Nuovo «massimo storico» per le emissioni di CO2 nel mondo, obiettivi climatici più lontani

Si tratta «del più alto tasso di crescita» dal 2013, spiega l’Agenzia internazionale dell’energia

L’International energy agency (Iea) ha pubblicato oggi il proprio rapporto annuale, con cui analizza i principali trend energetici del 2018 e le relative emissioni di CO2, mettendo a nudo quanto siano inadeguati per evitare cambiamenti climatici devastanti e irreversibili: non solo le emissioni di CO2 legate all’impiego di energia non sono diminuite, ma risultano addirittura...

Cnr, ecco come i cambiamenti climatici spingono l'arrivo di migranti in Italia

Un’analisi delle migrazioni dalla fascia africana del Sahel, che rappresentano circa il 90% degli ingressi sul nostro territorio, mostra il legame con carestie, ondate di calore e aumento della temperatura

Nonostante la politica dei “porti chiusi” propagandata dal ministro Salvini, nei fatti i migranti in Italia continuano ad arrivare come testimonia lo sbarco a Lampedusa di 23 persone nella nottata di oggi, dopo altri 16 arrivi sull’isola registrati ieri. Posto che non è utile né possibile cancellare il fenomeno delle migrazioni, è indubbiamente utile capire...

Dopo il ciclone Idai, Onu e Croce Rossa: una bomba a orologeria ambientale e umanitaria (VIDEO)

Foreste con alberi alti 10 metri scomparse sott’acqua. Nessuno sa ancora quante siano le vittime

Mentre le vittime del ciclone Idai in Mozambico sono salite a quasi 500 e a 300 nello Zimbabwe e nel Malawi, nessuno sa davvero quanti siano i dispersi e si sta cercando ancora di raggiungere tutte le persone colpite nei villaggi più remoti, l’Onu ha avvertito che è pronta a scoppiare una «bomba a orologeria...

La disuguaglianza è una scelta. Orientare gli strumenti per la sostenibilità ambientale a favore dei ceti deboli

15 proposte per la giustizia sociale e ambientale del Forum Disuguaglianze e Diversità

Il Forum Disuguaglianze e Diversità (Forum DD) ha presentato – e consegnato al Presidente della Repubblica - il rapporto “15 Proposte per la giustizia sociale” che definisce «Un pacchetto di proposte di politiche pubbliche e azioni collettive, ispirate dall’analisi e dalle idee di Anthony Atkinson, che intervengono su tre meccanismi di formazione della ricchezza: il cambiamento tecnologico, la relazione tra...

Economia circolare della carta, un cerchio che ancora non si chiude: mancano gli impianti

Medugno: «Le uniche destinazioni ad oggi disponibili per lo scarto di pulper sono la discarica e il recupero energetico tramite combustione in impianti di termovalorizzazione»

L’industria della carta, in Italia, è presente con 117 imprese e 19.300 addetti in 150 stabilimenti: si tratta in molti casi di veri e propri impianti industriali dediti al riciclo, dato che complessivamente vi si riciclano 10 tonnellate di carta ogni minuto. Una capacità che potrebbe crescere fino a 12 tonnellate al minuto secondo le...

Il Po d’Amare: successo della prima sperimentazione del sistema di raccolta dei rifiuti sul fiume

Il ministro dell’ambiente Costa: «Presto legge Salvamare»

Per quattro mesi, dal 18 luglio al 16 novembre 2018, il progetto sperimentale “Il Po d’AMare” di Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Corepla e Castalia e realizzato in collaborazione con l’Autorità di Bacino per il Po e con il patrocinio del Comune di Ferrara e Aipo, ha intercettato rifiuti e plastiche galleggianti sul più grande...

BikeSummit 2019: in Italia Cresce il Pib (Prodotto interno bici)

L’economia del cicloturismo in Italia: oltre 77 milioni di presenze per un giro d’affari di 7,6 miliardi di euro all’anno. Il Pib raggiunge i 12 miliardi di euro

Dal primo rapporto “Cicloturismo e cicloturisti in Italia”, realizzato da Isnart-Unioncamere e Legambiente e presentato oggi al BikeSummit 2019, è emerso che «Il cicloturismo unisce l’Italia e la bicicletta si conferma uno straordinario strumento per rivitalizzare i territori, il commercio e la cultura. C’è una crescita esponenziale di chi sceglie di trascorrere vacanze pedalando nel nostro paese: le presenze cicloturistiche rilevate...

