Economia ecologica

Scoperti 6 nuovi coronavirus nei pipistrelli (VIDEO)

Gli scienziati Smithsonian: «Nessuna prova che i nuovi coronavirus rappresentino un rischio per la salute umana»

Un team di ricercatori statunitensi e del Myanmar guidato dal Global Health Program (GHP) dello Smithsonian ha scoperto 6 nuovi coronavirus nei pipistrelli in Myanmar e sottolineano che «E’ la prima volta che questi virus sono stati rilevati in qualsiasi parte del mondo. Studi futuri valuteranno il potenziale di trasmissione tra le specie per comprendere meglio...

Nuove sfide nel campo della depurazione delle acque reflue: basta agli inquinanti organici emergenti

Da un lato lo sviluppo di sistemi depurativi a bassa produzione di fanghi, dall’altra l’eliminazione degli inquinanti organici emergenti. Ecco le nuove sfide del CNR-IRSA nel campo della depurazione delle acque reflue

L’istituto di ricerca sulle acque del CNR sta lavorando proprio su questo: sperimentare nuove filiere depurative basate su processi a bassa produzione di fanghi. E’ d’esempio il primo depuratore in scala reale di una nuova tecnologia che fa uso di biomasse granulari. Sviluppata dal CNR-IRSA e denominata SBBGR (Sequencing Batch Biofilter Granular Reactor) è in...

I cambiamenti climatici potrebbero alterare bruscamente la biodiversità

Il riscaldamento globale non controllato potrebbe far crollare interi ecosistemi, forse già entro 10 anni

Lo studio “The projected timing of abrupt ecological disruption from climate change” pubblicato su Nature da Christopher Trisos dell’African Climate and Development Initiative dell’università di Cape Town, Cory Merow dell’università del Connecticut e Alex Pigot dell’University College London, evidenzia che «In molti luoghi del mondo, un'alta percentuale di specie sarà esposta allo stesso tempo a...

Covid-19, rapporto di 60 agenzie globali: per uscire dalla crisi, sviluppo sostenibile e no alla destabilizzazione dei Paesi meno sviluppati

Ilo: nei prossimi tre mesi a rischio 195 milioni di posti di lavoro in tutto il mondo. La peggiore crisi dopo la Seconda Guerra Mondiale

Secondo il nuovo “Financing for Sustainable Development Report 2020” dell’Inter-Agency task force on financing for development dell’Onu, «I governi devono prendere delle misure immediate per prevenire una crisi del debito potenzialmente devastante e rimediare ai danni economici e finanziari causati dalla pandemia Covid-19». Il rapport presente delle misure per far fronte alle conseguenze della recessione...

La gestione rifiuti è un servizio essenziale, ma è stata ignorata dal decreto Cura Italia

Unicircular: «Per evitare il blocco della filiera del riciclo oggi sono necessari interventi urgenti. Le imprese sono allo stremo»

La raccolta rifiuti prosegue anche in tempo di pandemia grazie ai lavoratori delle utility di settore, impegnati ogni giorno in prima linea, ma un sistema che vive in emergenza permanente a causa di norme confuse e di una strutturale carenza di impianti sul territorio si trova oggi sull’orlo della crisi: le filiere del riciclo sono...

Dall’emergenza coronavirus a quella rifiuti, Podere Rota si riscopre servizio essenziale

L’azienda ha messo in campo «misure straordinarie per garantire gli standard ambientali e la sicurezza dei lavoratori»

La gestione rifiuti è un servizio essenziale alla cittadinanza che le utility toscane – nonostante la pandemia in corso – stanno mantenendo attivo in modo da evitare che all’emergenza coronavirus se ne aggiunga un’altra, ma le difficoltà per il comparto non mancano: i gestori dell’igiene urbana stanno garantendo la raccolta differenziata ma i problemi più grandi...

L’appello dei Comuni geotermici a Conte e Rossi per ripartire dopo l’emergenza sanitaria

Nove sindaci si rivolgono al premier e al presidente della Regione Toscana: «Valutare la possibilità di assumere misure di emergenza per derogare alle normali procedure adottate da Enel per l’affidamento di lavori, manutenzioni, appalti e forniture nel settore dell’industria geotermica»

Illustrissimo Presidente del Consiglio Prof. Giuseppe Conte Illustrissimo Presidente della Regione Toscana Dott. Enrico Rossi In questo difficilissimo momento, l’intera comunità nazionale si interroga sul futuro dell’economia, mentre nell’immediato si stringe attorno alle istituzioni per combattere il pericolo della diffusione del contagio. Come istituzioni locali di un vasto territorio, sede di una importante industria strategica...

