Fridays for future, i giovani di tutto il mondo sono tornati in piazza a marciare per il clima

Manifestazioni in almeno 160 città italiane: uno sciopero che arriva alla vigilia delle elezioni europee, dove anche per Greta Thunberg «è essenziale votare»

Milioni di giovani sono tornati oggi a riversasi nelle piazze del mondo in occasione della seconda marcia globale per il clima, un modo impressionante per ribadire il proprio impegno dopo lo sciopero dello scorso 15 marzo, dando riprova che il movimento Fridays for future ispirato dalla 16enne attivista svedese Greta Thunberg è ancora vivo e...

Fridays for Future: il crowdfunding dei ragazzi per salvare il clima

In pochi giorni 5 progetti in occasione del secondo Sciopero globale per il clima

In occasione del secondo sciopero globale per il clima, che oggi vedrà ragazze e ragazzi scendere in piazza in 130 città italiane, 700 città in tutto il mondo e 130 Pasi, in Italia Fridays For Future, il movimento studentesco globale per la lotta ai cambiamenti climatici nato su ispirazione della giovane attivista svedese Greta Thunberg,...

Cambiamento climatico, le manifestazioni possono far cambiare opinione alle persone

L’opinione pubblica conservatrice è più sospettosa di quella progressista, ma può cambiare atteggiamento

Gli statunitensi hanno una lunga tradizione di scendere in piazza per protestare o difendere le cose in cui credono e la presidenza di Donald Trump sembra aver dato nuovo slancio a questa predisposizione, in particolare per le sue politiche anti-climatiche. Ora, nuove ricerche suggeriscono che le manifestazioni per chiedere una maggiore azione climatica possono davvero...

Il Veneto tra cambiamenti climatici e desertificazione

I ghiacciai dolomitici hanno già perso il 30% della loro superficie, aumentano gli eventi meteorologici estremi e le zone sotto il livello del mare sperimentano una progressiva salinizzazione

Come ricordato questa settimana dal governatore di Bankitalia Ignazio Visco in «Europa gli effetti attesi dei cambiamenti climatici interessano soprattutto i paesi collocati nella fascia meridionale come l’Italia», ma questo non significa affatto che a risentirne saranno solo o prevalentemente le regioni del Mezzogiorno. Tutt’altro: l’Unesco ad esempio ha lanciato da tempo l’allarme per Venezia,...

Non solo clima: l’Onu prevede entro il 2050 una triplicazione del consumo di risorse naturali

Oggi è in corso uno sciopero mondiale per il futuro. L’appello delle associazioni italiane a sostegno dei giovani dei Fridays for future: «Prendiamoci in mano i destini della Terra e obblighiamo i governi a seguirci»

Siamo scesi insieme a voi nelle piazze del 15 marzo per il “Global strike for Future” perché finalmente una nuova generazione vuole prendere in mano i destini del pianeta. Ci siamo battuti, molti da lunghissimi anni, mossi dalle stesse vostre preoccupazioni, documentando e denunciando la devastazione di uno sviluppo fondato sulla spoliazione e il saccheggio...

Per l’Italia la priorità dovrebbe essere la giustizia sociale. Le 3 proposte del ForumDD

17 milioni di persone a rischio esclusione sociale, 5 milioni sono in povertà assoluta, e la concentrazione della ricchezza è altissima

Secondo i dati del  rapporto Istat Sustainable Development Goals (SDG) sui 17 Obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu, «In Italia più di 17 milioni di persone sono a rischio povertà ed esclusione sociale. Tra queste, anche quelli che un lavoro ce l’hanno (gli occupati che non hanno un reddito sufficiente sono infatti il 12,2%). E oltre 5 milioni sono...

Cnr, ecco quanto mercurio c'è nelle acque minerali italiane

Sono state raccolte e analizzate in laboratorio 244 acque confezionate in bottiglia di 164 marche, rappresentanti il 64% dell’intero mercato italiano

Il mercurio è uno dei contaminanti più dannosi, in particolare nell'ambiente acquatico, dato che anche l’esposizione a basse dosi può provocare «effetti avversi sul sistema nervoso centrale del feto, del bambino e dell’adulto e provoca, inoltre – come spiega Massimiliano Vardè del Cnr-Idpa – significativa tossicità renale ed epatica, diminuzione della fertilità, alterazioni del sistema...

