Una Brexit senza accordo sarebbe catastrofica per l'ambiente del Regno Unito

La Camera dei Comuni del Regno Unito ha sepolto con 432 no contro 202 sì l’accordo sulla Brexit patteggiato da Theresa May con la Commissione europea e il Partito Laburista ha presentato subito una mozione di sfiducia contro il governo.  Le soluzioni che si prospettano sono un nuovo referendum sulla Brexit, elezioni anticipate o, cosa...

Al via un roadshow per migliorare la qualità dell’olio usato raccolto dalle imprese

CircOILeconomy intende formare gli imprenditori sulle norme e le procedure da seguire

Migliorare il processo di gestione e raccolta dell'olio lubrificante usato da parte delle imprese è l’obiettivo del protocollo d’intesa siglato a Roma tra Confindustria e Conou, il Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati. In Italia il valore economico dell'olio usato è rilevante – e quello raccolto nel 2018 arriva...

I nuovi attrezzi per la pesca del pesce spada che salvano balene, tartarughe marine e delfini (VIDEO)

Un’innovativa tecnica che fa guadagnare di più i pescatori, con meno catture accessorie

L'uso di un nuovo tipo di attrezzo da pesca per il pesce spada (Xiphias gladius) in California può aiutare a proteggere le specie non- target  - come balene, delfini, leoni marini, squali e tartarughe marine – permettendo allo stesso tempo una pesca commerciale economicamente sostenibile. Infatti, secondo lo studio “Exempted Testing of Deep-set Buoy Gear...

Alliance to End Plastic Waste, le multinazionali contro la plastica dispersa nell’ambiente

Dote da 1 miliardo di dollari che è destinata a salire a 1,5 miliardi nei prossimi anni

Oggi nasce ufficialmente l’Alliance to end plastic waste (Aepw), un’alleanza composta per ora da quasi 30 multinazionali operanti in  Nord e Sud America, Europa, Asia, Africa e Medio Oriente, attive nella value chain dei beni di consumo e della plastica: produttori di materiali chimici e plastici, società di beni di consumo, retailer, aziende attive nel...

Una tecnologia "Zero Sludge" per gestire i fanghi da depurazione

Tramite idrolisi termochimica possibile raggiungere importanti riduzioni del fango in peso/volume e un e un incremento del metano prodotto in fase di digestione anaerobica

A causa dei cambiamenti demografici e regolamentari, ridurre i fanghi generati dal trattamento delle acque reflue è diventata una necessità per l’ambiente e la principale sfida per gli operatori del settore della depurazione: in Europa, il contesto regolamentare impone ai Paesi membri di dotarsi di sistemi di trattamento delle acque reflue urbane conformi alle prescrizioni...

Una Tav low-cost per evitare la crisi di governo?

Sulla Tav Torino-Lione sembra di assistere allo stesso copione del Terzo valico. Pur se tenuta segreta, l'analisi costi benefici redatta dalla commissione guidata dal prof. Marco Ponti, secondo le indiscrezioni emerse dà un parere negativo, e il ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli attende adesso l'analisi giuridica – la quale dovrebbe valutare il costo della...

Siccità al nord e bacini pieni al sud, con il clima cambiano anche le risorse idriche italiane

Anbi: «La situazione è preoccupante soprattutto in previsione dei mesi più caldi. Per ora la campagna riposa ma, in assenza di manto nevoso, rischiamo di non avere riserve idriche per i momenti di necessità»

Se il 2017 italiano si è chiuso all’insegna della siccità – per il nostro Paese è stato l’anno con meno pioggia dal 1800, spiegava allora il Cnr – i primi dati aggiornati sullo stato dell’arte mostrano adesso un quadro tanto variegato quanto stravolto: come documentano dall’Anbi (l’Associazione nazionale Consorzi di gestione e tutela del territorio...

La Palestina presiede il Gruppo 77 e Cina. Onu: «Momento storico»

Ma a Gaza assediata Pam e Unicef aiutano le famiglie più povere a superare l’inverno

Netanyahu, Trump e Salvini probabilmente non l’hanno presa bena, ma la Palestina, Stato osservatore dell’Onu, ha ottenuto un grosso successo diplomatico: è diventata presidente di turno del Gruppo dei 77 e Cina, la coalizione di Stati in via di sviluppo ed emergenti che ha un forte peso nei negoziati internazionali, compresi quelli sul clima dell’United...