Coronavirus, il ministro Costa annuncia «condizionalità green» per i provvedimenti governativi

Servono «semplificazione e sburocratizzazione. Questo non vuol dire togliere le tutele, è esattamente il contrario: rendere appetibile il fare green per il cittadino e le imprese»

Non c’è ripresa economica senza sostenibilità: rispondendo a un’interrogazione dei deputati di Leu Rossella Muroni e Federico Fornaro, il ministro dell’Ambiente Sergio Costa dichiara che dopo l’emergenza sanitaria l’Italia dovrà mettere in piedi un diverso modello di sviluppo, da impostare già attraverso i prossimi provvedimenti governativi. «Ne abbiamo già parlato in sede governativa con i...

Il nuovo piano di sviluppo 2020 di Terna: oltre 14 miliardi di euro per la rete elettrica nazionale

Metà delle nuove opere sarà invisibile, minori emissioni per 3 milioni di tonnellate annue

Il nuovo Piano di Sviluppo 2020, pubblicato da Terna prevede un impegno record: «Oltre 14 miliardi di euro di investimenti per lo sviluppo e l’ammodernamento della rete di trasmissione elettrica nazionale pianificati nel prossimo decennio per abilitare la transizione energetica e favorire la piena integrazione delle rinnovabili (in particolare eolico e fotovoltaico) in un sistema...

La pandemia da coronavirus rischia di portare indietro di 30 anni la povertà nel mondo

Circa mezzo miliardo di persone sono a rischio, secondo le stime Oxfam: sono urgenti nuove tutele sia in Italia che a livello globale

In tutto il mondo ad oggi sono poco meno di 1,5 milioni le persone (ufficialmente) contagiate dal coronavirus Sars-Cov-2, che ha già mietuto 89mila vittime, ma la pandemia in corso potrebbe finire per trascinare in povertà estrema in numero estremamente più alto di individui: tra il 6 e l’8% della popolazione globale, ovvero circa mezzo...

Specie aliene in Italia: i nuovi dati e l’incognita del Covid-19

Asap: «Su 123 specie di mammiferi, una su 8 è aliena. Su 127 specie di pesci d'acqua dolce lo è una su due»

Le nuove check-list dei pesci d’acqua dolce e dei mammiferi italiani, recentemente pubblicate nello studio “Mammals of Italy: an annotated checklist” pubblicato su Hystrix e nell'altro studio “Check-list dell’ittiofauna delle acque dolci italiane” sull’Italian Journal of Freshwater Ichthyology, confermano l’invasione delle specie aliene nel nostro Paese: «Tra le 123 specie di mammiferi presenti, una su...

Dall’estrazione di petrolio alla geotermia: una prospettiva di riconversione

Al mondo ci sono centinaia di pozzi non più utilizzati nell’ambito delle energie fossili perché divenuti antieconomici, che potrebbero trovare una nuova (e sostenibile) vita

Con circa metà della popolazione mondiale sottoposta a misure di distanziamento sociale per frenare l’avanzata del coronavirus Sars-Cov-2, la pandemia in corso sta mettendo a dura prova (anche) il mercato del petrolio: il crollo nei consumi petroliferi è più ripido di quello sperimentato durante la Grande depressione del 1929, tanto che il prezzo del barile...

Italia Nostra: un neorinascimento per l’Italia

La lettera aperta di Ebe Giacometti al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al Ministro dei beni culturali Dario Franceschini

In questi giorni di forzato “lock down” il Paese ha potuto sperimentare un dramma collettivo. I dati dei decessi e dei nuovi contagiati hanno segnato le giornate di molti cittadini chiusi in casa in ottemperanza a quanto stabilito dai decreti sul contrasto al coronavirus. Eppure, a far da contraltare a questa situazione e a questa...

I puma di Yellowstone e la Morte Nera

Puma, peste e uomini: uno studio indaga sulla diffusione dei patogeni nell'American West

Lo studio “Plague, pumas and potential zoonotic exposure in the Greater Yellowstone Ecosystem”, pubblicato recentemente su Environmental Conservation da L Mark Elbroch e Howard Quigley di Panthera e da T Winston Vickers del Karen C. Drayer Wildlife healthcenter dell’università della California – Davis, è la conclusione di una meticolosa ricerca durata 9 anni che ha esaminato la...

L’agricoltura è nata in Amazzonia 10.000 anni fa

I misteriosi isolotti forestali dei Llanos de Moxos rivelano un’antichissima colonizzazione agricola: più di 10.000 anni fa si coltivavano già manioca e zucche

Il nuovo studio “Early Holocene crop cultivation and landscape modification in Amazonia” pubblicato su Nature da un team internazionale di ricercatori dimostra che gli esseri umani hanno iniziato a coltivare manioca e zucche più di 10.000 anni fa nel sud-ovest dell'Amazzonia, 8.000 anni prima di quello che si fosse ipotizzato finora. La regione amazzonica è quindi...

