Aree protette e biodiversità

Vent’anni di parchi: per un Ferragosto di riflessione sulle aree protette

Anno di ricorrenze, di ventennali: la legge quadro sulle aree protette, la 394/91, sancì l'istituzione dei Parchi Nazionali del Cilento e Vallo di Diano, del Gargano, del Gran Sasso e Monti della Laga, della Majella, della Val Grande e del Vesuvio, cui seguirono le procedure per permetterne l'effettivo avvio gestionale. Quest'anno ricorrono i vent'anni dei...

Aree marine protette, su Matteoli Folco Quilici recidivo

Ha fatto bene Sebastiano Venneri a tirare le orecchie a Folco Quilici (nella foto) per le sue sviolinate ad Altero Matteoli sui parchi, e specialmente sulle aree protette marine che sono da sempre il comparto più malmesso e maltrattato. Quilici peraltro è recidivo avendo a suo tempo pubblicato un libretto-intervista su Matteoli ministro dell’Ambiente in carica...

Incidenti provocati da animali: con il progetto “Life strade” si prova a ridurli

Con l’aiuto della tecnologia e delle fonti rinnovabili, in alcune regioni e province italiane si provano a ridurre gli incidenti stradali provocati dagli animali selvatici che attraversano all'improvviso. Intanto sarà la provincia di Perugia a sperimentare su tre tratti stradali ad alta incidenza di collisioni con animali selvatici il progetto ''Life strade'', cui aderisce insieme...

Area protetta o trivelle? L’Abruzzo davanti alla scelta tra petrolio e tutela dell’ambiente

Per ora non ci sono ancora idee chiare per il futuro della costa Teatina, in Abruzzo. Da una parte c’è l'accordo politico per fare un Parco, come ha riferito a Chieti lo stesso ministro dell’Ambiente Andrea Orlando dopo l'incontro con 8 sindaci della costa. «C'è accordo sul fare un parco che abbia il pieno consenso...

Folco Quilici, Matteoli e gli abbagli agostani sulle aree marine protette

Colpa dell'afa agostana o del troppo tempo passato dai fatti citati, ma la ricostruzione che Quilici ha fatto domenica sul Messaggero delle politiche di tutela del mare in Italia è quanto meno approssimativa. Quilici è stato un grande documentarista, cui tutti dobbiamo riconoscenza per quanto fatto per farci conoscere e rispettare coste e fondali. Ma...

Stop del Senato alle esercitazioni militari nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia

Cesare Veronico, Presidente del Parco nazionale dell'Alta Murgia è molto soddisfatto per l'annuncio dell'annullamento delle esercitazioni militari a fuoco nel territorio del Parco: «Non posso che manifestare la mia soddisfazione - scrive - per il raggiungimento di un obiettivo sul quale in pochi avrebbero scommesso fino a pochi giorni fa e desidero esprimere piena gratitudine...

Svizzera: migliaia di pesci morti nel Lago di Morat per un guasto al depuratore

Anche la “perfetta” Svizzera ha problemi con i depuratori come un qualunque paese italiano: diverse migliaia di pesci sono morti nel lago di Morat, vicino ad Avenches, nel Canton Vaud, a causa dello sversamento di reflui nel torrente L'Eau Noire. Per colmo della sfortuna il  cortocircuito all’impianto di depurazione ha impedito anche di lanciare l’allarme...

È il World Elephant Day, ma il bracconaggio rischia di estinguere gli elefanti entro 12 anni

Oggi è  il World Elephant Day, un'iniziativa internazionale sostenuta dalla Elephant Reintroduction Foundation  e da Patricia Sims, Producer e direttore di Canazwest Pictures Inc. La Giornata Mondiale dell’Elefante è stata pensata per riunire il mondo che lavora per salvaguardare questi pachidermi: «E' un giorno per onorare gli elefanti, per diffondere la consapevolezza sulle  fortissime minacce che si...

