Energia

Il manifesto per una regolazione a prova di transizione energetica ed economia circolare

Promosso da I-com, aderiscono associazioni di settore, ambientaliste e di tutela dei consumatori

Il “Manifesto per una regolazione a prova di transizione energetica ed economia circolare”, promosso da I-Com – Istituto per la competitività e sottoscritto da associazioni di settore, di tutela dei consumatori e ambientaliste come Adiconsum, Adoc, Aiget, Altroconsumo, Amici della Terra, Anev, Anigas, Assogas, Asvis, Cittadinanzattiva, Elettricità Futura, Energia Libera, Federconsumatori, Free, Legambiente, Unc e...

Finanza sostenibile e low-carbon: accordo tra presidenza di turno Ue rumena e Parlamento europeo

Indici di riferimento Ue di transizione climatica e per l’allineamento con l’Accordo di Parigi

L'Ue sta creando un quadro normativo che punta a incoraggiare gli investitori a essere maggiormente consapevoli dell'impatto ambientale delle loro attività. In questo contesto i la presidenza di turno rumena dell’Ue  e il Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo preliminare su una proposta «tesa a creare una nuova categoria di indici di riferimento finanziari al fine...

Yemen, più di un milione di bambini in guerra. Servono aiuti per salvare milioni di persone (VIDEO)

«La situazione resta orribile per tutti gli abitanti del Paese dilaniato dalla guerra»

«La guerra nello Yemen continua ad avere un impatto brutale sui bambini. In Yemen, circa 1,2 milioni di bambini continuano a vivere in 31 aree di conflitto e in zone di violenza legate  alla guerra, come quelle di Hodeïda, Taëz, Hajjah e Saa’da». A lanciare l’ennesimo allarme sulla tragedia umanitaria yemenita – nella quale i sauditi...

NotInmytank. Salva gli oranghi: no all’olio di palma nei biodiesel

Legambiente: partecipare alla consultazione pubblica per chiedere alla Commissione Ue di modificare il testo

«Di anche tu alla Commissione Europea che è ora di mettere davvero al bando l’olio di palma nei motori e di smetterla di utilizzare eccezioni o scappatoie come ha fatto nell’ultima bozza di testo che ha presentato nelle scorse settimane. Partecipa anche tu alla consultazione pubblica aperta fino all’8 marzo e fai sentire la tua...

Da Unieco Ambiente nuovi capitali per migliorare la gestione dei rifiuti in Toscana

Entro marzo Sta Spa sarà ricapitalizzata per oltre 11 milioni di euro, e la holding presenterà il piano industriale 2019-2021

Nata e cresciuta nell’ambito del movimento cooperativo emiliano e con una pluridecennale esperienza nel settore rifiuti, oggi Unieco Ambiente è una holding (Uha) privata che ha sviluppato una filiera della sostenibilità molto radicata in Toscana, grazie a una serie di partecipazioni in aziende attive lungo tutta la gerarchia per la gestione integrata dei rifiuti: dai...

Geotermia e turismo: gli esempi di Monterotondo Marittimo e Santa Fiora

Il Comune delle Colline Metallifere sta ammodernando il Parco delle Biancane e sviluppando un nuovo Museo della geologia, mentre sull’Amiata il sindaco Balocchi è stato invitato nel Principato di Monaco a testimoniare sull’eccellenza delle Bandiere arancioni

Nell’ultimo anno censito (2017) sono stati oltre 60mila i visitatori delle principali attrazioni geotermiche toscane, e proprio il turismo rappresenta una risorsa importante e un grande volano di sviluppo per i Comuni geotermici toscani, con ampie prospettive di crescita come testimoniano da ultimo i riconoscimenti e gli investimenti portati avanti dai Comuni di Monterotondo Marittimo...

Tav Torino-Lione, l’analisi costi-benefici spiegata

Un'analisi scientifica di questo tipo serve a chiarire i termini del problema, ma i risultati finali cambiano radicalmente a seconda della metodologia adottata

L'analisi costi benefici (Acb) sulla Torino-Lione elaborata dalla Commissione guidata dal prof. Marco Ponti sembrava dovesse chiarire tutto, e invece tutto è ritornato confuso. Una Acb è sempre utile perché dovrebbe aiutare la decisione con argomenti più chiari di quelli politici o ideologici. Tuttavia le posizioni politiche sono rimaste quelle di prima salvo che Lega...

