Energia

L’Italia e il Goal 7: transizione energetica troppo lenta, accelerare sulla carbon tax (VIDEO)

Netto miglioramento nella maggior parte delle regioni Italiane, grazie a diminuzione dei consumi finali e aumento di consumi di energie rinnovabili

Prosegue la campagna ASviS "Un Goal al giorno", che fornisce un'analisi tematica tratta dal Rapporto ASviS 2018 sulla posizione italiana e regionale rispetto ai 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile.   La campagna durerà 17 giorni, uno per ogni SDG. Puoi seguirla anche su Facebook e Twitter usando gli hashtag #RapportoASviS e #1Goalxgiorno. Oggi parliamo del Goal 7: "Assicurare a tutti l'accesso...

Collisione navi in Corsica: concluse le operazioni di recupero del carburante

Costa: «Dimostrata la nostra capacità di intervento in caso di emergenza»

Il ministero dell’ambiente ha annunciato che «Sono in corso e si concluderanno oggi le operazioni di svuotamento e recupero, dalla cassa danneggiata dalla collisione, del carburante ancora presente a bordo della nave Virginia da parte del rimorchiatore greco “AEGIS I”, che ha raggiunto nelle ore scorse l'area interessata dalla collisione avvenuta il 7 ottobre tra...

Acqua dall’aria per contrastare la crisi idrica in Namibia

HumaCoo: creare un modello replicabile di ecosostenibilità e autosostentamento per l’intero territorio partendo dalla riqualificazione di un campus scolastico

Fondazione HumaCoo, una ONG impegnata in progetti basati sull’innovazione tecnologica che cercano di risolvere le problematiche direttamente nei Paesi in via di sviluppo sostenendo i popoli e popolazioni più vulnerabili, sottolinea che «Due anni dopo che l’Onu  ha riconosciuto l’acqua un diritto umano fondamentale, la crisi idrica continua ad affliggere il nostro pianeta: ad oggi...

La transizione energetica sta per finire: «Passeremo all’era delle rinnovabili entro il 2035»

Da solare ed eolico il 20% del fabbisogno energetico globale prima di quanto previsto in precedenza

Secondo il rapporto  “Thinking global energy transitions: the what, if, how and when” appena pubblicato da Wood Mackenzie, quell ache stiamo vivendo non è certo la prima transizione energetica vissuta dall’umanità: l'attuale economia basata sugli idrocarburi si è evoluta da molte transizioni energetiche precedenti, dall'epoca della biomassa all'epocadel carbone e, infine, a quella del petrolio...

La scuola non è uguale per tutti. Ecosistema Scuola: Bolzano e Trento prime, ultime le città del sud

Presentato il rapporto Legambiente su qualità dei servizi, sicurezza e controlli degli edifici, investimenti per i progetti educativi

Il  rapporto Ecosistema Scuola 2018, l’indagine annuale di Legambiente sullo stato del patrimonio edilizio scolastico e dei servizi educativi, presentato oggi a Napoli nel corso del Forum Scuola, evidenzia « sempre maggiori sperequazioni fra i territori: più trasporti, mense e progetti educativi per chi va a scuola nelle regioni del centro e soprattutto del nord, mentre...

Club di Roma, ultimo appello: stop ai combustibili fossili entro il 2050 (VIDEO)

Le 4 priorità per fermare la febbre del pianeta a 1,5° C

Dal summit per il Cinquantennale del Club di Roma che si conclude oggi  arrivano 4 pressanti richieste: «Eliminazione delle fonti fossili entro il 2050. Stop immediato a nuove ricerche di depositi di carbone. Fine dei sussidi a petrolio, carbone e gas e loro riutilizzo per lo sviluppo delle rinnovabili. Carbon pricing» e la consapevolezza che «La prima sfida tra...

Stati Generali dalla green economy: il rilancio dell’occupazione in Italia

Aperte le iscrizioni per la due giorni green a Rimini Fiera, 6 e 7 novembre 2018

Il tema scelto per la 7° edizione degli Stati Generali della Green Economy 2018 è Green economy e nuova occupazione per il rilancio dell’Italia e caretterizzerà la manifestazione che si terrà a Rimini 6 e 7 novembre, nell’ambito di Ecomondo. L’evento, organizzato, con il supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, dal Consiglio Nazionale...

