Agricoltura

Come funzionano le banche dei cereali in Niger, contro siccità e carestia

Oggi sono 2190 le famiglie e 400 mila le persone in totale che beneficiano del funzionamento di queste realtà

Spesso la cooperazione internazionale è vista come ad un attore che entra in gioco in concomitanza di emergenze e crisi umanitarie. E spesso pensiamo alle emergenze come ad un fenomeno totalmente imprevedibile a cui la popolazione e il territorio colpiti non riescono a far fronte con mezzi propri. Tuttavia fenomeni ricorrenti possono diventare più faticosi...

“Carne fraca”, lo scandalo della carne avariata che arriva dal Brasile

M5S e Coldiretti: bloccare l'import dal Brasile, come già fatto da Cina e Corea del Sud

Il 22 marzo, scosso da uno scandalo riguardante l’esportazione di cane avariata, il Brasile ha chiesto ai Paesi dell’Organizzazione mondiale del commercio di «non ricorrere a delle misure che costituirebbero delle restrizioni arbitrarie e sarebbero contrarie alle regole della Wto» sull’importazione che potrebbero fargli perdere alcuni dei suoi principali mercati. Questa settimana, già più di...

Gasdotto Tap, tutti contro l’espianto di olivi. Il Consiglio regionale pugliese approva mozione no-tap

Emiliano: Squinzano disposto ad ospitare l'approdo di Tap in un luogo dove non ci sarebbero polemiche

Dopo che sindaci, proprietari dei terreni e manifestanti  contro la Trans Adriatic Pipeline (Tap) hanno temporaneamente bloccato l’espianto – già iniziato col trasferimento di 33 piante – degli olivi lungo il tracciato del gasdotto che porterà il gas dell’Azerbaigian in Europa, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha detto che «Ci vuole concertazione e...

Fao, gestire meglio il suolo è determinante per affrontare il cambiamento climatico

Ruolo essenziale dei serbatoi di carbonio terrestri. Simposio a Roma e rapporto Fao

E’ iniziato oggi alla Fao a Roma il Global Symposium on Soil Organic Carbon che terminerà i suoi lavori il 23 marzo, organizzato da Fao,  Intergovernmental panel on climate change (Ipcc), Intergovernmental technical panel on soils (Itps), United Nations convention to combat desertification – Science – Policy Interface (Unccd-Spi), Global soil partnership e World meteorological...

Solidarietà con le popolazioni terremotate, distribuita la terza tranche di fondi di “La rinascita ha il cuore giovane”

Assegnati a giovani imprenditori di Amatrice, Arquata del Tronto, Norcia, Campotosto e Macerata

Ripartire dalla terra e dalla cultura aiutando i giovani imprenditori del Centro Italia messi in ginocchio dal terremoto e da oltre 7 mesi di continue scosse sismiche. Perché oltre ai bisogni immediati è indispensabile sostenere da subito quelle realtà locali d'impresa che avevano scommesso su queste aree interne del Paese, già segnate da fenomeni di...

#StopGlifosato e Isde: dopo il sì di Echa al glifosato, Monsanto tira un sospiro di sollievo

Il parere esclude la valutazione dei rischi da esposizione prolungata di esseri umani

La decisione dell’Echa, l'Agenzia europea per le sostanze chimiche, che il glifosato non è cancerogeno e non provoca mutazioni genetiche, ma seri «danni agli occhi» ed è «tossico con effetti duraturi sulla vita in ambienti acquatici» ha suscitato immediate reazioni anche in Italia. Per la portavoce della Coalizione #StopGlifosato, Maria Grazia Mammuccini, quella dell’Echa è...

Glifosato: via libera dall’Echa. Greenpeace. Ignorate le prove che potrebbe causare il cancro

Ma Echa ammette che provoca gravi danni agli occhi ed è tossico per gli organismi acquatici

Il Comitato di valutazione dei rischi dell’'Agenzia europea per le sostanze chimiche (Echa) ha deciso di confermare l’attuale classificazione del glifosto «come sostanza che causa gravi danni agli occhi e che è tossica per gli organismi acquatici, con effetti di lunga durata» ma ha concluso che «le prove scientifiche disponibili non soddisfano i criteri per...

