Economia ecologica

Nell’Italia bloccata da Nimby e Nimto la prima vittima è lo sviluppo sostenibile

Il comparto più contestato è quello energetico, e nei tre quarti dei casi in ballo ci sono le rinnovabili

In tredici anni di vita l’Osservatorio media permanente Nimby forum non ha mai registrato così poche nuove contestazioni contro opere di pubblica utilità e insediamenti industriali, ovvero che siano emerse per la prima volta nel 2017: sono “solo” 80 i casi censiti (-31,6% rispetto ai 119 nuovi focolai apparsi nel 2016), che arrivano a 317...

La sfida dell’idrogeno green. L’innovazione per l’energia del futuro a Livorno

Il Sottosegretario Crippa: «Sostenibilità’ e sicurezza possibili solo grazie a investimenti in ricerca e innovazione, su idrogeno puntiamo a produzione da fonti rinnovabili»

Oggi a Livorno si è tenuto l’evento “L’innovazione tecnologica e le ricerche messe in campo dal Network Clypea. Il contributo dell’idrogeno per l’energia di domani” promosso dal Ministero dello sviluppo Economico (Mise) insieme alla Martina Militare e dal quale è eerso che bosogna «Fare rete e innovare per rendere sostenibile e sicura l’energia del futuro,...

La protesta dei Gilet gialli in Francia alla ricerca di uno sbocco politico

Da una protesta contro l'ineguale peso sociale delle politiche ambientaliste di Macron alla piega populista

Alla fine il movimento di protesta francese dei Gilet gialli sembra averla spuntata: il primo ministro Édouard Philippe ha annunciato ieri una moratoria di 6 mesi sull’aumento delle tasse sui carburanti e il blocco delle tariffe di luce e gas. Proposte per ora considerate dal movimento come briciole, quindi si continua e sabato 8 dicembre...

Reddito di cittadinanza? Per l’Alleanza contro la povertà in Italia è meglio quello di inclusione

Si rischia di perdere un’occasione storica per l’intera popolazione in povertà assoluta

Secondo l’Alleanza contro la povertà in Italia «l’annunciata introduzione di una misura destinata all’intera popolazione in povertà assoluta potrebbe rappresentare un’importante opportunità. È necessario, però, disegnare il reddito di cittadinanza in modo da rispondere efficacemente alle concrete esigenze dei poveri». E l’Alleanza - fondata nel 2013 da una vasta costellazione che spazia dall'Anci alla Caritas,...

Il nuovo pacchetto energia Ue: +32,5% di efficienza energetica e 32% di rinnovabili nel 2030

Il Consiglio Ue dice sì ai dossier su efficienza energetica, rinnovabili e governance dell’Unione energia

L’ultima tappa della procedura legislativa approvata dal Consiglio europeo si è conclusa con l'approvazione di un nuovo pacchetto energia che prevede che «Entro il 2030, l'Ue dovrà ottenere il 32 % della sua energia a partire da fonti rinnovabili e realizzare il grande obiettivo consistente nel migliorare la sua efficienza energetica del 32,5 %». I nuovi obiettivi...

Per la prima volta in Italia ci sono più ottantenni che nuovi nati: siamo gli unici in Europa

Si accentua il peso della popolazione più vecchia, producendo squilibri generazionali che più si allargano e più costituiscono un freno alla crescita economica e alla sostenibilità del sistema sociale

Secondo i dati recentemente pubblicati dall’Istat¹ nel 2017 sono nati in Italia 458.151 bambini. È un numero alto? Basso? Va bene così? Può forse essere utile fornire alcuni riferimenti per orientarsi nella lettura di tale dato (e poi ognuno si faccia la propria opinione). La smobilitazione del Paese dal basso Partiamo da una considerazione. Se...

Nuova iniziativa globale per eliminare la plastica negli oceani

Antigua e Barbuda primo Paese “Plastic Free” dei Caraibi. Norvegia: soluzioni buone e pulite per il nostro futuro comune

La  presidente dell’Assemblea generale dell’Onu, Maria Fernanda Espinosa, ha lanciato un nuovo appello mondiale all’azione «Per mettere fine al flagello dell’inquinamento da plastica ndegli oceani« Durante una conferenza stampa all’Onu a New York, la Espinosa ha detto che durante il suo mandato solleciterà la responsabilità dei consumatori e dei decisori politici. La nuova campagna Onu...

Legge Bilancio e mobilità elettrica in città, passa emendamento proposto a Legambiente

Autorizza la sperimentazione della circolazione su strada di veicoli come segway, hoverboard e monopattini

In Commissione bilancio della Camera è stato approvato un emendamento alla legge di bilancio, proposto da Legambiente, che apre alla micro-mobilità elettrica nelle città. Soddisfatto il vice presidente di Legambiente Edoardo Zanchini: «Finalmente si autorizza la sperimentazione nelle città della circolazione su strada di veicoli di mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica come segway, hoverboard...

