Economia ecologica

È tregua nella guerra del fotovoltaico, alla Cina piace il nuovo accordo con l’Unione europea

Ifi va giù duro: «Da oggi, ogni Paese “forte” saprà che c’è un'Europa negozialmente più debole»

Dopo il commissario europeo al Commercio, Karel De Gucht, anche la Camera di commercio cinese per l’importazione e l’importazione di macchinari e prodotti elettronici ha annunciato di aver raggiunto un accordo per risolvere la lite commerciale sul fotovoltaico e i relativi pannelli, affermando che «Un totale di 95 imprese cinesi hanno partecipato ai negoziati sui...

Limits to growth and cognitive limits, traveling into the paradoxes of the human mind

We have been speaking about limits to growth for at least 40 years. What impact the environmental economics had in terms of policy recommendations?  «The ‘limits to growth’ work of the 1970s was not a good model for the real limits to our capacity to grow and develop.  These limits lie in the amount of...

L’Ue ridefinisce la green economy, ma non convince del tutto

La legislazione dell'Unione europea ha stabilito più di 130 distinti target ambientali ed  obiettivi da raggiungere tra il 2010 e il 2050, secondo il rapporto "Towards a green economy in Europe - EU environmental policy targets and objectives 2010–2050", pubblicato dall'Agenzia europea dell'ambiente (Aea), «Insieme, questi possono fornire traguardi utili per sostenere la transizione dell'Europa...

Pozzi geotermici, tutti i numeri dell’energia rinnovabile in uno studio globale

Dall’International Geothermal Association (Iga) il rapporto che presenta un'analisi su scala planetaria

Il rapporto, redatto dall’International finance corporation (Ifc), gruppo della Banca mondiale, analizza i campi geotermici che insieme alimentano il 71% di capacità di produzione di energia elettrica geotermica del mondo. Questo studio, che rappresenta il più grande database di questo settore, analizza i dati esistenti al fine  di ottenere una migliore comprensione delle probabilità di...

Impianti a biomasse, a Grosseto la Provincia detta le regole per l’utilizzo dei sottoprodotti

I sottoprodotti provenienti dall’attività agricola e dalle imprese locali del settore agroalimentare potranno andare ad alimentare piccoli impianti a biomasse e biogas a patto che ne sia stabilita la chiara provenienza attraverso la tracciabilità e siano rigorosamente di filiera corta. Questo ha stabilito il Consiglio provinciale di Grosseto, che  ha approvato all'unanimità la delibera che...

Si apre il paracadute della manifattura, l’Europa frena la caduta

Ma per realizzare i presupposti di una ripresa sostenibile rimane ancora molto da lavorare

Da troppo tempo non arrivavano buone notizie sul fronte economico, e quando lo fanno piovono inattese: è il caso dell’indice Flash Pmi sull’Eurozona, prodotto dalla società indipendente Markit Economics, che accende una luce sulla manifattura. Secondo dati raccolti tra il 12 e il 23 luglio, per la prima volta dal gennaio del 2012 l’Indice Markit...

Sostenibilità, l’industria europea e la regola del 20 che rimane da scrivere

Era il 2007 quando venne approvato il pacchetto 20-20-20, e la novità non fu colta come una grande occasione di rilancio dall’industria europea. Certamente – almeno per molti - non lo è neppure adesso, ma quell’anno oramai appartiene ad un’era passata, il pre-crisi, e nelle acque sempre più agitate dell’oggi, la strategia Europa 2020 rappresenta...

“Sistema” green economy Toscana ora in rete, nasce il portale dedicato

Il “Sistema” toscano della green economy ha da oggi un portale dedicato. Questo nuovo strumento è frutto del protocollo d’intesa firmato tra Regione Toscana, Uncem, Anci, Upi, Cgil, Uil, Cisl, Coldiretti, Confagricoltura, Cia, Lega Cooperative e Confcooperative, nel dicembre dello scorso anno, che mira allo sviluppo della filiera bosco-legno-energia, alla creazione di filiere corte per...

