Energia

La Germania vince anche la Coppa del mondo dell’efficienza energetica, ma l’Italia è seconda

La Germania si conferma prima nella nuova graduatoria dell’efficienza energetica delle principali economie del mondo, ma è tallonata dall’Italia che fa meglio dell’Unione europea nel suo insieme, della Cina e della Francia. A dirlo è l’International Energy Efficiency Scorecard 2014 pubblicato dall’Ong American Council for an Energy-Efficient Economy (Aceee) che quest’anno analizza anche le performance del...

Cortona On The Move, la geotermia s’incontra con l’energia dell’arte

Dal 17 luglio al 28 settembre gli appassionati di fotografia e gli operatori del settore potranno dilettarsi nei vicoli del centro di Cortona dove, per il quarto anno consecutivo, si svolgerà il festival internazionale di fotografia "Cortona On The Move", ormai considerato come uno degli eventi più importanti della scena fotografica internazionale. Le immagini esposte...

Ets, con Ner 300 il mercato del carbonio finanzia lo sviluppo della geotermia

"NER 300" è uno strumento di finanziamento gestito congiuntamente dalla Commissione Europea, dalla Banca Europea per gli Investimenti e dagli Stati membri per finanziare progetti innovativi in campo energetico a basse emissioni di carbonio. Le risorse destinate a NER 300 derivano dall’accantonamento di 300 milioni di quote dei diritti di emissione (Emissions Trading Scheme) e...

In Francia la Gauche, per non fare la fine della sinistra italiana, punta su unità e economia ecologica

In Francia sta circolando un appello intitolato “Gauche ne plus tarder”, nel quale 15 esponenti di Socialistes affligés, Europe Ecologie-Les Verts (Eelv), Parti communiste français (Pcf), Parti de Gauche (Pg), Ensemble!,  Front de gauche, Nouvelle Donne e dei movimenti sociali partono da una constatazione e da una domanda: «Lo choc che ha rappresentato il doppio schiaffo...

I petrolieri con Renzi non si accontentano: «Riforma del Titolo V blocca i nostri investimenti»

Marsiglia (FederPetroli): «Il problema non sono “4 comitatini” o gli ambientalisti»

A Michele Marsiglia, presidente di FederPetroli Italia, insospettabilmente non sono piaciute le parole di Matteo Renzi, che aveva rilanciato la più che discutibile ipotesi di raddoppiare la percentuale di gas e petrolio estratti in Italia prendendosela con ambientalisti e comitati che impedirebbero di sfruttare le “enormi” ricchezze gasiere e petrolifere che si nascondono sotto i...

Impianto fotovoltaico nelle aree del poligono di tiro? No (sob!), lo dice il Tar

Evidente che l'impatto zero non esista

Un impianto fotovoltaico anche se in linea con varie esigenze di interesse pubblico – come ad esempio la pianificazione energetica, la riduzione delle emissioni di gas inquinanti, la riduzione di importazioni di altre fonti energetiche ecc…- può comportare un grave impatto negativo sulla fauna e sulla flora. E dunque il giudizio di incidenza ambientale delle...

Tutti i ministri Ue dell’Ambiente sono a Milano, ma il governo da che parte sta?

Galletti: «Europa unita per il clima». Ma Renzi vuole più petrolio in Italia

Il ministro dell'Ambiente italiano, Gian Luca Galletti, oggi a Milano per presiedere l’evento che vede riuniti nel Bel Paese tutti i suoi colleghi europei, non ha fatto sfigurare l’Italia, che per sei mesi avrà in mano il metaforico timone dell’Ue. «O riusciamo a imprimere da subito una direzione chiara e concreta alle politiche comunitarie in...

Piombino, e alla fine rispunta il carbone

In ipotesi la costruzione di una nuova centrale, tra prospettive e amenità

Non è la befana che, decisamente fuori stagione, riporta per l’ennesima volta la possibilità di una centrale a carbone a Piombino. Stavolta – anche se ha lo stesso alone di mistero – si chiama B&S Global Energy, una newco che già pare abbia presentato una manifestazione di interesse al commissario Piero Nardi e che, dice...

