Economia ecologica

Rinnovabili, per il Gse di questo passo l’Italia non raggiungerà gli obiettivi al 2030

Continuando in questa direzione il Paese raggiungerebbe un obiettivo del 22%, mentre l’Ue punta al 32%

«Negli ultimi 5 anni si è assistito a una crescita media annua di 0,3 punti percentuali dei consumi energetici soddisfatti dalla produzione da rinnovabili favorita, in parte, anche da una diminuzione tendenziale dei consumi stessi per la congiuntura economica internazionale. Continuando in questa direzione, al 2030 il Paese raggiungerebbe un obiettivo del 22%, ben lontano...

Utilizzo dei suoli, strumento geo-spaziale di nuova generazione di Nasa e Fao

Collect Earth Online consente agli agricoltori di avere accesso a immagini satellitari dettagliate dei propri terreni e strumenti per visualizzarne l'evoluzione

Nasa e Fao hanno presentato alla 24esima Conferenza delle parti dell’United Nations Framework  convention on climate change (Cop24 Unfccc) in corso a Katowica uno nuovo strumento a libero accesso che renderà più facile tenere traccia dell'uso del suolo e dei cambiamenti del territorio. Si tratta di Collect Earth Online (CEO), lo strumento, sviluppato dall’agenzia spaziale...

Pesca e stock ittici del Mediterraneo e del Mar Nero: c’è qualche miglioramento

La sostenibilità può essere costosa a breve termine, ma non c'è niente di più costoso che rimanere senza pesce

La pesca nel Mediterraneo e nel Mar Nero è minacciata nel lungo termine dagli effetti dell'inquinamento causato dalle attività antropiche, dal degrado degli habitat, dall'introduzione di specie invasive, dalla pesca eccessiva e dall'impatto del cambiamento climatico. Ma c’è finalmente qualche buona notizia: secondo il rapporto “The State of Mediterranean and Black Sea Fisheries”, pubblicato dalla...

Bonus-malus auto: la proposta di Edo Ronchi su come articolare incentivi e disincentivi

Bonus per i veicoli elettrici “economici” non per quelli di lusso. Malus crescente per i veicoli inquinanti

Secondo Edo Ronchi, presidente della Fondazione per lo sviluppo sostenibile, «Per affrontare la crisi climatica e per migliorare la qualità dell’aria delle nostre città, incentivare una mobilità più ecologica e disincentivare quella più inquinante, è una scelta necessaria che va inserita in quadro strategico sia di medio (al 2030) sia di lungo termine (2050) per...

Cop24 Unfccc, l’appassionato appello di Patricia Espinosa ai governi del mondo

Siamo qui per proteggere la sottile linea blu della vita. Quella sottile linea blu di speranza

Oggi alla 24esima Conferenza delle parti dell’United Nations Framework  convention on climate change (Cop24 Unfccc)  in corso a Katowice, in Polonia, è iniziata la seconda parte del segmento di alto livello di un summit climatico che sembra in grosse difficoltà  e la segretaria esecutiva dell’Unfccc, Patricia Espinosa e altri alti funzionari dell’Onu stanno lanciando preoccupati...

Cop24 Unfcc: stallo a Katowice. Trucchi e bugie mentre il mondo si avvicina al baratro climatico

Cresce la preoccupazione di ambientalisti e Paesi poveri per un possibile fallimento del summit

La seconda settimana di negoziati della 24esima Conferenza delle parti dell’United Nations Framework  convention on climate change (Cop24 Unfccc) è cominciata con due giorni di stallo e confusione e con interminabili negoziati per cercare di sbloccare una situazione che rischia di far cadere il mondo nel  precipizio di un accordo che lascerà tutto pericolosamente come...

Macron di fronte alla collera dei Gilet gialli, la classe media francese

Il problema “ambientale” che ha scatenato la protesta è oramai dimenticato, ed emerge quello economico e politico della classe media. Ma decine di migliaia di persone marciano ancora contro i cambiamenti climatici

Macron si è espresso lunedì sera, 10 dicembre, alla tv per annunciare le misure per alleviare i problemi economici del ceto medio francese, i Gilet gialli. Ha parlato di “urgenza economico sociale” e ha annunciato l'aumento del salario minimo (ora 1184 euro netti mensili) di 100 euro netti a carico dello Stato, la detassazione degli...

