Consumi

Perché il vostro gatto è schizzinoso? Dieta ipercarnivora e neofobia

I gatti si sono evoluti per mangiare cibi con un certo rapporto tra proteine e grassi

Con il tempo, i gatti possono riconoscere il contenuto di nutrienti nel cibo e quindi selezionare gli alimenti per arrivare alla composizione desiderata.  Infatti, secondo lo studio “Balancing macronutrient intake in a mammalian carnivore: disentangling the influences of flavour and nutrition”, pubblicato su Royal Society Open Science da Adrian Hewson-Hughes e Alison Colyer del  Walthman Centre for...

I ricchi si sentono più soli? Il denaro determina il comportamento sociale

I soldi possono “comprare la felicità”, ma la metà delle persone preferisce avere più tempo libero

Partendo da studi precedenti, che hanno dimostrato che  il denaro favorisce l'autosufficienza e riduce l’interesse per gli altri, Emily Bianchi, dell’università Emory, e Kathleen Vohs, dell’università del Minnesota, hanno cercato di capire se l’accesso al denaro  può far prevedere il comportamento sociale. Ne è venuta fuori la ricerca “Social Class and Social Worlds. Income Predicts...

Verso una economia circolare. Come arrivarci secondo il commissario Ue Vella (VIDEO)

«Per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile, dobbiamo cambiare il nostro modello economico lineare»

L'economia circolare è un insieme di soluzioni tangibili e la nostra migliore possibilità di raggiungere modelli sostenibili di produzione e consumo. Le implicazioni sono enormi, non solo per il modo di fare business, ma anche per i lavori del futuro e per il mondo naturale che ci circonda. Prendiamo l’esempio particolare dai mari. Quest’anno, un numero insolitamente...

La dieta del mondo è fatta di prodotti agricoli “stranieri”, una minaccia per la diversità

Colture "straniere" - dal mais al mango - dominano i consumi e le pratiche agricole nazionali

Lo studio “Origins of food crops connect countries worldwide”  ricorda che «La ricerca sulle origini di piante alimentari ha portato al riconoscimento che specifiche regioni geografiche di tutto il mondo sono state  di particolare importanza per lo sviluppo delle colture agricole. Eppure, il contributo relativo di queste diverse regioni nel contesto degli attuali  sistemi alimentari...

Appalti pubblici: incrementata la percentuale dei criteri minimi ambientali

Novità per servizi di pulizia, verde pubblico, rifiuti urbani, arredo urbano, carta

appalti pubblici per determinate categorie di servizi e forniture. E lo fa con apposito decreto pubblicato sulla Gazzetta ufficiale. Il decreto stabilisce un incremento progressivo dell'attuale percentuale del 50% del valore a base d'asta a cui si riferire l'obbligo di applicare le specifiche tecniche e le clausole contrattuali dei criteri ambientali minimi in considerazione dei...

La pesca sostenibile certificata è raddoppiata in 5 anni

MSC Pesca Sostenibile: continui miglioramenti, hanno contribuito alla salute degli oceani

Oggi è il World Oceans Day, la Giornata Mondiale degli Oceani e MSC Pesca Sostenibile la celebra pubblicando il nuovo rapporto “Global Impacts Report 2016, e con la  campagna social #oceanipienidivita. Il Global Impacts Report 2016 riporta i risultati e gli impatti positivi ottenuti negli ultimi 5 anni «grazie a una buona gestione e ai miglioramenti apportati dai grandi...

Suolo bene comune, una difesa anche contro il caro-casa

Una disciplina dei prezzi immobiliari tutelerebbe dalla speculazione finanziaria e libererebbe risorse dei cittadini per l'economia domestica

Per un italiano su 7 la casa rappresenta la principale voce di spesa, sottraendo liquidità all’economia domestica. Se però il  suolo fosse considerato un bene comune, al pari dell’acqua, come in Germania, i costi di locazione abitativa, che  intaccano oggi il 65% della busta paga degli italiani, potrebbero scendere in modo esponenziale. Dal 1963 fino...

Materie prime alimentari, Fao: «Prezzi stabili, importazioni valgono 986 miliardi di dollari»

Pubblicato il nuovo rapporto sulle prospettive di settore, determinante l’aumento degli stock

I mercati delle materie prime alimentari sono su un percorso stabile per il prossimo anno, con solide prospettive di produzione e scorte abbondanti che puntano ad un risultato sostanzialmente stabile per i prezzi e per le forniture, secondo il rapporto semestrale della Fao Prospettive alimentari, pubblicato ieri. Prezzi alimentari inferiori rispetto allo scorso anno indicano...

