Clima

La nuova economia climatica globale: 26 trilioni di dollari e 65 milioni posti di lavoro in più

La non azione porterebbe a perdite superiori ai 320 miliardi di dollari all’anno e a più di 140 milioni di migranti climatici entro il 2030

In previsione del Global Climate Action Summit che si terrà a San Francisco dal 12 al 14 settembre, la Global Commission on the New Climate Economy ha pubblicato il nuovo rapporto “Unlocking the Inclusive Growth Story of the 21st Century” che dimostra che un'azione climatica più incisiva, in linea con l'accordo di Parigi, apporterebbe all'economia mondiale un...

15 milioni di elettori super-ambientalisti sconfiggeranno Trump alle elezioni di midterm? (VIDEO)

L’Environmental Voter Project punta a mobilitare la maggioranza silenziosa e verde

Prima di leggere un articolo di Joe Romm su ThinkProgress non avevamo mai sentito parlare l'Environmental Voter Project (EVP), un progetto poco conosciuto anche negli Usa ma che potrebbe aiutare a sconfiggere Donald Trump e i Repubblicani alle elezioni di midterm, trasformando il presidente statunitense in un’anatra zoppa che non svrebbe più la maggioranza per...

Il premier delle Samoa: «I leader mondiali che negano il cambiamento climatico dovrebbero andare in un ospedale psichiatrico»

Tuilaepa Sailele attacca i governi di Usa, Australia, India e Cina: sono i colpevoli e non prendono sul serio il problema

Durante la sua recente visita a Sydney, il primo ministro delle Isole Samoa, Tuilaepa Aiono Sailele Malielegaoi, ha detto che il cambiamento climatico è una  «Minaccia esistenziale per tutta la nostra famiglia del Pacifico» e ha aggiunto che «Qualsiasi leader mondiale che negasse l'esistenza del cambiamento climatico dovrebbe essere portato in un ospedale psichiatrico». Il...

Apre la conferenza sul cambiamento climatico di Bangkok. Il presidente delle Fiji: 25 anni di parole

«A Katowice rischiamo il caos». Espinosa: «La Cop24 è ormai dietro l'angolo. Stiamo lavorando contro il tempo»

Sullo sfondo di ondate di caldo record,  giganteschi incendi boschivi, siccità e inondazioni in tutto il mondo,  si è aperta nella capitale della Thailandia Bangkok  la Conferenza sul cambiamento climatico dell’ United Nations framework convention on climate change (Unfccc) che dovrebbe preparare gli orientamenti per l’attuazione  dell’Accordo di Parigi  e per fare in modo che...

L’estate più calda del Regno Unito

Nell’estate 2018, in Inghilterra ondate di caldo e temperature record più alte da quando sono iniziate le registrazioni nel 1910

L'ondata di caldo prolungata che ha colpito quest’estate il Regno Unito ha fatto segnare temperature altissime in gran parte del Regno Unito per tutto giugno e luglio con le temperature medie che in Inghilterra hanno battuto di poco quelle record del 1976. Il Met Office britannico spiega che le condizioni secche e soffocanti durate per...

L’appello di 200 personalità per salvare il pianeta: «La più grande sfida della storia dell’umanità»

Viviamo un cataclisma planetario. Tutti gli indicatori sono allarmanti. E’ una questione di sopravvivenza

Numerosi intellettuali, scienziati e personaggi del mondo dello spettacolo, Da  Alain Delon  a Patti Smith, hanno risposto all’appello di Juliette Binoche e dell’astrofisico  Aurélien Barrau per un’azione politica «ferma e immediata« di fronte al cambiamento climatico. Il testo dell’appello è una critica implicita alle scelte fatte dal governo del presidente francese Emmanuel Macron, culminate con...

La Chiesa italiana vuole che «vengano riconosciuti diritti anche ai profughi ambientali»

«Non ci sono Stati sovrani sul Creato, ci sono Stati sovrani che si circondano di confini che chi si trova a vivere in estrema necessità è portato a superare per cercare un futuro vivibile e migliore»

In un’epoca di profondi mutamenti geopolitici e ambientali “Coltivare l’alleanza con la terra” è stato il tema scelto dalla Chiesa Italiana per la XIII Giornata nazionale per la custodia del creato (con il XIII Forum della stampa), organizzata dalla diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino per la CEI e da Greenaccord, che si è conclusa nel fine settimana...

