Economia ecologica

I giovani italiani tornano in piazza contro i cambiamenti climatici

Affrontare la situazione costerebbe meno che pagarne le conseguenze: basterebbe iniziare spostando i sussidi alle fonti fossili verso le rinnovabili per avviarci concretamente sulla giusta strada

In Piazza del Popolo, a Roma, ragazze e ragazzi da tutta Italia stanno tornando a far sentire forte e chiara la loro voce contro l’inazione della politica sul fronte dei cambiamenti climatici: oggi l’arma in più è Greta Thunberg, la 16enne attivista svedese che ieri è ha ispirato il movimento Friday  for future e ieri...

Gli indigeni maya del Guatemala autoproducono energia e accusano Enel Green Power

Il mini-idroelettrico comunitario ha permesso lo sviluppo di nuove attività economiche

Il villaggio 31 de Mayo, abitato da indigeni Ixil e Quiche, si trova nell’eco-regione di Zona Reina del municipio di Uspantán del l dipartimento di Quiché, nel  nord-ovest del Guatemala, a circa 300 Km a nord di Città del Guatemala ed è stato il primo dei 4 dell’area a costruirsi una propria centrale idroelettrica. Gli...

Estra, nell’ultimo anno ricavi a 843 milioni di euro e 49 mila clienti in più

Nel 2018 il gruppo toscano ha realizzato investimenti per circa 70 milioni di euro, portando avanti la strategia di crescita sul territorio

Il Cda della multiutility toscana Estra ha approvato i risultati consolidati di bilancio per il 2018, mostrando una realtà aziendale protagonista di una crescita dinamica sotto più profili. Per quanto riguarda ad esempio i ricavi, quelli consolidati nel 2018 ammontano a 843 milioni di euro contro i 715,9 dell’anno precedente, mentre il margine operativo lordo (Ebitda) si...

Rifiuti, la raccolta dei Raee in Italia sfonda il muro delle 300mila tonnellate

Arienti: «Il percorso per raggiungere i target fissati dall’Unione europea è ancora lungo e non privo di ostacoli, a partire dal perdurare di una disomogeneità territoriale»

Nel 2018 per la prima volta dall’avvio dell’operatività del Centro di coordinamento Raee e per il sistema dei consorzi ad esso aderenti la raccolta di Raee – i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche – ha superato le 310 mila tonnellate, in crescita del 4,8% rispetto al 2017. A certificarlo è il rapporto annuale presentato oggi...

Rifiuti, entro due anni in Italia anche le discariche saranno finite: servono impianti

Si producono ogni anno 135 milioni di tonnellate di rifiuti speciali e circa 30 milioni di tonnellate di rifiuti urbani: dove li mettiamo? Necessari investimenti per 10 miliardi di euro

La gestione dei rifiuti in Italia vive da diversi anni una fase critica e contraddittoria, contraddistinta da: obiettivi europei ambientali ambiziosi, un quadro normativo italiano complicato quanto incerto e un generalizzato clima ostile dell’opinione pubblica verso qualsiasi tipo di impianto di trattamento, compresi quelli di riciclo: una sindrome Nimby che sempre più spesso la classe...

Rimateria, la Regione aggiorna l’Autorizzazione integrata ambientale

L’azienda spiega che si tratta di «un passaggio fondamentale per la realizzazione del progetto di risanamento e la messa in sicurezza dell'area»

Con l’atto dirigenziale 5688 (disponibile integralmente in coda all’articolo, così come l’allegato tecnico, ndr) la Regione Toscana ha dato via libera a Rimateria per l'utilizzo in continuità di coltivazione degli spazi che si trovano tra l'attuale discarica e la vecchia discarica ex Lucchini. Si conclude così positivamente un lungo e complesso iter che va ad aggiornare l’Autorizzazione...

Quali sono davvero vantaggi e svantaggi della geotermia? A Roma il punto della situazione

Presentato il progetto europeo Geoenvi, per chiarire gli impatti ambientali di questa fonte rinnovabile

In Europa la geotermia è una fonte rinnovabile protagonista di un robusto sviluppo, anche se l’incertezza sui possibili impatti ambientali – e le resistenze sociali che ne derivano – spesso comporta concreti ostacoli all’utilizzo di questa risorsa, come purtroppo ben testimonia lo stallo italiano su questo fronte e il rinnovo degli incentivi nazionali per la...

Un’Europa più equa e sostenibile entro il 2024. Appello ai futuri eurodeputati

Le organizzazioni della società civile Europea lanciano The Fair Times

Cinque organizzazioni europee della società civile - Fair Trade Advocacy Office (Ftao), Ifoam - organizzazione per l’agricoltura biologica, International family of Catholic social justice organisations (Ifoam), Ripass Europe (la rete europea per la promozione dell’economia solidale e sociale) ed Ecolise (la rete europea delle iniziative di comunità sulla sostenibilità e la lotta al cambiamento climatico)...

