Economia ecologica

Carovana delle Alpi 2017: assegnate le bandiere verdi e nere

Legambiente: «Le Alpi risentono sempre di più degli effetti dei cambiamenti climatici»

Secondo Legambiente, «La sfida della sostenibilità ambientale e la lotta ai cambiamenti climatici passa anche per le Alpi. Patrimonio di inestimabile valore per i paesaggi e luoghi unici, oggi l’arco alpino italiano è anche la culla di tante esperienze virtuose, moderne e rispettose dell’ambiente, in grado di dar impulso ad una nuova economia e incentivare...

Treni a idrogeno in Toscana?

Pubblicato un avviso per la manifestazione di interesse a partecipare al consorzio

La Regione Toscana Ha recentemente sottoscritto il protocollo di Intesa per la promozione delle tecnologie dell'idrogeno e delle celle a combustibile con Fuel Cells and Hydrogen Joint Undertaking (FCHJU2), partenariato pubblico privato istituito ai sensi del regolamento (Ue) 559/2014 del 6 maggio 20141 tra l'Unione europea, il Gruppo industriale "Hydrogen Europe" e il gruppo di ricerca...

Rimateria due anni dopo, il punto sull’economia circolare in Val di Cornia

All’interno del Sin di Piombino, 900 ettari zeppi di rifiuti speciali, l’unica area oggetto di riqualificazione ambientale e paesaggistica è quella dentro al Piano industriale dell’azienda

Esattamente due anni fa, ovvero il 16 luglio 2015, si rinnovavano i cda delle due società che oggi – riunite e profondamente rinnovate – rappresentano la migliore occasione per la Val di Cornia per praticare una nuova strategia di sviluppo sostenibile, quella dell’economia circolare. Un’opportunità ormai riconosciuta sia dalle istituzioni locali, nazionali (come mostra la...

In Italia la povertà è un problema dei giovani, e non porta voti

Il Pil è tornato a crescere, la miseria invece è stabile ma non per tutti: gli under35 stanno sempre peggio, soprattutto se minorenni

L’Istat è tornato ad aggiornare il quadro della povertà in Italia, pubblicando oggi un report che mostra una situazione di stallo: nonostante l’economia italiana sia tornata a crescere (+0,8% del Pil nel 2015, +0,9% nel 2016), il pur debole miglioramento non è arrivato a quanti se la passano peggio. L’Istituto nazionale di statistica rileva «una...

Mille dipendenti, 1,5 milioni di euro di utili e 7 in investimenti: i numeri di Sei Toscana

Si tratta di una tra le aziende più importanti dal punto di vista occupazionale di tutta la Toscana meridionale

Andando oltre la coltre sollevata dal commissariamento e dall’inchiesta resa nota nel novembre 2016 (e ancora in corso) per accertare eventuali reati individuali nella gara che ha portato all’affidamento della gestione dei rifiuti urbani nell’Ato Toscana Sud, i numeri portati a bilancio dal vincitore di quella gara – Sei Toscana – mostrano un’azienda sana, in...

La crisi ha cambiato il consumatore-tipo italiano

Il welfare dei consumi: il 25,9% degli italiani si è affidato ai supermarket per non vedere crollare il proprio tenore di vita in questi anni

«Poter scegliere in modo sempre più informato per consumi personalizzati: è questo il futuro del consumo a cui deve rispondere la distribuzione moderna organizzata 4.0», secondo l’analisi offerta dal Censis nel suo rapporto su Lo sviluppo italiano e il ruolo sociale della Distribuzione moderna organizzata, presentato in Senato. I dati duri mostrano ad oggi un’evoluzione...

Efficienza energetica in Italia, un mercato da 8-10 miliardi di euro l’anno nel prossimo quinquennio

Presentato l’Energy Efficiency Report 2017 dell’Energy&Strategy Group della School of Management del Politecnico di Milano

Secondo l’Energy Efficiency Report 2017 realizzato dall’Energy&Strategy Group della School of Management del Politecnico di Milano e presentato oggi a Milano, «Tra gli 8 e i 10 miliardi di euro. E' il volume di affari annuo a cui potrebbe arrivare, nel prossimo quinquennio, il mercato dell'efficienza energetica in Italia, in pieno consolidamento e atteso a...

