Economia ecologica

Aiuti per lo sviluppo delle rinnovabili in Africa orientale: cosa non va per la Corte dei conti Ue

Nella relazione speciale “Sostegno dello Strumento ACP-UE per l’energia a favore delle energie rinnovabili in Africa orientale”, la Corte dei conti europea rivela che “la Commissione ha adottato misure in buona parte efficaci, ma avrebbe potuto far miglior uso dello Strumento per l’energia al fine di incrementare l’accesso alle energie rinnovabili da parte delle popolazioni povere...

Economia circolare, Legambiente: «Proposta Ue depotenziata». Il confronto punto per punto

Obiettivi al ribasso e nessun accenno all’uso efficiente delle risorse. L’unico plus sull’obsolescenza programmata

La Commissione europea ha presentato oggi il nuovo pacchetto di misure sull'economia circolare che, nelle intenzioni, è destinato a cambiare il modo in cui produciamo, utilizziamo e smaltiamo i nostri prodotti in Europa: in astratto si tratta dunque della più importante normativa ambientale varata dall'Unione negli ultimi anni, con risparmi potenziali per il settore produttivo...

Economia circolare, tante lodi ma in realtà la Commissione Ue abbassa l’asticella

Dopo aver dichiarato di puntare su un intervento «più ambizioso» ora propone target al ribasso

La Commissione europea ha presentato oggi Closing the loop, il nuovo piano d’azione per l'economia circolare e il primo della gestione Juncker. Il documento, che sarà ora sottoposto al vaglio del Parlamento europeo, sostituisce il pacchetto legislativo sull'economia circolare presentato dalla Commissione europea a guida Barroso nel corso del 2014, e ritirato dal team Juncker...

Bes 2015, Istat: in Italia migliora la qualità dell’ambiente. È una buona notizia?

Si consumano meno risorse naturali, ma nel bilancio pesano crisi e deindustrializzazione

Con la pubblicazione del terzo Rapporto sul benessere equo e sostenibile (Bes) l'Istat offre oggi una prospettiva sullo stato di salute del Paese, fotografato nella sua complessità. Le dimensioni del benessere di una comunità rifiutano di essere imbrigliate nel solo andamento del Pil, che pure rimane un parametro decisivo. Il Bes, che ha emesso i suoi...

Clima, quanto conta la politica per ridurre la CO2? Lo svela un’inedita ricerca italiana

Mazzanti (da Parigi): «La Cop 21 può essere un evento credibile che cambia le aspettative»

La scienza economica non ha la funzione di prevedere il futuro, come spesso forse viene ‘trasmesso’ dai media. Può effettuare previsioni a breve periodo sulla base di dati storici o cercare di disegnare scenari di lungo periodo ipotizzando alternative di policy e tecnologiche. Altrettanto importante, può osservare il passato per comprendere l’evoluzione dei fenomeni socio...

Cop 21, per tagliare le emissioni bisogna prima abbattere l’ipocrisia

Renzi: «L'Italia vuole stare tra i protagonisti della lotta all'egoismo». Ma le scelte di governo parlano d’altro

«Mai prima d'ora una responsabilità così grande è stata nelle mani di così pochi. Il mondo vi guarda. Il mondo conta su di voi». Christiana Figueres, a capo della Unfccc – l’organismo Onu che organizza la Conferenza sul clima – ha salutato con queste parole l’arrivo dei leader mondiali riunitisi a Parigi per dare avvio...

La geotermia è «risorsa strategica» per il governo, ma le linee guida promesse non arrivano

I ministeri dello Sviluppo economico e dell’Ambiente avrebbero dovute fornirle entro il 15 ottobre

La geotermia è stata individuata dalle istituzioni come «risorsa strategica per lo sviluppo del nostro Paese», ma per favorirne un concreto e ulteriore sviluppo, attirando nuovi investimenti, è indispensabile una cornice normativa chiara e stabile. A tal proposito, in data 15 aprile 2015 è stata approvata all’unanimità dalle Commissioni permanenti riunite VIII ambiente e X...

