Agricoltura

Un’elevata esposizione ai pesticidi danneggia l’olfatto degli agricoltori

Il peggioramento dell’olfatto e uno dei sintomi precoci del morbo di Parkinson e della demenza

Lo studio “High Pesticide Exposure Events and Olfactory Impairment among U.S. Farmers” oubblicato su  Environmental Health Perspectives  da un team di ricercatori statunitensi di National Institute of Environmental Health Sciences (NIEHS), della  Michigan State University, è il primo a mostrare un'associazione tra un'esposizione insolitamente elevata ai pesticidi e uno scarso senso dell'olfatto tra gli agricoltori...

Molte specie di caffè selvatiche sono a rischio estinzione

Le coltivazioni di caffè a rischio per i cambiamenti climatici, le migrazioni e la deforestazione

In tutto il mondo  le varie attività legate alla produzione di caffè, dal contadino al consumatore, danno vita a  un'enorme industria che fornisce i mezzi di sostentamento per circa 100 milioni di persone, soprattutto piccoli agricoltori e, in molti dei principali Paesi produttori di caffè, le esportazioni di caffè rappresentano una percentuale significativa ed essenziale...

Il cibo nell’Antropocene. Planetary Health Diet: salutare e con sistemi alimentari sostenibili

Uno studio che potrebbe cambiare il modo con cui pensiamo al cibo. A tavola c’è posto per carnivori e vegani

La Lancet Commission ha pubblicato lo studio “Food in the Anthropocene: the EAT–Lancet Commission on healthy diets from sustainable food systems” dal quale merge che con una Planetary Health Diet i sistemi alimentari hanno il potenziale per nutrire un’umanità in salute e con una sostenibilità ambientale, ma i nostri attuali modelli di consumo minacciano sia la salute...

Siccità al nord e bacini pieni al sud, con il clima cambiano anche le risorse idriche italiane

Anbi: «La situazione è preoccupante soprattutto in previsione dei mesi più caldi. Per ora la campagna riposa ma, in assenza di manto nevoso, rischiamo di non avere riserve idriche per i momenti di necessità»

Se il 2017 italiano si è chiuso all’insegna della siccità – per il nostro Paese è stato l’anno con meno pioggia dal 1800, spiegava allora il Cnr – i primi dati aggiornati sullo stato dell’arte mostrano adesso un quadro tanto variegato quanto stravolto: come documentano dall’Anbi (l’Associazione nazionale Consorzi di gestione e tutela del territorio...

Fao, inizia oggi a Firenze il primo master al mondo per futuri “manager del paesaggio agrario”

Si tratta del primo corso internazionale di alta formazione dedicato ai sistemi agricoli ritenuti patrimonio dell’umanità

Parte oggi a Firenze il nuovo corso – della durata di sei mesi – per formare nuovi “manager del paesaggio agrario”, grazie al primo master al mondo sugli Agricultural heritage systems del programma Giahs, dedicato ai siti patrimonio agricolo dell’umanità della Fao, l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, e supportato – oltre che...

Corte dei conti europea, il sistema di sicurezza alimentare dell’Ue è sottoposto a forti pressioni

L’Ue deve far fronte ad una serie di incongruenze e di problematiche

Secondo la relazione speciale  “Pericoli chimici negli alimenti che consumiamo: la politica dell’UE in materia di sicurezza alimentare ci protegge, ma deve far fronte ad alcune sfide” pubblicato oggi dalla Corte dei conti europea, «Sebbene il sistema Ue che tutela i consumatori dai pericoli chimici negli alimenti poggi su basi solide e sia rispettato in...

Terra e pace, ecco come la cooperazione italiana aiuta lo sviluppo rurale del Niger

Il Paese è quasi interamente coperto dall’arida fascia del Sahel, ma l’obiettivo ultimo è dare agli abitanti e specialmente ai giovani una condizione di vita e di lavoro dignitoso

Il Niger è uno dei paesi più poveri al mondo, che si trova da lungo periodo al 187° posto sulla scala dell’Indice di sviluppo umano (2018) e al 2° sulla scala della crescita demografica. Il Niger è comparso recentemente anche nelle nostre cronache in quanto crocevia di migrazioni, terra di interessi economici internazionali e chiuso...