Capraia: il Consiglio regionale approva la nuova Area marina protetta

Sì a maggioranza alla nuova zonazione al posto dei vecchi vincoli del DPR del 1996

Il consiglio regionale della Toscana approva a maggioranza la variante al Piano del Parco dell'arcipelago toscano per la nuova zonazione a mare dell'isola di Capraia. La Regione spiega che «Si tratta di un adeguamento in relazione alle dinamiche ambientali e socioeconomiche del Parco. Capraia ha una superficie di 19,3 chilometri quadrati, è per estensione la...

In Toscana sedici Ong unite contro il Ceta: l’appello al Consiglio regionale

Il Ceta, il trattato di liberalizzazione commerciale tra l'Ue e il Canada è in via di ratifica al nostro Parlamento, e proprio per questo diverse Regioni stanno discutendo e votando mozioni od Ordini del giorno.  In seguito alle preoccupazioni della società civile, dei lavoratori, di ampi comparti dell'agricoltura italiana interpretate da realtà come Coldiretti, la Cgil...

Le megattere battono le pinne come fanno i pinguini con le ali per “volare” nell’acqua (VIDEO)

Osservato un inaspettato battito delle pinne delle megattere. Potrebbe avere applicazioni bio-tecnologiche

Quando Jeremy Goldbogen, un assistente di biologia alla Stanford University, ha fissato dei dispositivi per registrare i movimenti delle megattere sperava di capirne di più su come questi giganteschi cetacei si spostano nel loro ambiente naturale, nelle profondità sottomarine dove l’uomo non può osservarli. Quando hanno riesaminato il filmato delle megattere mentre si nutrivano in gruppi,...

Scapigliato, si è concluso il sopralluogo chiesto da Arpat in conferenza dei servizi

Giari: «Confermiamo la nostra piena disponibilità al confronto, promuoveremo sempre più occasioni di accesso agli impianti»

In occasione dell’ultima conferenza dei servizi è stata Arpat a richiedere un sopralluogo presso gli impianti di Scapigliato, in modo da conoscere in maniera approfondita – e diretta – il progetto di continuità ed innovazione del polo impiantistico, il cui progetto di ottimizzazione gestionale è ad oggi sottoposto a procedimento coordinato di Via e Aia...

Salviamo migliaia di vite, petizione per la chiusura di tutte le centrali a carbone italiane entro il 2025

Capifila Wwf, Greenpeace e Legambiente, per chiedere un impegno concreto al Governo

Al via oggi la petizione #MIGLIAIADIVITE, per chiedere a gran voce al Governo italiano «una chiusura definitiva di tutte le centrali a carbone entro il 2025».  Le associazioni capifila, Wwf Italia, Greenpeace Italia e Legambiente, ricordano che «In questi giorni, infatti, si sta definendo la strategia energetica dell’Italia (Sen), anche se in realtà su un arco di tempo limitato (20...

Energia ed economia verde, il Distretto tecnologico toscano fa il punto sulla Smart specialisation

Industria 4.0, decarbonizzazione, Gnl, sviluppo della geotermia e delle altre rinnovabili i punti chiave

Funzionalmente al processo di revisione e verifica della strategia regionale di Smart specialisation (RIS3), la Regione Toscana ha invitato i Distretti tecnologici alla verifica e aggiornamento delle roadmap contenute nel documento di Strategia. Al Distretto tecnologico energia ed economia verde (DTE2V) è demandato il compito, nello specifico, di una verifica da svolgersi mediante incontri e...

Enea: con ecobonus 1 milione di interventi e 9,5 miliardi di euro di investimenti in 3 anni

Risparmiati 3,5 miliardi di euro di importazioni in 10 anni

Del sesto “Rapporto Annuale sull’Efficienza Energetica dell’ENEA”,  presentato oggi a Roma, emergono «Risultati positivi, ma anche criticità e ostacoli sul fronte dell’efficienza energetica nel nostro Paese. Negli ultimi tre anni gli ecobonus hanno attivato circa un milione di interventi per oltre 9,5 miliardi di euro di investimenti, di cui 3,3 miliardi nel solo 2016. Inoltre, al 2016 risultano effettuate 15mila diagnosi...

Le Carbon Majors: solo 100 grandi imprese emettono oltre il 71% dei gas serra

Quasi un trilione di tonnellate di gas serra emesse nell’atmosfera dai combustibili fossili

Secondo il Carbon Majors Report 2017  del CDP e del Climate accountability institute (Cai) dal 2008 ad oggi, 100 produttori di combustibili fossili, tra cui ExxonMobil, Shell, BHP Billiton, Gazprom, Saudi Aramco, National Iranian Oil, Coal India, Pemex e Cnpc – Petro China (con Shenhua Group e China National Coal Group), sono responsabili del 71%...

