Non solo siccità, in Italia i cambiamenti climatici all’opera «più velocemente del previsto»

«È come se quello che gli scenari prevedono si stia avverando in anticipo», avvertono dal Centro euro-mediterraneo sui cambiamenti climatici

Ormai la frittata è – in parte – già fatta: la siccità che tiene sotto scacco il Paese, spinta dai cambiamenti climatici, sarà una compagna con cui l’Italia avrà spesso a che fare. «Non è il primo anno e sarà un comportamento sempre più frequente, sembra quasi che la realtà superi lo scenario», spiega Paola...

Le perdite degli acquedotti italiani in una mappa: sprecati 2,8 milioni di metri cubi ogni giorno

Tra i 116 capoluoghi di provincia esaminati si registra una perdita di rete media del 35,4%, con punte del 76,9%

In tempi di siccità appaiono particolarmente significativi i numeri relativi alle perdite di rete degli acquedotti. Si tratta di quantità molto rilevanti che indicano la necessità, anche in questo campo, come in quello della depurazione, di effettuare investimenti importanti. Nel capitolo “Acqua” del XII Rapporto Qualità dell’ambiente urbano. Edizione 2016 del Snpa, è presente uno specifico capitolo...

Migrazioni, Fondazione Barilla: «Incide più l’insicurezza alimentare delle guerre»

E i cambiamenti climatici in atto rischiano di peggiorare le cose

«Per ogni punto percentuale di aumento dell’insicurezza alimentare, l’1,9% della popolazione (per mille abitanti) è costretta a migrare, mentre un ulteriore 0,4% (per mille abitanti) fugge per ogni anno di guerra. E abbiamo solo 3 anni di tempo per fermare i cambiamenti climatici in atto, che rischiano di peggiorare la situazione». E’ la cruda sintesi...

Piccoli schiavi invisibili, tratta e sfruttamento: aguzzini stranieri e italiani

In Italia cresce il numero delle minori o neo-maggiorenni prostituite su strada

Il dossier “Piccoli Schiavi Invisibili – 2017”. Diffuso da Save the Children in vista della Giornata Internazionale contro la tratta di esseri umani,  ci parla, attraverso le voci e le storie raccontate dai ragazzi e dalle ragazze sfruttati sessualmente e lavorativamente, di un mondo ingiusto e terribile dove ai più giovani viene sottratto il futuro...

Eolico Usa: Aep investe 4,5 miliardi di dollari per 2.000 MW e linea elettrica in 4 Stati

Sierra Club, investimento nel futuro: Eolico è un buon affare rispetto a carbone e gas

L’American electric Power (Eap) ha annunciato l’avvio della Wind Catcher Energy Connection, un gigantesco progetto che fornirà quasi 9 milioni di megawatt-ora all’anno di nuova energia eolica ai suoi clienti in Arkansas , Louisiana , Oklahoma e Texas. Le filiali di Aep Public Service Co. of Oklahoma (Pso) e Southwestern Electric Power Co. (Swepco) hanno chiesto gli utility regulators dei 4 Stati di approvare...

Riforma delle Agenzie ambientali, risoluzione unanime della Commissione ambiente della Camera

Risorse adeguate al Sistema nazionale a rete di protezione dell’Ambiente e Ispra

Il presidente della Commissione ambiente e lavori pubblici della Camera, Ermete Realacci (PD), ha annunciato sul suo profilo Facebook che è stata «Approvata all’unanimità dalla Commissione Ambiente della Camera una risoluzione della Commissione a mia prima firma sottoscritta dai gruppi parlamentari della maggioranza e dell'opposizione che impegna il Governo per la piena applicazione della riforma...

Il Pd si schiera con la destra e blocca la legalizzazione della cannabis in Italia

Della Vedova: «Ha scelto di votare con Lega, Fi e Ncd, smentendo la scelta antiproibizionista di oltre cento parlamentari democratici»

Ieri Pd, Lega, Forza Italia e Ncd hanno deciso – insieme – di affossare la proposta di legge per la legalizzazione della cannabis in Italia: nel voto tenutosi ieri all’interno delle commissioni riunite Giustizia e Affari sociali della Camera hanno affossato si limita infatti a proporre «qualche tardivo, seppur utile, aggiustamento alla disciplina dell'uso terapeutico della...