Was report 2015, per la gestione dei rifiuti ancora manca una «strategia nazionale»

Marangoni: «Si registra un ritardo di norme e politiche, in Italia sono troppo complesse e frammentate»

L’edizione 2015 del rapporto Was – Waste strategy, eleborato dalla società Althesys e presentato oggi a Roma, rappresenta una nuova occasione di confronto sulla “Trasformazione dell’industria italiana del waste management”, che non a caso dà il titolo al dossier. «Si registra un ritardo di norme e politiche – sottolinea ancora una volta Alessandro Marangoni, ad...

QualEnergia? Via al Forum alla vigilia della Cop 21. Ferrante: «Politicamente dall’Italia ruolo nullo o dannoso»

«In questo strano Paese potremmo vantare record di green economy, in molti invece se ne vergognano»

Si apre oggi, all’Ara Pacis di Roma, il "Forum QualEnergia?": l’ormai tradizionale appuntamento organizzato da Legambiente, Kyoto Club e La Nuova Ecologia che ogni anno convoca le realtà più vivaci del settore energetico italiano. Quest’anno la due giorni degli “ambientalisti energetici” capita non a caso a pochi giorni dall’apertura della Cop21 di Parigi, e sarà...

Quale ripresa per l’Italia? Istat, oltre un quarto dei cittadini è a rischio povertà

Stridenti le disuguaglianze: al 20% più povero va il 6,7% dei redditi, al più ricco il 39,5%

Nel nuovo report su reddito e condizioni di vita in Italia, diffuso oggi dall’Istat, si legge oggi di un Paese molto lontano da quel concentrato di positività frequentemente sponsorizzato dal governo in carica. Secondo l’Istituto nazionale di statistica il 19,4% delle persone residenti in Italia è a rischio povertà, ovvero vive con un reddito familiare...

Le energie rinnovabili sono già una soluzione pronta per il cambiamento climatico

Irena: aumento della temperature di sotto dei 2° C accelerando la transizione verso le energie pulite

Secondo il rapporto “REthinking Energy 2015 – Renewable Energy and Climate”, presentato oggi dall’ International renewable energy agency (Irena), «le riduzioni delle emissioni provenienti da fonti rinnovabili, unite ai miglioramenti dell’efficienza energetica, devono essere al centro di ogni sforzo per limitare l'aumento della temperatura globale a due gradi Celsius», Il rapporto Irena sottolinea che «il...

Quella contro i cambiamenti climatici è una lotta di classe

Fabiani (Cgil): «La mia preoccupazione è che nella sinistra e nel movimento sindacale non ci sia ancora sufficiente consapevolezza»

La battaglia contro l’avanzamento dei cambiamenti climatici ne contiene in realtà molte altre: la lotta per la democrazia, la difesa dei beni comuni, la lotta contro l'accaparramento delle terre e lo sfruttamento senza limiti delle risorse a favore di pochi, togliendone il diritto alle prossime generazioni ma anche oggi ai popoli e ai paesi più...

Cosa resta dei nuovi obiettivi Onu per lo sviluppo sostenibile

Gli Sdgs sono l’ennesima occasione perduta?

L’assemblea generale delle Nazioni unite ha recentemente adottato i “Sustainable development goals” (Sdgs) nell’ambito dell’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. L’obiettivo dichiarato degli Sdgs è quello di trasformare il nostro mondo (“transforming our world”) partendo dall’esperienza dei “Millennium development goals” (Mdgs), che erano stati adottati dalle Nazioni Unite nel 2000 come agenda mondiale per lo...

Nimby in Italia, dietro i no la sfiducia nelle istituzioni. Bauman: «Sono assenti e deboli»

Nel decimo rapporto dell’Osservatorio l’impatto sull’ambiente si colloca al primo posto tra le ragioni di protesta

Non nel mio giardino: la portata della sindrome Nimby è tornata a crescere in Italia, secondo quanto raccolto nella decima edizione del l’Osservatorio media permanente Nimby forum, presentata ieri a Roma. Sono infatti 355 i casi censiti nel 2014 contro i 336 del 2013 (+5%), anche se è bene chiarire come in questo macrogruppo rientrino...

