Comunicazione

Tsunami nel Mediterraneo, adesso la scienza conferma che sono possibili: Italia a rischio?

Provengono forse dalle faglie di Messina i più devastanti terremoti nazionali: Urania cerca la risposta nei fondali marini

Non solo terremoti, ma anche tsunami. Adesso l’Italia sa che può essere necessario saper affrontare un pericolo in più, anche al sicuro all’interno di quella grande pozza salata che è il Mar Mediterraneo, così piccola in confronto agli oceani e alle gigantesche masse d’acqua che contengono. A dare la notizia è la ricercatrice italiana Alina...

Kyenge, Fiorella Mannoia, Facebook e i razzisti

Vorrei rispondere a tutti coloro che hanno imbrattato questa pagina di insulti per la foto con la ministra Kyenge. Vorrei sapere dove eravate quando, sempre su questa pagina, si denunciavano le ingiustizie che gli Italiani subivano in questi lunghi anni, dove eravate? dove eravate quando in questi anni, politici corrotti, ladri, mafiosi, puttanieri, pedofili, prostitute,...

È scoppiata la bolla edilizia della rendita. Orlando: «La crisi si supera con efficienza energetica e meno consumo di suolo»

Ieri l’Istat ha pubblicato gli “Indicatori dei permessi di costruire” dai quali emerge che «nel secondo semestre del 2012 i permessi di costruire relativi all'edilizia residenziale presentano una significativa contrazione rispetto allo stesso periodo del 2011 (-28,3% per le nuove abitazioni e -26,4% per la superficie utile abitabile). I permessi di costruire relativi all'edilizia non...

Il ministro Orlando è del Pd

I ministri dell’ambiente degli ultimi anni sia di matrice politica che tecnica non saranno ricordati sicuramente né per la competenza –penso alla Prestigiacomo-, né tanto meno per la sensibilità politico-istituzionale. Con il governo Letta il ministro dell’Ambiente Orlando ha ripreso invece con determinazione in mano le cose –mettendoci la faccia come si dice- e tornando...

Ecodem: “Un congresso aperto per rifondare il Pd”

di Fabrizio Vigni, presidente degli Ecologisti Democratici Dare l’immagine di un partito che fa un passo indietro, restringendo la partecipazione congressuale, sarebbe un drammatico errore. E ancor prima sarebbe un errore ogni forzatura per cambiare le regole, visto che la partita è di fatto già cominciata, a meno che non vi sia un consenso larghissimo....

Limiti della crescita e limiti cognitivi: in viaggio tra i paradossi della mente umana

La parola al presidente della Società europea degli economisti ambientali, e membro di primo piano del celebre Ipcc: Anil Markandya a greenreport.it

Parliamo di limiti della crescita da almeno 40 anni. Che impatto ha avuto l’economia ambientale in termini di input politico? «Le misure che imponevano limiti alla crescita adottate negli anni Settanta non sono state un modello efficace dei limiti reali della nostra capacità di crescita e sviluppo. Questi limiti consistono nella quantità di gas serra...

I costi della crescita economica hanno superato i vantaggi (già da 35 anni)

Le politiche di sviluppo devono avere come obiettivo il benessere economico, che è diverso dalla semplice ricchezza monetaria

C’è anche l’Italia tra i Paesi analizzati nello studio Beyond GDP: Measuring and achieving global genuine progress che un team di ricercatori statunitensi, australiani e britannici ha pubblicato su Ecological Economics  osservando da una più ficcante prospettiva il tema della crescita economica, spiegando che «Mentre il prodotto interno lordo (Pil) mondiale è più che triplicato dal...

Limits to growth and cognitive limits, traveling into the paradoxes of the human mind

We have been speaking about limits to growth for at least 40 years. What impact the environmental economics had in terms of policy recommendations?  «The ‘limits to growth’ work of the 1970s was not a good model for the real limits to our capacity to grow and develop.  These limits lie in the amount of...

