Economia ecologica

Natura chiama turismo: in 30,5 milioni vogliono stare a contatto con l’ambiente italiano

La domanda di “natura” e di esperienze legate al contatto con l’ambiente naturale continua a far registrare un andamento decisamente positivo: sono circa 30,5 milioni le presenze legate al turismo naturalistico – generando un elevato potenziale per i parchi naturali –  secondo i dati riportati ieri a Roma durante la presentazione rapporto “Natura e cultura. Le aree protette, luoghi...

Isole di plastica? No grazie! Con Vele Spiegate: citizen science, volontariato e tutela della biodiversità

Con Legambiente e Diversamente Marinai 200 volontari impegnati per tutta l’estate in attività di pulizia di spiagge e fondali e ricerca scientifica

Il mare Mediterraneo, una delle aree più ricche di biodiversità al mondo, è tra le 6 sei zone di maggior accumulo di rifiuti galleggianti del Pianeta con evidenti rischi per l’ambiente, la salute e l’economia. Nel 2016, i monitoraggi di Goletta Verde sui rifiuti galleggianti hanno constatato che il 96% dei rifiuti che si trovano in...

Il consumo di suolo impoverisce l’Italia per 820 milioni di euro all’anno, ma non lo sappiamo

«Milioni di euro che andranno a gravare indirettamente sui costi annuali della collettività per supplire le funzioni» dei servizi ecosistemici. Costi occulti, ma che pesano sulle tasche di tutti

Quella contro il consumo di suolo sfrenato e sregolato è una delle battaglie ingiustamente bollate come “ambientaliste”, spesso solo per derubricarle a casi di minor rilievo. No che non lo siano, ambientaliste, ma incrociano in modo fondamentale anche la sostenibilità economica e sociale della nostra realtà; purtroppo, ad accorgersene pienamente in genere sono soltanto gli...

Quando la legge è contro l’economia circolare: l’esempio dei pneumatici (Pfu) riciclati

Su 250mila tonnellate gestite ogni anno da Ecopneus, solo per il 56% si arriva al recupero di materia effettivo

Due anni fa, inaugurando la XXVII edizione di Festambiente, l’attuale ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti (nella foto) si fece volentieri fotografare mentre calciava un pallone all’interno di un campo da gioco speciale, realizzato da Ecopneus grazie al riciclo di Pneumatici fuori uso (Pfu). Fu una bella occasione per mostrare le possibilità dettate dall’economia circolare in...

Il cambiamento climatico costa all’Italia quanto la crisi economica, ma non ce ne accorgiamo

Tavoni (Cmcc): «Si stima che nel nostro Paese sia responsabile di un 10% di Pil in meno»

Oggi il compito di giudicare il magro andamento economico dell’Italia è spettato alla Corte dei conti, che – relazionando sul Rendiconto generale dello Stato per l’esercizio finanziario 2016 – ha marcato la distanza che ancora separa il Paese dal resto d’Europa in termini di Pil, dopo nove anni di crisi. In Italia, sottolinea infatti la...

Con le miniere sottomarine profonde la perdita di biodiversità sarà inevitabile

Nelle profondità degli oceani miliardi di tonnellate di manganese, rame, nichel e cobalto

15 scienziati marini, economisti delle risorse e giuristi, provenienti da Usa,  Messico, Francia, Regno Unito, Paesi Bassi, Polonia e Australia, sostengono nella lettera “Biodiversity Loss from Deep-sea Mining,” pubblicata su Nature Geoscience. Che «Le perdite di biodiversità provocate dalle miniere nelle profondità marine sono inevitabili e, eventualmente, irrevocabili». Secondo gli esperti, l’International seabed authority (Isa),...

Efficienza energetica, integrare il Piano Industria 4.0 con i Certificati Bianchi per innovare la filiera produttiva

Incertezza normativa per generazione distribuita e autoproduzione

Concludendo l’assemblea annuale di AssoEsco, l’associazione di Confindustria che raggruppa oltre 70 aziende italiane d’eccellenza che promuovono e realizzano interventi di efficienza energetica in tutto il Paese, il presidente Roberto Olivieri ha illustrato una proposta che chiede la «Cumulabilità dei Certificati Bianchi con gli iper e super ammortamenti previsti dal Piano Industria 4.0, istituzione di...