Non solo disoccupazione: la mancanza di lavoro in Italia colpisce il 23,8% della popolazione

Utilizzare i margini del deficit pubblico per abbassare le tasse non funzionerà. Keynes blog: «Usare lo spazio fiscale per aumentare la spesa pubblica in investimenti»

A lanciare per prima il sasso nello stagno, nello scorso mese di maggio, era stata la Bce attraverso uno studio dedicato a indagare tutta l’ampia sfera del non lavoro che affligge l’Unione europea e in particolare alcuni suoi stati membri – come l’Italia –, e che va ben oltre le statistiche che guardano alla disoccupazione...

Natura e cultura s’incontrano, concluso il corso di formazione in Maremma

Formare volontari ed educatori ambientali per promuovere il territorio, compresa la visione ambientale e culturale

Il corso di formazione gratuito "Natura e cultura s'incontrano - per un'integrazione tra culture ambientaliste e ambienti culturali", organizzato da Legambiente Toscana volontariato, in collaborazione con Cesvot, Federazione Toscana Beni Culturali, in partenariato con Legambiente Circolo EtaBeta di Arezzo, Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno, Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli, ha coinvolto 20 volontari in...

A che punto sono i 3.958 siti interessati da procedimento di bonifica in Toscana

Si concentra in Provincia di Livorno il maggior numero di ettari: oltre 6.300, ma solo in 49 le bonifiche si sono chiuse con successo

Ad oggi in Toscana sono 3.958 i siti interessati da procedimenti di bonifica, per una superficie totale di 17.272 ettari: oltre ai 4 Sin (Siti di interesse nazionale) e 3 Sir (Siti di interesse regionale), all’interno di questa grande mole di territorio si presenta un ampio spettro di siti inquinati, che l’Arpat – all’interno del...

Stiglitz, l’Accordo di Parigi farebbe bene agli Usa: «Serve una tassa per le emissioni di CO2»

Secondo il premio Nobel per l’economia una carbon tax permetterebbe di aiutare i bilanci degli Stati e al contempo irrobustire la domanda aggregata di beni e servizi a livello globale

Il G20 sul quale si è chiuso il sipario ad Amburgo questo fine settimana ha confermato che gli Stati Uniti guidati da Donald Trump intendono mantenere la nefasta decisione del presidente di uscire dall’Accordo di Parigi sul clima, al grido America first. Che ci sia fallacia logica nel voler porre l’interesse di un singolo Stato...

Lo sviluppo dell’energia geotermica in Toscana: opportunità e sfide

Occorre una regolamentazione del settore che risulti adeguatamente calibrata sulle peculiarità della geotermia

Si è concluso mercoledì 5 luglio un seminario di due giorni svoltosi a Firenze, promosso dalla Rete Geotermica, sulle prospettive di sviluppo in Italia della geotermia ad emissioni zero, al quale hanno preso parte esponenti del mondo universitario e della ricerca, di quello ambientalista e dell’industria mineraria ed energetica, i rappresentanti della Commissione Europea, del...

G20, il G19 isola Trump sul clima. Ronchi: serve una crescita verde

Greenpeace e Wwf: ora occorre un’azione immediata e concreta

Il G20, ormai ribattezzato G19+1, ha confermato la sua paralisi e  l’isolamento del presidente Ussa Donald Trump sulla lotta al cambiamento climatico. Il presidente della Fondazione per lo sviluppo sostenibile, Edo Ronchi, ricorda sul suo Blog che nel rapporto  G20 di Amburgo (Green Growth Indicators, 2017, l’Organizzazione per lo sviluppo economico (Ocse) ha fatto il punto...

I.t.a.l.i.a 2017, sono 210 i prodotti medaglia d’oro a livello mondiale per saldo commerciale

Presentato il nuovo rapporto Fondazione Symbola, Unioncamere e Fondazione Edison

L’Italia vanta  844 prodotti, su un totale di 5.117, classificatisi primi, secondi o terzi al mondo per saldo commerciale attivo con l’estero, per un valore complessivo di 161 miliardi di dollari. È quanto emerge dal rapporto I.t.a.l.i.a 2017, presentato oggi da Fondazione Symbola, Unioncamere e Fondazione Edison. Più nel dettaglio, il nostro Paese vanta 210 prodotti medaglia d'oro a livello mondiale...