Gli imballaggi d’acciaio e alluminio crescono in Italia più dei consumi

Anfima: utilizzate per la produzione rispettivamente 629.812 e 29.008 tonnellate

Secondo i dati presentati durante l'assemblea annuale di Anfima, l'Associazione nazionale fra i fabbricanti di imballaggi metallici e affini, nel 2015 il fatturato del settore è cresciuto del 1,4% toccando quota 1,8 miliardi di euro. Soprattutto, è aumentata anche la produzione, con un consumo di 629.812 tonnellate di acciaio (+2,6%) e di 29.008 tonnellate di alluminio (+2,9%): tassi...

La Coop sostituisce l’olio di palma
 in tutti i prodotti con il suo marchio

Dal 6 maggio non si producono più prodotti Coop con olio di palma

Dopo la  pubblicazione del dossier dell’European food safety authority (EFSA) che evidenzia la presenza di alcuni composti contaminanti nell'olio di palma, il cui consumo con percentuali importanti viene sconsigliato soprattutto a bambini e adolescenti, il Ministro della salute, Beatrice Lorenzin, ha chiesto al Commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare, Vytenis Andriukaitis, di...

Buono per il corpo, buono per la terra: una dieta per proteggere il pianeta

Le linee guida della Fao, dell'università di Oxford e del Climate network food research

- Quello che mangiamo è importante, non solo per la nostra salute ma anche per l’intero pianeta.  Eppure, solo uno sparuto numero di governi pionieri hanno emesso linee guida per promuovere diete che possono contribuire a far fronte a due delle sfide più urgenti del nostro tempo: garantire una buona alimentazione per tutti e affrontare...

L’obesità causa malattie anche in organi diversi da quelli in cui si accumula il grasso

La genetica indica i legami tra l’obesità e malattie

L'obesità è in aumento in tutto il mondo e in alcuni Paesi sviluppati due terzi della popolazione adulta sono in sovrappeso o obesi. Questo porta con sé un aumento del rischio di patologie gravi come malattie cardiache, ictus, cancro e osteoartrite. Molte di queste malattie non sembrano influenzare le parti del corpo dove si accumula il grasso...

Il merluzzo di McDonald è insostenibile per la Nuova Zelanda

La pesca reale sarebbe 2,7 volte di più di quanto riportato dai dati ufficiali

La quantità totale di pesci marini catturati  nelle acque della Nuova Zelanda tra il 1950 e il 2010 sarebbe  2,7 volte più di quanto dicono statistiche ufficiali. A quanto pare la differenza  delle catture commerciali non dichiarate è soprattutto nel conteggio del pesce scartato. A dirlo è lo studio  “Reconstruction of marine fisheries catches for...

Il Pil di Cina e India colpito duramente da uno shock dei prezzi alimentari. E in Africa andrà peggio

L’Italia perderà solo lo 0,2% del Pil, ma i Paesi da dove vengono molti migranti sono a rischio

Secondo il rapporto “ERISC Phase II: How food prices link environmental constraints to sovereign credit risk”, pubblicato congiuntamente  da United Nations Environment Programme (Unep) e Global Footprint Network (Gfn), «se i prezzi alimentari a livello mondiale raddoppieranno, allora la Cina potrebbe perderebbe 161 miliardi di dollari di Pil e l’India potrebbe perdere 49 miliardi di...

TTIP e CETA, Greenpeace: «La presidenza Ue nega ancora una volta la trasparenza sui negoziati»

Sit-in STOP-TTIP/CETA davanti alla sede del Consiglio Ue a Bruxelles

I ministri del commercio dell'Unione europea sono riuniti per decidere se i parlamenti nazionali saranno autorizzati a ratificare il CETA prima della sua applicazione. In agenda anche le discussioni sul TTIP, nei cui confronti è in aumento l'opposizione pubblica,  dopo che  il 2 maggio Greenpeace Olanda ha svelato una parte dei testi negoziali, rimasti fino...

