Economia ecologica

Le perplessità dei territori e i distinguo sulla geotermia toscana

Dall’analisi di sindacati e Osservatorio Economico Alta Val di Cecina emerge l’urgenza di evitare facili semplificazioni, in nome della sostenibilità economica, sociale e ambientale

Ad oggi la Toscana è l'unica regione italiana in cui viene svolta l'attività geotermoelettrica, ed è dove quest’attività è stata inaugurata oltre un secolo fa per la prima volta, facendo accumulare nei decenni un know-how unico all’interno dei Comuni geotermici. Ancora oggi, non a caso, la geotermia rappresenta per la Toscana «un asset produttivo di...

Classe in riserva: concorso per le scuole primarie e secondarie della provincia di Grosseto

Fa pare del progetto ProVaRe Natura. Scadenza per iscriversi il 12 ottobre

Classe in riserva è un concorso per le classi delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado della provincia di Grosseto, finanziato dalla Provincia di Grosseto e realizzato con la collaborazione della Regione Toscana–Direzione ambiente, nell’ambito del progetto ProVaRe Natura. L’obiettivo è quello di elaborare un prodotto originale sul tema dell’importanza delle riserve naturali per salvaguardare la ricchezza di...

Obiettivi Onu per lo sviluppo sostenibile, l’Italia è quartultima in Europa

«La distanza dagli altri Paesi europei resta troppo ampia, forti disuguaglianze territoriali, socio-economiche e di genere»

Poco più di due anni fa, il 25 settembre del 2015, l’Italia ha sottoscritto l’Agenda 2030 dell’Onu: significa che si è impegnata di fronte alle Nazioni unite a raggiungere entro il 2030 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sgds), dall’eradicazione della povertà alla riduzione delle ineguaglianze, dal garantire modelli sostenibili di produzione e consumo all’incentivare una...

Dal Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente il quadro aggiornato sui Sin toscani

All’interno della nostra Regione, tra Sin, Sir e altri siti minori, sono 17.272 gli ettari in attesa di essere bonificati

In Toscana sono attualmente presenti 4 Siti di interesse nazionale (Sin), ai quali si aggiungono 3 di interesse regionale (Sir) e altri 3.958 siti “minori” interessati da procedimenti di bonifica: complessivamente, si tratta di ben 17.272 ettari in attesa di bonifiche. Di cosa stiamo parlando, esattamente? Le osservazioni più aggiornate in materia sono quelle pubblicate...

La legge Realacci sui piccoli comuni è realtà: il Senato approva (VIDEO)

Legambiente: «Finalmente gli strumenti per migliorare la qualità della vita dei cittadini»

Ha ragione a esultare Ermete Realacci (PD) che, dopo anni di rimpalli e rinvii ha visto finalmente approvata anche dal Sento, quasi all’unanimità, la sua legge sui piccoli Comuni: «Una bella giornata per chi vuole bene all’Italia – dice il presidente della Commissione ambiente della Camera -  con il varo pressoché all'unanimità del Senato possiamo...

Lotta ai cambiamenti climatici? L’Italia regala alle fonti fossili 15,2 miliardi di euro l’anno

Sono i sussidi diretti e indiretti elargiti nel nostro Paese nell’arco del 2016, stima Legambiente

Nel 2014 erano 14,7 miliardi di euro, saliti a 14,8 l’anno successivo – durante il quale è stato firmato l’Accordo sul clima di Parigi – fino a balzare nel 2016 a 15,2 miliardi di euro: i sussidi alle fonti fossili in Italia non solo non vengono cancellati, ma continuano ad aumentare come testimonia oggi il...

Rifiuti, ecco la norma per avere cassonetti della raccolta differenziata uguali in tutta Italia

La UNI 11686 definisce i colori e gli ulteriori elementi di identificazione visiva per facilitare il riconoscimento della campana giusta

Paese che vai, raccolta differenziata che trovi: in tutta Europa (per non parlare del mondo) i diversi Stati hanno modalità di gestione dei rifiuti urbani tutt’altro che omogenee, ma l’anarchico spirito italiano si spinge ben oltre, cambiando nelle diverse città nazionali anche forma e colore dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti. Qualche esempio? A...

Per 40 Sin 1.500 procedimenti amministrativi aperti, ma le bonifiche arrancano

Bratti: «Dalla copiosa documentazione raccolta emergono scambi di carteggi inutili, pareri e prescrizioni inefficaci dati dagli enti di controllo»

I Siti di interesse nazionale (Sin) sparsi lungo lo Stivale, che in molti casi attendono le auspicate bonifiche da decenni, sono 40. Come noto e confermato da ultimo dal Consiglio nazionale dei chimici, siamo ben lontani da poter dire di aver risolto il problema: perché? Oltre alla mancanza degli investimenti necessari alla bonifica, è l’enorme...

