Agricoltura

Agricoltura, revisione dei limiti massimi di residui degli antiparassitari

In agricoltura sono disponibili diversi metodi antiparassitari per proteggere i vegetali e i prodotti vegetali dagli effetti nocivi causati da determinati organismi. Uno dei metodi più comuni di protezione è l'impiego di prodotti fitosanitari, nonostante che tale impiego comporti la presenza di residui nei prodotti trattati, negli animali nutriti con tali prodotti e nel miele...

Api e impollinatori, ecco quanto valgono davvero per l’alimentazione umana

Le carenze di micronutrienti 3 volte più probabili nelle aree più dipendenti dall’impollinazione

Gli impollinatori contribuiscono a circa il 10% del valore economico della produzione agricola mondiale, ma il contributo di questi animali all’alimentazione umana è potenzialmente molto più alto di quanto già si credesse. A dirlo è lo studio “Global malnutrition overlaps with pollinator-dependent micronutrient production”  pubblicato oggi su Proceedings of the Royal Society B da un...

Fao, in 10 anni 100 milioni di persone non soffrono più la fame

Ma in 805 milioni rischiano ancora la vita: sono 1/9 della popolazione mondiale

Sono circa 805 milioni le persone - vale a dire una su nove - che al mondo soffrono la fame, secondo il nuovo rapporto dell'ONU Lo Stato dell'insicurezza alimentare nel mondo (SOFI 2014) pubblicato oggi. Il rapporto ha confermato un trend positivo, una diminuzione del numero di persone che soffrono la fame a livello globale...

Miele, la produzione cala del 50% a causa della moria della api. E il prezzo sale

Oggi, durante una conferenza stampa alla Legacoop Agroalimentare Nord Italia a Bologna, Conapi e Unaapi hanno lanciato un nuovo  l’allarme: «Oltre 60 le segnalazioni di grave avvelenamento di interi apiari nella scorsa primavera in tutta Italia, in coincidenza con la semina di mais e trattamenti di frutta e cereali.  Ad acuire la situazione il fattore...

Con Agrocos l’Europa ricerca (e trova) sostituti naturali vegetali agli ingredienti sintetici

L’Unione europea ha finanziato il progetto Agrocos che sta esplorando il mondo vegetale alla ricerca di sostituti naturali per gli ingredienti sintetici attualmente utilizzati nei cosmetici e nei prodotti chimici per l’agricoltura come insetticidi, fungicidi ed erbicidi. Il progetto Agrocos , che ha ottenuto  2,9 milioni di euro del 7° programma quadro per la ricerca...

Fao, l’indice dei prezzi alimentari mai così basso dal 2010

Ci saranno 14 milioni di tonnellate di cereali in più rispetto al previsto

L'Indice mensile dei prezzi alimentari della FAO ha registrato nel mese di agosto un calo, continuando una flessione di 5 mesi e raggiungendo il livello più basso dal settembre 2010. La media dell'Indice di agosto di 196,6 punti rappresenta una diminuzione di 7,3 punti (3,6%) rispetto al mese di luglio e, ad eccezione della carne,...

Nutriziopoli. La storia a tavola: gli stili alimentari come specchio della società

La storia del genere umano potrebbe essere trattata secondo tappe tracciate dagli stili alimentari. La prima tappa potrebbe essere il passaggio da una alimentazione "da cacciatori" a una "da coltivatori". Per l'importanza che ancora hanno sulle nostre tavole, non si può, con un grosso salto temporale che ci invitiamo a riempire, non segnalare i cambiamenti portati...

La metamorfosi degli insetti e le sostanze inquinanti: cosa finisce nei nostri piatti

Gli insetti sono parte integrante della maggior parte delle catene alimentari di  acqua dolce e  terrestri, ma accumulano anche  inquinanti ambientali, diventando così vettori di contaminanti che minacciano la riproduzione, lo sviluppo e la sopravvivenza dei loro consumatori, fino ad arrivare agli esseri umani.  Proprio di questo si occupa lo studio  “Metamorphosis Alters Contaminants and...