Città smart: Milano prima in Italia. Firenze e Bologna sul podio

ICity Rate 2018: bene alcune città medie come Trento, Bergamo, Parma, Pisa e Reggio Emilia. Male il sud, ultima Agrigento

Secondo il rapporto ICity Rate 2018, di FPA, società del gruppo Digital360, che fotografa la situazione delle città italiane nel percorso per diventare più vicine ai bisogni dei cittadini, più inclusive, più vivibili. «Milano è la città più smart d’Italia per il quinto anno consecutivo, con un distacco di quasi venti punti dalla seconda classificata...

Anev e Italia Solare: necessarie modifiche urgenti per la partecipazione delle rinnovabili al mercato elettrico

«L'attuale disciplina penalizza il settore delle rinnovabili con oneri eccessivi»

L'Associazione nazionale energia del vento (Anev) e Italia Solare hanno presentato  al nuovo collegio del' 'Autorità di regolazione per energia reti e ambient (Arera) le loro considerazioni sulla disciplina del dispacciamento dell'energia elettrica e agli impatti determinati sugli impianti alimentati da fonti rinnovabili non programmabili (Fdernp), e ritengono «L'attuale quadro regolatorio penalizzante per l'intero settore...

Club di Roma: dopo 50 anni salvare il pianeta è ancora possibile

Ma mezzo secolo dopo la fondazione del Club di Roma, i trend ambientali dimostrano che non si può più aspettare

Cinquanta anni fa.  per iniziativa del geniale economista e imprenditore italiano Aurelio Peccei e del direttore scientifico dell’Ocse Alexander King, nasceva il Club di Roma, primo think tank mondiale sullo sviluppo sostenibile,. Poco dopo veniva pubblicato il celeberrimo Limits to Growth: 9 milioni di copie vendute, traduzioni in 36 lingue,  il primo dei 40 rapporti...

I Verdi dopo la Baviera: in Italia lista civica, progressista ed ecologista alle elezioni europee?

Muroni: anche in Italia la sinistra dovrebbe puntare sui contenuti e su soluzioni praticabili e convincenti, anziché parlare di campi e leader

Dopo i successi ottenuti dalle liste verdi/ecologiste in Baviera, Belgio e Lussemburgo, i Verdi Europei hanno invitato a Bruxelles un incontro con alcuni esponenti di forze politiche e associative civiche, progressiste ed ecologiste «che ha rappresentato una tappa di un dialogo iniziato qualche mese fa in Italia». All’incontro hanno partecipato  Monica Frassoni, Mar Garcia e...

I No Tap a M5S e governo: «Traditori»

Sinistra all’attacco, Fitto ironizza e il Sindaco di Meleduigno porta gli atti in procura

Il Movimento No Tap, che non è un mistero che in Puglia alle ultime elezioni nazionali ha votato e fatto votare in massa per il Movimento 5 Stelle, oggi esprime in una nota «Il suo profondo dissenso e sconcerto per quanto dichiarato dagli esponenti del Movimento 5 Stelle e dal Governo e per quanto riferito...

World food day, Cospe: «Le terre del cibo una risposta al climate change»

Alleanza tra la comunità dei produttori e dei consumatori in una economia più attenta ai valori sociali

Salvarci dalle catastrofi, siano esse alluvioni, siccità, scioglimento dei ghiacci o azzeramento delle barriere coralline sarà possibile solo grazie a una rivoluzione dei nostri sistemi di produzione di energia, delle nostre diete alimentari, e dell’utilizzo del terreno. Più foreste, meno coltivazioni intensive e soprattutto meno pascoli. E l’agricoltura di monocolture e il consumo di carne...

Trump e il cambiamento climatico. Le 4 domande di Sierra Club e l’indignazione di Al Gore

Greenpeace Usa: «La sua ostinata ignoranza avrà costi profondi»

Dopo l’intervista di Trump alla CBS sul clima, negli Usa  fioccano le reazioni che vanno dall’indignato all’incredulo. Secondo Sierra Club, la più grande e diffusa associazione ambientalista Usa, chiedendosi se il riscaldamento globale è di origine antropica «il Presidente Trump ha continuato a negare la scienza climatica». Sierra Club fa notare che il negazionismo di Trump ...

Cambiamento climatico, l’ultima di Trump: gli scienziati hanno un programma politico

Ma il presidente Usa ammette che il riscaldamento globale non è una bufala

In un’intervista di un’ora concessa ieri alla CBS, il presidente Usa  Donald Trump ha accusato gli scienziati che si occupano di cambiamento climatico di avere un «programma politico», , ha detto di dubitare che gli esseri umani siano responsabili del l'aumento delle temperature terrestri, ma ha ammesso finalmente che il riscaldamento globale non è una...

