Pesca: nel Mediterraneo sono sovrasfruttati il 78% degli stock ittici

Uno spezzatino’” disomogeneo di piccole aree marine protette non può agevolare il ripopolamento degli stock ittici

«Stock ittici e ecosistemi marini sono in crisi e il modello business as usual è risultato fallimentare:  mantenere la  pressione di pesca ai livelli attuali porterà nei prossimi 50 anni a una riduzione progressiva del pescato e dei relativi profitti, un indebolimento degli stock ittici e danni per gli ecosistemi«». A denunciarlo per l’ennesima volta è il progetto...

Terra ai giovani: Italia leader nell’Unione europea

Al via il terzo bando della Banca nazionale delle Terre Agricole

E’ online il terzo lotto della Banca nazionale delle Terre Agricole (BTA) che è stato presen tato ieri durante l’evento "Seminiamo il futuro" al quale ha partecipato la ministra delle politiche agricole Ministra Teresa Bellanova de che che ha messo al centro del dibattito l'agricoltura italiana e i giovani nelle diverse sessioni, in cui si...

Top utility, i servizi pubblici trainano investimenti (+18,7%) e sostenibilità

Valotti: «Più le imprese sono qualificate e orientate a un approccio industriale, più crescono gli investimenti e di conseguenza gli standard di qualità. Le utility potranno giocare un ruolo fondamentale nella reale implementazione del Green new deal»

Servizi pubblici ben funzionanti nei settori gas, luce, acqua e rifiuti rappresentano non solo un fattore indispensabile per mantenere alta la qualità di vita e dell’ambiente, ma anche un elemento di sviluppo economico sempre più importante a livello nazionale: un dato su tutti, quello degli investimenti – che hanno superato nel 2018 i 6,6 miliardi...

Il futuro digitale dell'Europa sarà anche verde e sostenibile

Le strategie per i dati e l'intelligenza artificiale della Commissione europea

La Commissione europea ha presentato le sue e idee e azioni per «una trasformazione digitale al servizio di tutti e che rifletta il meglio dell'Europa: apertura, equità, pluralismo, democrazia e sicurezza» e per «una società europea alimentata da soluzioni digitali che mettono le persone al primo posto, schiudono nuove opportunità per le imprese e incoraggiano lo sviluppo...

Un lupo è morto per avvenelamento a Lecce nei Marsi, in Abruzzo

Pnalm: «Il fenomeno legato all’uso di esche e bocconi avvelenate continua drammaticamente a interessare territori circostanti il Parco, minacciando la fauna, come il lupo e l’orso marsicano, ma anche gli animali domestici»

Nei giorni scorsi, in Comune di Lecce nei Marsi, è stata rinvenuta la carcassa di un giovane lupo, maschio, in ottime condizioni di salute. Recuperata e trasportata presso la sede del Parco a Pescasseroli, la carcassa è stata sottoposta ad un esame ispettivo da parte della Dott.ssa Di Pirro, veterinario a contratto del Parco, che...

L’ammoniaca sarà il combustibile green del futuro?

Le navi potrebbero già essere alimentate ad ammoniaca green entro il 10 anni, abbattendo fortemente le emissioni

La Royal Society ha pubblicato il policy briefing “Ammonia: zero-carbon fertiliser, fuel and energy store” nel quale prende in considerazione le opportunità e le sfide legate alla produzione e all'uso futuro dell'ammoniaca 100% rinnovabile e carbon-free». La prestigiosa istituzione scientifica britannica ricorda che «L'ammoniaca è un gas pungente che è ampiamente usato per produrre fertilizzanti...