Credito cooperativo e Legambiente, sodalizio virtuoso che alimenta le buone pratiche

Grazie ai finanziamenti Bcc sono stati possibili oltre 5.400 progetti di green economy

Il rinnovo della “convenzione quadro” nazionale tra Federcasse (Associazione delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali italiane) e Legambiente, finalizzata a diffondere l’uso di fonti di energia rinnovabile ed alternativa attraverso la rete delle Bcc e mediante finanziamenti a tasso agevolato, ribadisce la validità di una collaborazione, avviata nel 2006,  che in sette anni...

La Regione Lazio verso un nuovo modello di sviluppo energetico?

Segnali positivi dalla Regione Lazio nella direzione della sostenibilità. Il presidente Nicola Zingaretti ha presentato due bandi per un totale di 75 milioni di euro, per dare “ossigeno” alle piccole e medie imprese, agli enti pubblici del Lazio (e all’ambiente), aiutandoli a raggiungere una maggiore efficienza energetica, attraverso impianti che consumino meno, rendano di più...

Worldwatch institute: «Avviati a resa dei conti con i limiti del pianeta»

Ma c'è ancora speranza: investimenti record in rinnovabili e consumatori più sostenibili

Il rapporto “Vital Signs – Volume 20 - The Trends That Are Shaping Our Future” del Worldwatch institute si occupa della crescente domanda  di cibo ed energia  in un pianeta con risorse sempre più scarse e delle conseguenze di queste tendenze su economia e società, per capire quali siano i cambiamenti necessari per costruire un...

Grosseto: si consolida il rapporto tra Credito Cooperativo e Legambiente per promuovere efficienza energetica e energie rinnovabili

Prosegue il rapporto tra Legambiente e Federcasse che hanno rinnovato per il triennio 2013–2015 la “convenzione quadro” per la diffusione e l'uso di fonti di energia rinnovabile attraverso la rete delle Bcc (Banche di Credito Cooperativo) e con finanziamenti a tasso agevolato. Destinatari dei finanziamenti (a fronte di istruttoria tecnica di Legambiente) sono privati cittadini,...

Al capezzale dello Stato: in Italia spesa pubblica in picchiata

Ma gli investimenti pubblici hanno ancora un ruolo chiave da giocare per indirizzare lo sviluppo verso la sostenibilità

L’eccezionale durate di questa crisi ha imposto, assai più che in passato, la parola austerità sopra ogni altra e sempre in contrapposizione alla spesa pubblica. Snocciolando qualche dato, si capisce anche e meglio il perché. È noto come gli investimenti della Pa siano in costante calo: il rapporto investimenti pubblici/Pil era al 3,5% nel 1981,...

Al porto di Piombino serve il riciclo a km0. L’appello di Legambiente fa breccia nelle istituzioni

Dagli scarti industriali della Lucchini si produce il Conglomix, materiale ottimo ma sottoutilizzato

Introdurre l’uso di materiali provenienti da riciclo sarebbe opportuno ed ambientalmente sostenibile in tutte le realizzazioni di opere pubbliche dove questo è possibile. In Toscana tra l’altro è vigente la Legge Regionale N. 25/98 (e Delibera del Consiglio Regionale N. 265/98), che obbliga ad introdurre nei capitolati di gara, per la costruzione di opere pubbliche,...

Il Movimento 5 Stelle: «Con gli ecobonus al 65% fino al 2020 possibili 1,6 milioni di posti di lavoro»

Convegno con le associazioni del settore: «Produzione diretta ed indiretta di 240 miliardi di euro»

5 Stelle hanno organizzato a Roma il convegno “Efficienza energetica e sviluppo economico”, al quale hanno partecipato i rappresentanti delle associazioni di categoria delle realtà produttive italiane, ed è stato sottolineato che «Prolungare l’ecobonus fino al 2020 con una normativa orientata a promuovere l’uso delle tecnologie più efficienti significherebbe aumentare la produzione diretta e indiretta...

