News

Cosa cambia per la geotermia italiana dopo il voto del Parlamento Ue sulle rinnovabili

Egec: «Elemento chiave per un'industria geotermica europea robusta, innovativa e competitiva». Con nuove incognite, però

Ieri il Parlamento Ue ha approvato nuovi obiettivi vincolanti in materia di energie rinnovabili, puntando a migliorare i target finora individuati nel quadro per il clima e l’energia al 2030: con 492 voti favorevoli, 88 contrari e 107 astensioni, gli eurodeputati hanno affermato che tra 12 anni la quota di energie rinnovabili dovrà essere pari...

Orangutan torturati, uccisi e decapitati nel Borneo (ATTENZIONE IMMAGINI FORTI)

Un altro caso di orango ucciso e gettato in un fiume. Ma i colpevoli restano impuniti

Le forze dell’ordine indonesiane stanno indagando sulla morte di un maschio di orangutan del Borneo (Pongo pygmaeus) il cui corpo senza testa e apparentemente torturato è stato trovato il 15 gennaio nel fiume Barito, a  Buntok  nel Borneo centrale. Un altro orango era stato ritrovato morto nello stesso fiume nel maggio 2016  e altri corpi...

La corrente a getto del Nord Atlantico, gli anelli degli alberi e il clima estremo in Europa

Gli spostamenti della corrente a getto determinano ondate di caldo, siccità, piogge e alluvioni

Secondo lo studio “Recent enhanced high-summer North Atlantic Jet variability emerges from three-century context”, pubblicato su Nature Communications da Valerie Truet e Mattew Meko del Laboratory of Tree-Ring Research dell’università dell’Arizona e dallo svizzero  FlurinBabst dell'Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio WSL , «L'aumento delle fluttuazioni nel percorso della...

Crescono gli incendi negli impianti che gestiscono rifiuti, c’è dolo nel 20% dei casi

Braga: più che nuove leggi è «prioritario arrivare ad una chiusura corretta del ciclo dei rifiuti, contribuendo in questo modo a chiudere lo spazio a possibili comportamenti illeciti»

La Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività connesse al ciclo dei rifiuti, presieduta da Chiara Braga, ha approvato ieri la Relazione sul fenomeno degli incendi negli impianti di trattamento, smaltimento e recupero di rifiuti verificatisi nel periodo 2014-2017. «I 261 episodi che abbiamo censito – ha spiegato Braga – mostrano che si tratta di un...

In Alaska il dicembre 2017 è stato il più caldo mai registrato. Record minimo per il ghiaccio marino invernale

«Siamo il canarino statunitense nella miniera di carbone»

Mentre  durante le festività natalizie la costa orientale degli Stati Uniti subiva un’ondata di freddo glaciale, dall’altra parte del continente, l’Alaska segnava il record storico di caldo ai registrato a dicembre.  Un fenomeno che continua, visto che il 16 gennaio ad Anchorage si è raggiunta la temperatura di  quasi 9° centigradi (48° F) e in...

Energia: il 35% è il nuovo obiettivo europeo per efficienza e rinnovabili

Ferrante (Kyoto Club): «Un passo avanti. Ma il Governo italiano latita». Greenpeace «Ancora troppo spazio ai biocombustibili»

Il Parlamento europeo ha approvato i nuovi obiettivi vincolanti a livello Ue che prevedono «un miglioramento del 35% dell'efficienza energetica, una quota minima pari almeno al 35% di energia da fonti rinnovabili nel consumo finale lordo di energia e una quota del 12% di energia da fonti rinnovabili nei trasporti entro il 2030. Per raggiungere...

La deforestazione mette in pericolo i “superpoteri” climatici delle piante

La diminuzione dei gas reattivi potrebbe contribuire al 14% del riscaldamento globale causato dalla deforestazione.

La deforestazione rischia di riscaldare il clima ancor più di quanto si pensasse finora, a dirlo è lo studio ”Impact on short-lived climate forcers increases projected warming due to deforestation” pubblicato su  Nature Communications da un team internazionale di ricercatori guidato dall'università di Leeds e di cui fanno parte anche due scienziate italiane: Stefania Gilardoni dell’Istituto...