Adattamento al cambiamento climatico nelle regioni frontaliere Ue: fondamentale la cooperazione

Negli hotspot europei transfrontalieri c’è più attenzione ai cambiamenti climatici

Le regioni frontaliere e le arre marittime condivise  europee stanno affrontando maggiori impatti negativi a causa dei cambiamenti climatici, ma i Paesi e le regioni responsabili di queste aree stanno già adottando misure su scala transnazionale per adeguarsi a tali impatti. A dirlo è il briefing “Addressing climate change adaptation in transnational regions in Europe”...

Non solo Tav: Pendolaria, i 10,8 miliardi di euro che mancano alla cura del ferro italiana

Oltre al dibattito sì-no Tav Legambiente censisce 26 tra linee ferroviarie, metro e tram che permetterebbero una mobilità più sostenibile per 12 milioni di persone

La manifestazione Sì Tav del 10 novembre ha portato in piazza a Torino dalle 25mila alle 30mila persone (secondo le stime di questura e organizzatori, rispettivamente); quella No Tav dell’8 ottobre altre 20-70mila persone (di nuovo stime di questura e organizzatori). Ci sono però molte altre tratte ferroviarie che attendono di essere portate a compimento:...

A Roma brucia il Tmb di via Salaria: qualcosa nella strategia “rifiuti zero” è andato storto

Si tratta dello stesso impianto da cui lo scorso anno sono partite circa 51 mila tonnellate di “rifiuti urbani indifferenziati” romani, andate a smaltimento in Austria

Stanotte a Roma è divampato un incendio nell’impianto di trattamento meccanico-biologico (Tmb) di via Salaria 981, di proprietà dell'Ama, che accoglie una parte delle circa 1,7 milioni di tonnellate di rifiuti urbani che i cittadini della Capitale producono ogni anno. Mentre scriviamo i Vigili del fuoco stanno ancora lottando contro le fiamme, e nel mentre...

Ispra: in Italia calano i rifiuti urbani prodotti, ma gli impianti per gestirli ancora di più

Cresce la raccolta differenziata (55,5%), ma si allarga la forbice con i tassi di riciclaggio

È stata presentata oggi a Roma la XX edizione del rapporto grazie al quale l’Ispra fornisce i dati aggiornati al 2017 sulla produzione, la raccolta differenziata e la gestione dei rifiuti urbani prodotti in Italia. Si tratta di quella spazzatura che proviene essenzialmente dalle nostre case – al contrario dei rifiuti speciali, 135,1 milioni di tonnellate...

L’Italia perde terreno nella lotta ai cambiamenti climatici, mentre l’Ue avanza

Perse sette posizioni nel Climate change performance index. Pesano «i tagli agli incentivi e l'incertezza normativa», che «stanno ostacolando il settore delle energie rinnovabili»

A tre anni dall’Accordo di Parigi sul clima le emissioni globali di gas serra sono tornate ad aumentare, mentre gli impegni nazionali per lottare contro i cambiamenti climatici sono ampiamente insufficienti, anche in Italia. La conferma arriva dall’annuale rapporto di Germanwatch sulla performance climatica dei principali paesi del mondo – realizzato in collaborazione con Can...

Già fallito il progetto Ocean Cleanup per ripulire il Great Pacific Garbage Patch?

Ocean Cleanup dovrà riprogettare completamente le barriere galleggianti System 001

Greenreport.it è sempre stato tra coloro che hanno espresso seri dubbi sulla reale efficacia del progetto Ocean Cleanup del giovane inventore olandese Boyan Slat, altri hanno fatto notare che era difficile mettere in atto un sistema stabile in un Oceano tempestoso come il Pacifico e altri ancora avevano sottolineato il possibile impatto di barriere galleggianti...

Lettera aperta agli amici della Terra

Carlo Giangregorio: «La lotta ai cambiamenti climatici deve essere la priorità numero uno»

Cari amici della Terra, scrivo questa lettera aperta a voi tutti con una speranza ed un obiettivo che forse travalicano di molto quello che sono le mie reali possibilità, ma è da tanto tempo che la mia coscienza me lo chiedeva. Molti di voi mi conoscono bene da molti anni, altri sono colleghi di lavoro...

Giovanni De Feo è l’Ambientalista dell’anno 2018

A Casale Monferrato il Premio Luisa Minazzi promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia

Divulgare, in maniera semplice e convincente, i principi della sostenibilità rendendo comprensibile e desiderabile l’evoluzione verso la società low carbon. Giovanni De Feo, docente di Ecologia industriale all’ateneo di Salerno, c’è riuscito con il suo progetto educativo Greenopoli grazie al quale ha saputo raccontare anche ai giovanissimi concetti a volte molto complessi attraverso il web e...

