Diritto e normativa

La Camera approva il testo unificato sulla riforma delle agenzie ambientali

Arrivano i Lepta, standard qualitativi e quantitativi da assicurare in tutto il Paese

Sommersa dalla comprensibile attenzione mediatica rivolta all’approvazione parlamentare del Def, oggi in Parlamento, la Camera ha approvato con 403 voti favorevoli il testo unificato delle proposte di legge Istituzione del Sistema nazionale a rete per la protezione dell'ambiente e disciplina dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale. Il testo, che aveva fatto il...

L’Ue approva i piani per arginare la diffusione di specie esotiche invasive

Oggi il Parlamento europeo ha approvato, con 606 voti a favore, 36 no e 4 astensioni, le  nuove misure per bloccare l'accesso di piante, animali o insetti esotici “invasivi” nell'Ue, oppure per limitare il danno ecologico ed economico causato dalle specie che sono già entrate e si sono diffuse. La legislazione vieta l'ingresso delle specie...

Il Parlamento Ue avvicina l’addio agli shopper di plastica, e l’Italia è già avanti

Approvata in prima lettura la Direttiva presentata dalla Commissione europea

Con  539 voti a favore, 51 contrari e 72 astensioni è stata approvata in prima lettura dal Parlamento europeo la proposta di Direttiva sugli shopper presentata dalla Commissione Ue il 4 novembre dello scorso anno: i paesi membri dovranno raggiungere gli obiettivi di riduzione nell’utilizzo dei sacchetti di plastica, rispetto ai valori 2010, fissati in...

La Cina verso una radicale modifica della legge sulla protezione ambientale

Il gigante asiatico farà dell’ambiente una priorità nazionale?

A Pechino è nuovamente allarme smog e l’Assemblea nazionale del popolo (Apn, il Parlamento della Repubblica popolare della Cina) ha deciso c di studiare una serie di progetti di legge, emendamenti e proposte che comprendono l’ennesima revisione della legge sulla protezione dell’ambiente. Il Comitato permanente dell’Apn terrà una sessione bimestrale dal 21 al 24 aprile, nella...

L’Ue adotta il regolamento di accesso e condivisione dei benefici (Abs) della biodiversità

Oggi l'Ue ha adottato la legislazione che attua l’accordo internazionale sull'accesso alle risorse genetiche e la ripartizione giusta ed equa dei benefici derivanti dal loro utilizzo (il cosiddetto Protocollo di Nagoya o  Access and Benefit Sharing - Abs). Il Consiglio dell’Ue ha anche adottato una decisione che autorizza l'Ue a ratificare il protocollo. Il commissario...

La Commissione europea vuole imbrigliare i droni per uso civile

La Commissione europea ha proposto oggi di adottare «Nuove norme più rigorose per disciplinare l’uso dei droni civili (Rpas)» e spiega che «Le nuove norme riguarderanno settori come la sicurezza, la riservatezza, la protezione dei dati, l’assicurazione e la responsabilità. L’obiettivo è consentire all’industria europea di diventare un leader mondiale sul mercato di questa nuova...

L’ambiente e il nuovo Titolo V

C’era attesa per il nuovo Titolo V, anche perché da più parti si erano minacciati tuoni e fulmini contro la ‘sbornia’ di federalismo a cui si sarebbe dovuto finalmente rimediare. Insomma, una buona occasione per rimettere in riga regioni ed enti locali con una bella cura centralista. Ora il testo - anzi, due testi, quello...

Trucchi per la sostenibilità: presentata legge per cosmetici più green

Creme solari e per il viso, balsamo e gel per capelli, latti idratanti e creme da barba, lozioni e trucchi: ogni giorno usiamo enormi quantità di prodotti per la cosmesi (circa 2 milioni di tonnellate in tutta l’UE) eppure in Italia non esiste legge che preveda di “misurare” cosa e quanto finisce nell’ambiente, nei mari...

In arrivo in Italia la legge sul vino: depositata la Pdl alla Camera

L’obiettivo è quello di avere la nuova legge quadro pronta entro l’inizio di Expo 2015

Pochissimi paesi presentano un territorio favorevole alla coltivazione vitivinicola quanto quello italiano, e forse nessuno lo supera in prestigio per quanto riguarda la qualità del vino che riesce a produrre. Ancora oggi, però, questo stesso territorio manca di una disciplina organica che riguardi la coltivazione della vite e la produzione e del commercio del vino:...

Caccia alla balene, i giudici dicono basta e il Giappone deve fermarsi

La Corte internazionale dell’Aja decide per la sospensione del programma, che non ha fini scientifici

La Corte internazionale di Giustizia dell'Aja ha deciso oggi che il programma giapponese di caccia alle balene non ha fini scientifici, risolvendo il contenzioso sollevato dall'Australia che aveva citato il Giappone in giudizio chiedendo una pronuncia sulla caccia alle balene ritenuta "mera attività commerciale". «Siamo soddisfatti di questo pronunciamento che ci dà ragione. Sosteniamo da...

