Aree protette e biodiversità

L’auto-land-grabbing della Guyana per risolvere il problema della sicurezza alimentare dei Caraibi

Il presidente della Guyana, Donald Ramotar, intervenendo al 25esimo Caricom Heads Inter-Sessional Meeting tenutosi a St Vincent e Grenadines, ha riproposto l’appello del suo Paese agli imprenditori e ai governi dei Caraibi  ad investire  nei territori agricoli della Guyana  per raggiungere la sicurezza alimentare. Precedentemente l’ex presidente della Guyana, Bharat Jagdeo, che è responsabile della...

Due studi italiani rivelano i segreti dei pesci dell’Antartide

I silverfish depositano le uova sotto la banchisa, i pesci di ghiaccio fanno il nido e “covano”

New Scientist  ha pubblicato con grande evidenza un articolo intitolato "Silver in the sea" nel quale si riportano i risultati di una ricerca svolta dall’Istituto di scienze marine (Ismar) del Centro nazionale delle ricerche (Cnr) durante la  XXIX spedizione in Antartide. I ricercatori dell’Ismar si sono occupati dell’Antartic  silverfish, il  teleosteo antartico (Pleuragramma antarcticum), pesciolini...

Ecco perché i canarini cantano bene

L’high vocal center non è il “direttore di orchestra” del canto

Una nuova ricerca del Consejo Nacional de Investigaciones Científicas y Técnicas (Conicet) dell’ Argentina pubblicata su PlosOne potrebbe aver rivelato l’enigma della grande articolazione del canto di uccelli canori come e canarini, una cosa che potrebbe aiutare a comprendere meglio processi più complessi, come il linguaggio umano. I ricercatori del Conicet spiegano che «Il canto...

Un’area protetta al Polo Nord contro l’estrazione di petrolio e la pesca industriale

Il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione a sostegno dell’istituzione di un’area protetta al Polo Nord che vieti le attività delle compagnie petrolifere e la pesca industriale. Il testo richiama gli obiettivi della campagna internazionale  “Save the Arctic” che è stata sostenuta da più di 5 milioni di persone, tra cui la pop star Paul...

Gestione sostenibile del Mediterraneo: al via il progetto europeo Great Med

L’11 e il 12 Marzo 2014 presso l’università La Sapienza di Roma, si è tenuto il meeting di inizio attività del progetto Europeo GREAT Med “Generating a Risk and Ecological Analysis Toolkit for the Mediterranean”, finalizzato alla conservazione della biodiversità, al monitoraggio ambientale e alla mitigazione degli impatti connessi alle attività antropiche nelle aree costiere...

In Alaska “la strada verso il nulla” che minaccia di distruggere un’area protetta

Il segretario degli Interni Usa è sotto tiro del Partito repubblicano perché ha respinto  la proposta della Sally Jewell di costruire una strada (sterrata) dal costo di 75 milioni di dollari attraverso una zona selvaggia e disabitata dell'Alaska. Una campagna contro l’amministrazione del Presidente Barack Obama alla quale si stanno  alacremente dedicando i media della...

Manifesto per la tutela della macchia mediterranea

Nell’Aula Magna dell’Orto Botanico dell’Ateneo Catanese si è tenuto il primo incontro fondativo del Manifesto della Macchia Mediterranea ospitato dal dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali, sez. Biologia vegetale. Il professor Vincenzo Piccione ha portato i saluti di Pietro Pavone, direttore del dipartimento e, in qualità di vicedirettore del Codacons Dipartimento Ambiente Sicilia, del...

Parchi, le tre più belle foto del 2013

Sono stati proclamati i vincitori della nona edizione del concorso "Fotografare il Parco" organizzato dai parchi nazionali dello Stelvio, Gran Paradiso, Abruzzo, Lazio e Molise e Vanoise in collaborazione con Swarovski Optik Italia e con il patrocinio di Alparc (Rete delle Aree Protette Alpine) e Federparchi. Il concorso ha registrato anche nel 2013 una grande...

Scoperto perché i pesci “puzzano” e non possono vivere sotto gli 8.200 metri di profondità

Lo studio “Marine fish may be biochemically constrained from inhabiting the deepest ocean depths”, pubblicato da un team di ricercatori statunitensi, neozelandesi e britannici su Pnas, potrebbe aver risolto uno dei misteri della vita marina: perché i pesci non vivono nelle fosse oceaniche al di sotto degli 8.400 metri. Infatti fino ad oggi nessun pesce...

Le modifiche della legge quadro sulle aree protette alla prova della ragionevolezza

Giovedì 6 marzo in Commissione ambiente del Senato è stato presentato un testo elaborato sulla base del confronto dei  tre disegni di legge che contengono modifiche alla legge quadro sulle aree protette (l. 394 del 1991):  n. 119 D’Alì (NCD),  n. 1004 De Petris (SEL), n. 1034 Caleo (PD). Ricordo in sintesi le tappe precedenti....