Romeo non è più solo: dopo 10 anni trovata la rana Giulietta

Scoperti 5 esemplari di rana acquatica di Sehuencas nella foresta pluviale boliviana

Romeo, che si temeva fosse l’ultimo esemplare di rana acquatica di Sehuencas (Telmatobius yuracare), era diventato famoso il giorno di San Valentino del 2018, quando venne pubblicato un suo profilo sul sito di appuntamenti Match e su Twitter per cercargli una compagna. Romeo viveva infatti solo da 10 anni, ma il 2019 appena iniziato sembra...

Istat, in un anno l'Italia estrae 187,8 milioni di tonnellate di risorse minerali dal proprio sottosuolo

Calano i siti estrattivi. Nel 2016 sia la produzione nazionale di olio greggio sia le estrazioni di gas naturale hanno toccato il minimo dal 1996

Sull’economia italiana tornano a soffiare venti di recessione, con Standard and Poor's che reputa «ottimistiche» le previsioni – già riviste al ribasso – del Governo italiano: «Per l'Italia – spiegano dall’agenzia di rating – vediamo una crescita più lenta nel 2019, al ritmo dello 0,7%, con consumi stabili ma prospettive più basse, soprattutto rispetto agli...

Per Greenpeace il Piano nazionale energia e clima proposto da M5S e Lega è «deludente»

Secondo l’organizzazione ambientalista si tratta di «una versione peggiorata della strategia energetica del precedente Governo»

La proposta di Piano nazionale integrato per l'energia e il clima (Pniec) che il Governo italiano ha inviato alla Commissione europea l’8 gennaio continua a riscuotere magri consensi tra gli ambientalisti e gli imprenditori della green economy italiana: ai commenti di Elettricità futura, del Coordinamento Free e della Fondazione per lo sviluppo sostenibile si è aggiunto...

Inquinamento atmosferico: ecco come si sposta in tutta Europa (VIDEO)

La regione europea con l’aria più sporca è la Pianura Padana

BBC News  ha pubblicato un'eccezionale animazione che mostra la concentrazione e il movimento attraverso l'atmosfera di ossidi di azoto (NO2), un potente gas serra prodotto soprattutto dagli scarichi dei veicoli e dall'attività industriale attraverso la combustione di combustibili fossili. La mappa riguarda il periodo dal 5 al 10 gennaio e descrive il comportamento dell’NO2 su...

Corte dei conti europea, il sistema di sicurezza alimentare dell’Ue è sottoposto a forti pressioni

L’Ue deve far fronte ad una serie di incongruenze e di problematiche

Secondo la relazione speciale  “Pericoli chimici negli alimenti che consumiamo: la politica dell’UE in materia di sicurezza alimentare ci protegge, ma deve far fronte ad alcune sfide” pubblicato oggi dalla Corte dei conti europea, «Sebbene il sistema Ue che tutela i consumatori dai pericoli chimici negli alimenti poggi su basi solide e sia rispettato in...

Perché l’Antropocene non è il cambiamento climatico e perché è importante

Abbiamo alterato a tal punto il pianeta che è entrato in un’era di cambiamenti senza precedenti, che richiede un nuovo modo di pensare a come gli uomini si relazionano con il pianeta

Antropocene è ormai da tempo il nome con il quale molti scienziati identificano l'epoca geologica in cui viviamo, caratterizzata da un forte impatto umano sul nostro pianeta. Ma, come spiega  la statunitense Julia Adeney Thomas, dell’università di Notre Dame, «Antropocene non è sinonimo di "cambiamento climatico", né può essere definito dai "problemi ambientali"». La cosa più...

A lezione di economia dai cebi dai cornetti

Uno studio italo-francese: è il processo su cui si basa l’invenzione della moneta

Un team di ricercatori italiani e francesi ha pubblicato su Animal Cognition lo studio “Evolutionary origins of money categorization and exchange: an experimental investigation in tufted capuchin monkeys (Sapajus spp.) dal quale emerge che «I cebi dai cornetti, specie separatasi dall’uomo circa 35 milioni di anni fa, sono in grado di riconoscere quali oggetti hanno...