I ghiacciai della Novaya Zemlya che si stanno sciogliendo sono radioattivi

Terrificanti rapporti russi sulle conseguenze del riscaldamento climatico nell’Artico

Secondo il giornale norvegese Barents Observer una spedizione scientifica russa in Novaya Zemlya  ha scoperto »grandi concentrazioni di radioattività» e conclude che «i ghiacciai si stanno sciogliendo in mare a velocità record». Il principale obiettivo dei  ricercatori russi era quello di capire se le centinaia di bidoni pieni di scorie e gli altri rifiuti radioattivi...

Baviera: boom dei verdi, l’estrema destra non sfonda. La Grosse Koalition non c’è più (VIDEO)

Debacle dei democristiani, crollo socialdemocratico. I liberali entrano per un soffio in parlamento, la Sinistra non ce la fa. Bene le liste civiche

Rincorrere la neo-destra xenofoba e sovranista sul suo terreno non paga: lo ha sperimentato amaramente il partito/stato della Baviera, la conservatrice Christlich-Soziale Union (CSU), abituata a risultati sopra il 50% e a dominare incontrastata il parlamento del più grande, ricco e importante Land tedesco, che per inseguire l’estrema destra antieuropea di Alternative für Deutschland  (l’Afd)...

Nominati i nuovi vertici del Gse: Vetrò presidente e Moneta AD

Il ministro Di Maio soddisfatto. Anev: un Consiglio di alto livello

Il ministero dello sviluppo economico ha comunicato che «L’Assemblea dei soci del Gestore Servizi Energetici (Gse), tenutasi stamattina, ha deliberato all’unanimità le nomine dell’Avv. Francesco Vetrò alla carica di Presidente e dell’Ing. Roberto Moneta nel ruolo di Amministratore delegato della società. È stata, inoltre, nominata come consigliere di amministrazione la Dr.ssa Laura Bajardelli». Il dichiara il ministro dello sviluppo economico e...

Rapporto Euromobility sulla mobilità sostenibile in 50 città italiane: Parma è prima

Milano seconda e Venezia terza. Roma solo 23esima. La peggiore è Catanzaro

Secondo il 12esimo Rapporto “Osservatorio mobilità sostenibile in Italia  - Indagine sulle principali 50 città” di Euromobility, «Parma mantiene saldamente la prima posizione e si conferma la città più "eco-mobile" d'Italia. Vince ancora una volta per la consolidata presenza di un mobility manager di città e di servizi di sharing mobility, ma anche una buona...

Energia distribuita: microreti in paradiso. Palau produrrà il 45% di energia rinnovabile

La più grande microrete al mondo, svolta verso un'energia economica, pulita ed affidabile

La Repubblica di Palau, un piccolo Stato insulare dell’Oceania, ha annunciato oggi la firma dell’accordo Armonia per l'acquisto di energia con Engie Eps, leader tecnologico mondiale in microreti ed accumulo di energia, gtecnologie che la renderanno un paese resiliente, low.carbon e leader della transizione energetica verso un'energia pulita e distribuita. Per Palau si tratta di...

Le eccellenze del biometano italiano: dalla Calabria al Veneto e fino in Brasile

Ma, dopo la svolta del 2018, la politica potrebbe frenare il biometano e l’economia circolare

In occasione della conferenza nazionale "L'era del biometano", il Consorzio Italiano Compostatori (Cic) ha presenta le eccellenze italiane del biometano da Frazione organica del rifiuto solido urbano (Firsu), che vanno dal rimo impianto di biometano del Centro-Sud Italia connesso alla rete nazionale del gas naturale al  primo distributore per automezzi che eroga biometano a Vittorio Veneto (Tv), passando per...

Bioeconomia per un’Europa sostenibile. La nuova strategia Ue (VIDEO)

Il piano d'azione della Commissione Ue per una bioeconomia circolare e sostenibile, a beneficio della società, dell'ambiente e dell'economia europei

La nuova strategia sulla bioeconomia presentata dalla Commissione europea fa parte delle iniziative della Commissione per dare impulso all'occupazione, alla crescita e agli investimenti nell'Ue annunciate dal presidente Juncker nel discorso sullo stato dell'Unione 2018 e dal primo vicepresidente Timmermans nella lettera d'intenti e ha l'obiettivo di «igliorare e incrementare l'uso sostenibile di risorse rinnovabili al fine di far fronte a sfide...