Contrordine: la fine del petrolio non è a breve scadenza, ma i problemi ci sono già oggi

Cosa dice davvero l’ultimo Rapporto sull'energia globale

Esce in questi giorni il 63-esimo “Rapporto Statistico sull'Energia Globale” della BP (British Petroleum). E' un rapporto che va in parallelo con quelli di altre agenzie che si occupano di energia, come la Iea (International energy agency) e la Eia (Energy information agency). Tutti questi tentativi di fornire un quadro completo delle tendenze planetarie soffrono...

Rinnovabili e decreto spalma incentivi, dopo le critiche arrivano le proposte di modifica

Il decreto varato dal governo è adesso al vaglio del Senato per la conversione in legge

Il mondo delle energie rinnovabili è in fermento e sta presentando proposte di modifica al Decreto 91/2014, il cosiddetto spalma incentivi, che contiene le norme cosiddette"spalma-incentivi", che è adesso al vaglio del Parlamento per la conversione in Legge. Il coordinamento FREE, che raggruppa circa 30 associazioni del settore energie rinnovabili ed efficienza energetica presieduto da...

Ambiente e salute non possono permettersi il carbone: il caso di Savona

Dalla conferenza nazionale “L’impatto sanitario del carbone - la funzione sociale del medico: promotore di salute e di ambiente” organizzata a Savona da  Wwf, Ordine dei medici della Provincia di Savona e Associazione medici per l'ambiente Isde Italia, è emerso che «è il carbone tra tutti i combustibili fossili quello che minaccia di più la...

Juncker nuovo presidente della Commissione Ue: «Rinnovabili sono la premessa per l’Europa del domani»

Jean-Claude Juncker è stato eletto Presidente della Commissione europea. Dopo il tira e molla delle ultime settimane non c’era vittoria più scontata, ma nonostante tutto il nome dell’ex primo ministro del Lussemburgo è rimasto sulla graticola fino all’ultimo. Oggi le riserve si sono sciolte: al candidato del Ppe servivano almeno 376 voti a favore del...

Biocidi di rame, ecco perché alcuni stati continuano l’immissione sul mercato

La Croazia, la Spagna, l'Irlanda e la Grecia possono continuare a consentire l’immissione sul mercato dei biocidi contenenti rame, ma solo per determinati usi. Lo ha deciso la Commissione europea con apposito atto pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea. I quattro Stati hanno presentato domande distinte alla Commissione per ottenere l'autorizzazione a consentire l'immissione sul mercato...

Isole al 100% rinnovabili: parte da Giglio, Favignana e Lampedusa la sfida di Legambiente

«Le piccole isole del Mediterraneo rappresentano un campo di sperimentazione ideale»

Prima di salpare da Favignana, Goletta Verde ha presentato l’ambizioso obiettivo del progetto “Isole Smart Energy” che, insieme all’isola delle Egadi coinvolge il Giglio, nell’Arcipelago Toscano, e Lampedusa, e che immagina di realizzare il futuro energetico: «Impianti da fonti rinnovabili e efficienti, integrati con smart grid e sistemi di accumulo in modo da ridurre consumi, emissioni e...

Mezzo miliardo di cristiani dice no agli investimenti nei combustibili fossili e al nucleare

Il World Council of Churches (Wcc), una coalizione globale di 345 chiese che rappresentano più di mezzo miliardo di cristiani in più di 110 Paesi e Territori in tutto il mondo, ha annunciato il ritiro di tutti i suoi investimenti nei combustibili fossili perché non li ritiene più etici. Con il “Report of the Finance...

