Economia ecologica

Turismo e cambiamento climatico: si ridurranno le entrate dei Paesi del Mediterraneo

Calerà il Pil turistico del Sud Europa (0,45% l’anno) e aumenterà quello del Nord (0,32%)

Lo studio “Time is of the essence: adaptation of tourism demand to climate change in Europe”,  pubblicato su Climate Change, analizza il potenziale impatto del cambiamento climatico sulla domanda turistica nell'Unione europea e fa proiezioni a lungo termine (2100) sull’adattamento climatico, in termini di durata e  frequenza della vacanza. I due autori, Salvador Barrios e...

Buone pratiche per le energie rinnovabili, ecco i 4 premiati del 2015

Anche quest’anno il premio Buone pratiche per le energie rinnovabili è stato consegnato a soggetti che si sono distinti sul territorio nazionale. Dal fotovoltaico al solare termico, passando per il biogas: tutti accorgimenti a sostegno delle fonti rinnovabili che sono da questo punto di vista uno straordinario indicatore per ridefinire lo scenario energetico del nostro...

In debito con il pianeta: l’Earth overshoot day spiegato da chi l’ha scoperto

Mathis Wackernagel: «L’Italia utilizza il quadruplo delle risorse rigenerate dai propri ecosistemi»

Oggi è stato raggiunto l'Earth overshoot day del 2015, in anticipo di sei giorni rispetto all’anno scorso. Che cosa significa il superamento di questa data? «Il superamento di tale data indica che, in termini generali, la domanda di risorse è ancora in costante crescita». Rispetto al 2014, ad essere cambiato molto è anche il mercato...

Amianto, l’ecobonus promesso non è mai arrivato: interrogazione ai ministri

Nell’ultimo anno rilevato rimozione in declino del 22%. E dopo la bonifica destinazione Germania

A oggi in Italia rimangono circa 32 milioni di tonnellate di amianto sparse sul territorio, e oltre 34mila i siti da bonificare, secondo le stime Cnr, Ispesl e Legambiente. Nonostante quantità a dir poco ingenti l’impegno nella rimozione dell’amianto sta rallentando: come rileva l’ultimo rapporto Ispra sui rifiuti speciali, la quantità di rifiuti contenenti amianto...

Economia circolare? In quella del governo Renzi c’è posto solo per gli inceneritori

Previsti 12 nuovi impianti, un piano che dal punto di vista economico si regge soltanto con nuovi incentivi

Di tutte le misure del governo Renzi, lo Sblocca Italia è senz'altro quello che ha causato più mal di pancia agli ambientalisti. Per tre motivi: l'ennesimo cedimento alle lobby delle autostrade, la decisione di sbloccare le trivelle, la norma a favore degli inceneritori dei rifiuti. Sulle autostrade, l'articolo fortemente voluto dall'ex Ministro Lupi che, in...

Marine Strategy e qualità del territorio in Liguria, per rilanciare la blue economy

Buone pratiche a confronto a bordo della Goletta Verde a La Spezia

L’iniziativa "Eccellenze del Golfo e della Riviera, dai tesori del mare a quelli di terra passando per le Cinque Vele, la qualità del territorio", ospitata a bordo di Goletta Verde a La  ha proposto di «Attuare la Marine strategy nelle aree protette della Liguria per rilanciare la blue economy, a partire da iniziative a favore...

Sostenibilità e impresa, ecco le idee per l’Italia dei giovani economisti ambientali

Le ricerche Seeds: ecoinnovazione, green management e politica economico-ambientale

Nonostante permanga la stasi negli investimenti in ricerca e sviluppo, da decenni intorno allo 1,3% del Pil (contro il 3% come obiettivo previsto dalla dimenticata Agenda di Lisbona) e crollati in termini reali rispetto al pre-2009 in settori specifici quali l’università, i giovani scienziati italiani continuano a produrre ricerca di qualità, ‘credendo’ nelle nuove sfide...