Altro che tori, gli elefanti odiano gli abiti rossi dei pastori (e riconoscono le voci)

Questi eccezionali mammiferi distinguono tra uomini, donne e bambini (e hanno la fobia dei Masai maschi adulti)

Per molti animali selvatici riconoscere i predatori e giudicare il livello di minaccia che rappresentano è questione di vita o di morte, ma il predatore più pericoloso di tutti, gli esseri umani, sono una sfida cognitiva particolarmente interessante, visto che i diversi gruppi umani possono rappresentare livelli di pericolo molto diversi per gli esseri viventi...

Create e ripristinate 10 aree umide per la salvaguardia di anfibi e rettili

Primo successo per Life Tib, promosso da Provincia di Varese, Regione Lombardia, Lipu-Birdlife Italia, Fondazione Cariplo

Oltre 500 metri di muretti a secco, 8 nuove aree umide e 2 ripristinate in un territorio che va da Brinzio fino a Sesto Calende. Sono le prime opere realizzate grazie al TIB, ovvero “Trans Insubria Bionet”, il progetto di tutela della biodiversità promosso da Provincia di Varese, Regione Lombardia, LIPU–Birdlife Italia, Fondazione Cariplo, con...

Vivi veloce e muori giovane: la strategia da rock star degli alberi in Amazzonia

«I brevi tempi di generazione sono stati fondamentali per la creazione dell’elevata ricchezza di gruppi di specie specie iperdiverse degli alberi amazzonici». A dirlo è la ricerca “Fast demographic traits promote high diversification rates of Amazonian trees” pubblicata da Ecology Letters e rilanciata dalla Bbc.  Lo studio, al quale ha lavorato un imponente team di...

Riforma della legge sui parchi: attacco alla natura

La posizione comune di CTS, FAI, Italia Nostra, LIPU, Mountain Wilderness, Pronatura, Touring Club Italiano e WWF Italia

Caccia nei parchi, silenzio assenso sulle nuove opere di trasformazione del territorio, tassa sugli impatti ambientali, gestione dei parchi in mano ai Comuni, interessi privati delle imprese agricole nei consigli direttivi, così il Senato prepara l’attacco alla Natura d’Italia. La Commissione Ambiente del Senato ha completato la discussione sulle proposte di Legge per la modifica...

I Laghi di Ganzirri: con le carte in regola per diventare MaB Unesco ed Area Ramsar?

Sui Laghi di Ganzirri, in compagnia di Arnaldo Aldo Oliva, appassionato e frequentatore professionista con le sue foto eccezionali dei migratori in sosta nell’area di Capo Peloro, Presidente della Associazione ornitologica Messinese, accompagnato dal V.Presidente Franco Alessi. La Riserva di Capo Peloro è un vero hotspot per contrastare la perdita di biodiversità che deriva essenzialmente,...

Uccisa una rarissima cicogna nera nel Parco Nazionale della Sila [FOTOGALLERY]

Antonio Nicoletti, responsabile nazionale Aree protette di Legambiente, scrive sulla sua pagina Facebook: «Una rarissima Cicogna nera trovata sparata nel Parco nazionale della Sila, un grave danno per la biodiversità e la conferma che in quest'area protetta i bracconieri, come altri che operano nell'illegalità, fanno quello che vogliono sicuri di essere impuniti». Le foto sono...

Oltre i luoghi comuni: la lontra attacca e uccide il caimano [FOTOGALLERY]

La lontra di mare è considerata un'adorabile giocherellona che si rimpinza di ricci e frutti di mare, estratti  dai gusci utilizzando anche delle pietre, ma le sue parenti fluviali sono implacabili ed intelligenti predatori, che attaccano anche altri carnivori. E’ quello che dimostra l’eccezionale serie di foto scattate da Geoff Walsh  nel  2011, nel Lake...

Miracolo in Nepal: nessuno uccide più rinoceronti, tigri ed elefanti

Mentre in Sudafrica non si ferma la strage di rinoceronti e gli elefanti continuano ad essere sterminati in tutta l’Africa subsahariana, in Asia - un continente dove la fauna selvatica viene decimata dai bracconieri - il piccolo Nepal ha raggiunto per il secondo anno il “bracconaggio zero” per quanto riguarda rinoceronti, tigri ed elefanti. The...

Piante intelligenti: sono in grado di prendere decisioni complesse e prevedere i rischi

Il comportamento è un qualcosa tradizionalmente attribuito ai solo animali, ma le prove che anche le piante abbiano “comportamenti”, cioè che reagiscano alle situazioni e le prevedano,  si stanno accumulando. Nello studio “Adaptive and Selective Seed Abortion Reveals Complex Conditional Decision Making in Plants” pubblicato su The American Naturalist, un team di ricercatori dell’ Helmholtz-Zentrum...

Operazione antibracconaggio a Cagliari, rimosse mille trappole in una sola settimana

Colpiti mammiferi come cervi, cinghiali e gatti selvatici, ma vittime anche specie protette

Settecento trappole per la cattura illegale di uccelli migratori e 291 lacci per ungulati rimossi in una sola settimana. Un cinghiale liberato dai micidiali lacci da cui cercava senza successo di liberarsi. Numerosi sentieri attrezzati con trappole e lacci smantellati e resi inoffensivi. E’ stato un successo il nuovo campo antibracconaggio organizzato a fine febbraio...

