Economia ecologica

Dagli scarti della mele nuove risorse per l’industria alimentare

L’Università di Bolzano ricava antiossidanti naturali con una tecnologia innovativa

Grazie al recupero di materia considerata rifiuto, come bucce, torsoli, semi e polpa della mela, le imprese che producono alimenti potranno presto sfruttare sostanze naturali e a buon mercato al posto di quelle sintetiche. A dirlo è lo studio “Biorecovery of antioxidants from apple pomace by supercritical fluid extraction” pubblicato sul Journal of Cleaner production da...

La carneficina dei coyote negli Usa. Gare di abbattimento con premi, anche per i bambini

La raccapricciante verità sulle gare di tiro per abbattere la fauna selvatica negli Stati Uniti

Spesso i media e i social network si scandalizzano per gli abbattimenti dei cani randagi nei Paesi dell’Est Europa o perché si continua a macellarli per farne cibo in alcuni Paesi asiatici, ma c’è una strage di canidi che avviene nell’indifferenza di quasi tutti e praticamente sconosciuta ai più: le gare di uccisione del coyote...

Un decalogo per l’organizzazione di Eco-Feste ed eventi ecosostenibili all’Isola d’Elba

Presentato da Legambiente e dai ragazzi delle classi terze dell’Isis Foresi-Brignetti

Oggi Legambiente Arcipelago Toscano e i ragazzi delle classi terze dell’Isis Foresi-Brignetti  hanno presentato a Portoferraio unun decalogo per l’organizzazione di Eco-Feste ed eventi ecosostenibili all’Isola d’Elba  che prevede: Cercare di ridurre al massimo la quantità di rifiuti e utilizzare stoviglie, posateria e tovagliame riciclabili o lavabili. Organizzare una corretta ed efficiente raccolta differenziata dei...

Per monitorare la produzione fotovoltaica italiana bastano pochi click

È online la nuova Piattaforma del GSE per valutare il livello delle prestazioni degli impianti di potenza superiore o uguale a 1 MW

Il Gestore servizi energetici (Gse) mette a disposizione di tutti i proprietari di impianti fotovoltaici incentivati di potenza superiore o uguale a 1 MW una Piattaforma per supportarli nel mantenimento dell'efficienza dei propri impianti e nel potenziamento delle loro performance. In un comunicato il Gse spiega che la “Piattaforma Performance Impianti” «E’pienamente in linea con i target europei che...

Piombino, la produzione di acciaio porta con sé nuovi rifiuti. Come gestirli?

Anselmi: «Il rapporto della nuova proprietà con Rimateria fondamentale nell'ottica della futura ripresa produttiva»

Nonostante un governo nazionale ancora sospeso nel vuoto dell’incertezza, ieri al ministero dello Sviluppo economico si è tornati ad affrontare presente e futuro di Piombino: l’acciaieria ormai ex-Aferpi attende di riprendere un percorso di sviluppo industriale con la nuova proprietà Jindal South West, un percorso sostenuto dalle istituzioni. Proprio la necessità di una nuova cornice...

In Italia avanza la sharing mobility: quasi 1 milione i veicoli “condivisi” sulle nostre strade

Il settore è arrivato al 27,5% dell’intero mercato nazionale: oltre 1 auto su 4 è immatricolata a noleggio

Secondo il 17esimo Rapporto Aniasa - l’Associazione che all’interno di Confindustria rappresenta il settore dei servizi di mobilità (noleggio veicoli a lungo termine, rent-a-car, car sharing, fleet management e servizi di infomobilità e assistenza nell’automotive -  «Prosegue senza sosta l’evoluzione della mobilità nazionale dalla proprietà all’uso del veicolo. Oggi la flotta di veicoli a noleggio o in...

Festa dell’educazione ambientale a Grosseto

Economia circolare, buone pratiche e lotta alla plastica in mare e sulle coste

Il 30 maggio, a partire dalla 16.30, a Grosseto dDoppio appuntamento con il mondo dei rifiuti con Legambiente e Comune di Grosseto nell’ambito della due giorni della Festa dell’educazione ambientale promossa dall’assessorato all’ambiente del Comune. Legambiente porta nella sala contrattazione della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno il tema della “rigenerazione” dei rifiuti,...

Obiettivi di efficienza energetica al 2020: a che punto è l’Italia?

Con l’attuale trend consumo di energia finale al 2020 al di sotto del target fissato a 124 Mtep (-1,2%)

Con il Piano nazionale per l’efficienza energetica del 2017 (Paee) l’Italia ha definito i suoi obiettivi di efficienza energetica dell'Italia al 2020 che prevedono di conseguire «un consumo annuo in termini di energia primaria pari a 158 Mtep e in energia finale pari a 124 Mtep». Al ministero dello sviluppo economico (Mise) aggiungono che «A...