Dissesto idrogeologico, il governo presenta il piano: 1,3 miliardi di euro, ne servono 40

Un problema di scelte, non di soldi: sarebbero bastati quelli individuati per gli sconti alle imprese

Il piano nazionale contro il dissesto idrogeologico è stato presentato oggi, dopo l’ennesima frana che ha spezzato delle vite (stavolta in Cadore, Veneto), a Palazzo Chigi. Il ministro dell’Ambiente, Gianluca Galletti, intervenendo insieme al ministro Graziano Delrio e al direttore della struttura di missione #Italiasicura, Mauro Grassi, l’ha definito «un grande passo in avanti per...

Lca, ecco le possibili applicazioni per l’analisi del ciclo di vita. Il caso italiano

L’analisi sulla metodologia Lca (Life cycle assessment) che stiamo sviluppando deve rispondere ad una nuova e importante domanda, oltre a quelle che ci siamo già posti: quali sono le possibili applicazioni di questa metodologia? Sicuramente molteplici e variegati; un singolo articolo come questo non potrà certamente essere esaustivo. La stessa applicazione può essere infatti utilizzata...

Energia pulita: Obama contro il carbone, in Italia sussidi per 4,02 miliardi di dollari l’anno

Secondo il Fondo monetario nel Belpaese versati circa 60 euro procapite, una stima prudente

Il Piano per l'energia pulita a marchio Obama è stato appena pubblicato dall’Epa, l’Environmental Protection Agency degli Stati Uniti; l’annuncio del Clean power plan, poche ore prima, è stato preceduto da quello dell’Alpha Natural Resources. Ieri mattina il secondo più grande produttore statunitense di carbone ha dichiarato bancarotta, schiacciato da un debito di 3,3 miliardi...

Innovazione, politica pubblica e crimine nell’economia circolare

Supportare il riciclo dei materiali diventa fattore centrale per lo sviluppo economico

In due recenti studi del centro di ricerca Seeds, si usano dati forniti da Istat e Ispra su innovazione ambientale e gestione e smaltimento dei rifiuti per analizzare come le performance ambientali dipendano da fattori locali, in un Paese con politiche a attuazione molto decentralizzata come l’Italia. Un primo studio su imprese manifatturiere italiane (Cainelli...

La demografia minaccia ancora la sostenibilità dello sviluppo?

Tra recessione demografica in 43 paesi del mondo (Italia compresa) e raddoppio della popolazione africana

Il 29 luglio le Nazioni Unite hanno rilasciato ufficialmente le nuove stime demografiche dei paesi del mondo e le prospettive di crescita fino al 2100. Un lavoro ponderoso che si avvale di una consolidata base di dati, di tecniche raffinate e di ipotesi che godono di un consenso condiviso dagli esperti. Neodemos offrirà ai lettori un’analisi più...

Carbone, per la Banca mondiale non serve a lottare contro la povertà

«I suoi costi sociali sono innumerevoli e pericolosi, puntare su energie pulite»

Rachel Kyte, vice-presidente ed inviata speciale per il cambiamento climatico della Banca mondiale, ha attaccato le compagnie carbonifere, petrolifere e gasiere ricordando che «L’utilizzo continuo del carbone è un fardello economico considerevole per alcuni dei Paesi più poveri del mondo, ha un impatto nefasto sulla salute ed accelera il cambiamento climatico, che a sua volta...

Rifiuti speciali: calano quelli prodotti, ma anche il recupero di materia

Ispra, metà dei dati deriva da stime. Rimane l’incertezza dell’informazione

Calano i rifiuti speciali prodotti in Italia: il quattordicesimo rapporto sul tema, pubblicato oggi dall’Ispra (con dati 2013), testimonia un calo dell’1,5% rispetto al 2012. I rifiuti speciali prodotti in un anno passano da 133,6 a 131,6 milioni di tonnellate, e calano sia i rifiuti pericolosi – pari a 8,7 milioni di tonnellate, con un...

Sostenibilità e certificazioni, cosa sono e a cosa servono. «Il rischio zero? Non esiste»

Il ruolo dell’Italia nel settore, e il focus sul Mediterraneo

Gli organismi di certificazione come DNV GL devono garantire che i processi e i prodotti siano conformi agli standard di qualità in materia di sicurezza, tutela dell’ambiente e salute. Questo sistema funziona già correttamente, oppure ha bisogno di essere migliorato? In quale modo? «La conformità dei processi e dei prodotti è strettamente legata al concetto...

