Economia ecologica

Politica agricola comune: il futuro dell’alimentazione e dell’agricoltura in Europa

La Commissione Ue presenta la Comunicazione sulla PAC post 2020

«Norme più semplici e un approccio più flessibile garantiranno che la politica agricola comune (PAC) porti a risultati concreti nel sostenere gli agricoltori e guidi lo sviluppo sostenibile dell'agricoltura dell'Ue». Sono queste le idee cardine della comunicazione adottata oggi dalla Commissione europea su “Il futuro dell'alimentazione e dell'agricoltura”, che delinea come «garantire che la più...

Il volto buono della finanza esiste, e vale 715 miliardi di euro

Baranes: «Non siamo più di fronte a una nicchia ma a una realtà molto solida nel sistema italiano, che si sta mostrando molto migliore della media degli istituti di credito nazionali»

Le banche etiche? Più solide dal punto di vista patrimoniale rispetto alle grandi banche tradizionali, più orientate a offrire servizi all'economia reale, meglio messe dal punto di vista della redditività ed esposte a minore volatilità e a minori rischi. Nel confronto tra i grandi gruppi di credito europei (le cosiddette “banche sistemiche”) e le banche...

Mercato eBike in rapida crescita: «Entro dieci anni una bici su due sarà elettrica»

Dall’ABS per le bici alle eBike e ciclista connessi. Boom delle eMountain bike

Claus Fleischer, amministratore delegato di Bosch eBike System, ha presentato l’analisi dell’attuale situazione del mercato delle bici elettriche e ne ha delineato il futuro, sottolineando che «Il settore dell’eBike si sta sviluppando a grande velocità. Possiamo realisticamente prevedere che, entro dieci anni, una bicicletta su due vendute nei principali mercati europei sarà elettrica». Secondo la...

Multinazionali e clima, an inconvenient truth: fanno grandi promesse ma non le mantengono

«Fondamentalmente, il capitalismo sostenibile è un ossimoro»

In soli due secoli di sviluppo industriale, abbiamo cambiato la chimica dell'atmosfera e degli oceani, con conseguenze che potranno essere – e in parte lo sono già – devastanti e il cambiamento climatico è ormai diventato la più grande delle sfide che l'umanità deve affrontare. Anche alla recente 23esima Conferenza delle parti Unfcccc di Bonn...

Rinnovabili, efficienza energetica autoproduzione e autoconsumo: approvati i nuovi obiettivi obbligatori dell’Ue

Kyoto Club, il Coordinamento Nazionale Free e EU-Ase: è l’Europa che ci piace

La Commissione Itre, industria, ricerca energia del Parlamento europeo ha approvato  la revisione della Direttiva efficienza energetica: la risoluzione sull’efficienza energetica è stata adottata con 33 sì, 30 no e 2 astensioni, quella sulle energie rinnovabili è passata con una maggioranza più ampia:43 favorevoli, 14 contrari e 7 astenuti. Le due risoluzioni prevedono per tutta...

Xi Jinping: «La Cina deve proseguire la sua rivoluzione delle toilette»

L’obiettivo è quello di migliorare l’offerta turistica e fornire servizi igienici decenti alle zone rurali

Il presidente della Repubblica popolare cinese, Xi Jinping, ha dichiarato che «La Cina deve continuare a migliorare le sue toilette pubbliche, parte integrante della sua "rivoluzione delle toilette",  con l’obiettivo di sviluppare il turismo e di migliorare la qualità della vita della popolazione». Un tema giudicato così importante  da rappresentare la notizia di apertura odierna...

La crisi delle culle: dal 2008 l’Italia ha perso 100mila bambini

Solo l’1,8% delle donne senza figli ha dichiarato che non averne rientra nel proprio progetto di vita: nel 98,2% dei casi vincono le difficoltà nel metter su famiglia

Nell’Italia del 2016 sono nati 12mila bambini in meno rispetto al 2015, un crollo che dal 2008 – ovvero dall’inizio della crisi – ha lasciato oltre 100mila culle vuote. A certificarlo è oggi l’Istat, che nel suo ultimo rapporto Natalità e fecondità della popolazione residente ricorda come «il numero medio di figli per donna calcolato...

