Economia ecologica

Rimateria, Unirecuperi ha esercitato il diritto di prelazione sul secondo lotto di azioni

Brighetti: «Abbiamo compiuto questa scelta perché continuiamo ad avere fiducia nella società, e perché riteniamo che questa corrisponda all’interesse prioritario nostro e soprattutto della stessa Rimateria»

Unirecuperi, già oggi socia di Rimateria in quanto acquirente del primo lotto di azioni (30%), l’8 febbraio ha esercitato – comunicandolo a tutti i soggetti pubblici e privati interessati – il diritto di prelazione sul secondo lotto relativo al 30% delle azioni Rimateria, la cui procedura di vendita ad evidenza pubblica si è conclusa con...

È italiano il nuovo presidente della Piattaforma europea sulla geotermia profonda

Il comitato direttivo di Etip-Dg ha annunciato l’elezione di Fausto Batini

Dopo la prematura scomparsa del compianto Ruggero Bertani il comitato direttivo di Etip-Dg – ovvero l’European technology & innovation platform on Deep geothermal – è tornato a premiare il know-how italiano e toscano in particolare in fatto di geotermia eleggendo nei giorni scorsi come suo nuovo presidente il geologo e amministratore delegato di Magma Energy...

In Uganda è caccia ai vietnamiti che trafficano avorio e pangolini

Continua il commercio illegale di avorio e di scaglie di pangolini dall’Africa verso l’Asia

L'Uganda Revenue Authority  (Ura) Uganda sta ricercando 18 vietnamiti coinvolti in un’operazione di contrabbando di avorio e di scaglie di pangolino del valore di  8 milioni di dollari. I vietnamiti, dei quali l’Ura ha diffuso le foto segnaletiche, sono in fuga dopo che l’avorio e le scaglie di pangolino sono stati trovati nascosti di legno...

Mont-Saint-Michel inquinata dalla plastica degli allevamenti di ostriche e cozze

E’ polemica tra mitilicoltori e ambientalisti. Ma la plastica viene anche da altre fonti

Mont-Saint-Michel è uno dei luoghi più famosi del mondo, ma la sua magnifica baia si trova di fronte a un nuovo pericolo: la plastica prodotta dagli allevamenti di coxzze e ostriche.  Gli ambientalisti chiedono pronti interventi per difendere ambiente e immagine di  Mont-Saint-Michel, ma gli allevatori di bivalvi dicono che per ora non esiste una...

Scarlino, dopo lo stop al termovalorizzatore è procedura di licenziamento per 36 dipendenti

Avviato un confronto in Regione per provare a salvaguardare i posti di lavoro, o verificare sul territorio possibilità occupazionali alternative

Come conseguenza della sentenza del Consiglio di Stato che ha di fatto imposto lo stop al termovalorizzatore del Casone di Scarlino, gestito da Scarlino Energia, da due giorni è partita la procedura di licenziamento per i 36 dipendenti dell’azienda, che a dicembre – in vista della ripresa delle attività, che allora sembrava imminente – accettava...

Santa Fiora, grazie alle risorse geotermiche sostegno a turismo e servizi di prossimità

Dall’Amministrazione comunale e CoSviG due bandi con contributi a fondo perduto, dedicati all’ammodernamento delle strutture ricettive e all’accesso ai servizi essenziali nelle frazioni

La geotermia rappresenta in Toscana non solo una fonte rinnovabile determinante dal punto di vista dell’approvvigionamento energetico – soddisfa, ricordiamo, oltre il 30% della domanda di elettricità regionale – ma anche una preziosa occasione di diversificazione economica e di sostegno ai territori che la coltivano. Ad esempio, è proprio grazie ai fondi geotermici che nei...

Rinnovabili italiane al 32% nel 2030? Il ministero dell’Ambiente dice sì, il Piano nazionale no

Nel documento inviato alla Commissione Ue il target è fissato al 30%: una differenza non da poco

Nel corso della 89esima seduta pubblica del Senato, svoltasi ieri, la senatrice L’Abbate (M5S) ha sollevato un tema fondamentale per il presente e il futuro del nostro Paese, formulando un’interrogazione rivolta al ministero dell’Ambiente: quali azioni il ministro intende adottare – o ha già adottato – sul piano nazionale e internazionale per contrastare le conseguenze...