La vita è un viaggio e chi viaggia vive due volte: torna IT.A.CÀ, festival per migranti e viaggiatori

La kermesse itinerante parte da Bologna il 24 maggio per proseguire con tappe in tutta Italia

“La vita è un viaggio e chi viaggia vive due volte”. È il verso del filosofo e poeta persiano Omar Khayyam a ispirare da undici anni il Festival “IT.A.CÀ – Migranti e Viaggiatori”: il primo Festival di turismo responsabile che invita a scoprire luoghi e culture attraverso itinerari a piedi e a pedali, ma anche...

I parchi in cerca della loro festa

Perché, nonostante le buone intenzioni, il ministro non procede alla nomina dei presidenti dei Parchi?

Questa che si sta concludendo è stata una settima intensa per la natura e la biodiversità. È stata una settimana ricca di giornate dedicate alle specie a rischio come le api o le tartarughe marine, ma anche alla rete natura 2000 e alla biodiversità. Una settimana di ricorrenze che oggi 24 maggio vede la celebrazione della...

Un altro capodoglio è morto lungo le coste delle Sicilia, il quarto nell’arco di una settimana

Greenpeace: «Gli spiaggiamenti di questi giorni sono una gravissima perdita per nostri mari, i capodogli sono una specie in pericolo di estinzione»

Nel Mediterraneo si stima siano rimasti meno di 2500 individui maturi di capodoglio, una sottopopolazione separata da quella oceanica, e tra questi quattro esemplari sono stati ritrovati morti nell’ultima settimana lungo le coste della Sicilia (e altri 4 capodogli sono deceduti il 15 maggio lungo le coste algerine a causa di reti da pesca). Tre si sono...

I cambiamenti climatici influenzano la diversità genetica della marmotta

Come hanno fatto a sopravvivere in gran numero sulle Alpi?

Quali effetti ha il cambiamento climatico sulla diversità genetica degli organismi viventi? Lo studio “Ice-Age Climate Adaptations Trap the Alpine Marmot in a State of Low Genetic Diversity”, pubblicato su Current Biology da un team internazionale di ricercatori guidato da Charité - Universitätsmedizin Berlin e dal Francis Crick Institute, ha analizzato il genoma della marmotta alpina (Marmota marmota),...

Le mamme bonobo aiutano i figli maschi a mettere su “famiglia”

La presenza delle madri influenza il successo riproduttivo dei figli adulti in una società dedita al sesso libero

In molte specie animali sociali gli individui condividono le funzioni di educazione dei figli, ma il recente  studio “Males with a mother living in their group have higher paternity success in bonobos but not chimpanzees”, pubblicato su Current Biology da un team internazionale di ricercatori rivela che le madri bonobo (Pan paniscus) fanno qualcosa di...

Fridays for future, domani torna la marcia globale per il clima: l’Italia sul podio dei Paesi più attivi

Il 15 marzo hanno scioperato almeno 1,6 milioni di giovani in tutto il mondo, 350mila solo nel nostro Paese

Il movimento globale dei Fridays for future, ispirato dalla 16enne attivista svedese Greta Thunberg, tonerà domani a protestare nelle piazze di tutto il mondo per richiamare la politica alla propria responsabilità: agire contro i cambiamenti climatici, la spada di Damocle che pende sul futuro (e presente) di tutti noi. La marcia globale per il clima...

L’aumento della temperatura globale è attribuibile all'attività umana e altri fattori esterni

I cicli oceanici non c’entrano. Un’altra smentita per i negazionisti climatici alla Salvini

Anche se il consenso della comunità scientifica sul fatto che il riscaldamento globale sia dovuto alle attività antropiche e ad altri fattori esterni sia schiacciante, rimaneva l'incertezza su come i cicli oceanici naturali potrebbero influenzare il riscaldamento globale nel corso di più decenni. Ora un team di scienziati britannici, statunitensi e canadesi che ha pubblicato sul Journal...