Italia Nostra: la nuova legge urbanistica dell’Emilia Romagna è incostituzionale

Lettera a Gentiloni: «Viola i principi fondamentali del governo pubblico del territorio»

Secondo Italia Nostra «La nuova legge urbanistica della Regione Emilia Romagna (n. 24 del 2017) viola i principi fondamentali del governo pubblico del territorio, dunque è incostituzionale». Per questo il  presidente nazionale dell’associazione ambientalista, Oreste Rutigliano, ha chiesto con una lettera al Governo di »sollevare la questione di legittimità rimettendo la legge al giudizio della...

I delfini hanno bisogno di 33.000 calorie al giorno, quasi il triplo di un nuotatore olimpionico

Uno studio sui tursiopi selvatici che potrebbe aiutare a salvare balene e delfini

Numerose ricerche scientifiche  hanno cercato di identificare i fabbisogni energetici dei mammiferi marini e recentemente è cresciuto l'interesse su come i disturbi antropogenici possano alterare le loro performance. lo studio “Field energetics and lung function in wild bottlenose dolphins, Tursiops truncatus, in Sarasota Bay Florida”, appena pubblicato su Royal Society Open Science  da un team di ricercatori statunitensi...

World economic forum, è nell’ambiente il rischio più pericoloso del 2018

L’altro grande protagonista è la disuguaglianza. Anche per il capitalismo “illuminato” è giunto il momento di «negoziare un nuovo contratto sociale»

Nella lussuosa località svizzera di Davos sta per tornare in scena (dal 23 al 25 gennaio) il World economic forum 2018, ma a guardare i temi del dibattito sembra che l’ultimo anno non sia passato. Il Wef ha presentato ieri il suo nuovo Global risks report, la pubblicazione annuale che contiene le opinioni degli esperti...

Papa Francesco arriva in Perù, le speranze e i timori degli ambientalisti (VIDEO)

Il Papa visiterà la Regione di Madre de Dios, lo scrigno in pericolo della biodiversità peruviana

Oggi, dopo la difficile e contestata visita in Cile, Papa Francesco arriva in Perù e le aspettative per quello che dirà travalicano il piano religioso: numerose associazioni ambientaliste e indigene sperano che il Papa parlerà con forza di ambiente e sfruttamento delle risorse, soprattutto per quanto riguarda l’Amazzonia. Secondo il presidente della Conferencia Episcopal Peruana,...

La scimmia baffuta “italiana” conquista la BBC

È una specie distinta riscoperta dal ricercatore italiano Spartaco Gippoliti

Questa volta greenreport.it ha battuto la BBC e di molte incollature. Infatti BBC News ha appena pubblicato con grande rilievo la “scoperta” di una nuova specie di scimmia al confine tra Etiopia e Sudan  della quale aveva dato notizia sul nostro giornale l’11 agosto 2017 Spartaco Gippoliti, della Società italiana per la storia della fauna...

Perù: appello a Papa Francesco perché condanni “la strada della morte”

Survival e le associazioni indigene: il Papa ci aiuti a fermare la strada che minaccia le tribù incontattate

Tra il 18 e il 21 gennaio Papa Francesco visiterà il Perù e, alla vigilia del suo arrivo, Survival International coglie l’occasione per lanciare  un appello al pontefice perché «condanni i tentativi di aprire una pericolosa strada nella foresta amazzonica, che minaccia di distruggere alcuni dei popoli indigeni più vulnerabili del pianeta». L’ONG che difende i...

Macron boccia il progetto dell’aeroporto Notre-Dame-des-Landes

Wwf France: bene, era un progetto del passato. Festeggiano Antifas e comitati, piangono FN, destre e PS

Dopo decine di anni di discussioni, manifestazioni, scontri e arresti, il governo francese (composto anche da ex sostenitori del progetto) ha annunciato che l’aeroporto di Notre-Dame-des-Landes (NDDL) non si farà più. Gioisce il Wwf France e spera che questa decisione «segnerà sia la fine dei progetti del passato che l’inizio di una nuova era». Il...

Entro 12 anni tutti gli imballaggi in plastica presenti nel mercato Ue saranno riciclabili

«L’industria europea ha l’occasione di sviluppare una leadership mondiale, e i consumatori hanno la possibilità di compiere scelte consapevoli». Anche l’Italia deve migliorare

La Commissione europea ha presentato ieri una nuova strategia sulla plastica (disponibile in allegato, ndr), volta a far divenire più circolare l’industria di settore. Era un intervento molto atteso, perché affronta un problema ormai non trascurabile: la plastica è il terzo materiale prodotto dall’uomo più diffuso sulla terra dopo acciaio e cemento e, come ricorda...

