Bonifiche, rifiuti, inquinamento: il governo auto-denuncia risorse «assolutamente insufficienti»

Tra i documenti allegati alla nota di aggiornamento del Def (Documento di economia e finanza) appena approvata dal Consiglio dei ministri è di particolare interesse andare a scartabellare le Relazioni sulle spese di investimento e relative leggi pluriennali: a dispetto della denominazione poco avvincente vi si possono trovare dati molto interessanti circa l’effettivo operato del...

Pfas, interrogazione di Realacci e Bratti ai ministri dell’ambiente e della salute

Realacci: serve forte collaborazione fra le istituzioni, non polemiche legate al referendum Veneto

Dopo lo scontro tra il presidente della Regione Veneto e i ministri dell’ambiente e della salute, sulla questione Pfas interviene anche Ermete Realacci (PD), presidente della Commissione ambiente e lavori pubblici della Camer, sottolineando che «La gravità e l’estensione dell’inquinamento da Pfas in Veneto, e in particolare nelle province di Vicenza Verona e Padova, richiedono...

Rifiuti, torna il vuoto a rendere su cauzione (per birra o acqua minerale)

Al via una fase sperimentale di un anno su base volontaria: ecco come funziona

È stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale di ieri (con un’entrata in vigore del provvedimento a partire dal 10 ottobre) il regolamento del ministero dell’Ambiente sul vuoto a rendere: si tratta di una misura presentata nel “Collegato ambientale” approvato nel dicembre 2015, rivolta «alla prevenzione dei rifiuti di imballaggio monouso attraverso l’introduzione, su base volontaria per...

I cambiamenti climatici possono risvegliare i vulcani

Il caso della crisi della salinità del Messiniano, quando il Mar Mediterraneo evaporò

E’ noto che i cambiamenti climatici hanno impatti sui processi della superficie del nostro pianeta quali l’erosione o l’innalzamento del livello del mare, ma i processi di superficie influenzano l’attività vulcanica? E’ la domanda alla quale hanno cercato di rispondere i geologi svizzeri dell’Université de Genève (Unige), in collaborazione con le università francesi di Orléans,...

Ondazioni eccezionali, mareggiate e tsunami: aumenta il rischio in Italia e Mediterraneo

Le precipitazioni intense e sempre più concentrate, spinte dai cambiamenti climatici, ne amplificano l’effetto

«Ondazioni eccezionali sono sempre più frequenti ed in continuo aumento lungo le coste italiane», un trend che risulta legato «ad eventi meteorologici estremi connessi al cambiamento climatico». Il presidente nazionale dei Geomorfologi italiani Gilberto Pambianchi spiega che il «manifestarsi di precipitazioni intense sempre più concentrate amplifica l’effetto delle mareggiate e quindi lungo la fascia si...

Se fa più caldo aumentano i crimini violenti, non importa la stagione

Con il cambiamento climatico ci saranno più crimini e disordini

Gli agenti di polizia sanno bene una cosa: quando fa più caldo per loro c’è molto più lavoro. Ora lo studio “A Time Series Analysis of Associations between Daily Temperature and Crime Events in Philadelphia, Pennsylvania”, pubblicato sul Journal of Urban Health da  Leah Schinasi e Ghassan Hamra dell'università di Drexel sembra confermare questa convinzione.  I...

Abusi contro i pigmei, il Wwf risponde a Survival International: «Accuse vecchie e respinte al mittente»

«La nostra priorità rimane la stessa: lavorare con i Baka, per i Baka»

  Le accuse avanzate da Survival sono per il WWF una reiterazione di illazioni già avanzate in passato e alle quali abbiamo già risposto offrendo la massima collaborazione nel trovare soluzioni concrete a tutela dei Baka. Il nostro obiettivo è quello di trovare soluzioni durature per proteggere le foreste e la fauna selvatica vitali per le...

La pianta carnivora fenice che rinasce dopo gli incendi

La drosera portoghese e la gestione degli incendi per protegge il suo habitat

Le attuali pratiche di gestione della natura cercano giustamente di tenere sotto controllo gli incendi, dato che costituiscono un'elevata minaccia per la ricca biodiversità delle brughiere mediterranee, come hanno dimostrato gli incendi che quest’estate hanno devastato non solo l’Italia ma anche il Portogallo e il sud della Spagna, eppure non tutti gli organismi viventi vengono...