Il sentiero delle polemiche in Val di Mello. Rispettare l’ambiente permettendo di fruirlo anche ai diversamente abili

Legambiente: «Incentivare il turismo sostenibile nelle valli alpine, questa la scommessa per far vivere la montagna lombarda»

Secondo l’assessore regionale della Lombardia alla montagna, enti locali e piccoli comuni, Massimo Sertori, il confronto che si è tenuto il 21 marzo in Regione Lombardia sul progetto del sentiero nella Val di Mello in Valtellina (SO) è stato «Un incontro proficuo». Un incontro che ha fatto seguito alle polemiche sulla sistemazione del sentiero della...

Piante endemiche: al via progetto per conoscere e tutelare le specie italiane

Università di Pisa: grazie al finanziamento del Miur saranno attivati 15 nuovi contratti per giovani ricercatori

All’università di Pisa sottolineano che «le piante endemiche italiane, presenti cioè solo nel nostro territorio, sono oltre 1.400, un dato che ci rende il terzo Paese più ricco di diversità vegetale dell'area mediterranea. Tuttavia, si sa ben poco di molte di queste specie: spesso una descrizione morfologica di massima e poco più». Per colmare questa...

È possibile ripristinare gli habitat e la biodiversità marina? Ci prova Merces (VIDEO)

Un progetto a guida italiana per riparare i danni di gasdotti, pesca a stracico, cavi e trivellazioni

La perdita di biodiversità è uno dei più gravi problemi a livello globale e negli oceani questo declino è provocato soprattutto dal degrado degli habitat derivante dalle attività antropiche: secondo l’Unesco, se non agiamo per fermare l’estinzione di massa in corso, entro il 2100 oltre la metà delle specie marine del mondo potrebbe essere sull'orlo...

Cambiamenti climatici, rispetto al 1800 l'Italia oggi è più calda di 2,3 °C

Cnr: «Si tratta di un processo inarrestabile se continuiamo a produrre gas serra attraverso l’uso di combustibili fossili»

L’Italia si conferma sulla cresta dell’onda dei cambiamenti climatici: con una anomalia di +1.58°C sopra la media del periodo di riferimento (1971-2000), il 2018 italiano ha segnato un nuovo record di surriscaldamento, come mostrano i dati raccolti dal Cnr di cui abbiamo già dato conto sulle nostre pagine. Se questa è l’anomalia termica rispetto a...

Clima: i governi Ue non ascoltano i giovani e decidono di non decidere. Tutto rinviato a giugno

Repubblica Ceca e Polonia dicono no, la Germania punta i piedi e l’Italia si accoda volentieri

Nonostante le affollatissime proteste dei giovani in tutta Europa, il tema del riscaldamento climatico in agenda del Consiglio dei Capi di Stato e di governo dell’Ue del 22 marzo è passato in secondo piano rispetto alla Brexit e ai rapporti con la Cina. I leader dell’Ue dovevano fissare gli orientamenti per la lotta ai cambiamentii...

Riparte il confronto tra sindacati ed Enel sul futuro della geotermia italiana

Nel mentre il movimento di cittadini GeotermiaSì chiede ai candidati a sindaco per le elezioni di maggio di assumere «una posizione ufficiale e chiara su come intendono il futuro della geotermia nel Comune che si candidano ad amministrare»

Chiarezza, sul fronte politico come su quello aziendale: è quanto il variegato mondo della geotermia italiana chiede con forza in un momento di profonda incertezza, nel quale per la prima volta il Governo nazionale ha cancellato gli incentivi finora dedicati a sostenere la produzione di energia elettrica da geotermia – in quanto fonte rinnovabile –...

Kyoto Club: i primi 20 anni e i prossimi impegni per un'economia amica del clima

Catia Bastioli: «La consapevolezza dell’importanza dei cambiamenti climatici sta crescendo in modo esponenziale»

Nel febbraio del 1999, sull'onda dell'entusiasmo seguito alla ratifica del Protocollo di Kyoto, a Venezia, nasceva Kyoto Club, un'associazione, fondata con il contributo di Legambiente e Confindustria Venezia che è costituita da imprese, enti, organizzazioni e amministrazioni locali, impegnati nel raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas-serra assunti con il Protocollo di Kyoto, con le decisioni a livello...

