Economia ecologica

Autoconsumo collettivo di energia rinnovabile, a che punto siamo in Italia?

A Roma il convegno organizzato dal Coordinamento Free, con un focus su fotovoltaico ed evoluzione del sistema elettrico

L’autoconsumo di energie rinnovabili è uno dei pilastri contenuti nella direttiva europea Red II approvata lo scorso anno, ma nel nostro Paese è ancora molto il lavoro da fare per spianargli la strada, in particolare per quanto riguarda l’autoconsumo collettivo: è il caso, ad esempio, un impianto fotovoltaico installato sul tetto di un condominio che...

Minorca è la più grande area Mab Unesco marina del Mediterraneo (VIDEO)

L’Unesco amplia a mare la superficie protetta della riserva della biosfera per proteggere meglio uccelli marini e cetacei

Nell’ambito del programma Uomo e biosfera (Mab), l’Unesco ha approvato l'ampliamento e la riqualificazione della Riserva della Biosfera di Minorca, nelle Isole Baleari, in Spagna, aumentando in modo considerevole la sua estensione fino al mare per  incrementare la protezione dell’isola. Minorca, riconosciuta riserva già dal 1993, è un territorio con un paesaggio rurale molto ricco che...

Geoenvi, come rispondere alle preoccupazioni ambientali sulla geotermia? La parola a Daniele Fiaschi

Intervista al docente di Energie rinnovabili e Sistemi energetici all'Università degli Studi di Firenze

 Quali sono i reali impatti ambientali legati all’impiego della geotermia – con le varie tecnologie disponibili – come fonte rinnovabile utile per produrre l’energia di cui tutti abbiamo bisogno? Per sgombrare il campo dagli equivoci e rispondere con solidi dati scientifici è nato il progetto europeo GEOENVI (Tackling the environmental concerns for deploying geothermal energy...

Nutrire i vitelli con la spirulina per allevamenti bovini più sostenibili: la Sardegna ci prova

L’obiettivo è sia migliorare la salute e la crescita dell’animale, sia fornire al consumatore un prodotto con migliori caratteristiche nutrizionali e dal minore impatto ambientale

La spirulina è una microalga dalla molteplici proprietà, che la rendono tra l’altro un superfood: oltre ad essere ricca di proteine e vitamine ha proprietà antibiotiche e antivirali, tanto da essere presa in considerazione dalla Nasa come potenziale fonte di cibo per gli astronauti impegnati in missioni di lunga durata verso la Luna e, in...

Il riscaldamento globale ha innescato la corsa ai condizionatori nel mondo. E in Europa?

«Migliorare l'isolamento termico degli edifici attraverso l'adozione di codici di costruzione è tra gli strumenti politici più efficaci per ridurre il consumo energetico residenziale e in particolare le esigenze di raffreddamento»

L’avanzata del riscaldamento globale porterà a un uso sempre più intensivo dei consumatori, e dunque a una richiesta di energia in crescita che – se continuerà ad essere soddisfatta prevalentemente tramite combustibili fossili – alimenterà un circolo vizioso: sappiamo già che i cambiamenti climatici potranno spingere la domanda globale di energia nel 2050 ad un...

Anche gli imballaggi in acciaio nelle nostre case possono essere rifiuti pericolosi

Per gestirli correttamente vanno conferiti nelle isole ecologiche o nei sistemi di raccolta dedicati

Parlando di rifiuti pericolosi il pensiero generalmente corre a crisi come quella della Terra dei fuochi, ma in pochi sanno che oggetti comunemente presenti nelle nostre case rientrano nella categoria: pile e batterie esauste, medicinali scaduti, olio da cucina esausto possono essere esempi di rifiuti urbani pericolosi, come anche alcuni semplici imballaggi in acciaio a...

La nuova presidente della Commissione europea e il clima

Ursula von der Leyen: green Deal per l’Europa, Ue carbon neutral entro il 2050 e carbon tax alle frontiere

Pubblichiamo i passaggi riguardanti l’azione climatica del discorso programmatico pronunciato di fronte al Parlamento europeo dalla nuova presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.   Evoluzione demografica, globalizzazione dell’economia, digitalizzazione galoppante del m nostro ambiente di lavoro e, ben inteso, cambiamento climatico. Nessuna di queste grandi trasformazioni è una novità, la scienza le prediceva...

Ursula von der Leyen nuovo Presidente della Commissione Ue, con un programma più progressista e una maggioranza più a destra

Perché i Verdi hanno votato contro con sinistra e sovranisti, mentre il M5S a favore con socialdemocratici, liberali e Ppe

Con una maggioranza inusualmente bassa – 383 voti a favore, 327 contro e 22 astenuti - che denota molti mal di pancia tra il groppo Socialisti & Democratici e addirittura all’interno dello stesso Partito Popolare europeo, la democristiana tedesca Ursula von der Leyen è stata eletta nuovo Presidente della Commissione Ue.  Il voto contrario dei...

