Diritto e normativa

Fine delle quote latte, salvare le stalle tradizionali per tutelare rondini e passeri

La Lipu sostiene la protesta di Coldiretti «Le rondini rischiano di non trovare più i siti di nidificazione»

In tutta Italia si sta tenendo l’iniziativa di Coldiretti  Un giorno da allevatore che la maggiore associazione agricola definisce «La più grande operazione di mungitura pubblica per salvare il latte Made in Italy, in vista dello storico addio dopo un trentennio al regime quote latte» ed agli allevatori arriva il sostegno della Lipu/BirdLife Italia, che...

Dimensioni e pesi massimi dei veicoli stradali, ecco cosa ne pensa il Consiglio Ue

Nel 2013 la Commissione Ue ha presentato le proposte per modificare la direttiva che stabilisce, per taluni veicoli stradali che circolano nella Comunità, le dimensioni massime autorizzate nel traffico nazionale e internazionale e i pesi massimi autorizzati nel traffico internazionale: adesso il Consiglio esprime il suo parere. Il Consiglio ha introdotto numerose modifiche alla proposta...

Ecco come uno Stato dell’Ue può prevedere un’imposta sul combustibile nucleare

Lo Stato può introdurre un’imposta sul combustibile nucleare utilizzato ai fini della produzione di elettricità, e il fatto che una tale imposta si applichi unicamente alle imprese che svolgono un’attività commerciale di produzione di elettricità mediante utilizzo di combustibile nucleare non costituisce un aiuto di Stato. Di fatto, né il trattato Ceea né le direttive...

TTIP, la Cooperazione regolamentare è una minaccia per la democrazia? (VIDEO)

Campact, Corporate Europe Observatory (Ceo), LobbyControl, Seattle to Brussels Network e SumOfUs hanno prodotto insieme un video sulla Cooperazione regolamentare della quale si discute all’interno dei negoziati della Transatlantic Trade and Investment Partnership (TTIP), che secondo le 5 Ong «Mostra come da ancora più potere alle lobbies degli affari». Le organizzazioni anti-TTIP dicono: «Denunciamo la...

Pesca, divieto di rigetto dei pesci in mare: il Parlamento europeo rinvia

I pescatori dell’Unione europea avranno due anni per "adattarsi" prima che entrino in vigore il divieto di rigetto e le sanzioni per il suo mancato rispetto previsti  con la nuova politica comune della pesca (PCP). E’ quanto deciso nel  quadro di un accordo provvisorio che hanno approvato oggi il  Parlamento e il Consiglio europeo e  favorito...

È pronto il bando pubblico da 500mila euro contro lo spreco alimentare

E' arrivato il bando pubblico per l'attribuzione di contributi economici a università statali nazionali per progetti e programmi inerenti la prevenzione dello spreco alimentare. La comunicazione del Ministero dell'Ambiente e del Territorio è pubblicata sulla Gazzetta ufficiale di ieri. Mentre il bando integrale e il modulo di richiesta sono pubblicati sul sito istituzionale www.minambiente.it -...

I danni ambientali della Costa Concordia, sperando non finisca come per la Haven

La richiesta da parte dello Stato di oltre 200 milioni di euro per il danno ambientale causato dal naufragio della Costa Concordia al Giglio, rappresenta un delicato passaggio sul quale valutare l’adeguamento del nostro apparato giuridico e normativo alle esigenze di tutela degli habitat delicati. E’ bene specificare infatti che questi quattrini non verranno utilizzati...

L’Austria contro il finanziamento Ue al nuovo nucleare britannico

Ferrante: «Spreco di risorse pubbliche. Italia si faccia promotrice di Ue nuke-free e pro-rinnovabili»

Diventa sempre più fitto il "mistero" che nella normativa italiana ed europea avvolge gli "aiuti di Stato", e soprattutto definisce quelli che siano punibili come tali, contrari alla libertà di mercato; i trattamenti variano a seconda che gli aiuti di Stato siano rivolti all'energia o al riciclo di materia, ad esempio, ma anche a seconda...

Pesticidi approvato nuovo elenco Ue di 77 candidati alla sostituzione

Gli esperti degli Stati membri dell’Ue hanno approvato una proposta della Commissione europea di istituire un elenco di 77 candidati alla sostituzione. La Commissione Ue spiega che «I candidati per la sostituzione (CfS) sono antiparassitari per i quali le autorità nazionali devono effettuare una valutazione per stabilire se esistano alternative più favorevoli all'utilizzo del prodotto...

Il trasporto merci e l’importanza delle statistiche

Le statistiche dei trasporto merci su strada dell’Ue sono utilizzate regolarmente per seguire e valutare le politiche in materia di trasporti a livello nazionale ed europeo. La pubblicazione dei dati ne ha aumentato la visibilità e ha incrementato la redditività delle risorse investite. E’ quanto rileva la Commissione Ue nella sua relazione al parlamento e...