Tonno rosso, ora i pescatori chiedono risarcimenti all’Unione europea

Nel Mediterraneo e nell'Atlantico orientale la pesca del tonno rosso con reti a circuizione è consentita dal primo gennaio al 30 giugno, ma in base al regolamento della politica comune della pesca, la Commissione europea può adottare misure di emergenza per la conservazione degli stock ittici. E’ quello che ha fatto il 12 giugno 2008...

Rifiuti: specchio specchio delle mie brame quali sostanze dovrò ricercare?

Con riferimento ai rifiuti contraddistinti da voce a specchio, bisogna innanzitutto ricordare che si tratta di un rifiuto che (nella stragrande maggioranza dei casi) può essere considerato pericoloso o non pericoloso proprio in base ai valori di concentrazione delle sostanze pericolose eventualmente contenute in esso. Un rifiuto individuato da una “voce a specchio” è identificato...

L’Unione europea, la nuova Valutazione di impatto ambientale e il fracking

«Ambiente: in Europa il PD si inchina al PPE e a Cameron»

L’eurodeputato Andrea Zanoni (PD) ha annunciato trionfalisticamente che l’Unione europea si è finalmente dotata di una più moderna ed efficace direttiva sulla valutazione di impatto ambientale e ha dichiarato che in questo modo è stata posta «una pietra miliare nella storia della politica ambientale dell’Ue»: se ciò è accaduto lo si deve in gran parte a lui....

Direttiva Raee, ci siamo: l’Italia tra i primi stati a recepire la nuova normativa europea

Chi vorrà smaltire un piccolo elettrodomestico potrà portarlo in un grande negozio. Provvederanno i gestori

Oggi il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto che recepisce le novità introdotte dalla Direttiva europea – atte a rendere più efficiente il sistema di recupero e riciclo dei Raee – salvaguardando i pilastri e le specificità del nostro sistema nazionale come, ad esempio, il Centro di Coordinamento Raee, il cui ruolo viene rafforzato....

È in arrivo la Nuova Sabatini per le Pmi: tutte le opportunità per le rinnovabili spiegate

Si chiama "Beni strumentali", ma è detta "Nuova Sabatini" ed è il nuovo strumento di agevolazione, istituito dal decreto-legge Del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013), per accrescere la competitività del sistema produttivo migliorando l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (Pmi). La Nuova Sabatini è infatti una agevolazione pensata esclusivamente per le...

Rafforzata la Direttiva Ue sulla Valutazione di impatto ambientale (Via): cosa cambia

La normativa scivola sullo shale gas: la Via non è obbligatoria per il fracking

Oggi il Parlamento europeo ha approvato, con 528 sì, 135 no e 15 astensioni, il testo dell’accordo sull’adeguamento della Direttiva sulla Valutazione di impatto ambientale (Via). Il nuove testo punta a rendere le norme Via più chiare, ad integrare biodiversità e cambiamenti climatici ed a coinvolgere maggiormente l’opinione pubblica. La Direttiva Via dell’Ue riguarda circa...

Il Parlamento Ue ratifica la messa al bando (parziale) degli Hfc, gas serra refrigeranti

Legambiente: «Importante passo in avanti contro i cambiamenti climatici»

Oggi il Parlamento europeo ha approvato con 644 voti a favore, 19 contrari e 16 astensioni la messa al bando degli idrofluorocarburi (Hfc), gas introdotti a fine degli anni ‘80 per sostituire i Chfc, responsabili del buco dell'ozono. Però ben presto era diventato  evidente come anche gli Hfc  rappresentino un serio problema per il clima del pianeta...

Riforma della legge sui parchi: attacco alla natura

La posizione comune di CTS, FAI, Italia Nostra, LIPU, Mountain Wilderness, Pronatura, Touring Club Italiano e WWF Italia

Caccia nei parchi, silenzio assenso sulle nuove opere di trasformazione del territorio, tassa sugli impatti ambientali, gestione dei parchi in mano ai Comuni, interessi privati delle imprese agricole nei consigli direttivi, così il Senato prepara l’attacco alla Natura d’Italia. La Commissione Ambiente del Senato ha completato la discussione sulle proposte di Legge per la modifica...

Inquinamento marino da petrolio e gas, l’Ue finanzia l’Agenzia per la sicurezza marittima

Oggi i rappresentanti permanenti degli Stati membri dell’Ue oggi hanno approvato il compromesso raggiunto tra il Consiglio e il Parlamento europeo riguardante un regolamento per finanziare, nel periodo  2014-2020 le attività dell'Agenzia europea per la sicurezza marittima (Emsa - European Maritime Safety Agency) per gli interventi contro l'inquinamento marino causato dalle navi e dalle piattaforme...

Bolletta di luce e gas finalmente in una sola pagina: ecco come sarà

I prossimi anni saranno decisivi per riformare il mercato dell’energia in Italia. L’Aeeg (l’Autorità dell’energia elettrica e il gas) si è presa un grande impegno e tanto per cominciare ha voluto semplificare la bolletta di luce e gas con una nuova formula 2.0 in una sola pagina. Sarà più facile dunque capire quanto costano effettivamente...