Nello Yemen è allarme fame. La guerra saudita mette a rischio 17 milioni di persone

Onu: assistenza urgente se si vuole evitare la carestia e la catastrofe umanitaria

Secondo l'ultima analisi del  Integrated Food Security Phase Classification (Ipc) pubblicato oggi dall’Onu partner umanitari, «Una grave insicurezza alimentare minaccia oltre 17 milioni di persone nello Yemen sconvolto dai conflitti.  20 sui 22 governatorati del Paese si trovano in situazione di "crisi" o a livelli di insicurezza alimentare di "emergenza", e quasi due terzi della popolazione...

Impollinazione: i bombi contadini che cambiano struttura e profumo delle piante

Variazioni nella composizione degli impollinatori potrebbero avere pesanti conseguenze sulla qualità delle coltivazioni

Gli insetti impollinatori accelerano l’evoluzione delle piante, ma una pianta cambia in modi diversi a seconda degli impollinatori che la frequentano. Dopo solo 9 generazioni, la stessa pianta è più grande e più fragrante se impollinata dai bombi, piuttosto che dai sirfidi. A  rivelarlo è lo studio “Real-time divergent evolution in plants driven by pollinators” pubblicato...

“Hadii Yahde”, energia per restare in Senegal

Un progetto di Green Cross per lo sviluppo comunitario basato sulle donne

Green Cross Italia è la filiale italiana di Green Cross International, ONG ambientalista fondata da Mikhail Gorbaciov,  spiega che «In Senegal la migrazione è una necessità. Si fugge dalla siccità, dalla povertà, dalla fame mettendo a rischio la vita alla ricerca di un futuro migliore. Ma a tutti dovrebbe essere dato anche il diritto di...

La Toscana diffida lo Stato: alle Regioni le risorse tagliate alle Province

Rossi: «Ci rimborsi 175 milioni di entrate per il 2015 e 2016 che ci spettano»

Stanno venendo al pettine i nodi dell’affrettato scioglimento delle Province che doveva essere sancito dal referendum costituzionale rovinosamente perso dal governo che lo aveva promosso. Secondo la Regione Toscana, «In gioco non ci sono solo i conti della Regione, ma i servizi stessi ai cittadini e alle imprese. Così la Toscana chiede le risorse tagliate...

500.000 europei hanno firmato la petizione contro il glifosato, ma l’Echa potrebbe dire sì al pesticida

Greenpeace e #StopGlifosato: importante firmare la petizione promossa da decine di organizzazioni

In sole cinque settimane quasi mezzo milione di cittadini dell'Unione europea hanno firmato la petizione che chiede alla Commissione europea di vietare il glifosato in tutta l’Ue, ma non basta: bisogna raggiungere il milione di firme. Anche perchè  Greenpeace lancia un nuovo allarme: «Domani l'Agenzia europea per le sostanze chimiche (Echa) potrebbe respingere l'avvertimento dell'Agenzia internazionale per...

Europa e Asia centrale stanno passando a nuove forme di malnutrizione

Rapporto Fao sottolinea un aumento del sovrappeso, dell’obesità e delle malattie loro collegate

Oggi la Fao ha pubblicato il preoccupante rapporto “Regional Overview of Food Insecurity: Europe and Central Asia” secondo il quale «La crescita economica e l’aumento dei redditi per abitante hanno messo fine alla fame in Europa e in Asia centrale. Se questi Paesi divengono pertanto più ricchi, l’evoluzione dei modelli di consumo fanno spazio ad...

A che punto è G.Lo.B., progetto internazionale sulla governance locale per la biodiversità

La salvaguardia della biodiversità, la valorizzazione dei prodotti locali e lo sviluppo sostenibile in Brasile, Mozambico e Angola sono gli obiettivi del progetto G.Lo.B. (Governance Locale per la Biodiversità), portato avanti dal 2014 da istituzioni, mondo non profit e produttori locali. Tra i promotori di G.Lo.B ricordiamo la presenza di COSPE onlus in partnership con:...

Essenziale agire subito per far fronte alla mancanza di acqua in Africa del Nord e Medio Oriente

Fao: un utilizzo sostenibile dell’acqua in agricoltura richiede la trasformazione dei regimi alimentari

Probabilmente le questioni climatiche e idriche non  interessano niente a che vuole respingere i migranti sull’altra sponda del Mediterraneo, ma proprio i cambiamenti climatici, la siccità e la scarsità di acqua potrebbero innescare le prossime ondate migratorie. A tracciare il preoccupante quadro della situazione al Cairo è stato il direttore generale della Fao José Graziano...

