Agricoltura

Ricerca internazionale svela i 65mila geni del farro selvatico, l’antenato del grano

Un team internazionale di ricercatori ha ricostruito per la prima volta la sequenza del genoma del farro selvatico (Triticum turgidum ssp. dicoccoides). Il lavoro pubblicato sulla prestigiosa rivista Science, è stato guidato dall’Università di Tel Aviv ed ha coinvolto diverse decine di ricercatori provenienti da istituzioni di tutto il mondo. L’Italia ha contribuito a questo...

Migranti, Onu: dal 2008 i cambiamenti climatici hanno causato 1 sfollato ogni secondo

Il clima che cambia e condizioni meteorologiche estreme sono «un grave rischio, portando spesso a fenomeni migratori forzati». E il fenomeno «peggiorerà nell'immediato futuro»

Mentre in Italia il dibattito attorno al progressivo sbarco di migranti all’interno dei nostri confini si sviluppa con crescente litigiosità, trovando la sponda di un’Europa sempre più avara di concreta solidarietà nell’affrontare il problema, ma lontana dall’aggredirlo alla radici. Ovvero povertà, guerra e – sempre più – cambiamenti climatici. Come ha spiegato ieri il direttore...

La Carta di Bagno di Romagna per una gestione forestale sostenibile e consapevole

Presentata da Slow Food Italia e Legambiente e Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna

«La superficie forestale nel nostro Paese ha raggiunto i 10,9 milioni di ettari ed è cresciuta di quasi il 6% rispetto al 2005. Negli ultimi trenta anni i boschi hanno conquistato oltre 3 milioni di ettari e oggi coprono un terzo della nostra penisola. Dati solo apparentemente positivi, perché il bosco sta conquistando terreni prima dediti...

Plan climat: la Francia proibirà le auto a benzina e diesel entro il 2040

Greenpeace e Rac: non dice come raggiungere gli obiettivi e resta il nodo nucleare

Presentando ieri il suo Plan climat, il ministro francese per la transizione ecologica, Nicolas Hulot, ha detto che «Non è un fine in sè» ma una «Colonna vertebrale alla quale si potramnno aggiungere delle vertebre», un inizio  che dovrà essere declinato in un piano di azione lungo tutto il quinquennato presidenziale di Emmanuel Macron.  Infatti, a...

Lo sviluppo rurale come percorso di pace, Fao: la Colombia è un esempio per il mondo

Per la consegna delle armi da parte delle Farc, dopo 53 anni di conflitto, centrale il ruolo della riforma agraria e della proprietà fondiaria

Il progresso della Colombia per abbracciare la pace attraverso lo sviluppo rurale dopo decenni di guerra civile può «riempire il mondo di speranza e di conoscenza», ha affermato oggi il Direttore Generale della Fao José Graziano da Silva. «L'unica via per la pace è quella del dialogo, della negoziazione, della cooperazione, dell'inclusione e dell'equità -...

Fao e Lega Araba: il cambiamento climatico pone un grave rischio per la disponibilità idrica

Necessarie innovazioni nel consumo d’acqua per affrontare il cambiamento climatico nei paesi arabi

Nella regione del Vicino Oriente e del Nord Africa la disponibilità di acqua rinnovabile pro capite è di circa 600 m3 a persona all'anno - solo il 10% della media mondiale - e in alcuni Paesi scende a soli 100 m3 e partecipando a un evento co-ospitato con la Lega Araba a margine della Conferenza...

Blitz di Goletta Verde in Campania: giù le mani dalla Costiera

Protesta contro le ipotesi di progetti di mobilità previsti per la penisola sorrentino-amalfitana

Dopo le battaglie per gli abbattimenti degli ecomostri di Alimuri e del Fuenti, ancora una volta Goletta Verde di Legambiente naviga lungo la costa amalfitana e sorrentina  esponendo nuovamente lo storico striscione: “Giù le mani dalla costa”. Stamani, durante la navigazione tra Castellammare di Stabia e Salerno, gli ambientalisti hanno protestato contro le ipotesi di alcuni...

I rendimenti delle coltivazioni di grano dipendono per il 40% dai cambiamenti climatici

In Francia più alto il rischio umidità, nel Mediterraneo quello siccità

Lo studio “Wheat yield loss attributable to heat waves, drought and water excess at the global, national and subnational scales” pubblicato su  Environmental Research Letters Matteo Zampieri, Andrea Toreti  e Frank Detner del Joint Research Centre  propone un nuovo approccio per l'identificazione degli impatti dei cambiamenti climatici e meteorologici estremi sulla variabilità della produzione di...

