Energia

Auto elettrica o convenzionale? Cosa influenza gli automobilisti europei

Il prezzo di acquisto continua a rappresentare il principale ostacolo alla diffusione delle auto elettriche nell'Ue

Il rapporto ”Quantifying the factors influencing people’s car type choices in Europe” del Joint research centre (Jrc), frutto di un’indagine tra i consumatori europei, cita la «Mancanza di infrastrutture di ricarica, problemi di autonomia e una scelta limitata di modelli» come i motivi per non acquistare un veicolo elettrico». Al Jrc ricordano che «La transizione...

Per l’Europa e l’Iran l’accordo sul nucleare resta valido. E anche per Cina e Russia

Mogherini: «L'accordo è abbastanza complesso e non ha bisogno di alcuna modifica»

E’ stata fruttuosa la visita a Bruxelles del ministro degli esteri iraniano Mohammad Javad Zarif: l’accordo nucleare G5+6 – Iran  (ma con l’uscita degli Usa è ormai G4+1) sembra salvo. L’unione europea ha confermato l’impegno a proseguire che Zarif aveva già ricevuto da cinesi e russi nelle sue precedenti tappe a Pechino e Mosca. Nella...

La Corea del nord minaccia di cancellare il summit con Trump

Pyongyang: le esercitazioni militari congiunte Usa-Corea del Sud sono «una prova per l'invasione del Nord e una provocazione»

Oggi, un alto responsabile della Repubblica popolare democratica di Corea (Rpdc) ha dichiarato che la Corea del nord potrebbe rivedere la possibilità di tenere il summit previsto per il 12 giugno a Singapore tra il leader supremo nordcoreano Kim jong-Un e il presidente statunitense Donald Trump, come segno di protesta per le esercitazioni aeree militari...

Riprogettare radicalmente gli aerei per rendere più sostenibili i voli e il cielo più greeen

Dall’aereo ad ala chiusa dell’università di Pisa ai bio-materiali delle stampanti 3D laser

L'aviazione rappresenta il 3% di tutte le emissioni di gas serra dell'Unione europea ed è considerata una delle forme di trasporto più dannose per l'ambiente. Come spiega Horizon, sono stati quasi 1 miliardo i passeggeri che nel 2016 hanno solcato i cieli europei e il loro numero continua ad aumentare, «La crescita dell'aviazione europea è...

Sorpresa in Iraq: vincono i comunisti e gli sciiti nazionalisti di al-Sadr. Preoccupati Iran e Usa

La coalizione Sairoun vuole un Iraq non settario, progressista e libero dalle influenze straniere

Le elezioni in Iraq erano attese, ma il risultato non sembra essere quel che sarebbe piaciuto agli statunitensi o agli iraniani e anche l’Europa guarda con preoccupazione al voto espresso dal 44,52% degli irakeni, la percentuale più bassa dopo la caduta del regime di Saddam Hussein. Infatti ha vinto la coalizione  Sairoun guidata (anche se...

Il massacro infinito di Gaza e della Palestina

Il riconoscimento di Trump di Gerusalemme come capitale di Israele butta benzina sul fuoco della disperazione

Secondo il viceministro della sanità della Palestina, Yousef Abou Reesh, i morti sono 59, i feriti oltre 3.000, ma il bilancio delle vittime della repressione israeliana contro i partecipanti alla Grande Marcia del Ritorno di ieri nella Striscia di Gaza sono destinati a salire. Pallottole contro copertoni bruciati e fionde è questo lo scenario dello...

La barriera corallina dell’Amazzonia si estende anche al largo della Guyana Francese

Buone notizie per l’ambiente e la scienza, pessime per Total che vuole trivellare nell’area

L’annuncio lo ha dato François Chartier, responsabile della campagna oceani di Greenpeace France: «Avevamo degli indici. Ora abbiamo delle prove con immagini: le acque guyanesi ospitano le stesse formazioni corallifere di quelle della barriera corallina dell’Amazzonia, che si estende al largo del Brasile. E’ una notizia molto buona per il patrimonio guyanese e per la...

In tutta l’Ue le emissioni di CO2 sono tornate a crescere, e in Italia più della media

Nel nostro Paese le emissioni del gas serra sono salite del 3,2%, oltre il doppio rispetto alla crescita del Pil nello stesso periodo

Il Servizio studi (dipartimento Ambiente) della Camera ha analizzato il documento allegato al Def 2018 che documenta lo Stato di attuazione degli impegni per la riduzione delle emissioni di gas-serra, ricapitolando gli impegni internazionali già siglati dall’Italia in materia – con la conseguente evoluzione del quadro normativo – e ricordando i progressi compiuti finora: è...

