Economia ecologica

Economia circolare: il Parlamento europeo chiede un cambiamento sistemico

Il 6 luglio in discussione la proposta della Commissione Ue, il voto dopo due giorni

Ogni cittadino europeo consuma circa quattordici tonnellate di materie prime e genera cinque tonnellate di rifiuti l'anno. In un mondo in cui le risorse stanno esaurendo, queste cifre appaiono allarmanti. Ma una soluzione c'è. I materiali possono essere riutilizzati, riparati o riciclati, riducendo così la quantità di rifiuti prodotti e soprattutto riducendo l'impiego di materiali...

La geotermia per la tutela delle opere d’arte? L’Unesco ci pensa, insieme all’Italia

L'Ufficio regionale per la scienza e la cultura in Europa dell'Unesco, con sede a Venezia, sta collaborando con il Cnr-Isac (Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima) per verificare, attraverso case study relativi a edifici pubblici di pregio storico e/o culturale (preferibilmente musei dell'Europa sud-orientale), la possibilità di utilizzarvi risorse geotermiche superficiali. La questione infatti...

Made Green in Italy, qualcosa si muove per gli acquisti verdi della pubblica amministrazione

Il ministero dell’Ambiente annuncia novità nel Collegato ambientale, ma dal governo finora nessun segnale

pLa sostenibilità ambientale come qualità intrinseca di un prodotto: la proposta della certificazione Made Green in Italy, lanciata oggi dal sottosegretario all’Ambiente Barbara Degani aprendo i lavori del convegno sulla gestione ambientale all’università Bocconi di Milano, aggiunge un nuovo tassello alla pluriennale querelle normativa sul Collegato ambientale. Un testo legislativo - di prossima approvazione al...

Pop Economy, il futuro sarà come lo disegniamo oggi

«Un promemoria per chi deve e vuole modificare la realtà innovando»

L’ultima fatica dell’economista Luciano Canova, Pop Economy, si apre con una citazione attribuita a Niels Bohr: «È duro fare previsioni, soprattutto riguardanti il futuro». Il celebre fisico danese avrebbe avuto di che dirne, sull’incertezza dell’avvenire; da pacifico pioniere della meccanica quantistica si trovò catapultato a collaborare al progetto Manhattan per abbattere la minaccia nazista, per...

L’Italia non è come la Grecia? Istat, investimenti pubblici -9% in un anno

Mazzucato: «Se ci sarà la Grexit preparatevi per l’exItalia il prossimo anno»

Nella trattativa europea sul futuro della Grecia, il ruolo dell’Italia è abbastanza definito: affannarsi nel dichiarare la distanza del Paese dai cugini ellenici. Prima il ministro dell’Economia, poi in prima linea il premier Renzi, si susseguono nel sottolineare come i nostri conti pubblici siano solidi, l’Italia fuori pericolo rispetto a una possibile Grexit. Al netto...

Gli investimenti di Bill Gates: chi punta oggi sulla green economy potrebbe fare una fortuna

Il fondatore di Microsoft raddoppia la propria scommessa sulle rinnovabili

«I governi dovrebbero investire nella ricerca sulle fonti di energia rinnovabili sulla stessa misura del Progetto Manhattan e le missioni Apollo sulla Luna», ha detto Bill Gates, annunciando il raddoppio del proprio investimento in tecnologie verdi per circa 1,8 miliardi di euro. L'uomo più ricco del mondo ha detto al Financial Times di aver investito fino ad...

Occhi puntati sull’ecomafia, ma a restare nell’ombra sono le leggi spazzatura

Nel 2014 il Pil italiano è calato dello 0,4%, mentre la criminalità ambientale ha incassato 7 miliardi in più

Se le performance economiche dell’Italia avessero replicato quelle dell'ecomafia che sul nostro territorio prolifica, oggi i nostri conti sarebbero più floridi che mai. Lo testimonia Legambiente, che con il suo dossier Ecomafia 2015 (realizzato con il contributo di Cobat e pubblicato da Marotta e Cafiero editori) traccia le coordinate di un business illegale in tragica espansione....

