Energia

Strategia energetica nazionale: «Visione limitata e obiettivi poco ambiziosi»

Le osservazioni Italian Climate Network, Associazione Meteo Network, Rete Clima, Koinetica, Centro Epson Meteo e éNostra

Lo scorso mese di giugno il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero dell’Ambiente hanno aperto la consultazione pubblica del documento di consultazione della nuova Strategia Energetica italiana. Nel corso di questi mesi abbiamo analizzato il documento e redatto le nostre osservazioni. Questi sono i punti principali che abbiamo voluto evidenziare nel documento: Visione limitata e obiettivi...

Veltroni, l’ambiente e il Pd, Realacci: «E’ la sfida del futuro e il Pd non può tradirla»

Il Pd in ritardo nell'assumere la sfida dei mutamenti climatici come chiave del futuro

Dopo l’editoriale su Repubblica di Walter Veltroni, che evidenzia i ritardi e gli arretramenti del Partito democratico sulle tematiche ambientali,  Interviene anche Ermete Realacci, che già nei giorni passati aveva richiamato il suo Partito ad occuparsi di più e meglio di green economy, cambiamenti climatici e dissesto idrogeologico dell’Italia. Temi nuovamente messi drammaticamente in evidenza...

Le osservazioni di Legambiente alla Strategia energetica nazionale

Obiettivi non raggiungibili senza più rinnovabili, energia distribuita, efficienza energetica e mobilità sostenibile

Il prevista il 12 settembre chiude la consultazione pubblica sul documento di revisione della Strategi energetica nazionale (Sen)  e Legambiente ribadisce alcune delle osservazioni che pubblichiamo integralmente in allegato) già inviate al governo, «per rendere il documento veramente efficace nel guidare le politiche per l’energia e il clima nei prossimi anni in Italia». Secondo la...

La nuova rotta del petrolio italiano: sui camion dalla Basilicata a Roma e Falconara

È il petrolio di Tempa Rossa della Total

L’allarme lo ha lanciato il Movimento 5 Stelle: «Ogni giorno 170 camion pieni di greggio attraverseranno l’Italia dalla Basilicata verso Roma e verso Falconara per stoccare il petrolio estratto a Tempa Rossa da Total spa. Ogni giorno un’invasione sulle strade. Ogni giorno l’ambiente a la nostra salute a rischio. Ogni giorno. Uno scenario inquietante che...

La Francia chiuderà la produzione di petrolio e gas e proibirà le auto diesel e benzina entro il 2040

Potrebbe diventata il primo Paese a eliminare l’esplorazione, la trivellazione la produzione di idrocarburi

Secondo un progetto di legge presentato oggi, entro la fine del 2017, la Francia prevede di adottare una legislazione per eliminare l'esplorazione e la produzione di petrolio e gas sui suoi territori continentali e d'oltremare entro il 2040, diventando così il primo Paese a farlo,. Il presidente francese Emmanuel Macron vuole rendere la Francia carbon...

Obiettivo 100% rinnovabili, Anev: «In Italia risparmio procapite di 7.733 dollari all’anno»

Benefici derivanti dai minori costi elettrici, climatici e sanitari

Secondo lo studio  “Clean and Renewable Wind, Water, and Sunlight (WWS) All-Sector Energy Roadmaps for 139 Countries of the World”  condotto da 27 ricercatori delle Università di Stanford, Berkeley, Berlino e Aarhus e pubblicato recentemente su Joule, per l’Italia raggiungere l’obiettivo 100% Rinnovabili entro il 2050 è possibile. Ora l’Associazione nazionale energia del vento (Anev)...

Yemen: «Una catastrofe interamente imputabile all’uomo» (VIDEO e INFOGRAFICHE)

Violazioni continue dei diritti umani e la più grande epidemia di colera del mondo

L‘alto commissario dell’Onu ai diritti umani, Zeid Ra'ad Al Hussein, ha nuovamente chiesto che sia avvita un’inchiesta internazionale sulle violazioni dei diritti umani legate alla guerra in coso nello Yemen. Al Hussein  ha reiterato la sua richiesta dopo che ieri è stato pubblicato un rapporto Onu sui diritti umani nello Yemen e sottolinea: «Ho chiesto...