Pendolaria 2017: cresce di poco il numero di chi prende il treno

Boom dell’Alta Velocità, alti e bassi per il trasporto regionale

Secondo Pendolaria 2017, il rapporto annuale di Legambiente, «la mobilità su ferro vede muoversi ogni giorno 5,51 milioni di persone In Italia, con una crescita del numero complessivo dei pendolari, ma aumentano anche le differenze tra le varie regioni e quelle sulla rete ferroviaria, segnata da una parte dai continui successi dell’alta velocità e dall’altra dai tagli agli...

Entro il 2030 in Gran Bretagna la maggior parte delle nuove auto saranno elettriche

Il governo vara il Clean Growth Plan, Ccc: non basta per rispettare il carbon budget

Il governo conservatore britannico (appena rimpastato) di Theresa May dice che il Regno Unito sta tagliando le emissioni più velocemente di qualsiasi altra nazione del G7, ma non basta per rispettare gli impegni climatici presi da Londra e il Committee on Climate Change (Ccc), l’organismo di controllo  britannico, pur concordando, dice che bisogna fare ancora...

Il velenosissimo pesce palla argenteo sta invadendo il Mediterraneo

Cnr: «Secerne la tetradotossina (100 volte più tossica del cianuro) ed è al vertice della catena alimentare». La sua presenza crescerà anche sulle coste italiane

Le specie invasive provenienti dal canale di Suez (dette “lessepsiane”, da Ferdinand de Lesseps, ingegnere che costruì il canale) hanno spesso un forte impatto sulla pesca, sugli ecosistemi marini e sulla salute delle persone che popolano il bacino del Mediterraneo. Tra queste specie c’è il pesce palla argenteo (Lagocephalus sceleratus, Gmelin 1789) che ha colonizzato rapidamente il...

I sacchetti biodegradabili non risolvono il problema dei rifiuti marini

L’Università di Pisa conferma: «Effetti in gran parte ignorati dall’opinione pubblica e non ancora adeguatamente indagati dalla letteratura scientifica»

Sta finalmente scemando l’assurda rivolta made in Italy scattata contro la nuova normativa che impone l’uso di sacchetti biodegradabili, il che permette il tentativo di riportare il dibattito all’interno dei confini del raziocinio: l’opportunità la offre lo studio condotto da un team  di biologi dell’Università di Pisa – Elena Balestri, Virginia Menicagli, Flavia Vallerini, Claudio...

Economia circolare, il difficile cammino dell’Ue

Progressi e difficoltà in quattro indicatori chiave: produzione e consumo di rifiuti; gestione dei rifiuti; materie prime secondarie; competitività e innovazione

La Commissione europea ha pubblicato una comunicazione sul quadro di monitoraggio dell’economia circolare che è accompagnata da un documento di lavoro del suo staff e ricorda che «Un’economia circolare punta a mantenere il più a lungo possibile il valore di prodotti, materie e risorse e a ridurre al minimo la produzione dei rifiuti». In appoggio...

Il Parlamento europeo dice no alla pesca elettrica e sì a nuove regole per la pesca

Ambientalisti e pescatori criticano il nuovo regolamento: a rischio gli ecosistemi e regali alle lobby

Divieto in tutta Europa di utilizzare l’elettricità per pescare, semplificazione delle regole riguardanti gli attrezzi da pesca  e la taglia minima dei pesci, maggiore flessibilità regionale per i pescatori ma anche limiti di cattura per gli stock vulnerabili di pesci, in particolare nella fase giovanile, è questo in sintesi il risultato del voto del Parlamento...

E’ stata la salmonella enterica portata dagli spagnoli a spazzare via la civiltà azteca?

La “peste” cocoliztli è stata la più grande epidemia messicana dell’era coloniale

La salmonella enterica, il batterio responsabile della febbre enterica, potrebbe essere la causa a lungo cercata dell'epidemia di "cocoliztli"  che imperversò dal 1545-1550 d.C. in Messico, decimando la popolazione autoctona e che ebbe un effetto paragonabile a quello della peste nera in Europa – quando morirono 25 milioni di persone – provocando il  crollo definitivo...

