Economia ecologica

top utility

Cresce il lavoro nelle 100 maggiori utility italiane, 133mila gli occupati

Ricavi in calo a 108 miliardi di euro, ma gli investimenti crescono del 12,2% in un anno

La quinta edizione del rapporto Top Utility Analysis presentato oggi a Milano presso la Camera di Commercio torna ad analizzare le performance delle maggiori 100 utility pubbliche e private italiane attive nei settori di gas, elettricità, acqua e rifiuti, con lo scopo di fornire una visione d'insieme dell’industria dei servizi di pubblica utilità in un...

kyoto club economia circolare bastioli

Kyoto club, l’economia circolare taglia (anche) le emissioni di gas serra

Bastioli: «Non ci si può più interrogare solo sui target di riduzione delle emissioni, ma va preso in considerazione il come»

L’Europa importa oggi circa 6 volte più materie prime di quante ne esporti, e promuovere un modello di economia circolare che sappia preservare più a lungo possibile il valore delle risorse potrebbe da una parte tagliare in modo sostanzioso i costi sostenuti dalle imprese continentali per i loro processi produttivi, aumentandone la competitività sul mercato...

treno verde legambiente

Il Treno verde di Legambiente spinge l’economia circolare

Muroni: «La politica faccia la sua parte introducendo incentivi e disincentivi per rendere il riciclo sempre più conveniente rispetto a discariche e inceneritori»

Ogni fine è un nuovo inizio: con questo motto come bandiera è pronto a ripartire il Treno verde – storica campagna itinerante di Legambiente e Ferrovie dello Stato, giunta quest’anno alla 29esima edizione – per mostrare lungo tutta l’Italia le potenzialità dirompenti dell’economia circolare. Un’economia che fa bene al Paese, come ricordano da Legambiente mostrando...

ecodom raee

Raee, il ritiro gratuito dei piccoli rifiuti elettronici è legge ma gli italiani non lo sanno

I risultati della ricerca realizzata da Ipsos Italia per Ecodom e Cittadinanzattiva

Appena il 18% degli italiani riconosce correttamente i Raee per quelli che sono (Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche), eppure la «percezione sul grado di rischio di queste apparecchiature appare elevata, anche tra chi non le conosce (livello medio di pericolosità pari a 8,7 su 10), per le conseguenze dannose che il mancato trattamento può...

il re nero risorse naturali

Come abbattere il Re nero e la schiavitù delle risorse naturali rubate

Il ruolo dell’Italia e dell’Ue per una politica commerciale che «rispetti il diritto fondamentale dei popoli a controllare le risorse del proprio paese»

Solo due sono le costruzioni umane visibili a occhio nudo dallo spazio: la prima è la Grande muraglia cinese, l’altra è la piattaforma Troll – realizzata per estrarre gas naturale al largo delle coste norvegesi. Le industrie, le infrastrutture e i complicati processi dai cui dipendono l’estrazione e l’impiego delle materie prime rappresentano le meraviglie...

Alpi senza neve

Entro la fine del secolo le Alpi potrebbero perdere fino al 70% del manto nevoso

Stagione sciistica sempre più breve e gravi conseguenze ecologiche

Le nevicate tanto attese arrivate a gennaio hanno fatto tirare un sospiro di sollievo a molti operatori turistici  delle Alpi, ma in Svizzera e in altre regioni alpine il dicembre 2016 è stato il più secco in più di 150 anni, da quando si sono cominciati a raccogliere i dati delle precipitazioni nevose ed è...

raccolta differenziata rifiuti

Rifiuti, fare la raccolta differenziata porta a porta «costa il 30-40% in più»

Da Bain e Utilitalia, la federazione delle imprese di settore, un’analisi incentrata sul multimateriale

Come è meglio raccogliere il vetro, la plastica, la carta, il metallo e le frazioni umide dei nostri rifiuti urbani? Per rispondere a questa domanda è stato presentato oggi a Roma il nuovo studio ‘Analisi costi raccolta differenziata multimateriale’, promosso da Utilitalia – la federazione delle imprese dei servizi ambientali, idrici ed energetici – e...

Ceta Attac

Il Ceta non è compatibile con le politiche climatiche dell’Ue

Rapporto del governo francese: provocherà un aumento delle emissioni di gas serra, minaccia gli attuali regolamenti ambientali

Dopo il via libera del Parlamento europeo al Comprehensive economic and trade agreement Canada – Ue, una delle organizzazioni più impegnate sul fronte anti Ceta-Ttip,  Attac France, torna a denunciare con un  suo economista, Maxime Combes, «Un accordo nel quale non c’è nessun impegno per la limitazione delle emissioni di gas serra». Intervistato da franceinfo,...

terremoto aiuti 5

Terremoto, in Centro Italia costi per 23,5 miliardi di euro. E la prevenzione?