Per combattere meglio le frodi a danno del bilancio dell’Ue, bisogna riformare la politica antifrode

Corte dei Conti europea: il sistema attuale richiede molto tempo e riduce le probabilità di perseguire i reati

Secondo la  nuova relazione speciale “Lottare contro le frodi nella spesa dell’UE: sono necessari interventi”  della Corte dei conti europea, «L’Ue deve intensificare la lotta contro le frodi e la Commissione europea dovrebbe assicurarne la guida e riconsiderare il ruolo e le responsabilità del proprio Ufficio per la lotta antifrode (Olaf), in quanto l’attuale sistema...

Lo strano caso dell’Australia: non vuole immigrati ma vende la terra agli stranieri

Gran Bretagna, Cina, Usa e Bahamas i più grandi accaparratori di terre fertili australiane

Anche se ormai la Papua Nuova Guinea e nemmeno Nauru vogliono essere più territori di deportazione dei migranti che cercano di raggiungere l’Australia, il governo nazional-conservatore prosegue nella sua crociata contro gli stranieri, almeno quelli poveri, visto che per i ricchi le porte sono aperte e l’invasione o i presunti attentati alla sovranità nazionale cessano...

Il governo del cambiamento c’è, in Messico

Le sfide ambientali e sociali (e le contraddizioni) che ha di fronte il governo di sinistra di López Obrador

Mentre dall’altra parte del confine Donald Trump cerca di blindare e militarizzare la frontiera, il nuovo governo di sinistra del Messico ha presetato il Programa de la Zona Libre de la Frontera Norte, con il quale punta ad attrarre investimenti e a dare implso allo sviluppo dei 43 municipios de 6 Stati messicani che condividono la...

Bolsonaro “dichiara guerra” ai popoli indigeni del Brasile. Indios e Survival: «Resisteremo» (VIDEO)

Gli indios denunciano il governo: «Siamo pronti al dialogo, ma siamo anche pronti a difenderci»

Secondo Survival International, il nuovo presidente del Brasile Jair Bolsonaro ha inaugurato la sua Presidenza nel peggiore modo possibile per i popoli indigeni: «La decisione di togliere al Funai (Fundação Nacional do Índio) la responsabilità di demarcare le terre indigene per affidarla al ministero dell’agricoltura è praticamente una dichiarazione di guerra ai primi popoli del paese....

Incidenti e cinghiali, Busi (Chianti) al ministro Toninelli: «Non è un problema di recinzioni»

Selvaggina fuori controllo da parte del suo proprietario: ovvero lo Stato

Il 4 gennaio il ministro dei trasporti Danilo Toninelli ha reso omaggio alla vittima del tragico incidente sulla autostrada A1 Milano Bologna, tra gli svincoli di Lodi e Casalpusterlengo, dove il giorno prima era morta una persona e c’erano stati 10 feriti e per aver investito dei cinghiali presenti sulla carreggiata. Il ministro ha detto...

Entro 3 anni la Bolivia sarà il più grande esportatore di litio del mondo

Il miracolo economico del socialismo indigeno di Evo Morale che guarda alla green economy

Il vicepresidente della Bolivia, Álvaro García Linera, ha detto in un’intervista concessa a Patria Nueva e Btv che «Con l’incremento dell’industria dello sfruttamento del litio nei salares di Pastos Grandes y Uyuni (Potosí) e Coipasa (Oruro), questa nazione diventerà la prima potenza di esportazione di questo metallo. Questo rivoluzionerà il mondo scientifico boliviano, rivoluzionerà l’industria...

Bolsonaro: le Ong e le organizzazioni internazionali sfruttano e manipolano gli indios

Indios e quilombole: vuole indebolire i nostri alleati e aprire le nostre terre a minatori e fazendeiros

Dopo aver affidato con il suo primo decreto la Fundação Nacional do Índio (Funai) e la demarcazione delle terre indigene alla nuova ministro dell’agricoltura Tereza Cristina Correa da Costa  (Democratas), la leader della Bancada ruralista che vuole abolire le terre indigene e appoggia gli attacchi armati alle comunità indigene, il nuovo presidente del Brasile Jair Bolsonaro...

Un altro tsunami potrebbe estinguere i rinoceronti di Java

Da 8 anni si cerca di spostare senza riuscirci parte della popolazione di rinoceronti rimasta in un altro posto

Una volta i rinoceronti di Java (Rhinoceros sondaicus)  vagavano per le giungle del Sud-est asiatico e dell'India, ma oggi ne rimangono solo 67 esemplari nel Parco nazionale di Ujung Kulon, (Taman Nasional Ujung Kulon - Tnuk) che si estende nell’estremità nord-occidentale di Java, in Indonesia, colpito il 22 dicembre dallo tsunami provocato dal gigantesco crollo...