La Cop24 Unfccc e i migranti climatici, prima del summit Onu sulle migrazioni a Marrakech (VIDEO)

Nel mondo ci sono 164 milioni di lavoratori migranti. E ci servono

A soli due giorni dall’inizio del  summit del 10 e 11 dicembre che a  Marrakech, in Marocco, adotterà il Global Compact for Safe, Orderly and Regular Migration (Gcm), il primo accordo Onu su un approccio comune alla migrazione internazionale, alla 24esima conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop24 Unfccc) saranno presentate...

Legambiente, Greenpeace e Wwf contestano le scelte di Eni e scrivono a Di Maio

«Sempre più impegnata nel rilancio di fonti fossili in tutto il mondo a fronte di investimenti minimi nelle rinnovabili, in conflitto con gli impegni presi dall’Italia sul clima».

Legambiente, Greenpeace e Wwf lanciano un appello al ministro dello sviluppo Economico Luigi Di Maio affinché si definisca all’interno del Piano Nazionale energia e clima - che dovrà essere trasmesso alla Commissione europea entro la fine di dicembre - gli indirizzi strategici per l’Eni, «Perché possa passare dall’essere un ostacolo sulla strada degli impegni sul Clima...

In legge di Bilancio un’ecotassa che scontenta tutti, dagli ambientalisti agli automobilisti

Muroni: «Manca una visione globale di mobilità moderna e sostenibile per il Paese. Non si può procedere misura per misura»

La commissione Bilancio della Camera ha approvato un emendamento contenente l’articolo “Bonus malus sulle emissioni di CO2 g/km delle nuove autovetture”, che propone di introdurre una già ribattezzata "ecotassa" all’interno della legge di Bilancio 2019. Se la misura andasse in porto così com’è stata presentata già dal 1° gennaio 2019 verrebbe introdotta un’imposta crescente (dai...

SaveMedCoasts: le mappe degli scenari attesi dell’innalzamento del mare nel Mediterraneo (VIDEO)

Progetto europeo per la valutazione dei rischi costieri causati dall’innalzamento del livello del mare

Si è tenuta all’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), la conferenza finale del progetto Sea level rise scenarios along the Mediterranean coasts  (SaveMedCoasts  –– Scenari di aumento del livello marino lungo le coste del Mediterraneo) finanziato dalla Direzione generale per la protezione civile e gli aiuti umanitari dell’Unione Europea (Dg-Echo) per il 2017-2018. All’appuntamento,...

Lezioni da Bonn per interpretare la COP24

L’innovazione necessaria a combattere il cambiamento climatico sta anche nel riconsiderare la relazione tra uomo e natura

BONN. L’urgenza di agire per fermare o quanto meno arginare il cambiamento climatico non è certo una notizia. Tuttavia, nelle settimane precedenti la COP24 di Katowice in Polonia, numerosi sono stati gli interventi e i report che hanno fatto calare un’amara sensazione di fallimento e di immobilità sull’impresa. Il recente documento[1] rilasciato dall’IPCCC ci dice...

Solidarność dalla lotta per la democrazia al negazionismo climatico

Ci risiamo: lavoro contro ambiente. E 45 Paesi firmano dichiarazione di Slesia della Polonia

Proprio mentre a Katowice è in corso la 24esima conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop24 Unfccc) l’Hertland Institute, un famigerato think-tank iper-conservatore e negazionista climatico statunitense,  la federazione dei minatori ed energia di Solidarność e  Solidarność della Slesia (la regione carbonifera della Polonia della quale Katowice è il capoluogo)  hanno espresso...

Jova Beach Party: Jovanotti e Wwf insieme contro l’inquinamento da plastica (VIDEO)

Bianchi: «L’inquinamento da plastica non è più socialmente, ambientalmente, economicamente e politicamente accettabile»

Oggi è stata annunciata in conferenza stampa la collaborazione tra il JovaBeachParty della prossima estate 2019 e il Wwf lasticFree Tour, «uniti per sensibilizzare l’opinione pubblica e offrire soluzioni tangibili su una delle principali emergenze ambientali che sta mettendo a rischio molte specie animali, spesso in pericolo di estinzione, e contaminando le catene alimentari». La...

