benefici conseguiti – conseguente alla realizzazione dell’opera risulta pari a 7 miliardi» di euro. È tutto qui il succo dell’analisi costi-benefici firmata da...

Per la transizione energetica bastano meno di un terzo dei sussidi che diamo ai combustibili fossili

Uno studio/libro della Leonardo DiCaprio Foundation: la rivoluzione energetica è possibile subito

Springer Nature ha appena pubblicato “Achieving the Paris Climate Agreement Goals”, finanziato dalla Leonardo DiCaprio Foundation e che è Il libro è il risultato di una collaborazione scientifica durata due anni con l'University of Technology Sydney (Uts), due istituti del  Deutschen Zentrums für Luft- und Raumfahrt  (il Centro aerospaziale tedesco) e il Climate & Energy...

Le molteplici crisi ambientali che i politici non capiscono

Ippr: «Politici e amministratori non colgono la gravità della crisi ambientale che affligge la Terra»

Il think-tank progressista britannico Institute for Public Policy Research (Ippr) ha appena pubblicato il rapporto “This is a crisis: Facing up to the age of environmental breakdown”  nel quale si afferma che «Gli impatti umani hanno raggiunto una fase critica e minacciano di destabilizzare la società e l'economia globale». Ma gli scienziati avvertono che i decisori...

Geotermia, Righini: «Il Governo ha scelto, si incentiverà solo circuito chiuso a zero emissioni»

Per il manager «entro fine mese avremo il testo finale del decreto incentivi Fer 2»

Il Governo Conte ha scelto una linea politica energetica chiara sul geotermoelettrico, si incentiverà solo lo zero emissioni a circuito chiuso. Dopo avere superato indenni la moratoria alle perforazioni petrolifere e gassose, abbiamo ottenuto pieno sostegno dal Governo Conte, Di Maio, Salvini alla valorizzazione energetica delle georisorse. Dopo 11 mesi di confronto serrato al tavolo...

Olio di palma nei biodiesel, la Commissione Ue: causa deforestazione ma può essere utilizzato

NotInmytank: rivedere il testo. Legambiente: in Italia eliminiamolo come Francia e Norvegia

Dalla Commissione europea è arrivato un timido segnale sulla questione olio di palma nei biodiesel, che, però, non convince la coalizione delle associazioni europee, promotrici della campagna NotInmytank “No all’olio di palma nei biodiesel, tra le quali c’è anche Legambiente. Ed è proprio il Cigno Verde italiani a spiegare che «Se da una parte la...

Wwf: fermiamo le trivellazioni di petrolio e gas offshore e onshore in Grecia (VIDEO)

Salvare la biodiversità marina e terrestre e l’economia turistica e ittica

Il Wwf ha pubblicato il rapporto “Economic impacts of hydrocarbon exploitation in Greece" che fa parte della campagna internazionale “Save our Paradise” che l’associazione ambientalista ha avviato per fermare i piani di trivellazione petrolifera e del gas in Grecia. Lo studio, commissionato dal Wwf a effetec, rileva che «un grande sversamento di petrolio in Grecia...

Scoperta a Stromboli l’origine di tre grandi tsunami di epoca medievale

Una ricerca dei vulcanologi e archeologi delle Università di Pisa e Modena-Reggio Emilia

«L’isola di Stromboli nell’arcipelago delle Eolie è stata l’origine di tre grandi tsunami che hanno flagellato il Mediterraneo in epoca Medievale, uno dei quali ebbe come testimone d’eccezione anche il poeta Francesco Petrarca». E’ quanto emerge dallo studio “Geoarchaeological Evidence of Middle-Age Tsunamis at Stromboli and Consequences for the Tsunami Hazard in the Southern Tyrrhenian...

La proposta di legge di iniziativa popolare sui beni comuni: una risposta alle critiche

È partita l’8 febbraio la raccolta delle firme per la proposta di legge d’iniziativa popolare sui beni comuni per iniziativa di un Comitato intitolato a Stefano Rodotà e composto da alcuni dei protagonisti della Commissione ministeriale da lui presieduta (in particolare Ugo Mattei e Aberto Lucarelli). La proposta contiene il disegno di legge con cui...

Dischetti di plastica nello stomaco della tartaruga marina trovata morta a Sapri

Sono i dischetti del depuratore di Varolato finiti in mare nel marzo 2018

Durante un' autopsia fatta su una tartaruga trovata morta a Sapri, in Campania, nel suo stomaco sono stati trovati, insieme a molto altro materiale di plastica, 7 dischetti di plastica. Si tratta di quei dischetti che, partiti nel marzo 2018 da Paestum, nel Golfo di Salerno a causa del cedimento strutturale, di una vasca e...

I cani stanno diventando una grande minaccia per la fauna selvatica

Genovesi (Ispra - Iucn): aumentano popolazione umana e canina e il problema potrebbe peggiorare

BBC World  dedica un ampio reportage al pericolo che costituiscono i cani domestici, randagi e rinselvatichiti, per la fauna selvatica e gli scienziati dicono che quelli che sono considerati i migliori amici dell’uomo possono aver contribuiti  all'estinzione di quasi una dozzina di specie di uccelli e di altri animali selvatici, diventando così il ​​terzo peggior...