Cambiano i vertici dell'Associazione internazionale di comunicazione ambientale (Aica)

Emanuela Rosio, direttore di E.R.I.C.A. Soc. Coop. – socio storico che partecipa attivamente a diversi progetti di comunicazione promossi da Aica –  è la nuova presidente dell’Associazione internazionale di comunicazione ambientale nata ormai 14 anni fa in Piemonte. Insieme a lei i consiglieri Elisabetta Perrotta (direttore di FISE Assoambiente) e Roccandrea Iascone (responsabile comunicazione di...

Le scimmie hanno tradizioni. Lo confermano i cebi barbuti del Brasile

Le attività degli individui inesperti sono innescate dall’uso di strumenti di “chi ne sa di più”

Lo studio “Synchronized practice helps bearded capuchin monkeys learn to extend attention while learning a tradition”, pubblicato in copertina su  Proceeding of the National Academy of Science (Pnas)  da un team internazionale di ricercatori guidato da Dorothy M. Fragaszy, del Dipartimento di psicologia dell’università della Georgia, e di cui fa parte Elisabetta Visalberghi dell’Istituto di...

Il ritorno a casa dei megapodi di Palau

Grazie all’eradicazione dei ratti, i megapodi di Palau sono ritornati sull’isola di Ngeanges

Il primo programma di successo di riproduzione in cattività dei magapodi di Palau – un piccolo Stato insulare dell’Oceania – si è concluso con la liberazione di questi uccelli a Ngeanges, la loro isola originaria e Tommy Hall, un biologo del California Polytechnic  che lavora con Island Conservation è molto soddisfatto: «L’esito del programma in...

Plastica, i rifiuti che la Cina non vuole più intasano gli impianti italiani

Non c’è economia circolare senza politica industriale e (adeguata) struttura impiantistica: l’Italia lo sta imparando a sue spese

Nelle scorse puntate greenreport (qui e qui) ha cercato di approfondire il problema della crisi della filiera post-consumo della plastica italiana, che si è trovata a gestire più rifiuti da raccolta differenziata del previsto, e soprattutto di una qualità peggiore rispetto al passato. Abbiamo cercato di mostrare i punti deboli del sistema, disvelare le cause...

Crisi idrica, cambiamento climatico e deficit di infrastrutture

La crescita degli investimenti nell’acqua porterebbe a un miglioramento dell’economia per 3,9 miliardi

L’economista Alessandro Marangoni, amministratore delegato del centro studi Althesys, che conduce l’analisi Top Utility sulle aziende di servizi pubblici locali e gli acquedotti, non ha dubbi: «La crisi dell’acqua non può essere definita emergenza, perché viene da lontano ed era prevedibile: arriva dal sommarsi del cambiamento del clima con la mancanza di risorse economiche necessarie a...

Rinnovabili: nel mondo i posti di lavoro sono cresciuti del 37%, in Italia sono calati del 20%

Ronchi: stiamo rinunciando a puntare sullo sviluppo di «uno dei settori a più alto potenziale occupazionale»

Secondo gli ultimi dati resi disponibili dall’Irena – l’International renewable energy agency – i posti di lavoro creati nell’ambito delle energie rinnovabili sono cresciuti ulteriormente nel mondo nel corso dell’ultimo anno, arrivando a riguardare a fine 2016 circa 9,8 milioni di persone. A livello internazionale la quota maggiore di occupati nel settore si trova in...

Al Gore, Trump, il clima e la democrazia: «La disperazione è solo un'altra forma di negazionismo»

Intervista dell'ex vice presidente Usa a ThinkProgress su ragione, rifugiati e futuro della democrazia

L'ex vice presidente Usa Al Gore ha un messaggio per i progressisti che sono disperati per il quotidiano assalto del presidente Donald Trump e dei suoi epigoni europei alla realtà, al clima e ala democrazia: «Non abbiamo tempo per la disperazione. Abbiamo del lavoro da fare. La disperazione è solo un'altra forma di negazionuismo». Ma il fondatore...