Eventi meteorologici estremi: i bambini sono i più vulnerabili

Ondate di caldo, inondazioni e siccità: stiamo creando un mondo terribile per le generazioni future

L’Unicef ha avvertito che «Il gran numero di eventi meteorologici estremi che si stanno verificando in tutto il mondo, tra i quali gli alluvioni nel sud dell'India, gli incendi negli Stati Uniti occidentali e le ondate di caldo in gran parte dell'emisfero settentrionale, stanno mettendo in pericolo i bambini, oltre a mettere a repentaglio il...

Difesa dell’ambiente: i messaggi che parlano di morale riducono il gap tra conservatori e progressisti

Ma Liberation dice che «Il liberismo ecologista non esiste»

Su questioni ambientali come il cambiamento climatico, la deforestazione e i rifiuti tossici, l’opinione pubblica sembra dividersi lungo linee sempre più nette destra/sinistra. Ma una nuova ricerca pubblicata su Psychological Science, il giornale dell’Association for Psychological Science Usa, suggerisce che se i messaggi ambientali vengono inquadrati in termini di morale conservatrice - che descrivono la gestione...

Al via a Veroli la XIII Giornata nazionale per la custodia del creato, col Forum della stampa

Il vescovo: «I migranti sono spesso il risultato di un uso violento ed egoista delle risorse, di cui tutti siamo responsabili»

Si aprirà domani a Veroli la XIII Giornata nazionale per la custodia del creato, come sempre organizzata da Greenaccord, associazione a servizio del giornalismo ambientale di ispirazione cristiana; sabato sarà protagonista nel seminario vescovile il XIII Forum della stampa, mentre il giorno successivo sarà occupato dalla messa – trasmessa anche da Rai 1, alle 11...

Il futuro della biodiversità: adattarsi, spostarsi o morire

Come la biodiversità ha reagito ai cambiamenti climatici del passato e come sarà difficile reagisca in futuro

Il nuovo studio “Cracking the Code of Biodiversity Responses to Past Climate Change”,  pubblicato su Trends in Ecology and Evolution da un team internazionale di ricercatori guidato dal Center for Makroøkologi, Evolution og Klima della Københavns Universitet, rivede le attuali conoscenze sui cambiamenti climatici e la biodiversità.  All’università di Copenaghen spiegano che «In passato, piante e...

Bomba a orologeria nell’Artico: l’acqua calda sotto il ghiaccio

Lo strato di acqua calda e salata stoccata in profondità in mare ha raggiunto l’Artico interno

Il ghiaccio marino artico non è minacciato solo dallo scioglimento dei ghiacci lungo i bordi della banchisa: lo studio “Warming of the interior Arctic Ocean linked to sea ice losses at the basin margins”, pubblicato su Science Advances da Mary-Louise Timmermans della Yale University e da John Toole e Richard Krishfield della Woods Hole Oceanographic Institution,...

Ispra, le emissioni di gas serra italiane sono cresciute anche nell’ultimo trimestre

«L’aumento segnalato è principalmente dovuto ai settori dei trasporti (1,3%) e del riscaldamento (3,1%)»

L’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) ha recentemente aggiornato l’analisi trimestrale dei climalteranti immessi in atmosfera dall’Italia, secondo la quale «nel secondo trimestre del 2018 la stima tendenziale delle emissioni dei gas serra prevede un leggero aumento rispetto all’anno precedente, pari allo 0,2% a fronte di una maggiore crescita del Pil...

Accordo di Parigi, per avvicinarsi agli obiettivi bisogna agire anche localmente

Città, regioni e imprese potrebbero ridurre della metà il gap tra l’attuale trend delle emissioni e l'Accordo di Parigi

Data-Driven Yale, New Climate Institute, PB - Planbureau voor de Leefomgeving, in collaborazione con CDP, hanno  pubblicato il rapporto “Global climate action from cities, regions and businesses: Individual actors, collective initiatives and their impact on global greenhouse gas emissions” che dimostra che l'azione locale contro il cambiamento climatico è essenziale perché i Paesi raggiungano i...

Mutamenti climatici, globalizzazione e zanzare e zecche: ci vuole un nuovo Piano nazionale per combatterle

Gli infettivologi Simit: sono portatrici di malattie vettoriali come West Nile, Chikungunya, Zika, encefalite

Secondo la Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) , «L’estate 2018 è iniziata con un aumento delle segnalazioni di punture di zecche. Nel bellunese i casi di infezioni da virus dell’encefalite da zecche riportati a luglio avevano superato il numero delle diagnosi degli anni precedenti, tanto da indurre la Regione Veneto a rendere...