«Il governo italiano determinato a promuovere le rinnovabili e a investire nella geotermia»

Si riunisce a Firenze la Global geothermal alliance, piattaforma lanciata durante la conferenza di Parigi sul clima alla quale aderiscono 42 paesi e 29 istituzioni

«In linea con l’impegno assunto alla Cop21 di Parigi il governo è determinato a promuovere l’energia rinnovabile e a investire in tecnologie innovative a emissioni zero e a ridotto impatto ambientale, anche nel settore della geotermia». Con l’avvicinarsi del meeting della Global geothermal alliance che si aprirà a Firenze l’11 settembre, il ministro dell’Ambiente Gian...

America Latina, un futuro di guerre, sempre petrolio, come in Medioriente?

I casi del Venezuela e del Nicaragua, mentre si ignora quel che succede in Honduras

Le notizie dal Venezuela che tutti leggiamo sono preoccupanti per il futuro di tutta l'America Latina, e le trovo confermate e rafforzate dalle fonti e notizie locali che raccolgo in questi mesi in Nicaragua dove mi trovo per progetti di Cooperazione con impianti di energia rinnovabile. Partiamo da un da alcuni dati di fatto. Il Venezuela...

I millennials sono molto preoccupati per il cambiamento climatico (e sono meglio di quel che pensano gli anziani)

Distruzione dell’ambiente, guerre e disuguaglianze i maggiori pericoli secondo i millennials

In questa vecchia e rancorosa Italia – dove ormai si è considerati ancora giovani a più di 40 anni, e dove pallidi vecchi che credono di essere poveri se la prendono con immigrati giovani e scuri mentre i loro figli e nipoti migrano all’estero – non ce ne rendiamo conto, ma oltre la metà della...

Centrale a biomassa e radioattività in Ucraina, rischi per l’export alimentare?

Nel 2013 la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (Bers) ha concesso un prestito di 15,6 milioni di euro per finanziare lo sviluppo di una centrale termoelettrica a biomassa a Ivankov, in Ucraina, dove secondo le informazioni raccolti dalla Ong italiana "Mondo in Cammino", la centrale «brucia ogni giorno fino a 641,76 tonnellate...

Sviluppo delle energie rinnovabili: intesa Africa – Cina

Dalla Cina soluzioni tecnologiche e finanziarie ad hoc per i Paesi africani

La cooperazione tra Africa e Cina nel campo delle energie rib nnovabli procede spedita, segno siaq delle determinazione dei Pesi in via di sviluppo a profittare del loro norme potenziale di energie rinnnovabili che dell’intenzione cinese a diventare leader  - anche economico e tecnologico – dell lotta contro il cambiamento climatico. Seyni Nafo, direttore esecutivo...

Corea del Nord, l’esplosione della bomba atomica avvertita fino in Italia

Gli strumenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia in provincia di Trento hanno registrato i due terremoti seguiti all’esplosione

Mentre al Consiglio di sicurezza dell’Onu oggi ci si interroga su come rispondere all’esplosione della boma atomica testata dalla Corea del Nord, in Italia la stazione sismica Mabi – a Malga Bissina in provincia di Trento – conferma: gli strumenti hanno registrato chiaramente le scosse di terremoto che hanno scosso la penisola coreana a causa...

La Corea del Nord ha fatto esplodere davvero una bomba H?

I russi sono scettici, gli analisti occidentali sono più preoccupati

Ieri, la Repubblica popolare democratica di Corea (Rpdc) ha annunciato di aver proceduto «con successo perfetto» al test di una bomba H che potrebbe essere trasportata da un missile balistico intrercontinentale (Icbm). La televisione della Corea del Nord ha detto che il test è stato condotto su ordine del leader supremo Kim Jong Un, che...

Uragano Harvey, la mappa delle industrie a rischio in Texas

L'uragano non ha creato il problema, lo ha solo ingigantito

Sierra Club ha pubblicato una  mappa digitale interattiva che individua  449 impianti industriali, raffinerie e strutture che rappresentano una grossa minaccia per le 25 contee del Texas più colpite dall’uragano Harvey. La più grande e diffusa associazione ambientalista statunitense  ricorda che «Da decenni, Houston ospitato un’immensa concentrazione di impianti chimici e pe la produzione di plastiche,  raffinerie...

