Economia ecologica

Quanto costa la gestione pubblica dell’acqua proposta dal M5S

Utilitalia: «15 miliardi di euro (una tantum) cui andrebbero aggiunti i 5 miliardi l’anno previsti per gli investimenti, con finanziamento a carico della fiscalità generale»

L'acqua è da sempre un bene comune e sotto il controllo pubblico, ma la sua gestione deve necessariamente e progressivamente diventare più efficiente e attenta alle esigenze del territorio, come purtroppo mostra una rete idrica che ancora oggi perde in media il 41% dell'acqua che trasporta; anche le tariffe dell'acqua sono ormai decise da un’autorità...

End of waste, neanche il decreto Semplificazioni semplifica l’economia circolare

Fise Unicircular: «È paradossale che il M5S che fa a parole dell’economia circolare una sua bandiera nei fatti distrugga il tanto di buono realizzato in questi anni in Italia»

Dopo un intenso lavoro delle commissioni riunite Affari costituzionali e Lavori pubblici del Senato il ddl di conversione in legge del decreto Semplificazione sta per approdare in aula, ma le norme più attese dal mondo dell’economia circolare italiana – quelle sull'end of waste, necessarie per stabilire quando un rifiuto può tornare sul mercato come prodotto...

Felicità, qualità dell’aria e social media: il caso della Cina

La rabbia sui Twitter aumenta quando peggiora l'inquinamento atmosferico

Da anni la Cina sta lottando contro alti livelli di inquinamento che a volte paralizzano le sue megalopoli e un recente studio condotto da ricercatori dell'Università cinese di Hong Kong ha rilevato che nell’a Repubblica popolare cinese l'inquinamento atmosferico causa una media di 1,1 milioni di morti premature all’anno, con un costo economico valutabile in...

Geotermia, in Toscana i dati confermano «l’assoluta mancanza di criticità ambientali»

Gli incentivi statali rimangono necessari nei decreti Fer 1 e 2 «a sostegno dei costi iniziali e per lo sviluppo di tecnologie sempre più rispettose dell’ambiente»

La geotermia è riconosciuta come risorsa energetica rinnovabile  da tutti gli organismi nazionali, europei e internazionali, e anche l'Intergovernmental panel for climate change (Ipcc) la considera fondamentale per contrastare il cambiamento climatico: paradossalmente però, proprio mentre il riscaldamento globale già oggi colpisce l’Italia (Toscana compresa) in modo più intenso rispetto alla media, il Governo nazionale...

Il Consiglio di Stato stoppa il termovalorizzatore di Scarlino. E ora?

Dopo oltre dieci anni di guerra legale rimangono rifiuti che occorre poter gestire secondo logica di sostenibilità e prossimità. E dei lavoratori da tutelare

Da una nuova sentenza del Consiglio di Stato (qui il testo integrale) emerge un altro stop per il termovalorizzatore di Scarlino, impianto praticamente fermo da anni che dopo aver ottenuto l’Autorizzazione integrata ambientale (con delibera della Giunta toscana n.879 del 30 luglio 2018) aveva adesso avviato le selezioni per coprire una ventina di nuovi posti...

Riforestare le terre degradate dell’America Latina per lottare contro il cambiamento climático

La Bei investe in un progetto del Land Degradation Neutrality Fund in Perù

Il Land Degradation Neutrality Fund, che ha nella Banca di investimenti europea (Bei) uno dei suoi maggiori investitori, ha appena concluso la sua prima operazione di finanziamento dal suo avvio alla fine del 2018: un investimento che andrà al progetto Uso Sostenible de la Tierra Urapi, un programma sviluppato da Ecotierra per ripristinare terreni degradati...

Ampliamento della miniera Eurit, Italia Nostra Toscana: «Giù le mani dall’isola d’Elba»

«Una decisione antistorica. Le contraddizioni della Giunta Regionale Toscana»

Dopo le prese di posizione di Legambiente, Confindustria e Cgil, anche Italia Nostra interviene nel dibattito sulla concessione di ampliamento della miniera Eurit del Buraccio, nel Comune di Porto Azzurro, all’Isola d’Elba. Ecco cosa scrive l’associazione ambientalista:   E così con la delibera numero 3 del 7 gennaio 2019 la Giunta Regionale della Toscana ha...

