Geopolitica

La strana posizione del governo M5S-Lega sull’approvazione del Jefta, spiegata da Cospe

La Campagna Stop Ttip Italia ha chiesto urgentemente un incontro al ministero per lo Sviluppo economico

Nessuna informazione approfondita, alcune dichiarazioni formali, una lettera indirizzata al Consiglio europeo firmata dal ministro per lo Sviluppo economico Di Maio pubblicata dalla Campagna Stop Ttip Italia dopo aver ottenuto accesso agli atti dall’Unione europea: così è stato approvato il Jefta (Japan-EU Free Trade Agreement), l’accordo di liberalizzazione economica tra Europa e Giappone, che inaugura...

Gli scienziati avvertono Trump: gli impatti del muro di confine sulla biodiversità sono insostenibili

Il muro si estenderebbe lungo 3.200 Km, tagliando in due habitat naturali ricchi di diversità biologica

La costruzione del muro continuo anti-immigrati al confine tra Stati Uniti e Messico che vorrebbe costruire il presidente Usa Donald Trump «danneggerebbe una moltitudine di specie animali frammentando i loro areali geografici». A robadirlo è lo studio “Nature Divided, Scientists United: US–Mexico Border Wall Threatens Biodiversity and Binational Conservation” pubblicato su BioScience da un team...

Gaza: a rischio chiusura per mancanza di carburante ospedali, depuratori e impianti dei rifiuti

Il blocco israeliano dei rifornimenti rischia di creare una catastrofe umanitaria

Mentre al confine tra la Striscia di Gaza e Israele continua lo scontro impari tra esercito israeliano e palestinesi L’Onu ha annunciato che le forniture di emergenza che ha fornito per mantenere in funzione impianti essenziali stanno esaurendosi rapidamente. Ogni mese l’Onu ha distribuito in media 950.000 litri di carburante a circa 220 ospedali e...

López Obrador a Trump: per fermare l’immigrazione più sviluppo economico e meno violenza

In una lettera inviata al presidente Usa anche l’appello a concludere i negoziati per la revisione del Nafta

Il presidente eletto del Messico, Andrés Manuel López Obrador  (Amlo, come lo chiamano tutti in Messico) ha inviato una lettera al presidente statunitense Donald Trump nella quale propone un piano per frenare la migrazione verso gli Usa  e per concludere i negoziati del  North American Free Trade Agreement  - Tratado de Libre Comercio de América...

Trump al presidente dell’Iran: minaccia ancora gli Usa e ne subirai le conseguenze

Rohani: «Trump non giochi con la coda leone. L'Iran è un padrone e non sarà il servitore o il tuttofare di nessuno»

Il presidente statunitense Donald Trump ha indirizzato uno dei suoi tweet furiosi e pieni di maiuscole direttamente al presidente della Repubblica Islamica dell’Iran: «Al presidente iraniano Rouhani: NON MINACCIARE MAI PIU’ GLI STATI UNITI O NE SUBIRAI CONSEGUENZE, QUALI IN TUTTA LA STORIA LA GENTE NON NE HA MAI SUBITO PRIMA. NON SIAMO PIÙ UN...

Immigrazione, Doxa: per 3 italiani su 4 chi scappa da guerre e terrorismo «va accolto» (VIDEO)

La narrazione sull’invasione imposta da una minoranza rumorosa e dal sensazionalismo mediatico?

A leggere il sondaggio Doxa realizzato in vista della Giornata internazionale della tratta di esseri umani che si celebra il 30 luglio, gli italiani sono meno impauriti, razzisti e cattivi da quel che emerge da Facebook e Twitter e nel nostro Paese resiste ed è ancora maggioritario - nonostante Salvini e il sensazionalismo mediatico dominante...

Magliette rosse per Goletta Verde a Pozzallo: per un Mediterraneo di pace e un’Europa dei diritti

«Sostegno alle Ong che salvano vite umane, accoglienza per chi fugge da conflitti o disastri causati spesso dall’Occidente, corridoi umanitari e canali di accesso legali, le uniche vie possibili per fermare le morti in mare e nel deserto»

Oggi in piazza a Pozzallo, in Sicilia, l’equipaggio di Goletta Verde ha indossato le magliette rosse per «esprimere solidarietà alle Ong attive nei soccorsi in mare, per auspicare un Mediterraneo di pace e accoglienza nei confronti di persone che fuggono dai loro Paesi per tensioni e conflitti causati dall’accaparramento di materie prime e fonti energetiche...