Brasile, i Guardiani dell’Amazzonia occupano gli uffici del Funai (VIDEO)

I guerrieri Guajajara: il governo brasiliano non protegge le nostre terre e gli indios incontattati

I Guardiani Guajajara, un gruppo di Indios brasiliani acclamati come eroi, perché pattugliano l’Amazzonia e cacciano i taglialegna illegali, ha occupato gli uffici della Fundação Nacional do Índio (Funai - il dipartimento brasiliano agli affari indigeni) a Imperatriz, nello Stato del Maranhão, per chiedere la protezione delle proprie terre. Survival International spiega che «E’ la...

Progettare il futuro dell’energia in Europa: pulito, intelligente e rinnovabile

Efficienza energetica ed efficienza delle risorse essenziali per la rivoluzione verde

L'Agenzia europea dell'ambiente (European Environment Agency - Eea) ha pubblicato il rapporto annuale “Signals”  che fornisce una panoramica dei temi ambientali di grande interesse sia per la comunità scientifica e politica che si occupa di ambiente, si per l’opinione pubblica in generale: “Signals  2017” è dedicato all'energia. L’Eea sottolinea che «la nostra qualità di vita...

Operazione fondali (radioattivi) puliti a Murmansk

Si cominciano a recuperare i relitti di navi sovietiche ecologicamente pericolose

In un’area rurale nell'estremo nord-ovest della  Russia, vicino a Murmansk, sono iniziate le prime operazioni di recupero di un centinaio di relitti di navi naufragate o affondate nell’Artico, che spesso contengono sostanze pericolose e radioattive. Lo scorso fine settimana il ministro russo delle risorse naturali ed ecologia russo, Sergei Donskoi, ha assistito al recupero della...

Ungheria: la centrale nucleare di Putin piace a Orban

Un cattivo affare per l’ambiente e l’economia. Ci guadagna solo Rosatom

Tra i manifestanti che hanno protestato contro l visita del presidente russo Vladimir Putin in Ungheria c’erano anche quelli che denunciano l’intrigo politico del governo reazionario di Viktor Orban  per costruire un nuova centrale nucleare di Paks-2 Secondo Bellona, l'Ong scientifico/ambientalista norvegese/russa, si tratta di «un  accordo di lunga durata che si basa su un...

C’è un giudice in Brasile: bloccato il decreto ammazza-Amazzonia

Ma il governo è già pronto a fare ricorso. Wwf: violate le tutele ambientali e i diritti dei cittadini

Il 29 agosto, Rolando Valcir Spanholo, un giudice supplente della 21esima Corte del Tribunal Regional Federal do Distrito Fedeal (TRF1), ha emesso un'ingiunzione che sospende gli effetti dell decreto del presidente del Brasile che abolisce la Reserva Nacional do Cobre e Associados (Renca), aprendo una serie di aree protette, Terre indigene  e un enorme territorio...

Il disastro nucleare di Fukushima non ha contaminato i grandi pesci migratori del Pacifico

Smentite le preoccupazioni sulla radioattività dei pesci. Radiazioni e inquinanti per tracciare i pesci?

Quando, in seguito al terremoto/tsunami delll’11 marzo 2011 e alla catastrofe atomica che innescò, la centrale nucleare di Fukushima Daiichi rilasciò nell’Oceano Pacifico grandi quantità di materiali radioattivi, emersero forti preoccupazioni sulla possibilità di mangiare pesci contaminati e no solo quelli costieri dell’area intorno  Fukushima (la cui contaminzione è stata più volte accertata), ma anche...

Total non può trivellare la Barriera corallina dell’Amazzonia (VIDEO)

Ibama non concedere la licenza per l'esplorazione di petrolio offshore alla multinazionale

Il 29 agosto, l’Instituto Brasileiro do Meio Ambiente e dos Recursos Naturais Renováveis (Ibama) ha pubblicato un parere con il quale  nega l’autorizzazione ambientale  che avrebbe permesso all multinazionale francese Total di avviare l’esplorazione petrolifera nel bacino dalla foce del Rio delle Amazzoni, dove è stata scoperta la barriera dei Corais da Amazônia. L'agenzia ambientale brasiliana...

