Aree protette e biodiversità

Caccia illegale: 2 milioni di uccelli selvatici uccisi nel Caucaso e nel centro-nord Europa

L’inferno dell’avifauna e il paradiso dei bracconieri è l’Azerbagian. Italia peggior Paese Ue con Cipro e Malta

Secondo il nuovo rapporto “The Killing 2.0, A View to a Kill”, presentato oggi da BirdLife International e rilanciato in Italia dalla Lipu, «Fino a due milioni di uccelli acquatici e passeriformi, ma anche molte specie di rapaci, sono vittime della caccia illegale nel Caucaso e nel centro-nord Europa». La Lipu fa notare che sono...

Uno studio rivela la straordinaria storia genomica della popolazione di orsi marsicani

Mutazioni, probabilmente accumulatesi per caso, potrebbero avere reso meno aggressivo l’orso marsicano

Oggi Proceedings of the National Academy of Science USA (PNAS) pubblica lo studio “Survival and divergence in a small group: the extraordinarygenomichistory of the endangeredApenninebrown bear stragglers” realizzato da un  team italiano di ricercatori coordinato da Giorgio Bertorelle dell'università di Ferrara (che attualente è alla Griffith University di Brisbane in Australia) sul genoma della residua popolazione...

Miniere sottomarine di profondità: necessaria una gestione ambientale trasparente

"MiningImpact": «La diversità ecologica nelle profondità marine è enorme»

Quali sarebbero le conseguenze per gli ecosistemi  degli abissi se si dovesse iniziare l'estrazione dei depositi sottomarini di minerali? Un simile  sfruttamento essere condotto in modo ecologicamente accettabile? E come possono essere applicate le norme minerarie a migliaia di metri di profondità? Sono le domande alle quali per tre anni ha cercato di rispondere il team di ricercatori...

Tartarughe marine: proteste dopo il raccapricciante episodio di bracconaggio a Taranto

Tartaruga uccisa e affondata legata a un sasso. Wwf e Legambiente: atto gravissimo

Dopo che il Wwf di Taranto ha denunciato il gravissimo atto di bracconaggio scoperto il 21 ottobre, quando è stata ritrovato il corpo di una tartaruga marina Caretta caretta, prima uccisa e poi legata ad un grosso sasso per trattenere il cadavere sul fondale marino perché non fosse ritrovato, si susseguono le condanne di un...

Le tigri dai denti a sciabola possono essere vissute insieme agli esseri umani moderni

Vivevano in Europa 200.000 anni dopo di quando si credeva si fossero estinte

Lo studio “Evolutionary History of Saber-Toothed Cats Based on Ancient Mitogenomics” pubblicato su Current Biology da un team internazionale di ricercatori capeggiato dall’Institut für Biochemie und Biologie (IBB) dell’Universität Potsdam che hanno analizzato genomi mitocondriali completi provenienti da antichi campioni di due specie di tigri dai denti a sciabola hanno rivoluzionato a storia di questi...

Ogni giorno scompare un leopardo delle nevi (VIDEO)

La specie è ancora a rischio. Un appello lanciato in occasione dello Snow Leopard Day

Non c’è pace per il leopardo delle nevi (Panthera uncia), il fantasma delle montagne asiatiche che si trova al centro di uno dei maggiori conflitti al mondo tra uomo e fauna selvatica mentre nelle vallate e sugli altopiani dell’Asia centrale si espandono i pascoli del bestiame domestico a spese dell’habitat di questo elusivo felino. Anche...

L’arma segreta della zanzara: un tocco leggero e ali forti. Come fanno a scappare inosservate (VIDEO)

Una scoperta che potrebbe essere utilizzata per combattere la malaria e per creare mini-robot

Per allontanarsi dalle loro vittime in modo molto rapido e molto silenzioso, le zanzare portatrici della malaria applicano una tecnica ingegnosa: battono le ali più velocemente poco prima del decollo e intanto aumentano  costantemente e discretamente la pressione delle loro lunghe gambe, senza spiaccare un dsalto come d fanno altri insetti. Sono i risultati di...