Il Canale di Suez è un disastro ambientale marino. Un’autostrada che porta le specie aliene nel Mediterraneo

I ricercatori israeliani: per fermare l’invasione si potrebbero utilizzare i dissalatori che sta costruendo l’Egitto

Il 17 novembre l’Egitto ha celebrato il 150esimo anniversario del Canale di Suez, inaugurato nel 1869, ma secondo lo Steinhardt Museum of Natural History dell’università di Tel Aviv c’è ben poco da festeggiare: «Sin dalla sua apertura, il Canale di Suez è servito non solo per il suo scopo benefico per il trasporto di merci...

Algeria e Marocco rivendicano aree marine della Zona economica esclusiva della Spagna

Dietro le rivendicazioni ci sono petrolio, cobalto, tellurio, pesca e l’occupazione marocchina del Sahara Occidentale

Ad accorgersene è stato Miquel Mir Gual, assessore all’ambiente e al territorio della Isole Baleari: nel 2018, il governo dell’Algeria ha approvato un decreto che prevede «un ampliamento unilaterale delle acque della Zona economica esclusiva» (Zee) che si estenderebbe fin dentro «le acque ampliate del Parque Nacional de Cabrera» e questo »è un problema di...

Onu, serve un’Agenzia internazionale per governare le risorse minerarie

Il 70% della produzione è concentrata in soli 10 Stati con la Cina in testa, mentre l’Ue importa il 91% di minerali di cui ha bisogno. L’economia circolare non basta, occorre un trattato globale per superare la maledizione delle risorse

Nonostante la necessità di un approccio circolare all’economia stiano crescendo in tutto il mondo, senza una governance internazionale delle risorse minerarie – attraverso un’Agenzia dedicata o un trattato globale – sarà molto difficile centrare l’obiettivo di uno sviluppo più sostenibile: è questa la realtà cui ci mette di fronte il rapporto Mineral resource governance in...

L'economia circolare potrebbe creare 500mila posti di lavoro in Italia nei prossimi dieci anni

Per raggiungere l’obiettivo rimangono però importanti lacune da colmare: carenza di competenze specialistiche, eccesso di burocrazia, difficoltà di accesso al credito e l’esistenza di una legislazione ancora stratificata e poco omogenea

Oltre «500mila posti di lavoro» in soli 10 anni, ovvero entro il 2030: sono queste le potenzialità occupazionali legate all'economia circolare evidenziate nel III rapporto elaborato da Federmanager insieme all’Aiee (l’Associazione italiana economisti dell’energia) e presentato ieri a Roma, con titolo Transizione verde e sviluppo. Può l’economia circolare contribuire al rilancio del sistema Italia?. Naturalmente,...

Blocca-trivelle, Legambiente: «Per le imprese di Ravenna serve un piano di riconversione green non un rilancio del fossile»

Bonaccini al Governo: «La green economy non si fa per decreto»

A Ravenna il comparto dell’estrazione off-shore di idrocarburi è in crisi e Legambiente Emilia Romagna ha scritto al sindaco Michele de Pascale ed alla Giunta regionale, in particolare ai due futuri assessori legati al lavoro e Green Economy   (Vincenzo Colla) ed Patto per il Clima (Elly Schlein) chiedendo di «Attivare subito un tavolo di "riconversione verde" del settore economico legato...

I nemici globali di bambini e adolescenti: cambiamento climatico, disuguaglianza, obesità e marketing aggressivo

Oms, Unicef e The Lancet: il mondo non garantisce ai bambini né una buona salute né un avvenire

Secondo il rapporto “A Future for the World’s Children? A WHO–UNICEF–Lancet Commission”, «Nessun Paese protegge in maniera appropriate la salute dei bambini, il loro ambiente e il loro futuro». Il rapporto, redatto da una Commissione di oltre 40 esperti internazionali della salute dell’infanzia e dell’adolescenza che lavora sotto l’egida dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), dell’Unicef e...