Stop Ceta, i perché della mobilitazione contro l’accordo di libero scambio Ue-Canada

«Esiste una terza via che parla di mercati integrati, ma capaci di garantire diritti umani, tutela del lavoro e protezione dell’ambiente»

Una lettera aperta ai parlamentari, un libro bianco sugli effetti del Ceta (l’accordo di libero scambio tra Unione europea e Canada in via di ratifica), un presidio davanti al Senato e una mobilitazione davanti a Montecitorio stamattina. La Campagna stop Ttip Italia, assieme a Coldiretti, Cgil, SlowFood e Greenpeace ha scelto di alzare il tiro in vista della ratifica parlamentare del...

Rapporti Crsc e Ispra sul consumo di suolo: territorio sotto attacco e legge nazionale al palo

In Europa prevista la cementificazione di 3,2 milioni di ettari agricoli, quanto la Pianura Padana

In occasione del Soil Day,  il Centro di ricerche sul consumo di suolo (Crcs) di Istituto nazionale di urbanistica (Inu),  Legambiente Lombardia e Politecnico di Milano,  e l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra), hanno presentato congiuntamente 3 rapporti che fotografano la situazione attuale del consumo di suolo a livello regionale, nazionale...

Stop glifosato: superato di oltre 300 mila firme il quorum dell’Iniziativa dei cittadini europei

Coalizione #StopGlifosato: Il governo italiano dichiari le sue intenzioni

Sono  1 milione e 320.000 le firme raccolte per chiedere all’ Unione europea di bandire il glifosato dai campi e dalle tavole.  E’ andata quindi ben oltre quanto richiesto la raccolta di firme dell’Iniziativa dei cittadini europei (Ice) lanciata pochi mesi fa da un gruppo di associazioni ambientaliste e non solo che le ha consegnate...

Fao: è tornata ad aumentare la fame nel mondo, invertendo anni di progressi

«Il 60% delle persone che soffre vive in paesi colpiti da conflitti armati e dagli effetti del cambiamento climatico»

Il proliferare di guerre, povertà, disuguaglianze e rapine di risorse naturali dipinge non di rado la Terra come un luogo lugubre da vivere per gli esseri umani, ma la civiltà ha una brillante stella al merito da potersi appuntare al petto per consolarsi: la lotta contro la fame nel mondo, nonostante tutto, prosegue spedita. Al...

Popoli indigeni sotto attacco in Brasile: il genocidio ignorato degli indios

Appello di Davi Yanomami: «Per favore, aiutateci! E aiutate il nostro pianeta»

Cari amici, nel nostro paese, il Brasile, è in corso un genocidio. Il nostro governo sta distruggendo noi, popoli indigeni, i primi abitanti del paese. Nel nome del profitto e del potere, ci rubano la terra, incendiano le nostre foreste, inquinano i nostri fiumi e devastano le nostre comunità. I nostri parenti incontattati, che vivono...

L’Africa è il continente meno responsabile del cambiamento climatico, ma paga il prezzo più alto

L’Unione africana a Trump: gli Usa non escano dall’Accordo di Parigi

Si è aperto oggi nella capitale dell’Etiopia Adis Abeba il 29esimo summit dell’Unione africana che ha come tema "Trarre pienamente profitto dal dividendo demografico investendo nella gioventù" al quale partecipano una ventina di leader africani e il presidente palestinese Mahmoud Abbas. Il summit sarà anche l’occasione per fare il punto sulle attività per la pace...

Migranti e soccorsi in mare: il flop e le decisioni preoccupanti del summit di Parigi

Fao: nessuna soluzione senza affrontare la disoccupazione giovanile nelle aree rurali africane

Il vertice a tre di Parigi Italia, Francia e Germania sui migranti, nonostante le promesse di aiuto all’Italia, è stato un flop, con la Francia di Macron che da capotreno si è subito ritrasformate in frenatore e non si è trovato di meglio che scaricare sulle Ong umanitarie responsabilità politiche che sono l’eredità delle politiche...

