Energia

Il killer silenzioso: in Europa le centrali a carbone fanno due morti all’ora

Greenpeace International: «Enel quinta peggiore compagnia europea»

Greenpeace International ha presentato oggi il nuovo rapporto “Silent Killers” che si basa su una ricerca condotta dall’università di Stoccarda  e dal quale emerge che «Il fumo che esce dalle ciminiere delle centrali elettriche a carbone, in Europa, uccide più di due persone all’ora». Gli ambientalisti sottolineano che «Le centrali a carbone sono tra le...

E così la guerra dell’Iraq è servita a rifornire di petrolio la Cina

Quando l’esercito Usa nel 2003 invase l’Iraq, accompagnato dalla “Coalizione dei volenterosi” che comprendeva anche l’Italia, tutti sapevano che dietro le improbabili armi di distruzioni di massa di Saddam Hussein c’era una guerra per il petrolio e tutti, a partire dagli americani, sapevano e speravano che quei pozzi di petrolio ai quali appiccava il fuoco...

Rapporto speciale Iea: con 4 politiche energetiche è ancora possibile centrare l’obiettivo 2 gradi

Nel 2012 aumento dell’1,4% delle emissioni di CO2 legate all’energia, record storico di 31,6 Gt

L’International energy agency (Iea), presentando il suo  rapporto speciale Redrawing the Energy-Climate Map del World Energy Outlook, ha avvertito: «Attenzione, il mondo non è sulla buona strada per limitare l'aumento della temperatura globale a 2 gradi Celsius», e ha chiesto ai governi di tutto il mondo di  mettere in atto rapidamente quattro politiche energetiche che...

Rapporto speciale Iea, rimandare al 2020 l’azione sul clima costerebbe 5mila miliardi di dollari

Dalla politica climatica un vantaggio competitivo

Pubblichiamo di seguito la sintesi in italiano del rapporto speciale “Redrawing the Energy-Climate Map” del World Energy Outlook dell’International energy agency (Iea), elaborato per mantenere gli obiettivi sul clima Il mondo si sta allontanando dall’obiettivo concordato dai governi di limitare l’aumento della  temperatura  media  globale  nel  lungo  termine  entro  i  2  gradi  Celsius  (°C).  Le emissioni...

Dazi sui pannelli fotovoltaici? Il problema è la Germania, non la Cina

Se l'Italia non crea filiere industriali per le tecnologie avanzate (come i pannelli fotovoltaici) dovrà importarle peggiorando il proprio deficit commerciale

Infine sono puntualmente arrivati: i dazi sui pannelli fotovoltaici importati dalla Cina annunciati dalla Commissione nell’autunno scorso, sono divenuti realtà (ancorché “provvisoria”, stando ai comunicati ufficiali). L’applicazione sarà graduale (11,8% fino al 6 agosto e 47,6% successivamente), mentre si afferma che l’Europa continuerà sulla linea del dialogo con l’economia del dragone per delineare i contorni...

Le rinnovabili italiane, Besseghini (Rse): «Patrimonio da valorizzare, non svendere»

L'intera filiera delle rinnovabili in Italia costituisce un modello da esportare: lo afferma Stefano Besseghini, amministratore delegato di Rse (Ricerca sul Sistema Energetico), a margine dell'incontro organizzato dal Gestore dei servizi energetici (Gse) con il direttore generale dell'Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili (Irena), Adnan Z. Amin, alla sua prima visita in Italia. In questo...

I produttori delle rinnovabili al Corriere della Sera: «Per l’Italia benefici netti da 35 miliardi di euro»

Continua lo sconcerto per l’attacco frontale del Corsera all’ecologismo e le rinnovabili lanciato proprio nella Giornata mondiale dell’Ambiente

Gentile Direttore, le scriviamo in rappresentanza di APER, l'Associazione dei Produttori di Energia Rinnovabile, di Assosolare, l’associazione degli operatori dell’industria fotovoltaica, e del Coordinamento FREE, che raggruppa 35 soci tra associazioni ed enti operanti nel settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica, in replica all’articolo “Sos Terra", pubblicato in prima pagina il 5 giugno 2013,...