Caribù e trivelle nell’Artico: indiani e Canada contro Trump

Le tribù canadesi e statunitensi contro le prospezioni e le trivellazioni nell’Arctic National Wildlife Refuge

Un gruppo di leader indigeni si è unito ai rappresentanti dell Gwich’in Steering Committee per consegnare  oltre 100.000 lettere provenienti da tutti gli Usa all'ufficio della SAExploration, a Houston, che chiedono alla compagnia a non entrare nell’Arctic National Wildlife Refuge.  La SAExploration è l'unica impresa ad aver richiesto do effettuare l’esplorazione sismica distruttiva nella pianura costiera...

Nel Golfo della California c’è una popolazione di balenottere comuni residenti come nel Mediterraneo?

Ma i bracconieri attaccano Sea Shepherd che difende balene e vaquite (VIDEO)

Finora si credeva che ci fosse una sola popolazione di balenottere comuni (Balaenoptera physalus) residente: quella del Mediterraneo che compie “brevi” spostamenti primaverili ed autunnali tra le coste sud e nord del nostro piccolo mare, ma lo studio “Fin whale movements in the Gulf of California, Mexico, from satellite telemetry” pubblicato su PlosONE da un...

Caccia, i senatori leghisti vogliono peggiorare la Legge 157

Ambientalisti e animalisti: emendamenti che determinerebbero un vero e proprio caos gestionale

Secondo Enpa, Lac, Lav, Lipu e Wwf Italia,   degli emendamenti presentati da alcuni senatori leghisti al decreto sulla Semplificazione per le imprese, in discussione in questi giorni al Senato della Repubblica, rappresentano «Uno stravolgimento della legge nazionale 157/1992 sulla tutela della fauna e la riapertura di contenziosi europei, risolti dopo anni di lavoro e...

La brutta e breve vita delle quaglie in gabbia (VIDEO)

Video investigazione negli allevamenti italiani. Associazioni chiedono la fine di tutte le gabbie nell’Ue

Come mostrano le immagini che pubblichiamo, girate da Ciwf Italia in allevamenti intensivi del nostro Paese, le quaglie vengono allevate «Tutta la vita in uno spazio grande meno di uno smartphone di media grandezza». Una misera esistenza alla quale sono condannati questi piccoli uccelli che allo stato selvatico sono ancora migratori e che negli allevamenti...

Il nuovo Piano nazionale energia e clima non è in linea con l'Accordo di Parigi

Ronchi: «Si arriverebbe a una riduzione complessiva delle emissioni nazionali di gas serra del 37%, un valore inferiore di quello medio fissato a livello europeo»

I ministeri dello Sviluppo economico, dell’Ambiente e dei Trasporti hanno inviato nei giorni scorsi alla Commissione Ue la proposta di Piano nazionale per l’energia e il clima, con il quale l’Italia ha delineato i propri obiettivi in materia fino al 2030. La proposta di Piano sarà presto oggetto di dibattito anche in sede europea, con...

L'Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (Irena) ha un nuovo direttore, italiano

Francesco La Camera entrerà in carica il 4 aprile prossimo, succedendo ad Adnan Z. Amin

L'Irena, ovvero l’Agenzia internazionale con sede negli Emirati Arabi Uniti che ha l’importante compito di sostenere e diffondere le fonti pulite tra i Paesi aderenti – ne rappresenta 160 – ha un nuovo direttore generale: si tratta di Francesco La Camera, già direttore generale per lo Sviluppo sostenibile al ministero dell’Ambiente italiano, che è stato...

Francia, non solo gilet gialli: la petizione per il clima supera i 2 milioni di firme (VIDEO)

4 associazioni, cambiare modello: molta più democrazia e molta più eguaglianza sociale

Mentre I gilet gialli manifestano e si scontrano duramente con la polizia per l’ennesimo sabato, c’è un’altra Francia che contesta il governo da posizioni opposte a quelle iniziali dei magmatico movimento anti-Macron (nato contro la “cerbon tax” sul carburante), quella rappresentata da Greenpeace France,  Fondation pour la Nature et l’Homme (FNH), Notre Affaire à Tous...

