Consumi

Disuguaglianza insostenibile, l’1% dei più ricchi si è accaparrata l’82% della ricchezza (VIDEO)

La metà della popolazione più povera non ha visto nessun beneficio. E in Italia si parla di Flat Tax…

Secondo il nuovo rapporto “Reward work, not wealth - Ricompensare il lavoro, non la ricchezza”  pubblicato da Oxfam alla vigilia del Wiorrld economic forum di Davos, «Delle ricchezze prodotte l’anno scorso, l’82% è andato a profitto dell’1% dei più ricchi della popolazione mondiale, mentre i 3,7 miliardi di persone che formano la metà più povera...

La rivoluzione delle lattine

Come la banda stagnata ha permesso di portare (e conservare) nel mondo cibi di tutti i generi. Oggi in Italia se ne richiede 700mila tonnellate all’anno, ma se ne produce meno del 10%

Sono passati duecento anni da quando l’esploratore John Ross partì da Londra per il suo primo viaggio alla ricerca del passaggio a Nord ovest imbarcando una scorta di lattine di carne conservata fabbricate dalla premiata ditta Donkin &Hall, secondo un brevetto ispirato dagli esperimenti del francese Nicolas Appert. Le scatole di banda stagnata cominciavano il...

I forni a microonde europei sarebbero dannosi per l’ambiente quanto 7 milioni di auto (VIDEO)

L’insostenibile ciclo di vita di elettrodomestici che durano sempre meno

Secondo il nuovo studio “Environmental assessment of microwaves and the effect of European energy efficiency and waste management legislation” , pubblicato su Science of the Total Environment da  Alejandro Gallego-Schmid, Joan Manuel F. Mendoza  e Adisa Azapagic della School of Chemical Engineering and Analytical Science dell’università di Manchester, l’utilizzo delle microonde emette, nella sola Unione europea,...

Al via la seconda edizione del Food Sustainability Media Award

Il premio giornalistico per chi propone soluzioni concrete per rendere più sostenibili le nostre scelte in fatto di cibo

A poche settimane dal successo della prima edizione, che ha visto 7 vincitori imporsi tra 500 proposte provenienti da 72 Paesi del mondo tra articoli (oltre 330), foto (80) e video (oltre 80), arriva un’edizione rinnovata del Food Sustainability Media Award, il premio giornalistico realizzato dal Barilla center for food & nutrition (Bcfn) insieme alla Thomson Reuters Foundation e...

Il fast food rende più aggressivo il sistema immunitario (e non è una buona notizia)

Anche dopo aver adottato una dieta più sana le difese del corpo rimangono iperattive

Il sistema immunitario reagisce a una dieta ad alto contenuto di grassi e ad alto contenuto calorico in modo simile quel che fa con un'infezione batterica. A dimostrarlo  è lo studio “Western Diet Triggers NLRP3-Dependent Innate Immune Reprogramming”, pubblicato recentemente su Cell da un folto team di scienziati tedeschi, olandesi, statunitensi e norvegesi, che arriva a...

Walmart annuncia aumenti di stipendio grazie a Trump e intanto licenzia migliaia di lavoratori

L’inganno propagandistico delle grandi imprese a sostegno dei tagli delle tasse ai ricchi di Trump

Anche giornali e telegiornali italiani hanno dato con grande rilievo la notizia che la multinazionale statunitense della grande distribuzione, Walmart, grazie ai tagli delle imposte sulle società (gli stessi che, non si sa bene come, vorrebbe applicare in Italia il redivivo Silvio Berlusconi)  stava offrendo ai suoi dipendenti bonus fino a 1.000 dollari. La stessa Walmart...

Mega progetto per la produzione di pollame nel nord della Cina: 100 milioni di polli

I legami tra la multinazionale thailandese CP e il Partito comunista cinese

Charoen Pokphand  (CP), una multinazionale thailandese con interessi in molti settori, sta costruendo  in Cina un altro allevamento intensivo di pollame che aggiungerà 100 milioni di polli alla sua già gigantesca produzione industriale di carne e confermerà il suo primato davanti a concorrenti cinesi, come Guangdong Wens Foodstuff Group e il Tongwei Group, per accaparrarsi...