Onu: lo sviluppo non è sostenibile se non è equo e inclusivo

Disuguaglianze e cambiamento climatico impediscono di raggiungere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile

Intervenendo al segmento  ministeriale dell’High-level Political Forum on Sustainable Development (Hlpf) in corso all’Onu a New York, il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, ha ricordato che  «L’imperativo dell’inclusione: lo sviluppo non è sostenibile se non è equo e inclusivo e l’aumento delle ineguaglianze ostacola la crescita a lungo termine». Guterres ha sottolineato che «L’estrema...

Spiagge pulite, la “Toscana plastic free” si presenta: un po’ di chiarezza

Bugli: «Non si tratta solo di far rispettare i divieti contro l'abbandono della plastica sulle spiagge, ma di coinvolgere i cittadini e i turisti in una campagna di sensibilizzazione»

Parte da oggi "Toscana plastic free", una campagna per far conoscere la legge che il Consiglio regionale ha approvato lo scorso 25 giugno – figlia di un'intesa con le associazioni di categoria –, che proibisce l’uso di «prodotti in plastica monouso» in spiaggia e negli stabilimenti balneari che vi si affacciano (oltre che in parchi,...

Dieci punti per adattare le città italiane ai cambiamenti climatici

Ventisei città hanno deciso di raccogliere la sfida per diventare «più resilienti e meno vulnerabili, più capaci di affrontare i cambiamenti climatici con gli interventi, necessari e possibili, per prevenire e limitare rischi e danni»

La battaglia contro i cambiamenti climatici si combatte in primo luogo nelle nostre città, sia per quanto riguarda le iniziative per frenarne l’avanzata sia per quelle da mettere in campo per adattarci a quella porzione di riscaldamento globale ormai inevitabile: le emissioni di CO2 delle città del pianeta arrivano infatti – secondo un rapporto presentato alla...

Wwf e AB InBev: il ruolo dei fiumi è vitale per l’adattamento al cambiamento climatico

Il ripristino dei sistemi naturali, può ridurre più efficacemente le conseguenze dei cambiamenti climatici

Mentre città e comunità di tutto il mondo sono sempre più colpite da siccità estreme, inondazioni ed emergenze idriche, Wwf e Anheuser-Busch InBev (AB InBev) hanno pubblicato il rapporto “Climate Change and water: why valuing rivers is critical to adatptation” che evidenzia «Il ruolo centrale di fiumi in buona salute per l’adattamento al cambiamento climatico e...

Nell’ultimo anno record di idrocarburi prodotti da Eni, Legambiente: «Nemica del clima»

Il colosso energetico è controllato di fatto dal ministero dell’Economia. Ciafani: «Chiediamo al governo Conte di essere coerente con gli impegni sottoscritti»

Firmando l’Accordo di Parigi sul clima l’Italia si è impegnata a prendere la strada della decarbonizzazione per contenere il riscaldamento globale al di sotto dei 2°C rispetto ai livelli preindustriali, eppure il più grande gruppo energetico nazionale – controllato di fatto dal ministero dell’Economia, e dunque dal Governo italiano – sta ancora andando in direzione...

A rischio estinzione anche le giraffe Masai. E l’Italia è tra i maggiori importatori di prodotti di giraffa

Iucn: in 30 anni la popolazione della sottospecie si è dimezzata, colpa soprattutto di bracconaggio e cambiamento nell’utilizzo dei suoli

Center for Biological Diversity  e di Humane Society International hanno annunciato che le giraffe Masai  (Giraffa camelopardalis ssp. Tippelskirchi), una sottospecie che vive in Kenya e Tanzania, è stata dichiarata in via di estinzione, sottolineando la necessità di un'azione globale per combattere l'estinzione silenziosa delle giraffe. Le giraffe Masai, una delle nove sottospecie di giraffe,...

Un mondo sempre più ingiusto: la fame non accenna a diminuire mentre aumenta l’obesità

Nel mondo ci sono 820 milioni di affamati e più di un miliardo di persone in sovrappeso

Secondo il nuovo rapporto annuale “The State of Food Security and Nutrition in the World 2019. Safeguarding against economic slowdowns and downturns”, pubblicato da 5 Agenzia Onu - Food and Agriculture Organization (Fao), the International Fund for Agricultural Development (Ifad), United Nations Children's Fund (Unicef), World Food Programme (Wfp - Pam) e World Health Organization...