Con la stessa cifra si sarebbe potuto mettere in sicurezza la metà di tutti gli edifici pubblici italiani

Oltre all’irrisarcibile perdita di vite umane schiacciate dal terremoto, la lunga scia sismica che ha colpito il Centro Italia a partire dallo scorso 24 agosto ha comportato danni per «23 miliardi e 530 milioni di euro». È questa la stima aggiornata e trasmessa ieri dal Dipartimento della Protezione Civile a Bruxelles, al fine di attivare...

Armi Italia

Le spese militari italiane valgono l’1,4% del Pil, +21% in 10 anni

Usa e Nato chiedono all'Italia di spendere in armi il 2% del Pil. Rapporto MIL€X: così si mette a rischio la democrazia

L’Osservatorio sulle spese militari italiane, nato per iniziativa di Enrico Piovesana e Francesco Vignarca, con la collaborazione del Movimento Nonviolento e nell’ambito delle attività della Rete Italiana per il Disarmo, ha presentato  il suo rapporto annuale  “MIL€X 2017”  che contiene i dati definitivi sulla spesa militare italiana 2017: 23,3 miliardi (1,4% del Pil), in aumento rispetto al 2016 e di ben il...

anno turismo sostenibile

Ripetere il mantra del turismo sostenibile non basta per raggiungere l’obiettivo

La presidenza Trump, la bassa competitività delle imprese e i movimenti anti-turisti mettono a nudo le difficoltà del sistema

Il 2017 è stato dichiarato dalle Nazioni Unite e dall’Organizzazione Mondiale del Turismo come anno del turismo sostenibile. In molti paesi e regioni del mondo – in prima linea quelle dove la vocazione turistica è più importante, come nel caso della Toscana in Italia –, è il momento degli annunci e delle buone intenzioni. In...

Papa Francesco indigeni

Papa Francesco sta dalla parte dei popoli indigeni (e dei Sioux di Standing Rock)

No ad attività economiche che interferiscono con le culture indigene e la loro relazione ancestrale con la terra

Ieri Papa Francesco ha ricevuto in udienza privata una delegazione di 36 rappresentanti dei popoli indigeni e di alcuni rappresentanti dell’ International fund for agricultural development  (Ifad) che hanno partecipato al Terzo forum internazionale dei popoli indigeni ospitato dall'Ifad a Roma. Il Papa ha affrontato subito problemi che stanno molto a cuore ai popoli autoctoni:...

legname Madagascar

Lo sfruttamento del legname del Madagascar è fuori controllo

Povertà, corruzione, cattiva governance favoriscono il saccheggio del legname prezioso

Traffic ha pubblicato il nuovo studio ““Timber Island: The Rosewood and Ebony Trade of Madagascar”, che fa parte del progetto Scapes di Usaid per la salvaguardia delle risorse del Madagascar, dal quale emerge che «Una combinazione di instabilità politica, di cattiva gestione governativa, di mancanza di controlli delle operazioni forestali e di incapacità a imporre...

Activists keep a sinking statue of Lady Justice afloat in the icy waters surrounding the European Parliament in Strasbourg, ahead of a crucial vote on a controversial EU-Canada trade and investment protection deal.
Environment, health and labour rights campaigners warn that the deal – known as CETA – would hand corporations the power to sue governments and threaten laws that protect nature, public health and social rights.

Il Parlamento europeo approva il Ceta. Stop Ttip Italia: «Socialdemocratici e popolari irresponsabili»

Ambientalisti e Verdi: un voto dalla parte sbagliata della storia. L’Italia dica no

Con 408 sì, 254 no e 33 astenuti, il Parlamento Europeo ha ratificato il  Comprehensive economic and trade agreement Ue - Canada (Ceta).  Dopo la votazione, il relatore Artis Pabriks (Partito popolare europeo) ha dichiarato che «Con l'adozione del Ceta, abbiamo preferito l'apertura, la crescita e standard elevati al protezionismo e alla stagnazione. Il Canada...