Al via il concorso internazionale contro la povertà energetica

L’International Center for Climate Governance(Iccg) ha presentato la  nuova piattaforma Best Climate Practices e ha colto l’occasione per dare il via alla seconda edizione del concorso internazionale sulle Buone Pratiche per il Clima, che per il 2014 invita a presentare proposte innovative sul tema della povertà energetica. Il Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (Cmcc) che insieme a Fondazione...

Quando investire nelle utility conviene: i mini bond di Estra raccolgono 50 milioni di euro

Estra, multiutility del settore dell’energia leader nel Centro Italia, annuncia il pieno successo dell’operazione di collocamento del prestito obbligazionario per complessivi 50 milioni di euro (“Estra Spa 5.00% 07/2019”). L’operazione ha raccolto l’interesse di un numero significativo di investitori nazionali ed esteri, tanto da consentire l’incremento della dimensione del prestito dai previsti 30 milioni di...

Petrolio in Italia, il mercato lo boccia ma il governo ci spera

Ora anche le raffinerie sono troppe, ma Renzi vuole più trivelle nei nostri mari

Ci sono troppe raffinerie di petrolio in Italia. Uno slogan di Greenpeace o di Legambiente? O di qualche comitato nimby? No, è ciò che dice da qualche tempo l'Unione petrolifera e che nei giorni scorsi ha conquistato attenzione dei media con l'annuncio di Eni della sua intenzione di chiudere 4 delle sue raffinerie. Cosa é...

Fame nel mondo? Nei prossimi dieci anni si produrrà più per animali e biocarburanti che per gli uomini

Secondo l'ultimo rapporto congiunto OCSE-FAO Agricultural Outlook 2014-2023 (Prospettive agricole N.d.T.) il recente calo dei prezzi delle principali colture è destinato a continuare nei prossimi due anni, per poi stabilizzarsi a livelli superiori al periodo pre-2008, ma nettamente al di sotto dei picchi recenti. La domanda di prodotti agricoli dovrebbe rimanere stabile, con un'espansione a tassi inferiori...

Si tingerà di verde l’energia del più grande porto del mondo

Il porto di Los Angeles e il porto di Shanghai hanno firmato un accordo formale per lo scambio di informazioni, conoscenze tecniche e buone pratiche per espandere l'utilizzo dell’energia costiera nel porto di Shanghai. La firma della “ecopartnership” è arrivata a conclusione del sesto meeting dell’U.S.-China Strategic and Economic Dialogue co-presieduto per gli Usa dal...

Onu, la decarbonizzazione delle economie sviluppate è possibile

«Ecco i tre pilastri per non superare un aumento di 2 gradi delle temperature mondiali»

L’ultimo rapporto delle Nazioni Unite dimostra come i principali Paesi emettitori di gas serra potrebbero  ridurre le loro emissioni di CO2 entro la metà del secolo, consentendo così di non imboccare la strada verso un cambiamento climatico catastrofico. Il report Deep Decarbonization Pathways Project (Ddpp), realizzato insieme da 30 istituti di ricerca di 15 Paesi (Australia,...

Non solo Chernobyl, salviamo i bambini di Dubovy Log: reportage

Dubovy Log è un villaggio sempre più solo, sempre più abbandonato, ma non solo da Dio e dagli uomini, ma anche a se stesso. Liquidata la biblioteca. Liquidato l’ufficio postale. Liquidata la casa della cultura. Liquidata, colpevolmente, la caserma dei vigili del fuoco. In altri termini: liquidata la vita sociale di 160 persone. Uniche presenze...

A Chiusdino la geotermia senza tasse, che fa bene anche al portafogli dei cittadini

La realizzazione del teleriscaldamento sarà finanziata interamente con le risorse arrivate per la nuova centrale

«Mi piace sottolineare che non vi sarà nessuna discontinuità con il passato e siamo anzi orgogliosi di continuare il lavoro svolto dalle precedenti amministrazioni», esordisce così il nuovo Sindaco di Chisudino, Luciana Bartaletti, eletta alle elezioni amministrative del 25  maggio. Proprio la precedente amministrazione aveva messo tra i progetti per i prossimi anni la realizzazione...