Sospetti confermati: è la Cina la fonte delle “ misteriose” emissioni proibite di CFC-11

Le industrie cinesi violano il Protocollo di Montreal sulle sostanze mangia-ozono

Dal 2013, le emissioni annuali di un clorofluorocarburo (CFC) vietato sono aumentate di circa 7.000 tonnellate e il nuovo studio e il nuovo studio “Increase in CFC-11 emissions from eastern China based on atmospheric observations”, pubblicato su Nature da un team internazionale di ricercatori guidato da Matt Rigby della School of Chemistry dell’università di Bristol...

Se disperse anche le buste biodegradabili inquinano: individuati effetti tossici sulle piante

Non basta sostituire la plastica tradizionale con altri prodotti. Lardicci (Università di Pisa): «Importante informare adeguatamente sulla necessità di smaltire correttamente questi materiali»

Per risolvere i danni provocati dall’inquinamento da plastica non basta limitarsi a sostituire le buste tradizionali (come anche altri imballaggi o prodotti monouso) con quelle biodegradabili, perché anche queste ultime provocano danni se disperse nell’ambiente – e non solo a quello marino come ormai ampiamente documentato (si veda ad esempio qui, qui, qui e qui),...

Mobilità elettrica: mercato destinato a crescere. In Italia più 147,3%, ma ancora poco

L’analisi sullo scenario mondiale, europeo e italiano di TÜV Italia

Il nuovo report di TUV Italia parte da un presupposto: «La mobilità elettrica, anche quella delle due ruote, non può più essere considerata un fenomeno, ma piuttosto una realtà di crescente interesse, che per le sue caratteristiche ed impatti coinvolge più parti interessate: autorità internazionali, nazionali e locali, produttori, energy provider, enti regolatori come TÜV...

L’accesso all’elettricità mai così esteso nel mondo, ma gli obiettivi per le energie rinnovabili sono lontani

E’ necessario un rinnovato impegno politico insieme a una pianificazione energetica

Secondo il Tracking SDG7: The Energy Progress Report  pubblicato congiuntamente da International energy agency (Iea), International renewable energy agency (Irena), United Nations statistics division (Unsd), Banca mondiale e Organizzazione mondiale della sanità (Oms), «Malgrado i progressi significativi compiuti in questi ultimi anni, il mondo non è sulla buona strada per raggiunger, entro il 2030, i...

Gli ecosistemi marini sono entrati nell'Antropocene, lo dice lo zooplancton fossile

Cambiamenti nella composizione delle comunità di foraminiferi e probabilmente in alti biomi marini

I cambiamenti climatici causati dall'uomo influiscono sulla diversità delle specie e sugli ecosistemi, e gli ecosistemi marini non fanno eccezione. Per valutare esattamente come i cambiamenti climatici influenzano gli ecosistemi, il loro stato attuale deve essere confrontato con la situazione precedente agli impatti derivanti dalle attività antropiche. E’ quel che ha fatto lo studio “Global...

Giornata mondiale delle tartarughe: ogni anno nel Mediterraneo 130 mila catture accidentali

La Federazione italiana imprese balneari con Legambiente per la gestione tarta-sostenibile degli arenili

Oggi è il World Turtle Day, la giornata mondiale delle tartarughe, che l'American Tortoise Rescue ha inaugurato nel 2000 per promuovere la conservazione di tutte le specie di tartarughe in tutto il mondo e contribuire a difenderle dai pericoli che minacciano la loro sopravvivenza. Infatti, solo nekl Mediterraneo, sono oltre 130 mila le tartarughe marine Caretta caretta che ogni...

Mai visto prima: le invasioni biologiche viste dai pescatori del Mediterraneo (VIDEO)

Trasformazioni epocali nei nostri mari causano severi impatti ecologici e socio-economici

Lo studio “Climate change, biological invasions, and the shifting distribution of Mediterranean fishes: A large‐scale survey based on local ecological knowledge”, pubblicato su Global Change Biology da un folto gruppo di ricercatori italiani e di altri 8 Paesi del Mediterraneo, giudato da Ernesto azzurro dell'Ispra, raccoglie le testimonianze di oltre 500 pescatori che raccontano come...