Ferragosto, anche la tartaruga in spiaggia: ci siamo, la schiusa è iniziata [PHOTOGALLERY]

A Bonifati (CS) stanotte hanno iniziato a schiudersi le uova di Caretta caretta

A Bonifati, piccolo comune sulla costa tirrenica calabrese, era atteso un Ferragosto speciale: oltre all’arrivo della festività preludio di un lungo ponte estivo, era infatti prevista per quella data la schiusa delle uova di tartaruga marina Caretta caretta rinvenute sulla spiaggia nei giorni scorsi. Invece i piccoli hanno anticipato i tempi incominciando a venire alla luce stanotte....

Sudafrica, è allarme marea nera: minacciata la Riserva naturale di Goukamma [PHOTOGALLERY]

Il cargo turco Kiani Satu, in rotta verso il Gabon, a causa di un guasto ai motori  è naufragata  nella Riserva naturale di Goukamma, a 450 km ad est del Capo di Buona Speranza, sversando olio pesante sulla costa protetta del Sudafrica. Secondo il dipartimento degli affari ambientali del Sudafrica, «La squadra di intervento ha...

Record al Parco nazionale del Gran Paradiso, lo show delle aquile reali

Il censimento effettuato dai guardaparco e dal servizio scientifico dell'Ente Parco del Gran Paradiso ha dato risultati confortanti: sono 27 le coppie di aquile reali (Aquila chrysaetos) presenti nell’area protetta, la più alta densità di questo maestoso rapace nelle Alpi. Bruno Bassano, veterinario e responsabile del servizio scientifico del Parco, spiega: «Le aquile sono distribuite...

Non tagliate i vecchi alberi: assorbono la metà della CO2 delle foreste pluviali

Lo studio Large trees drive forest aboveground biomass variation in moist lowland forests across the tropic, pubblicato su Global Ecology and Biogeography si annuncia importante fin  dalla partecipazione di decine di ricercatori di 40 istituzioni scientifiche e mantiene le sue promesse.  I ricercatori spiegano che i grandi alberi (dbh ≥ 70 cm) immagazzinano grandi quantità...

Brasile, ambientalista assassinato dopo 10 anni in difesa della foresta

Aumentano le violenze contro gli ambientalisti, la denuncia del Wwf

Il Wwf Brasil si è detto indignato e sdegnato per i recenti attacchi contro gli ambientalisti, avvenuti negli Stati di rSanta Catarina e Rio de Janeiro. Wigold Schaffer e Miriam Prochnow, del’Associação de Preservação do Meio Ambiente e da Vida (Apremavi) sono stati prima picchiati e poi presi in ostaggio sotto la minaccia delle armi...

Giornata internazionale dei popoli indigeni, l’Ue si schiera per i diritti delle popolazioni autoctone

Survival: ecco la “genialità sostenibile” dei popoli tribali

L’Europa, con la sua sanguinosa storia di imperialismo, colonialismo e neocolonialismo ha molto da farsi perdonare dai popoli autoctoni del mondo e molte delle loro disgrazie, a volte del loro genocidio, sono scritte nelle pagine più oscure della nostra storia e del nostro benessere, nella ricchezza di molte multinazionali europee (e anche italiane) che rapinano...

Una miniera nel paradiso dei diavoli della Tasmania, un pericolo non solo per gli animali

Minacciati anche gli ultimi esemplari scampati al cancro facciale

Il ministro federale australiano dell'Ambiente, Mark Butler, ha dato via libera ad una miniera che potrebbe danneggiare drasticamente l'ultima roccaforte del diavolo della Tasmania, nel nord-ovest dell’isola Stato australiana. Butler ha confermato di aver dato la concessione alla  Shree Minerals per procedere allo sfruttamento di una miniera di ferro a Nelson Bay River, nel nord-ovest...