In Italia crescono mobilità a piedi ed in bicicletta ma anche le auto in circolazione

Il Piano Nazionale Energia e Clima del Governo troppo timido e insufficiente anche per i trasporti

«Lieve miglioramento della qualità dell’aria ma nelle città continuano gli sforamenti dei limiti normativi. Aumento degli spostamenti della mobilità attiva a piedi ed in bicicletta, tiene il trasporto pubblico ma cresce ancora il numero di auto e moto nelle città ed aree metropolitane. Complessivamente la mobilità sostenibile urbana delle grandi città non registra grossi miglioramenti...

Sentieristica dell’Arcipelago Toscano, Parco Nazionale e associazioni fanno squadra

Dibattito vivace e concreto sulla sentieristica come infrastruttura ambientale e turistica essenziale

Il 15 aprile, la sala Consiglio del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano all’Enfola (Portoferraio) era gremita per il confronto pubblico con le istituzioni, le associazioni e gli stakeholder locali organizzato da Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Club lpino italiano sottosezione Isola d’Elba e Legambiente Arcipelago Toscano. Una conferma dell’accresciuto interesse all’Elba in Toscana e in Italia per l’escursionismo...

Entro 3 anni le auto elettriche potrebbero diventare più economiche di quelle a benzina

Bloomberg: auto elettriche più performanti e con batterie e componenti sempre meno costosi

Le batterie sono diventate sempre più piccole ed economiche molto più velocemente del previsto, tanto che gli esperti di Bloomberg New Energy Finance  (BNEF) hanno dovuto rivedere ogni anno le loro proiezioni per i veicoli elettrici Nel 2017 BNEF diceva che «il crossover point in cui i veicoli elettrici saranno più economici rispetto a un...

Una Strategia nazionale sui rifiuti per dare gambe all’economia circolare

Perrotta: il settore oggi si trova ad affrontare «un quadro normativo farraginoso quanto lacunoso e un clima ostile nell’opinione pubblica, cavalcato da decisori politici Nimby»

La mancanza di una politica industriale coerente in fatto di economia circolare sta producendo un amaro paradosso nel nostro Paese: proprio mentre si invoca a gran voce un modello di sviluppo più sostenibile, in concreto sono molto pochi i progressi effettivamente conseguiti sia sul piano della sostenibilità ambientale sia su quello occupazionale. Temi che sono...

Cecina, in vista dell’estate da Rea due isole ecologiche mobili ed un ecosportello

Servizi aggiuntivi rispetto alla normale raccolta porta a porta dei rifiuti, per incrociare le esigenze del turismo

Due le principali novità che REA spa, in collaborazione con il Comune di Cecina, metterà in campo in previsione della prossima stagione estiva. La prima riguarda il posizionamento di due isole ecologiche mobili per il conferimento di tutte e quattro le tipologie di rifiuti derivanti dalla raccolta differenziata (imballaggi in multimateriale, carta e organico) ed...

Inaugurati gli orti urbani di San Miniato, Sienambiente regala il compost a km zero

Fabbrini: «Un esempio concreto di economia circolare a filiera corta, ciò che proveniva dalla terra è tornato alla terra»

Sono stati inaugurati ieri gli orti urbani di San Miniato, subito protagonisti insieme a Sienambiente di una positiva operazione di economia circolare a km zero: l’azienda che opera nel ciclo integrato dei rifiuti locale gestendo gli impianti di selezione, valorizzazione, compostaggio e recupero di energia ha infatti donato il compost Terra di Siena per la...

Al via la seconda edizione di Condomini aperti: esperienze e progetti di riqualificazione energetica e di sharing

Un nuovo modo di vivere in condominio promosso dalla campagna CIVICO 5.0

Raccolta differenziata, lavanderia condominiale, automobile condivisa, “collettivizzazione” di attrezzature e di competenze, sale comuni, cucine comuni, pranzi condominiali periodici, librerie condivise, bici condivise, casette dell’acqua, condivisione spazi per il lavoro, mutuo sostegno alla quotidianità, gruppi di acquisto, verde condominiale. Ma anche impianti fotovoltaici, lampade led per gli spazi comuni, isolamento termico di facciate, tetti e...

Un’Italia da chiacchiere e distintivo sull’economia circolare

Il recepimento delle nuove direttive europee è fermo in Senato da cinque mesi, e dal Governo ancora non c’è traccia della normativa End of waste: bloccato un settore che può valere 149mila posti di lavoro al 2025

Nel nostro Paese si sprecano ormai i convegni e gli applausi spesi in favore dell'economia circolare, ovvero per un modello economico in cui il valore dei materiali viene il più possibile mantenuto o recuperato e dove gli scarti sono ridotti al minimo, ma in pratica le istituzioni nazionali stanno facendo molto poco per raggiungere quest’obiettivo....