Col decreto salva-Roma la Tari cambia ancora: i costi fissi se li accolleranno le famiglie

Ferrante (Green Italia): «E’ l’ennesima stangata per i cittadini, decisione assurda»

Col decreto "Enti locali", il cosiddetto "salva-Roma" in arrivo una stangata per le tasche di tutti i cittadini. Il Governo ha infatti deciso di accollare alle famiglie italiane i costi fissi della TARI, compreso lo spazzamento delle strade, e di toglierlo invece a ristoranti, hotel e tutti gli altri grandi produttori di rifiuti urbani. E’...

L’Emilia approva ddl contro il consumo di suolo, ma per gli ambientalisti «è una farsa»

Legambiente durissima: «L’economia della rendita e della speculazione ringrazia»

E’ ormai pubblico il disegno di legge regionale approvato dalla Giunta Errani il 17 febbraio, denominata “Riduzione del consumo di suolo, riuso del suolo edificato e tutela delle aree agricole” e si rivela una grandissima delusione. Un provvedimento promesso dal Presidente Errani fin dalla campagna elettorale del 2010, e dall’assessore Peri in tutti questi anni che, alla prova dei fatti, di riduzione della cementificazione ha probabilmente solo il...

Ogm, l’Europa verso il liberi tutti. Apre anche Galletti, neoministro dell’Ambiente

Il neo ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, sembra voler confermare tutte le preoccupazioni avanzate appena si è saputo della sua nomina nel governo Renzi: nella sua prima uscita a Bruxelles – durante il Consiglio Ue ambiente – ha subito fatto una dichiarazione che rivede la precedente posizione italiana sul no assoluto agli Ogm, e che sembra destinata...

Con il ddl Svuota-province polizia ambientale a rischio

Associazioni ambientaliste in allarme per la vaghezza del testo ora in esame al Senato

Oggi in Parlamento la protagonista indiscussa è legge elettorale al di là da venire: «Una vera rivoluzione», la definisce con ottimismo il premier Renzi, parlando dell’Italicum. Ma in questa settimana nelle stesse aule si gioca un’altra partita decisiva, quella del disegno di legge del governo S.1212, meglio noto come Svuota-province. La commissione Affari costituzionali del...

Sistri, in arrivo un nuovo decreto! Lo annuncia il ministro

Del caos determinato dal Sistri ne abbiamo scritto tante volte ed è nota l'opinione critica sul sistema di greenreport.it, è quindi una buona notizia che il neo ministro dell’ambiente annunci oggi che «Un approfondimento sul Sistri è fra le priorità in agenda per i prossimi giorni. Ritengo valide le due finalità del sistema: la tracciabilità dei rifiuti...

Nuovi delitti ambientali o azzeramento di fatto di tutti gli illeciti?

Dietro la massiccia comunicazione mediatica che anticipa l’introduzione di nuovi delitti ambientali, che comunque sono molto scenografici sulla carta ma scarsamente applicabili e di poco effetto pratico, in realtà si nasconde poi un azzeramento totale e tombale di tutti gli illeciti ambientali oggi esistenti. Una specie di resettamento generale di fatto, epico in senso negativo,...

Fotovoltaico e valore catastale: tutto quello che c’è da sapere

Il mio impianto fotovoltaico fa aumentare il valore catastale di casa mia? Dovrò accatastarlo? Dovrò pagare di più tutte le tasse che sono collegate al valore catastale dell’edificio, come la Tasi e l’Imu? Queste sono le domande che assillano decine di migliaia di proprietari di impianti fotovoltaici dopo la pubblicazione, lo scorso 19 dicembre, della...

Delitti ambientali, approvato il testo unificato. Realacci: «Risultato storico»

Legambiente: «Primo passo avanti per pene adeguate a chi specula danneggiando l’ambiente e mette a rischio sicurezza e salute dei cittadini»

La Camera ha dato il  via libera al testo unificato sui delitti ambientali (dalle proposte di legge Realacci, Micillo e Pellegrino) che prevede 4 nuovi reati, tra i quali il disastro ambientale e il traffico di materiale radioattivo, e la confisca obbligatoria del profitto del reato. La commissione Giustizia della Camera aggiorna il codice penale...

Gian Luca Galletti, un commercialista ministro dell’Ambiente

Il nuovo ministro dell’Ambiente del primo governo Renzi è Gian Luca Galletti, 53 anni, laurea in economia e commercio e commercialista, un uomo di Pierferdinando Casini, eletto nelle lista montiane/Udc  in Emilia Romagna ed ora deputato dell’Unione di Centro per il Terzo Polo. Sostituisce Andrea Orlando, che va alla Giustizia. Dalla biografia politica di Galletti,...

Gli iscritti al SISTRI non rischiano più sanzioni penali?

Il prossimo 3 marzo entrerà in vigore il SISTRI anche per i produttori iniziali di rifiuti pericolosi, nonché per i comuni e le imprese di trasporto dei rifiuti urbani del territorio della Regione Campania. In vista di questa data, e nonostante alcuni operatori stiano già operando col SISTRI dal 1 ottobre 2013, forse non è...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 47
  5. 48
  6. 49
  7. 50
  8. 51
  9. 52
  10. 53
  11. ...
  12. 58