Il riscaldamento degli oceani sta accelerando

Senza provvedimenti immediati, l’oceano si riscalderà di 2.020 ZetaJoules entro il 2081-2100, 6 volte più che negli ultimi 60 anni

Il 2018 è stato segnato da giganteschi incendi boschivi, forti tempeste, piogge torrenziali e ondate di caldo record un po’ in tutto il mondo e molto probabilmente è l’anno più caldo mai registrato negli oceani. Ormai, salvo un ridotto gruppo di irriducibili, tutti credono all’evidenza: il riscaldamento globale è in atto e sta già avendo...

Terra e pace, ecco come la cooperazione italiana aiuta lo sviluppo rurale del Niger

Il Paese è quasi interamente coperto dall’arida fascia del Sahel, ma l’obiettivo ultimo è dare agli abitanti e specialmente ai giovani una condizione di vita e di lavoro dignitoso

Il Niger è uno dei paesi più poveri al mondo, che si trova da lungo periodo al 187° posto sulla scala dell’Indice di sviluppo umano (2018) e al 2° sulla scala della crescita demografica. Il Niger è comparso recentemente anche nelle nostre cronache in quanto crocevia di migrazioni, terra di interessi economici internazionali e chiuso...

Brasile, le Guerreiras da Floresta contro Bolsonaro (VIDEO)

Una storia di emancipazione, coraggio e lotta delle donne Guajajara del Maranhão

Mentre in Brasile, a due settimane dall’insediamento del presidente neofascista Jair Bolsonaro  si contano già almeno 19 indios morti nei tentativi dei fazendeiros di appropriarsi delle terre indigene, le organizzazioni degli indios si stanno preparando a una guerra legale e sul terreno contro il governo di estrema destra al servizio della Bancada Ruralista e delle...

DiscoverEU: altri 14.500 giovani esploreranno l'Europa

Più di 14,500 diciottenni, selezionati tra quasi 80 000 candidati, si sono aggiudicati un biglietto DiscoverEU e potranno viaggiare per un massimo di 30 giorni tra il 15 aprile e il 31 ottobre 2019

La seconda edizione dell'iniziativa DiscoverEU della Commissione europea ha suscitato l'interesse di quasi 80 000 giovani, provenienti da tutti gli Stati membri dell'UE, che si sono candidati in un periodo di due settimane conclusosi l'11 dicembre 2018. Sulla base dei criteri di aggiudicazione e della quota fissata per ciascuno Stato membro, sono stati selezionati 14 536 giovani europei. DiscoverEU rappresenta un'esperienza di viaggio informale, accessibile e...

Bracconaggio, ucciso un altro ibis eremita in Toscana

Wwf e Valdrappteam: la Toscana è una regione fortemente colpita da questa piaga

Il Wwf conferma che nei giorni scorsi un altro ibis eremita (Geronticus eremita) del progetto internazionale Valdrappteam, che sta attuando la reintroduzione guidata di questi rari uccelli in Italia ed Austria, è stato abbattuto a fucilate in Toscana. L’ibis eremita si chiamava "Dusti" ed è l'ultima vittima dei bracconieri toscani che sembrano aver preso di mira...

Ecco lo studio più aggiornato sugli aspetti ambientali e sociali della geotermia in Italia

Dieci ricercatori del Cnr, Enel Green Power e della Fondazione Toscana Life Sciences hanno elaborato una «descrizione esaustiva» degli impatti legati alla coltivazione della risorsa rinnovabile geotermica

Recentemente è stato pubblicato sulla rivista Geothermics (edita dalla prestigiosa casa editrice Elsevier) un importante studio sullo stato della geotermia in Italia elaborato da un team di dieci ricercatori e dal titolo “Environmental and social aspects of geothermal energy in Italy”. Il documento - firmato da sei ricercatori del Cnr, tre di Enel Green Power...

La geotermia continua a crescere nel mondo, ma non in Italia

Nel corso del 2018 la potenza installata è aumentata un po’ ovunque: dall’Islanda alla Croazia, dalla Turchia alla Germania

Mentre in Italia la geotermia risulta attualmente esclusa dallo schema di decreto Fer 1, non incentivando, dunque, la produzione di energia elettrica da questa fonte rinnovabile, nel mondo la potenza geotermica installata continua ad aumentare: secondo i dati messi in fila da Alexander Richter – presidente dell’International geothermal association (Iga) – su thinkgeoenergy.com, nel corso...

Decreto blocca trivelle, No-Triv: «Rischia di avere vita breve»

Arrigoni (Lega): emendamento M5S profondamente sbagliato. Crippa: ma non eravate contrari alle trivelle?

