Agricoltura

La senatrice Cattaneo ancora contro il biologico. Tre deputate: «Ha mai conosciuto il bio?» (VIDEO)

Il videoinvito di Cambia la Terra, Cenni (Pd), Cunial (M5S), Muroni (Leu): come ricercatrice avrà delle curiosità, venga a verificarle

«Cara senatrice Cattaneo, riponga l’ascia di guerra e venga a visitare un’azienda biologica», questo è il succo del videomessaggio che la portavoce della Campagna Cambia la Terra, Maria Grazia Mammuccini, e le la prima firmataria della proposta di legge sul biologico approvata dalla Camera Susanna Cenni (Pd), Sara Cunial (M5S) e altre due protagoniste dell'iter di approvazione...

Come proteggere foreste e frutteti dagli insetti invasivi, una nuova guida della Fao

Il controllo biologico classico offre un approccio testato, economico e privo di pesticidi per combattere falene, vespe e cocciniglie

«Insetti come la falena invernale e la vespa asiatica della castagna sono la rovina di alberi preziosi e di coloro che da essi dipendono e traggono beneficio – ricorda la Fao - Le infestazioni di insetti danneggiano ogni anno circa 35 milioni di ettari di foreste, con conseguenze particolarmente catastrofiche quando specie non native arrivano in ecosistemi...

In Cina aumentano gli eventi meteorologici estremi

E Xi Jinping pianta alberi insieme ai pionieri per incoraggiare il rimboschimento

Secondo un rapporto pubblicato dall’Amministrazione meteorologica della Cina,  «Gli eventi meteorologici estremi sono in aumento in Cina e diventano sempre più gravi dal momento che il livello del rischio climatico aumenta». Il rapporto, rilanciato dall’agenzia ufficiale Xinhua, sottolinea che «Nel periodo 1961-2018, il Paese ha conosciuto una crescita considerevole di precipitazioni estreme e una riduzione...

In Friuli Venezia Giulia moria di api per uso non conforme di fitofarmaco

Legambiente e Unaapi «Urgente la sospensione precauzionale dell'autorizzazione d'uso dell'insetticida Mesurol 500 FS»

Prosegue l'inchiesta della Procura della Repubblica di Udine sulle modalità di impiego dell'insetticida Methiocarb che, contenuto nel formulato Mesurol 500 FS prodotto da Bayer, che viene solitamente usato come conciante dei semi di mais e che, nonostante sia legale, sembra essere di elevata tossicità per le api. Per Legambiente e Unione Nazionale Associazioni Apicoltori Italiani....

Prima, il partenariato per lo sviluppo sostenibile del Mediterraneo si presenta all’Ue

Sono 36 i progetti finanziati in materia di sistemi agroalimentari e risorse idriche e 19 i Paesi coinvolti, con l’Italia e il Santa Chiara Lab di Siena in primo piano

Secondo l’ultimo “Rapporto sulle economie del Mediterraneo 2018” elaborato a cura del Cnr, il «tema centrale» per il futuro delle società che si affacciano sul Mare Nostrum «è l’ambiente e gli effetti di medio-lungo periodo del cambiamento climatico», dato che l’intera area – Italia compresa – risulta esposta a forti rischi. Per questo è indispensabile...

Scoperto il meccanismo che regola la crescita delle piante: la chiave è l’auxina

Uno studio coordinato da Riccardo Di Mambro del dipartimento di biologia dell’università di Pisa

Lo studio “The Lateral Root Cap Acts as an Auxin Sink that Controls Meristem Size”, pubblicato su Current Biology da un team di ricercatori italiani (Università di Pisa, La Sapienza di Roma e CNR) e statunitensi guidato da Riccardo Di Mambro, ricercatore del dipartimento di biologia dell’università di Pisa, ha scoperto che «La crescita delle...

Più di 19 milioni di bambini del Bangladesh a rischio crisi climatica

I profughi climatici delle zone rurali migrano nelle grandi città e all’estero

Secondo lo studio “Gathering Storm: Climate change clouds the future of children in Bangladesh” del’Unicef, il futuro di più di 19 milioni di bambini del Bangladeh e a rischio per inondazioni devastanti, cicloni e altri disastri ambientali legati al cambiamento climatico. L’Unicef dice che «La topografia piatta del Paese, la densità della popolazione e le...