Il più grande pericolo per gli animali selvatici vive nelle nostre case

Il gatto, amico dell'uomo ma non di tutti

Forse non lo sapete ma, se siete proprietari di gatti, probabilmente avete in casa i più grandi serial killer della fauna selvatica prodotti dalla civilizzazione umana. Lo studio “The impact of free-ranging domestic cats on wildlife of the United States”, pubblicato da Nature Comunications, ha scatenato un acceso dibattito negli Usa. I due autori, Scott...

Il killer delle chiocciole è arrivato in Europa

Un verme piatto della famiglia dei Platelminti, il Platydemus manokwari, utilizzato come agente per la lotta biologica nelle isole per controllare le popolazioni invasive di molluschi come le chiocciole africana gigante (Achatina fulica), alla fine del 2013  è stata trovato per la prima volta sul territorio europeo, a Caen, in Francia. Lo rivela su PeerJ un...

Anche i delfini uccidono per gioco [FOTOGALLERY]

C'era una volta Flipper: scoperti giovani tursiopi teppisti, assassini di focene

Una donna scozzese, Caroline Weir, era affacciata alla finestra sul mare di casa sua a Saint Cyrus, nell’Aberdeenshire, quando si è trovata davanti ad una scena eccezionale e drammatica che è riuscita a fotografare e poi a pubblicare online: due delfini (tursiopi) che attaccavano ed uccidevano altri cetacei, delle focene, apparentemente per semplice divertimento. I...

Con il ddl Svuota-province polizia ambientale a rischio

Associazioni ambientaliste in allarme per la vaghezza del testo ora in esame al Senato

Oggi in Parlamento la protagonista indiscussa è legge elettorale al di là da venire: «Una vera rivoluzione», la definisce con ottimismo il premier Renzi, parlando dell’Italicum. Ma in questa settimana nelle stesse aule si gioca un’altra partita decisiva, quella del disegno di legge del governo S.1212, meglio noto come Svuota-province. La commissione Affari costituzionali del...

Il mondo festeggia la prima Giornata mondiale della fauna selvatica

«La Giornata mondiale della fauna selvatica, oggi celebrata per la prima volta in tutto il mondo per ricordare la più importante convenzione internazionale sul commercio di specie in via di estinzione,  è un'opportunità per la comunità internazionale per celebrare il mondo vegetale e animale proprio in un momento in cui si raddoppiano gli sforzi per...

L’ambiente oggi

L’ ambiente è stato spesso negli ultimi anni al centro di vivaci polemiche e controversie politiche a livello nazionale e comunitario e sempre più anche nelle realtà regionali e locali. Se in talune stagioni i contrasti hanno riguardato principalmente il merito delle questioni, sempre di più però essi hanno investito il ruolo controverso delle istituzioni....

Due donne i sottesegretari all’ambiente di Renzi

Due vite in politica, una nei Ds-Pd, l'altra con Berlusconi

Matteo Renzi, per affiancare uno dei suoi ministri che ha sollevato fin da subito più perplessità, Gianluca Galletti, ha scelto la toscana Silvia Velo come sottosegretaria all’Ambiente. Silvia Velo, 47 anni, è nata a Campiglia Marittima. È laureata in chimica e tecnologie farmaceutiche e poi ha conseguito il dottorato di ricerca in chimica del farmaco...

Le piante del benessere che non ti aspetti si mettono in mostra [PHOTOGALLERY]

Dal 29 febbraio al 9 marzo inaugura la prima mostra evento della regione di piante insolite e rare della salute e del benessere naturale, nella meravigliosa cornice del vivaio di Flora 2000 a Budrio. Per 10 dieci giorni si potranno ammirare tutte quelle piante eccezionali e i frutti che possono aiutarci a vivere meglio e...

Le formiche di fuoco uccideranno il Monarca di Tahiti? [PHOTOGALLERY]

La storia esemplare di una creatura salvata dall’uomo, dopo che l’aveva portata all’estinzione

Il Monarca di Tahiti, o ōmāma (Pomarea nigra) è uno degli uccelli più rari del mondo: dopo essere stato dato per estinto, nel 1998 ne rimanevano solo 12 individui. Da allora è partita un’operazione di salvataggio che ha portato questa specie poco prolifica a risalire a 46 esemplari e a 16 coppie, 10 delle quali...

In Cile il nuovo paradiso della balenottere azzurre [PHOTOGALLERY]

Il nuovo governo di sinistra del Cile ha istituito sulla costa meridionale la più grande Area marina protetta del Paese, il Parque Marino Tic-Toc, dove vivono anche le celebri balenottere azzurre e che si estende su una superficie di circa 90.000 ettari, pari all'area urbana di Santiago, la capitale del Cile. Tic-Toc è nata in...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 131
  5. 132
  6. 133
  7. 134
  8. 135
  9. 136
  10. 137
  11. ...
  12. 156