Troppi turisti sul Grüner See, a rischio il limpidissino lago austriaco (VIDEO)

Colpa della pipì di 100.000 turisti e delle alghe. Scattato il divieto di nuotar e immergersi nel lago

Il Grüner See, nel Land austriaco della Stiria,  è un luogo unico, noto per la sua limpidissima acqua. Ma l’equilibrio che ha prodotto questa meraviglia potrebbe essere messo a rischio proprio dai turisti che sono attirati dalla stessa bellezza del lago, in particolare gli abitanti del posto temono che la pipì che i turisti fanno...

Olio di palma, le industrie dolciarie italiane pronte ad abbandonarlo

Fatto Alimentare e Great Italian Food Trade: «Meglio tardi che mai. Basta greenwashing e land grabbing»

Dopo l’allarme sulle sostanze potenzialmente tossiche contenute nell’olio di palma lanciato dall’ European food safety authority   (EFSA), l’Associazione industriali della pasta e del dolce italiani (Adepi), che fino ad ora aveva difeso a spada tratta la salubrità dei prodotti contenenti olio di palma, fa marcia indietro e in una nota spiega: « Abbiamo seguito  con...

Economia circolare: per le imprese la sua importanza raddoppierà nei prossimi due anni

Logistica fondamentale per l'implementazione di una strategia circolare sostenibile

Dal rapporto “2016 UPS/GreenBiz Circular Economy Research Study”, emerge che «ogni 10 dirigenti responsabili per la sostenibilità intervistati circa 9 (86%) ritengono che tra due anni l'economia circolare svolgerà un ruolo importante per la loro azienda, quasi raddoppiando il dato emerso due anni fa quando soltanto il 47% riteneva importante questo fattore». Per quanto riguarda...

È il Trentino-Alto Adige la migliore regione dove essere mamme, all’ultimo posto la Calabria (VIDEO)

Secondo il nuovo Mothers’ Index italiano di Save the Children, «Le mamme oggi in Italia sono in media un po’ più avanti negli anni, 31 e mezzo alla nascita dei figli, e molto raramente sono teenagers (meno di 2.000 i figli nati da madri minorenni), ma tutte, indistintamente, condividono una condizione inequivocabile di svantaggio sociale, professionale...

I vantaggi del Ttip? Un aumento del Pil europeo dello 0,48% in dieci anni

Diminuiranno in compenso i flussi commerciali intraeuropei e quelli col Maghreb

A Roma, il prossimo 7 maggio, la società civile italiana prenderà parola con l'obiettivo di rompere il muro di omertà istituzionale che circonda il negoziato Ttip, il trattato transatlantico di liberalizzazione commerciale tra Stati Uniti e Unione Europea che ha come ambizione primaria quella di azzerare i dazi (pochi) rimasti e di falciare molte delle regolamentazioni e degli...

Olio di palma, secondo Efsa contiene sostanze potenzialmente tossiche. Più a rischio i bambini (VIDEO)

Contaminanti da processo anche in altri oli vegetali e alimenti. Il parere dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare

Secondo il parere “Risks for human health related to the presence of 3- and 2-monochloropropanediol (MCPD), and their fatty acid esters, and glycidyl fatty acid esters in food” dell’European food safety authority (Efsa), che ha valutato i rischi per la salute pubblica derivanti dalle sostanze: glicidil esteri degli acidi grassi (GE), 3-monocloropropandiolo (3-MCPD), e 2-monocloropropandiolo...

Ttip: «Riduzione standard ambientali e sicurezza dei cibi, arbitrati per aggirare le leggi, segretezza»

Legambiente: «Ecco perché promuoviamo la manifestazione a Roma sabato il 7 maggio»

Legambiente, insieme a centinaia di associazioni e gruppi locali, è tra i promotori della manifestazione di sabato 7 maggio a Roma contro il TTIP, l’accordo sul commercio negoziato da Unione Europea e Usa.  SEondo gli ambientalisti, «L’accordo sul Partenariato Transatlantico sul Commercio e gli Investimenti metterebbe infatti a rischio la sicurezza del cibo che mangiamo...

Nestlé: «L’acqua potabile potrebbe finire entro il 2050». Le soluzioni: OGM e privatizzazioni

Wikileaks rivela documenti segreti: politiche neoliberiste per cambiare modello di consumi?

Un recente rapporto segreto sulla Nestlé pubblicato da Wikileaks rivela che, se non cambiamo le nostre abitudini alimentari, gli esseri umani potrebbero esaurire tutte le risorse di acqua potabile del pianeta entro il 2050. Nestlé, la multinazionale alimentare più grande del mondo, si preoccupa più per la  crescente carenza di acqua dolce che della attuale crisi...