Imu, Iva, tasse sul lavoro: la risposta che serve all’Italia passa da una riforma fiscale verde

Le stime dell’European Environment Agency parlano di un potenziale di 25 miliardi di euro

Il dibattito di politica economica è ingessato in uno sterile e concettualmente poco proficuo ‘balletto’ di cifre e posizioni che gira intorno alle tasse Iva, Imu e Tares. Sterile perché miope e di breve periodo, volto a dare (forse) ossigeno ma non a risollevare il malato. Un dibattito di breve periodo peraltro impostato malamente: infatti...

Impianto Revet Recycling per il riciclo del plasmix: ecco come funziona

È stato inaugurato oggi alla presenza dell'assessore regionale Bramerini

Recuperare la frazione più critica delle raccolte differenziate, quella delle plastiche miste, creare nuove opportunità nel settore del riciclo, coniugare la creazione di valore con la sostenibilità ambientale. Con questi obiettivi è nata Revet Recycling, una delle prime aziende italiane che è riuscita a riciclare le plastiche miste post consumo trasformandole in granulo con cui...

«Senza ricerca, tecnologia e industria non c’è riciclo». Revet Recycling illustra il nuovo impianto

L'intervista al presidente Valerio Caramassi su traguardi e obbiettivi del gruppo toscano

Per spiegare che cosa si è inaugurato oggi a Pontedera, dove è stato tagliato il nastro all’impianto di Revet Recycling per il riciclo delle plastiche eterogenee da raccolta differenziata,  bisogna partire dall’inizio, e dall’inizio significa parlare di Revet come gruppo: al presidente di entrambe le società, Valerio Caramassi, chiediamo subito di rispondere a un dubbio...

Ocse, i giovani precari in Italia raddoppiano. Ma il governo pensa alla deregulation per Expo 2015

Nel 2000 il 26,5% degli under 25 era precario, oggi la percentuale è salita al 52,9%

L’Italia rimane intrappolata nella recessione, ed è probabile che la disoccupazione continui ad aumentare. Inizia con le ormai familiari note il requiem che l’Ocse compone ancora una volta per l’economia italiana. Con l’aggiornamento dell’Oecd employment outlook 2013, l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico traccia un quadro sempre più preoccupante per il Bel Paese, soprattutto sotto...

Squinzi agli industriali: «Uscire dalla crisi rilanciando il ruolo di una nuova manifattura»

Per il leader di Confindustria occorre «sostenere gli interventi delle imprese sull'adeguamento ambientale degli impianti»

Ha usato la metafora calcistica per alleggerire le aspettative e infondere un po' di umore: in chiusura dell'assemblea generale di Confindustria Livorno, il presidente degli industriali Giorgio Squinzi (nella foto) ha detto che l'Italia ha le carte "per giocare in Champions", riferendosi ai fattori di competitività che sono stati oggetto di discussione a Livorno presso l'Accademia...

Perché Google sostiene un senatore Usa negazionista climatico?

Negli ultimi anni, Google si è costruita una forte reputazione quando si tratta di sostenere l'energia pulita. La company ha investito quasi un miliardo di dollari in progetti di energia rinnovabile in tutto il mondo, dal finanziamento di progetti solari, ai pannelli solari sul suo campus di Mountain View, ai grandi progetti eolici offshore. Si sono...

Il gotha di Confindustria a Livorno mette sul tavolo la competitività della manifattura toscana

Bramerini: «Se vogliamo attrarre investimenti è opportuno pensare alle bonifiche in termini di operazioni necessarie per i futuri insediamenti produttivi»

Di Lucchini, Tirrenica, Sin e Sir e molto altro si è discusso questa mattina all'assemblea generale di Confindustria Livorno, nella tavola rotonda dedicata ai fattori competitivi per l'attrazione di investimenti sul territorio. Alla presenza dell'assessore regionale all'Ambiente Anna Rita Bramerini, del direttore dell'Irpet Stefano Casini Benvenuti, del presidente di Confindustria Livorno Alberto Ricci e del...

Recupero Risorse, quando il teatro incrocia la sostenibilità [PHOTOGALLERY]

Per il teatro che non t’aspetti, metti insieme una scenografia composta da una campana per la raccolta differenziata del multimateriale, una balla di pet colorato già selezionato e pronto per essere riciclato, due cassonetti da cui sono usciti alcuni attori. Quelli sul palco creato a cura della compagnia teatrale Mayor Von Frinzius/Anffas, sono 70 artisti...