Madagascar, a rischio estinzione più del 25% degli anfibi [VIDEO]

Il 95% di questi anfibi non si trova in nessun'altra parte del mondo

Secondo Mitsinjo, un’associazione ambientalista che è impegnata nella salvaguardia della biodiversità del Madagascar, «Almeno il 25% delle specie di anfibi del Madagascar sono minacciate di estinzione» Nel 2011 il Madagascar era all’12esimo posto della classifica stilata dall’International Union for Conservation of Nature (Iucn) sulla ricchezza di specie di anfibi: la grande isola africana  dell’Oceano indiano...

Goletta Verde: “Contratto di fiume” per l’Entella entro il 2013

Occasione per il rilancio economico, ambientale e sociale del bacino e della costa di Chiavari

Secondo Goletta Verde, che è arrivata in Liguria, «il “Contratto di fiume” dell’Entella può rappresentare un’occasione storica per questo comprensorio. Non si tratta solo di tutelare il corso d’acqua e il tratto di mare antistante la sua foce, ma di arrivare finalmente ad una riqualificazione del territorio che possa servire da volano per il rilancio...

Dalla lobby delle armi parte la crociata contro il divieto delle munizioni di piombo

La potente National rifle association attacca la "rete ombra" di ambientalisti e zoo

La National rifle association (Nra) Usa è una nota e potentissima lobby conservatrice che teorizza la libertà assoluta di possesso di armi di ogni tipo e che vede come fumo negli occhi la proposta di Barack Obama di limitare almeno il libero uso delle armi di assalto, ma ora questo gruppo di fanatici che tanto conta...

La temperatura ha il sapore giusto: scoperto il segreto di mosche e zanzare

Trovato negli insetti un sensore termico legato a gusto ed olfatto: gli scienziati potenzialmente in grado di produrre un repellente più efficace

Si chiama principio di Goldilocks: gli animali possono sopravvivere e riprodursi solo se la temperatura è giusta. Con troppo caldo si surriscaldano, con troppo freddo gelano. Per rimanere nella loro zona di comfort, gli animali hanno evoluto sensori della temperatura molto sensibili per rilevare il margine relativamente stretto in cui possono sopravvivere. Fino a poco tempo fa,...

Finanziamenti pubblici a circhi condannati: la Lav chiede chiarimenti al Mibac

Grave denuncia della Lav (Lega Antivivisezione) di una potenziale “svista” del ministero dei Beni e delle Attività culturali. Degli oltre 3.400.000 euro donati dallo Stato ai circhi con l’attribuzione dell’ultimo Fondo Unico dello Spettacolo, una cifra fra i 250mila e i 336 mila euro sono stati assegnati a circhi condannati per reati contro gli animali...

Risolvere i conflitti: l’iniziativa europea per i grandi carnivori. A che punto siamo

L’Europa ospita cinque specie  di grandi carnivori: il lupo Canis lupus, l’orso Ursus arctos, il ghiottone Gulo gulo, la lince europea Lynx lynx e la lince pardina Lynx pardynus. Tutte queste specie hanno patito un grande declino negli ultimi due secoli a causa di una combinazione fra persecuzione, frammentazione e vasta perdita di habitat. Oggi,...

Foca Monaca: nuovo avvistamento a Grado

A quota dieci le segnalazioni del rarissimo mammifero lungo le coste venete e friulane: l’ultima è del 5 agosto nella laguna di Grado.

Il Gruppo Foca Monaca e la LIPU di Venezia hanno ricevuto la decima segnalazione, questa volta raccolta dal naturalista triestino Fabio Perco che ha curato una meticolosa intervista a un biologo milanese in vacanza a Grado. «L’intervistato – si legge in una nota del gruppo - ha raccontato di aver osservato una prima volta l’animale mentre navigava...