Istat, Pil italiano «in deciso rallentamento». E con i cambiamenti climatici può andare peggio

Bankitalia: «In Europa gli effetti attesi dei cambiamenti climatici interessano soprattutto i paesi collocati nella fascia meridionale come l’Italia. Questi mutamenti pongono nuovi rischi per l’economia reale e per la stabilità del settore finanziario»

Brutte notizie per l’economia italiana: nelle prospettive delineate oggi dall’Istat «nel 2019 il prodotto interno lordo (Pil) è previsto crescere dello 0,3% in termini reali, in deciso rallentamento rispetto all’anno precedente. I consumi delle famiglie, seppure in marginale rallentamento rispetto all’anno precedente, costituiranno la principale componente a sostegno della crescita mentre la spesa per gli...

Biodiversità italiana a rischio nella Giornata mondiale della biodiversità

In pericolo le farfalle, buone notizie per orsi marsicani e camosci appenninici

Secondo il dossier “Biodiversità a Rischio” lanciato oggi da Legambiente in occasione della giornata mondiale della biodiversità «L’Italia non è solo il Paese europeo più ricco di biodiversità, ma è anche quello che vanta un gran numero di farfalle. Ne conta 289 specie: in particolare la Sardegna e l’Arcipelago toscano ospitano numerose specie endemiche, cioè...

Giornata mondiale della biodiversità, Wwf: «Senza il capitale naturale non abbiamo possibilità di benessere, salute e sviluppo»

Un movimento globale per concretizzare un New Deal for Nature and People

Oggi l’Onu celebra la giornata mondiale della biodiversità che quest’anno ha come tema “Our Biodiversity, Our Food, Our Health” e Gianfranco Bologna, direttore scientifico del Wwf Italia, sottolinea che «La crisi provocata dalla continua perdita della biodiversità costituisce una delle più grandi emergenze per il nostro immediato futuro perché mette a rischio la rete della...

Contabilizzare il capitale naturale dell’Europa

Come misurare la condizione degli ecosistemi europei?

«Foreste sane, suoli, mari e altri ecosistemi formano il capitale naturale dell'Europa, che è vitale per il nostro benessere e per l'economia», partendo da questo assunto il nuovo rapporto “Natural capital accounting in support of policymaking in Europe” pubblicato dall’European environment agency (Eea)  esamina come misurare la condizione del capitale naturale europeo e fornisce una...

Un’isola di rifiuti di plastica alla deriva tra la Corsica e l’Isola d’Elba

Ifremer: è dell’ordine di qualche decina di chilometri ed è composta da di rifiuti portati dalle correnti

Secondo quanto scrive France Bleu RCFM, «Il Mediterraneo conta una nuova isola. Non è il frutto di un viaggio condotto da esploratori. No, ahimè no. È solo il risultato dell'inciviltà delle persone. Tonnellate e tonnellate di rifiuti di plastica stanno andando alla deriva nel Mediterraneo. Portati dalle correnti, formano un'isola lunga diversi chilometri tra l'Elba e la Corsica»....

Cnr, sui fondali della laguna di Venezia c’è «una sorta di ‘terra dei fuochi’ subacquea»

Grazie a una "ecografia" dei canali lagunari il Consiglio nazionale delle ricerche documenta la presenza di una gran quantità di rifiuti

La laguna di Venezia, vero e proprio gioiello che attira turisti da ogni angolo del mondo, nasconde sotto il pelo dell’acqua una gran quantità di rifiuti che il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ismar) è riuscito a rilevare attraverso una mappatura svolta con strumenti geofisici ad altissima risoluzione. Attraverso lo studio Assessing the human footprint on...

Piano nazionale integrato per l’energia e il clima, CIB: agricoltura è pronta a dare il suo contributo

Ma nel Pniec posizioni troppo conservative che non riconoscono il ruolo del biometano

Il Consorzio italiano biogas (CIB) ha partecipato alla consultazione pubblica sul Piano nazionale integrato per l’energia e il clima (Pniec), indetta dal ministero dello sviluppo economico, rappresentando, con i propri commenti e proposte, gli oltre 850 soci che costituiscono un patrimonio di 1.600 impianti agricoli di digestione anaerobica sui circa 2.000 installati in Italia. Secondo...

Altro che porto sicuro! Onu: la Libia è sull'orlo di una guerra civile senza ritorno

Stato Islamico/Daesh e Al Qaeda stanno occupando il sud della Libia lasciato sguarnito da Haftar

La Libia post-Gheddafi è sempre stata un porto sicuro solo nelle fantasie propagandistiche del capo della Lega e ministro degli interni Matteo Salvini e ora, a quasi 50 giorni dall'inizio dell'attacco a Tripoli da parte delle forze del maresciallo Haftar,  il rappresentante speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite nel paese, Ghassan Salamé, ha detto...