Galenzana: le ruspe non le ferma nemmeno la pandemia di Covid-19

Ancora lavori nel Parco e nella Zps/Zsc: Legambiente scrive al Sindaco di Campo nell’Elba

Da diversi giorni Legambiente Arcipelago Toscano continua a ricevere da Marina di Campo, il capoluogo del Comune di Campo nell’Elba, segnalazioni di lavori con mezzi pesanti nell’area di Galenzana – Capo Poro, in particolare sulla realizzazione di una strada tra la località costiera e il faro, attuata ampliando con mezzi pesanti un preesistente sentiero pedonale....

La green economy non basta per la crescita dell’economia (e neanche per la sostenibilità)

D’Alessandro: «I percorsi alternativi verso un'economia a basse emissioni di carbonio sono possibili, ma vanno associati a politiche pubbliche, e possibilmente ad una riduzione del livello dei consumi»

Lo sviluppo sostenibile poggia su tre gambe – ambiente, società, economia – e senza un approccio olistico che ne tenga in debito conto rischia di franare rovinosamente su sé stesso. È il “paradosso della crescita verde” individuato nella ricerca Feasible alternatives to green growth, condotta dall’Università di Pisa (insieme al centro studi svedese Cogito) e...

Dal tabacco selvatico nuove prospettive di cura del Covid-19

Enea e Università Statale di Milano nel consorzio internazionale per realizzare vaccini e biofarmaci contro il virus

Un consorzio internazionale da Queensland University of Technology (QUT), ENEA, Consejo Superior de Investigaciones Cientificas (CSIC) e università degli studi di Milano La Statale, ha messo a disposizione della comunità scientifica mondiale, impegnata contro il coronavirus, il genoma decodificato della Nicotiana benthamiana, pianta originaria dell’Australia ampiamente utilizzata nella produzione di biofarmaci (ad esempio contro l’Ebola) che rappresentano una branca delle...

Crollo del ponte sul fiume Magra, Legambiente: «Per la ripartenza del Paese serve un piano per la messa in sicurezza del territorio e delle sue infrastrutture»

Non servono nuove autostrade o pedemontane. Si a semplificazioni e controlli e no a deregulation e far west

Dopo il crollo del ponte di Albiano Magra, al confine tra Toscana e Liguria, interviene il presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani: «Dopo il Ponte Morandi di Genova, crolla l'ennesimo ponte in Italia e questa volta in piena emergenza coronavirus. Le immagini del crollo del Ponte ad Albiano Magra sono davvero impressionanti e mostrano ancora...

Greenpeace e RE:Common contro UniCredit: «Negli ultimi tre anni oltre 6 miliardi di euro di finanziamenti al carbone»

Ogni nuova centrale che entra in funzione ci allontana da quanto ci chiede la scienza, ovvero di spegnere entro il 2030 l'80% di quelle attive

Alla vigilia dell'assemblea dei soci di UniCredit, Re:Common e Greenpeace evidenziano come «la banca continui a prestare miliardi al comparto del carbone, ignorando gli appelli delle Nazioni Unite e della scienza». Le due organizzazioni ricordano che «In Europa, il 45% delle emissioni da carbone è responsabilità di sole cinque società: RWE (Germania), PGE (Polonia), EPH...

Come la perdita delle foreste porta alla diffusione di zoonosi come il Covid-19

L’abbattimento delle foreste aumenta la probabilità di interazioni tra esseri umani e primati selvatici portatori di malattie

«I virus che saltano dagli animali alle persone, come quello responsabile del Covid-19, diventeranno probabilmente più comuni man mano che le persone continuano a trasformare gli habitat naturali in terreni agricoli». A dirlo è lo studio “Habitat fragmentation, livelihood behaviors, and contact between people and nonhuman primates in Africa”, pubblicato su Landscape Ecology da un team di...

«Dalla crisi coronavirus si esce mettendo al primo posto la salute ambientale, umana e animale»

L’appello degli ambientalisti (e non solo) ai presidenti delle Commissioni permanenti della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica

Chiediamo che le Commissioni parlamentari riprendano i lavori, anche ricorrendo ad attività in remoto, come stanno facendo tante aziende e istituzioni del Paese, incluse quelle dell’Istruzione e dell’Università, che in questo modo permettono a tutti noi di avere beni e servizi di prima necessità. Il Paese deve ripartire nel modo giusto, realizzando la sostenibilità enunciata...

Chernobyl e i boschi che bruciano: l’incubo radiazioni al tempo del Covid-19

Legambiente e Bellona preoccupate per chi vive ancora nelle zone contaminate

Mentre i pompieri combattevano per contenere due incendi boschivi nella zona di esclusione intorno alla centrale nucleare di Chernobyl, chiusa dopo il disastro nucleare del 1986, I livelli di radiazione sono aumentati. Il 4 aprile i vigili del fuoco ucraini hanno dichiarato di essere riusciti a fermare uno degli incendi in un'area di circa 5...

