Economia ecologica

Inquinamento atmosferico e riscaldamento: quando bruciare legna fa male alla salute

Il Cnr ha studiato il caso di Dublino, dove torba e legna contribuiscono fino al 70% della concentrazione di PM1 durante gli episodi notturni di picco di inquinamento

Con l’avvicinarsi dell’autunno il riscaldamento degli edifici torna ad essere una preoccupazione per molti italiani, e non solo per le bollette collegate: come ormai molti studi sono riusciti a mettere ben in evidenza, sta proprio nel riscaldamento – insieme al traffico veicolare – uno dei principali attori dell’inquinamento atmosferico che rappresenta una “costante emergenza” per...

Salva mare, presto una legge nazionale avrà come esempio i “pescatori spazzini” di Livorno

«Io la legge la deposito entro la prima settimana di ottobre, poi ovviamente deve passare per il Parlamento», dichiara il ministro dell’Ambiente Sergio Costa

La sperimentazione toscana che vede protagonisti i "pescatori spazzini" di Livorno, in grado di liberare il mare da oltre 16 quintali di rifiuti pescati con le loro reti in quattro mesi, sta facendo scuola a livello nazionale. Intervenendo su Radio 24 – a Si può fare, il buongiorno del week end sulla radio de Il Sole 24...

Impianti geotermici a bassa entalpia, la climatizzazione degli edifici secondo Veos

Il gruppo italiano punta su un «generatore di calore a zero emissioni in loco, compatibile con i vecchi impianti a termosifone»

L’inquinamento nelle aree urbane e l’avanzata dei cambiamenti climatici impongono un cambio di passo anche nel modo in cui riscaldiamo case, edifici commerciali e strutture industriali: una sfida enorme, dato che, ad oggi,  il 47% dei consumi finali di energia in Europa è assorbito proprio dal riscaldamento e dal raffrescamento (e solo per il 19%...

L’European geothermal congress 2019 si terrà a L’Aia, nei Paesi Bassi

«Il calore geotermico è fondamentale per la città e ci consentirà di raggiungere la carbon neutrality in modo economicamente conveniente nel 2040», spiega il vicesindaco Joris Wijsmuller

Si terrà dall’11 al 14 giugno presso il World forum de L’Aia, nei Paesi Bassi, l’edizione 2019 dell’European geothermal congress (Egc): a dare notizia dell’atteso appuntamento con cadenza triennale – dopo l’ultima edizione ospitata nel 2016 a Strasburgo, in Francia – è lo stesso ente organizzatore, il Consiglio europeo per l’energia geotermica (Egec). Sono stati...

Seeds, la ricerca italiana in economia ambientale cresce sempre di più. Il punto a Ferrara

Il 18 settembre il dipartimento universitario di Economia ospiterà il Workshop SEEDS2018, prestigioso appuntamento del Centro di ricerca interuniversitario dedicato alla sostenibilità

Nonostante la sostenibilità – ambientale, sociale ed economica – sia ben lontana dal comparire oggi in cima all’agenda politica italiana, e dunque in grado di guidare verso l’obiettivo l’intero Paese, c’è un’eccellenza che più di altre merita di essere conosciuta e valorizzata: quella dei ricercatori ed accademici che ogni giorno si impegnano nel far progredire...

Dal ministero dell’Ambiente nuovo strumento per monitorare i Piani delle Regioni sui rifiuti

“MonitorPiani” è già stato sperimentato in Lombardia, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Campania e Calabria

Il ministero dell’Ambiente ha un nuovo strumento per poter monitorare le informazioni e la documentazione relative ai piani di gestione dei rifiuti nelle varie Regioni italiane: si tratta di MonitorPiani, elaborato dalla Direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento del ministero dell’Ambiente con il supporto dell’Albo nazionale gestori ambientali ed Ecocerved, ed è già stato...

Dieci anni fa fallì Lehman Brothers: abbiamo almeno imparato qualcosa dalla crisi?

La finanza non sembra essere sufficientemente cambiata, mentre la società sta significativamente peggio

Lehman Brothers, una delle più grande banche d’affari d’America e del mondo, fallì il 15 settembre 2008: è questa la data che segna simbolicamente l’inizio della più grave crisi finanziaria, economica e sociale dal dopoguerra. Ne paghiamo ancora le conseguenze, nonostante tra due giorni saranno passati dieci anni. Da allora, abbiamo almeno imparato qualcosa? Sicuramente...