Rinnovabili e decarbonizzazione, l’Italia è ferma al 2014

A partire dal 2013 è iniziata una correzione di rotta nelle politiche che continua a pesare sul ruolo esercitato dalle fonti pulite

A fronte di un aumento del Pil del +1,5%, nel 2017 i consumi di energia primaria sono cresciuti di circa la metà: +0,8% (che diventa +1,3% guardando i consumi finali), attestandosi così a quota 169 Mtep. All’interno di questo contesto, come spiega l’ultima Analisi trimestrale del Sistema energetico italiano pubblicata dall’Enea, risultata «in marginale aumento...

Quali impegni (per quali benefici) dallo sviluppo della geotermia italiana?

L’Unione geotermica italiana suggerisce le misure necessarie per conseguire un robusto sviluppo del settore, legate ad ampi benefici ambientali, sociali ed economici

Nello studio Stime di crescita della geotermia in Italia 2016- 2030, con proiezioni al 2050, l’Unione geotermica italiana delinea un futuro potenzialmente roseo per l’impiego nel nostro Paese di questa preziosa energia rinnovabile. Ma si tratta di stime – anche se tecnicamente raggiungibili, vista la presenza delle condizioni geologiche e quindi della “risorsa” necessaria a...

Green book, ecco perché sulla gestione dei rifiuti esiste un’Italia a due velocità (e mezzo)

Ottime performance economiche e ambientali nel Nord, pessime al Sud e in evoluzione al Centro: una frattura dai molti motivi

Sul fronte della gestione dei rifiuti l’Italia si conferma a due velocità… e mezzo. Ottime performance economiche e ambientali nel Nord grazie al binomio “riciclaggio/termovalorizzazione”, mentre nel Sud sussistono peggiori performance economiche ed ambientali grazie alla formula “poco riciclaggio, impianti di selezione, discarica”. In mezzo, poi, il Centro Italia dove ancora convivono molti aspetti positivi...

Potenzialità e prospettive di sviluppo della geotermia in Italia

L’Unione geotermica italiana ha pubblicato un nuovo studio con orizzonte 2030 e 2050

L’Unione geotermica italiana (Ugi) ha pubblicato lo studio Stime di crescita della geotermia in Italia 2016- 2030, con proiezioni al 2050, tra i lavori più completi ed aggiornati attualmente disponibili sul possibile contributo del calore della Terra alla copertura dei fabbisogni energetici italiani. In poco più di 100 pagine (e un riassunto liberamente fruibile qui),...

La geotermia merita uno standard globale

Irena, Iga e Banca Mondiale al lavoro per mettere a frutto il sistema di classificazione delle fonti fossili di energia e delle risorse minerali dell’Onu

Sono circa 90 i Paesi nel mondo che, allo stato attuale delle conoscenze, hanno la potenzialità per coltivare le proprie risorse geotermiche. Eppure solo 24 di questi producono elettricità da geotermia: in tutto, appena il 7% circa del potenziale è messo a frutto. Un gap che costituisce al contempo un ampio terreno di sviluppo potenziale,...

Economia circolare, il nuovo pacchetto normativo Ue spiegato da Simona Bonafè

«Industria ed economia rappresentano due leve necessarie affinché possa davvero decollare. Condivido in pieno l’appello alla semplificazione: dovremo garantire un’infrastruttura adeguata sul territorio»

L’Europarlamento è riuscito ad approvare il nuovo pacchetto normativo sull'economia circolare, un traguardo atteso da molti anni: un lavoro apprezzato dagli ambientalisti come dalle imprese. Adesso dovrà però calarsi nella realtà legislativa italiana: che percorso si aspetta? «Si tratta di un traguardo atteso da anni, ma non deve essere visto come un punto di arrivo,...

Trump cancella l’accordo nucleare con l’Iran e minaccia sanzioni a chi continuerà a sostenerlo

Europei, russi e cinesi si schierano con Teheran: il Jcpoa è una conquista della comunità internazionale

Il presidente statunitense Donald Trump ha ritirato la firma dall’accordo sul nucleare ta G5+1 (Cina, Francia, Gran Bretagna, Russia, Usa e Germania) Iran.Gli Usa cedono così alle pressioni israeliane e di Arabia Saudita ed Emirati arabi uniti  e buttano nel cestino un accordo fortemente voluto da Barack Obama e dall’Unione europea  e costato anni di...