Il Regno Unito proibirà le auto diesel entro il 2040

I laburisti: necessario intervenire ora, non entro 23 anni

Secondo BBC News, il governo britannico sta per annunciare il bando di auto e furgoni diesel entro il 2040  e il Consiglio dei ministri stanzierà un fondo di 255 milioni di sterline, che fa parte  di un pacchetto di spesa di 3 miliardi di sterline per la qualità dell'aria, per aiutare le amministrazioni locali a...

Goletta Verde libera una tartaruga marina (VIDEO)

Per tutte le 7 specie di tartaruga documentata l’ingestione o l’intrappolamento in rifiuti marini

Giovanni Furii, responsabile del Centro recupero tartarughe marine (Crtm) di Manfredonia, ha annunciato che «Goletta Verde, nel concludere il suo tour pugliese a Manfredonia, ospite del Centro Velico Gargano, ha restituito al mare una tartaruga Caretta caretta. L’abbiamo chiamata Pace ed è stata curata presso il nostro centro. Qui, solo nel 2016, sono stati recuperati...

Goletta dei Laghi: nel Lazio cariche batteriche oltre i limiti in 8 punti su 23

La situazione peggiore nel Lago di Bolsena: inquinati 5 punti su 7

Si è concluso a Roma, il viaggio di Goletta dei Laghi 2017 con la conferenza stampa di presentazione dei risultati del monitoraggio che i tecnici di Legambiente hanno eseguito sui laghi del Lazio tra il 19 e il 21 luglio. Le maggiori criticità sono emerse nel Lago di Bolsena: «Sul più grande lago del Lazio...

Corte Ue, la Via va effettuata prima della realizzazione dell'opera

La Valutazione d’impatto ambientale (Via) va effettuata prima della realizzazione dell’opera: solo in casi eccezionali e a certe condizioni è possibile farla dopo. Lo ribadisce la Corte di Giustizia europea, che con sentenza conferma la posizione dell’avvocato generale Juliane Kokott. La questione riguarda l’Italia, in particolare l’autorizzazione della provincia di Macerata per la costruzione di...

Glifosato, in Europa sono già 1.320.517 le persone che hanno detto no

Da Bruxelles entro dicembre 2017 dovrà essere presa una decisione “definitiva”

La coalizione #StopGlifosato, insieme alle 45 associazioni italiane non governative ambientaliste, dell’agricoltura biologica e della società civile aderenti (tra cui COSPE Onlus), ha annunciato solo pochi giorni fa che l’UE sembra voler accelerare le tempistiche per riapprovare l’uso del glifosato per altri dieci anni, in caso venga raggiunta una maggioranza qualificata, ovvero 16 paesi su...

Emergenza specie aliene nel Mediterraneo: dai pesci tossici alle alghe infestanti

Più di 800 le specie alloctone segnalate, circa 600 specie ormai stabili

L’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, ha fatto il pinto sulle specie aliene nel Mar Mediterraneo con due progetti europei: Life Alien Species Awarness program (Asap) e Guiding Mediterranean MPAs through the climate change era: building resilience and adaptation (MPA Adapt) e le notizie per il Mare Nostrum non sono buone: «Le...

Ingegneria genetica come strumento di conservazione della biodiversità?

Con synbio e gene drives emergono nuovi problemi morali, etici e legali

Come ben sanno i lettori di greenreport.it, le iniziative per restituire alle isole alla loro fauna originale, eradicando ratti, gatti e maiali e altre specie invasive, sono tra le storie di maggiore successo ambientale del nostro tempo. Il ripristino ambientale è riuscito su centinaia di isole, dove specie ormai portate vicinissime all’estinzione sono risorte e colonie...