Il nuovo aeroporto internazionale che minaccia Machu Picchu

Archeologi, tour operator e comunità locali chiedono al governo del Perù di riconsiderare il progetto

Il nuovo aeroporto internazionale che dovrebbe essere realizzato a Chinchero, una piccola località che sorge in un fertile altipiano agricolo  a cavallo tra la valle di Cusco e quella del fiume Urubamba, a 4 ore di viaggio da Machu Picchu e un'ora da Cusco, sposterebbe i voli e masse di persone dalle principali città dell'America Latina e...

Da Tes una proposta di mozione per far dichiarare emergenza climatica a tutti i Comuni e Regioni d’Italia

«È importante creare anche in Italia una rete di Enti Locali che vogliano impegnarsi nel contrasto al caos climatico attraverso la diffusione di buone pratiche»

L’associazione Transizione ecologica solidale (Tes), nata un anno fa e presieduta dal deputato, già ministro dell’Ambiente e della Giustizia Andrea Orlando, ha inviato un messaggio ai circa 8000 Comuni e alle 20 Regioni, con la proposta di uno schema di mozione dai molteplici obiettivi di sostenibilità ambientale, partendo in primis dalla dichiarazione di emergenza climatica....

Negazionismo climatico, il ministro Costa risponde a Salvini citando Mercalli e Wmo

«I cambiamenti climatici non sono un’opinione, ma dati scientifici»

Ormai nel governo è guerra fredda - in attesa forse dello scontro finale post-elettorale -  e l’ambiente sembra diventato uno dei terreni preferiti di scontro della Lega. Dopo le uscite del vicepremier e ministro dell’interno Matteo Salvini su un maggio freddo che smentirebbe il riscaldamento globale, il ministro dell’ambiente Sergio Costa risponde indirettamente da Birds...

Obiettivi di sviluppo sostenibile: indicatori positivi per l’Ue, ma troppe criticità

ASviS: vanno ridotte le disuguaglianze. Italia peggio della media Ue in 8 casi su 17

Anche se tendiamo a ignorarlo, l’Unione europea è l’area geopolitica con la migliore qualità della vita al mondo ma, come  sottolinea l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), che oggi ha presentato il rapporto “Monitoring the SDGs at EU level with composite indicators”,  «Molto resta da fare per assicurare la sostenibilità economica, sociale e ambientale...

La direttiva Ue contro la plastica monouso è stata approvata definitivamente

Per il commissario Ue Karmenu Vella «affronterà il 70% dei rifiuti marini, evitando danni ambientali che costerebbero altrimenti 22 miliardi di euro al 2030»

Dopo l’ok arrivato dall’Europarlamento nel marzo scorso oggi anche il Consiglio europeo ha dato il suo ok alla nuova direttiva Ue che introduce restrizioni sui prodotti in plastica monouso: si va da riduzioni al consumo – come nel caso di tazze per bevande e contenitori per alimenti – al divieto di immissione sul mercato per...

Il fiume di plastica nel cuore di Kinshasa

Eppure nella Repubblica democratica del Congo gli imballaggi di plastica sono proibiti dal 2018

Dopo le precipitazioni che segnano la fine della stagione delle piogge e l’inizio di quella secca, il giornale della Repubblica democratica del Congo (Rdc) Media Congo Press ha realizzato un tour dei fiumi che attraversano la capitale Kinshasa  scoprendo che quello messo peggio sembra essere il fiume  Mososo, ormai trasformato in una discarica pubblica. Media...

Rifiuti, il 5 giugno impianti aperti per toccare con mano l’economia circolare

Testa (Assoambiente): «Superare i pregiudizi è fondamentale per fornire una visione di medio lungo periodo al nostro Paese in tema di gestione rifiuti»

«Superare i pregiudizi è fondamentale per fornire una visione di medio lungo periodo al nostro Paese in tema di gestione rifiuti. Fare economia circolare significa disporre degli impianti di gestione dei rifiuti con capacità e dimensioni adeguate alla domanda». Chicco Testa, presidente di Fise Assoambiente, introduce così l’iniziativa “Impianti aperti”che l’Associazione delle imprese di igiene...