I cambiamenti climatici accorciano la catena alimentare marina

Le prove nelle cellule della pelle dei delfini della California

Anomalie  climatiche come El Niño alterano la rete alimentare marina dalla California del Sud, ribaltando la convinzione che la gerarchia della predazione rimanga immutata e costante anche con i cambiamenti climatici. A rivelarlo è lo studio “Temporal variation in pelagic food chain length in response to environmental change”, pubblicato su Science Advances da un team di...

Alti livelli di glifosato e AMPA nei terreni europei (VIDEO)

I ricercatori: «L’estensione dell'approvazione Ue non è prudente»

Sul glifosato (N-phosphonomethylglycine), l'erbicida più utilizzata in Europa, la discussione è sempre più arroventata dopo la pubblicazione dei “Monsanto Paper” e la Commissione europea è sempre più sotto accusa per averne procrastinato l’uso dopo il 2016, dopo che ra scadita l’autorizzazione. Si sta discutendo – con l’Italia che sembra contraria – la possibilità un'ulteriore estensione...

Le balene possono vivere 200 anni?

La prova in un frammento di arpione trovato in una balena della Groenlandia uccisa dagli inuit

Quanto vivono le balene è uno dei misteri dei quali i biologi cercano da tempo la soluzione, ma ora ci sarebbe un’indicazione e verrebbe da un esemplare di balena della Groenlandia o balena franca (Balaena mysticetus) di 50 tonnellate uccisa in Alaka, all’interno della quale sono stati trovati, in un osso della spalla, frammenti di...

Il rischio delle energie rinnovabili per la fauna selvatica. Csm: convivenza possibile

Bradnee Chambers (Cms): si può fare, basta applicare le linee guida della nostra task force

I risultati del recente studio “Bird and bat species' global vulnerability to collision mortality with wind farms revealed through a trait-based assessment”,  pubblicato su Proceedings of the Royal Society B da un team internazionale di di ricercatori guidato da Chris B. Thaxterdel British Trust for Ornithology, sugli im patti delle pale eoliche sulle popolazioni di...

Le specie più a rischio estinzione sono i grandi carnivori africani e gli avvoltoi (VIDEO)

Al via a Manila la Conferenza Cms sulla salvaguardia delle specie migratorie

Inizia oggi nella capitale delle Filippine Manila la 12esima conferenza delle parti della Convention on the conservation of migratory species of wild animals (Cop12 Cms), il più grande summit  sulla fauna selvatica di quest’anno che vede la presenza di 500 delegati di 120 Paesi. E’ la prima volta che questa conferenza triennale, che iunisce gli...

Al via la nuova spedizione italiana in Antartide su ecosistemi e clima: 210 ricercatori e 50 progetti di ricerca

Per studiare glaciologia, chimica e fisica dell’atmosfera, astrofisica, astronomia, geofisica e biomedicina

Con l’apertura della base italiana “Mario Zucchelli” parte ufficialmente la XXXIII Campagna estiva del Programma nazionale di ricerche in Antartide (Pnra), attuata dall’Enea per gli aspetti logistici e dal Cnr per la programmazione e il coordinamento scientifico. Si tratta di 50 progetti di ricerca su ecosistemi e clima ai quali lavorano  210 tra tecnici e ricercatori nazionali e internazionali Infatti, dopo un volo di oltre 8...

Il lungo viaggio di una balena pigmea: dall’oceano australe alla Sicilia

Uno studio che ha coinvolto ricercatori italiani collega i resti fossili alle glaciazioni quaternarie

Le balene non sono tutte dei giganti:  nelle acque fredde e temperate dell’emisfero australe vive la Balena pigmea o  Caperea (Caperea marginata), un misterioso cetaceo che non supera i 6 metri e mezzo di lunghezza e del quale si sa poco se non che è stato avvistato  al largo di Sud America, Africa meridionale, Nuova...

Innovativa tecnologia per ridurre gli incendi boschivi

L’ha sviluppata l’università di Westmister grazie al progetto europeo AF3

L’Applied DSP e il VLSI Research Group (Advrg) dell'università di Westminster ha sviluppato un'innovativa tecnologia antincendio per combattere gli incendi boschivi e spiega che si tratta di «Un nuovo sistema digitale in grado di rilevare e monitorare gli incendi su larga scala che  rivoluzionerà il modo in cui i vigili del fuoco si avvicinano agli...