Il nemico del giaguaro è cinese. Le zanne della mafia in Bolivia (VIDEO)

Il social network boliviano della mafia cinese dietro il traffico di zanne, artigli e testicoli

Mongabay Latam ed El Deber de Bolivia hanno pubblicato insieme l’inchiesta “Los colmillos de la Mafia – Investigación sobre l’agonía del Jaguar”  che pate da un fatto avvenuto nell’agosto 2014, quando il ministero dell’ambiente e dell’acqua della Bolivia denunciò una donna di Warnes de Santa Cruz che aveva pubblicato sulla sua pagina Facebook delle immagini della morte...

In Cina l’inverno 2017 è stato il più caldo mai registrato

Allarme smog nell’Henan. Wuhan diventerà la prima città sostenibile sino-francese

Secondo il rapporto annuale sul clima pubblicato dall’amministrazione meteorologica della Cina, «Nel 2017, in Cina la temperatura invernale media ha raggiunto un livello storicamente elevato e le temperature per le quattro stagioni dell’anno si sono rivelate superiori al normale. L’anno scorso, la temperatura media in Cina è stata di 10,39 gradi, cioè 0,84 gradi in...

I grandi chef contro la pesca elettrica in Europa

Gli Chef di Relais & Châteaux firmano la petizione della Bloom Association presentata oggi al Parlamento europeo

Oggi Bloom Association  presenta al Parlamento europeo  la petizione “Stop alla pesca elettrica in Europa” e spiega che «Nel quadro della nostra campagna contro la pesca elettrica, documento di accusa che esamina i vari i numerosi problemi ambientali e sociali che causa la pesca elettrica, ma anche sul sottostante scandalo politico e finanziario: nel 2006,...

Al via la seconda edizione del Food Sustainability Media Award

Il premio giornalistico per chi propone soluzioni concrete per rendere più sostenibili le nostre scelte in fatto di cibo

A poche settimane dal successo della prima edizione, che ha visto 7 vincitori imporsi tra 500 proposte provenienti da 72 Paesi del mondo tra articoli (oltre 330), foto (80) e video (oltre 80), arriva un’edizione rinnovata del Food Sustainability Media Award, il premio giornalistico realizzato dal Barilla center for food & nutrition (Bcfn) insieme alla Thomson Reuters Foundation e...

La peste nera è stata diffusa dagli uomini, non dai ratti

Uno studio delle università di Ferrara e di Oslo: responsabili pulci e pidocchi degli esseri umani

Si pensava che fossero stati i ratti  e le loro pulci a diffondere una serie di epidemie di peste iniziate nell'Europa del XIV secolo, ma un team di ricercatori delle università di Ferrara e Oslo ora dice che la “Morte Nera”, che tra il 1347 e il 1351 causò la morte di circa  25 milioni...

Il Papa, la bomba atomica e il bambino giapponese (VIDEO)

«Può bastare un incidente per innescare un conflitto, occorre adoperarsi per il disarmo nucleare»

Sull’aereo che da Roma lo ha portato a Santiago per il Viaggio Apostolico in Cile e Perù Papa Francesco ha fatto distribuire ai 70 giornalisti al seguito una foto scattata a Nagasaki dopo l'esplosione della bomba atomica del 1945, il ritratto di un bambino scampato all’olocausto nucleare, . La fotografia è accompagnata dal commento “…il...

È la pace il primo strumento per realizzare un’economia ecologica

Nel celebre “Programma bioeconomico minimale” realizzato dall’economista Georgescu-Roegen, al primo punto spicca la necessità di «proibire completamente la produzione di tutti i mezzi bellici»

Il grande economista Nicholas Georgescu-Roegen, ispiratore della moderna economia ecologica, ha lasciato in eredità al mondo un Programma bioeconomico minimale, fondato sull'idea di ridurre gli sprechi e di usare le risorse scarse a nostra disposizione per godersi le comodità prodotte dallo sviluppo tecnologico. Un programma in otto “semplici” punti, in vetta ai quali spicca un’esortazione...

Quanto costa la guerra all’economia? 14 trilioni di dollari l’anno, il 12,6% del Pil globale

La guerra come “esternalità” della società dei consumi che paghiamo caramente e sanguinosamente

La recente – e subito scordata – polemica sulla vendita di bombe prodotte in Italia all’’Arabia Saudita, un Paese in guerra e che le utilizza per bombardare popolazioni civili nello Yemen che ha invaso, è stata liquidata con una cinica “scusa”, anzi due: «Se non gliele vendiamo noi tanto gliele vende qualcun altro. Se non...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 473