Ecco com’è andato l’incontro tra il nuovo sindaco di Piombino e i soci privati di Rimateria

Continuare a parlare di “nuova discarica” come anche di “raddoppio della discarica” appare fuorviante: nell’area ce ne sono già 4, di cui una abusiva. Si tratta di farsi carico del problema o meno

Cinque giorni dopo l’incontro tra il sindaco di Piombino Francesco Ferrari e i rappresentanti dei soci privati di Rimateria, Navarra spa e Unirecuperi srl, il primo cittadino ha dato oggi chiarimenti sull’esito dell’appuntamento in apertura del Consiglio comunale odierno, su richiesta dei capigruppo di Movimento 5 Stelle, Rifondazione comunista e Con Anna per Piombino. Finora...

Stop alle fonti fossili, da Legambiente il dossier “No Oil Puglia”

Qui le fonti fossili coprono l’84,4% dei consumi totali regionali, contro il 15,6% da fonti rinnovabili, peggio del dato nazionale

Oggi, durante la conferenza stampa “Petrolio, bonifiche e qualità delle acque: lo stato di salute del mare di Taranto”, Legambiente ha presentato a bordo della Goletta Verde il dossier sulle fonti fossili "No Oil Puglia", sottolineando che «nonostante gli Accordi sul clima di Parigi e gli impegni presi a livello internazionale per contrastare i cambiamenti climatici nel nostro...

Neet, in Italia la quota di giovani che non studia né lavora è il doppio di quella europea

L’incidenza è pari al 24,8% tra i diplomati e al 22,7% tra chi ha al più un titolo secondario inferiore ma arriva al 20,2% anche tra i laureati

Nel report pubblicato oggi dall’Istat sui Livelli di istruzione e ritorni occupazionali si stima che i giovani di 15-29 anni non occupati e non in formazione (Neet) siano 2 milioni e 116 mila in Italia: si tratta di quasi un giovane su quattro – 23,4% in media, più alto per le donne (25,4%) e meno...

Trasporti marittimi a emissioni zero? E’ possibile

Il 15% di tutte le navi in costruzione sono già a propulsione elettrica. Non puntare sul GNL. Il futuro sono elettricità, idrogeno e ammoniaca

In occasione del Sustainable Energy Week 2019 dell’Unione Europea, Bellona Europa ha organizzato l’evento “Sailing towards Paris: Can Shipping be zero-emission?” che ha cercato di riunire diversi player chiave di trasporti marittimi e capire e e come stanno lavorando per arrivare allo “zero emission shipping”. L’associazione scientifico/ambientalista sottolinea che «E’ vero che la navigazione, insieme...

Legambiente: no alla costruzione di un “bar/ristorante” sulla spiaggia di San Bennato a Cavo

La spiaggia in erosione del Comune di Rio non ha bisogno di un turismo anacronistico

A Legambiente Arcipelago Toscano è stata segnalata l’ennesima concessione balneare, questa volta a Cavo, nel Comune di Rio, sulla spiaggia di San Bennato, finora liberamente fruibile dai bagnanti. Si tratta di un’iniziativa risalente al 2017 e  “approvata” dalla precedente amministrazione di Rio Marina – prima dell’unificazione con il Comune  di Rio nell’Elba – che, oltre...

Patto per lo sviluppo della Toscana tra Regione e parti sociali, pronti 8 miliardi di euro

Contribuirà a creare 110.000 nuovi posti di lavoro in cinque anni. Cispel: «L’intesa fa proprie scelte in settori chiave che la nostra Associazione ha sempre sostenuto: economia circolare e rifiuti, servizio idrico, edilizia residenziale pubblica, smart city»

Un patto tra la Regione Toscana e 19 soggetti rappresentativi delle categorie produttive, dei sindacati e delle parti sociali attive sul territorio per rilanciare lo sviluppo locale e creare nuovo lavoro: è questo il cuore dell’intesa presentata oggi a Firenze, con oltre 8 miliardi di investimenti «pronti per essere impiegati». Secondo le stime dell'Irpet, il...

Economia circolare, parte da Firenze la rivoluzione che punta a trascinare tutta la Toscana

Entro il 2024 discarica sotto il 10%, raccolta differenziata al 70% per un avvio a riciclo del 55%: si rafforzano le filiere industriali per vetro, plastica, carta, ingombranti, biometano e biocarburanti

Firenze, con i suoi 380.000 abitanti e gli oltre 14 milioni di presenze, produce 245.000 tonnellate/anno di rifiuti urbani – ovvero oltre ¼ dei rifiuti raccolti annualmente nell’Ato Toscana centro servito dall’azienda al 100% pubblica Alia (890.000 tonnellate/anno) – punta a diventare il motore dell’economia circolare in Toscana attraverso una rivoluzione sia nei servizi di raccolta...