Come i grandi progetti idrici hanno creato la crisi dei migranti in Africa

Salvare le Zone umide del Sahel per fermare l’ondata di rifugiati ambientali

Le grandi dighe e i progetti di irrigazione stanno prosciugando le zone umide che sostengono la vita nella regione aride del Sahel dell'Africa. Il risultato è stato un'ondata di rifugiati ambientali, dato che migliaia di persone fuggono, molte in barca, in Europa. La zona umida di Hadejia-Nguru era una grande macchia verde sul bordo del Sahara, nella...

Dalle aree naturali protette scomparsi i tre quarti delle popolazioni di insetti

«Il territorio agricolo moderno per gli insetti è un ambiente ostile, è un deserto, se non peggio»

Lo studio "More than 75 percent decline over 27 years in total flying insect biomass in protected areas", pubblicato su  Plos One da un team di ricercatori olandesi, tedeschi e britannici lancia un allarme davvero preoccupante: «Dal 1989, in 63 riserve naturali in Germania la biomassa totale degli insetti volanti è diminuita di oltre il...

Incendi in Portogallo, il premier socialista chiede scusa alla nazione e ai cittadini

Mozione di sfiducia del centro-destra contro il governo di sinistra

Sono salite a 44 le vittime e più di 70 i feriti (una decina dei quali molto gravi)  degli oltre 500 incendi che hanno devastato il centro e il nord del Portogallo, alimentati dai fortissimi venti dall’uragano Ophelia. Di fronte a una tragedia come questa tragedia, qualcun altro – come siamo troppo spesso abituati a...

I varani giganti alla conquista delle piantagioni di palme da olio del Borneo

Dalle piantagioni scompaiono gli altri animali, ma prosperano varani d’acqua e civette malesi

Un tempo non molto lontano la grande isola del Borneo - divisa tra Indonesia (Kalimantan), i due Stati malesi di Sabah e Sarawak e il minuscolo Brunei - era ricoperto di foreste pluviali vergini, oggi gran parte abbattute per far posto a una monotona sequenza di piantagioni di palma da olio. Nel Sabah, nel nord.est...

Sopravvivere senza fare sesso per 18 milioni di anni

Un piccolo verme ci è riuscito incorporando i suoi cromosomi, clonandosi e conservando la variabilità genetica

Un team di scienziati della New York University e della Duke University gruppo ha sequenziato per la prima volta un piccolo verme che appartiene a un gruppo di specie esclusivamente asessuate che hanno avuto origine circa 18 milioni di anni fa, ne è venuto fuori lo studio “Genome Architecture and Evolution of a Unichromosomal Asexual...

I lupi sono più cooperativi dei cani (VIDEO)

Un test dimostra che la domesticazione non ha reso i cani più sociali dei lupi

Si era lungo ipotizzato che, dopo la domesticazione, i cani sarebbero diventati più tolleranti e cooperativi dei lupi  sia con ii con specifici  che con gli esseri umani rispetto ai lupi. Ma osservando sia lupi che cani in condizioni naturali ad essere più cooperativi sembrano proprio i lupi. E’ quanto asseriscono i ricercatori della Veterinärmedizinische Universität...

Aree protette, la nuova legge? «Un’occasione mancata»

Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviataci da Fabio Garbari e Franco Pedrotti, già presidenti della Società botanica italiana

Caro direttore, il 20 giugno scorso la Camera dei deputati ha votato il testo di una nuova legge sui Parchi e le Aree protette, a sostituzione della Legge quadro 394/91 attualmente in vigore. Il testo, approvato dalla Camera, è ora all’attenzione del Senato della Repubblica per la definitiva approvazione. Contrari a tale nuova legge si...

Abusi edilizi, il DDL Falanga rinviato in Commissione. Legambiente:diventi un binario morto

Stanziare nuovi fondi per gli abbattimenti e affidare il potere di demolire allo Stato

Dopo 5 letture,   è stato nuovamente rinviato in Commissione alla Camera per approfondimenti il DDL pro-abusivismo edilizio (chiamato ipocritamente “disposizioni in materia di criteri per l’esecuzione di procedure di demolizione di manufatti abusivi”) che vede come primo firmatario il Senatore Ciro Falanga di Alleanza Liberalpopolare-Autonomie - Scelta Civica per la Costituente Liberale e Popolare (Ala/AP)....