Le lacrime di coccodrillo non fermano siccità e bombe d’acqua

Il ministro dell’Ambiente: «La situazione di emergenza rischia di essere la normalità, dobbiamo intervenire». Ma il problema è adesso, e la prevenzione si è mostrata insufficiente

All’emergenza siccità, com’era prevedibile, si stanno già aggiungendo avvisaglie della prossima calamità: le bombe d’acqua, che hanno già iniziato a colpire il centro nord italiano, dopo un prolungato periodo dove le precipitazioni sono rimaste silenti o quasi. Veneto e bergamasco sono tra le prime aree ad essere state colpite, con la provincia di Brescia che...

È online SuSY, la mappa interattiva delle esperienze di economia sociale e solidale

Orti urbani, comunità di produttori e consumatori, sistemi locali di scambio, laboratori di riparazione e riciclo, sono solo alcuni degli esempi delle sempre più diffuse iniziative di economia sociale e solidale. La nuova mappa "SuSY" vi mostra i differenti approcci di un’economia alternativa presenti in Europa. Imprese autogestite, lavoratori che decidono democraticamente con l’obiettivo di...

Recycle, o dell’economia circolare nel settore delle costruzioni che in Italia frena per legge

Legambiente: «Apparentemente il processo normativo sembra procedere. In realtà i problemi sono evidenti»

Durante il IV Ecoforum conclusosi ieri a Roma, Legambiente ha presentato i dati aggiornati contenuti rapporto dell’osservatorio Recycle dedicato all’economia circolare nel settore delle costruzioni, dove purtroppo le buone novità rispetto alle precedenti edizioni non sono molte. Il futuro delle costruzioni passa per l’innovazione ambientale – si spiega nel rapporto – poiché attraverso la chiave...

Remedia, recuperate in uno anno 56mila tonnellate di materiali da 67mila tonnellate di Raee

Ronchi: «Alla vigilia della definizione del nuovo pacchetto di direttive europee sui rifiuti è utile avviare una riflessione sul sistema italiano»

Con oltre 67mila tonnellate di rifiuti tecnologici raccolti e avviati al trattamento, di cui più di 58.000 tonnellate di Raee domestici (86,6%), oltre 5.500 tonnellate di Raee professionali (8,3%) e più di 3.400 tonnellate di pile e accumulatori (5,1%), a cui si aggiungono circa 1.900 tonnellate di altri tipi di rifiuti e imballaggi, Remedia si...

Ecco cosa può fare davvero l’Italia per contrastare l’emergenza siccità

Tra le priorità ripensare i sistemi d’irrigazione, riutilizzare le acque reflue, promuovere il risparmio idrico all’interno dei regolamenti edilizi e ammodernare gli acquedotti

L’estate è appena arrivata, ma temperature record e siccità si accompagnano in Italia ormai da mesi, chiarendo come il riscaldamento globale non stia mettendo in pericolo “solo” orsi polari e popolazioni lontane. Il clima che cambia è già a casa nostra, e in Italia il mutamento è anche più veloce della media globale. I suoi...

Non c’è efficienza energetica senza cambiamento comportamentale

Al ministero dello Sviluppo economico il primo rapporto dedicato a sviluppare un’architettura delle scelte che faccia risparmiare gli utenti, e protegga il pianeta

In fatto di efficienza energetica l’Italia rappresenta un Paese all’avanguardia: l’intensità energetica primaria è inferiore di circa il 18% rispetto alla non disprezzabile media Ue, ma la lotta ai cambiamenti climatici impone di migliorare sensibilmente. Come informa il ministero dello Sviluppo economico, gli obiettivi nazionali di efficienza energetica prevedono una riduzione di 20 milioni di...

Sette punti per fare crescere l’economia comportamentale nel mondo, secondo l’Ocse

In un poderoso rapporto la mappa globale degli sviluppi attuali, con l’Italia nella top ten

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. L'economia comportamentale è cresciuta parecchio, ampiamente riconosciuta a livello accademico nei dipartimenti delle università e a livello istituzionale, in modo crescente – per mezzo di enti, governi o fondazioni che ne fanno uso (o dicono di farlo) per disegnare politiche pubbliche più efficaci. Proprio...

Ricostruzione post terremoto: 1,2 miliardi di fondi dall’Unione europea

M5S e opposizione di Sinistra: il 92% delle macerie è ancora lì e la ricostruzione latita

La Commissione europea ha proposto di «mobilitare 1,2 miliardi di euro a titolo del Fondo di solidarietà dell'Ue a seguito dei terremoti che hanno colpito l'Italia centrale nel 2016 e nel 2017» e sottolinea che «Si tratta della somma più alta mai stanziata in un'unica tranche». Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, ha dichiarato: «Non...