Che fine ha fatto il progetto Desertec?

Cambia orizzonte il progetto da 400 miliardi di euro che ipotizzava la creazione di un impianto solare da 60 mila megawatt entro il 2050

Desertec doveva servire a produrre energia sostenibile per l'Europa, il Nord-Africa e il Medio Oriente, costruendo le centrali nei paesi della sponda sud del Mediterraneo e trasferendo l'elettricità così prodotta verso il Vecchio Continente, grazie a collegamenti sottomarini ad alta tensione. La Desertec Foundation venne fondata il 20 gennaio 2009 con l’intento di promuovere l’idea...

Decrescita infelice. Consumi energetici a picco e l’Enel che dice? Le famiglie italiane pagano poco

La sostenibilità ambientale, sociale ed economica non vanno a braccetto se non si capiscono e non si mettono in buon ordine le priorità

Spread o non spread che migliora, se c’è una cosa certa, questa è che l’Italia da tempo è in una pesante decrescita. L’ennesimo bollettino dell’Istat sulla produzione industriale dice che ad aprile 2013 è diminuita dello 0,3% rispetto a marzo e del 4,6% rispetto ad aprile 2012. Non solo, sempre secondo l’Istituto, nel primo trimestre...

Il progetto della centrale nucleare di Kaliningrad finisce nel cassetto. Unicredit cosa decide?

Le autorità russe non hanno ancora fornito nessuna conferma ufficiale, però che i lavori di realizzazione della centrale nucleare nell’enclave sul Mar Baltico di Kaliningrad siano stati bloccati sine die sembra ormai il segreto di Pulcinella. Le due principali compagnie fornitrici di materiali per la costruzione dell’impianto di tecnologia sovietica vecchio stampo (e ad alto...

Chiusa la centrale nucleare di San Onofre. Il rinascimento nucleare Usa è già morto

La decisione di chiudere i due reattori nucleari della centrale di San Onofre (Nella foto), in California, è l’ultima battuta di arresto per la lobby nucleare americana che, un’ora prima della tragedia di Fukushima Daiichi, sembrava avere il vento in poppa di un rinascimento atomico statunitense che sembrava  inevitabile. Kristin Eberhard, direttrice legale del Natural...

Fine del bluff atomico nordcoreano. Riprendono i colloqui tra le due Coree

La Cina tira un sospiro di sollievo: «Ritornate ai colloqui del G6»

Sembra finita come (quasi) sempre in un bluff: la Corea del Nord (Repubblica democratica popolare di Corea - Rpdc) e la Corea del Sud (Repubblica di Corea – Rc ), dopo i test nucleari, i lanci di missili e le dichiarazioni bellicose del Nord di distruggere Washington, Seoul e Tokyo con un arsenale atomico che...

Trivellazioni offshore di petrolio e gas: il Consiglio europeo adotta la direttiva sulla sicurezza

Oggi il Consiglio dei ministri europeo ha adottato la direttiva sulla sicurezza delle attività petrolifere e gasiere offshore. Nella nota finale il Consiglio sottolinea che «Il nuovo quadro normativo mira a ridurre il verificarsi di incidenti in relazione alle operazioni offshore di gas di petrolio ed a limitarne le conseguenze. Di conseguenza, aumenterà la protezione...

Nuove trivellazioni petrolifere al largo delle coste adriatiche della Puglia?

Le Associazioni ambientaliste Folgore e Demetra di Trani, lanciano un nuovo allarme petrolio offshore lungo le coste della provincia di Barletta-Andria-Trani (Bat) e chiedono «L'intervento di tutte le Amministrazioni comunali costiere della Bat (sindaci, giunte e Consigli comunali) affinché esprimano tutti il loro diniego alle istanze e attività di ricerca idrocarburi nel Mare Adriatico al...