Greta e il Papa: «Mi ha detto di andare avanti»

In Italia sui sussidi le fossili battono le rinnovabili: alle fonti inquinanti vanno quasi 19 miliardi di euro all’anno, a quelle pulite poco più di 14 miliardi. «Basta con l’incomprensibile regalo alla lobby del petrolio che inquina il clima del Pianeta e l’aria del nostro Paese».

Greta Thunberg è a Roma  e sulla sua pagina Facebook ha scritto: « Oggi mi sono incontrato con papa Francesco. L'ho ringraziato per aver parlato così chiaramente della crisi climatica. Mi ha detto di andare Avanti». Domani Greta incontrerà la presidente del Senato Casellati e poi parteciperà venerdì alla manifestazione per il clima a piazza...

Agenda Onu per lo sviluppo sostenibile, a che punto è l’Italia? Dall’Istat il rapporto sugli Sdgs

Il 2030 è sempre più vicino, ma l’Italia è ancora molto lontana dal raggiungere gli obiettivi che si è data

I Sustainable development goals (Sdgs) sono i 17 obiettivi per il 2030 promossi dall’Onu nell’ambito dell’Agenda per lo sviluppo sostenibile: un orizzonte al 2030 per i 193 Paesi membri delle Nazioni Unite che anche l’Italia si è impegnata ad onorare, e che ha lo scopo di ridurre la povertà e le molte forme di disuguaglianza...

Earth Day, Confindustria: i chioschi dell’acqua un aiuto per il Pianeta

In Italia 2.000 chioschi dell’acqua fanno risparmiare tonnellate di plastica e di emissioni di CO2

Il 22 aprile si celebra l'Earth Day, la giornata mondiale della terra,  e per Associazione Aqua Italia/ANIMA-Confindustria «è l’occasione per riflettere sulle modalità più efficaci per preservare la salute della Terra il più a lungo possibile». L’associazione imprenditoriale ricorda che «Grazie a numerose campagne mediatiche e istituzionali si è creato un forte movimento Plastic Free in...

Dall’Elba un modello per la Toscana. «La Regione riveda la scelta sulle aree vocate al cinghiale e al muflone»

Coldiretti: il riequilibrio dell’ecosistema premessa per lo sviluppo economico

Oggi a Portoferraio si è tenuto il partecipato convegno “Destinazione Elba: dove l’ambiente è futuro” di Coldiretti che ha visto la presenza dei rappresentanti del Parco dell’Arcipelago toscano e di Confcommercio, Confesercenti, Associazione Albergatori, Cna e Legambiente Arcipelago Toscano. Coldiretti non nasconde la sua soddisfazione: «L’hashtag è #destinazionelba, ma il messaggio lanciato va ben oltre...

Elezioni Ue, sono in Italia gli elettori più preoccupati per clima e inquinamento atmosferico

Circa l’85% dei cittadini chiamati al voto ritiene importante che i partiti mettano le tematiche ambientali tra le loro priorità

L’Europarlamento è l'unica istituzione Ue i cui membri sono eletti direttamente dai cittadini, e tra il 23 e 26 maggio – la data che riguarda anche l’Italia – in 400 milioni saranno chiamati al voto per avviare la prossima legislatura: che posto avrà l’ambiente in queste elezioni cruciali? Secondo l’ultimo sondaggio Ipsos, finanziato dall’European climate...

Autorità Idrica e Regione Toscana: sul dissalatore all’Elba nessuna illegittimità

Ribadite la correttezza dell’iter autorizzativo e la sostenibilità ambientale

All’Isola d’Elba, dopo che era stato richiesto da tutti i Sindaci nel 2012, l’Asa aveva presentato un progetto di dissalatore al Lido, una frazione costiera del Comune di Capoliveri, un progetto impropriamente chiamato “Dissalatore di Mola” che ha passato senza troppi problemi l’iter amministrativo della Regione Toscana e le riunioni informative tenutesi all’Elba con scarsa...

La tartaruga Olivastra torna in mare a Talamone. Una costa a misura di tartarughe marine

A Talamone potenziato il centro per il recupero delle tartarughe marine e consegnate le bandiere per i lidi amici delle tartarughe agli stabilimenti più virtuosi

Grazie alla collaborazione siglata con Legambiente, il Centro recupero tartarughe marine di Talamone (Tartanet) gestito dal Parco Regionale della Maremma, potenzierà le sue attività a salvaguardia delle tartarughe marine: Infatti, il Centro recupero tartarughe marine di Talamone sarà ancora più attrezzato ad accogliere gli esemplari in difficoltà e ad occuparsi della loro salute e del...

