Geopolitica

Gli Usa hanno usato uranio impoverito in Siria, nei raid contro i camion del petrolio (VIDEO)

Attacchi contro soft targets, gravi rischi per le popolazioni civili

Secondo la prestigiosa rivista statunitense Foreign Policy, «Gli Stati Uniti hanno utilizzato uranio impoverito in Siria. Gli attacchi aerei su camion che trasportano petrolio nelle aree controllate dallo Stato islamico hanno impiegato il materiale tossico, che viene accusato di causare il cancro e malformazioni alla nascita. Il portavoce dell’ U.S. Central Command (Centcom), il generale...

Nucleare, Iaea: «L’Iran mantiene gli impegni dell’accordo. Nessun contatto con Trump»

Incontro Trump Netanyahu per rivedere l’accordo G5+1 Iran voluto da Obama?

Parlando con i giornalisti a margine del World Government Summit  a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti,  il direttore generale dell'International atomic enegy agency (Iaea), il giapponese Yukiya Amano,  atomica, ha confermato ancora una volta che l’Iran sta mantenendo gli impegni previsti dal Joint Comprehensive Plan of Action, (Jcpoa) nel quadro del suo programma nucleare concordato...

Il reattore nucleare russo Aes-2006 ha un grosso difetto, ma Putin lo vuole esportare nell’Ue

L’incidente nucleare a Novovoronezh potrebbe far cambiare opinione all’Ue

Secondo il rapporto “Russia’s new reactor hiccups could change Europe’s attitudes toward Moscow” pubblicato da Chales Digges e Andrei Ozharovsky di Bellona, un reattore nucleare russo avrebbe un difetto che è stato nascosto  da Rosenergoatom e che potrebbe avere grosse conseguenze sui tre centrali nucleari  che Rosatom, la multinazionale nucleare statale russa, sta costruendo sia in...

Ceta, i Verdi Europei scrivono al premier canadese. NoTtip: «Su OGM e pesticidi si deciderà in segreto»

M5S: nel Ceta una pagina in bianco da riempire con i nuovi criteri su OGM ed energia

Il 15 febbraio il Parlamento europeo voterà il Comprehensive economic and trade agreement (Ceta), il trattato col Canada che stabilirà anche quali alimenti sono sicuri e possono essere venduti nell’Ue.  In occasione della visita a Srasburgo del premier canadese Justin Troudeau per il voto sul Ceta, i leader dei Verdi Europei Monica Frassoni, Reinhard Bütikofer, Ska Keller e Philippe Lamberts gli...

La Corea del nord lancia un altro missile balistico

Un missile terra-terra Pukguksong-2 dopo il lancio di un Musudan nel Mar del Giappone

Non sono serviti a niente gli ammonimenti del presidente statunitense Donald Trump e del premier giapponese Shinzo Abe: oggi la Repubblica popolare democratica di Corea (Rpdc) ha annunciato di aver proceduto con successo a un test di un missile balistico terra-terra Pukguksong-2, di media-lunga portata Pukguksong-2, sotto la supervisione del leader supremo Kim Jong Un....

Navi dei veleni, declassificati 61 documenti su traffici internazionali di rifiuti tossici e radioattivi

Bratti: «È solo un primo passo, altri documenti diverranno pubblici presto»

La commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti, presieduta da Alessandro Bratti (PD), ha declassificato 61 documenti provenienti dal Sismi (oggi Aise) e riguardanti le cosiddette "navi dei veleni". Una declassificazione che era stata richiesta dallo stesso Bratti nel 2016. Esulta Legambiente che ricorda: «Negli anni '90 denunciammo l’esistenza di traffici illeciti di rifiuti tossici e radioattivi...

Filippine, la Chiesa contro il presidente Duterte: «Regno del terrore». La “guerra alla droga” è conto i poveri

Duterte interrompe i negoziati con i guerriglieri maoisti: «La pace non verrà durante la nostra generazione»

Il 5 febbraio la Conferenza episcopale delle Filippine ha emesso un duro comunicato di condanna contro la “guerra antidroga” lanciata dal presidente Rodrigo Duterte, accusando il suo governo di aver instaurato un «regno del terrore» nelle comunità più vulnerabili del Paese. Insomma, per la potente Chiesa cattolica filippina, le operazioni antidroga  che hanno consentito alla...