Rifiuti, ecco perché la raccolta differenziata di bassa qualità fa male all’ambiente

Il caso della plastica: cosa succede dopo la campana (e prima del riciclo), spiegato bene

La scorsa settimana abbiamo “scoperto” che la raccolta differenziata non fa sparire i rifiuti, ma che se fatta bene può aiutare a riciclarne il più possibile (sempre parlando di rifiuti urbani, mentre i rifiuti speciali sono 4 volte tanti ma il pubblico dibattito se ne interessa ben poco). Abbiamo anche visto però che la raccolta...

Siccità a Roma, Legambiente: dal Comune azioni concrete, non suggerimenti

Nel Lazio l'80% delle piogge in meno nel 2017

Mentre la morsa della siccità continua a restringere la portata degli acquedotti romani, Legambiente, nell'ambito della campagna Goletta dei Laghi, pubblica il dossier sull'abbassamento dei laghi dove si legge che nel 2017, finora ha piovuto tra l'80% e l'85% in meno rispetto agli anni recenti di massima piovosità nel Lazio. Roberto Scacchi presidente di Legambiente...

Cnr, il lago di Bracciano ha già superato la propria soglia critica di sostenibilità

Ad oggi siamo a -163 centimetri dallo zero idrometrico, quando il limite minimo per l’equilibrio dell’ecosistema era -150 cm

L’Irsa-Cnr svolge attività di monitoraggio volontaria da oltre 15 anni sul Lago di Bracciano acquisendo dati quantitativi e qualitativi sulle acque che possono essere utili per valutare i limiti dell’impiego sostenibile. Le evoluzioni registrate nell’ultimo anno, che trovano puntale riscontro nelle campagne di misure, non lasciano dubbi circa il significativo avanzamento della linea di riva...

Siccità: il livello del Lago di Canterno sceso di 90 cm in soli 3 mesi

Goletta dei Laghi: rischia di sparire distruggendo un ecosistema unico nel Lazio

Il Lago di Caterno è uno specchio d’acqua che si trova in provincia di Frosinone, tra Ferentino, Trivigliano, Fumone, Fiuggi e Torre Cajetani e la situazione complessiva di questo ambiente lacustre che forma una riserva naturale è stata analizzata durante un incontro pubblico. «Sono molte infatti le criticità che preoccupano cittadini e associazioni – spiega Legambiente Lazio - a...

Non c’è siccità che possa prosciugare la burocrazia italiana

Il Consorzio nazionale dei geologi accusa «l’abnorme numero di norme, mal coordinate tra loro» che regolano la gestione della risorsa idrica

È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate 2017, ha creato una situazione drammatica: 2/3 dell’Italia e dei campi coltivati lungo la Penisola sono a...

I soldi comprano la felicità, ma se si acquista tempo, non merci

I vantaggi dell'acquisto di tempo non riguardano solo i ricchi, ma i lavoratori non lo sanno

Lo studio “Buying time promotes happiness”, pubblicato su PNAS da un team di ricercatori statunitensi, canadesi e olandesi, smentisce una volta per tutte l’adagio che i soldi non possono comprare la felicità. Però, secondo i ricercatori dell’Harvard business school, dell’università della British Columbia e delle università olandesi di Maastricht e Amsterdam, quel che ci rende più...

Alimentazione e sostenibilità: a confronto l’impatto di onnivori, vegetariani e vegani

Tra dieta vegetariana e vegana non ci sono differenze significative

Lo studio Environmental impact of omnivorous, ovo-lacto-vegetarian, and vegan diet” pubblicato su Scientific da un team delle università di Parma, Bologna, Bolzano, Torino e Cambridge, utilizzando dati provenienti da consumi reali,  mette per la prima volta a confronto la sostenibilità di tre regimi alimentari diversi: onnivoro, vegetariano e vegano. I ricercatori guidati dal  gruppo di nutrizione...

Wwf: a rischio le balene del Mediterraneo. Ogni anno 40 esemplari uccisi dalle navi

In Francia in vigore la legge “salva-cetacei” e alcune navi italiane adottano il sistema Repcet

«Cetacei a rischio, in particolare le balenottere comuni che nuotano nel Mediterraneo». E’ l’allarme del Wwf sull’impatto del traffico marittimo sulle balene. Secondo l’associazione ambientalista, « Ogni anno la media dei grandi mammiferi marini uccisi dalle collisioni con le navi è di 40 esemplari. Le cause della morte di almeno la  metà delle balenottere comuni...