E’ cresciuto il volontariato d’impresa e l’impegno delle aziende per raggiungere gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030

132 le imprese e 7,500 i dipendenti che nel 2019 hanno collaborato con Legambiente per il benessere della collettività e del territorio. In un anno riqualificate 356 aree, raccolti 42.636 kg di rifiuti

Caffè delle capsule riutilizzato come fertilizzante per gli orti sociali, spiagge e litorali liberati da plastiche e rifiuti ingombranti, parchi e scuole tornati a pulsare di vita nuova grazie a progetti inclusivi e sostenibili. A “sporcarsi le mani” sono i dipendenti di diverse realtà imprenditoriali italiane protagoniste di “Sinergie: Creare valore con Legambiente – 2020 la Rievoluzione...

Le barriere coralline potrebbero scomparire entro il 2100 a causa del riscaldamento e dell’acidificazione degli oceani

Nel 2045 la maggior parte delle barriere coralline esistenti non saranno più habitat adatti per i coralli

All’Ocean Sciences Meeting 2020  dell’American Geophysical Union in corso a San Diego, in California, Renee Setter e Camillo Mora dell’università delle Hawaii – Manoa hanno presentato la ricerca “Impacts of climate change on site selection for coral restoration” dalla quale emerge che «L'aumento delle temperature della superficie del mare e delle acque acide potrebbe eliminare...

La nuova tecnologia verde che produce elettricità dall’umidità dell’aria

Potrebbe aiutare a mitigare i cambiamenti climatici e alimentare telefonini cellulari e dispositivi medici

Un team di ricercatori dell'università del Massachusetts – Amherst (UMass Amherst) ha sviluppato un dispositivo che utilizza una proteina naturale per creare elettricità dall'umidità presente nell'aria, una nuova tecnologia che, spiegano nello studio “Power generation from ambient humidity using protein nanowires”, pubblicato su Nature, »potrebbe avere implicazioni significative per il futuro delle energie rinnovabili, dei...

Il volume d’affari annuale delle agromafie in Italia è salito a 24,5 miliardi di euro

Nel prossimo Consiglio dei ministri dovrebbe essere esaminato un ddl in 14 articoli per contrastare il fenomeno

Secondo Ettore Prandini, il presidente della Coldiretti – la più grande organizzazione agricola italiana – il volume d’affari annuale delle agromafie è salito in Italia a 24,5 miliardi di euro, frutto di attività illecite di varia natura. Le mafie operano ad esempio attraverso furti di attrezzature e mezzi agricoli, racket, abigeato, estorsioni, o con il...

In Europa la Morte Nera colpì duramente anche le aree rurali (VIDEO)

Una sepoltura di massa di vittime della peste scoperta nel sito di un antico ospedale monastico del XIV secolo dell'Abbazia di Thornton, nel Lincolnshire

Mentre il mondo – e l’Italia in particolare – è in piena isteria da coronavirus, gli archeologi dell'Università di Sheffield hanno annunciato di aver portato alla luce 48 scheletri, molti dei quali di bambini, in un luogo di sepoltura di vittime della Morte Nera, come venne chiamata la peste bubbonica. Si tratta di un ritrovamento...

La combinazione di farmaci proposta per combattere il nuovo coronavirus ha radici italiane

L’idea di usare la clorochina in combinazione con lopinavir e ritornavir contro il coronavirus della SARS fu lanciata da Andrea Savarino, ora ricercatore dell’Istituto Superiore di Sanità: «Invito tutti alla massima cautela»

Il Chinese Clinical Trial Registry ha annunciato nelle scorse settimane l’avvio di una sperimentazione clinica con clorochina, un antimalarico dimostratosi efficace in vitro e su modelli animali contro numerosi virus tra cui il coronavirus della SARS, e del lopinavir/r, una combinazione di due farmaci precedentemente usata con successo contro un altro tipo di virus (HIV) ed utilizzata...

Come i microrganismi possono rendere l'agricoltura resiliente ai cambiamenti climatici

Dalla biotecnologia verde la soluzione per ridurre il consumo di pesticidi e aumentare la produzione di alimenti e biocarburanti?