Mal’aria, in Italia il 2018 è stato «un anno da codice rosso» per l’inquinamento atmosferico

Legambiente: «Continua a pesare enormemente la mancanza di una efficace strategia antismog»

Anche il 2018 è stato «un anno da codice rosso per la qualità dell’aria», ammorbata da smog e inquinamento atmosferico. È quanto emerge da Mal’aria 2019, il dossier annuale di Legambiente che pone l’accento sulla mobilità urbana come fattore critico e dunque anche di possibile risanamento: è infatti la circolazione dei mezzi su gomma –...

Azione climatica: appello per una resistenza civile mondiale per la Terra-Patria (VIDEO)

40 organizzazioni e più di 100 personalità lanciano un appello alle coscienze contro la glaciazione emotiva e relazionale

Citoyens pour le climat - #il est encore temps  sta organizzando la grande Marche pour le climat che si terrà a Versailles il 27 gennaio per sottolineare che «L’urgenza rappresentata dalla deregulation climatica deve essere la priorità del 2019, per tutti, cittadini e politici» e che «E’ più che mai tempo di risvegliare le nostre...

Esa: «A lungo termine le risorse dello spazio potrebbero essere utilizzate sulla Terra»

L’Agenzia spaziale europea lancia un bando incentrato sull’utilizzo “in situ” delle risorse, in previsione di lunghi soggiorni umani sulla Luna o Marte

L’Agenzia spaziale europea (Esa) ha lanciato una sfida mettendo in palio 500mila euro – attraverso il bando Metalysis–ESA Grand Challenge – per gli imprenditori e start-up che l’aiuteranno a progredire sul fronte dell’innovazione volta all’esplorazione dello spazio. Con un obiettivo specifico: impiegare utilmente le risorse disponibili al di fuori dei nostri confini planetari, prendendo a...

Come funziona la geotermia? Una panoramica sulle tecnologie di produzione di energia elettrica

Centrali geotermiche a ciclo diretto, a ciclo flash, binarie, ibride: dieci ricercatori passano in rassegna le varie soluzioni tecnologiche

Prima di fornire una descrizione dettagliata degli aspetti ambientali legati alla coltivazione della geotermia in Italia, lo studio pubblicato su Geothermics dai ricercatori Cnr, Enel Green Power e Toscana Life Sciences – Environmental and social aspects of geothermal energy in Italy, di cui abbiamo già dato notizia – fornisce un utile riepilogo delle tecnologie utili...

Ampliamento della miniera all’Elba, duro scontro tra Confindustria – Cgil e Legambiente

Gli ambientalisti: «Incredibile ma vero, per Confindustria e Cgil rimuovere la cima di una collina all’Elba non provoca un danno ambientale»

Dopo il comunicato stampa di Legambiente, sulla vicenda dell’ampliamento della miniera di caolino dell’Eurit a Porto Azzurro interviene Confindustria Livorno – Massa Carrara che in una nota ricorda che «Si è recentissimamente conclusa la complessa procedura che ha portato la Regione Toscana ad esprimersi positivamente relativamente al “Progetto di coltivazione e ripristino ambientale per l'ampliamento...

All’Elba un altro Comune contro la plastica monouso: ordinanza anche a Campo nell’Elba

Dopo Marciana Marina, la plastica monouso vietata anche nel paradiso dei turisti

Il Sindaco del Comune di Campo dell’Elba, Davide Montauti, il 21 gennaio ha firmato un’ordinanza  (in allegato) che - entro 120 giorni – proibisce la vendita e l’utilizzo dei prodotti in plastica monouso sul territorio comunale . Infatti, nell’ordinanza si legge che il sindaco ha «Ritenuto opportuno e necessario: - assumere iniziative finalizzate alla riduzione,...

Brasile: un missionario entra nel territorio di una tribù incontattata e la mette in pericolo

La nomina di una pastora evangelica a ministro per gli indios peggiorerà la situazione

La  Fundação Nacional do Índio (Funai) ha arrestato e interrogato Steve Campbell, un missionario statunitense della Chiesa Greene Baptist del Maine che sarebbe entrato nel territorio di una tribù incontattata, gli Hi-Merima, e che per questo, secondo la legge ancora vigente in Brasile, potrebbe essere processato per genocidio. Bruno Pereira, coordinatore generale per gli indios...

Geotermia, 13 sindaci toscani (ri)chiedono un incontro al Mise per difendere gli incentivi

«La mancata riconferma degli incentivi alla geotermia tradizionale non sarebbe giustificata né dal punto di vista economico, né tecnico né da quello ambientale»

A distanza di oltre due mesi dalla pubblicazione dello schema di decreto Fer 1 elaborato dal ministero dello Sviluppo economico (Mise), che per la prima volta cancella gli incentivi finora garantiti per favorire la geotermia come fonte rinnovabile per la produzione di elettricità, i sindaci dei Comuni geotermici toscani tornano a scrivere al Mise per...