Ecomafia 2019, Legambiente conferma: ecoreati sostanzialmente stabili (anche) in Toscana

È evidente che la sola repressione non è efficace, occorre dare gambe allo sviluppo sostenibile

Ciclo illegale del cemento e dei rifiuti, archeomafia, racket degli animali, incendi dolosi sono nel 2018 i settori più interessati dal fenomeno degli ecoreati secondo il report di Legambiente Ecomafia 2019, che il Cigno verde regionale ha declinato oggi nel contesto toscano: secondo i dati raccolti dall’associazione ambientalista in fatto di ecoreati la Toscana mantiene...

Geoenvi, come rispondere alle preoccupazioni ambientali sulla geotermia? La parola ad Adele Manzella

Intervista al Primo ricercatore all’Istituto di geoscienze e georisorse (Igg) del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) e presidente dell’Unione geotermica italiana (Ugi)

Quali sono i reali impatti ambientali legati all’impiego della geotermia – con le varie tecnologie disponibili – come fonte rinnovabile utile per produrre l’energia di cui tutti abbiamo bisogno? Per sgombrare il campo dagli equivoci e rispondere con solidi dati scientifici è nato il progetto europeo Geoenvi (Tackling the environmental concerns for deploying geothermal energy in...

Rifiuti, a che punto è davvero l’impianto Geofor per il trattamento dell’organico

Nonostante il fallimento della Biotec il cantiere è completato al 90%, e sarà terminato entro termini stabiliti dalle autorizzazioni

I lavori per la costruzione dell’impianto Geofor di trattamento dei rifiuti organici nel sito di Gello, a Pontedera, sono iniziati nel maggio 2007 e non sono lontani dall’essere completati: «Il cantiere ha superato il 90% della propria realizzazione», informano dall’azienda con socio unico Retiambiente, e avrà concluso i lavori «entro i termini stabiliti dalle autorizzazioni»,...

Acqua: Macerata primo capoluogo di provincia con perdite idriche interiori al 10%

Nomisma, Anci e ministero dell'ambiente: SprecoZero un modello contro gli sprechi da imitare

Oggi a Macerata è stata presentata, con un evento-laboratorio sul contrasto allo spreco, la campagna di sensibilizzazione SprecoZero che vede come principali partner il ministero dell’ambiente e l’Associazione nazionale Comuni italiani Anci) in collaborazione con Nomisma, «finalizzata alla condivisione, alla promozione e alla diffusione delle migliori iniziative locali sul territorio italiano». SprecoZero  punta a individuare le...

Cogliere le opportunità economiche della mitigazione dei rischi del cambiamento climatico

Ma bisognerebbe lasciare sotto terra il 60-80% delle riserve di carbone, petrolio e gas delle multinazionali

Anra, l'associazione che dal 1972 raggruppa i risk manager e i responsabili delle assicurazioni aziendali, è convita che «I cambiamenti climatici stanno influenzando profondamente le scelte industriali, di consumo e di investimento, oltre al nostro stile di vita. In questo contesto» e per questo ha scelto di aderire al progetto Disclosure, Measurement, Management and Mitigation of...

Il tavolo sulla geotermia tra Mise, Regione Toscana, Comuni e CoSviG è stato convocato

Si terrà a Roma il 18 luglio per «esaminare le migliori soluzioni di sviluppo delle fonti geotermiche»

Il ministero dello Sviluppo economico (Mise) ha convocato l’atteso tavolo di confronto sulla geotermia per le 17 del 18 luglio, a Roma, chiamando a raccolta la Regione Toscana, il Consorzio per lo sviluppo delle aree geotermiche (CoSviG) e i Comuni geotermici di Pomarance, Monterotondo Marittimo, Castelnuovo Val di Cecina, Piancastagnaio, Santa Fiora, Monteverdi Marittimo, Montieri,...

La scienza è la chiave per portare avanti l’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Quattro sistemi disfunzionali da modificare: economie, decarbonizzazione dell’energia, modelli alimentari e nutrizionali e sviluppo urbano

L'implementazione, il follow-up e la revisione della 2030 Agenda for Sustainable Development  sono state al centro della terza giornata dell’High-Level Political Forum on Sustainable Development (Hlpf. In corso all’Onu fino al 18 luglio) che si è concentrata sul ruolo svolto dalla scienza svolge nel raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdg) dell’Onu. Il direttore esecutivo...

Salute, educazione, reddito: povertà multidimensionale per 1,3 miliardi di persone (VIDEO)

Rapporto Onu: vaste ineguaglianze tra i Paesi e le classi sociali

II nuovo 2019 global Multidimensional Poverty Index (MPI) pubblicato dall’United Nations  development programme mostra che, «Nei 101  Paesi studiati, - 31 s basso reddito, 68 a reddito medio e 2 a reddito elevato - 1,3 miliardi di persone sono “multidimensionalmente poveri” e tra loro i bambini rappresentano più della metà». L’Undp spiega che «La povertà...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 222