I microrganismi presenti nella canna da zucchero potrebbero essere una delle chiavi per aumentare la produttività agricola e mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici, anche in occasione di gravi siccità, che colpiscono diverse colture agricole utilizzate per la produzione di alimenti e bioenergia. Sono i risultati di un progetto condotto in Brasile dai ricercatori del...

In Italia mancano gli impianti per gestire i rifiuti: i costi di smaltimento sono già saliti del 40%

Ref ricerche: «Vincoli di carattere amministrativo e di consenso tendono a ostacolare gli investimenti necessari per adeguare la capacità produttiva. In questo quadro, le istituzioni sono spesso mancate nel loro ruolo di “governo” dei fenomeni»

In Italia vengono prodotti ogni anno circa 30 milioni di tonnellate di rifiuti urbani e, benché siano spesso lontane dal pubblico dibattito, 138 milioni di tonnellate di rifiuti speciali: se per la prima categoria anche l’Istituto superiore per la protezione ambientale (Ispra) ha voluto sottolineare che «vi sono regioni in cui il quadro impiantistico è...

In Parlamento Forza Italia chiede nuovi termovalorizzatori, e sui territori?

È iniziato l’esame della pdl a prima firma Gelmini depositata un anno fa: si riconosce la necessità di nuovi impianti per gestire i rifiuti, ma quando si arriva a doverli localizzare spesso prevalgono logiche di consenso

È iniziato alla Camera dei deputati l’esame della proposta di legge A.C. 1792, avanzata lo scorso anno da Forza Italia (prima firmatrice Gelmini), recante Disposizioni per l'incremento degli impianti destinati al pretrattamento, alla selezione della frazione organica e degli imballaggi e al recupero energetico dei rifiuti urbani, assimilati e speciali non pericolosi, nonché misure volte...

Spandimento selvaggio di liquami zootecnici, denuncia di Legambiente alla Commissione Ue

Nel mirino la circolare del ministero delle politiche agricole: «Serve un piano nazionale per fermare gli eccessi degli allevamenti intensivi, trasferendo le risorse europee a beneficio della zootecnia sostenibile nelle aree interne»

Legambiente è preoccupata per quel che accade ogni anno in Pianura Padana durante la stagione invernale con lo “smaltimento” dei liquami zootecnici: «milioni di tonnellate di materie fecali e liquidi maleodoranti prodotti dagli allevamenti intensivi, soprattutto di bovini e suini, in attesa del momento adatto per essere distribuite sui campi: in inverno la terra agricola...

Il packaging biodegradabile per i prodotti di bellezza biologici

Sviluppati nuovi imballaggi biodegradabili per aiutare le aziende cosmetiche a realizzare imballaggi ecologici

I tossicologi dell'università Heriot-Watt di Edimburgo hanno lavorato con partner di tutta Europa al progetto BioBeauty per sviluppare un biopackaging, che offre le stesse credenziali ambientali dei prodotti che contiene e ora dicono che «Il nuovo packaging risolve un enigma per le aziende cosmetiche che attualmente vendono prodotti biologici "puliti" in contenitori di plastica realizzati...

Stabilizzare le emissioni di CO2 avrebbe un effetto benefico immediato sulle piogge nel Mediterraneo

Effetti positivi sulle risorse idriche. Uno studio di un team internazionale guidato dal Cnr che riguarda tutte le aree con clima mediterraneo

Secondo lo studio “Time-evolving sea-surface warming patterns modulate the climate change response of subtropical precipitation over land”, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) da Giuseppe Zappa dell’Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima (Cnr-Isac), Paulo Ceppi dell’Imperial College London e da Theodore Shepherd dell’università di Reading, «Stabilizzare le concentrazioni di CO2 in...