Monitoraggio dei rifiuti marini effettuato sulle spiagge dell’Arcipelago Toscano

Parco Nazionale e università di Siena insieme per Plastic Buster, per preservare la biodiversità dall’inquinamento da plastica

Il problema dell'inquinamento da plastica non si ferma all’ambiente e alla fauna che lo abita, ma arriva a coinvolgere gli esseri umani: è ormai documentato come le microplastiche stiano contaminando l'aria che respiriamo, il cibo che mangiamo e l'acqua che beviamo. La natura e gli effetti dei rifiuti di plastica sulla catena alimentare marina, sulla...

Rifiuti, la dotazione impiantistica di Sienambiente «fondamentale in questa fase di crisi»

Fabbrini: «Il nostro personale è impegnato ogni giorno per assicurare il funzionamento di tutti i siti. A loro va un ringraziamento particolare»

Gli impianti gestiti da Sienambiente, che già in via ordinaria garantiscono il trattamento, il recupero e lo smaltimento dei rifiuti – assicurando così l’autosufficienza impiantistica alla provincia di Siena – in questa fase di criticità posta dalla pandemia in corso risultano ancora più determinanti per le esigenze del territorio. Inoltre, per poter rispondere a un...

L’inquinamento atmosferico incrementa la mortalità di Covid-19: la conferma da Harvard

«L’aumento di solo 1 μg/m3 di PM2.5 è associato ad un aumento del 15% nel tasso di mortalità da Covid-19»

Anche solo un piccolo aumento nell'esposizione a lungo termine all’inquinamento da PM2.5 porta a un grande aumento del tasso di mortalità da Covid-19, la malattia dovuta al contagio da coronavirus Sars-Cov-2: se lo studio pubblicato ieri da tre ricercatori italiani ha messo in relazione la letalità della malattia con l’esposizione all’inquinamento atmosferico presente nel nord...

Discariche di Bussi, il Consiglio di Stato condanna Edison. Costa: «Sentenza mette la parola fine sulle responsabilità»

Legambiente: «Passo importante per la tanto attesa bonifica di quelle aree». Wwf: «Stabilito il principio chi inquina paga»

L’attesa sentenza del Consiglio di Stato, sulla bonifica delle discariche 2A e 2B di Bussi è arrivata ed è una condanna per Edison. Secondo il ministro dell’ambiente Sergio Costa, «La sentenza del Consiglio di Stato è inappellabile e mette finalmente la parola fine sulla ricerca della responsabilità di uno dei disastri ambientali più gravi d’Italia....

La disperazione sociale è un rischio enorme. Non possiamo più aspettare. Fare presto, fare bene!

Le proposte al Governo di Rete dei Numeri Pari e Forum Disuguaglianze e Diversità insieme per il bene comune

Il Forum Disuguaglianze e Diversità (Forum DD) e la Rete dei Numeri Pari, per conto delle tante realtà sociali impegnate giornalmente nel contrasto alle disuguaglianze e alle mafie nel nostro Paese, e alla luce del lavoro che conducono assieme da diversi mesi per realizzare un’indagine sulle oltre 300 pratiche di mutualismo oggi collegate fra loro...

L’Ue studia le difese degli animali e i funghi per trovare cure rapide contro i coronavirus

Una “pipeline” di tecnologie per trovare un rimedio per quasi tutti i virus emergenti. Trattamenti pronti per i test di sicurezza su pazienti Covid-19 entro la fine dell'anno?

La forte collaborazione tra enti pubblici e privati pubblico ha messo in comune e collegato tra loro una serie di diverse tecnologie che possono permettere di costruire quella che oggi Horizon - the EU research & Innovation Magazine definisce «una pipeline veloce nella quale da un lato può essere inserito il codice genetico di un...

Il corso di Sostenibilità dell’Università di Siena non si ferma: appuntamento (gratis) online domani

Neanche la pandemia da coronavirus ferma le attività del corso, aperte a chiunque sia interessato: al via alle 14 i seminari “Sostenibilità e globalizzazione nell’era dei cambiamenti climatici” e “La mobilità sostenibile”

Anche quest’anno, nonostante l’emergenza sanitaria in corso, l’Università di Siena non ha rinunciato alla settima edizione del suo corso di Sostenibilità. Gratuito e aperto a tutti gli interessati (anche non iscritti all’Ateneo), si tratta di un corso in 24 seminari nato – come spiegato sulle nostre pagine dal prof. Federico Maria Pulselli – per avvicinarsi...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 270