Fukushima contamina il Pacifico: una barriera congelata sottoterra contro l’acqua radioattiva

I pescatori rimandano i test per riavviare la pesca. Ogni giorno in mare 300 tonnellate di acqua contaminata da Fukushima

Le cooperative di pescatori di Iwaki, a circa 30 km dalla centrale nucleare di Fukushima Daiichi, hanno deciso di rinviare i test per il riavvio della  pesca previsti per settembre. Una decisione presa oggi dopo le  conferme che acqua radioattiva continua a fuoriuscire in mare dalla centrale nucleare. E una decisione che mette ancora più...

La “Più bella sei tu”: qual è la spiaggia regina d’Italia?

Per il popolo di internet che ha risposto al sondaggio del  Cigno verde, la più bella spiaggia italiana dell’estate 2013 è la piccola Cala Bianca (Sa), nel Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano. «Cala Bianca – dice Legambiente - è una meravigliosa spiaggia incastonata in uno degli angoli più suggestivi della Costa di...

Più pesce che bistecche, e anche l’Italia si deve adeguare: «Definire obiettivi strategici piscicoltura»

Giro d’affari da 525milioni di euro e 15.000 occupati i numeri del settore in Italia

E’ in aumento su scala globale il consumo di pesce, e di conseguenza il settore dell’allevamento ittico registra numeri da record. «L'acquacoltura è sulla cresta dell'onda, con la produzione di pesce di allevamento che ha superato, nel mondo, quella di carne bovina: 66 milioni di tonnellate di pesce, contro 63 milioni di tonnellate di carne...

Calabria: partono i lavori di bonifica dell’area archeologica “Antica Kroton”

Via libera ad un importante intervento di bonifica e riqualificazione nel Sud del Paese. E’ stato sottoscritto oggi a Roma, tra il ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, unitamente al ministero dello Sviluppo Economico, al ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ed alla Regione Calabria, l’Accordo di...

Trovati 2 nidi di tartarughe marine sul versante tirrenico della Calabria. Schiusa a ferragosto.

Legambiente: «Calabria regione italiana più importante per la nidificazione delle Caretta caretta»

Bonifati, sulla costa tirrenica calabrese cosentina, festeggerà ferragosto con la schiusa di un nido di tartaruga marina Caretta caretta rinvenuto sulla spiaggia nei giorni scorsi. Legambiente spiega che in realtà i nidi sono due, «ma mentre il primo si è già schiuso, l’altro è stato messo in sicurezza dai ricercatori del Dipartimento di biologia, ecologia e scienze...

La gru regolabile di seta del ragno saltatore. Fonte di ispirazione per i robot del futuro

I ragni salticidae sono cacciatori diurni con una vista acutissima  e con efficienti  strategie predatorie con le quali balzano sulle prede, gli scienziati si chiedevano da tempo come questi predatori riuscissero a dare stabilità ai loro atterraggi rendendoli morbidi, visto che non possono sfruttare l’inerzia di appendici oscillanti o  le forze aerodinamiche sbattendo le ali...

La nuova migrazione di massa? Il global warming spinge gli animali marini verso i poli

Le creature marine anticipano riproduzione, alimentazione e migrazione più rapidamente di quelle terrestri

Un folto team internazionale di scienziati ha pubblicato su Nature Climate Change lo studio Global imprint of climate change on marine life che sottolinea come «In passato le meta-analisi della risposta degli organismi marini ai cambiamenti climatici hanno esaminato un numero limitato di range, gruppi tassonomici e/o risposte biologiche. Questo ha impedito una visione robusta degli effetti...

Salviamo le Api, anche con la comunicazione ambientale

A partire dalla fine degli anni '90, molti apicoltori (soprattutto in Europa e Nord America) hanno iniziato a segnalare un'anomala diminuzione nelle colonie di api. Il fenomeno ha riguardato principalmente i Paesi dell'Europa centrale e meridionale. Sia le api domestiche che quelle selvatiche rivestono un ruolo fondamentale per la produzione di cibo. Anche altri insetti,...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 121
  5. 122
  6. 123
  7. 124
  8. 125
  9. 126
  10. 127
  11. 128
  12. 129
  13. 130