Fao, l’epidemia di Ebola porta alle stelle i prezzi del cibo

Le interruzioni degli scambi e della commercializzazione dei prodotti alimentari nei tre paesi dell'Africa occidentale più colpiti dal virus Ebola hanno reso il cibo sempre più costoso e difficile da trovare, mentre la carenza di manodopera mette a serio rischio la prossima stagione produttiva, ha avvertito oggi la FAO. In Guinea, Liberia e Sierra Leone,...

Cooperazione Sostenibile. La lezione di economia sostenibile di comunità che arriva dallo Swaziland

Nasce in Swaziland, dal progetto COSPE ProSwazi(Promoting Rural Opportunities), una linea di prodotti biologici e sostenibili, dal nome Lubombo eco, che arriverà sul mercato entro la fine dell'anno. I prodotti, che sfrutteranno come canali di commercializzazione i percorsi ecoturistici e qualche punto vendita locale, sono frutto del lavoro delle comunità rurali della regione di Lubombo. Il...

Le aree interne e il ruolo delle politiche ambientali

Interessante e importante l’indagine della rivista Left, che raccoglie alcuni documentati contributi sulle nostre aree interne con i loro borghi che, a differenza di quelle costiere, registrano ormai un crescente abbandono. Territori ricchi di natura e di una agricoltura in crisi che segna anche un degrado paesaggistico a cui si sta cercando ora di far fronte...

Il paesaggio rurale, un jolly ad alto valore aggiunto: la Sicilia si muove

L'interesse sul paesaggio rurale (definito come "porzione di territorio classificato come rurale, che pur continuando il proprio processo evolutivo conserva   evidenti testimonianze della sua origine e della sua storia, mantenendo un ruolo comunque attivo nella società e nella economia") ha acquistato, nel corso degli ultimi anni, una sempre maggiore importanza nell'ambito delle politiche di sviluppo...

Il picco della carne e la dieta per salvare il pianeta

Tagliare gli sprechi alimentari e moderare il consumo di animali sono le opzioni “senza rimpianti”

Due ricerche scientifiche, accomunate dall’alto livello delle istituzioni cui fanno riferimento, arrivano  alla pubblicazione praticamente in contemporanea per dimostrare l’urgenza di cambiare la nostra dieta, o meglio i modelli di consumo alimentari che la sostengono. La prima ricerca, “Peak Meat Production Strains Land and Water Resources” del Worldwatch Institute conferma il costo insostenibile della produzione industriale...

Popolazioni rurali, clamorosa retromarcia della Banca mondiale sulla salvaguardia dei diritti

Nell’aprile del 2013, a ridosso della conferenza annuale  su “Land and Poverty” , la Banca Mondiale “stupì” positivamente tutti con un’ appassionata dichiarazione pubblica a supporto della “sicurizzazione” dell’accesso alla terra per i contadini poveri del mondo. A distanza di poco più di un anno , quest’estate ha pubblicato il nuovo draft dei principi di...

Fitoregolatori, l’Europa autorizza l’utilizzo di una nuova sostanza

Un’altra sostanza attiva potrà essere usata tra i fitoregolatori: l’Ue ha autorizzato il tebuconazolo con un regolamento di esecuzione – pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea – che va a modificare quello del 2011 sulle condizioni di approvazione della sostanza attiva tebuconazolo. Nel 2008 il tebuconazolo è stato autorizzato come fungicida, a condizione che gli Stati...

E’ l’Etiopia il Paese africano con il maggior numero di rifugiati

Nella nostra ex colonia cifre che fanno apparire ridicole le grida di “invasione” in Italia

Secondo l’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati (Unhcr)  «a fine luglio l’Etiopia ha superato il Kenya diventando il Paese che accoglie il maggior numero di rifugiati in Africa, cioè 629.718 persone. A paragone, il Kenya accoglie 575.334 rifugiati registrati e richiedenti asilo». Cifre che fanno apparire ridicole le grida di “invasione” dell’Italia, mentre un popolo...