Quando i migranti indesiderabili eravamo noi

Un rapporto Usa del 1911 ci parla dei pregiudizi politici di ieri e di oggi, che non tengono conto di numeri e fatti

Oggi in pochi conoscono la Commissione Dillingham, chiamata così dal nome del suo presidente, il senatore repubblicano  William P. Dillingham, ma, come ricorda Robert F. Zeidel su  Zócalo Public Square - un secolo fa fu al centro di una trasformazione della politica statunitense sull’immigrazione e si trovò ad affrontare la fascinazione e la paura degli...

Iraq, non c’è più acqua: il governo vuole importarla dai Paesi confinanti

E i pasdaran iraniani accusano Israele di dirottare le nuvole per non far piovere e nevicare

Ormai in Iraq, soprattutto nel sud del Paese, la carenzadi acqua è cronica, mentre la popolazione ne richiede e consuma sempre di più, e il governo di Bagdad ha annunciato che a breve potrebbe importarla da altre nazioni dell’area mediorientale, che è già la regione del mondo a maggior rischio di stress idrico. Il primo...

Blitz di Greenpeace al summit tra Trump e Putin: agire subito contro i cambiamenti climatici

Striscione sulla cattedrale di Helsinki: «Riscaldate i nostri cuori, non il nostro Pianeta»

Il summit tra il presidente statunitense Donald Trump (che, dopo aver lodato Kim jong-Un, ha appena dichiarato nemici degli Usa, in ordine decrescente, Unione europea, Russia e Cina) e il presidente russo Vladimir Putin era molto atteso e infatti stamattina ad aspettare ad Helsinki i due discussi uomini forti del mondo c’erano anche alcuni attivisti...

Afghanistan, nella guerra infinita è record di civili morti

Diminuiscono le vittime dei combattimenti a terra, ma aumentano i morti per attentati e attacchi aerei

Secondo l’ultimo rapporto pubblicato dall’United Nations assistance mission in Afghanistan (Unama) in Afghanistan «Ci sono state 5.122 vittime civili (1.692 morti e 3.430 feriti), cioè una diminuzione globale del 3% delle vittime in rapporto all’anno prima. Ma i decessi dei civili sono aumentati dell’1%, la cifra più elevata registrata nel corso dello stesso periodo da...

Obiettivi di sviluppo sostenibile: nessun Paese del mondo è sulla strada giusta

Svezia prima con 85 punti, Italia 29esima con 74,2. Problemi (diversi) sia nei Paesi ricchi che in quelli poveri

Secondo il SDG Index and Dashboards Report 2018 – Global responsibilities implementing the goals global”, pubblicato da Bertelsmann Stiftung e Sustainable Development Solutions Network (Sdsn). Nei paesi Ocse e che costituisce lo studio globale di maggiore spessore sulla distanza delle nazioni rispetto agli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdg), i più grossi ritardi nella realizzazione degli...

Profughi a Pianosa? Lettera aperta di Tanelli a Salvini

«Barbetti ama scherzare e provocare. Sa benissimo che il suo suggerimento, sarà, per la seconda volta, senza storia»

Sulla proposta avanzata da Ruggero Barbetti, sindaco di Capoliveri e membro del direttivo del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, di realizzare un campo/tendopoli dove confinare i profughi e i richiedenti asilo a Pianosa, interviene anche il primo presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano Beppe Tanelli. Ecco cosa scrive in una lettera aperta indirizzata al ministro degli...

Il sindaco di Capoliveri vuole confinare i profughi a Pianosa: facciamo come a Manus

Legambiente: «L’Isola dell’Arcipelago Toscano non è una galera del terzo mondo»

Il Sindaco di Capoliveri Ruggero Barbetti (ex Dc, ex An, ex FI, ora Lega) e membro del direttivo del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano torna alla carica con una sua vecchia idea sempre respinta dalle altre istituzioni: realizzare un campo profughi a Pianosa, una delle 7 isole del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, protetta sia a terra...

African Diaspora, quando in Italia il cinema punta a rivoluzionare l’orizzonte socio-culturale dell’Africa

«In questo momento di profonda intolleranza razziale, di mancanza di lavoro, di forti disuguaglianze e ingiustizie sociali, l’ADCF restituisce protagonismo e voce all'Africa, attraverso il cinema»

È cominciata giovedì scorso con una tavola rotonda sul tema “Stop human trafficking” tema di quest'anno, la seconda edizione dell'African Diaspora Cinema Festival (ADCF) che si è svolto nell'incantevole Villa Romana di Firenze, partner del progetto, dal 5 all'8 luglio. In un tempo in cui a livello globale prevalgono il razzismo, i nazionalismi e le...