La Cia-Agricoltori Italiani apre all’agricoltura sociale: Ases rinnova Statuto e mission

Il welfare di comunità è un’esigenza sempre più sentita e importante nel mondo rurale e civile

La Confederazione italiana agricoltori (Cia) ha presentato durante il convegno “Agricoltori Solidarietà e Sviluppo: un nuovo welfare di comunità”, tenutosi a Roma, la nuova veste di Agricoltori, solidarietà e sviluppo, l’organizzazione non profit della Confederazione, che prevede «Un ampliamento di attività e scopo nell’ottica di un welfare di comunità, che va ad affiancare la cooperazione...

Studio pan-europeo dimostra che i pesticidi neonicotinoidi danneggiano le api selvatiche (VIDEO)

E’ il primo studio sul campo di queste dimensioni: 33 siti e 2.000 ettari

Lo studio  “Country-specific effects of neonicotinoid pesticides on honey bees and wild bees”, pubblicato su Science da un team di ricercatori britannici, tedeschi e ungheresi guidati da Ben Woodcock  del Centre for ecology and hydrology (Ceh) del Natural environment research council (Nerc), espone i risultati di un esperimento sul campo su vasta scala  per valutare...

L’agricoltura biologica e biodinamica si impara all’Università degli Studi di Urbino

La prima edizione del corso è stata strutturata in tre moduli didattici, di circa 30 ore ciascuno, seguiti da un breve stage o da un project work

Il bio va all’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo con “Percorsi di sviluppo dell'agricoltura biologica e biodinamica” (dipartimento di Economia, Società, Politica): un corso di formazione permanente pensato come luogo di confronto, di trasmissione delle conoscenze e di buone pratiche nei vari contesti territoriali e settoriali. Si tratta di un progetto che trova le...

Sicurezza alimentare mondiale a rischio per colli di bottiglia, clima e vulnerabilità delle infrastrutture

La regione più colpita sarà il Nord Africa e Medio oriente

«I decisori politici devono agire immediatamente per ridurre il rischio di gravi perturbazioni in alcuni porti, stretti marittimi e vie di trasporto terrestri, che potrebbe avere devastanti effetti a catena per la sicurezza alimentare globale». E’ quel che emerge dal rapporto  “Chokepoints and Vulnerabilities in Global Food Trade” della Chatham House,  il Royal institute of...

Siccità ed emergenza acqua, Wwf: con cambiamenti climatici gestione oculata, prevedere aumento rischio ed evitare i conflitti

Confagricoltura: in prima linea nella lotta ai cambiamenti climatici

Di fronte all’ondata di caldo e alla siccità che sta colpendo l’Italia ed altre parti del mondo, il Wwf sottolinea che «Il cambiamento climatico sta provocando e provocherà ondate di calore che rischiano di divenire la norma e che comunque saranno più intense, più frequenti e prolungate». Preoccupazioni confermate dal  Deutscher Wetterdienst (Dwd, il Centro...

Oltre 2mila tonnellate di sementi per combattere la fame e i terroristi di Boko Haram

Fao, nella Nigeria nordorientale stanno lottando contro «elevati livelli d'insicurezza alimentare» e la stagione delle semina inizia questo mese

Sementi e fertilizzanti sono stati distribuiti dalla FAO a più di un milione di persone nella Nigeria nordorientale per la stagione della semina che inizia questo mese. Questo intervento si coordina con gli sforzi del Governo di ripristinare i mezzi di sussistenza e combattere livelli critici d'insicurezza alimentare e malnutrizione nelle aree colpite dalla violenza...

Il futuro sostenibile dell’Europa

La risposta dell'Unione europea all'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

L'Ue ha svolto un ruolo guida nel processo che ha portato all'adozione dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e dei suoi 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) nel settembre 2015 ed è ora determinata a prendere l'iniziativa per la sua attuazione. Le conclusioni adottate oggi dal Consiglio ribadiscono il forte impegno dell'Ue e dei suoi...

Contro la siccità italiana indispensabile incrementare «depurazione e riuso delle acque reflue»

Ma dei conseguenti scarti chi se ne occupa? Ogni anno nel Paese ne vengono prodotte circa 39 milioni di tonnellate/anno, molto di più di tutti i rifiuti urbani messi insieme

Oggi è solo il primo giorno d’estate, ma in Sicilia le riserve d’acqua sono già in bilico a causa di cambiamenti climatici e siccità: le riserve idriche sono calate del 15% negli ultimi dodici mesi, facendo mancare negli invasi dell’isola oltre 75 milioni di metri cubi di acqua. È in questo contesto di progressiva desertificazione...