Preparare l’Europa agli eventi atmosferici e climatici estremi sempre più frequenti e costosi

Eea: essenziale il coordinamento per ridurre i rischi del cambiamento climatico

Mentre l’uragano Ophelia imperversa sull’Europa, l’European environment agency (Eea) pubblica il rapporto “Climate change adaptation and disaster risk reduction in Europe — enhancing coherence of the knowledge base, policies and practices” nel quale sottolinea che «Rafforzare il collegamento tra gli esperti dell’adattamento ai cambiamenti climatici e gli esperti di riduzione del rischio di catastrofi è...

La natura è il modo più economico per battere il cambiamento climatico

Con soluzioni naturali si potrebbero tagliare tutte le emissioni mondiali del petrolio

Secondo lo studio “Natural climate solutions”  pubblicato su  Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) da un team internazionale di ricercatori, una migliore gestione del territorio potrebbe avere un ruolo molto  più importante nella lotta contro il cambiamento climatico rispetto a quanto si pensava finora. Lo studio, che è la valutazione più completa su...

Il Nairobi National Park a rischio per una nuova ferrovia

Gli ambientalisti keniani contro il progetto cinese: minaccia la fauna selvatica e l'integrità dell'ecosistema

In Kenya il Nairobi National Park è al centro dello scontro tra le priorità nazionali di sviluppo e la salvaguardia dell’ambientale in Kenya. Come spiega lo scrittore keniano Kari Mutu sull’Earth Island Journal Quest’area protetta è stata istituita nel 1946, è il Parco Nazionale più antico del Kenya e si estende su 117 Km2 accanto alla...

Capping a La Maddalena, Giga e M5S: il tombamento del fondale è una «bestemmia colossale»

Un’interrogazione del senatore Girotto: perché non si sono analizzati sistemi di eco dragaggio?

L’allarme lo aveva lanciato ad agosto su Equologia Giuliano Gabbani, del Dipartimento scienze della Terra dell'università di Firenze e direttore scientifico del Gruppo informale per la geotermia e l'ambiente (Giga): «Caso  Arsenale Militare Isola de La Maddalena. Come possiamo bonificare un Sito altamente inquinato? Inquinato da decenni di presenza di natanti militari anche a propulsione...

In Portogallo 27 morti per gli incendi alimentati dall’uragano Ophelia (FOTOGALLERY)

Situazione critica anche in Spagna: decine di incendi in Galizia

E’ salito a 27 il numero dei morti negli incendi scoppiati domenica e che stanno nuovamente devastando il Portogallo e ci sono almeno  51 feriti a registrare, 15 in condizioni gravi. Lo ha annunciato Patrícia Gaspar, dell’Autoridade Nacional da Proteção Civil (Anpc).  Le vittime del fuoco sono state registrate nei distretti di Guarda, Coimbra, Viseu...

I giganteschi incendi della California diventeranno la nuova normalità

Edward Struzik, autore di Firestorm, «Abbiamo bisogno di una road map per il futuro»

Era il 1991. Venti caldi e asciutti prepararono il palcoscenico per un mostruoso inferno mostro che rase al suolo interi quartieri sulle colline di Oakland, in California. Alcuni residenti abbandonarono le loro auto e fuggirono  a piedi, mentre le velocissime fiamme saltavano le autostrade e invadevano le strade, prendendoli di sorpresa. Circa 2.500 case, oltre 2.000 veicoli...

Il bruco americano che ha infestato l’Africa e che presto arriverà in Italia

Si diffonde rapidamente grazie al cambiamento climatico. E’ un problema globale. Arriverà ovunque

Kayoro Parish, nell'Uganda sudorientale, è uno dei tanti luoghi colpiti da una prolungata siccità iniziata nel maggio 2016 e dove il cibo stava diventando sempre più scarso, per questo i contadini, in attesa che tornassero le piogge,  hanno deciso di mettere insieme le loro povere risorse e piantare un grande campo comunitario di mais. Nella scorsa...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 130