Non solo ambiente, l’energia pulita italiana vale 233 miliardi di euro in investimenti

Dal X Forum QualEnergia? una ricerca per elaborare un Piano nazionale clima-energia che incroci lotta al riscaldamento globale, economia circolare e posti di lavoro

Entro il 2018 l’Italia – come tutti i Paesi Ue – dovrà presentare il proprio Piano nazionale clima-energia con obiettivi al 2030 coerenti con quelli su energia e decarbonizzazione dell’Ue, e una proiezione al 2050. Gli obiettivi proposti nella Strategia energetica nazionale (Sen) appena adottata rappresentano un cambio marcia rispetto agli ultimi anni, quando gli...

Wwf: salvare la tigre salva molto di più

I vantaggi invisibili della conservazione del felino comunità, clima e servizi ecosistemici

Secondo il nuovo rapporto del Wwf “Beyond the Stripes: Save tigers so much more”, «il denaro investito da governi, agenzie di aiuto e fondi raccolti dai sostenitori di tutto il mondo per salvare le tigri, ha generato benefici in Asia non solo per la fauna selvatica ma anche per milioni di persone». Il Pancda ricorda...

Survival lancia il boicottaggio mondiale delle riserve delle tigri in India

Si violano i diritti dei popoli indigeni ma si fa spazio a strade e miniere nelle aree protette

La National tiger aonservation authority (Tca) dell’India  ha emesso un’ordinanza che stabilisce che i diritti dei popoli indigeni non dovrebbero essere riconosciuti negli ambienti naturali essenziali per la sopravvivenza delle tigri. Secondo Survival International, l’ONG che difende i popoli indigeni, «La Ntca non ha l’autorità legale per emanare una simile ordinanza, che rappresenta una grave violazione del...

Cop23, la lotta al cambiamento climatico vista dal mondo del lavoro

Conclusa la Conferenza delle parti a Bonn, rimane l’esigenza di accelerare la transizione verso un futuro carbon free rispondendo alle preoccupazioni di milioni di lavoratori. Anche in Italia

«Nel mio paese, Fiji, come in molti Stati vulnerabili, il vero killer di posti di lavoro è il cambiamento climatico». Dan Urai Manufolau, presidente del Trade union congress delle Fiji, è intervenuto alla 23esima Conferenza delle parti della Convenzione sui cambiamenti climatici dell'Onu (chiusasi il 17/11 a Bonn) parlando a nome del movimento sindacale internazionale (Ituc)....

L’Ungheria è diventata uno Stato geotermico

Allacciata alla rete la centrale di Turawell, realizzata dalla società KS Orka

Anche l'Ungheria entra a far parte di quel “club” esclusivo di Paesi – una trentina in tutto il mondo, attualmente – che possiedono un impianto in grado di ricavare energia elettrica dalle risorse geotermiche presenti nel proprio sottosuolo. Come reso noto da Egec (il Consiglio europeo per l'energia geotermica) infatti, la centrale di Turawell è stata allacciata alla rete. Ad occuparsi...

Glifosato: ultima occasione per i governi europei

Presidio a Bruxelles della Coalizione europea #StopGlyphosate

Oggi si riunisce il Comitato d’appello che dovrà decidere sul rinnovo o meno dell’autorizzazione all’uso del glifosato in Europa e  se la struttura composta dai Governi europei non riuscirà a trovare una posizione a maggioranza qualificata, la decisione passerà alla Commissione Europea. La Coalizione italiana #StopGlifosato spiega che «Sul campo rimangono quindi parecchie opzioni (rinnovo...

L’Ue può raggiungere gli obiettivi su rinnovabili ed efficienza energetica, ma i progressi stanno rallentando

Presentati il rapporto Eea e la terza relazione sullo stato dell'Unione dell'energia

Secondo l’edizione 2017 del rapporto “Trends and projections in Europe – tracking progress towards Europe's climate and energy targets” dell’European environment agency (Eea), «L'Unione europea (Ue) e la maggior parte dei suoi Stati membri sono sulla buona strada per raggiungere i loro obiettivi del 2020 in materia di energie rinnovabili ed efficienza energetica. Tuttavia, i recenti...

L’eolico offshore influenza gli ecosistemi oceanici?

Secondo alcuni scienziati crea santuari per la vita marina. Rimangono molte domande sul loro impatto ambientale.

Il passaggio globale alle energie rinnovabili sembra inarrestabile e comprende la costruzione di grandi capi eolici offshore. Al largo delle coste europee ci sono già circa 3.600 pale eoliche e 14 nuovi grandi parchi eolici offshore sono in fase di costruzione. Ma er raggiungere gli obiettivi dell'Accordo sul clima di Parigi ci vuole molto più eolico...