Un altro capodoglio si è spiaggiato in Sicilia

In media sono circa 160 i cetacei che si spiaggiano ogni anno lungo le coste italiane, e nel 30% dei casi le cause di morte sono direttamente legate alle attività umane

Dopo l’esemplare ritrovato nei giorni scorsi lungo la costa di Cefalù con nello stomaco molti rifiuti in plastica, poche ore fa un altro cadavere di capodoglio è stato rinvenuto in Sicilia, precisamente sulla spiaggia di Palermo. Dall’inizio dell’anno è il sesto capodoglio spiaggiato rinvenuto lungo le coste italiane. A darne notizia è ancora una volta...

Corte dei conti europea: biodiversità Ue in forte declino, specie a causa dell’attività agricola

La Corte esamina il contributo dell’Ue alla biodiversità in agricoltura

La Corte dei conti europea sta conducendo un audit per valutare se la politica agricola dell’Unione europea contribuisca a mantenere e a rafforzare la biodiversità e spiega che «In particolare, esaminerà l’impostazione della strategia dell’Ue per la biodiversità e la sua applicazione nella politica agricola comune (Pac). Inoltre, valuterà l’attuazione, il monitoraggio e la valutazione...

Ecco RescEU: la prima flotta aerea antincendio europea. Due aerei italiani

L’Unione europea si prepara alla prossima stagione di incendi boschivi

L’estate sta arrivando e, per prepararsi a fronteggiare il rischio di incendi boschivi, oggi la Commissione europea  ha varato, vara oggi, nell'ambito del nuovo sistema rescEU, la prima flotta aerea antincendio per far fronte alle calamità naturali. In un primo momento di transizione la flotta di rescEU conterà sette aerei e sei elicotteri antincendio, ma...

Decreto sicurezza bis: Tavolo Asilo nazionale e Msf contrari

Grave aggressione contro l’azione umanitaria. L’Italia chiarisca se salvare vite è un reato oppure no

Se il ministro degli interni Matteo Salvini risponde alle preoccupazioni dell’Onu sul Decreto sicurezza dicendo che le Nazioni Unite farebbero meglio a occuparsi del Venezuela – cosa che l’Onu ha fatto per prima facendosi carico anche dell’assistenza ai profughi venezuelani fuggiti nei Paesi vicini, ma questo Salvini non lo sa o fa finta di non...

Il livello globale dei mari potrebbe aumentare molto più del previsto

L'accelerazione dello scioglimento delle calotte glaciali potrebbe avere profonde conseguenze

E’ ampiamente riconosciuto che lo scioglimento delle calotte glaciali in Groenlandia e in Antartide, e il conseguente innalzamento del livello del mare (SLR) rappresentano una minaccia significativa per le comunità e gli ecosistemi costieri di tutto il mondo, ma le strategie e le misure per mitigare e pianificare gli impatti potenziali dipendono dalle proiezioni scientifiche...

Caccia, la Lega la rivuole al ministero dell’Agricoltura

Le associazioni: Centenaio pensi a risolvere i reali problemi dell'agricoltura, non ad invadere le competenze di altri Ministeri

Intervenendo alla Sagra della Caccia al Castello di Bereguardo, in provincia di Pavia, il ministro delle politiche agricole alimentari forestali e del turismo, il leghista Gian Marco Centinaio, ha aperto un nuovo fronte di scontro con il ministro dell’ambiente Sergio Costa: «La caccia è sempre stata di competenza del Ministero dell'agricoltura, negli anni i miei predecessori...

La Bretella Campogalliano-Sassuolo e Confindustria Ceramica

Legambiente Emilia Romagna: «Un’altra ferita su un territorio troppo compromesso»

Il distretto ceramico di Sassuolo è inquinato nell’aria, nel suolo e i due comuni di Fiorano Modenese e Sassuolo sono in testa alla classifica regionale per il consumo di suolo. Eppure tutto questo non basta all’industria della piastrella, il cui portavoce richiede a gran voce un’altra colata di cemento a fianco del fiume Secchia. Il...