Tasse, per tagliare quelle sul lavoro serve la riforma fiscale ecologica

Le proposte sul tavolo sono già tante, e valide. Basterebbe attuarle

«Chi non è d'accordo sul fatto che le tasse diminuiscano? Siamo tutti intimamente contenti che diminuiscano, poi bisogna capire che cosa implica questa riduzione. Se mi diminuisci o togli le tasse per la casa, poi la tassa me la fai rientrare con una tassazione degli enti locali che non hanno più risorse, è solo una...

Vetro, in Italia aumentano imballaggi e differenziata ma diminuisce il tasso di riciclo

Risparmiate comunque materie prime per un volume pari a una volta e mezza quello del Colosseo

Per la prima volta in crescita dal 2011, l’anno scorso sono state immesse nel mercato italiano 2.298.484 tonnellate d’imballaggi in vetro (+1,9% rispetto al 2013). Un dato, quello diffuso oggi da Coreve, che sottende un timido aumento dei consumi alimentari interni, ed è premessa per le valutazioni sull’efficienza della gestione a valle – ovvero quella...

Quale patto sulle tasse? La politica fiscale che serve al Paese è quella ambientale

Le imposte sul carbonio, e non solo, sarebbero molto utili allo sviluppo

Si sono recentemente svolti due importanti eventi sulla politica ambientale europea: la conferenza finale del progetto FP7 CECILIA2050 e un simposio a Milano dentro la International conference on public policy su ‘ecological tax reforms and employment’. I principali temi trattati sono stati i due possibili pilastri della politica ambientale europea: l’attuale sviluppo dell’emission trading nato...

Scandalo della fame, il summit di Addis Abeba occasione persa

Una persona su 7 vive ancora in povertà ma la riforma del sistema fiscale globale è lontana

Secondo Oxfam, le due principali questioni rimaste in sospeso nel corso della Terza Conferenza internazionale sui finanziamenti per lo sviluppo, che si è chiusa nella capitale etiope Addis Abeba, sono «Un approccio allo sviluppo in cui la tutela degli interessi della finanza privata ha un peso eccessivo, e la mancanza di standard fiscali internazionali in grado di limitare l’elusione fiscale, che sottrae risorse...

Islam ecologista: «Il cambiamento climatico rappresenta terribile minaccia»

Studiosi islamici stanno lavorando ad una dichiarazione contro l’egoismo climatico

Dopo l’enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco  una dichiarazione di alte personalità islamiche si andrà ad aggiungere alla crescente opera di pressione morale che i leader religiosi stanno esercitando sui gioverni dei Paesi ricchi perché ridicano la loro impronta climatica. Infatti, un gruppo di studiosi islamici ha detto che «Gli esseri umani possono causare la...

Istat, l’Italia è un paese a povertà stabile

Il disagio diminuisce all’aumentare dell’età: i giovani i più penalizzati

I livelli di povertà in Italia, rilevati dall’Istat nel suo nuovo report, nell’ultimo anno non sono peggiorati: la buona notizia è che dopo 24 mesi di scivoloni consecutivi, per la prima volta c’è una frenata. La cattiva è quella che vede, nel 2014, ben 7 milioni 815 mila individui (il 12,9% dell’intera popolazione) in povertà...

Solar Impulse a terra fino al 2016. Danneggiate le batterie nella traversata del Pacifico

Resterà alle Hawaii fino ad aprile, poi tenterà di completare il giro del mondo

Il team svizzero dell’aereo ad energia solare Solar Impulse ha dovuto sospendere il tentativo di compiere il giro del mondo: nell’ultima tappa del viaggio, la trasvolata record dal Giappone alle Hawaii le batterie si sono danneggiate e ci vorranno diversi mesi per ripararle. Quindi Solar Impulse resterà nell’aeroporto di Kalaeloa, dove sarà ospitato dall’Università delle...

Grecia? È la Germania ad essere diventata il problema economico e politico d’Europa

La suocera avrà capito le implicazioni dell’accordo raggiunto al vertice europeo di domenica tra Grecia e Germania? Le suocere in verità sono molte, l’Italia, la Francia, la Spagna, il Portogallo e tutti i paesi in cui vi è chi ancora immagina uno spazio politico ed economico per risolvere la crisi politica ed economica, crisi istituzionale...