Mobilità dolce, greenway italiane ed europee e la pista ciclopedonale della Costa dei Trabocchi

Due giorni di incontri e studio Abruzzo con esperti internazionali

Si stima che in Europa le greenways, railwaypaths, rails-trails, víasverdes o chemindurail lungo ex ferrovie raggiungano i 19.000 chilometri. In Italia, le linee ferroviarie dismesse coprono circa 7.000 Km, di cui almeno la metà potenzialmente recuperabili. Ma, di fronte di questo enorme patrimonio, le greenways realizzate nel nostro paese su ex ferrovia si snodano su...

Black Friday, blitz di Greenpeace contro il consumo eccessivo in un centro commerciale a Roma (FOTOGALLERY)

La provocazione del Wwf: meglio salvare i gorilla di montagna e le tigri siberiane e di Sumatra

Anche in Italia è arrivata (o è stata imposta) la moda del Black Friday, che ormai segna l'inizio dello shopping natalizio, ma agli attivisti di Greenpeace non sembra piacere molto e sono stamattina sono entrati in azione a Roma all’EUROMA2, uno dei centri commerciali più grandi della Capitale, «per protestare contro il consumismo eccessivo». I...

Il progresso dei Paesi più poveri passa per l’accesso a servizi energetici moderni

Nei Paesi LDCs più del 60% della popolazione non ha accesso all’elettricità. Ma gli aiuti promessi non si vedono

Il recente “Least Developed Countries Report - Transformational energy access” dell’United Nations Conference on trade and development (Unctad) sottolinea che «E’ indispensabile sviluppare l’accesso a fonti energetiche moderne, adeguate, economiche e affidabili per permettere ai Paesi più poveri del mondo di liberarsi della piaga della povertà». Secondo il rapporto Unctad, per quanto riguarda l’accesso all’energia...

II divieto Ue funziona: diminuito del 90% il commercio globale di uccelli selvatici (VIDEO)

Il numero di uccelli esotici commerciati annualmente è sceso da 1,3 milioni a solo 130.000

Finalmente arrivano buone notizie per l’avifauna mondiale: grazie al divieto approvato nel 2005 dall’Unione europea di importare uccelli selvatici, c'è stato un massiccio calo del 90% nel commercio dell’avifauna, cioè gli animali che vengono – legalmente o illegalmente – più commerciati al mondo. Prima del divieto del 2005, Italia, Belgio,  Olanda Portogallo e Spagna comprarono...

Terreni abbandonati: una legge per la “riforma agraria” e la green economy nelle aree montane italiane

Un’iniziativa contro l’abbandono a Caramanico Terme

Milioni di ettari di terreno, nelle aree pedemontane e montane d’Appennino e di parte delle Alpi, un tempo coltivate ed utilizzate, prevalentemente, per un’economia agro-zootecnica di sussistenza, legata alla sopravvivenza delle comunità locali, sono oggi non solo incolte, ma prive di qualsiasi inserimento in una prospettiva produttiva e di valorizzazione territoriale. Dopo la seconda grande...

Biologico: via libera Commissione agricoltura Ue alla riforma del Regolamento

Federbio: ancora molto lavoro da fare per un testo soddisfacente

La commissione agricoltura del Parlamento europeo a adottato, con 29 sì, 11 no e 4 astensioni, il testo del nuovo Regolamento sull’agricoltura biologica e dice che si tratta di «Nuove rea rafforzare la fiducia dei consumatori  verso gli alimenti biologici e a liberare il potenziale di crescita del settore». In una nota il Parlamento europeo...

Animal Help, il nuovo sito di Legambiente dedicato agli animali

Domestici o selvatici, d’affezione o da reddito, uno strumento utile per chi ha a cuore il mondo animale

Una famiglia italiana su tre vive con un animale da compagnia - cani e gatti, tartarughe o pesci, conigli e criceti - altri ne incontriamo al parco oppure nelle campagne e Legambiente ricorda che « I cambiamenti climatici in corso hanno favorito poi la diffusione di uccelli tropicali e nuove specie aliene nelle città, arricchendo...

L’Indonesia vuole costruire mille moschee ecologiche entro il 2020

L'iniziativa per aiutare le moschee ad avere migliori approvvigionamenti idrici ed energetici

L’Indonesia è il più grande Paese musulmano del mondo e se il verde è il colore dell’Islam, ora le moschee indonesiane sono pronte a diventare ancora più verdi  grazie a una nuova iniziativa che punta a creare 1.000 moschee ecologiche entro il 2020. L’iniziativa è stata lanciata dal vicepresidente indonesiano Jusuf Kalla alla vigilia della...