Solar Impulse 2: oggi la storia dell’energia solare incrocia la leggenda

Giorgio Nebbia: «Auguri al pilota solitario che sta aprendo nuove strade»

Mentre state leggendo c’è, in mezzo all’Oceano Pacifico, un uomo solo su un aereo che vola utilizzando soltanto l’energia solare. Mentre a Roma o Milano sono le 9 di mattina di martedì 30 giugno, per lui sono le cinque del pomeriggio; è partito lunedì mattina alle 4, col buio, e in questo momento ha percorso...

Le 13 bio-startup italiane più innovative. I vincitori di Bio Plug In

Le migliori idee delle imprese per nutrizione, tutela dell’ambiente e sicurezza alimentare.

L'Ordine Nazionale dei Biologi (Onb) presenta a Expo 2015 i vincitori di Bio Plug In, il contest nazionale pensato per   diffondere la cultura del fare impresa con idee innovative nel settore della biologia.  In tutto sono 13 le idee innovative delle bio startup che saranno presentate dall’Onb il  27 giugno a Expo 2015 e che...

Economia circolare, l’Europa ora punta a chiudere il cerchio

Entro il 2030 +11% del Pil e gas serra dimezzati: 1,8 mila miliardi di euro i benefici complessivi

Chiudere il cerchio: per dare una spinta alle imprese e ridurre i rifiuti, la Commissione europea sembra voler tornare a puntare sull'economia circolare, forse convinta dei punti di forza e debolezza del Vecchio continente. L’Europa – ammoniscono infatti dalla Commissione – è ricca di competenze, ma povera di materie prime: oggi l’Ue ne importa 6...

Lancet: con cambiamenti climatici salute umana indietro di 50 anni

La lotta al riscaldamento globale è la migliore possibilità che abbiamo per migliorare

Combattere i cambiamenti climatici rappresenta la migliore opportunità per migliorare la salute dell’uomo nel XXI secolo, a livello globale. Al contempo, lasciare che il riscaldamento globale avanzi cancellerebbe tutti i guadagni in termini di salute faticosamente conquistati da progressi medici, sociali ed economici nell’arco degli ultimi 50 anni. È questo l’imbarazzante trade-off delineato dalla Climate...

Povertà, durante la crisi lo Stato ha tagliato dell’81% il Fondo per le politiche sociali

L’analisi del Censis: “Rivedere i fondamentali della società italiana”

Il Fondo nazionale per le politiche sociali (Fnps), ovvero «la fonte nazionale di finanziamento specifico degli interventi di assistenza alle persone e alle famiglie» è stato decurtato dell'81% nel periodo 2007-2014, ovvero negli anni della crisi economica che ancora perdura. La rilevazione, diffusa oggi dal Censis durante la giornata d’approfondimento “Rivedere i fondamentali della società...

Record per le energie rinnovabili nel 2014: un bene per crescita economica ed emissioni di CO2

Worldwatch Institute, i Paesi in via di sviluppo investono in fonti pulite quasi quanto quelli industrializzati

Secondo il “Renewables 2015 Global Status Report”, pubblicato dal Renewable Energy Policy Network for the 21st Century (Ren21), nel 2014 è stato battuto il record di impianti eolici e di solare installati, e ormai 164 Paesi del mondo si sono dati obiettivi e politiche di sostegno per l’ energia rinnovabile.  L’anno scorso le energie rinnovabili hanno...

A Roma gli Stati generali sul clima, ma in Italia è stato l’anno più caldo di sempre

Ispra, il nostro Paese colpito dal riscaldamento globale più duramente della media mondiale

Gli Stati generali sul clima in corso a Roma, organizzati come antipasto italiano alla determinante Cop 21 che Parigi ospiterà a fine anno, rappresentano una parata di buone, ottime intenzioni. Il capitale politico presente all’evento organizzato da #italiasicura, la Struttura di missione contro il dissesto idrogeologico, è quanto mai denso. La posta in gioco è...

Dopotutto, grazie alla Grecia

Di nuovo ore «decisive» per il futuro dell’Ue: comunque finirà, saremo in debito con i greci

Il ritmo dei summit europei sulle sorti della Grecia si fa serrato come un rullo di tamburo, ora che la fine di giugno – quando terminerà l’attuale piano di “aiuti” – si avvicina, insieme alla necessità di trovare un accordo tra debitori e creditori. Secondo il commissario europeo all'Economia, Pierre Moscovici, l’incontro odierno a Bruxelles...