L’era del biometano: per la decarbonizzazione al 2050 e per chiudere il ciclo dei rifiuti

Conferenza nazionale: la produzione di biometano agricolo potrebbe coprire il 12% dei consumi attuali di gas in Italia

Dalla seconda conferenza nazionale “L’era del biometano”, promossa da Legambiente a Bologna, sono venuti fuori numeri e dati interessanti: «In Italia il gas ricopre un ruolo rilevante con il 34,6% di contributo al consumo interno lordo: 70.914 milioni di metri cubi distribuiti principalmente tra il settore residenziale (con il 40,7% dei consumi), industriale (20,4%) e quello dei trasporti...

Il Consiglio Ue: ridurre le emissioni delle auto del 35%. L’Europarlamento aveva chiesto il 40%

Case automobilistiche contrarie, il ministro Costa favorevole

Il Consiglio dei  ministri europei ha approvato la sua posizione (orientamento generale) su un regolamento che definisce norme più rigorose sulle emissioni di CO2 per le auto e i veicoli commerciali leggeri nuovi. Secondo il Consiglio, l’accordo «E’ un ulteriore passo avanti verso una nuova normativa in materia di emissioni di CO2. Mette l'industria automobilistica europea sulla...

Industria cartaria italiana: urgente pianificare l’economia circolare e la gestione degli scarti del riciclo

Assocarta: «Non fermiamo il riciclo delle cartiere italiane e lucchesi per l’incapacità di dare risposte al recupero degli scarti del riciclo»

Inaugurando il MIAC, la manifestazione ufficiale di Assocarta patrocinata da Confindustria Toscana Nord e organizzata da Edipap, il presidente di Assocarta, Girolamo Marchi, ha detto che «L’industria cartaria italiana si conferma al quarto posto a livello europeo dopo Germania, Svezia e Finlandia” afferma  “con una produzione di carta e cartone di 5,5 milioni di tonnellate...

Clima: il mezzo grado che cambierà il mondo

Gli scienziati del CNRS spiegano cosa prevede il rapporto speciale dell’Ipcc

L’International panel on climate change (Ipcc) ha presentato il suo Special Report on Global Warming of 1.5°C e  Mathieu Grousson intervista sul CNRS Le Journal  tre specialisti del Centre national de la recherche scientifique (CNRS) che hanno partecipato alla redazione del rapporto l'ecologo  Wolfgang Cramer, il paleoclimatologo  Joël Guiot e l’economista Jean-Charles Hourcade, che fanno...

Clima: l’Australia se ne frega del rapporto Ipcc e punta sul carbone

Il governo conservatore australiano conferma il suo negazionismo climatico e l’alleanza con Trump

LoSpecial Report on Global Warming of 1.5°C dell’Intergovernmental panel on climate change (Ipcc) appena approvato nel summit di Incheon, tenutosi in Corea del sud, sottolinea che  per limitare il riscaldamento globale entro 1,5° C  è essenziale l'eliminazione graduale  (ma rapida) dell’utilizzo del carbone per produrre energia, ma il vicepremier Michael McCormack, della destra sovranista del National...

Legge di bilancio 2019: «Il cambiamento passa per l’ambiente»

Le proposte di Legambiente: 30 interventi realizzabili da subito e a parità di gettito per lo Stato. 4 ambiti di intervento: concessioni, cambiamenti climatici, fiscalità, rilancio degli investimenti utili

Legambiente lancia la sfida al governo Movimento 5 Stelle – Lega, perché sia davvero il governo del cambiamento, presentando le sue proposte per la Legge di bilancio 2019 in un dossier  nel quale sottolinea che «La sfida del cambiamento passa per l’ambiente e non ci sono più scuse per rinviare investimenti capaci di rilanciare l'economia,...

Il futuro dell’energia è nella blockchain: produrre e vendere tutti in sicurezza

World Energy Week: prospettive sono interessanti, ma vanno migliorati aspetti regolatori e tecnologici e va sensibilizzata l'opinione pubblica

Alla World Energy Week in corso a Milano si discute del rapporto tra mercato energetico e blockchain e ne è emerso che «In futuro tutti potranno essere produttori e venditori di energia, grazie alla blockchain, che si affaccia anche nel settore energetico, aprendo nuovi scenari e possibilità per i consumatori anche grazie a una gestione...

Premio Nobel per l’economia a Nordhaus Haven e Romer: hanno integrato il cambiamento climatico e l’innovazione nella crescita economica (VIDEO)

La Royal Swedish Academy of Sciences L’Accademia Reale delle Scienze svedese ha deciso di assegnare il premio Nobel per le scienze economiche agli statunitensi William D. Nordhaus della Yale University, New Haven, e a Paul M. Romer, della NYU Stern School of Business Stati Uniti per aver integrato il cambiamento climatico nell'analisi macroeconomica di lungo periodo....

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 164