Riforma della Legge sui Parchi, Realacci: «Aree protette protagoniste dello sviluppo del Paese»

In Commissione ambiente della Camera quasi terminato l’esame della riforma

Il presidente della  Commissione ambiente territorio e lavori pubblici della Camera, Ermete Realacci (PD), risponde indirettamente dalla sua pagina Facebook all’allarmato comunicato congiunto emesso ieri da Cts, Italia Nostra, Lipu, Marevivo, Mountain Wilderness, Pro Natura, Sigea e Wef e annuncia che la Commissione da lui presieduta «ha quasi terminato l’esame della legge di riforma dei...

Che effetti hanno sull’ambiente acquatico i pesticidi “naturali” ammessi anche in agricoltura biologica?

Il caso del rame e dell’azadiractina nel del torrente Rio Gola, in Trentino. Uno studio italiano

Lo  studio “Gene expression profiling of responses induced by pesticides employed in organic agriculture in a wild population of the midge Chironomus riparius”, pubblicato recentemente su  Chemosphere e Science of the Total Environment da un team di ricercatori italiani del Muse - Museo delle Scienze di Trento, Cnr e  Istituto di Biofisica di Povo, «prende...

Dead Zone, l’allevamento intensivo è una delle principali cause della scomparsa di animali selvatici (VIDEO)

Philip Lymbery ha scritto il seguito di “Farmageddon”, la Bibbia del movimento anti-factory farming

Una ricerca durata  due anni ha messo in luce come l'allevamento intensivo non sia solo crudele con gli animali da carne, ma sta avendo un impatto devastante sulla fauna selvatica più a rischio del mondo. Ne è venuto fuori un nuovo libro, “Dead Zone: Where the Wild Things Were”, che rivela che negli ultimi 50...

8 marzo, i progressi realizzati dalle donne sono in pericolo in tutto il mondo

Onu: le donne agenti del cambiamento e del consolidamento della pace

In occasione della Giornata internazionale delle donne, l’Alto commissario dell’Onu per i diritti umani, Zeid Ra'ad Al Hussein, ha denunciato che «I progressi realizzati dalle donne in questi ultimi decenni sono oggi oggetto di attacchi in tutto il mondo. Dobbiamo essere vigili. I progressi degli ultimi decenni sono fragile e non dovrebbero mai essere ritenuti...

Glifosato: «Rischio di conflitto di interessi nella valutazione Echa»

Coalizione #StopGlifosato lancia l’allarme e mette in guardia governo e regioni

La Coalizione italiana #StopGlifosato si associa all’allarme lanciato da alcune associazioni in Europa sulla valutazione che l’European chemicals agency (Echa) dovrà rilasciare sul glifosato, e avverte governo e regioni italiane: «C’è un rischio conflitto di interessi nel Comitato dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche (cha) che dovrà esprimersi a breve sul glifosato». Dopo le proteste...

Dopo il terremoto in Centro Italia sono ancora 671 le stalle e 722 i fienili inagibili

Realacci: «Agricoltura fondamentale per dare un futuro ai territori e comunità colpiti dal sisma»

Ho incontrato una delegazione della Coldiretti che oggi a Montecitorio porta in piazza tutte le difficoltà degli agricoltori e degli allevatori delle zone colpite dal sisma del Centro Italia. È stato un momento di confronto importante, condivido le loro preoccupazioni e sostengo le loro ragioni. Secondo i dati forniti dalla Coldiretti sono 671 le stalle...

Per un’agricoltura più sostenibile serve una radicale riforma della Pac

Più di 150 Organizzazioni chiedono all’Ue la riforma della Politica agricola comune

Oltre 150 tra associazioni ambientaliste, reti di giustizia sociale, agricoltori biologici, pastori, movimenti contadini, operatori forestali sostenibili, gruppi per la tutela della salute, organizzazioni per il benessere animale, associazioni di consumatori, partnership economiche e del commercio equo e solidale, organizzazioni a tutela del patrimonio culturale e per  uno sviluppo rurale sostenibile, cooperative di consumatori, associazioni...

Quando la cannabis può far male, all’ambiente. Gli Usa puntano a coltivazioni sostenibili

In Colorado giro d’affari da 1 miliardo di dollari, entro il 2020 le entrate della marijuana legale potranno superare quelle del football

Mentre in Italia il progetto di legge per la legalizzazione dei derivati della cannabis, pur sottoscritto da 221 deputati, è ancora inchiodato (dal luglio 2015) presso le commissioni riunite Giustizia e Affari sociali della Camera senza che il Parlamento mostri voglia di discuterne, negli Stati uniti il dibattito si è già spostato su un livello...