La disuguaglianza dell’India si vede al buio, dallo spazio

Gli Stati indiani stanno diventando sempre più diseguali tra loro e al loro interno

Mentre Connaught Place a Delhi o Bandra a Mumbai generano un PIL annuo superiore a 120 milioni di dollari, nelle periferie delle stesse città si scende a meno di 20 milioni di dollari L’IDFC Institute ha analizzato i dati relativi alle luci notturne rilevati dai satelliti in India e ne è emerso che ogni chilometro...

Nuova direttiva Ue sulla plastica usa e getta, Legambiente: «Passo fondamentale per contrastare il marine litter»

Ora una norma anche sulle bottiglie di plastica e misure più stringenti e obiettivi temporali ben definiti

Secondo Stafano Ciafani il progetto di direttiva sulla riduzione dell’inquinamento da plastica presentato oggi dalla Commissione europea è «un primo e fondamentale passo per contrastare il marine litter, una delle due più gravi emergenze ambientali globali insieme ai cambiamenti climatici, e più in generale per ridurre gli impatti che l’uso non responsabile di questo materiale...

Riutilizzo delle acque reflue: misure Ue per renderlo più facile e più sicuro per l’irrigazione agricola

Requisiti minimi per il riutilizzo delle acque reflue trattate, gestione del rischio e maggiore trasparenza

Attualmente, nell'Unione europea il riutilizzo delle acque è molto al di sotto delle sue potenzialità, con la conseguenza che l'impatto ambientale e l'energia necessaria per l'estrazione e il trasporto di acqua dolce incidono molto più del necessario. A questo si aggiunge che un terzo del territorio dell'Ue soffre di stress idrico durante tutto l'anno e...

Per il Comune di Pisa è deciso, il termovalorizzatore di Ospedaletto chiude i battenti

Ad oggi sono 5 gli impianti rimasti in Toscana: a Montale, a Livorno, a Ospedaletto, a Arezzo e a Poggibonsi. Secondo i rispettivi Comuni entro il 2023 ne rimarranno massimo 2, mentre la Regione intende riammodernarne 4

Il Comune di Pisa ha ufficialmente sciolto le riserve: «Grazie ai progressi della differenziata e agli impianti di trattamento disponibili nel contesto di Ato – spiega il sindaco Marco Filippeschi in una nota istituzionale – possiamo dire che il termovalorizzatore di Ospedaletto ha terminato la sua funzione. Ho perciò già fatto una comunicazione in Assemblea dell’Ato...

L’Ue dichiara guerra alla plastica monouso: le nuove norme per ridurre i rifiuti marini

Saranno vietati: posate, piatti, cannucce, mescolatori per bevande, cotton fioc e aste per palloncini fabbricati con materiali "non sostenibili"

Nel mondo, le materie plastiche post-consumo rappresentano l'85% dei rifiuti marini e la Commissione europea ricorda che «sotto forma di microplastica sono presenti anche nell'aria, nell'acqua e nel cibo e raggiungono perciò i nostri polmoni e le nostre tavole, con effetti sulla salute ancora sconosciuti. Affrontare il problema della plastica è una necessità, che può...

Non solo ambiente: con l’efficienza energetica il ritorno dell’investimento economico è sicuro

In Italia in particolare i maggiori interventi sono necessari per il settore residenziale, seguito da quello industriale e dal terziario

Un incontro organizzato da Fsr Climate dal titolo “Efficientamento energetico delle imprese: buone pratiche e casi concreti” si è tenuto presso la Camera di commercio di Firenze quando nel vicino Palazzo Vecchio i presidenti della Commissione europea e del Parlamento europeo stavano parlando sullo Stato dell’Unione europea a una platea di 600 partecipanti, intervenuti per...

Schiopparello – Le Prade, l’invasione della plastica

Successo di Operazione Spiagge e Fondali Puliti all'Elba

Nonostante la magnifica spiaggia di Schiopparello Le Prade – che orla una della ultime zone umide dell’Isola d’Elba – fosse stata ripulita solo qualche settimana fa da un massiccio spiaggiamento di rifiuti, i volontari di Legambiente  che  hanno partecipato a Operazione Spiagge e Fondali Puliti hanno trovato innumerevoli frammenti di plastica (e altri materiali) che...

Le Linee guida regionali per la gestione del gas di discarica partono da Re Mida

Il progetto toscano finanziato dalla Commissione Ue sta dimostrando la sua efficacia: potrebbe incidere su una positiva modifica della normativa nazionale e comunitaria

A due anni e mezzo dalla sua nascita, il progetto Life Re Mida, finanziato dalla Commissione Ue e finalizzato allo sviluppo di tecnologie innovative per la gestione del gas di discarica, ha gambe forti e robuste per fare da base alla stesura delle Linee guida regionali per la gestione del gas di discarica in fase...