Gli italiani sono gli europei più favorevoli a un marchio climate change sui prodotti

Ma il caso del cioccolato dimostra che tra il dire e il fare c’è di mezzo il prezzo (e il marchio)

Secondo un sondaggio online, condotto da YouGov  per conto di Carbon Trust, in Italia, Canada, Olanda, Svezia, Regno Unito, Spagna e Usa, che ha messo in luce il potenziale in termine di vantaggi ottenibili dai brand attraverso azioni concrete e dimostrabili nell’ambito dei cambiamenti climatici, «La maggior parte dei consumatori italiani si dichiara a favore...

Malattie delle piante e infestazioni costano 290 miliardi di dollari l’anno

Solo in Italia il batterio della Xylella fastidiosa ha portato un calo di produzione in 180.000 ettari di oliveti, molti secolari, e continua a minacciare l'economia nazionale e quella dell'intero Mediterraneo

La Fao stima che ogni anno tra il 20 e il 40% della produzione globale di cereali venga persa a causa delle infestazioni, e osservato nel suo insieme il problema assume dimensioni ancora maggiori: le malattie delle piante costano all'economia globale circa 220 miliardi di dollari l’anno, mentre le infestazioni di insetti invasivi circa 70...

Pac post-2020, gli europarlametari: agricoltura più equa, flessibile e “verde”

Greenpeace: un regalo agli allevamenti intensivi (VIDEO)

La commissione agricoltura del Parlamento europeo ha adottato il secondo lotto della proposta mirante a migliorare la politica agricola per rispondere meglio alle attese degli agricoltori e dei consumatori per il post-2020». In precedenza  gli eurodeputati avevano adottato le regole della Politica agricola comune (Pac) riguardanti l’organizzazione comune dei mercati e dicono che. Il sistema...

La fame acuta colpisce ancora 113 milioni di persone

53 Paesi colpiti da gravi livelli di insicurezza alimentare nelle peggiori crisi alimentari del 2018

Il  “Global Report on Food Crises 2019 – Joint analysis for better decisions”  presentato oggi  dal Food Security Information Network (Unione Europea, Fao e World food programme (Wfp/Pam), sottolinea che «circa 113 milioni di persone in 53 paesi del mondo hanno sperimentato situazioni di insicurezza alimentare acuta nel 2018; nel 2017 erano 124 milioni». Quindi,...

Ciclone Idai, salvare pastori e pescatori nel Mozambico ancora sotto il diluvio

La Fao si prepara ad assistere le comunità rurali a rilanciare la produzione agricola sconvolta dalle alluvioni

La vita e i mezzi di sostentamento di contadini e pescatori di Mozambico, Malawi e Zimbabwe, i tre paesi dell'Africa australe colpiti dal ciclone Idai sono in grave pericolo, soprattutto in Mozambico. «In un paese dove l'80% della popolazione vive di agricoltura – sottolinea la FAo - sarà fondamentale mantenere in vita il bestiame, ripristinare...

L’Italia nella morsa della siccità: da inizio anno un incendio al giorno, e -30% piogge

Gli agricoltori in allarme, Coldiretti: «Di fronte ai cambiamenti climatici è necessario passare dalla gestione dell’emergenza alla cultura delle prevenzione»

Se il 2018 è stato l’anno più caldo per l’Italia da quando sono disponibili serie storiche per documentare l’avanzata dei cambiamenti climatici – come ha appena confermato l’Ispra –, il 2019 è iniziato all’insegna della siccità. «L’Italia – documentano gli agricoltori della Coldiretti sulla base dei dati Meteoexpert – è a secco dopo che il...

L’introduzione di api domestiche danneggia gli impollinatori autoctoni

Gli alveari nel Parque Nacional del Teide hanno effetti a cascata sul funzionamento degli ecosistemi

L'ape domestica (Apis mellifera) è una specie originaria dell'Eurasia e dell'Africa, ma è stata introdotta praticamente in tutto il mondo per ottenere miele e impollinare alcuni tipi di coltivazioni, come gli alberi da frutta. Negli ultimi decenni, nonostante le malattie che hanno sterminato miliardi di api,  c'è stato un notevole boom in questa attività di...

Africa, parchi sotto assedio. L’esplosione demografica alimenta la rapida riduzione della fauna selvatica

Gli scienziati: «Urgente ripensare a come gestiamo i confini delle aree protette»

L'aumento dell'attività umana intorno a uno degli ecosistemi più famosi dell'Africa il Masai – Mara, sta spingendo la fauna selvatica a rifugiarsi sempre più al centro dell’area protetta, sconvolgendo habitat e rotte migratorie di gnu, zebre e gazzelle. E’ a preoccupante conclusione dello studio “Cross-boundary human impacts compromise the Serengeti-Mara ecosystem” pubblicato su Science da...