Importare il cibo sta diventando un costo insostenibile per i Paesi più poveri

Il Food Outlook Fao: uno sguardo dettagliato sui trend dei mercati alimentari

Secondo il Food Outlook appena pubblicato dalla Fao, «Le importazioni alimentari rappresentano un peso crescente per i Paesi più poveri del mondo. La fattura delle importazioni mondiali è più che triplicata dal 2000, raggiungendo i 1,43 trilioni di dollari, mentre è quasi quintuplicata per i Paesi più vulnerabili alle crisi alimentari». L’autore del rapporto, l'economista...

Restiamo umani: blitz blocca l’ingresso del ministero dei Trasporti

«Basta naufragi di Stato nel Mediterraneo, Governo italiano e Ue stanno istutuzionalizzando l’omissione di soccorso in mare»

Da stamattina all’alba più di 50 attivisti della rete #RestiamoUmani sono incatenati alla scalinata di ingresso del Ministero dei Trasporti, in Via Nomentana a Roma, «per protestare in modo pacifico e nonviolento contro le politiche dell’attuale governo che, con la connivenza dell'Ue, stanno causando l’aumento esponenziale del numero di persone che muoiono in mare nel...

Messico: López Obrador punta all’autosufficienza petrolifera

La sinistra messicana vuole esplorare e trivellare nuovi pozzi di petrolio e costruire almeno un paio di raffinerie

Il presidente eletto del Messico Andrés Manuel López Obrador, conosciuto da tutti come AMLO, ha annunciato che «A metà del seiennio smetteremo di comprare benzina all’estero» e ha aggiunto che la sua squadra «ha iniziato le analisi per costruire una o due raffinerie durante il mio mandato». Evidentemente il modello estrattivista che la sinistra messicana...

Le magliette rosse dell’Italia che resiste e dell’ecologia umana

La stizza, le minacce e gli insulti di chi credeva di poter parlare a nome di tutti gli italiani

A leggere le reazioni inferocite sui social network, le strampalate accuse di pensare solo ai migranti e non ai poveri italiani, ai terremotati, alle donne assassinate, ai disoccupati e addirittura ai bimbi prigionieri nella grotta in Thailandia…. sembra proprio che il semplice atto di indossare una maglietta rossa contro le morti nel Mar Mediterraneo abbia...

Scott Pruitt si arrende: lascia il “ministro dell’ambiente” Usa, Esultano gli ambientalisti

Travolto da scandali che in Italia non scandalizzerebbe nessuno. Sierra Club: Wheeler non è l’uomo giusto per sostituirlo

Alla fine Scott Pruitt ha ceduto e si è dimesso da capo della Environmental protection agency (Epa) il potente e influente “ministero dell’ambiente” Usa. Una brutta botta per il presidente Donald Trump, che ha fortemente voluto alla testa dell’Epa questo fervente neoliberista e negazionista climatico, de che  ha twittato di aver accettato le dimissioni di...

Una maglietta rossa per fermare l’emorragia di umanità

Sabato 7 luglio indossiamo una maglietta rossa per un’accoglienza capace di coniugare sicurezza e solidarietà

Rosso è il colore che ci invita a sostare. Ma c’è un altro rosso, oggi, che ancor più perentoriamente ci chiede di fermarci, di riflettere, e poi d’impegnarci e darci da fare. È quello dei vestiti e delle magliette dei bambini che muoiono in mare e che a volte il mare riversa sulle spiagge del...

Il Messico svolta a sinistra: López Obrador nuovo presidente. Vince Morena e sbaraglia Pan e Pri

Amlo: non tradirò il popolo del Messico. Un nazionalista di sinistra contro Trump e il neoliberismo

Andres Manuel López Obrador, chiamato da tutti Amlo, è il nuovo presidente del Messico. Secondo l'autorità elettorale del Messico, il nazionalista di sinistra e populista ha ottenuto più del 53% dei voti, stracciando i suoi avversari: Ricardo Anaya, a capo della Coalición por México al Frente, formata dalla destra del Partido de accion nacional (Pan), dall’ormai centrista...

Altro che vittoria italiana, stanotte «il diritto d’asilo in Ue ha subito un durissimo colpo»

Frassoni (Verdi europei): «Nonostante i declami e i pugni sul tavolo all’Italia resta il contentino di vaghe promesse, e la riforma di Dublino oggi è più lontana che mai. Il cattivismo non paga»

Il diritto d’asilo in Europa ha subito un durissimo colpo: grazie alle decisioni prese da capi di stato e governo spinti da calcoli elettorali più che dal rispetto per i diritti umani, il Consiglio europeo ha posto ulteriori limiti alla possibilità di richiedere asilo sul suolo europeo. Nonostante i declami e i pugni sul tavolo,...