Caccia, bracconieri e capovaccai

Sammuri ai cacciatori: Finirla con il muro di omertà, prendere nettamente le distanze

Domenica scorsa una giovane  femmina di Capovaccaio liberata pochi giorni prima in Basilicata nell’ambito di un progetto Life al quale partecipa anche la Federparchi è stata abbattuta nella Sicilia occidentale. È una specie sull’orlo dell’estinzione in Italia, dove sono presenti solo 7 nidi attivi. Nemmeno 2 settimane fa vicino a casa mia, in Maremma, la...

Chi ha ucciso gli uccelli elefante?

Una scoperta che rivoluziona quel che sapevamo della colonizzazione umana del Madagascar

Secondo lo studio  “Early Holocene human presence in Madagascar evidenced by exploitation of avian megafauna” pubblicato su Science Advances da un team di ricercatori britannici, malgasci e statunitensi, l’analisi delle ossa degli uccelli elefante (Aepyornis e Mullerornis), che erano gli uccelli più grandi del mondo, hanno rivelato che gli che gli umani sono arrivati in Madagascar più...

Rinnovabili, Coordinamento Free al Senato: «Soddisfare i target europei»

Per l’eolico occorrerà installare ogni anno circa 2 volte e mezzo la capacità realizzata nel 2017 e per il fotovoltaico circa 10 volte

Una delegazione del Coordinamento Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica  (Coordinamento FREE), di cui facevano parte il presidente Giovan Battista  Zorzoli e il membro del Comitato direttivo Francesco Ferrante è stata audita dalla Commissione Industria del Senato sulle modalità di sostegno all’attività produttiva mediante sistemi di generazione, accumulo e autoconsumo di energia elettrica. Il Coordinamento, che...

Energie rinnovabili e isole minori, audizione di Anie in Commissione ambiente del Senato (VIDEO

Promuovere comunità energetiche in grado di scambiare energia prodotta da fonti rinnovabili attraverso sistemi intelligenti

La Federazione Anie, una delle più importanti organizzazioni di Confindustria che, con oltre 1.300 aziende associate, 468.000 addetti e 78 miliardi di fatturato, rappresenta i 4 mercati strategici per l’Italia (industria, building, energia e infrastrutture), è stata audita in Commissione Ambiente del Senato nell’ambito dell’esame dei disegni di legge riguardanti lo sviluppo delle Isole minori....

Australia: la bambina di 9 anni che fa paura alla destra

Harper Nielsen protesta contro le parole dell’inno nazionale che discriminano gli aborigeni

Harper Nielsen è una dolce bambina australiana con un carattere di acciaio e, insieme ai suoi genitori, è ai ferri corti con la Kenmore South State School che le ha chiesto di lasciare l’edificio dove la classe quarta che frequenta cantava l’inno nazionale australiano e di chiudersi in un’altra stanza, cosa che Harper ha rifiutato...

Poco ambiente e nessuna novità nel discorso sullo Stato dell’Unione di Juncker (VIDEO)

Un intervento dominato dalla preoccupazione per le migrazioni e la tenuta democratica dell’Ue

Per quanto riguarda le tematiche ambientali, il discorso sullo stato dell'Unione tenuto oggi dal presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker può essere riassunto con il tweet di Monica Frassoni, co.presidente dei Verdi europeo: sul clima solo «brevi accenni da Juncker, ma gli sforzi Ue non sono sufficienti. La scienza dice che siamo in ritardissimo. Solo la Svezia...

L’affascinante e misteriosa vita dei funghi (VIDEO)

I funghi sono un po' come il dottor Jekyll e mister Hyde e li Ignoriamo a nostro rischio e pericolo

Inizia domani ai Royal Botanic Gardens, Kew di Londra lo State of the World’s Fungi Symposium che riunisce scienziati fungini e vegetali, ecologisti, ambientalisti e esperti di settore e politici di tutto il mondo, per discutere le questioni sollevate nel rapporto “State of the World's Plants and Fungi”che «fornisce valutazioni della nostra attuale conoscenza della...

Nuove aree per l’elenco europeo delle infrastrutture di ricerca strategiche

Energia, ambiente, salute e cibo, innovazione sociale e culturale, studi religiosi e transizione all’open science

Biotecnologie, cibo e nutrizione, test sui materiali, olocausto e ambiente naturale sono tra i temi trattati dai 6 nuovi progetti di infrastrutture di ricerca paneuropee che faranno parte della roadmap 2018 dell’European Strategy Forum on Research Infrastructures (ESFRI) che è stata presentata a Vienna durante una conferenza ospitata dalla presidenza di turno austriaca dell'Unione europea...