Catastrofi naturali in Europa, l’Ue si fa avanti per aiutare di più i paesi colpiti

All’Italia in dieci anni assegnati 1 miliardo e 246,6 milioni di euro

Johannes Hahn, commissario europeo alla Politica regionale, ha presentato oggi una proposta di riforma del Fondo di solidarietà dell’Unione europea (Fsue) ed ha detto che «I piani adottati dalla Commissione europea in data odierna miglioreranno la capacità di risposta del Fondo e ne semplificheranno l'utilizzo, grazie alla definizione di criteri più chiari rispetto ai suoi...

Botswana, il governo tenta la beffa ai boscimani sull’accesso alle terre ancestrali

All’avvocato che dovrebbe rappresentare in un processo la comunità di Ranyane si impedisce l’accesso al Paese

Con una mossa che Survival International definisce «senza precedenti, vendicativa e repressiva», il governo del Botswana sta impedendo all’avvocato britannico Gordon Bennet  (nella foto) di entrare nel Paese per rappresentare i boscimani del Kalahari nella imminente ed importantissima udienza della Corte Suprema, chiamata a decidere sul  libero accesso della tribù alla sua terra ancestrale. Survival...

Bangladesh, ancora nessun risarcimento per la strage di operai del Rana Plaza

Walmart, Gap ed altre multinazionali non aderiscono agli accordi su sicurezza e diritti proposti da sindacati e Ong

A 8 mesi dall’incendio della fabbrica Tazreen ed a tre mesi dopo il crollo e dalla strage di lavoratori del Rana Plaza, in Bangladesh, la Clean clothes campaign /Campagna abiti puliti (Ccc)  «Invita tutti i marchi coinvolti a partecipare agli incontri fissati per definire lo schema del risarcimento dovuto ai sopravvissuti e ai familiari delle...

Telecom e il messaggio “green” dei Club Dogo: «Spacco tutto». Ma non era ecologico?

Lo stile è quello dell’hip hop italiano, ovvero il cantante (o il gruppo) belloccio e iper tatuato che scimmiottando gli omologhi oltreoceano canta il suo pezzo con l’aria che oggi si direbbe “wannabe”. Tutti lucidi e palestrati, ovviamente con il consueto stuolo di ragazze, anzi, corpi femminili che si lavano (vestite) sotto docce avveniriste o...

Il Ministro Orlando incontra gli assessori regionali

Sul tavolo della discussione il rilancio della spese di investimento nelle politiche ambientali e il disegno di legge sulla difesa del suolo

Il ministro Andrea Orlando ha incontrato questa mattina gli assessori regionali e delle province autonome all’Ambiente con l’obiettivo di definire una strategia comune per il rilancio della spese di investimento nelle politiche ambientali. È il secondo incontro del genere dopo quello che Orlando aveva promosso pochi giorni dopo il suo insediamento. Nel corso della riunione...

La Chiesa e lo stile di Papa Francesco a Rio per un futuro a misura d’uomo

Si può essere credenti o meno, ma è evidente l’allontanamento di papa Francesco dalle politiche della globalizzazione neo-conservatrice e dal conservatorismo compassionevole che era un pannicello caldo sull’ingiustizia mondiale che anche la Chiesa ha spesso dato impressione di voler utilizzare. Il manifesto “I giovani della Gmg custodi del creato: il futuro a misura d’uomo che...

Giornata mondiale della gioventù, ecco il manifesto per la sostenibilità

Pubblichiamo integralmente il documento presentato all’Università Cattolica di Rio de Janeiro, elaborato dal ministero italiano dell’Ambiente e il Pontificio Collegio per i Laici

Fin dagli albori della civiltà l'uomo ha modificato l'ambiente, cercando di sfruttare al meglio i doni del Creato. Ma a partire dal XVIII secolo, con l'avvento della rivoluzione industriale, è iniziata una nuova epoca nella quale la composizione chimica dell'atmosfera è stata progressivamente modificata dalle emissioni causate dall'uso dei combustibili fossili. La comunità scientifica, sulla...

