Energia

Accordo Grecia Russia sul gas? La Germania richiama Atene all’unità europea

Sembra che l’unica lingua ammessa per parlare con Mosca sia il tedesco

L’incontro di domani a Mosca tra il primo ministro greco Alexis Tsipras e il presidente russo Vladimir Putin sta creando fibrillazioni nell’Unione europea e molti temono che possa addirittura rimettere in discussione la stessa unità dell’Ue. I russi zuppano il pane in questi timori, ma anche i politici tedeschi non sono da meno, Gernot Erler,...

Gli sviluppi della geotermia toscana visti da Monterotondo Marittimo

A quasi un anno dall'ultima intervista, siamo tornati a contattare il sindaco di Monterotondo Marittimo, Giacomo Termine, per chiedergli un parere su quanto sta accadendo nel mondo della geotermia toscana. Si è da poco concluso un incontro con Enel sulle tematiche relative all'indotto. Cosa è accaduto esattamente e perché i Comuni hanno abbandonato il tavolo?...

Sì di Obama all’Arctic Drilling Plan Shell, blitz Greenpeace su una piattaforma (Video)

Attaccata la Polar Pioneer in mezzo al Pacifico. Decisione del presidente Usa «è scandalosa»

Gli Usa hanno appena presentato all’Unfccc il loro Piano nazionale per ridurre le emissioni di gas serra ma, spenti gli applausi degli ambientalisti, il presidente Barack Obama ha subito approvato l’Arctic Drilling Plan della Shell, un progetto di trivellazione dell’Artico contro il quale le associazioni ambientaliste Usa si battono da sempre. Questo significa che, entro...

Deposito nazionale delle scorie nucleari, il governo: «Nessuna scelta già fatta»

Dopo le proteste i ministeri assicurano: «Procedura trasparente e aperta ai cittadini»

Probabilmente in seguito alle proteste che stanno montando in Sardegna e in altre aree che sembrerebbero “vocate” (80/90 in una dozzina di Regioni), i ministeri dell’ambiente e dello sviluppo economico in una nota congiunta dicono che «Non é stata scelta ancora alcuna area per il deposito delle scorie nucleari. La procedura per definire il luogo...

Il trattamento della frazione organica dei rifiuti e la carbonizzazione idrotermale

Parlando di rifiuti solidi urbani, argomento onnipresente nelle agende politiche è, giustamente, la raccolta differenziata. E’ un fatto che la raccolta differenziata negli ultimi anni sia aumentata notevolmente (42,3% di media in Italia, dato Ispra) e debba aumentare ancora, sperimentando tecniche che solo dieci anni fa sembravano utopia e che adesso sono una realtà, come...

Biomasse a filiera corta e breve, BioEUParks in 5 Parchi modello per l’energia intelligente nell’Ue

Nel Parco Nazionale della Sila meeting con i partner del progetto europeo

Sostenibilità ambientale, sviluppo locale e partecipazione, sono queste le tre tematiche chiave del progetto BioEUParks, che ha l’obiettivo di sviluppare una filiera corta e  breve di approvvigionamento di biomasse che sarà utilizzata come fonte per piccoli impianti di cogenerazione presenti sul territorio. Un processo virtuoso che mette insieme stakeholders locali, dai Parchi alle amministrazioni, dalle...

Le rinnovabili, il petrolio e il trilemma energetico

Nonostante il calo dei prezzi del greggio non è immaginabile interrompere il cammino della transizione energetica

Se dovessimo individuare una sola parola per condensare il significato dei problemi che si agitano sullo sfondo degli attuali scenari energetici, nessuna probabilmente riuscirebbe ad essere più efficace del termine “trilemma”. Parlando di “trilemma” del sistema energetico, si intende infatti la possibilità di coniugare gli obiettivi delle politiche climatiche con quelli più classici, collegati alla...

Edilizia scolastica, 53 milioni per efficienza energetica e sicurezza nel sud della Toscana

E’ arrivata la ripartizione regionale delle risorse Bei del "decreto mutui"

Secondo Emmanuele Bobbio,  assessore toscano all'istruzione, «Aprile parte bene per la scuola» Bobbiio si riferisce ai 53 milioni di euro che starebbero per arrivare all'edilizia scolastica regionale nel "decreto mutui" approvato a gennaio e che autorizza le Regioni a stipulare appositi mutui trentennali con la Banca Europea per gli  investimenti (Bei) e con altri soggetti...