L'Ue investe più di 100 milioni di euro in nuovi progetti LIFE

10 iniziative in 9 Paesi per promuovere un'Europa verde e climate-neutral

La Commissione europea ha annunciato un investimento di 101,2 milioni di euro in nuovi progetti finanziati dal programma LIFE per l'ambiente e l'azione per il clima e spiega che il finanziamento sosterrà 10 grandi progetti climatici e ambientali che verranno realizzati a Cipro, Estonia, Francia, Grecia, Irlanda, Lettonia, Slovacchia, Cechia e Spagna, «favorendo la transizione dell'Europa...

Australia: la destra contro l’obiettivo emissioni net-zero nel 2050

Il National Party scarica la sua crisi sul governo diventando sempre più negazionista climatico e xenofobo

Il vice-primo ministro australiano, il contestato Michael McCormack, dopo aver smentito le voci di sue prossime dimissioni o defenestrazione da leader del National Party (destra sovranista xenofoba), ha detto di essere nettamente contrario che il governo preveda un obiettivo emissioni net-zero entro il 2050, un’ipotesi alla quale aveva aperto il premier liberaldemocratico Scott Morrison dopo...

Diserbanti: negli Usa multa da 265 milioni di dollari a Bayer e Basf

I colossi chimici tedeschi battuti da un coltivatore di pesche che ha accusato l’erbicida Dicamba di aver distrutto il suo frutteto

L'agricoltore Bill Bader che aveva citato in giudizio le multinazionali tedesche Bayer e Basf, sostenendo che il diserbante Dicamba aveva raggiunto il suo frutteto dai campi di cotone e soia vicini distruggendo il raccolto di pesche, ha vinto, di fronte alla giuria federale di Cape Girardeau , la prima delle circa 140 cause intentate negli...

Area marina protetta costa di Maratea: «Il ministro Costa velocizzi l’istituzione»

Legambiente: «Amp già decisa da un suo provvedimento legislativo»

Il presidente di Legambiente Basilicata, Antonio Lanorte, sottolinea che «Dopo l’incontro dei giorni scorsi presso il ministero dell’ambiente a cui hanno partecipato il Comune di Maratea, il Dipartimento ambiente della Regione Basilicata e l’Ispra, sulle questioni relative al procedimento istitutivo dell’Area marina protetta “Costa di Maratea”, siamo convinti che siano stati chiariti tutti gli equivoci...

Proteggere le specie migratrici in un mondo in rapida evoluzione

La CMS COP13 in corso in India dà il via al super anno della natura dell’Onu

Numerose specie di uccelli, pesci e mammiferi migrano lungo rotte fisse alla ricerca di cibo o per raggiungere le aree di riproduzione e l il miglio modo per proteggerli in un mondo in rapida evoluzione è al centro della 13esima Conferenza delle parti della Convention on the conservation of migratory species of wild animals (CMS...

Cnr, dall’olio extravergine di oliva effetti anti-invecchiamento sul cervello

Il componente benefico, l’idrossitirosolo, è presente in grande quantità anche nei residui della lavorazione delle olive: nuove prospettive per l’economia circolare

Un composto naturalmente presente nell'olio extravergine di oliva – l’idrossitirosolo – ha forti capacità antiossidanti e protettive sulle cellule, ed è anche in grado di contrastare il processo di invecchiamento neurale: la scoperta, pubblicata su Faseb Journal, è arrivata grazie al lavoro di un’équipe di ricercatori del Cnr e della Università della Tuscia. «L’assunzione orale di...

Il Piano per il sud come occasione di sviluppo sostenibile per l'Italia

Giovannini (ASviS): «Si tratta di un’occasione molto importante per rilanciare il Mezzogiorno alla luce del nuovo orientamento politico europeo, tutto centrato sull’attuazione dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile»

Il Governo ha presentato il nuovo piano per lo sviluppo del Mezzogiorno: un “Piano per il sud” – al momento solo sotto forma di slide – ambizioso nelle intenzioni e innovativo nell’approccio, che trova un’importante ancora nell’Agenda Onu per lo sviluppo sostenibile al 2030, ma che attende ancora di essere declinato operativamente. Le risorse economiche...