70 mila firma per chiedere ad Armani e Primark di rivelare dove vengono prodotti i loro abiti

Sono reticenti a svelare le informazioni sulle loro catene di fornitura e che si sono rifiutati di seguire l'esempio degli altri brand di impegnarsi a rendere più trasparenti le loro filiere

La Campagna abiti puliti, sezione italiana della Clean Clothes Campaign - Ccc, ha annunciato che «Circa 70mila persone chiedono ad alcuni fra i maggiori marchi e distributori della moda (Armani, Primark, Urban Outfitters, Forever 21 e Walmart) di fare della trasparenza uno dei loro buoni propositi dell'anno nuovo e rendere pubbliche le informazioni sulle fabbriche che producono i loro abiti». A...

Bioshopper, Legambiente: «Basta con lo scaricabarile tra i ministeri ambiente e salute»

Basta allarmismo su presunti problemi igienico sanitari. Si consenta subito l’uso di retine riutilizzabili come in altri Paesi europei. Senza alternative si tolga l’obbligo del pagamento per i consumatori

E’ durissimo il commento del direttore generale di Legambiente, Stefano Ciafani sulla circolare interpretativa diffusa ieri dal ministero dell’ambiente in merito alla norma sui biosacchetti per frutta e verdura: «I ministeri dell’Ambiente e della Salute la smettano di lasciare in sospeso i consumatori del nostro paese con argomentazioni vaghe e pretestuose e di praticare un incomprensibile...

Bioshopper, per il Wwf la priorità è ridurre l’inquinamento

I sacchetti li abbiamo sempre pagati, anche se in modo occulto, ora responsabilizzare il consumatore

Secondo il Wwf Italia, «La polemica sui sacchetti ultraleggeri per gli alimenti a pagamento ha spostato il dibattito scatenatosi nei primi giorni dell'anno sulla questione economica piuttosto su quella che ambientale. Ricordare quanto il tema dell'invasione di plastiche sia centrale sia  a livello mondiale, che su scale regionali più limitate è fondamentale almeno quanto chiarire il malinteso...

Ridurre l’impatto ambientale nella ristorazione, Enea in prima fila con Effige

La footprint ambientale nella ristorazione e l’applicazione della Pef in alcune imprese della filiera

L’obiettivo del progetto Life Environmental footprint for improving and growing eco-efficiency (Effige) è quello di calcolare la footprint delle aziende italiane nel settore della ristorazione per ridurre impatto ambientale delle Piccole e medi imprese, anche per contenere i costi. L’Agenzia per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (Enea) che è partner di...

Sacchetti: dalla protesta alla proposta, come uscire da un pasticcio politico

Passata la bufera bisognerà pensare ad applicare con buon senso la norma

Mentre la bufera sui sacchetti biodegradabili per l’ortofrutta comincia a sgonfiarsi, iniziano anche a circolare le prime proposte per uscire da un pasticcio dovuto in gran parte alle “interpretazioni” del governo che è riuscito a trasformare un provvedimento giusto in un disastro politico/mediatico, Il direttore di Legambiente Stefano Ciafani ricorda la richiesta della sua associazione...

Sacchetti: alla Coop c’è l’alternativa, ma in Svizzera

MultiBag trasparenti realizzate a partire da legno di faggio certificato

Il governo e in particolare il ministero dell’Ambiente con una circolare interpretativa inviata alla grande distribuzione organizzata, è riuscito a trasformare ulteriormente in un caotico pasticcio una cosa semplice e giusta come il passaggio dai sacchetti di plastica per l’ortofrutta a quelli biodegradabili. Infatti, il ministero dell’ambiente si incarta completamente quando passa a spiegare quale...

Oltre ai sacchetti biodegradabili c’è di più. Le novità “ambientali” nella legge di Bilancio 2018

Dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile una panoramica su 16 norme appena approvate

Mentre tra social e supermercati rimbalzano bufale di ogni genere sulla norma introdotta dal decreto Mezzogiorno che impone dal 1 gennaio l’uso di sacchetti “ultraleggeri” biodegradabili per l’acquisto di prodotti sfusi (ne abbiamo dato conto qui, qui e qui), dal dibattito pubblico è pressoché sparita qualsiasi informazione circa le novità “ambientali” introdotte nella legge di...