Per la geotermia intelligente dobbiamo ristabilire regole certe e fiducia nel sistema-paese

Senza non ci sarà il tanto augurato sviluppo ma solo il mantenimento dello status quo

Si è molto parlato del convegno “speciale geotermia” promosso a Roma da Legambiente, La nuova ecologia e Kyoto club, con il contributo di ITW LKW Geotermia Italia Spa e la segreteria organizzativa di Italia Green, dove una buona parte dell’ambientalismo “storico” si è trovata a discutere di geotermia e fonti rinnovabili, confrontandosi con aziende, governo,...

Nucleare iraniano, l’accordo visto da Teheran

Restano le sanzioni, che verranno tolte gradualmente, e l’Iran non rinuncia all’atomo

A differenza di quanto scrive qualche giornale italiano, il pre-accordo firmato ieri notte a Losanna dal Gruppo dei 5+1 (Cina, Francia, Gran Bretagna, Russia, Usa e Germania) e dall’Iran non cancella immediatamente le sanzioni di Usa Ue ed altri Paesi del blocco occidentale contro Theheran, a spiegarlo è stato lo stesso presidente americano Barack Obama...

Nucleare iraniano: l’accordo tra 5+1 e Teheran si firma a giugno

Mogherini e Rohani: «Approvati parametri chiave»

Il segretario all'energia Usa,  Ernest Monitz, che ha partecipato ai negoziati G5+1 – Iran a Losanna insieme al segretario di Stato, John Kerry, ha detto che «l'accordo con l'Iran è accettabile».  Soddisfatto anche il ministro degli esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier: «Oggi posso dire: ci siamo. Abbiamo messo le basi per un accordo definitivo. Adesso abbiamo tre...

Artico e global warming: «Quello che accade nei poli non rimane nei poli»

Molti più rischi che opportunità nello scioglimento dei ghiacci e del permafrost

Negli ultimi 30 anni il riscaldamento globale è stato iù forte nell’Artico che in qualsiasi altra regione del pianeta: le temperature dell’aria dell’Artico sono aumentate del doppio rispetto alla media globale. Un riscaldamento che -  come potete leggere anche nell’articolo sulla dieta degli orsi polari che pubblichiamo in un’altra pagina del giornale - sta causando...

Cina, il traffico è la principale fonte di inquinamento a Pechino

In Cina nel 2014 circolavano 264 milioni di veicoli, 5,6 milioni a Pechino

Oggi, presentando in una conferenza stampa i dati sulle fonti di inquinamento in 9 grandi città cinesi, il ministro della protezione ambientale della Cina, Wu Xiaoqing  ha detto che «le emissioni dei veicoli costituiscono la prima fonte di inquinamento a Pechino». Il traffico stradale è la maggiore causa dell’inquinamento anche nelle metropoli di Guangzhou, Hangzhou...

Nucleare iraniano: c’è il quadro generale per un compromesso, ma ancora niente accordo

Nello Yemen è strage di bambini e lavoratori. Gli Usa riarmano l’Egitto per intervenire nello Yemen e in Libia

Stamattina sono ripresi i colloqui sul nucleare iraniano a Losanna, la scadenza dei colloqui è stata prolungata di un giorno ma il ministro degli esteri francese Laurent Fabius oggi ha lasciato  Losanna senza rilasciare dichiarazioni dopo che, poco dopo la mezzanotte,  le delegazioni del  Gruppo 5+1 (Cina, Francia, Gran Bretagna, Russia, Usa e Germania)  e...

Geotermia, per uscire dall’era fossile “anche il bene va fatto bene”. Ma va fatto

Ferrante: «Servono istituzioni più affidabili e consapevolezza che sempre più territori saranno interessati da istallazioni di impianti per le rinnovabili»

Geotermia sostenibile. Di questo si è parlato ieri a Roma al primo appuntamento “Speciale” che Legambiente e Kyoto Club hanno organizzato come Forum QualEnergia. Fabio Roggiolani di Giga e Riccardo Basosi hanno spiegato le differenze tra le tecnologie tradizionali e quelle innovative a ciclo binario e a impatto zero che permettono lo sfruttamento a fini...

