Energia

Clima, duro attacco alla Cop19 di Varsavia: «Sponsorizzata dalle multinazionali inquinanti»

Secondo la dichiarazione “COP 19 Climate Capture: Stop the corporate takeover and expansion of carbon markets now!”, firmata da 135 associazioni e movimenti di tutto il mondo, alla Conferenza sul clima delle parti (Cop19) dell’Unfccc che si terrà in Polonia, l’Unione europea punta ad espandere i carbon markets dai quali potrebbero trarre beneficio i grandi...

Cina super-inquinata, Pechino blocca l’immatricolazione di nuovi veicoli

Per uscire dallo smog il Paese del dragone prende l’auto elettrica e torna alla pianificazione

Per lottare contro l’inquinamento che sta soffocando la capitale cinese, la municipalità di Pechino oggi ha deciso di ridurre del 37,5% la quota di nuove immatricolazioni di veicoli a partire dal 2014 e di dare la preferenza ai veicoli che vanno ad energie rinnovabili. Quindi, in base al Piano quinquennale 2013 - 2017 per la...

Colorado, sconfitta per fracking e armi: fallisce il referendum secessionista

Ma 5 Contee su 11 votano sì al nuovo Stato anti-ambientalista del North Colorado

Mentre gli occhi del mondo erano puntati sull’elezione del nuovo sindaco progressista di New York, in 11 Contee del Colorado si è tenuto un referendum non vincolante per decidere la secessione dal “Centennial State” e formare il 51esimo Stato Usa: il North Colorado. Ai secessionisti è andata male 6 contee hanno respinto la proposta, che...

In Giappone via al più grande impianto fotovoltaico: la tecnologia è europea

70 MW e 290.000 pannelli solari per dimostrare che l’alternativa a Fukushima Daichi esiste

E’ stato inaugurato oggi Kagoshima, nel Giappone meridionale, il più grande impianto fotovoltaico del Paese: 70 MW gestiti dalla Kagoshima Mega Solar Power Corporation e dotati di 140 inverter centralizzati Sunny Central 500CP-JP e 1260 Sunny String-Monitor dell’europea Sma che garantiranno un alto livello di rendimento e un monitoraggio puntuale dell’impianto. Kyocera Group  ha fornito i...

I parchi eolici possono essere incompatibili con le zone di traffico aeroportuale

L’Ente nazionale per l'aviazione civile (Enac) può individuare le zone di traffico aeroportuale come zone incompatibili con la realizzazione di parchi eolici. Perché ha il potere di imporre vincoli e limitazioni a tutela della navigazione aerea. Lo afferma il Consiglio di Sato – con sentenza 4 novembre 2013, n. 5291 – in riferimento al parere...

Acqua radioattiva, arrivano i requisiti per la tutela della salute pubblica

L’Ue ha stabilito i requisiti per la tutela della salute della popolazione relativamente alle sostanze radioattive presenti nell'acqua destinata al consumo umano. Grazie a una direttiva pubblicata sulla Gazzetta ufficiale europea di oggi, vengono stabiliti i valori di parametro, la frequenza e i metodi per il controllo delle sostanze radioattive: norme specifiche che garantiscano l’uniformità,...

L’ultima di Zanonato: sì al fracking in Italia, poi fa marcia indietro. Ma Scaroni rilancia

Legambiente: «Al peggio non c’è mai fine». In Europa le multinazionali organizzano il fronte favorevole

L’allarme fracking si riaffaccia in un Italia dal territorio fragile, come dimostra la situazione dell’Emilia Romagna che sprofonda sempre più – e della quale greenreport.it ha scritto in questi giorni –, ma dove le tentazioni di estrarre il gas da scisti si fanno sempre più forti. Ieri per qualche ora se ne è fatto interprete...

Varsavia, Conferenza Onu sul clima: opportuni (e molto ambiziosi) gli obiettivi Ue

Come sempre vigorose le premesse, ma il risultato finale rimane ancora un’incognita

All’inizio della prossima settimana (11 e il 12 novembre), a Varsavia, si apriranno i lavori  della conferenza dell'Onu sul cambiamento climatico, appuntamento a cui l'Unione europea si vuole presentare unita (e già questo sarebbe un risultato) per proporre un pacchetto equilibrato di decisioni in grado di far progredire l'azione internazionale a favore del clima. Per...