Dopo che il ministero dello sviluppo economico ha preannunciato l'imminente discussione nelle Commissioni riunite Affari Costituzionali, Lavori Pubblici, Comunicazioni, di un emendamento "blocca trivelle" al Decreto Semplificazione, Il Coordinameto nazionale NO-Triv fa notare che «Dell'emendamento non è stato reso disponibile il testo (definito "blindatissimo" da fonti giornalistiche); sicché sarà possibile esprimere una valutazione compiuta solo...

I Verdi: alle elezioni europee un'alleanza per dare all'Italia un futuro ecologista, europeista e civico

Aderiscono Verdi, gli ex M5S di Italia in Comune, Green Italia. Interesse a sinistra

Verdi Europei, Federazione dei Verdi italiani, Italia in Comune e personalità del mondo ecologista e associativo, hanno annunciato «l'avvio di un percorso di costruzione di un'alleanza per dare all'Italia un futuro ecologista, europeista e civico, che sia fondato sulla salvaguardia dell’ambiente, sulla tutela dei diritti di tutte le donne e tutti gli uomini e sulla...

Legambiente: «Roma mai stata così piena di rifiuti, ogni cassonetto è una discarica»

«L’azione dell’amministrazione è chiaramente insufficiente visto che non sta accadendo niente perché si possa pensare a un miglioramento futuro»

Neanche il rogo che a inizio dicembre scorso ha interessato il Tmb di via Salaria ha dato il via all’auspicata rivoluzione nella gestione dei rifiuti che Roma produce ogni giorno, peggiorando semmai ulteriormente – com’era del resto prevedibile – il contesto locale. Come documenta Legambiente Lazio con la fine delle festività a Roma è terminato...

Moda sporca: i marchi dell’abbigliamento devono assumersi la responsabilità dei loro impatti

Sondaggio: pochi italiani associano i brand della moda a una filiera sostenibile

I consumatori italiani stanno diventando sempre più consapevoli dell’impatto ambientale e sociale sia dell’industria alimentare che di quella dell’abbigliamento, un settore quest’ultimo che nel 2020 arriverà a un valore di mercato di 42 miliardi di dollari. Mentre i  Bangladesh continuano gli scioperi e le manifestazioni (duramente repressi) delle operaie e degli operai tessili per chiedere...

L’India avvelenata dallo smog approva il Programma nazionale per l’aria pulita

45 milioni di dollari in 2 anni per affrontare l'inquinamento atmosferico in 102 città

L'India in rapida crescita è soffocata dall’inquinamento atmosferico, secondo L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) 14 delle 15 città più inquinate del mondo sono indiane e il "Lancet Planetary Health" dice che questa situazione provoca nel Paese ben 1,24 milioni di morti all’anno. Il governo di destra indù indiano corre ai ripari e il ministro dell'ambiente, foreste...

Per combattere meglio le frodi a danno del bilancio dell’Ue, bisogna riformare la politica antifrode

Corte dei Conti europea: il sistema attuale richiede molto tempo e riduce le probabilità di perseguire i reati

Secondo la  nuova relazione speciale “Lottare contro le frodi nella spesa dell’UE: sono necessari interventi”  della Corte dei conti europea, «L’Ue deve intensificare la lotta contro le frodi e la Commissione europea dovrebbe assicurarne la guida e riconsiderare il ruolo e le responsabilità del proprio Ufficio per la lotta antifrode (Olaf), in quanto l’attuale sistema...

Nel Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise ci sono 636 camosci (con 117 nuovi nati)

I dati indicano quanto sia stato estremamente importante l’ampliamento del Parco per la conservazione della specie

Oltre 60 operatori tra personale del servizio scientifico, Guardiaparco, Carabinieri forestali e volontari si sono spesi nel corso del 2018 per monitorare la popolazione di camoscio appenninico nel Parco Nazionale D’Abruzzo, Lazio e Molise, fornendo dati essenziali per monitorare lo stato della specie: le conte hanno restituito un numero minimo di 636  camosci di cui...