Clima, da crisi a opportunità: Confindustria e Kyoto club per una politica industriale ad hoc

Ferrante: «Molte imprese italiane sono già pronte e stanno lavorando con passione e talento nell’innovazione»

Una delle principali ong italiane attive nell’ambientalismo scientifico da una parte, la confederazione generale dell’industria italiana dall’altra: insieme per promuovere e accelerare l’evoluzione del tessuto produttivo italiano verso target più sostenibili. Nel convegno organizzato oggi a Roma da Kyoto Club (nella foto, il direttore scientifico Gianni Silvestrini) e Confindustria c’è il segno dei tempi che...

Diritti globali: il nuovo disordine mondiale e la guerra contro i poveri

Dal 2007 a oggi le Banche centrali hanno iniettato liquidità per migliaia di miliardi di dollari, ma le disuguaglianze non hanno fatto che aumentare

«La Francia è in guerra», ha dichiarato ieri il presidente francese Francois Hollande alle Camere riunite, e in questa guerra ha chiesto il sostegno di tutta l’Unione europea: «La Francia ha chiesto aiuto e l'Europa unita risponde sì», sono le parole arrivate in risposta dal’Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di...

L’ambientalismo e la sinistra dopo Parigi. Ricominciare a sognare un mondo migliore

Il sogno che vogliono spegnere le cento guerre mondiali e gli attentati di Parigi

Ad Antalya, in Turchia, dove si sta svolgendo un G20 che ormai sembra aver raggiunto le vette di inutilità e ipocrisia del G8/G7, il ministro degli Esteri cinese Wang Yi, ha chiesto alla comunità internazionale di «formare un fronte unito per lottare contro il terrorismo […] La Cina pensa che debbano essere formate delle forze...

Meno inquino meno pago: ovvero come trovare 5 miliardi di euro nella legge di Stabilità

In Italia non mancano le risorse per un nuovo modello di sviluppo: semmai non si vogliono trovare

In Italia le tasse sono troppo alte? Dipende. Quelle che gravano sul capitale e soprattutto sul lavoro sono fuori misura, mentre la tassazione volta a colpire il consumo di risorse naturali viaggia a tassi irrisori. Il governo Renzi ha fatto della riduzione delle tasse il mantra del proprio operato, ma ha scelto le tasse sbagliate....

Islas Desventuradas: uno dei posti più fortunati della Terra

Il Cile istituisce l’area marina protetta più grande del Sudamerica

Il Cile ha istituito un parco marino grande come l’Italia e che circonda l’arcipelago delle islas desventuradas. Infatti, come spiega Diego Tabilo, uno studente dell’università del Cile che sta lavorando per Island Conservation ad un progetto di biosicurezza per l’eradicazione e contenimento delle specie aliene nell’arcipelago di Juan Fernández, «Il mese scorso, il governo cileno...

Gestire il paesaggio per lo sviluppo sostenibile. Le TOUs del Camerun funzionano?

Ma le iniziative locali non possono essere scollegate dalla complessità del mondo globalizzato

Il Center for International Forestry Research (CIFOR) si è s posto un problema essenziale per I Paesi in via di sviluppo: «Come possiamo gestire la terrà affinché procuri nutrimento, legname, minerali e tutte le altre risorse naturali di cui abbiamo bisogno, preservando allo stesso tempo gli stock di carbonio e la biodiversità?» Una grande sfida,...

Italia, mari di spazzatura: dietro i rifiuti marini l’irresponsabilità di una cattiva gestione (VIDEO)

I dati Goletta Verde: 32 frammenti galleggianti ogni kmq di mare, valori massimi nel Tirreno centrale

Dopo due estati e 2.600 km di navigazione, l’indagine di Goletta Verde sulla presenza dei rifiuti marini in Italia ha mostrato oggi i suoi frutti: i dati sono stati presentati oggi presso il Museo Civico di Zoologia Roma, nell’ambito del convegno “Plastic Free Sea” di Legambiente, e confermano l’ingombrate presenza di un mare magnum di...