Italia chiama Europa: dal Wwf un Patto per la sostenibilità, in vista delle elezioni

Il Panda spiega che senza l'Ue «il nostro Paese non solo sarebbe stato ancor più allo sbando, ma avrebbe subito danni ancora più pesanti con ricadute ambientali tipiche dei Paesi in via di sviluppo»

La giovanissima attivista svedese Greta Thunberg, attesa in Italia nei prossimi giorni, ha fatto tappa oggi all’Europarlamento lanciando un accorato appello in vista del prossimo appuntamento elettorale: «I giovani possono fare molte cose per migliorare la situazione, in particolare per mettere pressione sulle persone al potere. È essenziale votare alle elezioni europee». Perché se oggi...

Geoenvi, arriva a Roma il progetto Ue per chiarire gli impatti ambientali della geotermia

«Contrariamente a quanto accade nel resto del mondo, dove si rileva una costante crescita di produzione rinnovabile da geotermia, in Italia l’incertezza sui possibili impatti ambientali e rischi relativi alla realizzazione di progetti geotermici e le resistenze sociali che ne derivano spesso costituiscono effettivi ostacoli all’utilizzo della geotermia profonda»

La geotermia è la fonte rinnovabile che l’Italia ha saputo valorizzare per prima al mondo, ma ancora oggi le conoscenze della cittadinanza sui concreti vantaggi (e gli effettivi rischi) che il suo impiego comporta sono molto poche: nel 2011 un sondaggio Eurobarometro mostrava che in Italia circa il 25% della popolazione ha una qualche conoscenza...

Onu: per lo sviluppo sostenibile ci vogliono molti più soldi

La comunità internazionale rischia un clamoroso fallimento che colpirà giovani, poveri e ambiente

Nella sede delle Nazioni Unite a New Tork è in corso il Forum on financing for development, organizzato dall’Economic and social council (Ecosoc) e nel suo intervento di apertura il segretario generale dell’Onu,  António Guterres, ha sottolineato;  «Abbiamo bisogno di più denaro per mettere in opera gli Obiettivi di sviluppo sostenibile» (Sustainable Development Goals SDGs)....

A Volterra e in Val di Cecina il turismo riparte tra etruschi e geotermia

Due nuovi portali web e sentieristica per arrivare a collegare la Via Francigena alla Costa degli Etruschi, attraverso la Toscana dal cuore caldo

Per la prima volta in Toscana il turismo ha sfondato nell’ultimo anno il muro delle 48 milioni di presenze (+3,8% rispetto al 2017), che evidenziano una regione sempre più attrattiva ma anche con la necessità di conciliare due diverse esigenze: da una parte mantenere ed accrescere il contributo del turismo come leva di sviluppo economico locale,...

Fishing for litter, nel Delta del Po volontari e pescatori hanno recuperato 3.300 kg di rifiuti marini (VIDEO)

Grave il problema delle calze per l’allevamento dei mitili, che sono l’80% del totale dei rifiuti raccolti

L’approvazione in Consiglio dei ministri del ddl Salvamare – che ora dovrà proseguire il suo iter parlamentare prima di giungere all’ok definitivo – è solo l’ultimo tassello arrivato a certificare quanto la crescente presenza di rifiuti marini sia un fenomeno presente (e sempre più sentito dalla cittadinanza) lungo le coste italiane. Nel corso degli ultimi...

Greenpeace, su energia e clima dal Governo obiettivi «assolutamente insufficienti»

Necessario migliorare il Piano nazionale. Iacoboni: «Se non lo farà, passerà effettivamente alla storia come un Governo del cambiamento. Sì, ma climatico»

Non chiamatelo maltempo: dopo la siccità che nel nord Italia ha dimezzato le precipitazioni nel primo trimestre 2019 (e segnato un -30% a livello nazionale) sono state le bombe d’acqua della scorsa settimana a ricordarci come i cambiamenti climatici siano ormai una realtà nella nostra vita quotidiana, ma nonostante quest’amara evidenza ancora non c’è traccia...

Le aree protette del Mediterraneo si alleano per combattere la plastica in mare

MedSeaLitter: collaborazione tra Italia, Spagna, Francia e Greciaper sconfiggere il marine litter

E’ stato presentato a Cagnano Varano il protocollo di monitoraggio dei rifiuti marini realizzato dal progetto europeo MedSeaLitter, cofinanziato dal Programma Interreg Med, al quale partecipazione di istituti di ricerca, associazioni ambientaliste e università italiane, spagnole, francesi e greche e che ha come capofila il Parco Nazionale delle Cinque Terre. Il progetto, partito nel 2017,...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. ...
  12. 211