Cina: basta ossessione del Pil, stop alla crescita economica a spese dell’ambiente

Al via sistema di allarme su ambiente e risorse e censimento delle fonti inquinanti

Il 20 settembre il Consiglio degli affari di Stato, il governo cinese, ha annunciato l’istituzione di «un dispositivo di allarme pere sorvegliare lo stato dell’ambiente regionale e di quello delle risorse e per sanzionare i danni causati all’ambiente». Secondo il documento pubblicato dalla Direzione generale del Comitato centrale di Partito comunista cinese e dalla Direzione...

Le nanoplastiche danneggiano il cervello dei pesci

Nuovo studio: la microplastica è la probabile causa di disturbi comportamentali osservati nei pesci

Secondo diversi studi, il 10% di tutte le materie plastiche prodotte in tutto il mondo finiscono negli oceani, quindi,  una grande maggioranza dei rifiuti  marini globali è formo da plastiche. La produzione, o meglio il pessimo smaltimento, raccolta, riciclo e rifiuto della plastica, è diventata un acuto problema ambientale, ma pochi studi hanno finora esaminato...

Germania: la Merkel rivince perdendo all'estrema destra. Disastro socialdemocratico

Tengono sinistra e Verdi. La Grosse Koalition e lo slogan “si vince solo al centro” (che risuona ancora, anche in Italia) si sono rivelati un suicidio per la Spd

In Germania i risultati finali delle elezioni (299 collegi su 299) restituiscono un quadro leggermente migliore degli exit poll, ma molto peggiore di quello offerto dai sondaggi elettorali, almeno per i due grandi partiti della Grosse Koalition: i democristiani della Cdu-Csu di Angela Merkel si fermano al 32,9% (-8,6%), i socialdemocratici dell’ex presidente del Parlamento...

La sostenibilità è di sinistra, secondo la scienza

I governi di destra sono tendenzialmente restii ad approvare leggi a sostegno del clima, quelli rossi hanno invece più probabilità di portarle a compimento

Politicamente parlando la sostenibilità è di sinistra, di centro o di destra? Nonostante qualcuno pretenda spiegare che oggi una simile distinzione tra parti politiche sia divenuta improvvisamente anacronistica, domande come questa continuano a interrogare non solo i cittadini alle prese con una scadenza elettorale, ma anche il mondo della ricerca scientifica, come mostra lo studio...

Perchè la Catalogna vuole l’indipendenza (spiegato da una catalana)

Tre navi italiane attraccate a Barcellona e Tarragona per utilizzarle come “caserme giganti

Da decenni la Catalogna lotta per ottenere il diritto all’autodeterminazione. Ancora di piú dal 2010, anno in cui Madrid ha modificato lo Statuto Autonomo, votato dal popolo catalano e conforme al sistema giuridico spagnolo. Nel corso degli ultimi anni, il Parlamento della Catalogna ha chiesto, per ben 18 volte, ai diversi governi della Spagna, di...

Nuovo successo per Puliamo il Mondo: 600.000 volontari in tutta Italia

«Ora è importante che anche la politica nazionale faccia la sua parte e definisca un quadro normativo stabile promuovendo la realizzazione di nuovi impianti di riciclaggio»

La 25esima edizione di Puliamo il Mondo, il consueto appuntamento annuale nato sulla scia di “Clean up the Word”, il più ampio evento internazionale di volontariato ambientale, si è confermata ancora un volta un week-end alternativo di grande rilievo sociale e civile: 600.000 volontari in tutta Italia, ben 4.000 località e 1.600 comuni sono i numeri dell’iniziativa,...

Riscaldamento globale, le zanzare che trasmettono virus mortali alla conquista del nord

Aedes aegypti e albopictus possono riprodursi nel 75% degli Usa

Secondo lo studio “Modeling the Environmental Suitability for Aedes (Stegomyia) aegypti and Aedes (Stegomyia) albopictus (Diptera: Culicidae) in the Contiguous United States” pubblicato sul Public Journal of Entomology da un team di ricercatori statunitensi della Division of vector-borne diseases dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) e del National center for atmospheric research, fino al 75% degli Stati...