Onu, un parassita potrebbe portare alla fame 300 milioni di persone in Africa sub-sahariana

La Fao lancia l’allarme: «Già infestate piantagioni in 44 paesi, in un'area pari all'estensione dell’Ue, dell'Australia e degli Usa messi insieme». A rischio anche l'Europa meridionale

Il parassita lafigma (fall armyworm, in inglese) è apparso per la prima volta in Africa nel 2016, in Africa occidentale. Adesso si è rapidamente diffuso nell'Africa sub-sahariana, lasciando ora solo 10 paesi (principalmente nel Nord Africa) non infestati, e sta diventando sempre più distruttivo nutrendosi di più colture: «Il parassita lafigma – spiega dalla Fao...

L’energia pulita unisce: al via progetto Ue per la transizione energetica nel Mediterraneo

Centrale il ruolo italiano. Enea: «È il primo passo di un cammino difficile, ma realistico»

Dopo la firma presso il segretariato dell’Unione per il Mediterraneo a Barcellona ha preso il via Meetmed (Mitigation Enabling Energy Transition in the Mediterranean Region), un progetto europeo nato per facilitare la transizione energetica nei Paesi euro-mediterranei attraverso un sensibile incremento delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica nel mix energetico dell’area entro il 2040. Meetmed...

Cosa ne pensano le Ong italiane e maltesi dell’attuale situazione relativa ai soccorsi in mare

«Gli obblighi relativi alla salvaguardia dei diritti umani e all’assistenza umanitaria dovrebbero prevalere sempre su ogni considerazione di natura politica»

Pur accogliendo con soddisfazione i recenti sviluppi in relazione all’avvenuto sbarco delle persone a bordo della nave cargo Alexander Maersk e la notizia dell’attuale coordinamento tra i governi italiano, maltese, francese e spagnolo, chiediamo che tutte le parti coinvolte permettano lo sbarco immediato delle oltre 230 persone soccorse in mare, tra cui bambini, minori non...

Il 7 ottobre tutti insieme per i diritti umani

Vieni anche tu alla Marcia PerugiAssisi!

Aggrediti per strada, insultati nel web, uccise in famiglia, morti sul lavoro, ammazzati in guerra, annegati in mare, respinti alle frontiere, abbandonati alla fame, torturati nelle carceri... Quello che sta succedendo a tante donne e bambini, giovani e anziani, fuori e dentro il nostro Paese, è scandaloso. Dov'è finita la nostra umanità? Dove sono finiti...

Cosa ci fa un cacatua australiano in un manoscritto siciliano del XIII secolo?

Scoperte nella Biblioteca Vaticana le più antiche illustrazioni europee di un cacatua australiano

Secondo lo studio “Frederick II of Hohenstaufen's Australasian cockatoo: Symbol of detente between East and West and evidence of the Ayyubids' global reach”, pubblicato su  Parergon, «Federico II di Sicilia entrò in contatto con il curdo al-Malik Muhammad al-Kamil nel 1217, un anno prima che al-Malik diventasse sultano d'Egitto. Nei successivi 20 anni, i due governanti...

Terra di diritti: in Brasile le 6000 comunità quilombola continuano a lottare

Nascono dal movimento di resistenza di africani schiavizzati e rappresentano un gruppo sociale che si autodefinisce a partire dalla propria ancestralità

In un Brasile dove quasi tutti i diritti civili e umani arretrano, dove la situazione politica è in stallo in attesa delle nuove elezioni di ottobre, e dove la deriva conservatrice in tutti gli ambiti è sempre più evidente, un segnale positivo c’è stato:  l’8 febbraio scorso, il Supremo tribunale federale, con 10 voti contro...

L’effetto benefico dei migranti sull’economia dell’Europa occidentale

Studio del CNRS anche sull’Italia: «gli effetti sono positivi, il che va contro le convinzioni diffuse»

Un nuovo studio “Macroeconomic evidence suggests that asylum seekers are not a “burden” for Western European countries”, pubblicato da Hippolyte d’Albis (Paris School of Economics, CNRS), Ekrame Boubtane (Centre d’Etudes et de Recherches sur le Développement International – CNRS, université Clermont Auvergne) e Dramane Coulibaly (EconomiX-CNRS, université Paris Nanterre) su Science Advances, rivela che in...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 56