Economia circolare e agricoltura di qualità, da Scapigliato arriva (gratis) il “Terriccio buono”

Al via la distribuzione gratuita a tutte le famiglie dei Comuni di Orciano, Santa Luce e Rosignano Marittimo di due confezioni da 20 litri di ammendante compostato verde, proveniente dal recupero della raccolta differenziata a km zero

È al via la distribuzione gratuita a tutte le famiglie dei Comuni di Orciano, Santa Luce e Rosignano Marittimo di due confezioni da 20 litri di ammendante compostato verde, definito “Terriccio buono” di Scapigliato: si tratta di un frutto dell’economia circolare, ottenuto dalla lavorazione degli sfalci e delle potature del verde che Rea Spa raccoglie...

Fatti e percezioni: cosa sanno davvero manager e cittadini italiani dell’economia circolare?

«Attraverso opportune scelte sia produttive, sia di comunicazione on line e off line, è possibile far coesistere l’efficienza dei sistemi produttivi con una migliore reputazione»

Che percezione hanno proprietari e manager delle principali aziende operanti in tutta Italia dell'economia circolare? Per rispondere a questa domanda il Criet (Centro di ricerca interuniversitario in economia del territorio) ha elaborato un apposito sondaggio in collaborazione con Ipsos Italia e LeFac – Tbs Group, per poi presentare i risultati dell’indagine nell’Auditorium dell’Università di Milano-Bicocca....

Indagine Beach Litter 2018: 620 rifiuti ogni 100 metri lineari di spiaggia

Torna Spiagge e Fondali Puliti: 200 eventi, in Italia e nel Mediterraneo, per liberare arenili e fondali dai rifiuti e sensibilizzare i cittadini ad una loro corretta gestione

«Quattro rifiuti per ogni passo che facciamo sulle nostre spiagge. Di ogni tipo, colore, forma, dimensione. Invece delle conchiglie, ormai, a farla da padrona sui nostri litorali ci sono plastica, vetro o pezzi di metallo: rifiuti spiaggiati gettati consapevolmente o che provengono direttamente dagli scarichi non depurati e dall’abitudine di utilizzare i wc come una...

Acciaio, Jindal realizzerà a Piombino 2-3 forni elettrici. Le linee guida presentate al Mise

Giuliani: «Abbiamo messo in evidenza l’assoluta necessità di garantire la compatibilità e sostenibilità ambientale e sociale del progetto presentato»

Dopo aver firmato lo scorso 17 maggio il contratto di vendita di delle acciaierie di Piombino ormai ex-Aferpi, il management di Jindal south west ha illustrato ieri al ministero dello Sviluppo economico le linee guida del piano industriale per lo sviluppo dello stabilimento. Da quanto riferiscono fonti sindacali è previsto il riavvio entro quest’anno dei...

Case Passerini, la sentenza del Consiglio di Stato spiegata

Cispel: «Nel respingere tutte le osservazioni del versante ambientalista, il Consiglio di Stato conferma la necessità che le misure di mitigazione (il bosco della Piana) siano parte integrante dell’Autorizzazione Integrata Ambientale, che quindi decade»

Ieri il Consiglio di Stato ha emesso la propria sentenza sul termovalorizzatore di Case Passerini, confermando la posizione espressa dal Tar Toscana nel novembre 2016: l’autorizzazione a costruire l’impianto è dunque decaduta. Ma per quali motivi? Come spiegavamo ieri su queste pagine, non perché il Tar o il Consiglio di Stato abbiano giudicato insostenibile –...

Limitare l’aumento delle temperature globali a 1,5° C potrebbe farci risparmiare 30 trilioni di dollari di danni

Trump si sbaglia di grosso: l'economia globale trarrebbe vantaggio dagli obiettivi più ambiziosi dell’accordo di Parigi

Il mancato raggiungimento degli obiettivi di mitigazione climatica stabiliti nell'accordo di Parigi delle Nazioni Unite potrebbe costare all'economia mondiale decine di migliaia di miliardi di dollari nel prossimo secolo. A dirlo è un nuovo studio “Large potential reduction in economic damages  under UN mitigation targets”, pubblicato il 23 maggio su Nature da Marshall Burke, W. Matthew Davis...

Capraia Smart Island 2018, economia circolare e bioeconomia per un’isola sostenibile

Ancora un successo per la seconda edizione nell’isola dell’Arcipelago Toscano

Il secondo evento Capraia Smart Island, verificatosi il 17 e 18 maggio, organizzato da Associazione Chimica verde bionet in collaborazione con Itabia, Kyoto Club, Smartisland e Asa spa e con il patrocinio di Comune di Capraia Isola, Accademia dei Georgofili, Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Elettricità Futura e Coordinamento Fee, è stato un successo! Un incontro...