Riforma della Legge sui Parchi, buona la prossima

Rossella Muroni: superare diffidenze, tatticismi e comode rendite di posizione

Per giudicare la legge di riforma sulla 394 del 91 bisogna stare ai fatti. Lo diciamo noi di Legambiente che pure abbiamo criticato questa riforma, ma anche provato a generare attorno ad essa una discussione franca e di merito. Per questo abbiamo creato un tavolo di confronto con il Wwf che ha riunito 16 associazioni ambientaliste intorno...

Finalmente ecco una proposta di legge per incentivare il riciclo made in Italy

Bratti a greenreport: «Iniziativa che va assolutamente sostenuta, ma su questi temi occorre una battaglia a livello europeo, altrimenti l’economia circolare rischia di non decollare»

Come anticipato in esclusiva da greenreport, è stata presentata una proposta di legge che mira a introdurre Incentivi fiscali per favorire la diffusione dei prodotti in materiale riciclato, istituzione dell'insegnamento dell'educazione ambientale e altre disposizioni per promuovere la cultura del riciclo. Il testo della pdl, che vede come primo firmatario il vicepresidente della Commissione parlamentare...

Bratti, necessario usare la leva fiscale per favorire il riciclo

«Questo significa anche eliminare quelli che io chiamo incentivi negativi». In arrivo una relazione della Commissione parlamentare sul traffico illecito dei rifiuti

Cominciamo dall’inizio. Ovvero dalla ridefinizione della nozione di rifiuti e dalla sua traduzione legislativa: «Finora il rifiuto era inteso nel suo aspetto igienico sanitario e come tale trattato a livello legislativo. Oggi l’economia circolare ci pone la sfida di cominciare a considerarlo invece come merce, e come materia. Per questo è fondamentale una correzione legislativa...

Agli italiani piace l’economia circolare impossibile, quella senza industria

Per il 63% dei cittadini intervistati da Lorien Consulting il rifiuto differenziato non va trattato attraverso processi industriali per riciclarlo e produrre nuovi manufatti

Per le intrinseche possibilità esplicative il concetto di economia circolare ha rapidamente conquistato i cuori ambientalisti del mondo, italiani compresi, ma è solo l’ultimo di una ricca serie di termini che sono andati affastellandosi nel corso degli anni: sviluppo sostenibile, green economy, blue economy, decrescita o economia circolare sono solo alcuni degli esempi possibili, spesso...

Economia circolare: Italia e Olanda alleate nella sfida dell’acqua

Il 40% del mercato mondiale della gestione delle acque è in mano olandese

In occasione della visita di Stato in Italia del Re Willem-Alexander e la Regina Máxima dei Paesi Bassi e della missione economica guidata dal ministro del commercio olandese, i principali protagonisti italiani e olandesi del settore della gestione delle risorse idriche si sono incontrati al Netherlands-Italian Seminar & Matchmaking Water  per «individuare ambiti concreti per...

Il futuro sostenibile dell’Europa

La risposta dell'Unione europea all'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

L'Ue ha svolto un ruolo guida nel processo che ha portato all'adozione dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e dei suoi 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) nel settembre 2015 ed è ora determinata a prendere l'iniziativa per la sua attuazione. Le conclusioni adottate oggi dal Consiglio ribadiscono il forte impegno dell'Ue e dei suoi...

Assocarta, il non-recupero di energia dagli scarti «principale limite all’incremento del riciclo»

L’impossibilità di realizzare impianti di termovalorizzazione «rimane un vero e proprio limite» all’economia circolare della carta

Anche se sovente ignorato, esiste un ben preciso ordine di priorità (cascading principle) per la gestione dei rifiuti che – in seguito alle operazioni necessarie e possibile per la loro riduzione, praticabili però come ovvio solo prima che il rifiuto diventi tale – indica di praticare in primo luogo il riuso, poi il recupero di...

Dazi, l’Ue chiede di valutare gli standard «fiscali, sociali e ambientali» dei Paesi esportatori

Il voto dell’Europarlamento inasprisce la linea europea sulle barriere anti-dumping: nel mirino la Cina

Con 33 voti a favore, 3 contrari e 2 astensioni la Commissione per il commercio dell’Europarlamento ha approvato un aggiornamento delle regole che gestiscono il modo in cui i dazi posso essere imposti per imporre una barriera anti-dumping in grado di difendere le imprese europee dalle concorrenti oltreconfine. Un’azione che mette nel mirino soprattutto la...