Perché i militari statunitensi stanno investendo negli aeroplanini di carta (VIDEO)

Droni usa e getta di cartone o di funghi potrebbero salvare vite e far risparmiare denaro

Nel bel mezzo di un disastro o di un conflitto armato, piccoli oggetti come batterie o forniture mediche potrebbero fare la differenza tra la vita e la morte. Il problema è farli giungere in modo sicuro a chi ne ha bisogno e l’esercito statunitense sta investendo risorse per cercare i risolverlo.  E’ così che i militari...

Trump: accordo con Teheran il peggior affare. Gli iraniani disprezzano gli Usa

Iran: «Se gli Usa ci sparano un missile, raderemo al suolo le loro basi militari. Il primo contro Tel Aviv».

Intervistato da Fox News, il presidente Usa Donald Trump è tornato ad attaccare l’Iran e l’accordo sul nucleare iraniano realizzato con il G5+1 (Usa, Russia, Ci, Gran Bretagna, Francia e Germania), fortemente sostenuto dall’Unione europea e dall’Onu Trump ha detto che «L'accordo con l'Iran, noto come il Piano d'azione congiunto globale è stato il peggiore...

L’Europa della Merkel, Frassoni: «Andare verso l’Ue “a la carte” è accelerarne la disgregazione»

«L'Unione europea a più livelli di integrazione può funzionare solo se c'è un cuore saldo al centro. Anzi se ha cuore»

Bene bene. Dopo l'illusione di tenere tutti uniti e disciplinati dietro la "Mutti", anche la signora Merkel si rende conto che così proprio non si può andare avanti e parla di diversi gradi di integrazione. Lasciamo perdere chi non ci sta e procediamo con chi vuole andare avanti. In teoria, ottimo; in pratica, da vedere...

Strage in moschea nel Quebec, quando il terrorista bianco è un fan di Trump e di Israele

Ma il Canada e il Quebec reagiscono con la solidarietà: «Oltre le religioni, siamo tutti umani»

Alexandre Bissonnette, descritto come un ragazzo timido, è il killer che ha compiuto n una delle peggiori stragi del Québec, la provincia francofona del Canada, che i giornali descrivono come «radicalizzato contro l’immigrazione», utilizzando, non a caso,  le stesse parole usate per i terroristi islamisti che seminano morte nelle città europee o mediorientali e si...

Nessun muro fermerà i migranti in un mondo sempre più in movimento

Fino a poco tempo fa erano gli europei i principali immigrati negli Stati Uniti, in Canada, in Argentina e in Brasile

È con l’avvio del XXI secolo che le migrazioni internazionali hanno assunto un rilievo senza precedenti. A differenza del passato, non sono più gli europei ad emigrare verso il resto del mondo – anzi l’Europa, in pieno declino demografico, è diventata una delle principali destinazioni migratorie -, ma è il pianeta intero che è in...

Incendi boschivi in Cile: accusati i Mapuche, ma non si indaga sulle imprese forestali (VIDEO)

Incendi nelle foreste aliene infestate dai parassiti, appiccati per riscuotere l’assicurazione?

In Cile, dove il governo di sinistra di Michelle Bachelet sta cercando di affrontare le cause della violenza e della povertà nel territori dei Mapuche dell’Araucania, la Red por la defensa de los territorios ha accusato la procura della Repubblica di non voler investigare sugli incendi dolosi che stanno devastando la regione meridionale del Cile...

Muro anti-immigrati, è rottura tra Messico e Usa. Potrebbe costare fino a 40 miliardi di dollari

Sierra Club: «Provocherà inondazioni e danni alle comunità di confine e alla fauna selvatica»

Ieri, proprio mentre infuriava lo scontro diplomatico tra Messico e Usa, Mark Morgan, capo del Border Patrol, l'agenzia federale Usa che si occupa di impedire l'ingresso illegale di persone e merci, ha lasciato i suo incarico, molto probabilmente prima di essere silurato dal presidente Donald Trump. La situazione è precipitata dopo che Trump aveva annunciato...

Doomsday Clock: siamo a due minuti e mezzo dalla mezzanotte nucleare o climatica (VIDEO)

Lancette avanti di mezzo minuto per colpa di Trump e dei suoi imitatori

Negli ultimi due anni, la lancetta dei minuti del Doomsday Clock, l’orologio che segnano il pericolo della fine del mondo causata da una guerra nucleare, erano rimaste ferme a due minuti dalla mezzanotte del pianeta. Erano  comunque più vicine che mai alla mezzanotte dagli anni ’80, ma comunque fermo, nonostante le guerre che punteggiano di...