L’Iaea apre una banca di combustibile nucleare in Kazakistan (VIDEO)

150 milioni di dollari investiti nella La Leu Bank Storage Facility. Esulta il dittatore Nazarbaiev

L'International atomic energy agency  (Iaea) ha aperto una banca di uranio a bsso rricchimentorricchito (Low-enriched uranium - Leu) in Kazakistan e il padre padrone del Paese centroasiatico ex sovietico, l’immarcescibile presidente Nursultan Nazarbaiev, ha detto che «Si tratta di un evento di primaria importanza per il Paese». La  Iaea Leu Bank Storage Facility è stata...

I cambiamenti climatici cambieranno il consumo di elettricità in Europa. Più a Sud, meno a Nord

Reti e infrastrutture energetiche sotto stress. Danni per stile di vita ed economia

«L'aumento delle temperature a causa delle emissioni di gas serra cambierà fondamentalmente i modelli di consumo elettrico in Europa». A dirlo è lo studio “North-South polarization of European electricity consumption under future warming”, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences (Pnas) da un team di ricercatori di Potsdam-Institut für Klimafolgenforschung (Pik), Columbia University, Università della...

La geotermia può risolvere due problemi Ue: emissioni di CO2 e scarsità di materie prime

Il progetto Chpm2030, finanziato dalla Commissione europea, punta a combinare la produzione di energia pulita con l’estrazione di metalli utili all’industria continentale

L'Unione europea si è impegnata a ridurre le emissioni di gas serra e contribuire ad una transizione completa verso un'economia a basse emissioni di carbonio, il che si traduce nell’impegno a tagliare i gas climalteranti del 80%-95% al 2050, in linea con l’Accordo di Parigi. Al contempo, per mantenere e migliorare il proprio ruolo manifatturiero,...

Gli incendi in Calabria alimentati da ritardi, errori e omissioni

Protocollo legalità per il settore boschivo e la filiera delle biomasse

Protocollo legalità per il settore boschivo e la filiera delle biomasse Quello descritto da Legambiente è uno scenari davvero preoccupante: «La Calabria è assediata dal fuoco come non capitava da anni. Sono circondate dalle fiamme le aree urbane e le zone boscate di pregio, con una preoccupante recrudescenza del fenomeno soprattutto nella provincia di Cosenza....

Com’è andato Supercharger Rally, il primo giro d’Italia con una auto elettrica

«In tre giorni percorsi 3.594 km utilizzando 885,6 kWh di energia elettrica, prodotta per oltre il 40% da fonti rinnovabili»

Partendo dal Bosco Verticale di Milano verso la Valle d’Aosta, poi giù fino all'estremità sud della Calabria per poi risalire verso nord passando da Basilicata e Puglia, percorrendo la dorsale adriatica sino a Palmanova in Friuli, quindi raggiungendo il Brennero attraversando le dolomiti per poi terminare il Rally davanti allo Store Tesla di Milano: dopo...

La green economy ha fame di litio, e la geotermia può aiutarla

Avanzano i progetti di ricerca che promettono di unire la capacità di produrre energia pulita con quella di stoccarla

Spinto dalla necessità di immagazzinare in modo sempre maggiore ed efficiente l’energia elettrica, e sull’onda di una crescente domanda da parte di settori industriali emergenti – in primis quelli legati alla produzione di veicoli a propulsione elettrica –, il prezzo del litio è cresciuto sensibilmente negli ultimi anni, e continuerà a farlo nel prossimo futuro...

Un missile nordcoreano sorvola il Giappone

Nuova e gravissima provocazione di Pyongyang

Secondo il governo giapponese «Martedi mattina, la Repubblica popolare democratica di Corea (Rpdc) ha lanciato un missile, che sembra aver sorvolato il Giappone». Il portavoce del governo giapponese, Yoshihide Suga,  ha detto che il missile è stato lanciato alle ore 5, 58 ore del Giappone dalla costa occidentale della Corea del nord, diretto a nord-est,...

Terremoti e tsunami, una nave da ricerca sta mappando i rischi per le coste italiane

Il progetto Fastmit indaga sulla pericolosità associata all'estrazione di idrocarburi, in corso o pianificata, in acque nazionali

Mentre scriviamo due campagne in corso del progetto Fastmit (Faglie sismogeniche e tsunamigeniche nei mari italiani) stanno immagazzinando dati, sul campo, per la definizione della pericolosità da terremoto e tsunami che caratterizzano le aree costiere italiane. A bordo della nave da ricerca Ogs Explora dell’Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale di Trieste (Ogs),...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 136