48 famosi economisti repubblicani e democratici a Trump: approva una carbon tax

Una carbon tax progressiva da redistribuire ai cittadini Usa: farebbe bene a economia e competitività

L’attacco alla politica energetica e climatica di Donald Trump questa volta è partito dalle pagine della bibbia del neoliberismo, il Wall Street Journal, che ha pubblicato l’”Economists , statmenmt  on carbon dividends”  promosso da 4 ex presidenti della Federal Reserve, 27 premi Nobel, 15 ex presidenti del Council of economic advisers e da 2 ex...

Estra, il tasso d’interesse del prestito dipende dalle performance ambientali dell’azienda

Sarà collegato al numero annuo di nuove installazioni di colonnine per ricarica di autoveicoli elettrici e alla percentuale di rifiuti inviati a recupero

Il gruppo Estra, tra gli operatori leader nel centro Italia nel settore della distribuzione e vendita di gas naturale, attivo anche nella vendita di energia elettrica, ha stipulato un innovativo contratto di finanziamento con Intesa Sanpaolo e Banca Imi per un prestito da 50 milioni di euro con scadenza 31 dicembre 2023, a tasso d’interesse...

Un mondo nuovo è possibile: con le energie rinnovabili. Sovranità energetica e interdipendenza

La Global commission di Irena descrive l’evoluzione del potere geopolitico indotta dalle energie rinnovabili

Mentre il nostro vicepremier Matteo Salvini dice che senza carbone e petrolio torneremmo ai fiammiferi, il  rapporto “A New World”, pubblicato dalla Global Commission on the Geopolitics of Energy Transformation dell’International renewable energy agency (Irena) esamina la geopolitica della trasformazione dell’energia e ne emerge che le cose stanno esattamente al contrario: «L’era delle nuove energie...

A che punto è il crowdfunding nel settore energetico

Il solare fotovoltaico è la tipologia di progetto più frequente in questo “finanziamento dal basso”, e rappresenta il 70% del totale finanziato

Può il crowdfunding diventare uno strumento innovativo di finanziamento a supporto di investimenti nel settore energetico? La partecipazione diretta dei cittadini come utenti-consumatori, ma anche come investitori sta diventando sempre più ricorrente nel contesto della transizione energetica e il disinvestimento dalle fonti fossili.  Lo dimostra la crescita in Europa di cooperative energetiche e di modelli...

Disuguaglianza, in Italia il 5% dei cittadini possiede quanto il 90% più povero

Oxfam: «È il risultato di precise scelte politiche. Scegliamo il bene pubblico, non la ricchezza privata»

Dopo aver pubblicato il rapporto che fa il punto sui maggiori rischi che l’umanità dovrà fronteggiare nel corso dell’anno appena iniziato – e le tematiche ambientali sono in cima alla lista –, il World economic forum è pronto ad aprire le porte a leader politici ed esponenti del mondo economico internazionale che a partire da...

All’Isola d’Elba successo del corso per riconoscere le tracce e i nidi di tartarughe marine

Corso teorico e scientifico per prepararsi alle nidificazioni di Caretta caretta nell’Isola delle tartarughe

Grande partecipazione – con molti che non hanno potuto partecipare – del corso organizzato da Legambiente e Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano per formare i volontari che la prossima estate si impegneranno nella ricerca delle tracce e nella difesa dei nidi delle tartarughe marine. «E’ evidente –  ha detto Isa Tonso, responsabile tartarughe marine di Legambiente...

Come cambia la geotermia italiana nel Piano nazionale integrato per l’energia e il clima

Per il settore elettrico il Governo stima al 2030 0 investimenti annui in più, 0 valore aggiunto in più, 0 Ula (Unità di lavoro) temporanee medie annue in più rispetto alle politiche correnti

Il Governo italiano ha inviato a Bruxelles la propria proposta di Piano nazionale integrato per l’energia e il clima (Pniec), elaborata dai ministeri dell’Ambiente, dello Sviluppo economico e dei Trasporti. Il sottosegretario allo Sviluppo economico con delega all’Energia, Davide Crippa, l’ha presentato come «uno strumento fondamentale per la politica energetica e ambientale del nostro Paese...

Perché nel mondo muoiono ancora decine di migliaia di persone a causa di morsi di serpenti?