Stop a moto da cross, quad o fuoristrada sui sentieri, piste forestali e mulattiere

La Commissione trasporti della Camera: solo a piedi, in mountain bike o a cavallo

Con il via libera dato dalla Commissione trasporti alle proposte di modifica del Codice della strada riguardanti la classificazione di “viabilità forestale, sentiero, mulattiera e tratturo”, salvo lcune eccezioni, presto i sentieri potrebbero presto essere completamente vietati a moto, quad o fuoristrada. Il relatore Luigi Famiglietti (PD), illustrando le “Modifiche al codice della strada, di cui al...

«Abusi sistematici contro i pigmei», nuovo rapporto di Survival International contro Wwf e Wcs

Wwf e Wcs respingono le accuse, ma l’Ong ribatte: i casi sono sicuramente di più

Survival International ha sferrato un nuovo attacco a due grandi organizzazioni ambientaliste, il Wwf e la  Wcs  con il  nuovo rapporto “How will we survive? The destruction of Congo Basin tribes in the name of conservation” che «descrive dettagliatamente gli abusi dei diritti umani, sistematici e diffusi, commessi dai guardaparco finanziati dal Wwf (il Fondo mondiale per...

Eradicati gatti e capre: l'isola di Dirk Hartog diventa un'arca di Noè per le specie autoctone

Introdotti due marsupiali in via di estinzione. Altre 13 specie nei prossimi 12 anni

Sull'isola australiana di Dirk Hartog sono stati liberati più di 20 rarissimi wallaby lepre rossicci (Lagorchestes hirsutus) come parte di un progetto per salvare le specie minacciate di estinzione. Si tratta di un piccolo masupiale che una volta viveva in tutta la Western Australia e che ora sopravvive solo  che nelle isole Bernier e Dorre...

In Italia oltre 20mila siti contaminati: 2.200 kmq di Sin, per l’80% in attesa di bonifiche

«Difficile avere un quadro generale, sostanziale incomunicabilità tra le regioni e tra regioni e ministero dell’Ambiente»

Oggi in Italia le aree inquinate che necessiterebbero di impellenti bonifiche sono moltissime, eppure è importante precisare che la definizione di “sito contaminato” è tecnica e giuridica, che spazia dal semplice incidente stradale alla grande contaminazione di origine industriale. «Per questo – spiega oggi il Consiglio nazionale dei chimici, intervenendo all’importante kermesse di settore Remtech...

Pericolosi livelli di mercurio nelle giovani donne in età fertile di tutto il mondo

Centrali carbone e piccole miniere d’oro le cause principali

Secondo il nuovo studio “Mercury in Women of Child-bearing Age in 25 Countries”, pubblicato  da Ipen (un  global public health & environment network) e dal  Biodiversity research institute (Bri), «Il mercurio, un metal neurotossico è stato trovato  livelli elevati in diverse regioni del mondo nelle donne in età fertile». Dalo studio è emerso che   «Le...

Terremoti: l’arsenico potrebbe essere un precursore sismico? Uno studio italiano

Prima del sisma del 24 agosto 2016, variazioni geochimiche nelle acque dell’Appennino centrale

Lo studio “Hydrogeochemical changes before and during the 2016 Amatrice-Norcia seismic sequence (central Italy)”, pubblicato su Scientific Reports da di 6  geologi ricercatori italiani della Sapienza università di Roma (Domenico Barberio, Maurizio Barbieri, Carlo Doglioni e Marco Petitta), del Cnr (Andrea Billi) e dell’Ingv (Carlo Doglioni), parte da una constatazione: «La previsione dei terremoti è...