Stop glifosato: cambiare la Pac per un sistema agroalimentare sostenibile e senza pesticidi

45 Associazioni scrivono al ministro Martina. Il 6 marzo Consiglio dei ministri dell’agricoltura Ue

Il 6 marzo il Consiglio dei ministri europei dell’agricoltura inizia la discussione sulla revisione della Politica agricola comune (Pac) dell’Unione Europea, «Per decidere  - dicono alla Coalizione #StopGlifosato -  se ben più di un terzo delle spese comunitarie deve andare a favore di un’agricoltura pulita in grado di produrre cibo sano, ambiente, lavoro nell’interesse di tutti...

Viaggio in Mali, dove “Terre et Paix” strappa i giovani al jihadismo con l’agroecologia

L’esperienza viva di Silvia Bergamasco, responsabile Cospe per l'Africa occidentale

Guetemà è un paese ai confini del mondo: da Niorò du Sahel, cittadina vicinissima alla Mauritania e capoluogo dell’omonima regione dove lavoriamo, ci sono 12 chilometri, ma percorrerli è un’impresa. La strada è appena una pista accennata e il paesaggio è sempre più desertico. Lì avremmo dovuto fare una delle formazioni del progetto “Terre e Paix”...

La foresta amazzonica è stata plasmata dai popoli precolombiani

Gli indios hanno domesticato almeno 85 specie di alberi che oggi sono concentrate nelle foreste vicino ai loro antichi insediamenti

Un nuovo studio condotto da un team internazionale di ricercatori guidati dai brasiliani dell’Instituto nacional de pesquisas da Amazônia (Inpa/Mctic) e dagli olandesi del Naturalist biodiversity center di Leiden mostra una relazione tra l’antica colonizzazione umana dell’Amazzonia e la presenza di piante domesticate ella foresta. «Questo – dicono all’Inpa -  indica che queste foreste possono essere...

Fao: «Buoni i raccolti a livello globale», ma in Africa è di nuovo emergenza fame

Guerre prolungate e siccità fanno aumentare l’insicurezza alimentare

Il rapporto trimestrale “Crop Prospects and Food Situation”, pubblicato oggi dalla Fao, evidenzia che La produzione mondiale di cereali nel suo complesso ha fatto grandi passi avanti nel 2016, con un recupero record in America Centrale, e nelle colture più grandi in Asia, in Europa e in Nord America»,ma aggiunge che «Le condizioni dell'offerta alimentare...

L’impatto ambientale di una pagnotta di pane. Di chi è la responsabilità di intervenire?

Dai fertilizzanti per il grano il 43% delle emissioni di gas serra del pane

Un team interdisciplinare di ricercatori  del Grantham centre for sustainable futures dell’università  di Sheffield ha analizzato l'intero processo di produzione del pane, dalla coltivazione, raccolta e macinazione del grano, alla produzione della faina fino alla cottura e al prodotto finale, pronto per essere venduto e i risultati pubblicati su  Nature Plants dimostrano che «Il fertilizzante...

Giappone e Corea del sud testano i pesticidi sui beagle, Hsi: basta, sono inutili e crudeli

Test già vietati in Usa, Unione europea, India, Brasile e Canada

Humane Society International (Hsi) ha lanciato la petizione internazionale “Save dogs from cruel pesticide poisoning!” e  spiega che «La sperimentazione animale di pesticidi, come diserbanti e insetticidi, non è solo una cattiva abitudine: è legge nella maggior parte dei paesi. Ma Hsi  sta lavorando con i governi di tutto il mondo perché rivedano i loro requisiti...

Afghanistan, ora i talebani vogliono piantare alberi

Il leader dei talebani: «Il Profeta dell'Islam ci ha, praticamente e verbalmente, incoraggiato a piantare alberi»

I talebani non sono certo famosi per il loro rispetto per l’ambiente: per la coltvazione, il controllo e il commercio illegale del papavero da oppio hanno disboscato intere vallate e con la loro furia settaria iconoclasta hanno distrutto patrimoni dell’umanità come i Buddha di Bamiyan, ma ora il loro capo, il mullah Hibatullah Akhundzada, più...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 31