Se il Governo chiude al dialogo sulla geotermia, i sindaci toscani sono pronti a farsi sentire

«Abbiamo la volontà di sederci a un tavolo con il Ministero e fare un percorso che porti a un obiettivo condiviso, vogliamo rispetto e considerazione da chi ci governa. La comunicazione? È fondamentale, si tratta di un aspetto che come Regione e anche come CoSviG non siamo riusciti a mettere nella situazione giusta»

Secondo gli ultimi dati forniti dal Gestore dei servizi energetici (Gse) è la geotermia l’energia rinnovabile più produttiva in Italia, una fonte il cui impiego a fini industriali è iniziato per la prima volta al mondo proprio nel 1818, nell’area di Pomarance. A due secoli da quella data, la Toscana conserva ancora a livello globale...

Isola del Giglio: modello di sviluppo sostenibile con l’utilizzo delle energie marine

A Giglio Castello incontro del “Blue Energy Lab” per sviluppare progetti di utilizzo delle energie marine nel rispetto dell’ambiente e delle comunità

Per le isole italiane potrebbe essere fondamentale e strategico promuovere la crescita dell’energia che proviene dal mare, o Blue Energyche rappresenta un’opzione sempre più possibile e reale e l’Isola del Giglio, nell’Arcipelago Toscano, si presta ad essere un modello di sviluppo sostenibile per le energie rinnovabili marine- Per questo, il 26 Febbraio a partire dalle...

Le compagnie petrolifere complici delle atrocità in Sud Sudan

La guerra petrolifera del Sud Sudan è l’inferno in terra dei diritti umani. Commissione Onu: fermare il conflitto, porre fine all'impunità e rispettare le disposizioni dell'accordo di pace

Mente in Sud Sudan migliaia di persone sono nuovamente costrette a fuggire dalle loro case a causa delle continue violenze, la Commission on Human Rights in South Sudan «esorta il governo del Sud Sudan e tutte le parti in conflitto a rispettare la cessazione delle ostilità e l'attuazione del nuovo accordo di pace firmato cinque...

La vendetta di Trump per il no della California al muro: stop all’alta velocità ferroviaria e agli standard per le auto

Ambientalisti e ONG denunciano Trump per la dichiarazione di emergenza nazionale

L'amministrazione Trump ha annunciato che straccerà l’accordo per un finanziamento di  929 milioni di dollari per costruire la prima linea ferroviaria ad alta velocità in California e il presidente Usa ha addirittura definito i treni ad alta velocità «un disastro 'verde». Peccato che solo un paio di anni fa, durante la campagna elettorale che lo...

Sviluppo sostenibile, in Toscana un Forum regionale per raggiungere gli obiettivi Onu al 2030

Fratoni: «Ci siamo dati traguardi superiori alla media del paese Italia. Del resto migliori sono già i risultati conseguiti fino a oggi, e per questo abbiamo deciso di alzare l'asticella»

L’Agenda 2030 è un programma d’azione elaborato dall’Onu e sottoscritto nel settembre 2015 da 193 Paesi nel mondo – Italia compresa –, che si sono impegnati a raggiungere 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile entro il 2030. Si tratta di un percorso dove i progressi finora sono stati limitati, come dimostra purtroppo anche l’esperienza italiana:...

Geotermia, i sindaci pronti ad andare al Mise con il sostegno dei consiglieri regionali

Pieroni, Mazzeo e Nardini rispondono presente per l’autoconvocazione a Roma: «Questa è la battaglia di tutti coloro che hanno davvero a cuore la Toscana»

A pochi giorni dalla decisione dei sindaci geotermici toscani – della Val di Cecina come dell’Amiata – di autoconvocarsi al ministero dello Sviluppo economico se il Governo nazionale continuerà a negare possibilità di dialogo sugli incentivi alla geotermia, dal Consiglio regionale arrivano importanti adesione di sostegno al territorio. «La rabbia, lo sconforto, la delusione dei...

Roma non sa come gestire l’80% dei suoi rifiuti: fermi gli investimenti Ama in impianti

«Un’impiantistica progettata per il modello ideale di economia circolare che non tenga adeguatamente conto dei tempi e delle difficoltà della transizione diventa la causa principale del fallimento dell’intero progetto»

Dall'Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale, un organismo indipendente istituito al Consiglio comunale romano, arriva una sonora bocciatura sulla gestione dei rifiuti nella Città eterna, determinata in primis da un’insufficiente dotazione impiantistica. Dalla “Relazione annuale 2018 sullo stato dei servizi pubblici locali e sull’attività svolta” emerge infatti...

Acqua ed energia, sono toscane due delle migliori utility a livello nazionale

De Girolamo: «La Toscana dei servizi pubblici presenta eccellenze imprenditoriali, un comparto industriale che può e deve essere messo a servizio della strategia di crescita regionale nei prossimi anni»

È stata presentata oggi a Milano – sotto il patrocinio dell’Ue e del ministero dell’Ambiente – la VII edizione del rapporto Top Utility Analysis, che ha analizzato le performance economiche, le attività e i servizi erogati dalle maggiori 100 utility pubbliche e private italiane attive nei settori gas, luce, acqua e rifiuti, premiando le migliori. E...