Ecco la proposta di legge d’iniziativa popolare per tagliare i gas serra italiani: ora servono le firme

Scalia: «Sarà un’occasione di informazione e mobilitazione dei cittadini sul tema dei cambiamenti climatici»

La proposta di legge d’iniziativa popolare “Almeno il 55%” è stata depositata dai firmatari presso la cancelleria della Cassazione: l’obiettivo è quello di far assumere al Governo italiano il target del 55% di riduzione dei gas serra entro il 2030, come proposto per tutta la Ue dalla presidentessa della Commissione Ue Ursula von der Leyen...

Il 15% dell’elettricità europea arriva dall'eolico, ma non è abbastanza per realizzare il Green deal

Anev: «L’Italia tra offshore inespresso, nuovi impianti onshore e rinnovamento eolico potrebbe fare molto di più»

Secondo il rapporto “Wind energy in Europe in 2019 - Trends and statistics” pubblicato da Wind Europe, «L’Europa ha installato 15,4 GW di nuova potenza eolica nel 2019 di cui 11,8 GW onshore e i restanti 3,6 GW offshore. L’Europa ha oggi 205 GW di potenza eolica installata e nel 2019 ha coperto il 15% di energia elettrica...

Emendamento al Milleproroghe estende la moratoria sulle trivellazioni

Greenpeace, Legambiente e Wwf: bene ma servono provvedimenti definitivi. No Triv: «tutto fumo e zero sostanza»

A un anno dall’entrata in vigore della moratoria alle trivellazioni, siano stati inseriti nel Decreto Milleproroghe degli emendamenti - in particolare quello a firma Cillis, Vianello, Sut, Macina e Donno – che contengono alcune modifiche alla legge 11 febbraio 2019 n.12, con riferimento al Piano per la Transizione Energetica Sostenibile delle Aree Idonee (Pitesai) senza...

Siccità, caldo e fragole: è l’inverno italiano in tempi di crisi climatica

Coldiretti: «L’andamento anomalo di questo inverno conferma i cambiamenti climatici in atto, che sconvolgono i normali cicli colturali e impattano sulle disponibilità dei prodotti che i consumatori mettono nel carrello della spesa»

Il gennaio più caldo mai registrato sulla terra (almeno) dal 1880 – con un’anomalia termica pari in media a +1,14 °C secondo la Noaa – sta proseguendo in Italia con un febbraio dalle temperature primaverili, anche se il calendario segna ancora pieno inverno: è uno degli aspetti in cui si manifesta la crisi climatica in...

Riciclare la plastica mista all’infinito? Versalis ci prova con Hoop

Ferrari: «Il progetto punta a produrre nuovi polimeri vergini idonei a ogni applicazione e con caratteristiche identiche a quelli che provengono da fonti fossili». Il primo impianto previsto a Mantova

La prima plastica (il polipropilene isotattico) è valsa all’italiano Giulio Natta il premio Nobel per la chimica del 1963, l’inizio di un incredibile successo commerciale che sta mostrando adesso il suo lato oscuro. La produzione mondiale di plastica è aumentata di venti volte rispetto agli anni '60 raggiungendo le 322 milioni di tonnellate nel 2015,...

Le micropastiche si attaccano alle foglie delle piante sottomarine e contaminano i piccoli animali che vi pascolano

Uno studio rivela che nelle praterie sottomarine ci sono concentrazioni di microplastiche più altre che nei dintorni

Le praterie di piante sottomarine sono presenti in quasi tutto il mondo sono habitat altamente produttivi ed economicamente preziosi, ma sono anche sensibili e vulnerabili a una serie di pressioni antropiche, compresa l'esposizione continua a rifiuti marini, come le particelle di microplastica (<5 mm). La Zostera marina è una pianta sottomarina diffusa a nord dell’oceano pacifico...