Xi Jinping: «La Cina si impegna a costruire una civilizzazione ecologica per un pianeta migliore»

All’Eco Forum, il leader cinese afferma che «Per lasciare un buon ambiente alle generazioni future, la Cina incorporerà la costruzione di una civilizzazione ecologica nel suo sviluppo economico»

Si è concluso ieri a Guiyang, nella provincia del Guizhou  in  Cina, la Conferenza 2013 dell’Eco Forum Global, che ha visto la partecipazione di 2.000  persone che hanno discusso sul tema "Costruire l’Eco-Civilizzazione. Trasformazione e transizione verde». L'Eco Forum Global è un’organizzazione internazionale indipendente ma con forti legami con la Cina, la cui vocazione è quella...

Posidonia oceanica, un ponte tra terra e mare con le dune costiere

Direi che dalla lettura del seguente passo (tratto dal racconto “Il Cane di Terracotta”) possiamo affermare che il Ns. Autore ha avuto la “vista lunga” e speriamo di chiederglielo di "di pissona, pissonalmente". “Aspettò, interminabilmente aspettò. L'una e mezzo passò e lui si sentì male, ebbe una specie di mancamento. Si versò tre dita di whishy...

Tecnologia e animali: arriva l’app che identifica tutte le specie dai loro richiami

Il settore del riconoscimento acustico è in rapidissima espansione: 6 scienziati dei dipartimenti di biologia e computer science dell’università di Puerto Rico - Rio Piedras hanno sviluppato un’app per identificare automaticamente le specie dai loro richiami e vocalizzazioni. La nuova tecnologia presentata su PeerJ in un articolo intitolato “Real-time bioacoustics monitoring and automated species identification”,...

Worldwatch institute: «Avviati a resa dei conti con i limiti del pianeta»

Ma c'è ancora speranza: investimenti record in rinnovabili e consumatori più sostenibili

Il rapporto “Vital Signs – Volume 20 - The Trends That Are Shaping Our Future” del Worldwatch institute si occupa della crescente domanda  di cibo ed energia  in un pianeta con risorse sempre più scarse e delle conseguenze di queste tendenze su economia e società, per capire quali siano i cambiamenti necessari per costruire un...

Il sistema informativo territoriale GeoElec è ora disponibile online

Uno strumento utile per conoscere il potenziale geotermico europeo

Il progetto GeoElec, co-finanziato dal programma Intelligent Energy Europe della Unione Europea, mira a promuovere la produzione di energia elettrica geotermica in Europa e a rimuovere le barriere, in particolare finanziarie e normative, che ne rallentano lo sviluppo. L'obiettivo del progetto è, infatti, quello di convincere i decisori del potenziale di energia geotermica presente in...

Nasce assoRinnovabili, la più grande associazione industriale del settore in Europa

Assosolare confluisce in Aper e si trasforma in assoRinnovabili. In estrema sintesi è quanto ha deliberato ieri l’assemblea dell’Associazione produttori energia rinnovabile accogliendo la richiesta di Assosolare. E’ stato deciso anche il cambio del nome in assoRinnovabili (Associazione dei produttori, dell’industria e dei servizi per le energie rinnovabili) che riunisce e rappresenta i produttori di...

Goletta Verde ricorda Paolo Borsellino in Sicilia: «Un giorno questa terra sarà bellissima»

Sì alla tutela dell’area di Capo Murro di Porco e Penisola della Maddalena a Siracusa

Goletta Verde fa tappa a Siracusa per  parlare di riserve naturali e proposte di tutela delle aree di pregio della Sicilia e approda con la bandiera nazionale listata a lutto per ricordare Paolo Borsellino, il magistrato palermitano assassinato dalla mafia il 19 luglio 1992, con uno dei suoi più bei messaggi di speranza: «Un giorno...