Gas serra, gli Usa hanno presentato all’Unfccc il piano ufficiale per ridurli

Obama ha promesso un taglio del 26-28% rispetto al 2005 entro il 2025

Gli Usa  hanno presentato all’Onu il loro impegno ufficiale per la riduzione delle emissioni di CO2, come contributo all’accordo globale che dovrebbe essere raggiunto alla Conferenza delle parti dell’United Nations Framework Convention on Climate Change (Cop Unfccc) che si terrà a dicembre a Parigi. Un obiettivo simile a quello dell’Unione europea. L’annuncio è stato dato...

Green economy, in Italia la geotermia può moltiplicare per dieci i posti di lavoro

Dai 3mila addetti di oggi (senza indotto) i 30mila sono alla portata del Bel Paese. A Roma il convegno Kyoto Club e Legambiente

Il potenziale per l’utilizzo della geotermia come fonte energetica rinnovabile, nel mondo e in Europa, è molto ampio. Secondo i risultati messi in fila dal Centro comune di ricerca della Commissione Europea e sintetizzati dall’Arpat, a oggi la quota di mercato della geotermia nell’Ue è infatti ferma a un misero 0,2%, ma è destinato a...

Nucleare iraniano, accordo vicino? Netanyahu: «Sancisce l’impunità di Teheran»

Israele accusa l’Iran ma non aderisce al trattato di non proliferazione nucleare e all’Iaea

Nonostante l’Arabia Saudita abbia lanciato nuovi attacchi aerei contro gli sciiti Houthi dello Yemen, alleati dell’Iran, in Svizzera proseguono ad oltranza i negoziati tra il 5+1 (Cina, Francia. Gran Bretagna, Russia, Usa e Germania) e l’Iran per un accordo sul nucleare. La radio internazionale iraniana Irib riferisce che «Il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad...

Solar Impulse arriva in Cina (FOTOGALLERY)

Quinto scalo dell’aereo solare che sta tentando di fare il giro del mondo

Il più grande aereo solare del mondo, Solar Impulse 2, che sta tentando di fare il giro del pianeta, stanotte è arrivato in Cina, a Chongqing, nel sud est del Paese. L’aereo, dopo essere partito il 9 marzio da Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti ed aver toccato l’Oman e l’India, lunedi era a Mandalay,...

Energia dalle foreste, al teleriscaldamento italiano più che gli incentivi serve politica industriale

In Italia le foreste si stanno conquistando la loro rivincita. Dalla fine della II Guerra Mondiale la superficie boschiva del Paese è praticamente raddoppiata – a fronte di un’agricoltura che indietreggia dalle aree marginali, e nonostante un allarmante consumo di suolo per urbanizzazione –, andando a coprire più del 34% dell’intero territorio italiano. Se gestito...

Dall’industria nucleare a quella del decommissioning: a che punto siamo per il deposito italiano?

Pensando ai rischi legati alla tecnologia nucleare la mente corre immediatamente ai grandi disastri che si sono susseguiti nella storia: Three Miles Island, Cernobyl, Fukushima, per non parlare dell’impiego militare dell’atomo. Oltre a questi e altre migliaia di incidenti minori, le difficoltà più gravi legati alla sicurezza del nucleare serpeggiano invece nella quotidianità dell’esercizio degli...

Produrre energia con la depurazione delle acque. Il progetto Sofcom

Trasformare la depurazione in risorsa con una cella a combustibile ad alta efficienza

Il progetto Sofcom, finanziato dalla Commissione europea con 6,2 milioni di euro nell'ambito del VII Programma Quadro, e che vede il Politecnico di Torino come capofila di 10 partner accademici e aziendali di 7 Paesi europei parte dall’obiettivo di coniugare sostenibilità ambientale e massima efficienza energetica, rendendo produttiva dal punto di vista energetico la depurazione...

La stretta via della green economy, tra lobby fossili e sedicenti ambientalisti

Ferrante: «Insensato confondere un piccolo impianto rinnovabile con una centrale a carbone»

Abbiamo incontrato Francesco Ferrante, un pezzo da novanta dell’ambientalismo italiano, che non si è mai risparmiato nel sostenere e difendere la produzione e l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili e – tra queste –  anche della geotermia.   Ferrante, lei insieme ad altri volti noti dell’ambientalismo,  tra cui ad esempio Jacopo Fo, avete lanciato la petizione...