Cina, scuole e fabbriche chiuse in caso di inquinamento grave dell’aria

Oggi il ministero per la Protezione dell’ambiente della Cina ha emesso una circolare nella quale si legge che «La Cina dovrà adottare un sistema di orari di lavoro flessibile e sospendere i corsi scolastici in caso di livello di allerta rossa per l'inquinamento dell’aria». La circolare esorta a «ridurre le emissioni attraverso tutte le misure...

6.400 barili di uranio abbandonati in Libia. I russi temono che se ne impadronisca Al Qaeda

L'allarme al Consiglio di Sicurezza dell’Onu

La Russia ha chiesto al Consiglio di Sicurezza dell’Onu di esaminare i pericoli posti da uno stock mal custodito di ossido di uranio nel deserto libico. «Ho parlato della questione con il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon e  gli ho chiesto di inviare una missione delle Nazioni Unite in Libia - ha dichiarato all’agenzia Inter-Tass l’ambasciatore...

L’Olanda si allea con Greenpeace: chiesto al tribunale internazionale il rilascio degli Artic30

In seguito all’udienza di oggi del Tribunale internazionale per il diritto marittimo (ITLOS), nel corso della quale l’Olanda ha chiesto il dissequestro della nave di Greenpeace Arctic Sunrise e il rilascio dell’equipaggio, Greenpeace ha commentato: «Il governo olandese ha discusso il proprio caso in modo estremamente fermo, sostenendo l’applicazione della legge e il diritto alla...

Il dossier sull’Emilia Romagna che sprofonda

Ha suscitato molto interesse l’articolo “L’ Emilia Romagna rischi di sprofondare a causa dell’estrazione di idrocarburi?” che greenreport.it ha pubblicato ieri, dando conto dell’interrogazione presentata da Andrea Zanoni al Parlamento europeo. L’interrogazione dell’europarlamentare italiano si basa sui dati del “Dossier idrocarburi dell’Emilia-Romagna” di Legambiente, ma cosa dice quel documento presentato poco più di un mese...

Rinnovabili, la Commissione Ue traccia la rotta per gli incentivi pubblici

L’orizzonte è quello di eliminare il supporto, ma attenzione a non farlo troppo presto: paralizzerebbe un settore fondamentale della green economy

La Commissione europea ha presentato oggi una comunicazione attraverso la quale fornisce agli Stati membri orientamenti su come realizzare la maggior parte degli interventi e incentivi pubblici, come riformare quelle esistenti - in particolare i sistemi di sovvenzione delle energie rinnovabili -, e come progettare in modo efficace nuovi interventi. «L'obiettivo finale del mercato è...

La green economy sfida la crisi a colpi di innovazione

La partita si giocherà tutta sugli investimenti in conoscenza, ma l’Italia (e l’Europa) rimane indietro nella competizione tecnologica internazionale

Di green economy si continua a parlare e a ragionare nonostante il persistere della crisi internazionale, e spesso anzi come opportunità per un rilancio dell’economia dei paesi occidentali, tra i più colpiti dalla recessione. Ma se questo ha un senso, è bene chiarire una volta di più che il concorso della green economy ad una...

L’Emilia Romagna rischia di sprofondare a causa dell’estrazione di idrocarburi? [VIDEO]

Negli ultimi 55 anni la fascia costiera si è abbassata anche per più di un metro

Il vulcanico eurodeputato italiano Andrea Zanoni (ex Idv, del gruppo liberaldemocratico del Parlamento europeo) ha presentato un'interrogazione alla Commissione europea nella quale sottolinea che vaste aree, soprattutto costiere, dell'Emilia Romagna rischiano di sprofondare anche a causa delle numerose attività di estrazione di idrocarburi. «L'Ue salvi l'Emilia Romagna dall'ingordigia delle aziende estrattive. I dati Arpa parlano...