Il fattore Antartide: le incertezze de modelli climatici rivelano il rischio imminente del livello del mare

Studio internazionale: «Rischi per le metropoli costiere, da New York a Mumbai, da Amburgo a Shanghai»

Secondo lo studio “Projecting Antarctica's contribution to future sea level rise from basal ice shelf melt using linear response functions of 16 ice sheet models (LARMIP-2)”, pubblicato su Earth System Dynamics da un folto team internazionale di ricercatori guidato dal Potsdam-Institut für Klimafolgenforschung (PIK), «L'innalzamento del livello del mare a causa della perdita di ghiaccio...

Le emissioni delle navi contribuiscono ogni anno a 60mila decessi su scala globale

Gli impatti, concentrati sulle regioni costiere, spiegati dal Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente

Le emissioni derivanti dal traffico navale influenzano in modo significativo la qualità dell’aria delle aree marine e delle zone costiere. Le navi emettono infatti gli inquinanti tipici dei processi di combustione quali CO2, SO2, NOx, CO, COV e particolato primario. Il contributo delle navi alle emissioni globali di NOx e SO2 è stato stimato rispettivamente in...

Fratelli d’Italia vuole insegnare la caccia a scuola

Ma la Corte Costituzionale non riconosce alla caccia nessun valore positivo dal punto di vista della tutela dell’ambiente e degli animali selvatici

Anche quest’anno la Regione Veneto è stata in prima fila nel sostegno all’Hit Show , la “fiera italiana dedicata a caccia, tiro sportivo e passioni outdoor” che si è tenuta dall’8 al 10 febbraio a Vicenza e che si sta lasciando dietro uno strascico di polemiche. Infatti, l’ormai abituale partecipazione del capo della Lega (ex Nord)...

Brasile, Bolsonaro: «Greenpeace è merda e spazzatura»

Il durissimo scontro sul progetto di legge di Bolsonaro per l’invasione delle terre indigene

Il 13 febbraio, parlando con i giornalisti dell’istituzione dell’istituzione del nuovo  Consejo Nacional da Amazônia Legal – il cui controllo è stato tolto al ministero dell’ambiente e dato al vice presidente brasilia, il negazionista climatico Hamilton Mourão - ha detto: «Chi è Greenpeace? Questa merda chiamata Greenpeace. Questa è spazzatura, spazzatura! Un'altra domanda» Greenpeace Brasil è colpevole di...

Lo strano caso della scomparsa dei serpenti per colpa delle rane

Perdenti e vincitori dopo la moria di massa delle rane causata dal fungo killer

Lo studio “Tropical snake diversity collapses after widespread amphibian loss”, pubblicato su Science da un team di ricercatori della Michigan State University (MSU) e dall’università del Maryland (UMD) e della MICA ha conquistato la copertina di Science e un vero e proprio campanello per quanto riguarda la "crisi della biodiversità" e la perdita di fauna...

I lupi mangiano mirtilli (VIDEO)

La scoperta, fatta per caso, rivela un’abitudine molto diffusa tra il lupi del Voyageurs National Park

Nel 2017 il team del Voyageurs Wolf Project formato da Austin Homkes e Steve Windels del Voyageurs National Park e da Thomas Gable e Joseph Bump del Department of fisheries, wildlife, and conservation biology dell’università del Minnesota ha visto un lupo adulto che rigurgitava frutti di bosco per i suoi cuccioli, un comportamento che era...

Ecco perché è necessario (e giusto) incentivare le tecnologie verdi

Il supporto economico allo sviluppo dell’innovazione ambientale, indagato dai ricercatori italiani dell’Università degli Studi di Ferrara e dell’Università del Sussex

Negli ultimi decenni abbiamo già assistito a profondi cambiamenti della società moderna, e la “rivoluzione verde” in atto richiama la necessità di trasformare il sistema economico, ponendo al centro del dibattito politico l’impatto ambientale derivante dai sistemi di produzione, distribuzione e consumo. Ricerca e innovazione sono elementi fondamentali di questo nuovo paradigma, come esplicitato nell’agenda...