Dai cambiamenti climatici 250mila morti l’anno nel mondo: l’Italia è già a rischio

Ricciardi (Istituto superiore di sanità): «La qualità della nostra vita, la nostra salute e la stessa nostra sopravvivenza sono messe a serio rischio»

I cambiamenti climatici sono già arrivati in Italia – dove anzi avanzano già in maniera più intensa rispetto alla media globale –, delineando preoccupanti conseguenze dal punto di vista della salute. A spiegarlo è direttamente l’Istituto superiore di sanità (Iss) italiano, ovvero l’organo tecnico-scientifico del Servizio sanitario nazionale, dipende dal ministero della Sanità. «L’Organizzazione mondiale...

Cambiamenti climatici e salute, Lancet Countdown: livello di rischio inammissibilmente pesante

Il costo dell’inazione: più malattie, mancanza di cibo e ore di lavoro perse

Un folto gruppo di scienziati guidato da Nick Watts dell’ Institute for global health dell’University College London ha pubblicato “The Lancet Countdown on health and climate change: from 25 years of inaction to a global transformation for public health” che è stato realizzato per «fornire un Sistema di vigilanza mondiale, indipendente, dedicato alla misurazione degli impatti sanitari...

Fao: necessari cambiamenti trasformativi nei nostri sistemi alimentari (VIDEO)

La soluzione è l’agricoltura Climate Smart con al centro contadini, pescatori e pastori

Aprendo a Roma il Consiglio della Fao, il direttore generale dell’Agenzia Onu per l’alimentazione,  José Graziano da Silva, ha invitato i paesi ad affrontare urgentemente tutte le forme di malnutrizione e ha sottolineato che «La coesistenza di malnutrizione, obesità e carenza di micronutrienti, che conosciamo come il triplice onere della malnutrizione, si sta diffondendo e...

Se il “Governo del cambiamento” cambia idea sulle rinnovabili, cosa c’entra greenreport?

L’eurodeputato Tamburrano (M5S) torna ad attaccare la nostra testata (e la Cgil) per le dichiarazioni rilasciate dal sottosegretario Crippa (M5S), in contrasto con quanto finora affermato dal ministro Di Maio (M5S). “Dimentica” però di citare Legambiente

Dopo le polemiche e inesattezze a tema geotermico con cui ha attaccato greenreport a inizio anno – accusandoci di greenwashing –, l’eurodeputato a Cinque stelle Dario Tamburrano si conferma un nostro affezionato lettore, chiamando nuovamente in causa la testata sul suo blog all’interno dell’articolo Rinnovabili. Le balle del target nazionale “in diminuzione” #IoNonCiCasco. «Il sottosegretario...

Tassa sulle transizioni finanziarie, appello ai ministri: «Non ridimensionate il progetto» (VIDEO)

Le Robin Hood Tax Campaigns denunciano il tentativo di snaturare la Ttf europea

In vista dell’incontro informale - previsto oggi a margine del summit dell’Eurogruppo – dei ministri delle finanze dei 10 Paesi Ue coinvolti nel negoziato sulla tassa europea sulle transazioni finanziarie (Ttf), oltre 3.500 organizzazioni della società civile in rappresentanza di 125 milioni di cittadini europei hanno inviato una lettera ai ministri dell’economia per chiedere di...

Cop24 Unfccc, cartellino giallo di Greenpeace alla presidenza polacca

La Polonia non firma il documento pro-clima proposto dai 4 precedenti presidenti delle Cop Unfccc

Poco prima dell’inaugurazione della 24esemima Conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop24 Unfccc) in corso a Katowice, in Polonia, i presidenti dei quattro vertici climatici precedenti, Manuel Pulgar Vidal (Cop20 in Perù), Laurent Fabius (Cop 21 in Francia), Salaheddin Mezouar (Cop22 in Marocco), Frank Bainimarama (Cop23 Bonn/Figi hanno ufficialmente chiesto un'azione...

Cop24 Unfccc, quando non li aiutiamo in casa loro: i Paesi poveri vogliono impegni e regole certi

A nome di un miliardo di persone in prima linea sulla frontiera del cambiamento climatico: responsabilità dei Paesi ricchi che inquinano di più

Dalle coste delle Isole Salomone alle foreste della California, non c'è posto nel mondo immune dagli impatti dei cambiamenti climatici. Vediamo già i danni che il cambiamento climatico sta causando quotidianamente. Sappiamo delle difficoltà che verranno. Sappiamo che alcuni ne risentiranno più di altri. Sono presidente del gruppo dei 47 least developed countries (LDCs - Paesi meno sviluppati)...