Le tartarughe marine tornano a nidificare sulle nostre coste. I lidi Tartafriendly

Le indicazioni e i consigli di Legambiente a Comuni e stabilimenti balneari per una gestione consapevole delle spiagge amiche delle tartarughe marine

Prima sulla spiaggia dell’oasi faunistica di Vendicari (Sr), poi a Campo nell’Elba e ora anche a Tor San Lorenzo (Ardea), le tartarughe marine sono tornate a nidificare sulle nostre coste. La scorsa estate sono stati monitorati ben 61 nidi di tartarughe tra Calabria, Sicilia, Campania, Sardegna, Puglia, Lazio e Toscana e anche la stagione 2017 si...

Per raggiungere obiettivi low carbon dell’Ue, necessaria una rapida azione di finanziamento climatico

Altri investimenti per 177 miliardi di euro all'anno dal 2021-2030

«I Paesi europei devono accelerare rapidamente gli sforzi e definire i loro bisogni di investimento e piani per adattarsi ai loro obiettivi nel passaggio verso un'economia low carbon sostenibile e resiliente al clima». E’ quanto emerge dal briefing “Financing Europe’s low carbon, climate resilient future” pubblicato dall'Agenzia europea dell'ambiente (Eea), che sottolinea anche «La necessità di...

Emas e Ecolabel sono strumenti ancora poco diffusi

Il sistema comunitario di ecogestione e audit (Emas) e il  marchio di qualità ecologica dell'Unione europea (Ecolabel) sono in teoria strumenti utili, ma in pratica poco diffusi: è quanto emerge dalla relazione della Commissione Ue al Parlamento e al Consiglio, relativa al riesame dell'attuazione del regolamento Emas e del regolamento Ecolabel Ue. Emas ed Ecolabel...

Stati generali della montagna toscana: vivere la montagna come un’opportunità

Fratoni: «Mantenere un presidio umano in montagna è un vantaggio per tutti»

La montagna toscana si estende su oltre un milione di ettari su cui vivono quasi 600.000 abitanti  in 128 comuni e è a questa realtà che Regione Toscana e Anci hanno dedicato una giornata di confronto e riflessione. Aprendo gli “Stati generali della montagna”, l'assessore regionale a agricoltura e politiche della montagna Marco Remaschi, ha...

La Carta di Bagno di Romagna per una gestione forestale sostenibile e consapevole

Presentata da Slow Food Italia e Legambiente e Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna

«La superficie forestale nel nostro Paese ha raggiunto i 10,9 milioni di ettari ed è cresciuta di quasi il 6% rispetto al 2005. Negli ultimi trenta anni i boschi hanno conquistato oltre 3 milioni di ettari e oggi coprono un terzo della nostra penisola. Dati solo apparentemente positivi, perché il bosco sta conquistando terreni prima dediti...

Montieri tra l’eccellenze Ue grazie al teleriscaldamento geotermico

Rossi: «Abbiamo proposto all'Europa di fare della geotermia toscana un punto di riferimento continentale»

«Quando alcuni mesi fa presentammo la candidatura, tenuto conto del prestigio del premio e della sua rilevanza comunitaria, non ci saremo mai aspettati di ricevere la notizia». Il sindaco di Montieri Nicola Verruzzi annuncia l’eccezionale evento con umiltà e sincera sorpresa: Montieri  è uno dei tre progetti italiani finalisti nella categoria "Unione energetica: azione a...

Una nuova fonte di biomateriali sostenibile: i gusci dei frutti di mare

Utilizzarli anche per diminuire l’impatto delle cave di calcare

Ogni anno l'industria di frutti di mare scarta più di  7 milioni di tonnellate di gusci di molluschi come rifiuti indesiderati  e quasi tutti finiscono nelle discariche o vengono smaltiti in mare. Ora James Morris e un team di ricercatori dell’ Institut royal des sciences naturelles del Belgio stanno analizzando opzioni ambientalmente ed economicamente sostenibili...

Ma quale lavoro, in Italia il 35,1% degli adulti è inattivo: né occupato, né disoccupato

In Svezia sono meno della metà (17,9%). Nessuno fa peggio di noi in Ue

Per esplorare un aspetto più che rilevante dell’ingessatura che blocca lo sviluppo italiano (ed europeo) è utile dare un’occhiata ai dati appena prodotti da Eurostat, incentrati sulle persone economicamente inattive presenti all’interno dell’Ue. In tutta Europa sono 89 milioni le persone nella fascia d’età 15-64 anni che risultano inattive, ovvero fuori dal mercato del lavoro....

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 86
  5. 87
  6. 88
  7. 89
  8. 90
  9. 91
  10. 92
  11. ...
  12. 193