Catalogna, traghetti italiani di Moby e GNV usati come caserme per reprimere gli indipendentisti? (FOTOGALLERY)

La denuncia su Twitter di Mireia Mata di Esquerra Republicana e dei portuali di Barcellona

«Quanto spende Governo Spagnolo per reprimere movimento democratico catalano noleggiando navi di @GNVtraghetti @MobyClub come caserma? - Quants diners costa llogar els vaixells de @GNVtraghetti i @MobyClub com a caserna per reprimir el moviment democràtic català?», a chiederselo e a fare la clamorosa denuncia con due tweet in italiiano e catalano è Mireia Mata i...

Emergenza Pfas in Veneto, Greenpeace: «Chi inquina paga, e la Miteni?»

Gli ambientalisti hanno indagato sull’assetto societario. Miteni: non produciamo più da anni Pfas

Greenpeace si è chiesta chi paga per l’inquinamento da Pfas in Veneto e per rispondere ha indagato sull’assetto societario di Miteni, «l’azienda chimica di Trissino ritenuta dalle autorità locali la fonte principale dell’inquinamento da PFAS (sostanze perfluoroalchiliche) in una vasta area del Veneto». Ne è venuto fuori il rapporto “Emergenza Pfas in Veneto, chi inquina paga?”, che fa parte del più...

Glifosato: al via l’ultimo round Ue per l’autorizzazione

Coalizione #StopGlifosato: l’Italia faccia come l’Austria: indagare sui Monsanto papers

E’ iniziata oggi a Bruxelles la discussione in sede tecnica dello Standing committee on plants, animals, food and feed (Comitato Paff) sulla proroga di 10 anni all’utilizzo del glifosato in Europa e la Coalizione #StopGlifosato, che raggruppa decine di organizzazioni italiane sottolinea: «Anche se occorrerà aspettare la riunione politica, già fissata per il 5 ottobre,...

La matematica predice la sesta estinzione di massa. Il Mit: inizierà nel 2100

Gli oceani potrebbero contenere abbastanza CO2 da innescare l’estinzione di massa delle specie nei prossimi millenni

Negli ultimi 540 milioni di anni, la Terra ha subito 5 estinzioni di massa, ognuna delle quali con l’evidenza di processi che hanno sconvolto il normale ciclo del carbonio sia nell'atmosfera che negli oceani. Al Massachusetts Institute of Technology (Mit) spiegano che «Queste fatali perturbazioni globali nel carbonio si sono svolte da migliaia a milioni di...

I Parchi, oasi di riposo per pensionati?

La legge prevede il divieto di attribuire incarichi dirigenziali, in pubbliche amministrazioni ed enti controllati, a qualsiasi lavoratore dipendente collocato in quiescenza

Recenti nomine, ma anche diversi attuali scenari collegati alle note vicende del c.d. “Albo” dei direttori, con selezioni più o meno in atto, pretese giudiziarie e comunque astiosi rancori, ripropongono il tema della corretta applicazione dell’articolo 5, comma 9, del decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95. Tale previsione (così come modificata ad opera del d.l....

Prima riproduzione di lupo nel Comune di Roma dopo decenni di assenza. Una grande notizia

Aggiornamento sulla presenza del lupo nella Riserva naturale statale del Litorale Romano

Come ormai da 4 anni, prosegue il nostro monitoraggio della presenza del lupo nel territorio della nostra oasi e nelle aree limitrofe della Riserva. Come già riportato in altri post, dal giugno 2013 abbiamo rilevato, tramite fototrappole, la presenza di un lupo. Da allora abbiamo iniziato un monitoraggio che, tramite diverse metodologie (fototrappolaggio, campionamento genetico...

Sculture gemelle nel Mediterraneo per promuovere la tutela della foca monaca (FOTOGALLERY)

Si è svolta a Gibilterra, alla presenza del ministro dell’Ambiente, un’iniziativa promossa dal Gruppo Foca Monaca: inaugurata una statua raffigurante un’esemplare col suo cucciolo

Una mamma foca monaca bacia e protegge il suo cucciolo. È questa l’immagine simbolica – riprodotta da Giulio Cosimi Bagada scolpendo la roccia – scelta come emblema per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul rischio di estinzione della foca nel Mediterraneo. E proprio il Mediterraneo diventa, per Giulio, tarquiniese doc, il simbolico museo in cui esporre...