Gli Stati generali del Matese fanno tappa in Campania

Oggi a Telese Terme, domani a Fontegreca per discutere del futuro del Parco Nazionale

Con due convegni a Telese Terme (Bn), l’8 Febbraio alle ore 16.30 sul turismo attivo e sostenibile, e il 9 Febbraio alle 9.30 a Fontegreca (Ce)per discutere di agricoltura e zootecnia, i  circoli di Legambiente Valle Telesina e Piedimonte Matese organizzano altre due tappe in Campania degli Stati Generali del Matese, la campagna dell’associazione ambientalista...

PlanUp: decarbonizzare l’economia Ue con Piani nazionali energia e clima partecipati

Condividere dati, esperienze e informazioni sulle migliori performance su energia e emissioni

I Piani Nazionali per l'Energia e il Clima (Pnec o National Energy and Climate Plans - Ncep) rappresentano il nuovo quadro normativo entro il quale ogni Stato membro dell’Ue dovrà rispettare gli impegni presi con l’Unione Europea in materia di energia e clima fino al 2030. Legambiente spiega che «Questi piani illustreranno obiettivi, politiche, e...

Gse: crescono (nel 2017) le rinnovabili italiane, ma gli obiettivi al 2030 sono lontanissimi

L’apporto delle fonti pulite sale dello 0,9%, ma soprattutto grazie «a condizioni climatiche favorevoli». Continuando con questo ritmo tra 11 anni saremo fermi al 22%, contro un obiettivo europeo del 32%

Seppur timidamente, fino al recente passato la penetrazione delle energie rinnovabili nel nostro Paese è andata migliorando: a documentarlo è il rapporto Energia da fonti rinnovabili in Italia - 2017, pubblicato ieri dal Gse. Un documento col quale il Gestore dei servizi energetici, società del ministero dell’Economia, informa che nel 2017 è aumentata la quota dei consumi...

La bomba a tempo dei disastri minerari. La morte corre sul Rio Paraopeba

Dopo la tragedia di Brumadinho in Brasile, bisogna rivedere il paradigma estrattivista

Gli impatti causati dal crollo della diga mineraria della Vale a Brumadinho, nello Stato brasiliano del Minas Gerais, sono giganteschi e vanno dalle 169 persone morte e dai circa 200 dispersi, alla nuova necessità di dover convivere con un fiume che ha in gran parte perso tutte le sue risorse e che continua a morire...

Cgil, non c’è economia circolare senza impianti industriali per gestire i rifiuti

«Ecco perché per noi Rimateria non è un problema ma è un’opportunità, ecco perché chiediamo un piano industriale, ecco perché chiediamo investimenti, ecco perché chiediamo innovazione di prodotto e di processo»

Le segreterie provinciali di Fp-Cgil e Cgil Livorno tornano ad affrontare il tema dei rifiuti e della loro gestione sostenibile, rivendicando il fatto che il sindacato «si occupa del tema dei rifiuti da Livorno all’Elba, con grande attenzione a Piombino». Alla luce di quest’esperienza la Cgil osserva però che la questione viene letta attraverso una...

La riforestazione resiliente che salva gli oranghi

Uno studio dell’Iucn nel Kutai National Park ha identificato gli alberi autoctoni più adattabili

Nei primi loro 100 anni di vita, i piccoli alberi piantati oggi per la riforestazione dovranno affrontare drammatici cambiamenti climatici nel corso dei loro 100 anni di vita, per questo lo  studio “Reforesting for the climate of tomorrow” dell'International Union for Conservation of Nature (Iucn), ha analizzato i tratti di circa 250 specie di alberi...

Caccia e bracconaggio: ci stiamo mangiando la megafauna, portandola all’estinzione

Il 70% delle creature più grandi della Terra sta diminuendo, il 59% è a rischio di estinzione

153 specie di animali di grandi dimensioni stanno diminuendo di numero e 171 sono in pericolo di estinzione e ce li stiamo letteralmente mangiando a causa dell’aumento del consumo di carne. E’ quello che viene fuori dallo studio “Are we eating the world's megafauna to extinction?”, pubblicato recentemente su Conservation Letters da un team internazionale...

Perché allevare polpi non è una buona idea

Grossi problemi ambientali e di benessere animale per un cibo che non è essenziale

Nel mondo attualmente vengono allevate  per mangiarle 550 specie acquatiche e i polpi stanno per aggiungersi alla lista. Ma lo  studio “The case against octopus farming”, pubblicato su Issues in Science and Technology da un team di ricercatori delle università di New York, di Sydney e del Sussex evidenzia che l’allevamento intensivo di questi cefalopodi intensificherà...