Salvini come Trump: «Riscaldamento globale? Un freddo simile non c’è mai stato in Italia»

In comizio a Sassuolo e in conferenza con la stampa il vicepremier torna a irridere i cambiamenti climatici. Già tre anni fa all’Europarlamento votò contro l’Accordo di Parigi

Il riscaldamento globale rappresenta probabilmente la più grande sfida che la specie umana si trovi oggi ad affrontare, e si presenta in molte forme: non da ultimo quegli eventi meteorologici estremi – se ne contano oltre 175 solo in questa primavera italiana, il 62% in più dello scorso anno – che sono destinati a crescere...

C’era una volta il mare. Beach litter 2018: su 93 spiagge monitorate una media di 968 rifiuti ogni 100 metri

Il 25 e il 26 maggio Spiagge e fondali puliti 2019: oltre 250 appuntamenti in tutta Italia per ripulire dai rifiuti i nostri litorali

L’indagine Beach Litter 2019 di Legambiente presenta anche quest’anno una situazione critica per molti arenili italiani: «Su 93 spiagge monitorate, per un totale di circa 400mila metri quadri, pari a quasi 60 campi di calcio, sono stati trovati una media di 968 rifiuti ogni 100 metri lineari di spiaggia (sono 90.049 i rifiuti censiti in totale). L’81% è rappresentato dalla plastica...

Ritrovato capodoglio spiaggiato in Sicilia, Greenpeace: «Nel suo stomaco molta plastica»

«Non possiamo far finta che non stia succedendo nulla, il mare ci sta inviando un grido di allarme»

Quello ritrovato a Cefalù, in Sicilia, è il quinto esemplare di capodoglio spiaggiato lungo le coste italiane negli ultimi cinque mesi: nello stomaco di una femmina gravida, scoperta in Sardegna lo scorso marzo, furono ritrovati ben 22 kg di rifiuti (prevalentemente plastica), e anche quest’ultimo caso non fa eccezione. «Quello che è stato trovato tre giorni...

Quanto è grande la Blue Economy dell’Unione europea?

Il rapporto Jrc sul potenziale delle coste e degli oceani per garantire una crescita economica sostenibile

Secondo il secondo “EU blue economy report” Pubblicato dal Joint Research Centre (Jrc) della Commissione europea, «L'economia blu dell'Unione europea continua a crescere. Le attività economiche relative agli oceani, ai mari e alle aree costiere hanno registrato un utile lordo di 74,3 miliardi di euro nel 2017, con 4 milioni di occupati, il che rappresenta un...

Cattive notizie dall’Australia: vincono i negazionisti climatici

L'inaspettata vittoria dei nazional-conservatori. Battuti i laburisti, quasi scomparsi i Verdi

Secondo gli ultimi dati, la coalizione nazionalista-conservatrice guidata dal primo ministro liberaldemocratico australiano Scott Morrison  avrebbe ormai 77 seggi uno in più dei 76 necessari per la maggioranza assoluta, smentendo così tutti i sondaggi e gli exit poll che, dopo 6 anni di governi neo-liberisti ed ecoscettici, davano per certa una vittoria del Labour Party...

Guterres sul fronte dell’emergenza climatica: i piccoli Stati insulari non possono farcela da soli (VIDEO)

Limitare il riscaldamento globale è possibile. L’innalzamento del livello del mare è una minaccia reale

Mentre l’Australia votava e confermava a sorpresa la coalizione nazional-liberale negazionista climatica, il segretario generale dell’Onu, António Guterres, era in visita ufficiale in Nuova Zelanda, Figi,  Tuvalu e Vanuatu, Stati insulari del Pacifico in prima linea sul fronte del cambiamento. Alle Figi Guterres ha evidenziato il ruolo esemplare svolto dall’Oceania contro il cambiamento climatico: «Gli...

In Europa la stagione degli incendi boschivi è iniziata prima

Ad aprile superficie record percorsa dagli incendi. L’Ue si mobilita

Alla fine di aprile l’European Forest Fire Information System (Effis) aveva già registrato 1.233 incendi boschivi da circa 30 ettari, poco più del totale dell’intero 2018 (1.192 incendi) e quasi 11 volte superiore alla media decennale per questo periodo dell'anno (115 incendi). Gli esperti sottolineano  che «Con oltre 250.000 ettari di territorio bruciati in Europa, la...

GreenToscana