A rischio estinzione il marrone di Rivalto, apprezzato fin dal Medioevo (VIDEO)

L’obiettivo ora è sottrarre il territorio boschivo all’abbandono e mitigare il rischio idrogeologico, dando al contempo una possibilità di sviluppo economico

Il borgo di Rivalto è una frazione di Chianni, sulle colline pisane, noto da secoli per la produzione di un marrone particolarmente pregiato. Oggi i tre quarti dei 65 ettari di castagneti presenti nell’area comunale sono però abbandonati, e il marrone a rischio; per salvarlo è nata l’Associazione Amici di Rivalto, che insieme alla Coldiretti...

Il mio primo viaggio nella Zadrima: una continua scoperta e la voglia di tornare

Alla scoperta dell’Albania contadina, tra basse case di campagna, campi coltivati a cereali e frutteti

Andare in Albania la prima volta è come trovarsi in un mondo un po’ familiare e contadino. Nella fila per il controllo immigrazione le carte d’identità italiane e i passaporti albanesi si mescolano in maniera quasi equilibrata. Agli arrivi, ragazzi e famiglie appena sbarcate si fanno abbracciare dai vecchi parenti con le mani scure di...

2018: il mondo presenta il conto di un anno di disastri climatici

Rapporto di Christian Aid identifica 10 eventi costati più di 1 miliardo di dollari ciascuno, con 4 eventi che sono costati più di 7 miliardi l'uno

Il rapporto “Counting the Cost: a year of climate breakdown” di Christain Aid  (che alleghiamo, ndr) esamina gli eventi meteorologici estremi verificatesi nel 2018 e stia i loro costi e il loro legame con i cambiamenti climatici in un anno segnato da eventi climatici estremi che hanno colpito ogni continente, uccidendo, ferendo, costringendo a spostarsi milioni...

La mia volontà di migliorare il mondo

“Non fare come me”, un libro testimonianza dal carcere di Porto Azzurro

Mi chiamo “Dan” e sono uno degli “ospiti” del carcere di Porto Azzurro, nonché parte componente del gruppo Legambiente. Dal momento del mio ingresso in carcere, mi sono sentito così male che non vedevo nessun futuro nella mia vita. Tutto buio, in più la disperazione per il giorno successivo, consapevole di avermi rovinato la vita,...

Forum degli Appennini, tra nuove sfide ambientali e vecchi problemi da affrontare

Un’Agenda comune per le aree protette attraverso un percorso partecipato e condiviso

Da Caramanico Terme (Pe), nel cuore dell’Abruzzo, Legambiente lancia oggi la sfida che guarda al futuro degli Appennini in chiave sostenibile: «Definire, attraverso un percorso partecipato, condiviso e a più voci, un’Agenda comune per le aree protette della dorsale appenninica che metta al centro, tra i temi chiave, i cambiamenti climatici, la tutela della biodiversità,...

In Brasile operazione del Funai per salvare gli ultimi indios incontattati Kawahiva

Ma deve terminare prima che arrivi al potere il nuovo presidente Bolsonaro

Survival International ha annunciato che  «Le autorità brasiliane hanno completato una rara operazione sul campo per proteggere i Kawahiva incontattati dai violenti allevatori del nord.est dello Stato del Mato Grosso, la regione dell’Amazzonia con il più alto tasso di deforestazione illegale del Paese. Tuttavia, se le fasi del processo di protezione della terra della tribù non saranno completate...

Quattro Ong denunciano lo Stato francese per inazione climatica (VIDEO)

Iniziativa di Fnh, Greenpeace France, Notre Affaire à Tous e Oxfam France, Cresce il movimento mondiale per la giustizia climatica e sociale

La Francia che ha fortemente voluto l’Accordo di Parigi non è – pur con molte contraddizioni – certamente uno dei Paesi di retroguardia rispetto all’azione climatica, ma 4 ONG francesi, Greenpeace France, Fondation pour la Nature et l’Homme (Fnh), Notre Affaire à Tous e Oxfam France hanno avviato una causa contro lo Stato per «inazione...

Lotta alla desertificazione nell’Ue: «I provvedimenti adottati finora mancano di coerenza»

Corte dei conti europea: di fronte a una minaccia crescente occorre rafforzare le misure

Secondo la nuova relazione  “Combattere la desertificazione nell’UE: di fronte a una minaccia crescente occorre rafforzare le misure” della Corte dei conti europea, «La Commissione non ha un quadro chiaro delle problematiche rappresentate dalle crescenti minacce in termini di desertificazione e degrado del suolo nell’Ue» e «I provvedimenti presi finora dalla Commissione e dagli Stati...