Pannelli fotovoltaici e paesaggio: corsi e ricorsi di un duello giudiziario da risolvere

Sebbene l’uso di pannelli fotovoltaici sulla sommità degli edifici sia “attualmente considerato desiderabile per il contributo alla produzione di energia elettrica senza inconvenienti ambientali”, la loro presenza “può integrare un'incongruenza delle opere rispetto alle peculiarità del paesaggio”. Lo sottolinea il Tribunale amministrativo regionale della Lombardia – sentenza 24 maggio 2013, n. 492 – in relazione...

Quinto conto energia: raggiunto il limite dei costi. E ora?

Ecco alcuni scenari possibili

Il Quinto Conto energia finirà il 6 luglio 2013. Ieri, il Contatore Fotovoltaico, presente sul portale web del Gestore dei Servizi Energetici, ha raggiunto il fatidico valore di costo indicativo cumulato annuo degli incentivi di 6 miliardi e 700 milioni di euro. Infatti, in base a quanto stabilito dal decreto interministeriale 5 luglio 2012 (sul...

Geotermia e pompe di calore, incredibile esclusione dall’ecobonus del 65%

L’ira dei geologi: «Si vuole volutamente discriminare una tecnologia (in buona parte italiana) ad alta efficienza energetica?»

Dopo il lampo nel buio governativo che ha ufficializzato la proroga per le detrazioni fiscali relative alle riqualificazioni energetiche (l'ecobonus potenziato al 65%) col passare dei giorni si vanno chiarendo anche qui alcuni punti oscuri, come l’esclusione degli impianti a pompa di calore dalla nuova misura di detraibilità fiscale. «Venerdì scorso l’entusiasmo per il provvedimento “Eco...

«Il fracking è inutile e rischioso: non serve alla competitività di Ue e Germania»

«La competitività dell'economia Usa non deriva dal fracking, è il dollaro che ha perso il 30% del suo valore dal 2002»

Lo Sachverständigenrat für Umweltfragen (Sru), il Consiglio consultivo per l’ambiente della Germania, al quale il governo di Angela Merkel ha chiesto un rapporto per determinare la sua posizione  nel dibattito sulla fratturazione idraulica in corso nell’Unione europea, ha pubblicato la dichiarazione "Fracking per la produzione di gas di scisto - Un contributo alla sua valutazione nel...

Brasile: forte calo delle emissioni di gas serra e diminuzione record della deforestazione

Il governo brasiliano dice di aver  raggiunto «Il 76% dell’obiettivo volontario di riduzione della deforestazione e circa il 62% dell’obiettivo di riduzione dei gas serra prevista per il 2020». I dati sono stati presentati personalmente dalla presidente brasiliana Dilma Rousseff durante il Fórum Brasileiro de Mudanças Climáticas, tenutosi il  5 giugno, in occasione della Giornata...

La nave solare dei record si dà alla ricerca scientifica

La più grande imbarcazione ad energia solare del mondo, la nave solare MS Turanor PlanetSolar, ha recentemente stabilito un nuovo record di velocità per una traversata transatlantica: dopo aver lasciato Las Palmas, in Spagna, il 25 aprile alle 23,00 ha raggiunto Marigot, a Saint Martin nelle Antille francesi 22 giorni dopo: il 18 maggio, alle...

Bonus casa: ecco tutte le novità (con sorprese)

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (GU n.130 del 5-6-2013) il Decreto legge 4 giugno 2013, n. 63 (Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 maggio 2010, sulla prestazione energetica nell'edilizia per la definizione delle procedure d'infrazione avviate dalla Commissione europea, nonché altre disposizioni in materia...

Ore contate per i ladri di pannelli solari

Il boom delle rinnovabili nei Paesi dell’Europa orientale rifornito dai furti di fotovoltaico

Dall'inizio dell’anno, per almeno 14 volte i ladri sono penetrati nei parchi solari del land tedesco del Brandeburgo e si sono portati via tonnellate di pannelli solari e di attrezzature. La polizia ha arrestato 4 ladri di fotovoltaico nel 2013 e 16 nel 2012, ma questi furti, che nel solo Brandeburgo sarebbero costati 2 milioni...