Ue si presenta ad Addis Abeba: «Leader mondiale per le risorse per lo sviluppo sostenibile»

Le contraddizioni “greche” lasciate fuori dalla Terza conferenza internazionale sul finanziamento dello sviluppo

Nella capitale etiope Addis Abeba ha preso il via la Terza conferenza internazionale sul finanziamento dello sviluppo, che dovrebbe condurre a un accordo sui mezzi di attuazione finanziari e non finanziari (aiuti, investimenti, politiche, ecc.) per sostenere l'Agenda per lo sviluppo post-2015 e degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS). La Commissione europea in una nota sottolinea che...

The Algae Factory, gli snack italiani alla spirulina per combattere la malnutrizione

Stefania Abbona e Pierluigi Santoro, giovani talenti imprenditoriali al Forum Start Up e Innovazione

Secondo il World Food Programdel’Onu, «805 milioni di persone non hanno abbastanza cibo. Parliamo di 1/9 della popolazione mondiale, principalmente la maggior parte di queste persone vivono nei Paesi in via di sviluppo, in particolare nell’Africa Sub-Sahariana. A causa della malnutrizione, circa 3.1 milioni di bambini sotto i 5 anni muoiono ogni anno». Se si pensa...

Papa Francesco ai movimenti popolari: «Abbiamo bisogno e vogliamo un cambiamento» (VIDEO)

Il testo integrale della Carta de Santa Cruz consegnata al Papa in Bolivia

Il Papa era certamente visibilmente imbarazzato quando il Presidente della Bolivia Evo Morales gli ha messo al collo una collana con il simbolo della falce e martello e poi gli ha donato un Cristo inchiodato sullo stesso simbolo, ma Papa Francesco sapeva bene che questi erano i rischi che correva ad incontrare i protagonisti di...

Economia circolare, il Parlamento Ue approva: un’Europa dello sviluppo è ancora possibile

Ok alla risoluzione sull'efficienza delle risorse, ma salta l’obbligatorietà dei vincoli

Con 394 voti favorevoli, 197 contrari e 82 astensioni, la risoluzione sull'economia circolare curata dall'eurodeputata Sirpa Pietikainen (Ppe) è stata approvata oggi dal Parlamento europeo: un segnale di speranza e un contributo importante per la promozione di un modello di sviluppo più sostenibile, in giorni in cui l’Europa è più occupata a guardarsi l’ombelico durante la crisi...

Ecology at the interface, a Roma l’ecologia è per una società più sostenibile

Esiste al mondo qualcosa di più complesso e affascinante del funzionamento degli organismi viventi, umani compresi? Se una risposta affermativa esiste, probabilmente va ricercata nell’intricato legame di interdipendenza che lega tra loro tutte le forme di vita, e queste agli ecosistemi da cui traggono sostentamento. Non a caso, da Darwin in giù, lo studio dell’ecologia...

Smart Manufacturing, la quarta rivoluzione industriale. In Italia censite 135 applicazioni

Ma il secondo Paese industriale Ue non ha un programma di sviluppo nazionale

Secondo la ricerca dell'Osservatorio Smart Manufacturing della School of Management del Politecnico di Milano, presentata al convegno “La competitività della manifattura passa dal digitale”, «anche in Italia è scattata l'ora della quarta Rivoluzione industriale, quella dello Smart Manufacturing, l'innovazione digitale nei processi dell'industria che rappresenta la chiave per la competitività del comparto manifatturiero del futuro. In...

Sviluppo sostenibile? Onu, impossibile senza un uso prudente delle risorse

Potocnik: «Trasformazione radicale delle priorità politiche per risorse naturali e ambiente»

Mentre la Comunità internazionale sui prepara ad adottare i nuovi Sustainable Development Goals (Sdg – Obiettivi per lo sviluppo sostenibile), l’International Resource Panel (IRP) del Programma delle Nazioni unite per l'ambiente (Unep)  lancia un allarme: «A meno che una gestione prudente delle risorse naturali non diventi parte integrante dei policy packages, gli Sdg non raggiungeranno il loro...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 91
  5. 92
  6. 93
  7. 94
  8. 95
  9. 96
  10. 97
  11. ...
  12. 137