Migranti, perché occorre una gestione internazionale dei flussi

L'incubo della bomba demografica è alle nostre spalle, ma la vera area problematica è l’Africa sub-sahariana

In un recente articolo Livi Bacci descriveva il triste autunno delle politiche migratorie. Nei due mesi che ci separano dalla sua pubblicazione, l’elezione di Donald Trump e il dibattito politico nella gran parte dei paesi europei hanno confermato questa lettura pessimistica. Eppure mai come oggi, le dinamiche presenti e prossime dei processi migratori inviterebbero a sviluppare un approccio...

Austria: entra in carica Van der Bellen, il presidente Verde e antifascita

Frassoni: autoritarismo di destra e anti-europeismo nazionalista possono essere sconfitti

Oggi Alexander Van der Bellen inizia il suo mandato di Presidente federale dell'Austria: vogliamo cogliere questa occasione per congratularci con lui e con il popolo austriaco per questa scelta, la cui importanza, visti i tempi di “trumputismo” apparentemente imperante, va ben al di là del paese alpino. Alexander Van der Bellen ha vinto due volte, confermando così...

Indice di percezione della corruzione: l’Italia terzultima nell’Ue, ma migliora (VIDEO)

Questo non ci impedisce di restare sul fondo della classifica dell’Unione europea, e dei Paesi sviluppati

Transparency International ha presentato il suo “Corruption perception index 2016” (Cpi) nel settore pubblico e politico, che mostra chiaramente come «corruzione e ineguaglianza, strettamente connesse e diventate ormai sistemiche, siano in grado di alimentare il crescente populismo e il disincanto dei cittadini nei confronti della politica in tutto il mondo». Il 69% dei 176 Paesi...

La politica anti-immigrazione di Trump costerà miliardi di dollari agli Usa

E' costosa, dispendiosa e dannosa, sia da un punto di vista morale che economico

Con una serie di ordini esecutivi che prendono di mira gli immigrati e le comunità di immigrati, il presidente Usa Donald Trump ha annunciato che proseguirà lungo la strada tracciata dalla sua campagna elettorale xenofoba:  terminerà di costruire il muro anti-immigrati al confine del Messico e ordinerà la detenzione obbligatoria di tutti i migranti  arrestati o fermati...

Blitz di Greenpeace Usa: striscione “resist” sulla Casa Bianca

«Dal 1971 la nonviolenza per resistere bulli tirannici e non ci fermeremo ora»

Oggi, 7 attivisti di Greenpeace Usa hanno innalzato uno striscione di 70 piedi per35 con la scritta "resist" sopra una gru accanto alla Casa Bianca. Mentre scriviamo, gli attivisti provenienti da tutta l’America sono ancora al loro posto, chiedendo di  resistere agli attacchi di Trump alla giustizia ambientale, sociale, economica ed educativo, per contribuire ad un’America...

Gestire la migrazione sulla rotta del Mediterraneo centrale

Il contributo della Commissione europea alle discussioni di Malta

In vista della riunione dei capi di Stato e di governo a Malta il 3 febbraio 2017, oggi la Commissione e l'Alta rappresentante Fderica Mogheini hanno presentato il loro contributo alle discussioni sulle modalità per gestire meglio la migrazione e salvare vite lungo la rotta del Mediterraneo centrale. Eccolo di seguito integralmente:   La Commissione e...

Usa fuori dalla Tpp. Trump affossa un trattato già demolito. Ora tocca a Ttip e Nafta?

Contro la Tpp anche un vasto fronte progressista, gli ambientalisti, Hillary Clinton e Bernie Sanders

Il presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump ha firmato tre ordini  esecutivi, compreso quello che, come promesso in campagna elettorale, ritira gli Usa dalla Trans-Pacific Partnership (Tpp), l’accordo commerciale Trans-Pacifico con 11 Paesi asiatici.  Trump ha annunciato anche la volontà di rivedere il North American free trade agreement (Nafta), il trattato che dal 1994...

Primarie della gauche francese: vince il “rossoverde” Hamon. Valls: «Illusione e irrealismo»

Il suo manifesto inizia con le politiche per «un progresso sociale e ecologico»

Non si sa ancora bene quanti socialisti francesi siano andati a votare alle primarie delle “gauche”, le cifre variano a  1,4 a 1,7 milioni, ma quel che è certo è che al secondo turno  si sfideranno due candidati, Benoît Hamon e Manuel Valls che incarnano due sinistre (la terza, quella di sinistra-sinistra non ha partecipato)...