Enpa e Lav: nessuno tocchi l’orso

Ordinanza della Provincia di Trento prevede la «cattura per captivazione permanente» e «abbattimento

Dopo che un uomo è stato ferito, fortunatamente in maniera non grave,  il 22 luglio da un attacco di un orso nella zona dei laghi di Lamar, in Trentino,  si è scatenato un acceso dibattito sul destino del grosso plantigrado. Secondo l’Ente nazionale protezione animali (Enpa).«La possibilità di catturare, detenere reclusi a vita e finanche...

La guerra dei falchi pellegrini e dei girifalchi in Groenlandia (VIDEO)

Il cambiamento climatico e la competizione del futuro per gli habitat

In Groenlandia due uccelli rapaci sono impegnati in una guerra per il cibo, il territorio e la sopravvivenza, con battaglie che si svolgono sempre più a nord, spinte dal cambiamento climatico che sta rapidamente mutando l’Artico. Robinson Mayer racconta su The Atlantic la storia di Kurt Burnham, uno scienziato dell’ High Arctic Institute (Hai) che...

Il 2017 sta sconvolgendo i climatologi: sarà l'anno più caldo senza El Niño?

A giugno caldo record in Africa ed Europa. Continua il calo del ghiaccio marino in Antartide e Artico

Normalmente, gli anni più caldi si registrano quando al riscaldamento globale causato si aggiunge il riscaldamento temporaneo causato da un fenomeno naturale come El Niño nel Pacifico tropicale, per questo per i climatologi è stata una sorpresa che il clima nel  2017 sia così incredibilmente caldo, visto che l'ultimo episodio di El Niño è terminato un...

Siccità, dossier Lago di Bracciano: gravi ripercussioni su tutto l’ecosistema

Legambiente: situazione simile in tutti gli altri laghi del Lazio

Seconda giornata di Goletta dei Laghi nel Lazio e Legambiente sottolinea che «Nella regione italiana con maggior numero di laghi d’origine vulcanica che ne occupano l’1,3% dell’intero territorio regionale, appresentando uno straordinario patrimonio naturalistico, paesaggistico, turistico ed economico, il sistema dei Laghi è in crisi complessiva a causa dell’abbassamento dei livelli idrometric»,  Per questo Legambiente...

Manca l'acqua? In Italia le fonti fossili ne bevono 160 milioni di metri cubi l'anno

Passare a un approvvigionamento energetico basato sulle fonti rinnovabili permette di combattere i cambiamenti climatici e risparmiare il nostro oro blu

In Italia dove (fortunatamente) non ci sono centrali nucleari – di gran lunga risulta le più assetate per la produzione di energia –, ci pensano quelle alimentate da fonti fossili a consumare ingenti quantità d’acqua per poter funzionare: ogni anno ne bevono 160 milioni di metri cubi di acqua, ovvero (considerando in media un consumo...

Le ondate di calore incendiano l'Europa: a Roma sono già raddoppiate

Una ricerca italiana ha analizzato i dati relativi alle capitali Ue a partire dal 1980: i cambiamenti climatici sono arrivati da tempo

Le ondate di calore stanno aumentando in frequenza, intensità e durata nelle città europee, come anche l’Italia si sta drammaticamente accorgendo, stretta com'è nella morsa di caldo e siccità. Non si tratta di un fenomeno destinato a lasciarci a breve: come spiega lo studio Increasing Heatwave Hazards in the Southeastern European Union Capitals pubblicato sulla...

Gli incendi boschivi cambiano, ma non cambiano le strategie per governarli

Avere una sola strategia non è saggio. Azioni di “selvicoltura preventiva”

Un team di ricercatori italiani ha pubblicato su Forest@, la  rivista della Società Italiana di selvicoltura ed ecologia forestale (Sisef) l’editoriale “Gli incendi boschivi stanno cambiando: cambiamo le strategie per governarli” che è uno dei risultati del workshop “Incendi boschivi: innovazioni e sfide future per la ricerca scientifica” organizzato il 23-24 maggio scorsi dall’Università di Sassari con...