Appello a Macron: smantella le armi nucleari francesi. Firma il trattato Trattato di interdizione

Utilizzare a fini sociali i 6,5 miliardi di euro all’anno destinati alla manutenzione delle bombe atomiche

Il presidente francese Emmanuel Macron, come tutti i suoi predecessori gollisti o socialisti, si occupa molto delle minacce nucleari altrui – da quelle reali nordcoreane a quelle ipotetiche iraniane – ma esalta la “force de frappe” nucleare francese e ci tiene molto a restare seduto nel ristretto club nucleare militare insieme a Usa, Russia, Cina,...

Uranio, la Commissione Ue apre un’inchiesta sugli aiuti di Stato alla compagnia nazionale della Romania

Il governo rumeno vuole impedire il definitivo fallimento della Compania Nationala a Uraniului

La Commissione europea ha aperto oggi un’inchiesta approfondita  per determinare se diversi aiuti pubblici  concessi alla Compania Nationala a Uraniului (Cnu), l’impresa statale rumena che si occupa di uranio, siano confermi a quanto prevedono le normative europee in materia di aiuti di Stato alle imprese in difficoltà. Il 12 giugno 2017  il governo rumeno aveva...

Aprile 2018 è stato il terzo più caldo mai registrato

Wmo: estremi climatici in molte aree del mondo. Conferma del trend al riscaldamento sul lungo periodo

Secondo i dati dell’European Centre for Medium Range Weather Forecasts del Copernicus Climate Change Service, «L'aprile 2018 è stato il terzo più caldo mai registrato, continuando il trend di temperature superiori alla media che si è protratto per gran parte di questo secolo». Dati che vengono rilanciati dalla World meteorological organization (Wmo) che ricorda che...

Nel 2017 le energie rinnovabili hanno dato lavoro a 10,3 milioni di persone nel mondo (VIDEO)

Entro il 2050 nelle rinnovabili potrebbero lavorare 28 milioni di persone. Ma l’Italia fa peggio della Polonia

Secondo il rapporto “Renewable Energy and Jobs - Annual Review 2018” presentato oggi dall’International renewable energy agency (Irena) al suo 15esimo Consiglio in corso ad Abu Dhabi, «nel 2017 l'industria delle energie rinnovabili ha creato oltre 500.000 nuovi posti di lavoro a livello mondiale nel 2017, un aumento del 5,3% rispetto al  2016» e ormai...

L’impronta di carbonio del turismo globale è 4 volte più pesante di quanto si pensasse

Gli impatti più grossi del turismo sono nelle piccole isole e nelle località sciistiche

Il turismo è un'industria globale enorme e in piena espansione che vale più di 7 trilioni di dollari e che in tutto il mondo impiega un lavoratore su 10. Ora lo studio “The carbon footprint of global tourism”, pubblicato su Nature Climate Change da un team delle università australiane di Sidney e del Qeensland, l'analisi completa...

Enea realizza e brevetta primo simulatore smart per coltivare piante al chiuso anche nello spazio (VIDEO)

Può costituire la base tecnologica per sviluppare prototipi di interesse per laboratori di ricerca attivi in diversi campi della biologia

L’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (Enea) ha realizzato presso il Centro Ricerche di Portici e brevettato  il primo “microcosmo” per la coltivazione al chiuso e in ambienti estremi di piante come olivo, patata, pomodoro, lattuga e basilico, utilizzando comunque la terra. All’Enea spiegano che «Si tratta di un...

Per mobilità sostenibile e veicoli elettrici decisivi i prossimi due anni. Servono soluzioni di rottura

Il rapporto di Repower sulla e-mobility in Italia e nel mondo. Indispensabile rafforzare l’infrastruttura di ricarica

Oggi Repower, un gruppo attivo nel settore energetico e della mobilità sostenibile, ha presentato l’edizione 2018 del rapporto "Mobilità sostenibile e veicoli elettrici", che fa il punto sull'evoluzione di tecnologie, infrastrutture, veicoli e mercato, e sugli ultimi dati dell'elettrico in Italia e nel mondo e dal quale emerge che «I prossimi due anni saranno decisivi per...

Comprendere il mondo. Il Dalai Lama, gli scienziati, il cervello e la mente (VIDEO)

«E’ arrivato il momento di educare le persone sul fatto che tutti siamo uguali nell'essere umani»

Aprendo a Dharamsala, in India, “Understanding the World”, il secondo dialogo tra scienziati e studenti russi e tibetani, il Dalai Lama ha detto che «Per me, i re, il Papa, i lama, i mendicanti e i poliziotti sono tutti uguali». Il leader spirituale tibetano ha anche rivelato che cerca sempre di strappare un sorriso a...