L’Ateneo di Slow Food torna a studiare i territori geotermici toscani

Diciassette studenti dell’Università degli studi di Scienze gastronomiche sono in viaggio didattico tra le aziende della Comunità del cibo a energie rinnovabili

Per l’Università degli studi di Scienze gastronomiche di Pollenzo, nata e promossa nel 2004 da Slow Food, i viaggi didattici sono uno strumento unico per comprendere la cultura gastronomica di una regione o di un paese. Un’esperienza costruita attorno alle comunità locali,che quest’anno si rinnova portando in Toscana 17 studenti del corso di laurea triennale – provenienti da...

Soia, per il 91% degli italiani la tracciabilità deve partire dal seme

Ricerca Assosementi: il 30% della soia in Italia non è garantita

Secondo una ricerca sui consumatori realizzata da Pepe Research per Assosementi, l’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane, presentata oggi a Roma nel corso dell’incontro “La tracciabilità tradita: il caso della soia”, «Il 91% degli italiani ritiene importante che la tracciabilità della produzione agroalimentare debba partire dal seme.. Tuttavia in Italia non è possibile garantire...

L’agricoltura biologica può ridurre la diffusione dei patogeni alimentari

Gli scarabei stercorari e i microbi essenziali per mantenere i terreni agricoli in salute

Le aziende agricole biologiche ospitano una maggiore diversità di microbi e insetti del suolo che potrebbero combattere la minaccia di agenti patogeni mortali. A dirlo è lo studio  “Organic farming promotes biotic resistance to foodborne human pathogens” pubblicato sul Journal of Applied Ecology da un team di ricercatori della Washington State University, dell’università della California –...

Brexit: l’Ue porta a termine i preparativi nell’ipotesi di un’uscita senza accordo il 12 aprile

Le scadenze e le condizioni della Commissione europea per la Gran Bretagna

Poiché è sempre più probabile che il Regno Unito lasci l'Unione europea il 12 aprile senza un accordo, oggi la Commissione europea ha portato a termine i preparativi per far fronte a questa possibilità. Allo stesso tempo, continua a sostenere le amministrazioni nei loro preparativi ed esorta tutti i cittadini e tutte le imprese dell'UE...

Quale visione di futuro per la gestione della Costa etrusca?

In vista delle prossime elezioni Legambiente pone a tutte le forze politiche in campo delle riflessioni su ambiente, industria, rinnovabili, turismo e agricoltura

Vista da Legambiente circolo Costa etrusca “la visione del futur”  ha bisogno di una programmazione  lunga nel tempo, e per ottimizzarla è da noi proposta in 3 fasce generazionali di 25 anni, cioè 75 anni: oggi potremmo dire da qui all’anno 2100. In questo percorso i cambiamenti climatici avranno una parte importante che potrebbe essere...

Soyalism, oggi l’80% della soia viene impiegata come mangime negli allevamenti intensivi

Il documentario di Stefano Liberti ed Enrico Parenti sarà presentato a Firenze il prossimo 3 aprile

Un viaggio attraverso quattro continenti lungo la filiera della carne di maiale e della soia, il nuovo oro verde: è "Soyalism", il documentario di Stefano Liberti ed Enrico Parenti. Dalla Cina al Brasile attraverso gli Stati Uniti e il Mozambico, il documentario, realizzato nel corso di diversi anni, segue la filiera industriale della carne suina...

Istat, l’Italia spreca 4,5 miliardi di metri cubi di acqua potabile a causa di una rete colabrodo

Nel nostro Paese il volume di oro blu prelevato giornalmente allo scopo è il più alto nell’Ue a livello procapite, ma poco meno della metà si perde nel tragitto

L'acqua è uno specchio particolarmente efficace per osservare l’avanzata dei cambiamenti climatici, e l’Italia sotto questo profilo si trova esposta a più livelli di criticità: il 20% del Paese è già esposto a rischio desertificazione, e senza adeguate (e tempestive) azioni a contrasto niente lascia immaginare che le cose miglioreranno da sole. Anzi. Secondo i...