Giornata internazionale del rifugiato, Greenpeace: 21,5 milioni di rifugiati ambientali

Colpa dei cambiamenti climatici che causano modifiche ambientali, progressive o repentine

Oggi si celebra la Giornata internazionale del rifugiato, indetta dall’Onu per commemorare l'approvazione nel 1951 della Convenzione relativa allo statuto dei rifugiati da parte dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite. Il rapporto “Climate Change, Migration and Displacement” di Greenpeace Germania rivela che «Ogni anno 21,5 milioni di persone sono costrette a lasciare le proprie case a...

Buone notizie: le prime foto dopo 10 anni di un cucciolo di lince dei Balcani (VIDEO E FOTOGALLERY)

Ne sono rimasti solo 50 esemplari, a rischio perdita di habitat, caccia e cemento

Dalla Macedonia arrivano buone  notizie: è stato fotografato un cucciolo di lince dei Balcani (Lynx lynx balcanicus) ed è la prima volta che gli scienziati sono riusciti a scattare foto di un cucciolo di questa rara sottospecie da quando 10 anni fa Euronatur e i suoi partner della Macedonian Ecological Society  (Mes)  hanno avviato un...

Desertificazione e siccità, le nuove catastrofi naturali. In 40 anni raddoppiate le persone a rischio (VIDEO)

Agire: «Crescono le emergenze climatiche. Le catastrofi naturali sono raddoppiate»

Alla vigilia del 17 giugno, Giornata mondiale per la lotta alla Desertificazione e siccità, Agire, la rete italiana di 9 ONG di risposta all’emergenza, lancia l’allarme: «Desertificazione e siccità sono le nuove catastrofi naturali “a bassa intensità” e di lunga durata che stanno stravolgendo gli assetti sociali e economici di intere regioni del mondo, causando gravissime...

Monsanto papers e glifosato: salve solo le aree di interesse ecologico

L’Europarlamento dà segnali di disinteresse sui pesticidi. Accelerare l’iniziativa contro il glifosato

Numerosi eurodeputati hanno messo in dubbio la procedura di valutazione del glifosato, l’erbicida più utilizzato del mondo la cui autorizzazione Ue terminerà a fine anno, ma le agenzie europee interessate dicono che se anche fossero veri i problemi che emergono nei Monsanto papers,  questo non avrebbe nessun impatto sulle conclusioni delle loro valutazioni, come ha...

Allarme per il Po: livello sceso a -2,56 metri. Coldiretti, l’Italia è a secco

Tropicalizzazione del clima: nuove pratiche e infrastrutture per mantenere l’agricoltura

Il cambiamento climatico è qui e ora e a ricordarcelo – almeno per chi vuole vederlo – è la primavera italiana che sta per finire e che è già la seconda più calda e la quarta più  asciutta dal 1800. Queste condizioni hanno portato alle drammatica situazione del Po, il più grande fiume italiano, il cui...

Collaborazione Fao e Esa: immagini satellitari per prevedere la piaga delle locuste

Scienziati dell’Agenzia Spaziale Europea e Fao collaborano per tenere sotto controllo le locuste del deserto

Grazie a un progetto di collaborazione tra scienziati dell'Agenzia spaziale europea (Esa) ed esperti di locuste del deserto della Fao è stato trovato un uovo modo di utilizzare le informazioni satellitari che «permette di determinare in anticipo aree potenzialmente favorevoli allo sviluppo di sciami di locuste – dicono a Fao ed Esa - . Questo. Il nuovo...

Mediterraneo: pioneristica partnership di 19 paesi per affrontare la carenza di acqua e cibo

Attualmente, 180 milioni di persone che vivono nel bacino del Mediterraneo sono considerate «poveri di acqua»

Secondo la Commissione europea la nuova Partnership on research and innovation in the Mediterranean area (Prima) «inizierà presto a sviluppare le soluzioni tanto necessarie per una gestione più sostenibile dei sistemi idrici e agro-alimentari». La proposta di istituire Prima è stata  adottata oggi della riunione plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo e l’obiettivo principale dell'iniziativa decennale (2018...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. 10
  12. ...
  13. 40