In Italia lo sviluppo sostenibile passa per le utility: tra le top 100 investimenti a +25,6%

Marangoni: «L’evidente volontà delle imprese di scommettere sul futuro messa in discussione dalla proposta di legge sull’acqua, che potrebbe cancellare investimenti ed eccellenze»

Aumentare gli investimenti, pubblici e privati, è il mantra che da anni l’Italia si ripete senza successo per tornare a crescere, ma adesso finalmente un’importante fetta del Paese è in grado di dare il buon esempio: le maggiori 100 utility pubbliche e private italiane – attive nei settori gas, luce, acqua e rifiuti – hanno...

Legambiente aderisce ai #Fridaysforfuture e allo sciopero globale per il clima del 15 marzo

Global Strike for Future, anche i giovani del Cigno Verde in piazza per difendere il clima come Greta

Anche Legambiente con i suoi circoli e i tanti giovani dell’associazione aderisce al movimento #Fridaysforfuture e allo sciopero globale del 15 marzo Global Strike For Future.  «Insieme in difesa per il clima», dice il Cigno Verde che così annuncia la sua convinta partecipazione a un movimento spontaneo mondiale, nato dalla protesta solitaria della giovanissima svedese Greta Thunberg, che ha visto scendere...

Dall’eolico il 14% dei consumi finali lordi di energia in Europa. Italia fanalino di coda

Poco più di 450 MW installati nel nostro Paese. Anev chiede un intervento efficace della politica

Secondo il rapporto WindEurope  «L’energia eolica ha fornito il 14% di energia sui consumi totali in Europa nel 2018, raggiungendo una potenza installata di 11.3 GW, di cui 8.6 onshore e 2.65 GW offshore». L’Associazione nazionale energia del vento (Anev)  sottolinea che «L’eolico è in crescita in termini di copertura dei consumi rispetto al 2017, anno in cui era giunta al 12%...

La crisi politica e sociale nel Venezuela del cambiamento climatico

Siccità, cultura estrattivista e maledizione del petrolio: un cocktail letale che produce profughi

La tragica crisi venezuelana è sicuramente il risultato della fine della spinta propulsiva del socialismo petrolifero finito nelle mani di Nicolás Maduro, un presidente privo del vulcanico carisma di Hugo Chavez, del boicottaggio statunitense, di una opposizione di destra che non ha mai nascosto tentazioni golpiste, di una comunità internazionale che si strappa le vesti...

In Italia +28% di installazioni di energie rinnovabili nel 2018

Notevole crescita di eolico, idroelettrico e bioenergie

Secondo quanto emerge dall’ultimo aggiornamento dell’Osservatorio FER di Anie Rinnovabili di Confindustria, «Nel 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico, idroelettrico e bioenergie raggiungono complessivamente circa 864 MW (+28% rispetto al 2017). Le dinamiche per le singole fonti sono state simili con contributi positivi in termini di potenza per bioenergie (+66%), idroelettrico (+47%), eolico (+42%) e fotovoltaico (+7%)». Il fotovoltaico conferma il...

Coordinamento Free: «Per il Piano clima serve il contributo di tutti»

Mondo petrolifero e automotive devono riorganizzarsi. Muroni: mobilità settore chiave per la transizione

Nella sua introduzione al convegno “Le politiche industriali, richieste dal Piano energia-clima”, Giovan Battista Zorzoli, presidente del Coordinamento Free, Fonti rinnovabili ed efficienza energetica, ha evidenziato che «Bisogna evitare il rischio, molto concreto, che comparti, come l’automotive e il downstream petrolifero, che in futuro dovranno ristrutturarsi profondamente, entrino in contrapposizione con il mondo dell’elettrico per...

Nasce Tes: far ripartire il Paese con la transizione ecologica e solidale

Mettere i temi ambientali al centro dell’agenda politica, economica e sociale

«Le generazioni di questa nostra epoca devono fronteggiare una sfida epocale: conquistare un benessere di migliore qualità, più inclusivo ed equamente esteso». E’ da questa consapevolezza che oggi nasce ufficialmente Tes – Transizione ecologica solidale, un think tank di politici, personalità della cultura e addetti del settore che per la prima volta vogliono «provare a ragionare...

La scomparsa di Wallace Broecker, il profeta dislessico del cambiamento climatico

«Il sistema climatico è una bestia arrabbiata, e noi la stiamo colpendo con dei bastoni»

Il 18 febbraio, è morto a 87 anni a New York,  Wallace Broecker, un geochimico che ha avviato una ricerca chiave sulla storia del clima della terra e su come viene influenzato degli esseri umani, Ne ha dato notizia oggi il Lamont-Doherty Earth Observatory della Columbia University, dove Broecker ha trascorso una carriera durata quasi...