Le multinazionali europee alla conquista dell’Africa meridionale

Completate le trattative per un accordo di partenariato economico

E’ una notizia che è circolata tra addetti ai lavori e nei Paesi coinvolti dall’accordo, ma in Europa o per lo meno in Italia, nessuna eco: la Comunità per lo sviluppo dell'Africa australe (SADC) e EPA Group (Botswana, Lesotho, Mozambico, Namibia, Sud Africa e Swaziland) hanno appena concluso gli ultimi negoziati per un accordo di...

Ecco qual è l’impronta ecologica dell’Italia (e una strada per provare a ridurla)

L’Italia è tra quei paesi mediterranei (assieme a Grecia e Spagna, per citarne altri due) che oltre a trovarsi in una posizione di debito ecologico, si trova anche ad affrontare un periodo economico non dei più brillanti. Ed è qui che la dinamica dei prezzi e la loro volatilità entra in gioco. Dal 1961 al...

Embargo russo sui prodotti agricoli, la Svizzera non aiuterà i produttori europei

Secondo il Wall Street Journal  l’Ufficio federale dell’agricoltura della Svizzera (Ofag) impedirà ai produttori europei di carne, prodotti caseari e legumi di riesportarli in Russia attraverso il suo territorio, uno dei “trucchi” per aggirare l’embargo russo ai prodotti agricoli dell’Unione europea scattato dopo l’embrago Usa-Ue contro Mosca, in seguito al conflitto in corso in Ucraina. Il...

Fitosanitari, l’Unione europea apre le porte a due nuovi antiparassitari

L’Ue autorizza l’uso come antiparassitari del metrobromuron e dell’aminopyralid: le due sostante potranno essere utilizzate come principi attivi nei prodotti fitosanitari e se autorizzati potranno essere immessi sul mercato. Con due distinti regolamenti di esecuzione - pubblicati sulla Gazzetta ufficiale europea - la Commissione europea ha inserito i due elementi nell’apposito elenco delle sostanze attive...

Sostenibilità nel piatto. Anche le multinazionali si spostano verso approvvigionamenti responsabili

La Kellogg incrementa risparmio di energia e materiali

Il gigante mondiale dei cereali, la  Kellogg Company, ha annunciato nuovi impegni sociali e ambientali, una scelta importante da parte di un peso massimo dell'economia che potrebbe così aiutare a indirizzare i mercati verso un impiego più sostenibile delle risorse. Gli impegni di Kellogg dovrebbero infatti «migliorare la vita dei consumatori e degli agricoltori, facendo...

Maltempo e boicottaggio, anche le pesche europee in guerra con la Russia

Dall’Ue misure eccezionali. Coldiretti: «Quadro inadeguato ad affrontare la gravità della situazione»

I principali produttori europei di pesche (produzione annuale Ue 2,4 – 2,5 milioni di tonnellate) e nettarine (1.1 - 1.2 milioni di tonnellate) sono Italia, Spagna, Francia e Grecia. Anche se c'è sempre una variabilità stagionale sul mercato a causa di condizioni meteorologiche, quest'anno il maltempo ha avuto un impatto particolarmente negativo sul mercato. Le condizioni meteo...

Sel e Pd: «Nonostante i divieti in Friuli si coltiva ancora mais Ogm?»

Quattro deputati, Serena Pellegrino, Franco Bordo,  (Sel ) Susanna Cenni  e Giorgo Zanin (Pd),  hanno chiesto con un’interrogazione ai ministri dell’ambiente e delle politiche agricole se sanno che «in Friuli Venezia Giulia si continua a seminare mais Ogm» e che dicano come intendono intervenire.  I deputati di Sel e Pd  chiedono spiegazioni su quanto da...