Il Costa Rica stanzia oltre seicento milioni di dollari per lo sviluppo geotermico

Potrà essere avviata la costruzione di tre impianti dalla potenza di 55 MW ciascuno

In Costa Rica il primo passo per la realizzazione di un progetto di sviluppo geotermico è stato compiuto quando l'Assemblea legislativa ha approvato un disegno di legge che permetterà all’Instituto Costarricense de Electricidad (ICE) di siglare un accordo con l'Agenzia giapponese di Cooperazione Internazionale (JICA), per lo sviluppo della geotermia nel paese centramericano. L’accordo prevede...

Un Consiglio dei ministri al sapor di zolfo

L’Italia ha il suo decreto per la riduzione dei valori nel combustibile marittimo

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legislativo per la riduzione dei valori limite di zolfo per il combustibile per uso marittimo. Si tratta del decreto di attuazione della direttiva 2012/33/UE relativa al tenore di zolfo dei combustibili per uso marittimo. Un decreto che introduce nell’ordinamento italiano con riferimento ai combustibili usati nelle acque...

Il petrolio delle sabbie bituminose è la ”tempesta perfetta” per flora, fauna ed uomini

Lo studio “Environmental and Human Health Implications of the Athabasca Oil Sands”, commissionato dai capi tribù dell’Athabasca Chipewyan First Nation (Acfn) e della Mikisew Cree First Nation (Mcfn) alle università canadesi del Manitoba e del Saskatchewan ha scoperto che l’Athabasca Oil Sands, una delle aree di sviluppo delle sabbie bituminose canadesi, è dannoso non solo...

Il commissario Montalbano nuoterà nel petrolio? Nuove richieste di trivellazioni offshore in Sicilia

A rischio la spiaggia del commissario Montalbano. Dopo l’avviso della procedura di valutazione di impatto ambientale per l’istanza di permesso di ricerca per idrocarburi a mare “d 361 C.R. TU” presentata dalla Transunion Petroleum Italia, Legambiente Ragusa ha chiesto a tutti i sindaci dei comuni costieri, se non lo hanno già fatto, di «Presentare urgentemente...

Gaza, il Medio Oriente e la “rivoluzione” del petrolio non convenzionale

Fino al 2019 aumenterà il consumo di petrolio, ma il picco della crescita è già in vista

La guerra senza fine (ri)scoppiata nella Striscia di Gaza e la proclamazione dell’Emirato islamico nelle regioni ricche di petrolio fra Siria e Iraq hanno fatto tornare immediatamente alla mente il Medium Term Oil Market Report 2014 presentato pochi giorni fa dall’International energy agency (Iea) che preconizzava una rivoluzione del petrolio non convenzionale del fracking e delle...

Sostegno energie rinnovabili, per la Corte dei conti Ue «c’è un problema di efficienza»

Nella relazione speciale “Il sostegno dei fondi della politica di coesione alla produzione di energia da fonti rinnovabili ha ottenuto buoni risultati?”, la Corte dei conti europea rivela che è necessario «Introdurre miglioramenti se si vuole che i fondi Ue contribuiscano il più possibile al raggiungimento degli obiettivi in materia di energie rinnovabili fissati per...

Efficienza energetica, sorpresa: il primato toscano è nel settore alimentare

L’efficienza e il risparmio energetico sono uno dei pilastri di un’economia che voglia dirsi attenta all’ambiente. E l’Italia almeno in questo campo vanta una lunga tradizione che prosegue anche oggi, stando ai dati di Avvenia: le proposte di progetto nell'ambito del risparmio energetico avanzate nei primi 6 mesi del 2014 dalle imprese italiane consentiranno di...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 163
  5. 164
  6. 165
  7. 166
  8. 167
  9. 168
  10. 169
  11. ...
  12. 210