Economia ecologica

L’entropia a passo di formica e il futuro del nostro destino economico

Massimo Scalia a greenreport: fondere economia e fisica non è così facile come sembra

Tutto cambia e invecchia attorno a noi, e infine trova il suo equilibrio nel disordine: è l'entropia che aumenta. Ma che cos’è l’entropia? È un epitaffio. Dell’universo e della sua morte termica, forse, e sicuramente quello fatto incidere sulla propria tomba da Ludwig Boltzmann, il fondatore della meccanica statistica che ne studiò a fondo i...

Opec al tramonto. La seconda rivoluzione energetica metterà fine alla maledizione del petrolio?

La seconda rivoluzione energetica metterà fine alla maledizione del petrolio e all' Opec? Su Foreign Policy, Amy Myers Jaffe, direttore esecutivo per l'energia e la sostenibilità dell'università della California, ed Ed Morse, global head per la ricerca sulle commodities di Citigroup, tracciano un bilancio dei 40 anni passati dall’embargo petrolifero arabo iniziato 16 ottobre 1973. Un...

Rinnovabili e isole minori, ecco il concorso di idee: progetto in partenza al Giglio

Ieri all’Isola del Giglio si è tenuta la seduta congiunta delle Commissioni del Consiglio Provinciale per l’ambiente e per i lavori pubblici, organizzata dal presidente del Consiglio provinciale, Sergio Martini; erano presenti: Leonardo Marras, presidente della Provincia, Marco Sabatini, assessore provinciale alle Energie rinnovabili, Sergio Martini, presidente del Consiglio provinciale, Laura Cutini, consigliere provinciale che...

Quando Stabilità non fa rima con sostenibilità

L’accusa di poco coraggio che arriva al governo all’indomani del varo della Legge di Stabilità è senz’altro comprensibile, ma d’altronde già il nome della legge stessa non fa pensare a chissà che voli pindarici. D’altronde un paziente in gravi condizioni per prima cosa lo si stabilizza, poi si cerca di curarlo. Il problema semmai è...

Dalla Legge di Stabilità esce un fantasma: il ministero dell’Ambiente

Oltre 140 tra le maggiori associazioni ambientaliste e culturali contro i continui tagli al bilancio del dicastero

Dopo 27 anni dalla sua costituzione e innumerevoli acciacchi subiti il ministero dell'Ambiente (e ciò che rappresenta) rischia ancora una volta la pelle: l’avanguardia della società civile si vede ancora costretta a difendere la sua esistenza, con l’azione congiunta di più di 140 realtà. Per realizzare la conversione ecologica dell’economia sarebbe necessario un cambiamento di...

I piccoli agricoltori di 34 Paesi diventano imprenditori grazie ad un programma finanziato dall’Italia

Aumento del 30% dei redditi delle famiglie dei piccoli agricoltori

In un evento collaterale tra quelli che hanno aperto la settimana Mondiale dell'Alimentazione, la Fao ha presentato alcuni progetti di successo finanziati dall'Italia, in Africa orientale ed occidentale, America centrale e nei Caraibi che stanno trasformando i piccoli proprietari e le aziende familiari in piccole imprese. Si tratta del programma "Sicurezza alimentare attraverso la commercializzazione...

Proteggiamo i mari dell’Antartide: appello congiunto di Australia, Francia, Nuova Zelanda, Usa ed Ue

I ministri degli esteri di Australia, Francia, Nuova Zelanda e Stati Uniti d’America ed il commissario agli affari marittimi dell’Unione europea hanno firmato oggi una dichiarazione congiunta per chiedere che entro quest’anno vengano istituite aree marine protette (Amp) nell'Oceano meridionale, nella regione del Mare di Ross e nell’Antartide orientale. Secondo Julie Bishop (Australia), Laurent Fabius...

Onu: «La crisi mondiale non è finita. Nuove politiche economiche per uscirne»

I problemi: ineguaglianze dei redditi, ruolo declinante dello Stato, settore finanziario debolmente regolamentato

Secondo il  Trade and Development Report 2013 dell’United Nations Conference on Trade and Development (Unctad), «i Paesi devono darsi nuove politiche economiche per adattarsi ai cambiamenti strutturali che l’economia mondiale ha conosciuto dopo l’inizio della crisi mondiale 5 anni fa». Presentando il rapporto Alfredo Calcagno, della  divisione globalizzazione e strategie dello sviluppo dell’Unctad, ha detto:...

Vi presento Magritte: chi sono i membri della lobby europea che vuol frenare le rinnovabili

Il primo passo era stato un documento presentato a settembre alla Commissione Industria europea dall’amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, a nome di nove compagnie energetiche, per chiedere di abolire gli incentivi alle energie rinnovabili. Adesso le compagnie elettriche che assieme controllano metà della potenza elettrica europea, sono diventate dieci e in una conferenza stampa...