Il disastro della Exxon Valdez 30 anni dopo. Cosa può insegnarci per la lotta al cambiamento climatico?

La marea nera e un'intera generazione in balia degli impatti dell'inquinamento da petrolio

Nella notte tra il 24 e il 25 marzo 1989, l'Exxon Valdez - una petroliera che trasporta 53 milioni di galloni di greggio North Slope – andò a finire su una secca nel Golfo dell'Alaska e dagli squarci che si produssero nello scafo fuoriuscirono più di 11 milioni di galloni di nelle acque incontaminate e...

Noemix, per la PA del Friuli Venezia Giulia sarà l’anno della svolta verso la mobilità elettrica?

Università di Trieste; una mobilità smart con auto elettriche condivise non solo è praticabile ma è sempre più necessaria

Per l’università di Trieste «Smart city e smart mobility sono un binomio inscindibile per chi vuole combattere l’inquinamento urbano, aumentare la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e realizzare concretamente la transizione verso un’economia a zero o basse emissioni di carbonio. E proprio dalle Amministrazioni Pubbliche è importante che parta la transizione verso una...

Brexit: l'Ue porta a termine i preparativi nell'ipotesi di un'uscita senza accordo il 12 aprile

Le scadenze e le condizioni della Commissione europea per la Gran Bretagna

Poiché è sempre più probabile che il Regno Unito lasci l'Unione europea il 12 aprile senza un accordo, oggi la Commissione europea ha portato a termine i preparativi per far fronte a questa possibilità. Allo stesso tempo, continua a sostenere le amministrazioni nei loro preparativi ed esorta tutti i cittadini e tutte le imprese dell'UE...

Petizione: stop alla vendita di armi italiane per la guerra nello Yemen

Save the Children: i sauditi e i loro alleati le usano contro i bambini

Save the Children ha lanciato una petizione online per fermare la vendita di armi italiane che l’Arabia saudita e i suoi alleati utilizzano per bombardare lo Yemen. L’associazione umanitaria sottolinea che «Milioni di bambini stanno vivendo orrori indescrivibili a causa della guerra in Yemen. Colpiti per strada, bombardati mentre sono a scuola: sono bambini e bambine a...

Rift Valley, uno studio a guida italiana fa luce sulla sua recente evoluzione

Fenomeni che possono aver condizionato la migrazione dei nostri antenati in Africa orientale

Un team internazionale di ricercatori coordinato dall’Istituto di geoscienze e georisorse del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Igg), ha pubblicato su Nature Communications lo studio “Aborted propagation of the Ethiopian rift caused by linkage with the Kenyan rift” che rivela nuovi dati sullo sviluppo dei sistemi di rift continentali. I ricercatori hanno in particolare studiato una...

Il voto della Camera pone sfalci e potature fuori dal campo d’applicazione della disciplina sui rifiuti

Ora il disegno di legge verrà trasmesso al Senato per l’approvazione definitiva

La Camera dei deputati ha approvato, con modifiche, il ddl “Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2018” che contiene, tra le altre, disposizioni relative allo smaltimento degli sfalci e delle potature*. Le modifiche confermano l'esclusione dal campo di applicazione della disciplina sui rifiuti degli sfalci e potature derivanti dalla manutenzione del verde...

Uova smart stampate in 3D per salvare i Kakapo dall’estinzione. E funziona

Il pappagallo endemico della nuova Nuova Zelanda ha visto un rinnovato successo riproduttivo grazie a tecnologie innovative

Il  destino del Kakapo (kākāpō - Strigops habroptilus) è ancora incerto a causa dei ratti, ermellini e gatti introdotti dall’uomo in Nuova Zelanda, ma questo pappagallo notturno potrebbe essere salvato dalle stampanti 3D. Quest’anno la stagione riproduttiva di questi ormai rari pappagalli inabili al volo ha superato ogni aspettativa  tutti.   I Kakapo  non riescono...

Istat, l'Italia spreca 4,5 miliardi di metri cubi di acqua potabile a causa di una rete colabrodo

Nel nostro Paese il volume di oro blu prelevato giornalmente allo scopo è il più alto nell’Ue a livello procapite, ma poco meno della metà si perde nel tragitto

L'acqua è uno specchio particolarmente efficace per osservare l’avanzata dei cambiamenti climatici, e l’Italia sotto questo profilo si trova esposta a più livelli di criticità: il 20% del Paese è già esposto a rischio desertificazione, e senza adeguate (e tempestive) azioni a contrasto niente lascia immaginare che le cose miglioreranno da sole. Anzi. Secondo i...