Acqua, dall’Assemblea nazionale quattro proposte per la tutela della risorsa idrica

Quattro proposte per rilanciare una strategia di conservazione e tutela della risorsa acqua sono emerse dall’Assemblea nazionale Acque, che si è svolta in preparazione degli Stati generali della Green Economy 2013. Il quadro generale di partenza è il seguente: in Italia sono disponibili 52 miliardi di m3 di acqua (circa l’80% effettivamente utilizzata) e di...

L’edilizia italiana si tinge di verde. Ance: «Puntiamo su manovra da 70 miliardi di euro»

Buzzetti: «Ci sono 30mila scuole a rischio e migliaia di edifici pubblici, a partire dagli ospedali, da mettere in sicurezza»

Ripartire dall’edilizia per costruire dalla fondamenta un nuovo e più sostenibile Paese. Sembra questa l’ambizione di un interlocutore inusuale per l’ambientalismo, che trova un nuovo alleato e inaspettato alleato nell’Ance, l’associazione nazionale costruttori edili, ieri riunitasi in assemblea. L’edilizia italiana figura a pieno diritto tra i principali attori che hanno messo in piedi il boom economico...

Missione Ue in Cina con 50 imprese europee per parlare di “crescita verde”

Dal 17 al 19 luglio il commissario  europeo all'Industria e l'imprenditoria, Antonio Tajani, e quello all’ambiente, Janez Potočnik, saranno a Pechino accompagnati da una delegazione di 50 rappresentati di industrie e associazioni di imprese europee. «Obiettivo principale della missione – spiegano in una nota - è promuovere il grande potenziale delle tecnologie di punta e...

Terre di Siena Green: anche CoSviG firma il Patto di comunità

Il progetto Terre di Siena Green ha raggiunto 170 adesioni e si rafforza con la sottoscrizione di un Patto di comunità: anche CoSviG tra i firmatari.

Il progetto Terre di Siena Green, nasce con l’intento di realizzare nel territorio della Provincia di Siena un sistema di green economy e si articola attraverso tre temi: energia, sistema agroalimentare e turismo sostenibile. Le tre articolazioni in cui la Provincia lo ha declinato sono infatti: Terre di Siena Carbon Free, legato al progetto di...

Rifiuti, le regioni europee chiedono all’Ue obiettivi ambiziosi

Città e regioni d'Europa sollecitano la Commissione europea ad accogliere le loro raccomandazioni

Visto che la corretta gestione del ciclo integrato dei rifiuti rappresenta una delle maggiori sfide a cui devono far fronte gli enti locali e regionali in Europa, il Comitato delle regioni (Cdr)è stato invitato a preparare la sua posizione sugli obiettivi per l'Ue sui rifiuti prima che la Commissione nel 2014 presenti la comunicazione sull'argomento....

Agricoltura e rinnovabili, in Toscana cresce il basilico geotermico

In Toscana sarà possibile avere un basilico prodotto con energia rinnovabile. Infatti la cooperativa sociale Parvus Flos (piccolo fiore) scalda le serre dove nasce il basilico utilizzando il vapore geotermico. Ora nella nuova confezione la cooperativa potrà riportare la dicitura “Basilico in vaso prodotto in Italia con l’utilizzo della geotermia di Enel Green Power”. Attualmente...

Calano i consumi ma paghiamo di più: tutti i perché della bolletta energetica in Italia

La dinamica dell’energia si inserisce in quella delle materie prime, che non possiamo continuare a ignorare

La bolletta energetica cala in Europa, ma non in Italia. Nel 2012, il prezzo dell’elettricità per Megawattora si è impennato nel Bel Paese di circa il 4,5%, fermandosi a 75,5%, mentre in Francia è calato del 4%, in Spagna del 5,4%, in Germania del 16,7% e nell’area della Scandinavia addirittura del 33,7%. Nella relazione annuale del...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 208
  5. 209
  6. 210
  7. 211
  8. 212
  9. 213
  10. 214
  11. 215
  12. 216