Gli attacchi sonici cubani contro l’ambasciata Usa erano grilli (VIDEO)

La nostra limitata conoscenza dei richiami degli animali ci fa sembrare una novità quel che è normale

Nel 2016 i diplomatici Usa all’Avana avevano iniziato a sentire nelle loro abitazioni un rumore acuto, assordante e persistente che era durato fino a fine agosto 2017 e  nessuno riusciva a capire da dove provenisse. Un mistero che si  trasformò presto in incidente internazionale. Secondo un team dell’università della Pennsylvania che ha esaminato 21 diplomatici,  tutti...

Perché le cinciallegre uccidono le balie nere e ne mangiano il cervello? (VIDEO)

Come il cambiamento climatico intensifica la guerra tra due specie di uccelli

La  balie nere (Ficedula hypoleuca) sono piccoli uccelli insettivori migratori che vengono in Europa per nidificare e poi, almeno finora, se ne tornavano tranquillamente in Africa, Maad aspettarli trovano uno degli uccellini che consideriamo tra i più pacifici, le cinciallegre (Parus major) che uccidono le balie nere e poi ne mangiano il cervello. Lo studio...

Un gatto fa strage di sterne delle fate, che abbandonano il loro santuario in Australia

Scienziati e ambientalisti: i gatti rinselvatichiti vengano considerati specie nociva ed eradicati

Dopo che nel dicembre 2018 un gatto rinselvatichito ha ucciso almeno 40 pulcini e 5 adulti, le sterne delle fate o fraticello australiano (Sternula nereis) hanno abbandonato la loro colonia riproduttiva nel santuario protetto dell’estuario del fiume Mandurah, nella Western Australiaa a dicembre da un gatto non identificato. Un bruttissimo colpo per il programma di...

Il pianeta ha già superato il giro di boa dei cambiamenti climatici

La temperatura media degli ultimi 5 anni è stata di 1,1°C superiore a quella preindustriale: a +2°C ci aspettano conseguenze irreversibili

L’ultimo bollettino sui cambiamenti climatici diffuso da Copernicus, il programma europeo di osservazione della Terra, offre il primo quadro completo e globale delle temperature 2018 e dei livelli di CO2: dopo aver elaborato e messo a sistema milioni di osservazioni terrestri, marine, aeree e satellitari raccolte quotidianamente il risultato è inequivocabile. Nel 2018 la temperatura...

Elettricità futura sul Piano energia e clima: da rafforzare idroelettrico, bioenergie, geotermia

Per la principale associazione delle imprese elettriche italiane occorre «garantire la disponibilità di un mix energetico inclusivo ed equilibrato»

La corposa proposta di Piano nazionale energia e clima italiano è stato pubblicato due giorni fa dai ministeri competenti, e le prime osservazioni nel merito da parte degli stakeholder nazionali non sono tardate ad arrivare. «La proposta di Piano energia e clima è un importante punto di partenza – osserva Simone Mori come presidente di...

Mise: «Pronto l’emendamento blocca trivelle». Crippa: no al rilascio di 36 titoli

Emiliano: «Resa incondizionata del Governo». Muroni: «Meglio tardi che mai»

Dopo le polemiche degli ultimi giorni sulle concessioni petrolifere offshore e onshore, il ministero dello sviluppo economico ha annunciato che l’8 gennaio «si è concluso il lavoro del Governo sull’emendamento al Decreto Semplificazione in cui si afferma che “le attività upstream non rivestono carattere strategico e di pubblica utilità, urgenza e indifferibilità”. Tale indicazione rientra...

Indizi sul futuro dalla ricostruzione di un secolo e mezzo di riscaldamento dell'oceano

Dal 1871 ad oggi gli oceani hanno assorbito circa 1.000 volte il consumo umano annuale di energia primaria in tutto il mondo

A causa della scarsità di dati, la maggior parte delle stime globali del riscaldamento oceanico inizia solo negli anni '50, ma ora lo studio “Global reconstruction of historical ocean heat storage and transport”, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America (PNAS) da un team di ricercatori britannici...

Ambiente ed energia, il focus dell'Istat all'interno dell'Annuario statistico italiano

Dal 1878, anno dopo anno, l’Annuario elaborato dall’Istituto nazionale di statistica offre un quadro aggiornato sullo stato del Paese

Come da tradizione, con la conclusione del 2018 l'Istat ha pubblicato una versione aggiornata dell’Annuario statistico italiano, che offre di anno in anno un articolato ritratto dell’Italia e della sua evoluzione, favorendo una lettura integrata dei fenomeni in atto. Un intero capitolo del volume è dedicato ai temi dell’ambiente e dell’energia, all’interno del quale si...