L’ultimo anno è stato da record per la crescita della geotermia nel mondo, ma non in Italia

Nel corso del 2019 sono stati aggiunti nel mondo 759 MW, il più ampio incremento a partire (almeno) dal 2000. Nessuna nuova installazione invece nel nostro Paese

Le tecnologie geotermiche sono nate in Toscana oltre due secoli fa, e da allora l’Italia ha sviluppato un know-how unico al mondo nella coltivazione del calore naturalmente presente nel sottosuolo, ma con il passare degli anni altri Paesi hanno seguito l’esempio fino a superare (talvolta di gran lunga) la capacità installata sul territorio: come ogni...

La Commissione per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi si è insediata

In ballo c’è il destino di 19,3 miliardi di euro l’anno, che nessuno ha avuto ancora il coraggio di tagliare

Il taglio dei sussidi ambientalmente dannosi avrebbe dovuto essere il primo sussulto del Green new deal annunciato dal Governo Conte 2: ad oggi l’unica notizia positiva si ferma però all’insediamento della commissione governativa che dovrà proporre – non prima dell’estate – come e dove tagliare. In ballo c’è il destino di 19,3 miliardi di euro,...

Nel Milleproroghe approvato l’emendamento sulle comunità energetiche

Un’iniziativa nata da una proposta del Cigno verde e portata avanti dal senatore M5S Girotto

Nonostante il governo sia appeso a un filo, bersagliato dalle incursioni renziane sulla prescrizione, Legambiente saluta con entusiasmo il voto nelle commissioni Affari costituzionali e Bilancio alla Camera sull’emendamento al decreto Milleproroghe che consente, attraverso la creazione di comunità energetiche, la produzione e lo scambio di energia da fonti rinnovabili. Il testo votato nasce da una proposta...

Milleproroghe: anche nel 2020 incentivi per gli impianti a biogas fino a 300 KW per le imprese agricole

Consorzio italiano biogas: «Premiato il nostro impegno, ora avanti tutta sul biometano»

Le commissioni riunite affari costituzionali e bilancio della Camera hanno approvato l’emendamento al decreto Milleproroghe che, in attesa dell’emanazione del DM Fer2, dispone la proroga per il 2020 degli incentivi per gli impianti di produzione di energia elettrica alimentati a biogas fino a 300 kW che facciano parte del ciclo produttivo di un’impresa agricola. Restano...

La digitalizzazione sta cambiando in profondità il mondo dell’energia

All’orizzonte ci sono grandi opportunità, ma nessun pasto gratis: anche un'economia digitale consuma risorse

Quello della digitalizzazione è un percorso che è ancora agli albori per molte imprese italiane: i primi risultati dell’ultimo Censimento permanente condotto dall’Istat mostrano che nel periodo 2016-2018 oltre tre quarti (il 77,5%) delle imprese con almeno 10 addetti ha investito in – o comunque utilizzato – almeno una delle 11 tecnologie individuate come fattori chiave di digitalizzazione, ma...

L'influenza in Italia causa 2-300 morti l’anno (e 7-8mila indiretti), il nuovo coronavirus finora 0

I sintomi sono simili ma in un caso ci sono 763mila contagiati nel nostro Paese, nell’altro 3. Eppure la percezione del rischio nei due casi sembra rispecchiare una realtà al contrario

Mai come oggi, con la sovrabbondanza assunta ormai a tratto caratteristico dell’informazione, la distanza tra rischi reali e percepiti è stata tanto ampia: sotto un bombardamento costante di notizie provenienti da centinaia di fonti diverse – delle quali non sempre è facile riconoscere l’affidabilità – l’obiettivo che la comunicazione sui temi della sicurezza deve perseguire...

GreenToscana