Come e perché la geotermia ha trasformato l’Islanda negli ultimi 60 anni

«La geotermia rende possibile diversificare la propria economia in modo unico», ha spiegato a Firenze l’ex presidente dello Stato scandinavo

Ad oggi, a livello globale, sono 25 i paesi in grado di produrre energia elettrica da geotermia, numero «destinato ad aumentare» secondo quanto emerso nel corso della prima conferenza di alto livello dell’Alleanza Globale per la Geotermia (Global Geothermal Alliance), a fronte di un potenziale che va ben oltre il mero recinto della produzione elettrica....

Geotermia e salute sull’Amiata, Arpat aggiorna i dati sull’acido solfidrico in aria

Anche nell’ultimo mese per il quale sono disponibili i dati di monitoraggio è sempre stato rispettato il limite di cautela sanitaria

Arpat ha aggiornato il bollettino mensile sulla qualità dell'aria nella zona geotermica amiatina, nelle province di Grosseto e Siena, un’attività che l’Agenzia per la protezione ambientale della Toscana svolge nell’ambito del progetto di monitoraggio sulla popolazione dell'Amiata coordinato dall'Agenzia regionale di sanità (Ars). Relativamente alla concentrazione di acido solfidrico (H2S) nell’aria gli indicatori di riferimento...

Impronta idrica: nel mondo è di 7.452 miliardi di m3, più del doppio del fiume Mississippi

Italia lontana dagli obiettivi di sviluppo sostenibile

La Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition (Bcfn) sottolinea che «I beni che richiedono più acqua per la loro produzione sono proprio quelli agricoli. Ma quando si parla di acqua destinata alla produzione è necessario ricordare anche l’acqua “virtuale” o invisibile, ovvero quella non contenuta direttamente nel prodotto» e spiega che «Ogni giorno un individuo...

Efficienza energetica e rischio sismico, con ecobonus opportunità da 138,5 miliardi di euro

Ance: «Abbiamo a disposizione una serie di strumenti fiscali che possono innescare un grande piano di riqualificazione, ma servono miglioramenti per renderli più efficienti e duraturi»

Sebbene di rado ci se ne renda pienamente conto, in Italia ospitiamo il maggior ostacolo (e la più grande opportunità) nella lotta all’inquinamento atmosferico e in quella al cambiamento climatico proprio nelle nostre case. O meglio: le nostre case sono l’ostacolo. Com’è stato illustrato ieri con dovizia di dettagli al convegno Ance (Associazione nazionale costruttori...

La sesta estinzione di massa minaccia anche agrobiodiversità e cibo

La crisi dell’agrobiodiversità può rendere il nostro sistema alimentare vulnerabile

Molte delle piante e delle specie animali che hanno costituito per millenni il nostro cibo sono a rischio estinzione come la fauna selvatica che si avvia verso la sesta estinzione di massa, ma quaqsi nessuno presta attenzione a questa estinzione galloppante. Non è il caso di Biodiversity International ha presentato il rapporto “Mainstreaming Agrobiodiversity in...

Quanto vale la natura del Mediterraneo? Il 20% del prodotto marino lordo mondiale

Nonostante copra solo l’1% della superficie degli oceani, il Mare Nostrum vale almeno 5.600 miliardi di dollari

In vista del prossimo Summit - Our Ocean - ospitato dall'Unione europea a Malta all'inizio di ottobre,  Il Wwf ha presentato oggi il rapporto  “Reviving the Economy of the Mediterranean Sea: Actions for a sustainable future”, realizzato in collaborazione con The Boston Consulting Group (Bcg) e che si avvale della prefazione di Karmenu Vella,  il...

Eolico: crescono occupazione e benefici per l’ambiente, ma non in Italia

Anev: «Italia fanalino di coda se non si faranno nuove aste in tempi rapidi»

WindEurope, l’Associazione europea dell’eolico  ha pubblicato i rpporti “Outlook to 2020” e “Scenarios for 2030”, alla cui elaborazione ha partecipato anche l’Associazione nazionale energia del vento (Anev), che contengono i dati previsionali relativi all’eolico nel prossimo futuro. Secondo WindEurope, «L’eolico in Europa registrerà una crescita notevole, dove nel quadriennio 2017-2020, grazie a una media di 12,6 GW installati ogni anno,...