Pochi minuti dopo che Trump è diventato presidente, cancellato ogni riferimento ai cambiamenti climatici dal sito web della Casa Bianca

Sierra Club: «Un inizio vergognoso e oscuro per la presidenza Trump»

Pochi minuti dopo che Donald Trump aveva prestato giuramento come 45esimo presidente 45 degli Stati Uniti d’America,  dal  sito internet della Casa Bianca ha  sono state oscurate tutte le pagine che illustravano i piani dell’ex presidente Barack Obama per combattere il cambiamento climatico. Il sito web della Casa Bianca  ha ora invece una pagina  “An...

La crisi finanziaria e il land grabbing in Africa: il caso del Senegal

Cospe è impegnato al fianco delle associazioni di contadini che lottano per la proprietà delle loro terre

Era il 23 giugno 2016 quando l’amministrazione comunale di Diokoul Diawrigne nella regione di Kebemer, 150 chilometri a nord da Dakar, emanava una delibera che prevede l’attribuzione di 1000 ettari di terreni agricoli all’impresa indiana Senegindia. La decisione arrivò sulle teste dei contadini delle aree interessate come una vera doccia fredda; nessuna notizia e tanto...

Il dramma dei rifugiati e dei terremotati al gelo. Gli eurodeputati: aiuti d’emergenza e trasferimenti verso altri Paesi Ue

Tajani: «Accelerare i tempi per erogare il fondo di solidarietà ai terremotati italiani»

I deputati europei hanno sollecitato l’Unione europea e le autorità nazionali a «fornire aiuti di emergenza per assistere i migranti e i rifugiati nel far fronte alle rigide temperature e alla neve in varie parti d'Europa». Gli eurodeputati hanno inoltre invitato i governi dell'Unione europea a «mantenere le loro promesse di trasferire migliaia di richiedenti...

Trump: rivedere il programma nucleare iraniano. Ma tace su quelli di Arabia Saudita ed Emirati

Le monarchie del Golfo investono centinaia di miliardi di dollari nelle energie rinnovabili

Durante la campagna elettorale che lo ha portato alla presidenza degli Usa, Donald Trump è stato molto duro sull'accordo sul nucleare tra il G5+1 (Cina, Francia, Gran Bretagna, Russia, Usa e Germania) e Iran, ma ha scelto proprio il primo anniversario del  Joint comprehensive plan of action (Jcpoa) per dire che l'accordo con l'Iran "deve...

A Davos la Cina si propone come leader climatico, anche senza Trump. E l’Europa?

Ma la Cina resta un Paese autoritario e l’isolazionismo di Trump e la debolezza Ue rischiano di favorirla

In assenza di una forte leadership degli Stati Uniti (e dell’Unione europea), la Cina, uno di Paesi più inquinati e inquinanti del mondo,  sembra pronta a prendere le redini dell’azione climatica. L’intervento dalla tribuna del World economic forum di Davos del  presidente cinese Xi Jinping è stato anche un chiaro messaggio al  presidente eletto Usa...

Obama anticipa Trump e sovvenziona con 500 milioni di dollari il Green Climate Fund Onu

Tweet di Trump alla figlia, ma sbaglia Ivanka e si becca una lezione sui cambiamenti climatici

Il Dipartimento di Stato Usa ha annunciato una nuova sovvenzione da 500 milioni di dollari al Green Climate Fund (Gcf), creato dall’ United Nations framework convention on climate change (Unfccc) per fornire sostegno finanziario ai Paesi in via di sviluppo per adattarsi e mitigare gli effetti del cambiamento climatico. Obama vuole evidentemente onorare almeno una...

Il presidente cinese al World economic forum: non prendetevela con la globalizzazione per i problemi del mondo

La Cina rispetterà l’Accordo di Parigi sul clima

Il presidente cinese era l’ospite più atteso al World economic forum (Wef) iniziato oggi a in Davos-Klosters, in Svizzera e che affronta il tema Responsive and Responsible Leadership. E Xi Jinping non ha deluso le attese, impegnandosi in una difesa a tutto campo della globalizzazione che rappresenta anche il controcanto della politica che sta per...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 39