Fiume Sacco: continua il disastro per l’ecosistema fluviale di tutto il basso Lazio (VIDEO)

Schiuma sempre più fitta a Ceprano. Legambiente Lazio: «Una task-force delle forze dell’ordine per un’azione di controllo e repressione degli scarichi illegali e presidio del fiume»

Già il 25 novembre, dopo le ennesime segnalazioni e video di cittadini allarmati che avevano pubblicato video impressionanti di schiume evidentemente inquinanti sul Fiume Sacco, Legambiente Lazio aveva inviato un  esposto alle autorità competenti: ai carabinieri forestali e ai sindaci. «Chiediamo di individuare i responsabili di questo continuo disastro ambientale sul Fiume Sacco, poiché le...

Al via in Polonia la Cop 24 Unfcc sul futuro dell’Accordo di Parigi

Legambiente e Wwf: per il successo della Cop24 cruciale un forte impegno di Ue e Italia

Si è aperta a Katowice, in Polonia, la 24esima Conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop24 Unfccc) che terminerà il 14 dicembre e all’Italian Climate Network, che è presente alla conferenza con suoi delegati, fanno notare che «L'enfasi mediatica su questo appuntamento è inspiegabilmente bassa: eppure la strada verso l'attuazione dell'Accordo di...

Missionario ucciso dai Sentinelesi: secondo All Nations non era una minaccia. La replica di Survival

Corry: «Dimostrano uno straordinario livello di ignoranza»

Secondo Mary Ho, a capo di All Nations, l’agenzia di missionari che appoggiava John Chau, ucciso il 16 o 17 novembre sull’sola dl North Sentinel, il missionario 26enne non costituiva un rischio per i Sentinelesi: «Parliamo di un’epoca diversa, parliamo di un’epoca in cui c’è la medicina moderna, ci sono gli antibiotici». Stephen Corry, Direttore generale...

Il futuro della geotermia in Italia protagonista al Forum QualEnergia, grazie ai territori toscani

Un dibattito fra sfide tecnologiche e sensibilità delle comunità locali, con la spada di Damocle del taglio agli incentivi prospettato dal ministero dello Sviluppo economico

Tra i 7.978 municipi italiani ce n’è solo uno che, al di fuori dei casi virtuosi presenti nel nord del Paese – e concentrati prevalentemente lungo l’arco alpino – è stato inserito da Legambiente nell’elenco dei 35 “Comuni 100% rinnovabili” 2018, presentato a Roma durante il Forum QualEnergia: si tratta del Comune geotermico di Montieri...

Tre italiani su quattro chiedono un maggiore impegno per ridurre le emissioni di CO2

Ricerca E.ON in 7 Paesi europei: attenzione e sensibilità sopra la media degli italiani nei confronti delle tematiche legate al cambiamento climatico

E.ON, la multinazionale tedesca dell’energia e del gas, ha pubblicato i risultati di uno studio internazionale sulla percezione delle tematiche legate al cambiamento climatico - in particolare le emissioni di anidride carbonica e l’effetto serra – in 7 Paesi europei: Italia, Svezia, Regno Unito, Germania, Ungheria, Repubblica Ceca e Romania  dal quale emerge la sensibilità...

Dopo la piazza Sì Tav a Torino arriva quella del No, l’8 dicembre

Nel mentre dal 2011 in Piemonte sono state chiuse 14 linee ferroviarie cosiddette "minori”. Alle manifestazioni di consenso e dissenso popolare le istituzioni sapranno (finalmente) rispondere tenendo conto anche del contesto?

Dopo l’enorme folla – dalle 25 alle oltre 30mila persone, a seconda delle stime di questura e organizzatori – radunata in Piazza Castello a Torino sabato 10 novembre per dire sì alla Tav, l’8 dicembre il capoluogo piemontese ospiterà la protesta dei contrari alla linea ad alta velocità Torino Lione. Una giornata di mobilitazione cui...

La mattanza mesoamericana delle donne che lottano per difendere i diritti umani

Dati che vanno di pari passo all’aumento esponenziale delle attività estrattive in questa regione

Juana Ramírez, Dina Puente, Leslie Ann Pamela Montenegro, Juana Raymundo, María Guadalupe Hernández e Guadalupe Campanur sono i nomi di alcuni delle difenditrici dei diritti umani che sono state assassinate nel 2018 in America Latina per avere dedicato la loro vita a lavorare per il cambiamento delle loro comunità. Tra il 2015 e nel 2016...