Quando è la scarsità d'acqua a muovere i flussi migratori

I paesi più colpiti sono quelli che subiscono i cambiamenti climatici senza esserne causa

Una delle definizioni più famose di “economia politica” è quella di Robbins (1932), secondo cui essa è la scienza che studia l’allocazione ottima di risorse scarse. Per risorse si intendono capitale, lavoro, terra e ovviamente risorse naturali, che sono, oltre che scarse, anche esauribili. La citata definizione, infatti, è perfettamente calzante per l’acqua, disponibile per...

La visita di Xi Jinping in Italia vista dai cinesi: «Insufflerà un nuovo slancio al partenariato Cina – Ue»

«Multilateralismo, rigettando allo stesso tempo l'unilateralismo e il protezionismo»

Il presidente cinese Xi Jinping è arrivato ieri a Roma per una visita di Stato in Italia «con l’obiettivo di definire i futuri orientamenti delle relazioni bilaterali e di farle entrare in una nuova era». Si tratta della prima visita di un Capo di Stato cinese (e segretario generale del Partito Comunista Cinese) in Italia...

Razzismo, Onu: non cedere alle sirene del nazionalismo e del populismo

Bachelet: «Il razzismo è il contrario di tutto quel che difendiamo»

Un appello contro razzismo, nazionalismo e populismo è stato lanciato dall’Onu in occasione dell’International Day for the Elimination of Racial Discrimination 2019,  che è stata celebrato in un contesto di aumento dell’intolleranza e a meno di una settimana della strage terrorista fascista in due moschee di Christchurch, in nuova Zelanda, dove hanno perso la vita...

Bacino del Congo: 6 Paesi, una foresta, un futuro

Un nuovo ambizioso programma di conservazione per la grande foresta africana

Uno degli ecosistemi più vitali del mondo sta per compiere un passo in avanti verso un futuro sostenibile. Potrebbe essere questo il risultato dell’annuncio dell’avvio di un programma da 63 milioni di dollari per «stabilizzare la copertura forestale, le torbiere e le popolazioni di fauna selvatica nel bacino del Congo. Infatti, l’amministratore delegato di Global Environment Facility (Gef), Naoko...

Basta auto davanti alle scuole: una petizione online per ridare le strade ai bambini

I bambini ed i ragazzi hanno diritto a camminare (e pedalare) sulla strada sicuri, anche in autonomia

Linda Maggiori, blogger e scrittrice impegnata nella difesa dell’ambiente, ha lanciato la   petizione online “School streets: le strade ai bambini!” indirizzata al ministro delle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli, un’iniziativa sostenuta da un’ampia rete di associazioni e realtà attive nel mondo della scuola, della mobilità sostenibile e della sicurezza stradale: Bike to School Roma; Famiglie senz’auto;...

Soyalism, oggi l’80% della soia viene impiegata come mangime negli allevamenti intensivi

Il documentario di Stefano Liberti ed Enrico Parenti sarà presentato a Firenze il prossimo 3 aprile

Un viaggio attraverso quattro continenti lungo la filiera della carne di maiale e della soia, il nuovo oro verde: è "Soyalism", il documentario di Stefano Liberti ed Enrico Parenti. Dalla Cina al Brasile attraverso gli Stati Uniti e il Mozambico, il documentario, realizzato nel corso di diversi anni, segue la filiera industriale della carne suina...

Personalità famose e scienziati scrivono a Putin: libera orche e beluga dalla “prigione dei cetacei”

Cetacei catturati per essere rivenduti ai delfinari cinesi vengono tenuti in pessime condizioni

Qualche giorno fa la Regina Noor di Giordania, Jean-Michel Cousteau, Jane Goodall, Sir Richard Branson, uomini d'affari come Tom Gruber e David Shaw, attori come Pamela Anderson, Mark Ruffalo e Holly Marie Combs, i musicisti Jackson Browne e Ann e Nancy Wilson di Heart e una quarantina tra leader, attori, cineasti, top model e artisti...

La consultazione pubblica riuscirà a migliorare il Piano nazionale energia e clima?