Biogas, cosa cambia per il digestato dopo l’accordo ministeriale

Per il Cib «positiva l’intesa ministeriale sul suo uso agronomico»

Dopo la classificazione Ue del digestato come prodotto utilizzabile in agricoltura biologica, l’accordo raggiunto dai ministeri delle politiche agricole e dell’ambiente sul l’inquadramento giuridico del digestato  per Piero Gattoni, presidente del Consorzio italiano biogas (Cib), rappresenta un altro passo avanti. Gattoni, che riconosce ai ministri «L’impegno nel definire una norma che il settore attende da...

Refrontolo, è stata davvero colpa dei vigneti? Il parere degli agronomi

«Ad un primo esame i vigneti presenti nel bacino idrografico non hanno evidenziato dissesti idraulico-agrari tali da poter incidere nell'evoluzione della calamità. Allo stato attuale si sono verificati solo smottamenti circoscritti e comunque lontani dai torrenti». A sottolinearlo Ornella Santantonio, vicepresidente dell’Ordine provinciale dei dottori agronomi e dei dottori forestali di Treviso, dopo un sopralluogo...

Africa, l’emergenza non si chiama solo Ebola

Fame in Sud Sudan, Fao: «Finanziamenti in esaurimento»

I persistenti sforzi per fornire agli agricoltori, ai pescatori e ai pastori del Sud Sudan kit salva-vita di sostentamento d'emergenza sono a rischio a causa della mancanza di finanziamenti.  Questa situazione aggrava il rischio di carestia in alcune aree del paese, ha messo in guardia oggi la FAO. L'Organizzazione ha finora ricevuto 42 milioni di...

Una nuova strategia mondiale per fermare il crescente degrado del suolo terrestre

Fao: «Essenziale una gestione sostenibile per terreni ed ecosistemi in buona salute»

Secondo l’assemblea plenaria della Global Soil Partnership  riunitasi nella sede della Fao a Roma, «è necessaria un'azione urgente per migliorare la salute delle limitate risorse dei suoli del mondo e fermare il degrado del territorio, in modo da garantire che le generazioni future abbiano sufficienti quantità di cibo, acqua, energia e materie prime». Per salvaguardare...

Cooperazione sostenibile. «Sono i piccoli produttori che garantiranno il progresso (sostenibile) in Senegal»

Con un punto di vista sicuramente unico, Ndiakhate Fall (Nella foto), rappresentante del Consiglio nazionale di concertazione e cooperazione rurale senegalese, nonché de la via campesina Africa, si è seduto al tavolo dei relatori del convegno “Feeding the planet trought democracy and diversity”, tenutosi il 14 Luglio a Firenze. Organizzato da CONCORD Italia, coordinamento delle...

Distrutto il campo di mais Ogm di Colledoro in Friuli Venezia Giulia

La Procura di Udine che ha ordinato la distruzione dell’ultimo campo di mais Ogm. Riomasto in Friuli Venezia Giulia e  Legambiente dice: «Finalmente una bella notizia per l'ambiente, l'agricoltura, la legalità e la salute pubblica». Il presidente nazionale del Cigno Verde, Vittorio Cogliati Dezza, sottolinea: «Apprezziamo il deciso cambio di passo della Procura di Udine...

Ogm in Friuli, la Task Force chiede un intervento urgente del ministro della giustizia

La Procura di Udine ha deciso di non disporre alcun sequestro dei campi

La Task Force per un’Italia libera da Ogm si è riunita per discutere della grave situazione che si è venuta a creare in Friuli «a causa della mancata adozione da parte della Procura della Repubblica del Tribunale di Udine, dei provvedimenti necessari a dare seguito alle attività di sequestro conservativo del materiale transgenico coltivato nei...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 37
  5. 38
  6. 39
  7. 40
  8. 41
  9. 42
  10. 43
  11. ...
  12. 48