Sacchetti biodegradabili, ecco perché la nuova norma è giusta e equa (ma perfettibile)

A preoccupare sono piuttosto i modi della rivolta mediatica, popolare e populista, sintomi di un Paese in balia del complottismo

La norma che introduce l'obbligatorietà dell'uso dei sacchetti biodegradabili per l'ortofrutta è giusta, equa... e da perfezionare. È giusta perché recepisce la direttiva europea che punta a ridurre l'utilizzo di sacchetti di plastica che invadono le nostre città, i fiumi e il mare, finendo poi per essere ingurgitati dai pesci e ritornare a noi, quando...

Ecco quanto ci costeranno (davvero) i sacchetti bio per frutta e verdura

Nei supermercati si varia da 1 centesimo a 3 centesimi a sacchetto

Mentre impazzano – anche spinte dalla campagna elettorale appena iniziata - le cifre sul costo dei sacchetti biodegradabili per frutta e verdura che dal primo gennaio hanno sostituito quelli di plastica, mentre partiti e movimenti dei consumatori a volte fanno a chi la spara più grossa individuando subito i “mandati” nelle imprese della bioplastica, l'Osservatorio...

«Il consumo di insetti edibili? Può contribuire a una dieta equilibrata»

Intervista a Luisa Torri, ricercatrice e docente di Scienze sensoriali presso l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

Perché dovremmo – o meno – iniziare a considerare l’opzione di integrare il consumo di insetti nella nostra alimentazione? E soprattutto, i consumatori italiani saranno pronti per le novità in arrivo col nuovo regolamento Ue sul cosiddetto novel food? Ne parliamo con Luisa Torri, ricercatrice e docente di Scienze sensoriali presso l’Università degli Studi di...

Novel food, gli insetti arrivano sulle tavole d’Europa

Cambia la normativa Ue di riferimento, aprendo le porte all’entomofagia: come reagiranno i consumatori italiani?

Durante le feste di fine anno l’orgia del consumo si raffina quando la corsa all’acquisto del pacco regalo sublima nel più nobile desiderio di offrire ai propri affetti più cari una tavola imbandita – per chi se la può permettere – con ogni ben di dio. Dagli agnolotti al capitone, dai fegatini al panettone, la...

Cenone di Capodanno a spreco alimentare zero. I sei consigli della Fao (VIDEO)

Disporre di abbastanza cibo è un privilegio. Non sprecate il vostro cibo!

In tutto il mondo, con piatti e usanze diverse, si celebrano feste di fine anno che diventano così il momento ideale per celebrare il cibo e apprezzarlo. Però, in alcune parti del mondo, le feste di fine anno sono diventate anche sinonimo di spreco alimentare. La Fao ricorda che  un terzo di tutto il cibo...

Vietati i sacchetti di plastica leggeri e ultraleggeri, al loro posto shopper biodegradabili e compostabili a pagamento

Legambiente: L’innovazione ha un prezzo ma sia equo. Codacons: nuova tassa occulta

Il 2018 si aprirà in Italia con una importante novità introdotta dal Decreto legge Mezzogiorno:  dal primo gennaio saranno messi al bando i sacchetti di plastica leggeri e ultraleggeri con spessore della singola parete inferiore a 15 micron, utilizzati per imbustare frutta e verdura, carne, pesce, affettati; al loro posto ci saranno shopper biodegradabili e...

Consiglio Europeo ed ecoinnovazione: «Consentire la transizione verso un’economia circolare» (VIDEO)

Una politica globale dell'Ue che copra l'intero ciclo di vita dei prodotti

Oggi il consiglio europeo ha adottato delle conclusioni sull'ecoinnovazione «che consentiranno la transizione di importanza vitale verso un'economia circolare». La presidenza di turno estone dell’Unione europea sottolinea che  l'ecoinnovazione è stata una  sua priorità durante questo semestre de che «Le discussioni sull'argomento nella meeting informale dei ministri dell'Ambiente tenutasi a Tallinn nel luglio 2017 hanno...

Una tassa sulla carne per salvare clima e salute? Potrebbe essere inevitabile

Una Sin tax sulla carne, come su sigarette, zucchero e carbonio

Nel suo rapporto “The Livestock Levy” Farm animal investmentr risk and return (Fairr Initiative) , che gestisce  più di 4.000 miliardi di assets, ricorda che praticamente tutti i governi dei diversi Paesi del mondo sono alle prese con gli equilibri di bilancio e un modo sempre più allettante per farli quadrare sono le entrate derivanti dalla...