Mobilità elettrica Enel Symbola

Le tecnologie e i campioni della mobilità elettrica made in Italy

Fondazione Symbola ed Enel presentano le “100 Italian e-mobility stories

Secondo lo studio “100 Italian e-mobility stories”, promosso da Enel e Fondazione Symbola e presentato oggi a Roma, «La mobilità sta entrando in una nuova era, più sostenibile ed efficiente. La maturità delle tecnologie di stoccaggio dell’elettricità e quella dei motori, la diffusione sempre più ampia delle fonti di energia rinnovabili e delle reti di...

cave italia

Legambiente, dalle cave italiane estratti ogni anno 80,9 milioni di metri cubi di materiali

Per i cavatori di sabbia e ghiaia giro d’affari da 1 miliardo di euro, nelle casse pubbliche arriva il 2,3%

Dalle cave italiane sono arrivate nel corso dei secoli le materie prime per opere d’arte di patrimonio mondiale, dal David di Michelangelo al Duomo di Firenze, dall’Arena di Verona al Duomo di Milano. Risorse scarse, ma in questi casi estremamente ben valorizzate. Il problema oggi è la pervasività delle attività di cava, insieme alla velocità...

polonia

La Polonia punta sulla geotermia per tagliare l’inquinamento atmosferico

Secondo l’OMS sono polacche 33 delle 50 città europee con la maggiore concentrazione di Pm2.5

Il governo della Polonia – tramite il National Fund for Environmental Protection and Water Management (NFEP&WM) – ha deciso di finanziare con uno stanziamento di 500 milioni di złoty polacchi (circa 120 milioni di dollari) la costruzione, ammodernamento o ampliamento di impianti geotermici esistenti. L’intervento si inserisce all’interno di un piano di investimenti da 10...

Preservativi per salvare le specie a rischio di estinzione

San Valentino: 40.000 preservativi per salvare le specie a rischio estinzione (VIDEO e FOTOGALLERY)

Li distribuisce il Cbd in 10 città Usa: «Il sesso sicuro salva la fauna selvatica»

In occasione di San Valentino, il Center for biological diversity (Cbd) farà agli innamorati statunitensi di 10 città un dono per rendere il sesso più felice: «40.000 Endangered Species Condoms  per aiutare le coppie prendere in considerazione la minaccia rappresentata dalla crescita della popolazione per la fauna selvatica, prima di cedere al romanticismo della festa». I...

rifiuti

Rifiuti, quanta confusione su corretta gestione e riciclo

Ha suscitato apprezzamenti ma anche critiche il nostro articolo sulla raccolta differenziata di alcuni giorni fa dove invitavamo ad evitare gli slogan per capire meglio il fenomeno. E in qualche modo ci viene in aiuto lo speciale del Tg1 dal titolo Riciclando, andato in onda il 5 febbraio. Una trasmissione sicuramente fatta con impegno, ma...

Cambiamento climatico Piano di adattamento

Cambiamento climatico in Italia, al via la consultazione pubblica sul Piano di adattamento

Da oggi questionario aperto a stakeholder. Galletti: «Adattare territorio per creare condizioni sviluppo»

Con una nota, il  ministero dell’ambiente ha annunciato l’avvio della consultazione pubblica per l’elaborazione del Piano Nazionale di Adattamento ai Cambiamenti Climatici e spiega che «Da stamani e fino al 28 febbraio, sul sito del ministero dell’ambiente, è possibile rispondere alle domande di un articolato questionario, rivolto ai principali portatori d’interesse, sulla percezione degli impatti...

finanza verde

La finanza verde inizia a correre: nell’ultimo anno raddoppiati i green bond

Emissioni arrivate a 81 miliardi di dollari. Anche l’Italia attenzione crescente da investitori e istituzioni

I green bond, ovvero quelle obbligazioni emesse per finanziare investimenti in tutti i settori della green economu, rappresentano oggi una leva di finanza verde in grande spolvero. A livello globale hanno raggiunto gli 81 miliardi di dollari nell’ultimo anno, circa il doppio rispetto al 2015 (41,8 miliardi di dollari) e oltre 30 volte tanto l’ammontare...

Prima

Prima del diluvio, l’appello/manifesto di Giuseppe Civati e Annalisa Corrado

Una sfida ambientale e sociale insieme, che si basa su una logica di comunità ecologica

Muoviamo dall’articolo 9 della Costituzione italiana che dice due cose importanti: «La  Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione». Due cose importanti di per sé e importanti anche e soprattutto perché i costituenti le hanno collegate tra loro. È l’articolo 9 nel suo complesso, che ci interessa: quanto la cultura, la scienza...