Il cambiamento climatico ha contribuito all’estinzione dei Neanderthal

Freddo estremo e siccità, seguiti da periodi caldi, potrebbero aver svolto un ruolo più importante di quanto si credesse nell'estinzione dei Neanderthal

Secondo il nuovo studio “Impact of climate change on the transition of Neanderthals to modern humans in Europe” pubblicato su Proceedings of the Natural Academy of Sciences (PNAS), «Il cambiamento climatico potrebbe aver giocato un ruolo più importante di quanto si pensasse in precedenza nell'estinzione dei Neanderthal.  Utilizzando le stalagmiti, u team di ricercatori delle università...

Lo smog riduce la produzione di energia solare

Entrate perse per milioni di dollari all'anno, ecco come quantificare le perdite legate allo smog

Nel 2013 Ian Marius Peters, che ora lavora per Massachusetts Institute of Technology (MIT), stava conducendo una ricerca sull'energia solare a Singapore e si trovò nel bel mezzo di una nuvola di smog soffocante e così densa che non si vedevano gli edifici dall'altra parte della strada  e l'aria aveva un’odore acre di bruciato. Lo...

Francia, si è dimesso il ministro dell’Ecologia Hulot: «Macron non ha ancora capito l’essenziale»

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è la caccia, ma il vero scontro è su nucleare e Pac

Si è dimesso il ministro dell’Ecologia francese Nicolas Hulot ma ora viene fuori che il 2 agosto, dopo un editoriale durissimo contro le politiche ambientali del governo Macron apparso su Liberation, il ministro aveva telefonato al giornale di sinistra francese per confessare di essere di fronte a «un fottuto dilemma». Uno sfogo che oggi Liberation...

Il cambiamento climatico sta rendendo il nostro cibo meno nutriente

Harvard: «Non possiamo distruggere la maggior parte delle condizioni biofisiche a cui ci siamo adattati evolutivamente per milioni di anni senza subire impatti imprevisti sulla nostra salute e sul nostro benessere»

Generalmente, gli esseri umani tendono a ricevere la maggior parte dei nutrienti chiave necessari al buon funzionamento del proprio organismo dalle piante: il 63% delle proteine ​​alimentari proviene da fonti vegetali, oltre all'81% del ferro e al 68% dello zinco. Ma l’aumento delle emissioni di CO2 prodotte dall’uomo sta rendendo le colture di base –...

World water week: i benefici nascosti dei fiumi calcolati dal Wwf

Acqua, energia, agricoltura, pesca e difesa dagli eventi estremi. Appello a una gestione più attenta dei fiumi

Secondo il rapporto rapporto "Valuing Rivers" presentato dal Wwf in occasione della World water week  che ha preso il via a Stoccolma, «sottovalutare i benefici nascostidei fiumi è una minaccia per le economie e lo sviluppo sostenibile. Mentre inondazioni e siccità devastano comunità e Paesi in tutto il mondo, il nuovo rapporto Wwf sottolinea «la capacità che...

La biodiversità delle specie arboree aumenta lo stoccaggio di carbonio nelle foreste

E le particelle forestali più vecchie hanno stock di carbonio più elevati di quelle giovani. La Cina deve cambiare i rimboschimenti basati sulle monoculture

Lo studio “Tree species richness increases ecosystem carbon storage in subtropical forests”, pubblicato su Proceedings of the Royal Society B da un d team di ricercatori cinesi, tedeschi e svizzeri ha provato che «La diversità tra le specie arboree aumenta lo stoccaggio del carbonio negli ecosistemi delle foreste subtropicali» I ricercatori guidati da Xiaojuan Liu...

Energia eolica, boom negli Usa nonostante Trump (tradito dai governatori repubblicani)

Tre nuovi rapporti governativi spiegano come si sta espandendo l'industria eolica offshore e onshore

Nell’ultimo decennio negli Usa la produzione di energia eolica è triplicata e, grazie al calo dei prezzi e al miglioramento tecnologico è diventata più solida. A dirlo sono tre nuovi rapporti sullo stato dell'energia eolica degli Stati Uniti pubblicati ieri e che dimostrano come questa industria si stia espandendo onshore con turbine più grandi e potenti...

L’Europa brucia: 496 grandi incendi da inizio anno, 130 in più rispetto alla media

«Nel 2018 stiamo osservando un'espansione delle aree a rischio, con incendi che si verificano in paesi in cui non erano così comuni in passato, come Svezia, Lettonia, Germania e Regno Unito»

In Europa gli incendi sono sempre più frequenti al di fuori della stagione più calda – tradizionalmente la più a rischio – e in Paesi in cui erano solo pochi anni fa. Sono i dati elaborati dal Centro comune di ricerca (Jrc) della Commissione Ue a dar conto della situazione: dal 1 gennaio al 6...