Trivelle, l’Abruzzo vince ancora contro lo “Sblocca Italia”

Unica regione d’Italia a presentare ricorso contro decreto 2015

Dopo la sentenza n° 170 del 23 maggio 2017, depositata il 12 luglio, con la quale la Corte Costituzionale ha accolto in parte i ricorsi presentati dalle Regioni Abruzzo, Veneto, Puglia, Marche e Lombardia contro lo “Sblocca Italia”, seconda vittoria in pochi giorni della Regione Abruzzo: la Corte Costituzionale ha annullato anche il decreto Trivelle...

Anche l'Italia ratifica la Convenzione di Minamata sul mercurio

Galletti: «Definire una strategia comune, europea e globale, contro i rischi per salute umana e ambiente»

Il mercurio è un metallo pesante ancora ampiamente usato nel mondo, ma dai risvolti potenzialmente letali per la salute umana e quella dell’ambiente. L’obiettivo della Convenzione di Minamata – dal nome della città giapponese dove negli anni ’50 venne identificata l’omonima sindrome neurologica, dovuta a un ampio inquinamento industriale da mercurio nell’area che andò a...

Fukushima Daiichi: un robot trova il combustibile nucleare fuso nel reattore 1

Le immagini confermano che sarà molto duro bonificare il disastro nucleare

Il 22 luglio il robot subacqueo "Little Sunfish" ha ripreso le immagini di detriti di carburante nucleare solidificato  sul fondo del containment vessel  del reattore numero 1 della centrale nucleare di Fukushima Daiichi, devastata dalle esplosioni di idrogeno seguite al grande terremoto/tsunami dell’11 marzo 2011. La Tokyo electric power company (Tepco), che gestisce le operazioni...

Goletta Verde: in Puglia cariche batteriche elevate per 7 campionamenti su 30

Legambiente: monitoraggi soddisfacenti, ma rimangono le solite criticità alle foci di fiumi e canali

In Puglia i prelievi e le analisi di Goletta Verde sono stati eseguiti dal laboratorio mobile di Legambiente tra il 18 e il 21 luglio e sono stati giudicati “fortemente inquinati” i campionamenti effettuati alla foce del torrente Candelaro a Manfredonia; alla foce del canale contrada Posticeddu sul Litorale Apani a Brindisi; alla foce del canale...

Gli orsi delle Alpi: chi sono e come vivono, spiegato da chi li studia da vicino

«L’orso non è un animale come gli altri perché è grande e grosso. E perché sa stare “in piedi” e fare altre cose in una maniera che ci appare simile alla nostra. Ci assomiglia»

L’orso bruno, Ursus arctos, è tra i più grandi mammiferi terrestri d’Europa. Forse proprio per le imponenti dimensioni, che da sempre attraggono e al contempo atterriscono l’uomo,  ma di certo anche per le somiglianze - vere o presunte - con la nostra specie, esso è legato a noi da un rapporto del tutto particolare che...

Cosa (non) fare se si incontra un orso, spiegato dal Wwf

L’associazione ambientalista esprime «vicinanza» all’uomo ferito in Trentino : «Necessario capire bene la dinamica dell’accaduto»

Il WWF esprime tutta la sua vicinanza all’uomo ferito in Trentino ed è in attesa di apprendere maggiori dettagli sulle dinamiche dell’accaduto. È, infatti, necessario capire meglio cosa è successo: se l'aggressione, per fortuna con conseguenze non gravi, sia stata innescata da un comportamento inavvertitamente inopportuno da parte dell’uomo o del suo cane. Nel caso si...

Scoperto il meccanismo per incrementare l’assorbimento di fosforo nelle piante

Università di Pisa e Copenhagen: un aiuto per aumentare la produzione mondiale di cibo

Con l’aumento previsto della popolazione mondiale, la scarsità di materie prime e i cambiamenti climatici, diventerà sempre più difficile combattere le carestie e aumentare la produzione di cibo, in particolare nei paesi africani, un aiuto potrebbe venire dallo studio “Facilitation of phosphorus uptake in maize plants by mycorrhizosphere”, publicato su Scientific Reports da un  team...