Gli aiuti di Stato, l’Europa e il requisito della selettività

Il contratto concluso tra lo Stato ungherese e la compagnia MOL, operante nel settore petrolifero e del gas, relativo alle tasse minerarie sull’estrazione degli idrocarburi non è un aiuto di Stato: questo perché non è dimostrato che i termini del contratto sono stati proposti selettivamente dallo Stato a uno o più operatori e non sulla...

Veicoli agricoli e forestali, cambiano le regole per l’omologazione

L’Ue stabilisce le prescrizioni tecniche per l'omologazione dei veicoli agricoli e forestali, in riferimento alle prestazioni ambientali e le prestazioni delle unità di propulsione. E’ stato infatti pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea il regolamento che integra quello del 2013. Il nuovo regolamento prevede le prescrizioni tecniche e le procedure di prova dettagliate per quanto riguarda...

Coltivazione mais Ogm, il ministero lavora al nuovo decreto che proroga il divieto

Susanna Cenni (PD): «Fare dell'Expo il momento delle scelte definitive per la buona agricoltura»

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali risponde alla Conferenza delle regioni che chiedono un nuovo decreto interministeriale che proroghi il divieto di coltivazione sul territorio italiano del mais Mon810, in vista della scadenza prevista per l'11 febbraio. In un comunicato il ministero sottolinea che,  «Come già confermato dal Ministro Martina, sta proseguendo il...

L’abbruciamento di residui vegetali non è sanzionabile penalmente

Il raggruppamento e l'abbruciamento di piccole quantità di materiale vegetale effettuate nel luogo di produzione non è sanzionato penalmente, neanche nel caso sia effettuato nei periodi di rischio per gli incendi boschivi indicati dalle Regioni. Lo ricorda la Corte di Cassazione in riferimento alla sentenza del 2013 del Tribunale di Avellino. Il Tribunale ha ritenuto che...

Caccia: il governo mette in salvo beccaccia, cesena e tordo bottaccio

Legambiente: «Bene il Governo. Giusto ricorrere al potere sostitutivo». Sventato il rischio di sanzioni Ue

Nonostante la lettera inviata ieri al premier Renzi ed ai ministri dell’ambiente e delle politiche agricole dagli assessori alla caccia di Toscana, Friuli Venezia Giulia ed Umbria, il governo ha deciso di esercitare il potere sostitutivo per anticipare chiusura caccia ad alcune specie in 6  regioni italiane Infatti, il Consiglio dei Ministri, su proposta del ministro dell’ambiente...

L’Ue vuole codificare la direttiva su prevenzione e riduzione dell’inquinamento

L’Ue propone di avviare la codificazione della direttiva sulla prevenzione e la riduzione integrate dell'inquinamento: la nuova direttiva sostituirà i vari atti che incorpora, preservandone la sostanza e li riunirà apportando unicamente le modifiche formali necessarie ai fini dell’opera di codificazione. La politica ambientale comunitaria mira in particolare a prevenire, ridurre e, per quanto possibile,...

Caccia, Legambiente alle Regioni: «Modificare calendari venatori entro il 19 gennaio»

L’Italia ancora a rischio infrazioni Ue per richiami vivi e deroghe alla caccia

Legambiente ha chiesto alle Regioni italiane di modificare i loro calendari venatori, entro il 19 gennaio,  per evitare così al nostro Paese l’ennesima procedura di infrazione europea in campo ambientale. Gli ambientalisti spiegano che «Molte Regioni, infatti, continuano ad autorizzare la caccia a 19 specie di uccelli in cattivo stato di conservazione in assenza dell'approvazione...

La Convenzione di Aarhus e l’accesso alla giustizia amministrativa secondo l’Ue

Le disposizioni di un accordo internazionale di cui l’Unione è parte possono essere invocate a sostegno di un ricorso di annullamento di un atto di diritto derivato dell’Unione (o di un’eccezione di illegittimità dell’atto )solo quando, da una parte, “la natura e l’economia generale dell’accordo in questione non vi ostino e, dall’altra, tali disposizioni appaiano,...

Inquinamento atmosferico transfrontaliero: novità dall’Ue

L’Ue propone di accettare gli emendamenti del protocollo della convenzione sull’inquinamento atmosferico transfrontaliero a grande distanza riguardante gli inquinanti organici persistenti del 1979. La convenzione - firmata a nome della Comunità economica europea a Helsinki il 14 novembre 1979 e approvata dall’Ue nel 1981 - costituisce il principale quadro giuridico internazionale per la cooperazione e...

Trivellazioni offshore, la Puglia impugna lo “Sblocca Italia” davanti alla Corte costituzionale

La Regione Puglia ha impugnato dinanzi alla Corte costituzionale il decreto Sblocca Italia: in particolare, la giunta di centro-sinistra di Nichi Vendola ce l’ha con le norme che favoriscono le prospezioni petrolifere offshore che esautorano le Regioni interessate da ogni potere decisionale. «Continuiamo a mettere in campo tutte le iniziative politiche e tecnico-giuridiche necessarie per...