Dalla scala di Lansink all’economia circolare, la grande corsa verso la sostenibilità

Incentivi fiscali per prodotti riciclati, Iraldo (Sant’Anna): «Non ha senso far pagare l’Iva due volte per intero»

La transizione verso la cosiddetta "economia circolare" è al centro dell'agenda europea per l'efficienza delle risorse, che rientra nella più complessiva strategia verso “Europa 2020” e potrà garantire una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. E proprio per fare il punto sull'economia circolare, in un momento storico d’incertezza in cui la stessa Commissione Ue ha scelto di...

«Se continuiamo a pensare l’impresa come a una macchina da guerra, ci ritroveremo in guerra»

Il valore dei valori: intervista a Giuseppe Argiolas, che presenterà oggi a Pisa il suo ultimo libro

Giuseppe Argiolas è professore aggregato di Responsabilità sociale delle organizzazioni, ricercatore di Economia e gestione delle imprese al dipartimento di Scienze economiche e aziendali dell'università di Cagliari. Ha scritto recentemente “Il valore dei valori”, edito da Città Nuova, e lo presenta a Pisa oggi alle 16:30 all'ex convento dei Cappuccini, in un'iniziativa promossa da Acli,...

Bambini, un settimo degli italiani nasce e cresce in povertà assoluta

Povertà, l’Istat smorza gli entusiasmi sull’occupazione: nel primo trimestre 2015 le ore lavorate sono diminuite

Più una risorsa è scarsa, maggiore dovrebbe essere il suo valore; in Italia spesso questo non accade, anche con i bambini. Per definizione, sono loro la maggiore risorsa per il futuro, di una famiglia come di una nazione. Eppure il numero delle nascite è in continuo calo, con un bilancio demografico tra nuovi nati e...

World Day to Combat Desertification: «Nessun pasto è gratis»

La manifestazione principale all’Expo di Milano

Oggi si celebra in tutto il mondo il World Day to Combat Desertification 2015 che quest’anno ha come slogan “No such thing as a free lunch. Invest in healthy soils”, Più o meno traducibile in una frase molto cara a greenreport.it: “Non esistono pasti gratuiti. Investite in suoli in salute». La manifestazione centrale dell’United Nations...

Rinnovabili e green economy, Ferrante: «Questo Governo sta con gli innovatori o con i conservatori?»

A Roma l’assemblea nazionale CordFree: proposte modifiche al Decreto di incentivazione delle FER non fotovoltaiche

Si svolge oggi a Roma l'assemblea nazionale del Coordinamento Free (Fonti Rinnovabili ed Efficienza energetica). Un appuntamento importante, non solo perché il Coordinamento è la realtà che riunisce tutte le più importanti associazioni di quel settore , ma perché durante la mattinata ci sarà un confronto con i rappresentanti del Governo che è l'ultimo, estremo...

Sentinelle del Creato in ogni parrocchia per un mondo migliore

La proposta di Greenaccord alla vigilia della pubblicazione dell’enciclica di Papa Francesco

La pubblicazione da parte di qualche grande giornale di una bozza dell’enciclica sull’ambiente “Laudato si” di Papa Francesco – per la quale era stato dichiarato l’embargo - ha fatto irritare la sala stampa del Vaticano che ha sospeso a tempo indeterminato l’accredito a Sandro Magister de l’Espresso, ma l’attesa per il testo definitivo, che verrà...

Progressi nelle energie rinnovabili, per l’Ue va bene così

Nella relazione della Commissione Ue valutazione positiva anche per l'Italia

Oggi la Commissione europea ha pubblicato la relazione sui progressi compiuti nel raggiungimento dell'obiettivo vincolante di una quota del 20% di energie rinnovabili, nell'utilizzo del 10% di energie rinnovabili nei trasporti, nonché nel raggiungimento degli obiettivi nazionali vincolanti entro il 2020. Secondo la Commissione, l’Ue è «sulla buona strada per raggiungere l'obiettivo del 20% di...