L’Orangutan di Tapanuli, la grande scimmia più rara del mondo, è vicino all’estinzione

Una diga, le strade e le linee elettriche rischiano di diventare l'Armageddon ecologico per uno dei nostri parenti viventi più stretti scoperto solo nel 2017

Nello studio “Newly Discovered Orangutan Species Requires Urgent Habitat Protection” pubblicato su  Current Biology  un team di ricercatori australiani e indonesiani avverte che l'Orangutan di Tapanuli (Pongo tapanuliensis), la nuova specie di grande scimmia antropomorfa “scoperta” nel 2017 nel nord di Sumatra, in Indonesia, e uno degli animali più rari del pianeta, «potrebbe perdere la...

Iran: se gli Usa lasciano l’accordo nucleare se ne pentiranno come mai prima

L’Observer: lo staff di Trump ha assoldato spie israeliane per trovare "materiale sporco" per screditate i negoziatori di Obama

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha minacciato di abbandonare il 12 maggio l'accordo sul nucleare del 2015 tra G5+1 (Cina, Francia, Gran Bretagna, Russia, Usa e Germania) e Iran «A meno che il Congresso e le potenze europee non abbiano aggiustato i suoi disastrosi difetti» o non imporranno nuove sanzioni contro l’Iran. Trum...

CO2 in atmosfera, record assoluto ad aprile: superate le 410 parti per milione

«Stiamo continuando a tutta velocità con un esperimento senza precedenti sul nostro pianeta, l'unica casa che abbiamo»

Per la prima volta nella storia la media della concentrazione di anidride carbonica in atmosfera nel mese di aprile ha superato le 410 parti per milione (ppm), secondo la serie di misurazioni Keeling Curve realizzata all'Osservatorio Mauna Loa alle Hawaii, la concentrazione media mensile di anidride carbonica nell'atmosfera era di 410,31 ppm, con un picco...

Greenpeace: in Indonesia massiccia deforestazione per favorire l’industria dell’olio di palma (FOTOGALLERY)

Un’inchiesta mette sotto accusa un fornitore di marchi come Mars, Nestlé, PepsiCo e Unilever e la Rspo

Secondo una nuova indagine di Greenpeace - che pubblica anche alcune immagini e video scioccanti -  a Papua West, occupata e colonizzata dall’Indonesia, sono stati rasi al suolo  4,000 ettari di foresta pluviale. «Si tratta di  un'area equivalente alla metà della città di Parigi – dicono gli ambientalisti - distrutti fra il maggio 2015 e...

Tap, il Parlamento Ue “preoccupato” per l’uso di fondi europei. La Bei non doveva finanziarlo

M5S: «Approvata nostra relazione, vittoria per l'ambiente e la Puglia»

Nella relazione annuale sul controllo delle attività finanziarie della Banca europea per gli investimenti (Bei), scritta dal Movimento 5 stelle e approvata oggi  in aula in plenaria dal Parlamento europeo, gli europarlamentari esprimono «preoccupazione per il finanziamento da parte della Bei» degli investimenti, del progetto del Tap (Trans Adriatic Pipeline) perché il «gasdotto transadriatico non...

Proposta di bilancio dell’Unione europea, Verdi ed Eu Ase: non è stato fatto un cattivo lavoro

Ma occorre maggiore coraggio per le politiche climatiche ed energetiche e quelle sociali

Secondo l’European Alliance to Save Energy (Eu Ase), «La presentazione della Comunicazione della Commissione europea "Un bilancio moderno per un'Unione che protegge, dà forza e difende. Il quadro finanziario pluriennale per il 2021-2027" è un primo passo importante per definire i mezzi finanziari per affrontare le principali sfide sociali, economiche e ambientali dell'Ue. Il Multiannual...

Inquinamento del suolo, anche la Fao lancia l’allarme: è diffuso in tutto il mondo

In che modo la contaminazione del suolo influisce sul nostro cibo e mette a rischio la nostra salute? Le lacune informative ne rendono difficile una valutazione sistematica

Secondo la Fao, «L'inquinamento del suolo rappresenta una preoccupante minaccia per la produttività agricola, la sicurezza alimentare e la salute umana, ma si sa ancora troppo poco sulla portata e gravità di tale minaccia». E’ quanto emerge dal rapporto “Soil pollution a hidden reality” presentato dall’agenzia Onu e dalla Global Soil Partnership in occasione dell’avvuio...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 156