Giornata internazionale delle foreste, Fao: educazione forestale per garantire il futuro (VIDEO)

Wwf: «Le foreste cruciali nella lotta ai cambiamenti climatici»

Oggi è la Giornata Internazionale delle Foreste è la Fao ha annunciato due nuove iniziative di educazione forestale - finanziate dalla Germania con oltre 2 milioni di dollari  - per sensibilizzare bambini e giovani sull'uso e sulla conservazione sostenibile delle foreste e per aiutare ad aumentare la comprensione tra l'opinione pubblica dell’importanza delle foreste. Le...

Anche la Lombardia si prepara all’emergenza idrica. Al nord temperature invernali record

Coldiretti: nell’ultimo decennio la siccità ha provocato 14 miliardi di danni all’agricoltura

L’Associazione Nazionale Consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue (Anbi), lancia un nuovo allarme climatico: «Nonostante qualche sporadica pioggia, resta alta la preoccupazione per le riserve idriche nel Nord Italia, tanto che l’Autorità di bacino del fiume Po ha autorizzato il Consorzio del Ticino ad elevare la quota di regolazione delle acque...

I noccioli del problema, a Orvieto

Lo scorso 15 marzo il mondo è stato testimone delle mobilitazioni giovanili, le quali in giro per il mondo hanno chiesto un maggiore impegno dalla classe dirigente nel fronteggiare i cambiamenti climatici.  In Italia diverse sono le realtà che si battono quotidianamente in nome di queste problematiche. Tra questi vi è la rete di associazioni...

Ciclone Idai: molti morti e decine di migliaia di sfollati in Africa australe

L’Onu si mobilita per aiutare Mozambico, Malawi e Zimbabwe

La città costiera di Beira, nel centro del Mozambico, e la sua regione sono state le più duramente colpite dal passaggio del ciclone tropicale Idai, subito dopo che il diluvio aveva sommerso il sud del Malawi e l’est dello Zimbabwe nella notte tra giovedi e venerdi scorsi. Non c’è ancora un bilancio delle vitttime, ma dalle...

Rosignano Marittimo, Rea Impianti presenta la “Fabbrica del Futuro” ai candidati a sindaco

Grande interesse sugli investimenti che caratterizzano il programma per la realizzazione del nuovo polo industriale, dall’incubatore green, al Centro toscano per l’economia circolare

Quasi la metà di tutti i Comuni italiani saranno chiamati quest’anno all’appuntamento con le elezioni amministrative, e anche Rosignano Marittimo vedrà un nuovo sindaco e una nuova amministrazione: per i candidati è dunque fondamentale conoscere da vicino gli asset presenti sul territorio, perché per concretizzare uno sviluppo realmente sostenibile la qualità della governance è un...

Scapigliato, la “Fabbrica del futuro” si presenta ad associazioni di categoria e sindacati

80 ettari per il nuovo incubatore green: l’obiettivo è creare nuove imprese giovanili e occupazione qualificata in agricoltura. Al via un gruppo di lavoro permanente

Nel progetto della “Fabbrica del futuro” la valorizzazione agro-economica delle aree che circondano l’impianto industriale di Scapigliato gestito da Rea Impianti sta assumendo un ruolo di primo piano, e l’azienda apre al confronto con il territorio per contribuire a definirne gli sviluppi: lo scopo è quello di valorizzare le aree agricole acquisite dalla società –...

Scapigliato, Rea Impianti porta avanti il progetto di riqualificazione agro-economica dell’area

Dall’ex “Fattoria La Madonnina” al primo Centro toscano per l’economia circolare: giovedì 14 marzo un incontro pubblico a Rosignano Marittimo

Il polo di Scapigliato, dopo aver ricevuto l’11 febbraio la nuova Autorizzazione integrata ambientale da parte della Regione Toscana – al termine di un lungo e complesso iter al termine del quale c’è stata la pronuncia positiva di compatibilità ambientale relativamente alle attività in corso e future – continua il suo percorso di apertura verso...

UN Environment: dal 1995 al 2011 persi tra i 4.000 e i 20.000 miliardi di dollari in servizi ecosistemici

Le pratiche agricole hanno un costo annuo sull’ambiente di 3.000 miliardi, l’inquinamento di 4.600 miliardi

Dopo la tragedia aerea in Etiopia, dove sono morti diversi funzionari Onu e rappresentanti di ONG, si era pensato di rimandare la quarta United Nations Environment Assembly che inizia oggi a Nairobi, ma la macchina del summit globale sull’ambiente è troppo grossa per poterla fermare: oltre 4.700 capi di Stato, ministri, imprenditori, rappresentanti dell’Onu e...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 71