Rifiuti e urbanizzazione nelle città africane

Nei Paesi africani mancano le infrastrutture e la capacità di riciclare i rifiuti

Alla seconda edizione dell'Africa Engineering Conference dell’Unesco, in corso fino al 29 settembre a Kigali, la capitale del Rwanda, il dibattito ruota attorno al tema "Effective Waste Management in Africa": è stato sottolineato che «l'urbanizzazione delle città africane in rapida crescita esercita una pressione considerevole sulle economie del continente in termini di rifiuti solidi, il...

Bonifiche, rifiuti, inquinamento: il governo auto-denuncia risorse «assolutamente insufficienti»

Nella nota di aggiornamento al Def il ministero dell’Ambiente evidenzia l’inadeguatezza dei finanziamenti rispetto a quanto sarebbe necessario per realizzare i programmi promessi

Tra i documenti allegati alla nota di aggiornamento del Def (Documento di economia e finanza) appena approvata dal Consiglio dei ministri è di particolare interesse andare a scartabellare le Relazioni sulle spese di investimento e relative leggi pluriennali: a dispetto della denominazione poco avvincente vi si possono trovare dati molto interessanti circa l’effettivo operato del...

Da parco a parco: ciclostaffetta dalla Maremma a San Rossore

Il 29 e 30 settembre, per parlare di Ciclovia Tirrenica e mobilità sostenibile

Continua il percorso di sensibilizzazione sulla Ciclovia Tirrenica e sulla mobilità sostenibile. L'appuntamento è per venerdì 29 e sabato 30 settembre con la Ciclostaffetta, evento organizzato da Fiab-Grossetociclabile, Uisp e Legambiente, che da Grosseto arriverà il giorno dopo nel Parco regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli. Le tre associazioni sottolineano che «La partecipazione è gratuita e permetterà agli iscritti...

Cina: basta ossessione del Pil, stop alla crescita economica a spese dell’ambiente

Al via sistema di allarme su ambiente e risorse e censimento delle fonti inquinanti

Il 20 settembre il Consiglio degli affari di Stato, il governo cinese, ha annunciato l’istituzione di «un dispositivo di allarme pere sorvegliare lo stato dell’ambiente regionale e di quello delle risorse e per sanzionare i danni causati all’ambiente». Secondo il documento pubblicato dalla Direzione generale del Comitato centrale di Partito comunista cinese e dalla Direzione...

Livorno, ecco come sono gestiti i rifiuti post-alluvione

La sinergia tra impianti del territorio (Lonzi e Scapigliato) permette di operare in modo sostenibile, e avviare a riciclo il 25-30% dei materiali conferiti

Il 10 settembre per Livorno resterà per sempre una data tragica. L'alluvione che ha disastrato interi quartieri della città e ucciso otto persone, lasciandone tantissime altre senza una casa, non dovrà mai essere dimenticata. Fondamentale è ora saper gestire il dopo, superare l'emergenza e porre le basi per far sì che anche in caso di...

La sostenibilità è di sinistra, secondo la scienza

I governi di destra sono tendenzialmente restii ad approvare leggi a sostegno del clima, quelli rossi hanno invece più probabilità di portarle a compimento

Politicamente parlando la sostenibilità è di sinistra, di centro o di destra? Nonostante qualcuno pretenda spiegare che oggi una simile distinzione tra parti politiche sia divenuta improvvisamente anacronistica, domande come questa continuano a interrogare non solo i cittadini alle prese con una scadenza elettorale, ma anche il mondo della ricerca scientifica, come mostra lo studio...

«Abusi sistematici contro i pigmei», nuovo rapporto di Survival International contro Wwf e Wcs

Wwf e Wcs respingono le accuse, ma l’Ong ribatte: i casi sono sicuramente di più

Survival International ha sferrato un nuovo attacco a due grandi organizzazioni ambientaliste, il Wwf e la  Wcs  con il  nuovo rapporto “How will we survive? The destruction of Congo Basin tribes in the name of conservation” che «descrive dettagliatamente gli abusi dei diritti umani, sistematici e diffusi, commessi dai guardaparco finanziati dal Wwf (il Fondo mondiale per...

Nuovo successo per Puliamo il Mondo: 600.000 volontari in tutta Italia

«Ora è importante che anche la politica nazionale faccia la sua parte e definisca un quadro normativo stabile promuovendo la realizzazione di nuovi impianti di riciclaggio»

La 25esima edizione di Puliamo il Mondo, il consueto appuntamento annuale nato sulla scia di “Clean up the Word”, il più ampio evento internazionale di volontariato ambientale, si è confermata ancora un volta un week-end alternativo di grande rilievo sociale e civile: 600.000 volontari in tutta Italia, ben 4.000 località e 1.600 comuni sono i numeri dell’iniziativa,...