Muroni: ad oggi gli obiettivi nazionali sono «inferiori a quelli europei sia per la riduzione delle emissioni (37% il taglio italiano di emissioni, 40% quello europeo che l’Europarlamento ha chiesto di portare al 55%) che per le rinnovabili (che da noi soddisferanno il 30% dei consumi finali lordi, mentre il Europa arriveranno al 32%)»

C’è tempo fino al 5 maggio per partecipare alla consultazione pubblica sul Piano energia e clima (Pniec) proposto dal Governo gialloverde, che è stato inviato a inizio gennaio all’attenzione della Commissione europea e prevede adesso una Valutazione ambientale strategica (Vas) all’interno della quale cittadini e stakeholder sono chiamati a dire la loro. La posta in...

Fridays For Future, cosa resta dello sciopero globale per il clima

La manifestazione ha acceso i riflettori su un campo di gioco che prima era al buio e ora ci ritroviamo a cominciare la partita: l’onda che bisogna cavalcare è quella dell’informazione, del sapere e del saper raccontare (e del mettere in pratica i principi gridati in piazza)

Obiettivo raggiunto: Fridays For Future, sulla scia della 16enne attivista svedese Greta Thunberg, ha smosso decine di migliaia di persone, soprattutto ragazze e ragazzi, che, pacificamente ma rumorosamente, si sono riversate nelle strade e nelle piazze per affermare la necessità di salvaguardare il nostro pianeta falcidiato da decenni di razzie. Ora più che mai tantissima...

Dopo l’Accordo di Parigi, le banche globali hanno dato 1,9 trilioni di dollari ai combustibili fossili

C’è anche Unicredit. JPMorgan Chase la peggiore. Finanziamenti in aumento ogni anno

Il rapporto “Banking on Climate Change 2019”pubblicato da Rainforest Action Network, BankTrack, Indigenous Environmental Network, Oil Change International, Sierra Club, Honor the Earth, e approvato da oltre 160 organizzazioni di tutto il mondo, rivela che «Dall'adozione dell'Accordo di Parigi sul clima alla fine del 2015, 33 banche globali hanno fornito 1,9 trilioni di dollari alle...

Rifiuti, la Corte di giustizia Ue condanna (di nuovo) l’Italia: 44 discariche non a norma

Ciafani (Legambiente): «Non ci stupisce. Se non si interviene al più presto con le bonifiche il rischio è di incorrere in nuove salate multe»

L’Italia è venuta meno agli obblighi derivanti dalla direttiva europea sulle discariche di rifiuti, e per questo la Corte di giustizia Ue condanna oggi (di nuovo) il nostro Paese: nella sua sentenza, la Corte constata infatti che l’Italia non ha adempiuto agli obblighi risultanti dalla direttiva relativamente a 44 discariche. Tutto parte nel 2012, quando...

In Europa sono diminuiti gli scarichi industriali diretti in acqua, ma quelli fognari aumentano

Rapporto Eea: «I livelli attuali sono ancora una sfida per le acque europee»

Secondo il nuovo rapporto “Industrial waste water treatment – pressures on Europe's environment” dell’European environment agency (Eea), negli ultimi anni gli scarichi diretti nei corpi idrici  da parte di grandi siti industriali europei sono diminuiti. Ma l’Eea avverte che «Tuttavia, l'inquinamento industriale trasferito attraverso i sistemi fognari agli impianti di trattamento delle acque reflue urbane...

Buone e cattive acque: viaggio nell’Italia di falde, fiumi e laghi inquinati e delle acque salvate

Il report di Legambiente sullo stato di salute dei corpi idrici italiani

Il dossier “Buone & Cattive Acque” di Legambiente racconta le storie di fiumi, laghi e falde italiani che non godono di buona salute e che sono minacciati dall’inquinamento chimico, da attività agricole non sostenibili e da quelle industriali, dalla maladepurazione che si ripercuote sui corpi idrici; ma anche dal sovrasfruttamento delle acque a scopo idroelettrico....

Le onde anomale stanno diventando più estreme

L’intricato rapporto tra aumento di venti oceanici e correnti che cambiano con il riscaldamento globale

Secondo lo studio “Seasonal intensification and trends of rogue wave events on the US western seaboard” appena pubblicato su Scientific Reports da un team di icercatori dell’univ ersità di Southampton, le onde anomale si verificano sempre meno spesso, ma sono diventate più estreme. All’università britannica spiegano che «Per la prima volta, gli scienziati hanno utilizzato dati...