Dazi Ue sui pannelli solari cinesi, ecco la risposta di Pechino

Al via un’inchiesta antidumping e anti-sovvenzioni sui vini europei

Dopo la decisione della Commissione europea di imporre dei dazi antidumping provvisori sulle importazioni dei pannelli solari cinesi, la prima risposta di Pechino è stata affidata al portavoce del ministero degli esteri, Hong Lei, che durante una conferenza stampa, pur invocando il dialogo con l’Unione europea, non ha nascosto l’irritazione del regime cinese per quella...

Usa e rinnovabili, via libera ad un impianto geotermico da 70 MW e a due campi solari

La segretaria agli interni Usa, Sally Jewel, ha annunciato l’approvazione del  New York Canyon Geothermal Project per produrre 70 megawatt di energia geotermica, spiegando che «Le approvazioni di oggi aiuteranno a sostenere le economie rurali generando buoni posti di lavoro ed energia affidabile ed a  far progredire la nostra sicurezza energetica nazionale». Dal 2009, il...

Pannelli solari, ecco perché l’Ue ha imposto misure antidumping sull’import cinese

La Commissione europea ha deciso all'unanimità di imporre dazi provvisori sui pannelli solari importati dalla Cina per contrastare il dumping di questi prodotti sul mercato europeo. Questa decisione fa seguito a un'approfondita inchiesta legale condotta negli ultimi 9 mesi. Siamo pervenuti a questa conclusione dopo aver esaminato tutti i fatti e dopo aver consultato le...

Pannelli solari, soddisfazione (parziale) dei produttori europei per i dazi sul fotovoltaico cinese

Sulla questione dei dazi antidumping provvisori sulle importazioni di moduli e componenti principali (wafers, celle) fotovoltaici dalla Cina, l’Europa lascia uno spiraglio aperto al paese del Dragone per favorire le trattative che si svolgeranno nei prossimi mesi. Il Regolamento Esecutivo è stato pubblicato in data odierna sulla Gazzetta Ufficiale Europea, ma le restrizioni, almeno secondo...

Fracking sì, fracking no: i geologi europei si interrogano sulla compatibilità ambientale

La discussione anche in ambito scientifico sulla fratturazione idraulica, fracking o hydrofracking, indotta dall’uomo per rendere più efficace la produzione di petrolio o di shale gas contenuti nel giacimento incrementando la percentuale di recupero è molto accesa, specialmente per i potenziali rischi ambientali (contaminazione chimica delle acque sotterranee e dell'aria) e sismici, che questa tecnica potrebbe provocare, come...

Indietro tutta: la California rinvia la legislazione “anti-Fracking” e dice sì ai sacchetti di plastica…

L'Assemblea della California, almeno per quest’anno, non approverà la legislazione "Anti-Fracking": una delle proposte di legge contro la fratturazione idraulica, l’AB-1323, è stata bocciata con 37 no, 24 sì e 18 astenuti e l’esame di altre due (AB-1301 e AB-649) è stato rinviato al 2014. Eppure lo stesso amministratore delegato della Royal Duch Shell, Peter Voser...

L’Ue impone dazi antidumping provvisori sui pannelli solari cinesi

La Commissione Ue: «La concorrenza sleale mette fuori gioco i produttori europei»

Alla fine la Commissione europea l’ha spuntata e, nonostante la contrarietà e i dubbi di molti Stati membri ha messo tasse doganali sui pannelli solari cinesi. In un comunicato si legge: «Oggi la Commissione europea ha deciso di imporre dazi antidumping sulle importazioni di pannelli, celle e wafer solari dalla Cina. Questa decisione fa seguito...

Energie rinnovabili, gli Usa scavalcano la Cina come Paese capace di attrarre più investimenti

Nel 2012 gli Stati Uniti d’America hanno spodestato la Cina e sono diventati il Paese più attraente per gli investimenti nelle energie rinnovabili. A dirlo è il rapporto “Renewable Energy Country Attractiveness Index” (Recai) di Ernst & Young che da 10 anni «Classifica 40 Paesi rispetto alla loro attrattività per gli investimento nelle energie rinnovabili...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 137
  5. 138
  6. 139
  7. 140
  8. 141
  9. 142
  10. 143
  11. 144