M'ammalia 2017, la Settimana dei mammiferi alla prova del nove

Si terrà da venerdì 27 ottobre a domenica 5 novembre 2017 l'evento promosso dall'Atit

Dal 27 ottobre al 5 novembre 2017 si svolgerà la nona edizione di "M'ammalia. La Settimana dei mammiferi", promossa dall’Associazione teriologica italiana onlus (Atit) e realizzata in collaborazione con l’Associazione nazionale musei scientifici (Anms). Un insieme di eventi coordinati dall’Atit e organizzati da istituzioni scientifiche e culturali (musei naturalistici, orti botanici, biblioteche), aree naturali protette...

La raganelle che cambiano colore per amore (e per farsi riconoscere dagli altri maschi)

Perché molte le rane sono dinamicamente discromiche

Secondo nuove ricerche scientifiche, centinaia di specie di rane assumono colori brillanti per un breve periodo di tempo per migliorare le loro opportunità di accoppiamento, or il nuovo studio “Breeding biology and the evolution of dynamic sexual dichromatism in frogs” pubblicato sul Journal of Evolutionary Biology dalla statunitense Rayna  Bell, dell’università della California – Berkeley e...

Accordo di Parigi, firma anche il Nicaragua. Trump resta solo (con la Siria)

Da Ortega ok all’accordo sul clima. Il mistero del comunicato scomparso

Il Nicaragua ha annunciato la sua adesione all'Accordo di Parigi sul clima. Gli Usa di Trump quindi restano il solo Paese del mondo con la Siria di Bashir al-Assad (che non ha firmato perché è in guerra) a rimanere fuori dall’Accordo globale sul clima.  Finora il Nicaragua, che emette lo 0,03% delle emissioni di gas...

E’ entrato in vigore il Ceta. Coldiretti: «Legittima pirateria a danno del Made in Italy»

StopCeta e Greenpeace: a rischio gli standard su sicurezza alimentare, ambiente, prodotti e lavoro

Da oggi il Comprehensive economic and trade agreemen (Ceta), l’accordo di libero scambio tra Unione europea e Canada, è entrato in vigore in via “provvisoria”, così come hanno deciso il presidente della commissione europea Jean-Claude Juncker e il premier del Canada Justin Trudeau, in attesa che tutti i 28 parlamenti dei paesi Ue approvino il...

Guerre e shock climatici minano la sicurezza alimentare anche se aumenta la produzione globale

Fao: raccolti in ripresa nella maggior parte dei Paesi a basso reddito con deficit alimentare

Secondo il rapporto semestrale “Crop Prospects and Food Situation” della Fao, «Raccolti robusti in America Latina e la ripresa delle condizioni agricole in Africa meridionale stanno facendo migliorare la situazione globale dell'approvvigionamento alimentare, ma i conflitti civili in corso e gli shock legati al clima stanno minando i progressi verso la riduzione della fame». La...

OGM, Pellegrino (SI): «In Italia la coltivazione è vietata, Monsanto se ne faccia una ragione»

Il ministro dell’agricoltura: divieto di coltivazione di mais MON 810 e di tutti i mais OGM

La deputata di Sinistra Italiana Serena Pellegrino, che insieme al collega Antonio Placido ha presentato una interrogazione in commissione agricoltura, interviene sulla possibilità che, dopo la sentenza sugli Ogm dell Corte europea si possa riaprire l possibilità a una loro coltivazione in Italia.  La Pellegrino è netta: «Piaccia o non piaccia - anche al signor...

L’Unione europea a Trump: salvaguardare l’accordo nucleare con l’Iran

Rohani: l’Iran non minaccia nessuno, ma non tolleriamo alcuna minaccia nei nostri confronti

Intervenendo ieri alla 72esima’Assemblea generale dell’Onu, il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, ha chiesto  tutti i Paesi interessati di salvare l'accordo sul programma nucleare iraniano firmato nel 2015 dal  G5+1 (Cina, Francia, Gran Bretagna, Russia, Usa e Germania) e l’Iran. Tusk ha detto: «Noi chiediamo a tutti gli interessati di preservare il Piano di...