I ministeri e le informazioni ambientali

In linea di principio e in generale le autorità pubbliche di uno Stato membro sono obbligate a rendere disponibili le informazioni ambientali a chiunque ne faccia richiesta. Ma gli Stati hanno la possibilità di “non considerare quali autorità pubbliche, gli organismi o le istituzioni che agiscono nell’esercizio di competenze (...) legislative” ad esclusione però dei...

Life Ue: 3,45 miliardi di euro per l’ambiente a partire dal 2014

Il Comitato del Consiglio dei rappresentanti permanenti ha approvato l'accordo raggiunto tra le istituzioni il 26 giugno su un nuovo regolamento Life, che spiana la strada all’adozione formale, entro quest’anno, del nuovo strumento di finanziamento per l'ambiente da parte del Consiglio e del Parlamento  europeo. L’attuale Life+ ha una dotazione complessiva di 2,143 miliardi di...

Oilproject e greenreport insieme per imparare la sostenibilità: nasce la rubrica SapereVerde

Anche quella della sostenibilità può essere chiamata scienza, e per impararla serve studiare. Greenreport.it – proprio nell’ottica della sostenibilità economica, ecologica, sociale – è per questo da sempre attento al mondo della cultura, dell’istruzione e della ricerca. Così, per potenziare ulteriormente questo focus abbiamo attivato una collaborazione con Oilproject, la scuola online gratuita che ha...

Imu, Iva, tasse sul lavoro: la risposta che serve all’Italia passa da una riforma fiscale verde

Le stime dell’European Environment Agency parlano di un potenziale di 25 miliardi di euro

Il dibattito di politica economica è ingessato in uno sterile e concettualmente poco proficuo ‘balletto’ di cifre e posizioni che gira intorno alle tasse Iva, Imu e Tares. Sterile perché miope e di breve periodo, volto a dare (forse) ossigeno ma non a risollevare il malato. Un dibattito di breve periodo peraltro impostato malamente: infatti...

Ministri dell’ambiente dell’Ue: «Gli investimenti nel capitale naturale priorità per i prossimi 7 anni».

A Vilnius, la capitale della Lituania, si conclude oggi il  Consiglio informale dei ministri dell’ambiente e dei cambiamenti climatici europei, al quale partecipano anche delegazioni di tutti i Paesi candidati dell’Ue, del Parlamento europeo, della Banca europea di investimenti e di altre istituzione europee. Ieri i ministri hanno discusso di finanziamento del capitale naturale e...

Global Warming, i ministri dell’ambiente Ue fanno il punto a Vilnius aspettando Varsavia

Al meeting informale che si conclude oggi a Vilnius, la capitale della Lituania, i ministri dell’ambiente hanno discusso del cambiamento climatico e delle crescenti opportunità che si offrono al mondo del business nella transizione ad una produzione low carbon e alla green economy. I ministri dei Paesi Ue e di quelli candidati ad entrarci hanno comunque espresso...

Tra dubbio e paura: la destra vuole sacrificare la precauzione ambientale alla crescita

In Francia il dibattito incalza sotto la pressione di disegno di legge

Il principio di precauzione, se da una parte viene osannato come dogma per difendere l’ambiente e la salute,  dall’altro lato della barricata è sempre stato denunciato come un freno allo sviluppo economico. Perfino in Francia, dove questo principio da anni ha trovato addirittura tutela di rango costituzionale. Eric Woerth, ex ministro del Bilancio del governo...

Cambiamento climatico, la crescita della temperatura si è fermata. Perché?

La concentrazione di gas serra aumenta, ma la febbre rimane stabile: rimane sconosciuto cosa assorba il calore

La temperatura della Terra resta elevata. Gli 8 anni più caldi mai registrati sono tutti successivi al 1998, ma sono dieci anni che la febbre non cresce: le temperatura media del pianeta si è come stabilizzata. Nulla di male (anzi) per noi cittadini se la temperatura non cresce. Ma per i climatologi qualche problema c’è....

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 67
  5. 68
  6. 69
  7. 70
  8. 71
  9. 72
  10. 73
  11. 74