Ttip Leaks: confermati rischi per clima, ambiente e consumatori (VIDEO)

«La posizione dell'Ue non è bella, quella Usa è addirittura peggio. Un compromesso sarebbe inaccettabile»

Per fermare il Transatlantic trade and investment partnership (Partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti – Ttip), tutelare i diritti e i beni comuni e costruire un altro modello sociale ed economico, equo e democratico, la coalizione italiana #StopTTIP invita tutti sabato 7 maggio 2016 a Roma a un grande corteo per protestare contro il Ttip,...

El Niño ha fatto aumentare fame e povertà

Campagna “Sfido la fame” di Oxfam. Dall’Ue 414 milioni di euro per la lotta contro le crisi alimentari

Secondo i nuovo report di Oxfam Donne, cibo e cambiamento climatico, «Ancora oggi una persona su nove nel mondo soffre la fame. Sono 795 i milioni di persone, donne per la maggior parte, che il mondo più fortunato non deve abbandonare. Paradossalmente, il 98% di chi fa ancora i conti con una cronica carenza di cibo vive...

Sfamare 9 miliardi di persone rispettando la Cop21 di Parigi? Dieta sostenibile e basta sprechi alimentari

In Italia sprechiamo il 35% dei prodotti freschi (latticini, carne, pesce), il 19% del pane e il 16% di frutta e verdura prodotti

Oggi è l’Earth Day, la Giornata mondiale della Terra che coincide con la ratifica a New Yok dell’Accordo di Parigi sul cambiamento climatico sul quale gli Stati si sono accordati alla COP21 Unfccc il 12 dicembre 2015 e il direttore scientifico del Wwf Italia, Gianfranco Bologna riassume efficacemente le sfide e le possibilità che abbiamo...

Le piantagioni di caffè a rischio riscaldamento globale

Problemi anche per mais, banane,ulivi e viti. Le vigne francesi “emigrano” a nord

L’AREA Science Park di Trieste rilancia con forza l’allarme sulle conseguenze del riscaldamento globale  sull’agricoltura: «I cambiamenti climatici stanno esercitando pressioni sugli ecosistemi con conseguenze sempre più acute in agricoltura, particolarmente evidenti nel Sud del mondo in cui siccità e modifica della salinità delle acque stanno facendo maggiormente sentire i propri effetti».  L’allarme viene rilanciato...

Le emissioni di CO2 riportate dai test delle nuove auto sono in calo

Aumentano le vendite di auto ibride e elettriche, ma sono ancora l’1,3%

Si tratta di una materia che dopo il dieselgate Wolkswagen vanno presi con le molle, ma  secondo i dati provvisori pubblicati oggi dall'Agenzia europea dell'ambiente (EEA) dai test ufficiali risulta che le emissioni delle auto segnalati dalle autorità nazionali «dimostrano che le nuove automobili vendute nell'Unione Europea (UE) sono sempre più consumo di carburante. Lo scorso...

Povertà dei bambini nei Paesi ricchi, Unicef: «Italia troppo diseguale»

La migliore è la Danimarca, il peggiore Israele. Italia 32esima su 35 Paesi Ocse

Oggi Eurostat ha pubblicato il quadro aggiornato (al 2015) sulla povertà in Europa. Nel suo complesso la percentuale di cittadini estremamente poveri nell’Unione continua a calare dal picco raggiunto nel 2012 (dal 9,9% all’8,2%), l’Italia conserva l’assai triste primato di Paese Ue con più poveri in termini assoluti. Su 41,092  milioni di poveri in Europa...

Basta animali in vetrina, #metticiiltuomuso

Una petizione lanciata da Tessa Gelisio e forPlanet, Ermete Realacci tra i primi ad aderire

La nota conduttrice televisiva Tessa Gelisio, presidente di forPlanet Onlus ha lanciato la petizione on-line #metticiiltuomuso indirizzata ai ministri dell’ambiente Gian Luca Galletti, della salute Beatrice Lorenzin e della giustizia Andrea Orlando, nella quale ricorda che «Nella maggior parte dei comuni italiani è ancora possibile esporre gli animali nelle vetrine dei negozi. Questo nonostante sia fortemente sconsigliato...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. ...
  12. 30