Il Wwf fa il check-up ai Parchi nazionali e alle Aree marine protette: costano 1 euro e 35 centesimi ad abitante

Il ministro dell’Ambiente Sergio Costa promette nuovi parchi e Amp. Per presidenti e direttori «Sceglieremo i migliori profili a disposizione»

Il Wwf si è chiesto quale sia lo stato di salute delle aree protette italiane e ne è venuto fuori presentando il "Check-up dei parchi Nazionali e delle Aree Marine Protette" che è stato presentato al ministro dell'Ambiente, Sergio Costa e che, spiegano gli ambientalisti, «E’ stato realizzato attraverso il metodo della Valutazione e prioritizzazione...

La fame nel mondo ha ripreso a crescere, e il «fattore chiave» è il cambiamento climatico

Piaga che riguarda oggi una persona su 9, mentre un adulto su 8 è obeso. Un paradosso anche italiano

Sono bastati appena tre anni, e ne abbiamo persi dieci di (già lenti) progressi: la fame è tornata ad aumentare nel mondo dal 2015, e secondo il rapporto appena pubblicato dall’Onu affligge una persona su nove (dati 2017). 821 milioni di bambini, donne e uomini costretti a non avere altra prospettiva rispetto ai loro piatti...

Migranti e cambiamenti climatici due problemi che devono essere affrontati insieme

La finestra per agire si sta rapidamente chiudendo. Il cambiamento climatico e il degrado ambientale stanno creando livelli inaccettabili di insicurezza umana

Il cambiamento climatico sta drasticamente ridisegnando il nostro mondo, provocando esodi umani senza precedenti e esponendo l'umanità a crescenti livelli di insicurezza. La finestra temporale per agire si sta chiudendo e, prima che lo faccia, occorre raggiungere due obiettivi che si stanno dimostrando inseparabili: gestire in modo sostenibile l’ ambiente e salvaguardare la dignità, i diritti...

Dall’olio usato per friggere (ri)nasce la bioplastica, grazie all’innovazione italiana

Si tratta di una novità che apre importanti prospettive soprattutto per Nord America e Asia, dove «il consumo di cibi fritti è elevato e la quantità di olio esausto supera il miliardo di litri al giorno»

In Italia si producono ogni anno circa 280.000 tonnellate di oli esausti da cucina, che per oltre il 50% arrivano dalle nostre case; ognuno di noi consuma in media circa 2.3 kg di olio all’anno, una quantità rilevante e che dunque è necessario gestire in modo responsabile. Basti pensare che 1 kg di olio vegetale...

Wmo: 70% di possibilità che entro la fine dell’anno torni El Niño

Non ci si aspetta un El Niño potente come quello del 2015/16, ma avrà conseguenze non meno gravi

Secondo l’ultimo bollettino “WMO El Niño / La Niña Update September 2018” dell’ Organizzazione meteorologica mondiale (Wmo), «La probabilità che sopravvenga un episodio di El Niño entro la fine dell'anno è del 70% La Wmo ricorda che El Niño «E’ caratterizzato da fluttuazioni della temperatura superficiale del mare nel Pacifico equatoriale, che sono associate a...

Clima, Guterres: «Il mondo cambia sotto i nostri occhi. Non possiamo più perdere tempo» (VIDEO)

Il segretario generale dell'Onu: ci stiamo avvicinando al bordo del precipizio, al destino che nessuno di noi vuole

Il segretario generale dell’Onu, António Guterres, si è rivolto dal Palazzo di vetro di New York ai governi e ai leader mondiali chiedendo loro di  «Non perdere più tempo per proteggere il pianeta e la sua popolazione dalle conseguenze disastrose  del cambiamento climatico mentre il mondo cambia sotto i nostri occhi». Riferendosi all’Accordo di Parigi...

Legambiente, che ne sarà delle macerie del ponte Morandi crollato a Genova?

Materiali pericolosi come l’amianto vanno gestiti in sicurezza (ma sul territorio mancano le discariche), mentre gli inerti possono dare vita a un’economia circolare virtuosa

Che sarà delle macerie – migliaia di tonnellate di materiali – provenienti dalla demolizione di quel che rimane del ponte Morandi, crollato a Genova lo scorso 14 agosto? È Legambiente a sottoporre al Governo nazionale e locale la questione, con una lettera indirizzata dal presidente nazionale del Cigno verde Stefano Ciafani, insieme al suo omologo...