Dieselgate: Greenpeace blocca un nave diretta in Gran Bretagna carica di auto Volkswagen (FOTOGLLERY)

Ripetuti avvertimenti Ue a Germania, Italia, Spagna e Regno Unito per l’inquinamento atmosferico

Blitz alla foce del Tamigi degli attivisti di Greenpeace che,  su kayak e barche, stamattina hanno abbordato una nave di oltre 23 mila tonnellate che trasportava auto diesel Volkswagen destinate al mercato britannico e oi si sono appesi a un portellone di scarico della nave a 27 metri di altezza, da cui hanno annunciato che...

Gli indios del Perù occupano i campi petroliferi. «Il governo deve consultarci»

45 anni di contaminazione petrolifera causata dall’irresponsabilità delle imprese e dello Stato

Le comunità indigene dell’Amazzonia peruviana hanno avvertito il governo di Lima che non permetteranno che «si prosegua ad estrarre risorse dai nostri territori se lo Stato non ci garantirà un processo di consultazione preventiva». E dalle parole sono subito passati ai fatti: gli indios di Loreto hanno occupato il lotto petrolifero 192  al grido di...

Gli agricoltori africani mandano un messaggio ai leader mondiali, scritto sulla terra che lavorano (VIDEO)

Gigantesco “The Field Report” per chiedere investimenti a lungo termine per la piccola agricoltura

Sedici agricoltori di Kasama, un piccolo villaggio nello Zambia settentrionale, in collaborazione con L’International fund for agricultural development (Ifad), hanno inviato un importante messaggio ai leader mondiali riuniti all’Assemblea generale dell’Onu: «Pensare a maggiori investimenti nell’agricoltura per porre fine a povertà e fame entro il 2030» e per far sì che il messaggio ricevesse la dovuta...

Puliamo il Mondo compie 25 anni. Dal 22 al 24 settembre migliaia di volontari al lavoro

Partecipazione, tutela ambientale e inclusione sociale in tutta Italia

«25 anni di impegno civile, sociale e di volontariato ambientale con 15 milioni di persone coinvolte in tutta Italia e 100mila aree ripulite». Sono i numeri di Puliamo il Mondo presentati da Legambiente che, in collaborazione con la RAI, il 22, 23 e 24 settembre ripropone in tutta Italia la storica campagna di volontariato ambientale.  Aderiscono a Puliamo il...

Perché i vecchi barbagianni non diventano sordi

Svelato il segreto delle orecchie senza età dei rapaci notturni. Potrebbe aiutare a sviluppare trattamenti per la sordità

I barbagianni (Tyto alba) mantengono il loro acutissimo senso dell’udito anche quando sono molto vecchi. Prim gli scienziati avevano scoperto che anche gli storni hanno questa capacità, suggerendo che gli uccelli siano protetti dalla perdita dell’udito legata all'età e sono convinti che «Ulteriori informazioni sulle "orecchie senza età" di barbagianni, gufi e civette possono aiutare...

Dall'industria agli ambientalisti, le idee del Paese al servizio dell'economia circolare

Semplificazione normativa, leve fiscali, investimenti e campagne di sensibilizzazione i punti fondamentali

Due mesi per raccogliere spunti di riflessione e critiche costruttive da convogliarsi – si spera – in un rinnovato slancio fattivo: si è appena chiusa la consultazione pubblica avviata a luglio dal governo sul documento “Verso un modello di economia circolare per l’Italia”, presentato dal ministero dell’Ambiente come necessario per «fornire un inquadramento generale dell’economia...

Terremoto 7.0 in Messico: centinaia di vittime, molti bambini

Lo Stato più colpito è Ciudad de México. Vittime e danni in molti altri Stati

A 32 anni esatti dal terremoto del 1985 che fece migliaia di vittime a Città del Messico e a pochi giorni da un altro fortissimo sisma, quello del 7 settembre, che ha 98 morti, la capitale messicana è stato colpito da un sisma di magnitudo 7.1  con epicentro alle ore 13,14 ora locale ad ovest di...