Microplastiche: no del Senato alla cosmesi sostenibile

Realacci: persa una grande occasione per salute, ambiente e competitività. Legambiente e Marevivo: «Non è più possibile aspettare»

L’appello #Faidafiltro, lanciato il 16 novembre da Marevivo, Legambiente, Greenpeace, Lav, Lipu, MedSharks e Wwf e sottoscritto da numerose personalità per chiedere al presidente del Senato Pietro Grasso e a tutti i Senatori di «approvare al più presto la proposta di legge per la messa al bando delle microplastiche nei cosmetici, già licenziata dalla Camera un anno...

Vademecum per un Econatale 2017: i consigli e le idee regalo green

Legambiente per un Natale ecosostenibile e solidale

Il Natale è ormai alle porte e anche quest’anno Legambiente propone una serie di consigli utili e sostenibili e idee regalo green per trascorrere la festività più attesa da grandi e bambini in maniera più ecofriendly e solidale. Dai regali agli addobbi natalizi all'insegna della sosteniblità,  dal cenone con prodotti di qualità Made in Italy...

World Soil Day: affrontare la crescente sfida dell’inquinamento del suolo (VIDEO)

La complicata gestione dei suoli e dei pesticidi in un mondo che avrà bisogno di più cibo

Thomas Hammond, senior officer per il suolo della Fao è intervenuto all’United Noations Environment Assembly in corso a Nairobi per ricordare l’importanza del World Soil Day che si  celebra oggi e che quest’anno ha come tema “Caring for the planet starts from the ground". Ecco cosa ha detto:   Il suolo è il fondamento del...

Nel mondo 1 miliardo di migranti. Cibo e cambiamenti climatici tra le principali cause

Food Sustainability Index: prime Francia, Giappone e Germania. Italia settima

All’ottavo Forum internazionale su alimentazione e nutrizione, che si conclude oggi a Milano, è stato presentato lo studio “Food & Migration. Understanding the geopolitical nexus in the Euro-Mediterranean”, realizzato da MacroGeo e  Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition (Bcfn), dal quale emerge che sono un miliardo  gli esseri umani che nel mondo vengono considerate “migranti”, perché si...

La fame è in aumento in tutto il mondo: 815 milioni di persone, in Europa e Asia centrale 14,3

In aumento anche obesità e sovrappeso. In Europa ipernutrizione e denutrizione

Presentando a Roma il rapporto annuale, il direttore della Fao, José Graziano da Silva, ha detto al Consiglio dell’Agenzia Onu che «il recente aumento del numero di persone che soffrono la fame nel mondo richiede un’azione immediata per invertire la situazione». Da Silva ha sottolineato che secondo le ultime cifre gli affamati nel mondo hanno...

Black Friday, blitz di Greenpeace contro il consumo eccessivo in un centro commerciale a Roma (FOTOGALLERY)

La provocazione del Wwf: meglio salvare i gorilla di montagna e le tigri siberiane e di Sumatra

Anche in Italia è arrivata (o è stata imposta) la moda del Black Friday, che ormai segna l'inizio dello shopping natalizio, ma agli attivisti di Greenpeace non sembra piacere molto e sono stamattina sono entrati in azione a Roma all’EUROMA2, uno dei centri commerciali più grandi della Capitale, «per protestare contro il consumismo eccessivo». I...

II divieto Ue funziona: diminuito del 90% il commercio globale di uccelli selvatici (VIDEO)

Il numero di uccelli esotici commerciati annualmente è sceso da 1,3 milioni a solo 130.000

Finalmente arrivano buone notizie per l’avifauna mondiale: grazie al divieto approvato nel 2005 dall’Unione europea di importare uccelli selvatici, c'è stato un massiccio calo del 90% nel commercio dell’avifauna, cioè gli animali che vengono – legalmente o illegalmente – più commerciati al mondo. Prima del divieto del 2005, Italia, Belgio,  Olanda Portogallo e Spagna comprarono...

Biologico: via libera Commissione agricoltura Ue alla riforma del Regolamento

Federbio: ancora molto lavoro da fare per un testo soddisfacente

La commissione agricoltura del Parlamento europeo a adottato, con 29 sì, 11 no e 4 astensioni, il testo del nuovo Regolamento sull’agricoltura biologica e dice che si tratta di «Nuove rea rafforzare la fiducia dei consumatori  verso gli alimenti biologici e a liberare il potenziale di crescita del settore». In una nota il Parlamento europeo...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 34