Molte morti sarebbero prevenibili, ma mancano medicinali e trattamenti giusti

Secondo un’indagine realizzata per la BBC da  Nicholas Casewell e  Stuart Ainsworth, del Centre of snakebite research and interventions (Csri) della LiverpoolsSchool of tropical medicine, ogni mese nel mondo muoiono circa 11.000 persone per morti di serpent, più o meno quanti ne sono morti in Africa Occidentali per l’epidemia di ebola del 2014 – 2016....

Geotermia Sì, continua la lotta dei cittadini per difendere incentivi e posti di lavoro

«La scelta del Governo appare superficiale e ideologica, così come l’opposizione pregiudiziale dei falsi esperti neoambientalisti»

Dopo le manifestazioni pubbliche di Larderello e Santa Fiora, e in preparazione dell’iniziativa di Chiusdino che si terrà a breve, tornano a farsi sentire i cittadini, sindaci e imprese delle province di Pisa, Siena e Grosseto che hanno dato vita al movimento Geotermia Sì: la lotta contro la decisione del Governo – attraverso lo schema...

World economic forum, i maggiori rischi per il 2019 arrivano dall’ambiente

Ma se «a livello mondiale i rischi climatici e ambientali sono ritenuti tra i più rilevanti, in Italia sembra non vi sia una reale percezione della loro enorme portata»

Dopo aver interrogato oltre 1.000 esperti sulla percezione dei rischi globali per l’anno in corso, il World economic forum ha posto l’ambiente in testa al suo rapporto The global risks report 2019: tutti e cinque i rischi ambientali individuati nel rapporto – perdita di biodiversità, eventi meteo estremi, inadeguata mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici,...

Arpat, a Piombino «urgenti opere di messa in sicurezza e bonifica» per l’ex-Lucchini

Una relazione dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana conferma le preoccupazioni sollevate da Legambiente (anche in merito all’amianto), che chiede l’intervento di sindaco e Asl

Era l’ottobre 2017 quando Legambiente Val di Cornia lanciava l’allarme sulle «nuvole di polvere d’amianto che potrebbero invadere la città» di Piombino a causa del degrado e della possibile instabilità strutturale degli impianti industriali siderurgici ex Lucchini – un rischio che naturalmente coinvolge in modo grave gli stessi operai che operano nello stabilimento. Una battaglia...

«Cambiate politica, non il clima». Migliaia di studenti in piazza a Bruxelles (VIDEO)

Francofoni e fiamminghi insieme: «E’ il nostro avvenire che è in gioco»

La prima manifestazione c’era stata il 10 gennaio e aveva raccolto circa 3.000 studenti, ma ieri il centro di Bruxelles è stato invaso da oltre 12.500 ragazzi e ragazze, francofoni e fiamminghi, che hanno scioperato per partecipare alla marcia per il clima organizzata da Youth for Climate. Dopo le manifestazioni di massa dei giovani per...

Altro che flat tax, agli americani piacerebbe di più tassare i super-ricchi al 70 – 80%

La proposta “socialista” di Alexandria Ocasio-Cortez piace più di quella di Trump che è stata copiata da Salvini

Qualche giorno fa nell’editoriale “La "pazzia" di tassare i ricchi”, pubblicato sul New York Times  (e rilanciato in Italia da La Repubblica), il Premio Nobel per l'economia 2008  Paul Krugman scriveva: Non ho idea di come se la caverà Alexandria Ocasio-Cortez come membro del Congresso, ma la sua stessa elezione è già utile a uno...

Molte specie di caffè selvatiche sono a rischio estinzione

Le coltivazioni di caffè a rischio per i cambiamenti climatici, le migrazioni e la deforestazione

In tutto il mondo  le varie attività legate alla produzione di caffè, dal contadino al consumatore, danno vita a  un'enorme industria che fornisce i mezzi di sostentamento per circa 100 milioni di persone, soprattutto piccoli agricoltori e, in molti dei principali Paesi produttori di caffè, le esportazioni di caffè rappresentano una percentuale significativa ed essenziale...

Dall’autunno 2018 a oggi 100 assunzioni a Sei Toscana, presto altre 50

Rispettato l'Accordo di stabilizzazione del personale somministrato firmato con i sindacati

Tenendo fede agli impegni presi lo scorso 29 ottobre con le organizzazioni sindacali nell’Accordo di stabilizzazione personale somministrato, Sei Toscana – il gestore unico del servizio integrato dei rifiuti urbani nei 104 Comuni dell’Ato sud – comunica che finora sono state cento le persone assunte con contratto a tempo indeterminato, e l’immediato avvio delle procedure per...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. ...
  11. 193