Biomasse, pubblico e privato insieme per un impianto… da manuale

Le rinnovabili nel 2012 hanno soddisfatto il 15% dei consumi energetici complessivi italiani

E' stato presentato, nella sede della Camera di Commercio di Roma, il manuale "Gli impianti a biomasse in Partenariato Pubblico Privato" curato da Asset Camera, Azienda Speciale della CCIAA di Roma, che si è avvalsa per la realizzazione, del Cresme Europa Servizi.  Il manuale, partendo da un quadro statistico normativo, analizza alcuni casi studio con...

Pompe di calore, prorogati i criteri Ecolabel

L’Ue proroga la validità dei criteri ecologici per l’assegnazione dell'Ecolabel (il marchio di qualità ecologica UE) alle pompe di calore elettriche, a gas o ad assorbimento funzionanti a gas. I criteri ecologici di tali prodotti e i rispettivi requisiti in materia di valutazione e verifica sono validi fino al 31 ottobre 2014 (la precedente decisione...

Da Vestas a Marcegaglia, ma che succede alla green economy italiana? Ecco i colpevoli

Stop allo sviluppo e alla diffusione dell’energia rinnovabile è colpa dei governi Monti e Letta

La notizia della chiusura degli stabilimenti Buildtech del Gruppo Marcegaglia a Taranto fa male. Prima di tutto fa male perché se ne vanno in fumo ben 134 posti di lavoro. Poi fa male perché quei posti di lavoro erano un pezzo di green economy italiana, legati alla innovazione e alle energie rinnovabili. L'impianto infatti produceva...

Crescita e clima, il divorzio che non ti aspetti (soprattutto in Commissione Ue)

La Commissione europea (e non solo) sta dicendo da tempo che la crisi economica, azzoppando la crescita, ha giocato un fortissimo ruolo nel calo delle emissioni di CO2. Ma potrebbe essere un’esagerazione: il contributo nettamente maggiore proverrebbe invece dal boom delle rinnovabili. Tutto è cominciato da una frase contenuta in un rapporto della Commissione Ue...

Russia contro Greenpeace: accusa di hooliganismo per l’equipaggio della Arctic Sunrise

Ma il 9 novembre i russi non ci saranno

Oggi la giustizia russa ha accusato di teppismo/vandalismo (o meglio di hooliganismo, nemmeno fossero ultras della Dinamo Mosca)  26 membri dell’equipaggio su 30 della nave di Greenpeace  Arctic Sunrise. Lo ha confermato a Ria Novosti Mikhail Kreindlin, l’avocato russo messo a disposizione dei suoi attivisti da Greenpeace.  Ieri anche all’attivista italiano Cristian D’Alessandro è stata formalizzata...

Con l’efficienza energetica l’Italia avrebbe la scossa per ripartire. Parola di Enel

Fino a 460mila posti di lavoro in più e una crescita del Pil al 2% ogni anno, risparmi fino a 72 milioni di tonnellate di CO2 in 7 anni

Efficienza energetica, questa sconosciuta: eppure lavorando su questo fronte si potrebbe generare un impatto sul sistema economico nazionale pari al 2% del Pil (contando in un aumento occupazionale fino alle 460mila unità annue) e un risparmio compreso tra 50 e 72 milioni di tonnellate di CO2 al 2020. A ciò si aggiungerebbe un aumento degli...

I geologi Usa terremotano le ambizioni del fracking: non è la salvezza energetica

«Dopo 10 anni di produzione, lo shale gas non può essere considerato commercialmente valido»

Dal 125esimo meeting annuale della Geological Society of America, che si conclude oggi a Denver, in Colorado,  è arrivata una dichiarazione che rischia di terremotare tutte le certezze sul boom del gas e del petrolio estratto dagli scisti grazie alla fratturazione idraulica, il famigerato o miracoloso fracking che tanti adepti sta facendo anche in Europa e...