Dopo il dieselgate la normativa Ue sulle emissioni è migliorata, ma «permangono problemi»

Corte dei conti europea: impatto maggiore se fosse stato adottato il limite di 128 mg/km invece di 168 mg/km

La Corte dei conti europea ha pubblicato il Documento di riflessione “La risposta dell’UE allo scandalo dieselgate” dal quale emerge che «dopo lo scandalo detto dieselgate la normativa Ue in materia di emissioni dei veicoli è migliorata, ma permangono problemi». La Corte, pur accogliendo con favore i miglioramenti apportati alla vigilanza del mercato, sottolinea che «L’efficacia di...

La giunta regionale (uscente) della Sardegna non vuole uscire dal carbone

Wwf: «Il ricorso sul phase out del carbone danneggia i cittadini»

La giunta a guida PD della Regione Autonoma della Sardegna ha annunciato di aver  «impugnato davanti al Tribunale Amministrativo Regionale il decreto del Direttore Generale per le Valutazioni e le Autorizzazioni Ambientali del Ministero dell'Ambiente con il quale si dà immediata attuazione allo scenario di "phase out completo" dall'impiego del carbone per la produzione di...

Floramiata continua a crescere grazie alla geotermia, con l’obiettivo carbon free

Il riscaldamento delle serre attraverso il calore geotermico consente un risparmio di circa 50mila tonnellate all’anno di CO2

Floramiata, azienda amiatina che con più di 27 ettari di serre riscaldate costituisce uno dei complessi serricoli più grandi d’Europa, grazie alla geotermia avrà a disposizione ulteriori 25mila MWh termici annui a prezzi vantaggiosi – circa 10 volte in meno rispetto al costo dei combustibili fossili – per continuare a crescere e assumere: è quanto prevede l’importante addendum...

Biogas, ricerca e imprese italiane accelerano ma la politica frena

Il Cnr ha dimostrato per la prima volta che da rifiuti organici si può ottenere, in un unico processo, metano come fonte di energia rinnovabile e anidride carbonica in forma pura per uso industriale ed alimentare. Ma a livello nazionale continua a mancare la normativa End of waste per il biometano

Nell’economia circolare italiana si moltiplicano casi d’eccellenza nel mondo della ricerca come in quello industriale, nonostante il freno a mano imposto dal dilagare del fenomeno Nimby – sui territori e soprattutto tra le istituzioni – e l’incapacità politica di guidare lo sviluppo del settore, come emerso chiaramente dal convegno che ha organizzato oggi a Roma...

Rimateria, ecco a che punto sono i lavori per gestione del biogas e copertura discarica

Durante l’assemblea pubblica l’azienda fa il punto anche sulla variante sostanziale e la procedura di Via

Da più di tre anni ormai Rimateria organizza un confronto pubblico a cadenza mensile, per confrontarsi con la cittadinanza sull’avanzamento del progetto industriale: si è appena tenuto il 41esimo appuntamento, durante il quale il direttore Luca Chiti ha aggiornato sullo stato dei lavori in corso e delle pratiche per le autorizzazioni. Come noto sono due...

Biodiversità e Nuova Via della Seta: gli hotspot mondiali della prossima invasione biologica

Grossi rischi per la biodiversità con l’attuazione della Belt and Road Initiative

Un team di ricercatori guidato da Li Yiming dell'Istituto di zoologia dell’Accademia cinese delle scienze ha pubblicato su Current Biology  lo studio "Risks of biological invasion on the Belt and Road", per valutare il rischio di invasione globale di vertebrati alieni, «per contribuire a facilitare l'equilibrio tra sviluppo e conservazione della Belt and Road Initiative...

Le Regioni chiedono che la pdl sull’acqua pubblica sia «profondamente modificata»

«Esistono almeno tre ragioni per rivedere l’impianto della proposta, a meno che non si voglia dar luogo ad un lungo ed estenuante contenzioso»

La commissione Ambiente della Camera sta esaminando una proposta di legge, avanzata da Federica Daga (M5S), che prevede un radicale riassetto dei servizi idrici senza però aver trovato la quadra con il territorio: «Facciamo appello al Parlamento perché la proposta di legge sulla gestione (e non il bene in sé, che è già oggi di...

Economia circolare bloccata da Nimby e burocrazia, il 33% dei rifiuti è senza End of waste

Prevenzione ideologica sia tra le istituzioni che sul territorio, serve un’operazione culturale e una cabina di regia che metta intorno al tavolo tutti gli attori della filiera

Se già due anni fa Legambiente denunciava apertamente come l'economia circolare italiana fosse incoraggiata a parole ma «ostacolata da una normativa ottusa e miope», duole notare che il “cambiamento” su questo fronte ancora non è arrivato. Con il convegno La corsa ad ostacoli dell'economia circolare in Italia organizzato oggi a Roma – che ha visto...