Ciclone Idai, ecco chi li aiuta a casa loro: gli italiani al lavoro nel fango del diluvio del Mozambico

Appelli di Helpcode Italia e Fondazione Nigrizia dei Comboniani

Il ciclone Idai ha devastato Beira, la seconda città del Mozambico, e tutta la provincia di Sofala. A Beira, 500.000 abitanti il 90% degli edifici sono stati distrutti, le strade ler raggiungere i villaggi dell’interno sono impraticabili, la rete elettrica e le comunicazioni sono interrotte. Helpcode Italia, una Onlus di Genova che da oltre trent’anni...

Giornata internazionale delle foreste, Fao: educazione forestale per garantire il futuro (VIDEO)

Wwf: «Le foreste cruciali nella lotta ai cambiamenti climatici»

Oggi è la Giornata Internazionale delle Foreste è la Fao ha annunciato due nuove iniziative di educazione forestale - finanziate dalla Germania con oltre 2 milioni di dollari  - per sensibilizzare bambini e giovani sull'uso e sulla conservazione sostenibile delle foreste e per aiutare ad aumentare la comprensione tra l'opinione pubblica dell’importanza delle foreste. Le...

I rondoni pallidi italiani vivono e dormono in aria per tre mesi di fila

Uno studio svedese-italiano: sono nati per stare in cielo

Quasi 100 specie di rondoni si sono completamente adattate a vivere per lunghi periodi in aria senza mai posarsi a terra. E’ la conclusione del recente  studio “Flight activity in pallid swifts Apus pallidus during the non‐breeding period” pubblicato sul Journal of Avian Biology  da un team di ricercatori svedesi della Lunds Universitet e da Giovanni Boano,...

Ciclone Idai: i mille morti dimenticati nel diluvio del Mozambico

In Africa australe la crisi umanitaria si aggrava di ora in ora, ma non fa notizia

«Terrificante ed enorme», è questo il risultato della verifica iniziale fatta dalla Croce Rossa a Beira, nel Mozambico centrale, dopo il passaggio del ciclone Idai sulla città di Beira. Il World food programme (Wfp/Pam), ricostruisce i contorni non ancora ben definiti di una tragedia immane: «Chi ha potuto ha cercato la salvezza arrampicandosi sugli alberi,...

Acqua: chi sono gli esclusi? Più di 2 miliardi di persone private di un diritto fondamentale (VIDEO)

Aumentano i profughi e i conflitti legati all’acqua. 263 guerre per l’acqua tra il 2010 e li 2018

Secondo il rapporto “Leaving no one Behind “, pubblicato dall’ UN World Water Development in collaborazione con Unesco, Sustainable Development Goals (SDG),  e World Water Assessment Programme, con il sostegno finanziario del Governo italiano e della Regione Umbria, «Più di 2 miliardi di persone nel mondo non a hanno ancora accesso all’acqua potabile e ai servizi igienici»....

L'urbanistica come mezzo per una transizione ecologica e solidale in Italia

«Le forme dell’urbanizzazione sono uno dei fattori determinanti della sostenibilità ambientale e della resilienza urbana, poiché determinano i modi in cui si organizzano le funzionalità delle città, l’accessibilità ai servizi urbani e la capacità di trasformazione e adattamento alle diverse domande sociali e al cambiamento climatico»

In vista del XXX Congresso dell’Istituto nazionale di urbanistica (Inu) greenreport ha contattato Silvia Viviani, presidente dell’Inu dal 2013 e oggi vicepresidente dell’associazione Tes, nata per promuovere una “transizione ecologica e solidale” nel nostro Paese. Si è appena presentata al grande pubblico l’associazione Tes – di cui è vicepresidente –, nata per creare un network...

Quali usi termici per la geotermia? Domani a Milano il convegno Airu, Ati e Ugi

Come rispondere all’inquinamento dei centri urbani grazie a questa fonte rinnovabile

La geotermia, ovvero il calore rinnovabile naturalmente presente nel sottosuolo, si presta come poche altre fonti pulite a molteplici usi: non solo produzione di elettricità dunque ma anche uso diretto della frazione calore, attraverso la climatizzazione degli edifici e/o in numerosi processi produttivi: dalla serricoltura alle filiere agroalimentari, all’abbattimento dei costi termici per l’industria. Una versatilità...