Materiali in condizioni estreme

Materiali in condizioni estreme, progetto europeo di ricerca a guida Enea

Extreme: sviluppo e caratterizzazione di materiali e prodotti alternativi, fino al recupero e riciclo

Il progetto triennale Extreme, coordinato da Enea e  finanziato al 65% da fondi europei, punta a «Creare una rete di partner europei a supporto di settori tecnologici e industriali nell’utilizzo dei materiali in condizioni difficili per  temperature, usura, corrosione, livello di carico, in comparti quali i trasporti, le lavorazioni meccaniche, le costruzioni e l’energia». Oltre...

Rapporto Wwf

Wwf: basta Parchi di carta, applicare le Direttive europee

Cosa devono fare ll’Ue e le autorità nazionali per arrestare la perdita dei sistemi naturali

Secondo un nuovo rapporto del Wwf, “Prevenire Parchi di carta: come far funzionare le leggi sulla natura europee”, «più della metà delle aree naturali europee sono protette solo sulla carta: la causa sono i ritardi e le inadempienze diffuse nei vari Stati membri». Il rapporto del Panda presentato oggi  illustra anche «gli enormi vantaggi per...

Recycling Europe

Quale economia circolare? Ue: «In Italia nessuna politica nazionale per la programmazione»

Inquinamento dell’aria, problematiche idriche, governance inefficace. La Commissione europea passa in rassegna le criticità ambientali nazionali

La mancata osservanza delle leggi ambientali già oggi vigenti sul territorio Ue costa al Vecchio continente 50 miliardi di euro all’anno. A spiegarlo è stata la stessa Commissione europea lanciando la sua strategia per il “Riesame dell’attuazione delle politiche ambientali” (Environmental implementation review). Aumentando il grado di dettaglio, quali sono i punti di forza e...

Greta_logo

GRETA porta la geotermia sulle Alpi

Il progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), condotto dalla Technische Universitat Muenchen (TUM) e finanziato dal programma europeo INTERREG–Alpine Space punta a far crescere l’utilizzo della geotermia a bassa entalpia nell’area alpina. Si tratta di un progetto triennale che coinvolge 6 Paesi (Austria, Slovenia, Svizzera e le regioni alpine...

ronchi raccolta differenziata montecitorio

Rifiuti, 20 anni di decreto Ronchi e i «ritardi da recuperare» per raggiungere gli obiettivi Ue

L’avvio al recupero degli imballaggi è salito dal 33% del 1997 al 78,5% dell’immesso al consumo nel 2015. E per il resto?

Il D.Lgs 22/97, il cosiddetto "Decreto Ronchi" – prodotto dal miglior ministro dell’Ambiente che questa Repubblica ancora oggi ricordi – ha cambiato radicalmente i modelli di gestione dei rifiuti e ha introdotto una riforma organica e sistemica recependo e coordinando «tre direttive europee sui rifiuti, sui rifiuti pericolosi e sugli imballaggi». Cosa rimane oggi, a 20...

economia circolare green economy

È nella green economy la chiave per ricostruire un’industria italiana forte e competitiva

Un manifatturiero ad alta intensità tecnologica è la pietra d’angolo per il rilancio economico del Paese e la sua tenuta di fronte alle crescenti criticità ambientali

Per la prima volta nella storia umana si pongono oggi in contemporanea a livello globale due sfide apparentemente divergenti: i paesi avanzati debbono guardare al superamento dell’attuale fase di depressione economica, di cui sono protagonisti, tenuto conto del processo di sviluppo nelle economie di nuova industrializzazione che a sua volta concorre a una drammatica pressione...

progetto manifattura 1

Progetto Manifattura, nuovi spazi per l’economia circolare in Trentino

Da storico edificio dedito alla lavorazione del tabacco, proseguita in varie forme da metà Ottocento al 2008, a polo della green economy: la storia dell’ex Manifattura Tabacchi di Rovereto, oggi Progetto Manifattura, è un esempio d’eccellenza nel campo della rigenerazione urbana nel segno dell’innovazione e della sostenibilità, portata avanti ormai dal 2009 dalla Provincia autonoma...

politiche ambientali leggi ue

Politiche ambientali, le leggi scritte e non applicate costano in Ue 50 miliardi di euro l’anno

Vella: «Un'applicazione frammentaria e non uniforme non rende servizio a nessuno»

La legislazione ambientale dell'Ue potrebbe farci risparmiare 50 miliardi di euro di costi sanitari e costi diretti per l’ambiente, ogni anno, se fosse correttamente (e pienamente) applicata. È questa la premessa da cui emerge lo "strumento per il riesame dell’attuazione delle politiche ambientali", adottato oggi dalla Commissione europea e definito come una nuova procedura atta a «migliorare l’attuazione...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 66