Trasformare i fanghi dei depuratori in biosolidi per costruire mattoni sostenibili

Come riciclare i fanghi di depurazione trattati e incrementare la sostenibilità dell’industria edilizia

I biosolidi sono un sottoprodotto del processo di trattamento delle acque reflue che può essere utilizzato come fertilizzante, nel recupero di terreni o…  come materiale da costruzione. Ma circa il 30% dei biosolidi mondiali, frutto della depurazione dei nostri rifiuti fisiologici,  vengono accumulati o inviati in discarica, utilizzando terreni preziosi e emettendo gas a effetto...

Agli elefanti marini piace lo Shutdown di Trump (VIDEO)

Un’orda di foche si è impossessata di una spiaggia della California e se ne andrà quando ne avrà voglia

Quando gli elefanti marini settentrionali (Mirounga angustirotris) .si avventuravano su Drakes Beach, una spiaggia del Point Reyes National Seashore, in Califoria, famosa per il suo paesaggio,  i ranger addetti alla gestione della fauna selvatica li allontanava scuotendo verso di loro dei teloni di plastica blu. Come spiega a SF Gate  John Dell'Osso, chief of interpretation...

L’Associazione degli economisti ambientali si ritrova a Udine per un appuntamento da record

La 7° conferenza annuale, con la presidenza di Simone Borghesi, chiama a raccolta 135 ricercatori

La ricerca scientifica rappresenta uno strumento essenziale per raggiungere un modello di sviluppo più sostenibile, e il meglio che il Paese ha da offrire – insieme a numerosi contributi di autori internazionali – si presenterà a Udine il 7 e 8 febbraio, durante la settima conferenza annuale della Iaere, l’Associazione italiana degli economisti ambientali che...

Onu: in Africa la presenza di mercenari aggrava conflitti e instabilità

Un pericolo letale per la pace in Africa e per le risorse naturali del continente

Mentre il Consiglio di sicurezza dell’Onu discuteva della minaccia posta dai mercenari alla pace in Africa. l’aviazione militare libica del governo dell’est (quello del generale Khalifa Haftar, non riconosciuto dall’Italia e da gran parte della comunità internazionale)  annunciava di aver attaccato i miliziani dell’opposizione  del Ciad che controllano la città libica sud-occidentale di Mourzouq a...

Non c’è sviluppo sostenibile nell’Italia del sud senza investimenti nei servizi pubblici

Il reddito di cittadinanza ha un moltiplicatore sullo sviluppo del Sud che è un terzo di quello che avrebbe un investimento sui settori delle utility

Investire nei servizi pubblici al sud ha un potenziale maggiore rispetto alle altre aree d’Italia, eppure i progressi su questo fronte stentano ad arrivare, come documenta la ricerca Svimez sul ruolo dei servizi idrico-ambientali per lo sviluppo del Mezzogiorno e il “Rapporto Sud” curato dalla fondazione Utilitatis, entrambe commissionate da Utilitalia – la federazione delle...

I delfini guardiani delle isole minori, insieme Marevivo e Parco Nazionale Arcipelago Toscano

«Ai più piccoli insegniamo che salvaguardare oggi il loro habitat servirà a garantirgli un futuro sostenibile»

Il consiglio direttivo del Parco Nazionale Arcipelago Toscano ha approvato il protocollo d’intesa tra  Marevivo e l’Ente Parco per il progetto di educazione ambientale “delfini guardiani al quale il Parco Nazionale aderisce mettendo a disposizione i servizi guida per 25 giornate di attività nel suo territorio. All’Isola d’Elba parteciperanno i bambini del plesso “Casa del...

Rifiuti, in un anno la raccolta differenziata a Rosignano Marittimo è passata dal 45 al 79%

Dopo l’avvio sperimentale a gennaio 2018, adesso il servizio si presenta nelle frazioni collinari

Un anno fa il Comune di Rosignano Marittimo e Rosignano energia ambiente (Rea) spa davano l’avvio sperimentale al servizio di raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti, presentato come «un sistema per raccogliere e separare i rifiuti finalizzato a incrementare la percentuale di raccolta differenziata, consentire il massimo recupero dei materiali e responsabilizzare i cittadini...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 193