Civico 5.0: indagine su condomini poco green e riqualificazione energetica

Riqualificando 30mila condomini entro il 2030 si avrebbe un risparmio di quasi 400 milioni di euro annui per le famiglie

«Se si vogliono ridurre i consumi energetici, e quindi le emissioni in Italia, è fondamentale affrontare il problema del consumo degli edifici attraverso seri interventi di riqualificazione e di efficientamento energetico. Per questo occorre avere il coraggio di riconvertire 30mila condomini all’anno, quelli con maggiori problemi di efficienza energetica, entro il 2030. Se si riqualificassero...

Piantare un albero nel sud nel mondo e regalarlo per Natale

Dopo la riforestazione del Veneto, Treedom.net lancia la campagna “Incredibile ma vero”

Regalare un albero a Natale dimostra di avere a cuore l’ambiente, il futuro del pianeta, delle comunità di contadini che se ne prendono cura e permette di riparare i danni ambientali derivanti dall’inquinamento che produciamo in termini di emissioni di CO2. “Incredibile ma vero”, è il claim della campagna natalizia di Treedom, società fiorentina che dal...

I miti nocivi e infondati su migrazione e salute usati per giustificare le politiche di esclusione (VIDEO)

Lancet e UCL: «La migrazione giova alle economie nazionali e globali, e occorre fare di più per contrastare il razzismo, migliorare l'accesso dei migranti ai servizi e sostenere i diritti dei migranti»

Quello che sta succedendo in Italia con il Decreto (In)sicurezza e negli Usa di Trump è solo la punta dell’iceberg di una politica feroce che diffonde falsi miti su migranti e salute per giustificare politiche repressive. A dirlo è un rapporto pubblicato dall’autorevolissima rivista medica The Lancet e dell’University College London (UCL) che sottolinea: «La...

Clima e salute: i benefici sono il doppio dei costi per raggiungere gli obiettivi dell’Accordo di Parigi

Oms: se si tiene conto della salute, la mitigazione dei cambiamenti climatici è un'opportunità, non un costo

Secondo il “COP-24 Special Report: health and climate change“ dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) presentato alla  24esima Conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop24 Unfccc) in corso a Katowice in Polonia, «Raggiungere gli obiettivi dell'Accordo di Parigi potrebbe salvare circa un milione di vite all'anno in tutto il mondo entro il...

Carbon Budget 2018: forte crescita delle emissioni globali di CO2, massimo storico

Cina, Usa, Ue e India emettono il 58% delle emissioni, il resto del mondo il 42%

Secondo lo studio “Global Carbon Budget 2018” pubblicato simultaneamente su Nature, Earth System Science Data  e Research Letters  da un folto team internazionale di scienziati del Global Carbon Project (GCP) «Nel 2018,  le emissioni globali di carbonio raggiungeranno il massimo storico. Il team guidato da Corinne Le Quéré, direttrice del Tyndall Centre for Climate Change...

Perché gli incentivi alla geotermia vanno mantenuti, spiegato alla Conferenza Stato-Regioni

L’Unione geotermica italiana avanza due proposte in vista dell’importante confronto politico

Come noto, il ministero dello Sviluppo economico (Mise) e quello dell’Ambiente hanno deciso di eliminare gli incentivi alla geotermia nel nuovo schema di decreto legislativo “Fer 1” predisposto dal Mise, che adesso sarà oggetto di confronto all’interno della Conferenza unificata Stato-Regioni. Si tratta di un’importante occasione per affrontare la questione dal punto di vista politico, e...

Cop24 Unfccc: Guterres annuncia un altro summit Onu sul clima

«Il cambiamento climatico è già una questione di vita o di morte per molte persone e Paesi del mondo»

Alla 24esima conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop24 Unfccc) in corso a Katowice in Polonia, il segretario generale dell’Onu, António Guterres, ha presentato la sua visione a lungo termine per il Summit sul cambiamento climatico che si terrà a New York a settembre 2019 e ha spiegato che «Il Summit...

Nell’Italia bloccata da Nimby e Nimto la prima vittima è lo sviluppo sostenibile

Il comparto più contestato è quello energetico, e nei tre quarti dei casi in ballo ci sono le rinnovabili

In tredici anni di vita l’Osservatorio media permanente Nimby forum non ha mai registrato così poche nuove contestazioni contro opere di pubblica utilità e insediamenti industriali, ovvero che siano emerse per la prima volta nel 2017: sono “solo” 80 i casi censiti (-31,6% rispetto ai 119 nuovi focolai apparsi nel 2016), che arrivano a 317...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 133