Riscaldamento globale, Iea: raggiungere il picco delle emissioni entro il 2020 è possibile

I combustibili fossili incentivati 4 volte tanto le rinnovabili. Dobbiamo cambiare

Nella lotta al riscaldamento globale gli ultimi segnali positivi, come quelli arrivati dal recente G7 in Germania, non bastano ancora: a certificarlo è arrivato dall’ultimo rapporto della Iea, l’Agenzia internazionale dell’energia, che nel suo dossier su Energia e cambiamento climatico mette nero su bianco dove ci porteranno le azioni finora intraprese: se le cose non...

Aiutiamoli a casa loro? Le rimesse dei migranti fanno sopravvivere milioni di persone

Ifad: «Più di 109 miliardi. Migliorare il mercato potrebbe massimizzarne i benefici»

Secondo il rapporto "Sending Money Home: European flows and markets" dell’ International Fund for Agricultural Development (Ifad), nel 2014 i lavoratori immigrati che vivono in Europa hanno spedito a casa 109,4 miliardi di dollari di rimesse, «assicurando la sopravvivenza di oltre 150 milioni di persone in tutto il mondo». Si potrebbe dire che i migranti...

Cambiamento climatico, dalla Guyana effetto domino sui Caraibi?

Il nuovo presidente Granger impegnato contro il global warming, ma apre all’industria mineraria

La Guyana è l’unico Paese della Comunidad del Caribe (Caricom) a non aver problemi di sicurezza alimentare, però è minacciata da una elevata e rapida variabilità climatica che potrebbe creare problemi anche ai Paesi vicini che dipendono dalla produzione agricola di questa nazione sudamericana che, dalla sua indipendenza, è stata quasi sempre governata dalla sinistra....

Nell’ultimo anno le emissioni di CO2 in Europa sono diminuite del 5%

In Italia calo più marcato della media Ue, ma le politiche del governo remano in senso opposto

Secondo i dati raccolti e diffusi oggi dall’Eurostat, nel 2014 l’Unione europea nel suo complesso ha diminuito le emissioni di CO2 del 5% rispetto all’anno precedente. Si tratta di stime non definitive e incentrate su di un singolo gas serra (che rappresenta comunque l’80% dei gas climalteranti emessi dall’Ue), ma ciononostante in grado di offrire...

Plastiche bio e non, i perché del nuovo accordo per una migliore gestione degli imballaggi

La firma, a Roma, di Corepla, Conai, Assobioplastiche e Consorzio Italiano Compostatori (CIC)

L’Italia è stato il primo paese europeo a rendere obbligatorio l’utilizzo dei bioshopper, arginando il disastroso fenomeno degli shopper in plastica che finivano a tappezzare per anni boschi fiumi e mari, dove contribuivano se ingeriti a falcidiare la fauna ittica. Sappiamo bene però che nessun pasto è gratis, e infatti a fronte di una tecnologia...

Eolico: in Italia benefici per 800 milioni di euro nel 2014, ma il governo vuole tagliare

Come sta l'eolico italiano dopo la chiusura del primo triennio di funzionamento di aste e registri per promuovere la diffusione di quest’energia rinnovabile sul territorio? Anche di fronte a questo quesito, al pari di tutti i temi complessi, la risposta è molto semplice: dipende. Quel che è certo, come ha illustrato il Ceo di Althesys...

La cultura, valore aggiunto dell’Italia: nell’ultimo anno spinta al Paese da 13 miliardi

Un risultato eccezionale per un Paese con un tasso di analfabetismo funzionale al 70%

Il nuovo rapporto 2015 “Io sono cultura – l’Italia della qualità e della bellezza sfida la crisi”, elaborato da Fondazione Symbola e Unioncamere, mostra un trend positivo quanto non scontato. Passando al setaccio le imprese delle filiere culturali e creative italiane, emerge come il loro contributo diretto in termini di valore aggiunto per l’economia italiana sia...

I vantaggi dell’economia circolare per l’industria hi-tech, in Italia e in Europa

L’Europa è il continente che importa più risorse dall’esterno: la competitività della manifattura passa da qui

La media e l’alta tecnologia, nella vulgata internazionale medium e hi-tech, vengono da anni indicate come la via di fuga per l’industria italiana ed europea da un sentiero di declino. All’interno di una competizione globale è impensabile sfidare i colossi dei paesi emergenti sul lato delle quantità offerte sul mercato, o peggio ancora sul basso...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 92
  5. 93
  6. 94
  7. 95
  8. 96
  9. 97
  10. 98
  11. ...
  12. 137