Mare, ratificato l’accordo Ramoge. Costa: richiesta di risarcimenti per la collisione al largo della Corsica

Pronte le Linee Guida per i documenti energetico-ambientali dei sistemi portuali

Si è concluso in Senato l’iter di approvazione del ddl di ratifica dell’accordo Ramoge tra Italia, Francia e Principato di Monaco per la protezione dell’ambiente marino e costiero delle aree del Mediterraneo interessate. La zona Ramoge comprende le zone marittime della Regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra, del Principato di Monaco e della Regione Liguria che formano così una zona...

Militari ai vertici dei Parchi nazionali? Un’ipotesi che spaventa le Rsu

«Qualora la strategia ipotizzata si rivelasse reale, si preannuncia fin da subito un’inevitabile indizione dell’immediato stato di agitazione sindacale». L'appello al ministro Costa

Abbiamo appreso dalla stampa dell’esistenza di una “strategia” per allocare ai vertici, politici e tecnici, dei Parchi nazionali, alti ufficiali dei Carabinieri (Forestali e non), sia in congedo che in servizio. La notizia preoccupa fortissimamente le rappresentanze sindacali interne degli Enti Parco nazionali, tanto che questa stessa presa di posizione riesce ad uscire solo in...

Canada, in British Columbia è di nuovo guerra tra indiani e giubbe rosse

La Wet'suwet'en First Nation si oppone al passaggio di un gasdotto sul suo territorio

Ieri in Canada e anche all’estero ci sono una trentina di  manifestazioni contro l’intervento attuato il 7 gennaio della Royal Canadian Mounted Police (Rcmp – le Giubbe Rosse) per sgombrare un posto di blocco realizzato su una strada forestale a circa 120 chilometri a sud-ovest di Smithers nel territorio dei pellerossa Unist'ot'en, un clan della...

Ecco il Piano nazionale energia e clima italiano, spiegato

Buone intenzioni sull'efficienza energetica, mentre per le rinnovabili l’Italia mostra meno ambizione dell’Europa

Grazie al lavoro congiunto dei ministeri dell’Ambiente, dello Sviluppo economico e dei Trasporti, finalmente l’Italia ha inviato ieri alla Commissione europea – dunque in ritardo di 8 giorni rispetto al termine ultimo previsto – la propria proposta di Piano nazionale integrato per l’energia e il clima (Pniec). Si tratta di un documento contemplato dal regolamento sulla governance...

Energie rinnovabili, in Italia più 9% nei primi 11 mesi del 2018

I dati dell’Osservatorio Fer di Anie Confindustria. Necessario un maggior sforzo per il raggere il target Ue del 32% nel 2030

«Nei primi undici mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico raggiungono complessivamente circa 836 MW (+9% rispetto al 2017). Considerando la nuova capacità da impianti a bioenergie a fine novembre 2018 si raggiungono gli 864 MW; si stima che con i dati di dicembre 2018 si eguaglieranno complessivamente i risultati del 2017 in termini di nuova capacità...

Nel 2018 le emissioni di gas serra Usa sono aumentate del 3,4%

Nei primi due anni di presidenza Trump chiusura record di centrali a carbone

Secondo il rapporto “Preliminary US Emissions Estimates for 2018” appena presentato da Rhodium Group, «Dopo tre anni di declino, lo scorso anno le emissioni di biossido di carbonio(CO2) Usa sono aumentate bruscamente».  Il rapporto si basa su dati preliminari della produzione di energia, gas naturale e sul consumo di petrolio e stima che nel 2018 negli...

In legge di Bilancio nessun "cambiamento" per la crisi di un'Italia senza figli

Eppure un’inversione di tendenza è ancora alla portata: lo dimostra l’esperienza del Trentino Alto-Adige

La legge di Bilancio approvata poco prima della fine del 2018 difficilmente verrà ricordata come manovra “del cambiamento”, quantomeno sul versante demografico. Leggendo il testo non si intravedono salti di qualità, in termini di impostazione e contenuti sulle misure familiari, rispetto al poco proposto (e con scarsa efficacia) dai precedenti governi. Si tratta, infatti, di...

GreenToscana