Rinnovabili, ecco il rapporto del Gse sulle autorizzazioni regionali degli impianti

Il Gestore per i Servizi Elettrici (GSE) ha recentemente pubblicato il rapporto “Regolazione regionale della generazione elettrica da fonti rinnovabili” (come previsto dal D.Lgs. 28/2011), che mette in evidenza in maniera comparitiva gli interventi compiuti dalle Regioni per attuare, modificare o integrare le norme nazionali in materia di autorizzazioni per gli impianti di produzione di...

La coerenza delle politiche per il diritto di tutti al cibo

Dal 7 all'11 ottobre si è tenuto a Roma il Comitato Mondiale per la Sicurezza Alimentare, l'unico vero Forum della famiglia ONU a consentire la partecipazione diretta delle organizzazioni della società civile per discutere un tema chiave come il diritto al cibo. Dall'11 al 13 ottobre, a Washington, ha luogo l'annuale conferenza del Fondo Monetario...

Mobilità intelligente, anche per le merci: nasce il progetto Logistic city [VIDEO]

L’energia prodotta da fonti rinnovabili per alimentare mezzi elettrici, insieme alla tecnologia Ict, potranno rendere sostenibile il trasporto merci nelle città intelligenti.  Questo  in sintesi è quanto propone il progetto Logistic city, messo a punto dal Caab (Centro agro-alimentare di Bologna), dove è ubicato il più vasto impianto fotovoltaico su tetto d’Europa. Il Progetto Logistic...

Tia, Tares e “federalismo” all’italiana: cosa c’è dietro le macchie di leopardo

La performance italiana sui rifiuti è nota soprattutto per i fallimenti istituzionali in alcune aree del Paese che hanno portato a ‘crisi’ di gestione del discaricato e della raccolta differenziata, accompagnate a ‘default’ ambientali ed economici (delle municipalizzate): tra i casi più noti Napoli, Palermo, Roma. In verità, la situazione complessiva italiana su gestione e...

Vecchi pneumatici per riasfaltare le strade: l’esperienza dei Mondiali di ciclismo

In occasione dei Mondiali di ciclismo, terminati due settimane fa a Firenze, sono state riasfaltate molte decine di chilometri di strade, tra l’altro con una particolare attenzione agli aspetti ambientali. Sono stati infatti realizzate pavimentazioni con materiali riciclati a bassa rumorosità come gli asfalti gommati. «Come ben sappiamo, nei centri urbani il traffico è la...

Nasce Solar Dealing: evoluzione o involuzione nel mondo delle rinnovabili?

Si chiama Solar Dealing (www.solardealing.it) ed è una piattaforma online interamente dedicato al trading di impianti alimentati da fonti rinnovabili, cioè all'acquisto e alla vendita di impianti già realizzati. Non si tratta di una novità in senso assoluto (avevamo già dato notizia del portale tedesco www.milkthesun.com disponibile anche nella nostra lingua), ma è comunque la...

CO2, il Carbon capture and storage (Ccs) in grossa difficoltà: calano progetti e finanziamenti

Secondo lo stesso Global Ccs institute rimarrà una tecnologia marginale

Mentre in Italia si pensa di salvare le miniere di carbone del Sulcis con il Cabon capture and storage (Ccs) questa tecnologia è in grosse difficoltà in tutto il mondo, e a dirlo è anche l’ultimo rapporto dell’insospettabile studio Global CCS Institute dell’Australia: The Global Status of CCS: 2013. In diversi pensano che le tecnologie...

Disastri naturali, nel 2012 danni per 157 miliardi di dollari. Italia in prima linea

Riduzione fa rima con prevenzione: un investimento da 1 dollaro ne fa risparmiare 7 in assistenza umanitaria

Con il termine generico "disastri naturali" si includono le conseguenze di fenomeni atmosferici estremi (inondazioni e siccità) che a causa dei cambiamenti climatici sono sempre più ricorrenti, per i quali  l’uomo ha una buona fetta di responsabilità. Sia per quanto attiene l’innesco di questi fenomeni (modello di sviluppo, produzione di gas serra, ecc.) sia per...

Ban Ki-moon: dalle banche più soldi per la lotta ai cambiamenti climatici

Chiesto all’International Development Finance Club di arrivare a 1000 miliardi di dollari l’anno

Di ritorno da un tour in Europa ed Asia,  il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon, si è fermato a Washington per intervenire al summit dell’International Development Finance Club (Ifdc), dove ha ribadito il suo impegno a favore di una partnership d strategica tra Ifdc ed Onu pere la lotta ai cambiamenti climatici. «Ci riuniamo oggi...

Dai neuroni specchio al cervello in provetta, il futuro delle neuroscienze per la sostenibilità

Sarà l'empatia a salvare il mondo? «Laddove manca gli effetti sono devastanti. Ma la si può alimentare»

Dalla scoperta dei neuroni specchio – a Parma, negli anni ’90, nel dipartimento del quale anche lei ora fa parte – lo studio sulle basi neurali del comportamento sociale hanno fatto importanti passi avanti. A quali conclusioni si è giunti, per quanto riguarda la specie umana? «Per capire la funzione dei neuroni specchio è meglio...