La burocrazia mette a rischio il servizio antinquinamento dei nostri mari

In 30 anni sono ben 162.600 le tonnellate di idrocarburi finite nelle acque italiane

Secondo il presidente della commissione Ambiente della Camera, Ermete Realacci (nella foto), «c’è il pericolo che il ritardo nel bando per il rinnovo metta a rischio il servizio antinquinamento dei nostri mari. Un servizio essenziale per la salvaguardia del Mediterraneo». In una nota Realacci - che sul tema aveva già presentato nel 2014 un’interpellanza, che...

I piani di risanamento acustico arrivano dopo le zone cuscinetto

I piani di risanamento acustico possono essere imposti solo se non è possibile prevedere zone acustiche cuscinetto. Lo ricorda il Tribunale amministrativo della Lombardia (Tar) in riferimento al piano di azzonamento acustico comunale, al piano di risanamento acustico del Comune di Fombio, al regolamento di attuazione del Piano comunale di classificazione acustica. Atti contestati dalla...

Ilva, tutte le incertezze per Taranto del decreto arrivato in Gazzetta ufficiale

Ciò che colpisce immediatamente, nel testo del decreto firmato del Presidente della Repubblica e pubblicato il 5 gennaio in Gazzetta Ufficiale, è il duplice colpo inferto alle tempistiche previste per l’attuazione del Piano Ambientale Ilva e, quindi, dei provvedimenti previsti dall’AIA (l'Autorizzazione integrata ambientale) che, è bene ricordarlo, erano già stati oggetto di precedenti proroghe rispetto alle scadenze...

Rinnovo Aia: il comune limitrofo può partecipare alla conferenza dei servizi solo su invito

Un comune limitrofo può partecipare alla conferenza decisoria per il rinnovo dell’Autorità integrata ambientale (Aia) al cementificio insediato nel vicino comune solo se invitata. Lo ricorda il Tribunale amministrativo del Friuli Venezia Giulia (Tar) – con sentenza di questo mese la n. 648 – in riferimento alla questione sollevata dal Comune di Maniago. Il Comune...

Rinnovabili, tutte le novità del 2015: ecco cosa cambia per gli incentivi

Negli ultimi mesi sono state definite con diversi decreti ministeriali alcune novità sull'erogazione e sull'entità delle incentivazioni di cui godono gli impianti che producono energia elettrica da fonti rinnovabili, dai fotovoltaici a quelli eolici, idrici, a biomassa, etc. Per gli impianti solari fotovoltaici a dimensione domestica (di circa 3kW di potenza) la novità più grossa...

Elettromagnetismo, arriva il decreto con le linee guida per i dati di potenza

In fatto d'elettromagnetismo arrivano le linee guida per la comunicazione dei dati di potenza degli impianti e per la definizione dei fattori di riduzione della potenza. In linea con quanto precisato dal decreto legge del 2012 il ministro dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare emana il relativo decreto pubblicato sulla Gazzetta ufficiale...

Bracconieri del mare, pugno duro dell’Indonesia: fa esplodere i pescherecci stranieri

Dopo l’arresto degli equipaggi, affondati pescherecci vietnamiti e thailandesi

L'Indonesia dice che la pesca illegale  le procura perdite per circa  300.000 miliardi di rupie (24,3 miliardi di dollari) all’anno e la Marina militare indonesiana ha deciso di usare le maniere dure contro i bracconieri stranieri – si calcola ci siano almeno 5.400 pescherecci illegali - che operano all’interno di quelle che considera le sue...

Rifiuti, la normativa italiana sulla Tarsu non contrasta con il diritto comunitario

La normativa italiana che non prevede la possibilità per un produttore di rifiuti di provvedere personalmente al loro smaltimento, con conseguente esonero dal pagamento della tassa comunale, non è contraria alla normativa europea. Lo afferma la Corte di giustizia europea interrogata dalla Commissione Tributaria provinciale di Cagliari sulla questione sollevata dalla società Edilizia Turistica Alberghiera...

Caratteristiche di pericolo dei rifiuti: cambia la normativa europea

L’Ue adegua la definizione delle caratteristiche di pericolo dei rifiuti. Con regolamento pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea di oggi modifica la direttiva dei rifiuti del 2008 sostituendo l’elenco delle caratteristiche di pericolo dei rifiuti (allegato III). L'allegato III stabilisce che l'attribuzione delle caratteristiche di pericolo H 4 («irritante»), H 5 («nocivo»), H 6 («tossico» e...

Prodotti energetici all’ingrosso: novità in Gazzetta Ue

Una sorveglianza efficace dei mercati dell'energia all'ingrosso richiede un monitoraggio regolare delle informazioni dettagliate relative ai contratti, compresi gli ordini di compravendita, i dati sulle capacità e l'uso degli impianti di produzione, stoccaggio, consumo o trasmissione di energia elettrica e di gas naturale. Per questo l’Ue ha stabilito le norme per la trasmissione dei dati...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 47
  5. 48
  6. 49
  7. 50
  8. 51
  9. 52
  10. 53
  11. ...
  12. 65