Bolivia, dalla Costituzione ecologista al nucleare: che giravolta per Morales

Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha detto che si stanno realizzando studi «Per l’implementazione nel Paese dell’Energia nucleare con fini pacifici, che potrebbe prodursi nei prossimi anni». Aprendo il meeting di due giorni “Encuentro por la Soberanía Hidrocarburífera aL 2025”  che si conclude oggi a Tarija, nel sud della Bolivia, Morales ha invitato a...

Agli svizzeri piacciono le pale eoliche (soprattutto se ci vivono accanto)

Secondo uno studio dell'università svizzera di San Gallo e della Martin-Luther-Universität Halle-Wittenberg tedesca, il 78% degli svizzeri che vivono vicino a un parco eolico sono favorevoli a questo tipo di energia, il 76% pensa che l’impatto delle pale eoliche sul suo benessere sia debole o nullo. Solo il 6% degli intervistati dice di essere molto...

Prodotti da costruzione, Ue: informazioni online per risparmiare tempo e denaro

La Commissione europea oggi ha fatto un altro passo avanti verso la semplificazione amministrativa e la riduzione dei costi per le imprese delle costruzioni. In base alla proposta della Commissione, «I fabbricanti di prodotti da costruzione (ad esempio, mattoni, prodotti per l'isolamento, porte, ecc.) potranno caricare sui loro siti web "dichiarazioni di prestazione" digitali. Questi...

Rinnovabili: Kramer contro Kramer

Da una parte Legambiente, Greenpeace, Wwf, Kyoto Clu, con l’adesione di tante sigle del mondo delle rinnovabili e non solo (Aiab, Acli, Aiel, Arci, Anev, Anter, Assieme, Assorinnovabili, Ater, Cepes, Chimica Verde, Cia, Cib, Cobat, Cts, Energia felice, Federparchi, Fiom, Focsiv, Fondazione campagna amica, Fondazione per il sud, Fondazione Symbola, Forum terzo settore, Giga, Itabia,...

I due ambientalismi italiani di fronte alla rivoluzione energetica

Forse mai plasticamente come in questa occasione si stanno scontrando le due concezioni dell'ambientalismo: quella che punta alla conservazione di un’esistente non certo esaltante e pulito e che si rifugia dietro una serie di no e quella di un ambientalismo che ormai si incrocia con la rivoluzione verde, con l’energia distribuita, con la green economy...

Città, parte da Bologna la sfida della rigenerazione urbana

Ma serve una regia nazionale, sono a rischio 7 miliardi di euro di fondi strutturali

Dalla Conferenza Nazionale per le città organizzata da Legambiente a Bologna viene un messaggio chiaro: «Il rinascimento urbano non è un’utopia. La ricetta per trasformare le nostre città in aree urbane sostenibili a livello ambientale, sociale ed economico è semplice, basta amalgamare tre ingredienti: mobilità nuova e sostenibile per uscire dalla morsa di traffico e smog,...

Pantelleria, già 40mila le firme per allontanare le trivelle e istituire un’area protetta

Sono 38.777 le firme  raccolte dal Wwf e consegnate al sindaco di Pantelleria per la campagna “Sicilia: il petrolio mi sta Stretto” lanciata per fermare la costruzione di piattaforme petrolifere nel Canale di Sicilia e chiedere l’istituzione di un’area protetta a Pantelleria. «E’ stato un onore e un enorme piacere consegnare al sindaco di Pantelleria...

Il fracking sbarca in Sudafrica e minaccia aree protette: multimiliardario sfida le Big Oil

La strana coalizione Anc-Shell alla conquista dell’elettorato povero nero con la promessa di 700.000 posti di lavoro

Il governo sudafricano dominato dall’African National Congress (Anc) ha dato il via libera alle multinazionali energetiche per avviare la fratturazione idraulica, il famigerato fracking, alla ricerca di gas di scisti. Uno dei territori nei quali dovrebbero partire le attività di fracking è il Karoo, una splendida area semidesertica ai confini del Kalahari che attrae artisti...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 140
  5. 141
  6. 142
  7. 143
  8. 144
  9. 145
  10. 146
  11. ...
  12. 157