Germania: la Merkel rivince perdendo all’estrema destra. Disastro socialdemocratico

Tengono sinistra e Verdi. La Grosse Koalition e lo slogan “si vince solo al centro” (che risuona ancora, anche in Italia) si sono rivelati un suicidio per la Spd

In Germania i risultati finali delle elezioni (299 collegi su 299) restituiscono un quadro leggermente migliore degli exit poll, ma molto peggiore di quello offerto dai sondaggi elettorali, almeno per i due grandi partiti della Grosse Koalition: i democristiani della Cdu-Csu di Angela Merkel si fermano al 32,9% (-8,6%), i socialdemocratici dell’ex presidente del Parlamento...

Da Pollenzo nelle aree geotermiche, alla ricerca del cibo sostenibile

Si rinnova per il 7 anno la collaborazione tra l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, il CoSviG e la Comunità del Cibo a Energie Rinnovabili della Toscana

Anche per quest’anno si rinnova la collaborazione tra UNISG - Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, CoSviG – Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche e la CCER – Comunità del Cibo a Energie Rinnovabili della Toscana. Per il settimo anno, infatti, i ragazzi che frequentano i corsi della Laurea triennale in Scienze...

Le utility toscane alla sfida di Industria 4.0

Cispel: «La digitalizzazione può migliorare sia i processi industriali che le relazioni con i clienti, passando per una migliore gestione di reti e impianti». Ma va governata

Una risposta fondata su un approccio manifatturiero – punto di forza dell’economia italiana, seconda in Europa solo alla Germania – alla sfida digitale: Industria 4.0 è un modo per rilanciare la nostra base industriale europea aumentando il tasso di innovazione e l’uso delle nuove tecnologie, una sfida che guarda da vicino anche le utility toscane...

In Italia oltre 20mila siti contaminati: 2.200 kmq di Sin, per l’80% in attesa di bonifiche

«Difficile avere un quadro generale, sostanziale incomunicabilità tra le regioni e tra regioni e ministero dell’Ambiente»

Oggi in Italia le aree inquinate che necessiterebbero di impellenti bonifiche sono moltissime, eppure è importante precisare che la definizione di “sito contaminato” è tecnica e giuridica, che spazia dal semplice incidente stradale alla grande contaminazione di origine industriale. «Per questo – spiega oggi il Consiglio nazionale dei chimici, intervenendo all’importante kermesse di settore Remtech...

Rifiuti, con il nuovo metodo di calcolo “diminuisce” la percentuale di raccolta differenziata

Come valore assoluto però le quantità di rifiuti raccolti separatamente ed avviati a riciclo risultano essere in aumento

La Regione Toscana e l’Agenzia regionale recupero risorse (Arrr) hanno spiegato ai sindaci, agli assessori ed ai tecnici dei Comuni della Toscana del Sud, cosa cambierà con i nuovi metodi di calcolo dalla prossima certificazione e pubblicazione delle percentuali di raccolta differenziata per ogni Comune della Regione. Un’iniziativa che Sei Toscana ha voluto inserire all’interno...

Economia circolare e carbon neutrality, dal 6 all’8 ottobre Siena capitale della sostenibilità

Fabbrini (Sienambiente): «Un’occasione di incontro con i cittadini ma anche un momento di confronto tra le aziende e le istituzioni sulle potenzialità di crescita e le prospettive di sviluppo»

«Quest’anno abbiamo deciso di porre l’accento sulla correlazione tra benefici ambientali e riciclo portando nella Casa dell’ambiente le innovazioni, le migliori soluzioni tecnologiche e i progetti del nostro territorio, quello di Siena e più in generale quello toscano». Il presidente di Sienambiente Alessandro Fabbrini traccia così l’orizzonte del quarto open day della Casa dell’ambiente (in...

Puliamo il Mondo compie 25 anni. Dal 22 al 24 settembre migliaia di volontari al lavoro

Partecipazione, tutela ambientale e inclusione sociale in tutta Italia

«25 anni di impegno civile, sociale e di volontariato ambientale con 15 milioni di persone coinvolte in tutta Italia e 100mila aree ripulite». Sono i numeri di Puliamo il Mondo presentati da Legambiente che, in collaborazione con la RAI, il 22, 23 e 24 settembre ripropone in tutta Italia la storica campagna di volontariato ambientale.  Aderiscono a Puliamo il...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 92
  5. 93
  6. 94
  7. 95
  8. 96
  9. 97
  10. 98
  11. ...
  12. 207