Ricercatori italiani ottengono bio-cemento usando lievito di birra e acqua ossigenato

Il brevetto è nato nei laboratori Enea: consente di ridurre i costi di produzione e di ottenere un prodotto a maggiore sostenibilità

Nei laboratori Enea di Trisaia (Basilicata) e di Casaccia (alle porte di Roma) è nato un innovativo processo – naturalmente brevettato –  basato sull’uso di lievito di birra e acqua ossigenata, che consente di ottenere una tipologia di bio-cemento con elevate proprietà di isolamento termico e acustico e di resistenza al fuoco. «Questa innovazione di...

Petrolio: in Venezuela arresti e purghe per il gigantesco scandalo della Petrozamora

La compagnia russo-venezuelana sabotata da chi doveva controllarla

Il Procuratore della Repubblica del  Venezuela, Tareck William Saab, ha annunciato l’arresto di 6 alti dirigenti della Citgo, la principale filiale della compagnia statale Petróleos de Venezuela sociedad anónima (Pdvsa)  per irregolarità nei contratti.  Insieme a loro sono finiti in galera almeno altri 50 dirigenti di livello minore della Pdvsa. Saab ha spiegato che gli...

Paradossi nazionali: la sindrome Nimby all’italiana colpisce (soprattutto) la green economy

359 gli impianti contestati (+5%) nell’ultimo anno, soprattutto nel comparto energetico (nel 74,5% si tratta di fonti rinnovabili) e in quello dei rifiuti

Dal 2004, l’Osservatorio del Nimby forum rappresenta l’unico database nazionale a monitorare le opposizioni contro opere di pubblica utilità e insediamenti industriali in costruzione o ancora in progetto, e il XII rapporto – presentato ieri, con dati 2016 – non offre molti spunti positivi: la ricerca arriva a contare 359 impianti contestati (+5% rispetto all’anno...

In Guyana scoperte decine di nuove specie di anfibi, rettili, piante, insetti, ragni e pesci (FOTOGALLERY)

Una spedizione di Wwf e Gwc nel Kaieteur National Park e nell’Upper Potaro

E’ bastato un mese di ricerca scientifica per scoprire oltre 30 specie probabilmente nuove per la scienza - ed endemiche in Guyana - nel Kaieteur National Park (Knp) e nell'Upper Potaro in Guyana. E’ quanto emerge dal rapporto “Biodiversity Assessment Survey of the Kaieteur Plateau and Upper Potaro, Guyana”  pubblicato dal Biodiversity assessment team (Bat)...

Fondi Ue a sostegno della ricostruzione dell’Umbria e della basilica di San Benedetto

Cretu: sarà un simbolo duraturo della solidarietà dell'Ue nei confronti dell'Italia

La Commissione stanzierà 28 milioni di EUR dei fondi della politica di coesione a favore del rilancio dell'attività economica di una regione, l'Umbria, colpita da gravi eventi sismici: di questi fondi, 5 milioni saranno destinati alla ricostruzione della basilica di San Benedetto a Norcia. A ciò si aggiunge un cofinanziamento italiano di pari importo. In totale 400 milioni...

A che punto è (e dove sta andando) la gestione e valorizzazione dei rifiuti urbani in Italia?

Urgente una Strategia e un’Autorità nazionali per la regolazione del settore, investimenti in impianti e un adeguato piano di comunicazione: se non si sa neanche spiegare, l’economia circolare di certo non si raggiunge

Quello della gestione dei rifiuti urbani e il loro successivo avvio a recupero nel nostro Paese è un mondo frammentato, impreparato a cogliere appieno gli obiettivi europei che il Pacchetto normativo sull’economia circolare (anch’esso proposto ormai da quasi due anni ma non ancora approvato) imporrà di raggiungere entro 13 anni a meno che non si...

Parchi, Galletti chiede nuove azioni su clima, cinghiali, api e convivenza col lupo

Fondi del ministero per biodiversità. Aree marine: avanti su progetto contabilità ambientale

Il ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti ha indicato le priorità a cui destinare le risorse finanziarie assegnate per gli interventi di tutela della biodiversità con una direttiva rivolta ai Parchi nazionali e alle aree marine protette,  Il documento, redatto dalla Direzione protezione natura e mare del mimistero dell’ambiente, guidata da Maria Carmela Giarratano, ricorda gli...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. ...
  12. 94