Decarbonizzazione? In Italia consumi petroliferi ed emissioni di CO2 continuano a crescere

Quest’anno i consumi petroliferi italiani veleggiano già a quota 34,9 milioni di tonnellate, mentre secondo la Fondazione per lo sviluppo sostenibile i gas serra nazionali sono cresciuti tra lo 0,5 e l’1% nel 2017

L’Unione petrolifera, ovvero l’associazione aderente a Confindustria che riunisce le principali aziende di settore operanti nel nostro Paese, ha appena diffuso i dati provvisori sui consumi segnati in Italia nei primi sette mesi del 2018: si tratta di numeri tutti col segno più. Da gennaio a fine luglio i consumi petroliferi complessivi in Italia sono stati...

Il negazionismo climatico è di destra

Nazionalisti di destra e multinazionali fossili uniti nel non considerare importante il cambiamento climatico

Un team internazionale di ricercatori guidato dalla svedese Chalmers tekniska högskola (Chalmers University of Technology) ha costituito la prima rete mondiale di ricerca sul negazionismo climatico basandosi sul recente studio “Cool dudes in Norway: climate change denial among conservative Norwegian men” pubblicato su Environmental Sociology, che dimostra i collegamenti tra conservatorismo, xenofobia e negazionismo climatico: la...

Lo sporco piano fossile di Trump per rottamare il Clean Power Plan di Obama

Un Dirty Power Plan pieno di trucchi e regali per l’industria dei combustibili fossili

Il nuovo amministratore dell’Environmental Protection Agency (Epa) Andrew Wheeler, un ex lobbysta dell’industria del carbone, ha presentato l’Affordable Clean Energy, un piano destinato a sostituire, ma sarebbe meglio dire demolire, il Clean Power Plan approvato dall’Amministrazione di Barack Obama nel 2015, Secondo Sierra Club, la più grande e diffusa associazione ambientalista Usa, si tratta «Di una...

Aiutiamoli a casa loro? Nel Sahel 6 milione di persone tra povertà e cambiamenti climatici

Gli shock climatici hanno provocato periodi siccità ricorrenti con impatti devastanti sulle popolazioni già vulnerabili della regione, alimentando i conflitti

Il Sahel, la cui popolazione di 140 milioni dovrebbe raddoppiare entro il 2050, ha tra i più alti tassi di povertà al mondo. Questo, insieme ai cambiamenti climatici, eserciterà una crescente pressione su risorse naturali già scarse e probabilmente genererà più conflitti, in particolare tra i pastori e le famiglie coinvolte nella produzione agricola, e...

Accordo di Parigi: Australia con un piede fuori, non rispetterà gli impegni presi

I laburisti avanti nei sondaggi, ma i liberaldemocratici obbediscono agli ordini della lobby energetica

Nel tentativo di non farsi sfiduciare dai sui stessi compagbni di Partito, il primo ministro liberaldemocratico australiano, Malcolm Turnbull, ha deciso che il suo Paese non rispetterà gli impegni per ridurre le emissioni di gas serra presi a Parigi Anche se non seguirà fino in fondo il presidente Usa Donald Trump – al quale si...

Trentennale di Festambiente, si è chiusa un’edizione record

La maremma capitale dell'ambiente per 10 giorni e modello di sostenibilità ambientale

I trent'anni di Festambiente si sono rivelati un'edizione record, grande è stato il successo di pubblico, tutti, visitatori affezionati e non hanno voluto essere presenti per soffiare la trentesima candelina del festival più famoso della Maremma. Il notevole numero di presenza è la dimostrazione che i cittadini hanno voglia di conoscere ed essere protagonisti delle...

Allarme senza precedenti per la biodiversità (e l’umanità) del pianeta Terra

Foreste, oceani, clima e biodiversità: le traiettorie che abbiamo preso ci portano a sbattere contro un muro

Mentre nel 2017 a Bonn era in corso la 23esima Conferenza delle parti dell’ United Nations climate change conference 8Cop23 Unfccc) 1.5364 scienziati di 184 paesi lanciarono su BioScience un fortissimo allarme sullo stato del nostro pianeta e per «evitare la miseria generalizzata e una perdita catastrofica di biodiversità». Tra loro c’era anche l’ecologo francese Franck...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 102