Ora della Terra, si spengono anche San Pietro, moschea e sinagoga di Roma (VIDEO)

Wwf: «La sfida climatica è anche una grande questione morale»

La nona edizione di Earth Hour - Ora della Terra domani sera inizierà alle ore 20.30 delle Isole Samoa (ore 8.30 italiane), dal lato opposto della Terra, e la “grande “ola del buoio” proseguirà lungo tutti i fusi orari fino a raggiungere le 20.30 italiane per poi proseguire in direzione dell’Atlantico.  Earth Hour, farà il...

A Firenze la serra solare galleggiante, che produce alimenti senza consumo di suolo

Jellyfish Barge, finalista UNECE Ideas for Change Award, verrà ancorato nell’Arno

Si chiama Jellyfish Barge, è made in Toscana e ed è stata progettata per Expo 2015, la serra solare galleggiante che dal primo maggio  fino a settembre sarà ancorata nell’Arno all'altezza del Ponte San Niccolò a Firenze. Jellyfish Barge, che ha portato la Toscana a essere tra i 5 finalisti del premio dell’Onu "UNECE Ideas...

Yemen, l’invasione saudita vista dall’Iran: «Aggressione contro un Paese sovrano»

La coalizione anti-sciita si allarga a Turchia e Algeria. L’Iran: «Partecipa anche Israele»

Oggi il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Marzieh Afkham, ha condannato gli attacchi aerei dell’Arabia Saudita contro lo Yemen, affermando che «L’attacco espanderà la violenza in tutta la regione». All’attacco dell’Arabia Saudita e delle altre monarchie del  Golfo, appoggiato militarmente anche da Egitto, Giordania, Pakistan e Sudan e logisticamente dagli Usa, è arrivato anche...

L’Arabia Saudita invade lo Yemen. Attacchi aerei su Sana’a, battaglia ad Aden

Appoggio logistico Usa. Gli sciiti avvertono: la guerra potrebbe estendersi a tutta la regione

E' stato l'ambasciatore saudita negli Usa, Adel al-Jubeir, ad annunciare direttamente da Washington che l’Arabia Saudita ha lanciato un'operazione militare nello Yemen, inclusi attacchi aerei, contro le milizie sciite  Houthi, asserendo di aver agito per «difendere il governo legittimo» del presidente Abdrabbuh Mansour Hadi, che per la verità si era formalmente dimesso dopo che gli...

Efficienza energetica, l’Italia non rispetta la Direttiva e finisce nel mirino Ue

Il commissario Ue all’Energia chiede al governo chiarimenti su ben 35 punti problematici

Miguel Arias Canete, commissario europeo all’Energia, ha inviato al governo italiano una lettera ufficiale per richiamarlo all’ordine: l’Italia fa ancora troppo poco in materia di efficienza energetica. Come rendono noto Legambiente, Kyoto Club e Coordinamento Free, nella lettera (disponibile in allegato) il commissario Ue contesta i ritardi e le contraddizioni relative al recepimento della Direttiva...

Le energie rinnovabili al centro del nuovo mercato elettrico italiano

Presentata la ricerca “Market Design" di Assorinnovabili e Althesys

Secondo i dati diffusi oggi a Roma al convegno “Ripensare il mercato elettrico: evoluzione industriale e convergenza europea”, «Un nuovo disegno del mercato elettrico, volto ad un’integrazione strutturale delle fonti rinnovabili, potrebbe mettere a disposizione 9,5 GW di energia rinnovabile per i servizi di rete. Per continuare a favorire la diffusione di energia pulita si...

Russia e Cina intervengono per sostenere il mercato delle rinnovabili

In entrambi i Paesi lo Stato avrà l’obbligo di acquistare tutta l’energia verde prodotta

Il primo ministro della Russia Dmitry Medvedev ha appena modificato la legge federale russa per l'industria elettrica con il Decreto N.47 che delinea una serie di misure volte a stimolare le vendite di energia da fonti rinnovabili nel mercato nazionale al dettaglio. Le nuove misure di sostegno interesseranno tutti i tipi di fonti rinnovabili, tra...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 166
  5. 167
  6. 168
  7. 169
  8. 170
  9. 171
  10. 172
  11. ...
  12. 235