Contro la siccità italiana indispensabile incrementare «depurazione e riuso delle acque reflue»

Ma dei conseguenti scarti chi se ne occupa? Ogni anno nel Paese ne vengono prodotte circa 39 milioni di tonnellate/anno, molto di più di tutti i rifiuti urbani messi insieme

Oggi è solo il primo giorno d’estate, ma in Sicilia le riserve d’acqua sono già in bilico a causa di cambiamenti climatici e siccità: le riserve idriche sono calate del 15% negli ultimi dodici mesi, facendo mancare negli invasi dell’isola oltre 75 milioni di metri cubi di acqua. È in questo contesto di progressiva desertificazione...

Istat: l’intervento dello Stato «aumenta il rischio di povertà» per i giovani italiani

Anche quando poveri, rimangono ai margini di un welfare state che per loro non diminuisce ma anzi accresce la disuguaglianza

Il sistema di tasse e benefici fiscali vigente in Italia, nato per ridurre disuguaglianza e rischio di povertà tra i cittadini, oltre che per finanziare la produzione di beni e servizi pubblici, è oggi un meccanismo che drena risorse dai giovani italiani già provati dalla crisi – dando troppo poco in cambio. A certificarlo è...

Il Paradiso salvato: 3 associazioni ambientaliste liberano 5 isole del Pacifico dai predatori invasivi (VIDEO)

Le Acteon e Gambier tornano ad essere un rifugio per 4 delle specie di uccelli più rare del mondo

Appena due anni dopo l’avvio dell’ambizioso progetto per liberare dai mammiferi invasivi gli arcipelaghi di Acteon e Gambier della Polinesia Francese, 5 delle 6 isole interessate sono state confermate predator-free. Per ora, in tutto, i predatori introdotti dall’uomo sono stati eradicati da 1.000 ettari di paradisiaci atolli. Le tre associazioni ambientaliste che gestiscono il progetto...

La «burocrazia farraginosa» che frena l’economia circolare delle costruzioni

Dall’inizio della crisi il comparto ha perso 600mila posti di lavoro, che potrebbero tornare a crescere con l’impiego di materiali riciclati

Il comparto delle costruzioni ha sofferto in Italia il contraccolpo della crisi come pochi altri: dal quarto trimestre 2008 al terzo trimestre 2016 – dove si fermano i dati più aggiornati diffusi dall’Osservatorio Ance, l’Associazione nazionale costruttori edili – le costruzioni «hanno perso quasi 600.000 posti di lavoro, con una flessione in termini percentuali del...

Legambiente, l’economia circolare italiana è ostacolata «da una normativa ottusa e miope»

Ferrante (Kyoto club): «Non solo gestione intelligente dei rifiuti, ma più in generale uso efficiente delle risorse»

Viste le premesse da cui muove è facile capire perché quello dell’economia circolare è divenuto in breve l’ultimo e più potente mantra a disposizione della green economy: secondo le stime diffuse dalla Ellen MacArthur Foundation insieme al McKinsey Center for Business and Environment e al Stiftungsfonds für Umweltökonomie und Nachhaltigkeit, fatte proprie dalla Commissione Ue,...

A Genova un’esposizione che parla di miniere e diritti umani

Di oro e di coltan, di smartphone e di land grabbing, di espropri di terre ancestrali e di siccità

In mostra fino al 10 luglio, presso il Bar Bistrot Mentelocale di Palazzo Rosso nel centro storico di Genova, “Febbre dell’oro e Diritti Negati” svela ciò che si nasconde dietro i nostri acquisti. Uno sguardo dentro il nostro benessere. Un’esperienza alla scoperta di un inferno dantesco che si snoda attraverso i gironi delle esternalità ambientali,...

Il G7 Trasporti premia il Grab, il Grande raccordo anulare delle bici di Roma

Il progetto nominato “Ambasciatore dell’innovazione italiana nel settore della mobilità”

Il Grab, il Grande raccordo anulare delle biciclette di Roma, ideato da VeloLove, Legambiente e Touring club italiano in collaborazione con tante altre realtà associative, è stato scelto dal G7 Trasporti in corso a Cagliari per svolgere il ruolo di ambasciatore del cambiamento nel settore della mobilità durante. Il progetto figura infatti tra quelli che...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 76