Riserva Naturale Valle dell’Aniene, a Roma continua la battaglia della strada occupata

Associazioni e cittadini: i documenti dimostrano che avevamo ragione

Qualcuno tra i lettori di greenreport.it ricorderà la intricata e abbastanza incredibile vicenda edilizia/amministrativa della condominio e della strada carrabile ai confini della Riserva Naturale Valle dell’Aniene a Roma; ora, dopo la mobilitazione nel 2018 di cittadini, associazioni ambientaliste e comitati di quartiere, di escursionisti e di ciclisti, che hanno coinvolto la Commissione controllo garanzia...

L'analfabetismo funzionale al tempo delle elezioni

Per l’Istituto Cattaneo «più di sette italiani su dieci sono analfabeti funzionali o hanno capacità cognitive e di elaborazione minime». Un dato di fatto che incide direttamente sull’effettiva possibilità dell’elettorato di comprendere e indirizzare lo scenario politico

Le elezioni regionali in Abruzzo si sono appena chiuse con la vittoria del centrodestra, che ha conquistato il 48,03% dei voti (con la Lega primo partito), seguito dal centrosinistra (31,28%) e infine dal M5S (20,20%), in un contesto di profonda disaffezione: il primo partito è quello del non voto, visto che si è espresso poco...

End of waste, in attesa dei decreti nazionali perché non consentire alla Regioni di rinnovare le autorizzazioni?

Fluttero: «Il mondo delle imprese dell’economia circolare chiede alla politica che davvero crede nella transizione di non far chiudere le tante aziende che in questi anni hanno garantito il raggiungimento di molteplici risultati positivi in tema di riciclo»

Con la sentenza 28 febbraio 2018 n. 1229, il Consiglio di Stato ha stabilito che spetta allo Stato, e non alle Regioni, individuare i casi e le condizioni in cui un rifiuto può essere considerato “end of waste”, al termine di un processo di recupero: da allora è passato quasi un anno, ma la normativa...

È italiano il nuovo presidente della Piattaforma europea sulla geotermia profonda

Il comitato direttivo di Etip-Dg ha annunciato l’elezione di Fausto Batini

Dopo la prematura scomparsa del compianto Ruggero Bertani il comitato direttivo di Etip-Dg – ovvero l’European technology & innovation platform on Deep geothermal – è tornato a premiare il know-how italiano e toscano in particolare in fatto di geotermia eleggendo nei giorni scorsi come suo nuovo presidente il geologo e amministratore delegato di Magma Energy...

Ambientalisti, scienziati e docenti insieme per un modello agricolo basato sull'agroecologia

L’appello di Legambiente: «Anche per rispondere alle polemiche che vengono rivolte da alcuni mesi all’agricoltura bio è importante chiarire a tutti qual è la direzione da prendere e perché»

La diffusione capillare dell’agricoltura biologica e di altre metodologie di produzione basate sull'agroecologia è una delle leve che l’Ispra – nel suo ultimo rapporto contro lo spreco alimentare – suggerisce di mettere in campo, documentandone i benefici ad ampio spettro: l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale sottolinea infatti le «migliori prestazioni ambientali, economiche...

Sempre più debole il respiro della Terra: in 10 anni persi 940mila chilometri quadrati di foreste

Dal 7 al 9 marzo a San Miniato Greenaccord dedicherà il suo XV Forum internazionale a formare 100 giornalisti su questi temi

Se in Italia negli ultimi anni le foreste hanno ripreso a crescere – +4,7% negli ultimi 5 anni, arrivando a coprire circa 14 milioni di ettari, anche se nelle città continua ad aumentare il cemento –, lo stesso non si può dire a livello globale: come documentano da Greenaccord in 10 anni il pianeta ha...

Mont-Saint-Michel inquinata dalla plastica degli allevamenti di ostriche e cozze

E’ polemica tra mitilicoltori e ambientalisti. Ma la plastica viene anche da altre fonti

Mont-Saint-Michel è uno dei luoghi più famosi del mondo, ma la sua magnifica baia si trova di fronte a un nuovo pericolo: la plastica prodotta dagli allevamenti di coxzze e ostriche.  Gli ambientalisti chiedono pronti interventi per difendere ambiente e immagine di  Mont-Saint-Michel, ma gli allevatori di bivalvi dicono che per ora non esiste una...

In Uganda è caccia ai vietnamiti che trafficano avorio e pangolini

Continua il commercio illegale di avorio e di scaglie di pangolini dall’Africa verso l’Asia

L'Uganda Revenue Authority  (Ura) Uganda sta ricercando 18 vietnamiti coinvolti in un’operazione di contrabbando di avorio e di scaglie di pangolino del valore di  8 milioni di dollari. I vietnamiti, dei quali l’Ura ha diffuso le foto segnaletiche, sono in fuga dopo che l’avorio e le scaglie di pangolino sono stati trovati nascosti di legno...

Gse: crescono (nel 2017) le rinnovabili italiane, ma gli obiettivi al 2030 sono lontanissimi

L’apporto delle fonti pulite sale dello 0,9%, ma soprattutto grazie «a condizioni climatiche favorevoli». Continuando con questo ritmo tra 11 anni saremo fermi al 22%, contro un obiettivo europeo del 32%

Seppur timidamente, fino al recente passato la penetrazione delle energie rinnovabili nel nostro Paese è andata migliorando: a documentarlo è il rapporto Energia da fonti rinnovabili in Italia - 2017, pubblicato ieri dal Gse. Un documento col quale il Gestore dei servizi energetici, società del ministero dell’Economia, informa che nel 2017 è aumentata la quota dei consumi...

GreenToscana