Un italiano presidente di Alliance, il network internazionale del volontariato

Mattia Lolli, di Legambiente, è il primo ambientalista ai vertici di Alliance

L’assemblea generale di Alliance, che si è tenuta a Ueckermuende-Bellin, in Germania, ha eletto il nuovo comitato direttivo, i nuovi coordinatori e il nuovo presidente del più grande network del volontariato internazionale che riunisce più di 80 esperienze associative sparse in tutto il mondo. Alliance ha approvato anche il  piano di azione e il bilancio...

Disoccupazione tecnologica, la lezione di Luciano Gallino per l’economia dei robot

Ieri ci ha lasciati il sociologo torinese, una delle più brillanti menti italiane e storico amico della nostra redazione

Ieri ci ha lasciati, a 88 anni, Luciano Gallino. Ci mancherà la sua lucida intelligenza, ci mancheranno i suoi interventi e le sue interviste, che ha sempre generosamente concesso a greenreport. Luciano Gallino era un gigante della sociologia del lavoro, e come tale viene riconosciuto anche in queste tristi ore: domani il feretro arriverà nell’aula...

Marcia per la Terra: in migliaia a Roma per l’enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco

Ora i governi facciano proprie le parole del Pontefice alla Conferenza Unfccc di Parigi

Ieri era la Giornata per la Custodia del Creato del Vicariato di Roma ed un corteo di oltre 4.000 persone e più di 100 associazioni ha percorso le strade di Roma facendo proprio il messaggio contenuto nell’enciclica Laudato Si’, di Papa Francesco e per chiedere politiche concrete e interventi reali già a partire dalla 21esima...

Le buone pratiche urbane 2015 premiate a Ecomondo

Legambiente: «Le città possono essere culle di rigenerazione urbana e cantieri di innovazione»

A Ecomondo sono state premiate le “Best Practices 2015”, una iniziativa organizzata questa mattina a Rimini da Legambiente in collaborazione con Città Sostenibile - Fiera Ecomondo che sottolineano: «Le città si mettono in gioco dimostrando, attraverso buona volontà e scelte innovative, che le questioni ambientali e urbane si possono e devono affrontare. Il buon avvio della raccolta...

Minor peso, più sostenibilità: l’esempio degli imballaggi metallici

L’innovazione protagonista nella giornata di studio Ricrea, a Ecomondo

Dalla tecnologia militare all’innovazione ecosostenibile: ne hanno fatta di strada le lattine (o per meglio dire gli imballaggi metallici) che abbondano nei supermercati come nelle dispense di ogni italiano, e permettono una lunga conservazione dei cibi. Le prime applicazioni si trovano decenni fa, per favorire gli approvvigionamenti di cibo verso le truppe militari in movimento;...

L’eolico tra nuove prospettive mondiali e vecchie paure italiane

L'industria mondiale dell'eolico si avvia a segnare il secondo record consecutivo: nel 2015 saranno installati circa 59 GW di nuova potenza, ben 7 in più dei 52 GW connessi nel 2014. La previsione, rivista verso l'alto per la forte crescita in corso in Nord America e Asia, arriva da FTI Consulting. Canada, Stati Uniti e...

Apre Ecomondo, la politica plaude all’economia verde. E nel mentre le toglie ossigeno

Ronchi, si avvita il mercato delle rinnovabili: nel 2014 crollo del 71% degli investimenti

Insieme a Ecomondo, la più importante fiera internazionale dedicata all’economia verde nel nostro Paese, si apre oggi il sipario sui nuovi Stati generali della green economy: 64 associazioni di imprese green, insieme ai ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo economico (e con il supporto della Fondazione per lo sviluppo sostenibile) fanno massa critica a Rimini per...

Ricrea, a Ecomondo per un’economia circolare d’acciaio

Domani la fiera internazionale della green economy si apre con un focus sull'industria siderurgica

«In una logica di economia circolare, i prodotti sono progettati in modo da prevederne fin dall'inizio la destinazione una volta che diventano rifiuti e l'innovazione è al centro di tutta la catena di valore». Maria Luisa Venuta, docente all'università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia e domani relatrice alla giornata di studio promossa da Ricrea nell’ambito...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 88
  5. 89
  6. 90
  7. 91
  8. 92
  9. 93
  10. 94
  11. ...
  12. 137