Nessuna risposta sugli incentivi alla geotermia, i sindaci si autoconvocano al Mise

Termine: «Nei prossimi giorni verrà formata la rappresentanza che si recherà a Roma e sarà annunciata la data dell'iniziativa di fronte al ministero»

L’ultimo tentativo dai parte dei sindaci dei Comuni geotermici toscani di avviare un confronto con il ministero dello Sviluppo economico (Mise) risale a pochi giorni fa: si tratta dell’ennesima proposta d’incontro da quando il Governo nazionale ha deciso – attraverso lo schema di decreto Fer 1 – di cancellare gli incentivi finora rivolti alla geotermia...

Esac: integrare nella politica climatica Ue le tecnologie per la rimozione di CO2 dall’atmosfera

Ma la mitigazione resta essenziale e bisogna eliminare i sussidi alle biomasse non rinnovabili

L’analisi “Forest bioenergy, carbon capture and storage, and carbon dioxide removal: an update” appena pubblicata dall’European Academies’ Science Advisory Council, che rappresenta le accademie scientifiche nazionali degli Stati membri dell'Ue, della Norvegia e della Svizzera, rivela che con l’insuccesso delle politiche di riduzione delle emissioni di gas serra, «Le tecnologie e le tecniche per la...

Piombino, a 9 mesi dal passaggio a Jindal sono 740 gli occupati nell’acciaieria

Non ci sono novità di rilievo sui temi strategici degli investimenti e sul costo dell’energia. Per le demolizioni e la rimozione dei cumuli l’azienda ha presentato un piano il 21 gennaio, che dovrà essere ora oggetto di verifica

Dopo il passaggio delle acciaieria ex-Lucchini a Jindal South West  nel maggio scorso e al conseguente nuovo Accordo di programma per la reindustrializzazione del sito d’interesse nazionale di Piombino, ieri al ministero dello Sviluppo economico si è tornati a fare il punto sullo stato dell’arte: al tavolo i vertici dell’azienda con l’ad Fausto Azzi, il...

Povertà energetica: Italia 19esima su 28 in Europa. Svezia prima, Bulgaria ultima

La maggior parte dei Paesi Ue non riesce a tenere i cittadini al caldo. Va peggio al Sud e all’Est

Secondo il rapporto “European Energy Poverty Index (EEPI)” di Open Exp, appena pubblicato dalla Right to Energy coalition  «Gran parte dei Paesi europei ha un alto livello di penetrazione della povertà energetica, ossia che, quest’inverno, moltissimi cittadini europei non saranno in grado di mantenere le proprie abitazioni sufficientemente calde». Clémence Hutin, che si occupa di...

La carne coltivata in laboratorio può far peggiorare il cambiamento climatico

Nel lungo periodo, la carne artificiale potrebbe causare più danni al clima dell’allevamento di bovini

L’impatto dell’allevamento di animali da carne sul riscaldamento globale è altissimo e i ricercatori stanno cercando alternative alla carne tradizionale. Ma lo studio “Climate Impacts of Cultured Meat and Beef Cattle” pubblicato su Frontiers in Sustainable Food System  da John Lynch e Raymond Pierrehumbert dellla Oxford Martin School del Department of Physics dell’università di Oxford evidenzia che,...

Economia circolare, Sei Toscana entra nella Fondazione Its Energia e Ambiente

Al via nuove attività formative e una partnership che metterà in contatto giovani e impresa, offrendo così un possibile sbocco occupazionale

La Fondazione Its, Istituto tecnico superiore Energia e Ambiente della Toscana – che ormai da marzo 2016 coordina la rete nazionale che riunisce le 12 Fondazioni Its dell’area efficienza energetica presenti in 10 regioni italiane – ha un nuovo socio: Sei Toscana, il gestore del servizio integrato dei rifiuti urbani nei 104 Comuni dell’Ato Toscana...

La transizione energetica pulita dell’Europa parte da Salina e passa da Favignana e Pantelleria

L’Ue aiuterà 26 isole a diventare più autosufficienti, prospere e sostenibili

Grazie al sostegno del Clean Energy for EU Islands Secretariat dell’Unione europea, 26 isole hanno ufficialmente avviato la transizione energetica pulita. La prima fase vedrà impegnata l’italiana Salina (nelle Eolie)  insieme alle Isole Aran (Irlanda), all’arcipelago di arcipelago di Cres-Lošinj (Croazia), Sifnos (Grecia),, Culatra (Portogallo) e La Palma (Spagna) che  svilupperanno e pubblicheranno programmi di transizione energetica...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 214