L’economia circolare dà lavoro a 575mila persone, ma nessuno la conosce (o la guida) davvero

«Sembra più il risultato di una fortunata combinazione di spinte e necessità dell’economia e di comportamenti personali, piuttosto che l’esito consapevole di politiche e culture pubbliche e private»

L'economia circolare viene spesso confusa con la sola gestione e avvio a recupero dei rifiuti, che rappresenta in realtà solo una parte – benché importante – di un modello di sviluppo molto ampio, che parte dall’apice dei sistemi di produzione e consumo. Una ricerca di Ambiente Italia presentata oggi a Roma come risultato del lavoro...

Il decreto Sicurezza di Salvini è legge, ma si basa su un’emergenza che non c’è

Dal 2008 gli omicidi nel nostro Paese sono calati del 43,9%, le rapine del 37,6%, i furti del 13,9%. E i migranti? Crediamo siano da 2 a 6 volte il dato reale

Con 336 voti a favore e 249 contrari la maggioranza M5S-Lega ha approvato in via definitiva alla Camera il cosiddetto decreto Sicurezza, un provvedimento fortemente voluto dal ministro dell’Interno Matteo Salvini e sul quale era stato posto il voto di fiducia. Un testo che va in senso contrario rispetto alle esigenze di sostenibilità sociale del...

La geotermia italiana vale (almeno) quanto 500 milioni di tonnellate di petrolio

Il paradosso del Governo sulla fonte rinnovabile: due anni fa le Linee guida per la coltivazione sostenibile, adesso lo stop agli incentivi

L’intero comparto della geotermia italiana sta vivendo giorni di profonda incertezza a causa dello schema di decreto Fer 1 elaborato dal ministero dello Sviluppo economico (Mise) che, per la prima volta, elimina gli incentivi finora garantiti a questa fonte come alle altre rinnovabili. Una prospettiva non giustificata da alcun dato ambientale disponibile, che rischia di...

Il “Governo del cambiamento” volta le spalle alle energie rinnovabili

Zanchini (Legambiente): «Una scelta contro l’ambiente, le imprese e i cittadini italiani. Non era questo il cambiamento promesso dai Cinque Stelle»

Durante la seconda giornata del Forum QualEnergia, organizzato a Roma da Legambiente, La Nuova Ecologia e Kyoto Club, dal “Governo del cambiamento” è arrivata una pessima notizia per tutto il mondo delle energie rinnovabili: il sottosegretario dello Sviluppo economico Davide Crippa (M5S) ha infatti annunciato un disimpegno dell’Italia su questo fronte, in netto contrasto con...

Il contributo dell’idrogeno per l’energia di domani, spiegato dal network Clypea

L’appuntamento organizzato dal ministero dello Sviluppo economico a Livorno, il 5 dicembre

Il network Clypea del ministero dello Sviluppo economico (DGS UNMIG) che, dal 2014, riunisce un team di eccellenze di Università, enti di ricerca e Corpi dello Stato, è impegnato ad esplorare alcuni degli scenari di ricerca più innovativi, connessi anche alle potenzialità dell’idrogeno: un tema che sarà protagonista dell’evento L’innovazione tecnologica e le ricerche messe...

Per tutelare le foreste europee sono necessarie informazioni migliori

Gli ecosistemi forestali sempre più vulnerabili a tempeste, incendi, siccità, specie invasive e infestazione di insetti

Secondo il briefing “Forest dynamics and their ecological consequences” pubblicato dall’Eurpean environment agencY (Eea) la domanda di prodotti forestali e servizi ecosistemici, è in crescita, «ma le informazioni sui cambiamenti nelle foreste europee sono attualmente limitate». L’Eea è convinta che «Le immagini satellitari ad alta risoluzione miglioreranno la conoscenza dei cambiamenti della struttura, delle funzioni...

Clima, il Brasile si rifiuta di organizzare la Cop25 Unfccc: è roba da marxisti

Bolsonaro non è ancora in carica, ma determina già la politica estera e quella anti-climatica

A settembre il governo di centro-destra del Brasile aveva formalizzato all’Onu – d’accordo con gli altri Paesi dell’America Latina – la candidatura ad ospitare la 25esima conferenza delle parti dell’United Nations convention on climate change  (Cop25 Unfccc), una disponbilità espressa già nel 2017 alla Cop23 di Bonn/Fiji dal ministro dell’ambiente brasiliano Sarney Filho. Ora, a...

Dialogo e pace? Si ricostruiscono (anche) a tavola

Il 4 dicembre a Roma giornata di studio sul ruolo di coesione sociale del cibo

La cucina come strumento di condivisione e di dialogo. Il cibo come mezzo per combattere rigurgiti razzisti e ritrovare il filo conduttore che accomuna i popoli. Poche cose infatti sono tanto universali e trasversali alle diverse culture da poter essere trasformato in elemento di pace, di congiunzione e di inclusione. Ma il valore del cibo,...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. ...
  12. 137