Onu, con il cambiamento climatico il clima estremo «sarà la nova normalità»

Macron al Palazzo di vetro: «L'Accordo sul clima di Parigi non sarà mai rinegoziato. Noi andremo avanti»

Il presidente Usa Donald Trump, durante il suo primo intervento all’Assemblea generale dell’Onu, ha sparso a piene mani deliri guerrafondai ma ha preferito non toccare uno dei temi più caldi in agenda: il cambiamento climatico e il rifiuto degli Stati uniti a conformarsi all’Accordo di Parigi, dopo le voci di un ripensamento sul tema presto...

Trump e Rocket man: un estremista all’Onu (VIDEO)

Minaccia di sterminare 25 milioni di persone e punta a tagliare le missioni di pace in tutto il mondo

La prima apparizione davanti all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite  del  il presidente Usa Donald Trump ha confermato la sua semplicistica, pericolosa e ideologica visione del mondo utilizzato, utilizzando un podio dal quale solitamente si parla di come costruire la pace  attraverso la diplomazia per minacciare di «distruggere la Corea del Nord» e per mettere in...

Denuclearizzazione e sicurezza internazionale nell’era Trump: al via il simposio dell'Unione degli scienziati per il disarmo

Dal 1985 l’Uspid organizza ogni due anni un convegno internazionale a Castiglioncello (LI) sui temi della pace e del disarmo

Si apre domani a Castiglioncello in Villa Celestina il 17° simposio dell'Unione degli scienziati per il disarmo (Uspid), un'associazione di scienziati e ricercatori costituita nel 1982 con l'obiettivo di fornire informazione e analisi sul controllo degli armamenti e il disarmo, incluse quelle relative all'impatto ambientale ed ai costi umani dellosviluppo e della diffusione degli armamenti:...

Turismo e natura, un connubio che in Italia vale 12 miliardi di euro

Lunedì 25/9 all’università La Sapienza di Roma la presentazione del master in II livello su Capitale naturale e aree protette

In Italia il turismo in natura ha sfondato il tetto delle 100 milioni di presenze totali negli esercizi ricettivi fatturando oltre 12 miliardi di euro. Per il 40%, sono turisti italiani, in leggera crescita rispetto agli anni scorsi. Oramai beni ambientali e beni culturali devono camminare insieme. Ci deve essere un’unica visione di valorizzazione e...

Linci che uccidono lupi (FOTOGALLERY)

I clamorosi risultati degli studi sull'interferenza interspecifica tra lupi e linci in Bielorussia

Vadim Sidorovich è uno zoologo che, dopo aver lavorato per più di 30anni per l'Istituto di zoologia dell'Accademia nazionale della scienza della Bielorussia, nel 2016 ha deciso di abbandonare il lavoro puramente accademico e insieme alla moglie  Irina Rotenko ha iniziato ricerche esclusivamente sul campo sui due animali che sono da sempre i loro principali...

Il circolo di Giffoni espulso da Legambiente: un fucile da caccia in premio alla lotteria

Grave danno all’immagine per tutti volontari di Legambiente impegnati contro l’uso delle armi e della violenza e per i diritti degli animali

La presidente nazionale di Legambiente, Rossella Muroni, è intervenuta duramente per  chiarire la posizione dell’associazione  riguardo alla scelta del circolo “il Picchio” del Cigno Verde di Giffoni Valle Piana di premiare con un’arma da caccia il vincitore della lotteria Giffoni Open Day del 15 16 e 17 settembre: «Non ci sono scusanti e nemmeno spiegazioni...

"Modelli, politiche e strategie per lo sviluppo dell'agricoltura biologica" all’Università di Urbino

L’Ateneo inaugura un nuovo corso di formazione permanente: iscrizioni fino al 10 ottobre

L’Università di Urbino ha presentato il nuovo corso di formazione permanente “Modelli, politiche e strategie per lo sviluppo dell’agricoltura biologica”, in occasione del Sana di Bologna: il nuovo percorso formativo si propone come obiettivo quello di sostenere la diffusione della cultura del biologico, rivolgendo l’attenzione principalmente alle conoscenze tecniche ed economiche delle varie figure professionali interessate...

GreenToscana