Qual è lo stato dell'ambiente italiano? Il consumo di risorse naturali è tornato a crescere

Il flusso di materia che attraversa l’economia italiana è in risalita ormai dal 2013, prima del Pil

«Con una popolazione mondiale di più di 9 miliardi di persone prevista per il 2050 e la rapida crescita economica dei paesi in via di sviluppo, la domanda di risorse naturali, in particolare di materie prime, si prevede continuerà a crescere in maniera esponenziale». Si apre con questa consapevolezza la Relazione sullo Stato dell’Ambiente –...

Schiume sintetiche: a milioni sulla costa francese della Manica, come a giugno in Toscana e Liguria

Episodi simili anche nel 2016. A maggio spugne di paraffina spiaggiate anche in Inghilterra

La Côte d’Opale e il Parc Naturel regional des Caps et Marais d’Opale sono costellati di spiagge sabbiose incontaminate che si affacciano sulle acque francesi della Manica, ma da una settimana su questo litorale del nord sembrava di essere ritornati a quanto accaduto a inizio giugno all’Isola d’Elba e sulle coste della Toscana e in...

Anche in Cina la globalizzazione ha portato a un boom della disuguaglianza

Un pioneristico studio condotto dall'economista Thomas Piketty sul gigante asiatico, incrociando i dati degli ultimi 40 anni

Da qualsiasi punto si osservi la storia, la grande protagonista della tumultuosa crescita nell’era della globalizzazione rimane sempre lei, la Cina. Economicamente parlando oggi è la seconda potenza mondiale, ma neanche 40 anni fa era ancora l’emblema di un gigante addormentato nella propria povertà. Allora il Pil procapite era di 120 euro al mese, oggi...

Ogni anno milioni di persone fuggono dai conflitti per la terra

Sono la causa di migrazioni e crisi umanitarie. Portale tematico di Land Portal Foundation e Fao

I conflitti per la terra provocano ogni anno lo spostamento di milioni di persone, spesso costringendole a fuggire senza nulla e affidarsi alle comunità disposte a offrire loro riparo e aiuto.  Land Portal Foundation e Fao  lanciano insieme un nuovo allarme: «Le richieste da parte delle industrie, degli investitori, dell'espansione urbana e i cambiamenti climatici...

Accordo di cooperazione ambientale Italia – Kurdistan Irakeno

E intanto il Governo regionale kurdo prepara il referendum per l’indipendenza dall’Iraq

Il direttore generale  del ministero dell’ambiente, Francesco La Camera, e il direttore generale del ministero dei trasporti e delle comunicazioni del Governo regionale del Kurdistan  (Krg – Kurdistan Irakeno), Fadhil Ibrahim Khudur hanno firmato  un accordo tecnico di cooperazione in materia di protezione ambientale e sviluppo ostenibile. In una nota il ministero dell’ambiente italiano spiega...

Incendi: 5 anni e 4 mesi al piromane della Valsessera

Legambiente: «Condanna esemplare. Indagini meticolose»

Franco Machetto, il pastore quarantacinquenne accusato di aver mandato in fumo più di 1.000 ettari di bosco nei comuni biellesi di Trivero, Portula e Coggiola, provocando danni inestimabili dal punto di vista ambientale e spese per quasi un milione di euro, è stato condannato a 5 anni e 4 mesi Secondo Legambiente si tratta di «Una...

In mare le prime alghe artificiali dell’Enea per studiare il cambiamento climatico

A La Spezia si testano micro reef artificiali per il recupero e il ripristino di habitat naturali

L’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (Enea) ha progettato, stampato in 3D e “trapiantato” nella Baia di Santa Teresa e La Spezia 60 alghe in resina siliconica atossica, per testarne l’idoneità alla colonizzazione da parte di organismi marini. L’Enea dice che gli studi su questa alghe simili a quelle naturali...

GreenToscana