Ogni anno nel mondo si suicidano più di 800.000 persone

E’ la seconda causa di morte tra i giovani tra i 15 ei 29 anni. I contadini poveri si suicidano con i pesticidi

In occasione del World Suicide Prevention Day, l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e la Mental Health Commission del Canada. Hanno presentato un kit di strumenti per aiutare le comunità a prevenire i suicidi. L’Oms spiega che «I suicidi si verificano in tutti i Paesi e le regioni, sia ricchi che poveri. Tuttavia, la maggior parte avviene  nei Paesi a basso...

Elettricità vettore energetico del futuro

Enel ed European House – Ambrosetti: «Volano di sostenibilità, resilienza e sviluppo economico per l’Italia»

Durante la 44esima edizione del Forum “Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive“, tenutosi a Cernobbio il  7, 8 e 9 settembre, è stato presentato  studio ““Electrify 2030. L’elettrificazione e i suoi impatti sulle filiere industriali: nuove opportunità per un future sostenibile in Europa e in Italia”. che  The European House...

Il software bioculturale dell’umanità è obsoleto: rischiamo l’autoestinzione

Secondo il provocatorio studio di Paolo Rognini dell’università di Pisa, è un possibile esito dell’evoluzione umana

Lo studio “Vestigial Drifting Drives in Homo sapiens”, pubblicato su Biological Theory da Paolo Rognini del dipartimento di scienze politiche dell’università di Pisa sembra rendere reali le teorie dell’uomo come “elemento estraneo” e “incidente” del vivente del pianeta Terra  che, portate alle estreme conseguenze, ci dipingono come un virus invasore che rischia di distruggere la vita....

Rapporto “Cambia la Terra”: i soldi pubblici sostengono l’uso dei pesticidi

Al biologico, meno del 3% dei finanziamenti Ue e nazionali anche se copre il 15% delle superfici agricole italiane

Secondo il Rapporto “Cambia la Terra. Così l’agricoltura convenzionale inquina l’economia (oltre che il Pianeta)” presentato alla Festa del Bio tenutasi al Sana di Bologna, «Nei nostri campi, chi inquina viene pagato. È all’agricoltura che utilizza pesticidi, diserbanti e fertilizzanti sintetici che va la quasi totalità delle sovvenzioni europee e nazionali: in sostanza, i soldi pubblici...

Rapporto Coop: Internet, ambiente e rinnovabili nel “futuro che unisce” gli italiani

Anche sotto questo profilo il Paese è però senza guida: alla buona volontà si accompagna a una scarsa consapevolezza circa le azioni necessarie per una reale transizione ecologica

Il rapporto fra gli italiani e l'ambiente è in continua evoluzione. Come osserva il rapporto Coop 2018, presentato ieri in anteprima digitale, il concreto avanzare delle problematiche legate all’inquinamento e dei cambiamenti climatici sta contribuendo a cambiare l’attenzione per l'ambiente, che «diviene centrale nei valori, nei comportamenti e nelle abitudini degli italiani» «Più che nel...

Canada, due First Nations proibiscono la caccia all’alce dopo incendi boschivi mai visti prima

Il fuoco ha aperto nuovi accessi per cacciatori e predatori: « Quando le nostre alci soffrono, la nostra gente soffre»

Secondo ABC . RadioCanada, due governi delle First Nations/ Premières Nations della Brithish Columbia  si stanno unendo per vitare  totalmente la caccia alle alci nei loro rispettivi territori e accusano il governo della provincia  canadese di non intraprendere azioni efficaci per proteggere gli animali. In una dichiarazione congiunta, i governi tribali della Nazione Tsilhqot'in e...

All’Università di Siena parte la prima edizione della Summer School on Sustainable Development

30 partecipanti da tutta Italia al lavoro dal 10 settembre per presentare soluzioni innovative sui temi della sostenibilità

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), in collaborazione con Santa Chiara Lab dell’università di Siena, Fondazione Enel, Leonardo, Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile e le reti Sustainable Development Solutions Network Italia e Mediterraneo, organizzano due settimane di lezioni, esercitazioni e gruppi di lavoro interamente dedicate ai temi dello sviluppo sostenibile, Parte infatti...

Eolico e solare faranno diventare verde il Sahara

Grandi impianti eolici e solari nel Sahara farebbero aumentare piogge e vegetazione

Gli impianti eolici e solari sono noti per avere effetti locali sul caldo, l’umidità e altri fattori che possono essere utili o dannosi nelle aree in cui vengono realizzati, Ora il nuovo studio “Climate model shows large-scale wind and solar farms in the Sahara increase rain and vegetation”, pubblicato su Science da un team internazionale...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 6
  5. 7
  6. 8
  7. 9
  8. 10
  9. 11
  10. 12
  11. ...
  12. 129