Il Consiglio di Stato ha bocciato il termovalorizzatore di Case Passerini

Ha confermato l'annullamento dell'autorizzazione alla costruzione dell'impianto, già disposto dal Tar nel novembre 2016

Nella tarda mattinata di oggi il Consiglio di stato ha stabilito l'annullamento dell'autorizzazione alla costruzione del termovalorizzatore previsto a Case Passerini (Firenze): arriva così la conferma del pronunciamento depositato dal Tar Toscana a novembre 2016, che già aveva bocciato – pur rigettando gli ipotizzati problemi di compatibilità ambientale dell’impianto – l’Autorizzazione unica con la quale...

Il giorno del sovrasfruttamento ecologico dell’Italia spiegato dal Global footprint network

L'intervista ad Alessandro Galli, senior scientist dell’organizzazione internazionale di ricerca ambientale

Il giorno del sovrasfruttamento ecologico dell’Italia quest’anno cade oggi, il 24 maggio: la data in cui le risorse naturali del nostro pianeta si esaurirebbero se tutti vivessero come gli italiani. L’anno scorso era il 19 maggio: si tratta di un miglioramento in linea con i progressi richiesti al nostro Paese dall’Accordo sul clima di Parigi...

Il governo Conte nel segno del sovrasfruttamento ecologico: per l’Italia oggi è l’Overshoot day

Fino alla fine del 2018 saremo in deficit con l’ecosistema: «Se tutti gli abitanti della Terra consumassero le risorse come fanno gli italiani, avremmo bisogno di 2,6 pianeti»

Che si creda o meno alle coincidenze è curioso notare come le prime 24 ore da premier incaricato di Giuseppe Conte si materializzino in un giorno particolare: quello del sovrasfruttamento ecologico (Overshoot day) dell’Italia. Ed è preoccupante notare come questo tema non compaia neanche in fondo all’agenda politica; mentre lo spread e il debito pubblico...

Tra norme e sentenze confuse l’Italia frena sul recupero dei rifiuti

Tempi duri si annunciano per il riciclo dei rifiuti. Mentre l'Europa approva nuove direttive che spingono l'economia circolare, in Italia due recenti interventi stanno mettendo a dura prova gli impianti di recupero. Una controversa sentenza del Consiglio di Stato, la n. 1229 del 28 febbraio 2018, ha stabilito che solo lo Stato può regolamentare i...

Un rapporto follemente ottimista: un futuro roseo per la biodiversità e l’umanità

La chiave del nuovo Rinascimento dell’umanità e della biodiversità è l’urbanizzazione intelligente

In occasione della Giornata mondiale della biodiversità e in previsione della Condferenza sulla biodiversità dell’Onu che si terrà in Egitto a novembre, è stato pubblicato il rapporto “From Bottleneck to Breakthrough: Urbanization and the Future of Biodiversity Conservation”, pubblicato da un team di tre ricercatori della Wildlife conservation cociety (Wcs) su BioScience,  che, partendo  delle...

Il Festival dello sviluppo sostenibile si presenta a Firenze

Ugo Bardi mostra gli studenti «in visita all'impianto di riciclaggio di Revet. È un'esperienza che impressiona molto i ragazzi e che li aiuta a rendersi conto che i rifiuti si riciclano veramente»

Anche in Toscana stanno sbocciando alcuni dei circa 600 eventi previsti in tutta Italia per l’edizione 2018 del Festival dello sviluppo sostenibile promosso dall’ASviS, e l’Università di Firenze rappresenta uno dei fulcri d’azione. Ieri si è tenuta infatti nell’Ateneo cittadino la conferenza inaugurale “Progettare insieme una società sostenibile: idee per una miglior gestione dei rifiuti”,...

Ecco come la Toscana cambierà il Piano regionale sui rifiuti, con orizzonte 2023

Rossi: la Giunta avvierà entro giugno una revisione del Prb. Entro l’estate una proposta di legge sull’economia circolare

Entro il prossimo mese giugno la Giunta toscana avvierà una revisione del Piano regionale sui rifiuti e bonifiche (Prb) approvato alla fine del 2014 indicando nuovi obiettivi da raggiungere, e riguardo all'economia circolare sarà presentata al Consiglio una proposta di legge entro l'estate. Sono questi tempi della «svolta ambientalista» prospettata oggi dal presidente Enrico Rossi...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 87
  5. 88
  6. 89
  7. 90
  8. 91
  9. 92
  10. 93
  11. ...
  12. 237