Poste e il pacco Alitalia (anche per i cittadini)

Sul caso Alitalia partiamo da una domanda: abbiamo veramente bisogno di una compagnia aerea di bandiera? La risposta, ormai di un’ovvietà disarmante, è: no. Non ci sono motivi di sicurezza nazionale. La dimensione occupazionale è inferiore a quella di altre gravi crisi industriali, tanto più se le attività potranno essere riassorbite da un acquirente. E...

Prevenzione dei rifiuti: l’Italia presenta il programma, ma le buone intenzioni non bastano

L’efficienza nell’utilizzo delle risorse è indispensabile per garantire competitività all’Europa e sostenibilità alla nostra economia

Per una volta in anticipo rispetto alla scadenza, l’Italia rispetta il limite fissato dall’Unione europea presentando il proprio Programma nazionale di prevenzione dei rifiuti. La deadline fissata dalla direttiva quadro scadeva infatti il prossimo 12 dicembre. Un’eccezionalità ribadita dal fatto che il testo rappresenta – come sottolinea il ministero dell’Ambiente – per l’Italia «il primo...

Qualità dell’Ambiente Urbano, Ispra: consumo di suolo la maggiore criticità

L'Ispra con il rapporto sulla Qualità dell'Ambiente Urbano, presentato oggi a Roma, ha  fotografato la qualità della vita nelle nostre città, analizzando molti indicatori  per  aria, verde urbano, mobilità, urbanizzazione e dinamiche dell’uso del suolo, approvvigionamento idrico. «Anche in questa edizione, che comprende un Focus interamente dedicato alle problematiche inerente alle acque in ambito urbano,...

Economia sostenibile della conoscenza, la strada della speranza per lo stato stazionario

Solo così potremo raggiungere l'obiettivo senza un regresso

Il problema lo ha posto, da par suo, Herman Daly. Abbiamo bisogno di cambiare il modello economico. Dobbiamo abbandonare il modello della “crescita senza sviluppo”: ovvero sulla crescita economica fondata sull’uso illimitato di materia ed energia che, tra l’altro non prevede lo sviluppo umano. Dobbiamo puntare su un modello di “sviluppo senza crescita”: ovvero di...

L’eolico e il vento che svegliò la bella addormentata nel bosco

Gli attivisti anti-vento sono molto irritati, per non dire arrabbiati, che le foreste rese celebri dalle favole dei fratelli Grimm siano tra i possibili bersagli per l’installazione di nuove turbine eoliche.  Per la prima volta nella storia tedesca hanno formato un gruppo di opposizione nazionale per contrastare l'espansione di questa fonte di energia, poiché, dicono,...

Rossi, l’Alitalia e la Bad Company

L' idea che lo Stato debba intervenire un' altra volta per acquistare Alitalia e così salvarla dalla vendita o dal fallimento non può non lasciare molto perplessi. Berlusconi con la difesa dell' italianità di Alitalia ci vinse nel 2008 un pezzo i campagna elettorale. Poi creò la bad company che costò allo Stato 4 miliardi...

Siena, dalla sinergia tra Provincia e Banca Mps opportunità per investimenti green

Un gruppo bancario e un’istituzione locale insieme per sostenere le imprese che vogliono investire nella green economy con progetti innovativi di alto valore energetico e ambientale: si tratta della provincia di Siena e di Banca Mps che hanno sottoscritto oggi un protocollo per favorire nuovi investimenti nel comparto delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica contribuendo...

Da Trento al Medio Oriente, l’efficienza energetica nelle città parla italiano

Nei giorni scorsi, nell’aprire la giornata dedicata alla riflessione sui problemi dell’habitat e della sostenibilità urbana, il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon ha sottolineato come con l’aumentare degli effetti legati al cambiamento climatico è sempre più necessario lavorare sulla capacità delle città di resistere e adattarsi. «Le città devono organizzarsi per fronteggiare in...

Dal Pil al Bes, la Toscana cambia metro di sviluppo?

Dalla Toscana la proposta di adottare il nuovo indicatore per valutare le politiche regionali

Ormai da tempo il dibattito politico-economico ha evidenziato la necessità di adottare indicatori di maggiore dettaglio rispetto al Pil per fotografare il vero andamento del benessere di un Paese. Le proposte tecniche non mancano, e sono già stati messi a punto varie alternative: vedi ad esempio il Fil (Felicità interna lorda), il Bil (Benessere interno...

Cambiamento climatico, il ruolo chiave del fotovoltaico

Per il nucleare troppi problemi “politici”, per l’idroelettrico limiti fisici

Sir David King, l’ex chief scientific adviser  del governo della Gran Bretagna ed attualmente special representative on climate change del ministro degli esteri, e Lord Richard, fondatore e direttore del Centre for Economic Performance della London School of Economics, hanno preso molto sul serio il quinto rapporto dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (Ipcc) ed hanno...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 267
  5. 268
  6. 269
  7. 270
  8. 271
  9. 272
  10. 273
  11. ...
  12. 281