Produzione locale di energia rinnovabile nelle isole, al via la competizione Ue

La Commissione europea ha lanciato la prima edizione del RESPonsible Island Prize , dedicato alle isole con una produzione di energia rinnovabile locale innovativa e sostenibile per l'utilizzo in elettricità, riscaldamento, raffreddamento e trasporto. I tre vincitori riceveranno rispettivamente un premio in denaro di 500.000, 250.000 e 100.000 euro Il concorso è stato lanciato da Carlos Moedas, commissario...

Accordo Legambiente NaturaSì: via le bottiglie di plastica da 100 negozi

Giornata Mondiale dell’Acqua: presentato "Plastic Free", con il patrocinio del ministero dell’ambiente

Secondo Legambiente, EcorNaturaSì e ministero dell’ambiente «L’emergenza clima non è più rinviabile e la nostra spesa quotidiana può dare un significativo contributo per fermare la febbre del Pianeta. A partire da uno dei consumi ambientalmente più insostenibili, quello dell’acqua in bottiglie di plastica». Dai dati del dossier “Acqua in bottiglia”, 2018, Legambiente e Altreconomia emergeva...

Prese nelle reti, incollate e mangiate: la triste sorte delle capinere di Cipro (VIDEO)

Ma BirdLife Cyprus sta riuscendo a far cambiare idea sul bracconaggio ai ciprioti

Il bellissimo canto delle capinere ha ispirato l'umanità per secoli, ma oggi a Cipro questi uccellini canori sono messi a tacere da un’uccellagione illegale che BirdLife Cyprus  definisce «a livello industriale» e che  utilizza reti invisibili o colle per alimentare un commercio illecito locale, gestito da criminali organizzati.  Ora BirdLife vuole utilizzare proprio la capinera...

La vaquita sempre più vicina all’estinzione. Sea Shepherd: una delle ultime rimaste è morta in una rete (VIDEO)

Restano solo 9 dei cetacei più rari e piccoli del mondo?

Secondo gli ultimi censimenti realizzati dagli scienziati cdel Comité Internacional para la Recuperación de la Vaquita, le vaquita (Phocoena sinus), il cetaceo più piccolo e in pericolo del mondo, erano ormai ridotte a solo 10 esemplari (si pensava fossero almeno 50) ma ora potrebbero esserne rimaste solo 9. Infatti, Sea Shepherd ha comunicato di aver...

L'Ispra conferma, l'Italia non sta facendo abbastanza contro i cambiamenti climatici

Nello «scenario a politiche correnti» non sarà rispettato l’obiettivo europeo al 2030. Eppure per il premier Conte c’è «il sostegno italiano a un approccio ambizioso dell'Ue ai cambiamenti climatici»

L’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) ha presentato oggi alla Camera l’edizione 2018 dell'Annuario dei dati ambientali, aggiornando così una banca dati composta da oltre 300 indicatori e in grado di fornire un quadro dettagliato sullo stato di salute ambientale del Paese. Si tratta di una pubblicazione che esce a pochi...

Clima, febbraio bollente in Italia: +2 °C rispetto al 2018

Un dato che è necessario contestualizzare all’interno di un trend di progressivo riscaldamento del nostro Paese: il 2018 è stato l’anno più caldo da oltre due secoli

La società che gestisce la rete elettrica nazionale, Terna, informa nel suo ultimo report mensile che quello appena trascorso è stato un febbraio molto caldo per il nostro Paese: si registra infatti una temperatura media mensile superiore di 2°C rispetto a febbraio del 2018, tanto da influenzare in maniera decisa anche i consumi nazionali di...

Anche la Lombardia si prepara all’emergenza idrica. Al nord temperature invernali record

Coldiretti: nell’ultimo decennio la siccità ha provocato 14 miliardi di danni all’agricoltura

L’Associazione Nazionale Consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue (Anbi), lancia un nuovo allarme climatico: «Nonostante qualche sporadica pioggia, resta alta la preoccupazione per le riserve idriche nel Nord Italia, tanto che l’Autorità di bacino del fiume Po ha autorizzato il Consorzio del Ticino ad elevare la quota di regolazione delle acque...

GreenToscana

19 Marzo 2019

La svolta ambientale

Che l’entrata in campo dei giovani e giovanissimi sul piano mondiale abbia innescato una svolta...