Vapori di birra e Serraiola Wine tra le “100 storie” d’eccellenza raccolte da Legambiente

Per il Cigno verde le due aziende facenti parte della Comunità del cibo a energie rinnovabili raccontano «il futuro dell’energia per l’Italia»

Dopo essere state insignite da Legambiente del premio “I rinnovABILI” a marzo 2018, due aziende toscane spiccano ora tra i protagonisti delle “100 storie dal territorio” raccolte nel dossier Comuni rinnovabili 2018, che secondo il Cigno verde raccontano «il futuro dell’energia per l’Italia». Si tratta di Vapori di birra e Serraiola Wine, entrambe facenti parte della Comunità...

Gli antichi gatti domestici erano più piccoli

I gatti moderni sono più grandi del 16% di quelli dei vichinghi

Al tempo dei vichinghi i gatti domestici erano apprezzati sia come cacciatori di topi che per la loro pelliccia che spesso gli antichi marinai norvegesi indossavano spesso e volentieri. Lo studio “Domestic cats (Felis catus) in Denmark have increased significantly in size since the Viking Age” pubblicato sul Danish Journal of Archaeology  da Julie Bitz-Thorsen...

Utilizzo dei suoli, strumento geo-spaziale di nuova generazione di Nasa e Fao

Collect Earth Online consente agli agricoltori di avere accesso a immagini satellitari dettagliate dei propri terreni e strumenti per visualizzarne l'evoluzione

Nasa e Fao hanno presentato alla 24esima Conferenza delle parti dell’United Nations Framework  convention on climate change (Cop24 Unfccc) in corso a Katowica uno nuovo strumento a libero accesso che renderà più facile tenere traccia dell'uso del suolo e dei cambiamenti del territorio. Si tratta di Collect Earth Online (CEO), lo strumento, sviluppato dall’agenzia spaziale...

In Italia aumentano alberi e foreste nelle zone marginali, ma si riducono aree agricole, prati e pascoli

Liguria, Calabria e Toscana le Regioni con più boschi, Veneto e Lombardia quelle con meno

Secondo la prima edizione del rapporto  "Territorio. Processi e trasformazioni in Italia" dell’Istituto superiore per a protezione e la ricerca ambientale (Ispra), nel nostro Paese aumenta il verde «In particolare per quanto riguarda gli alberi che in soli 5 anni (2012- 2017) crescono con una percentuale del 4,7% arrivando ad estendersi lungo circa 14 milioni...

Fanghi di depurazione: emergenze e prospettive, viste da Cispel

Fino a due anni fa questi rifiuti (circa 130.000 tonnellate/anno) sono sempre andati per oltre il 50% nei terreni agricoli toscani. E adesso?

La gestione dei fanghi di depurazione in Italia è da tempo in una situazione critica, e la Toscana non fa eccezione. Fino a due anni fa (e per i precedenti 20 anni) i fanghi civili della Toscana (circa 130.000 tonnellate/anno) sono sempre andati per oltre il 50% nei terreni agricoli toscani. Gli agricoltori li richiedevano...

I ghiacciai dell’Himalaya e del resto dell’Asia “frenano”

Lo scivolamento dei ghiacciai nelle montagne più alte del mondo rivela come stanno rispondendo ai cambiamenti climatici

Lo studio “Twenty-first century glacier slowdown driven by mass loss in High Mountain Asia” pubblicato su Nature Geoscience da un team di ricercatori statunitensi e britannici  rivela come nella  vasta regione dell’High Mountain Asia i cambiamenti abbiano influenzato la velocità con cui i ghiacciai fluiscono a valle.  Secondo gli scienziati, «I risultati potrebbero portare a...

Festa d’Inverno di Legambiente Arcipelago Toscano il 16 dicembre a Porto Azzurro

Appuntamento all’Azienda Agricola Arrighi. Vigna Terekking, braciata e ambiente

Ritorna la Festa d’Inverno di Legambiente Arcipelago Toscano, arrivata ormai alla terza edizione. L’appuntamento questa volta il Cigno Verde lo dà nel magnifico scenario dell’Azienda Agricola Arrighi, in località Pian del Monte 1 a Porto Azzurro, per domenica 16 dicembre a partire dalle ore 10,30. Ecco il programma della Festa d’Inverno: Ore 10.30 ritrovo presso...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. ...
  11. 71