Geopolitica

L’emergenza siccità in Swaziland spiegata da chi la combatte in prima persona

Un anno fa il governo ha dichiarato lo stato di emergenza, dopo che le precipitazioni sono diminuite del 50% nel corso di una sola stagione

Siamo in Swaziland, nella Regione del Lubombo, che prende il nome dalle montagne che segnano il confine orientale del Paese con il Mozambico. Ci guardiamo attorno e le conseguenze della terribile siccità che da anni colpisce questa regione sono estremamente visibili. Fa da contrasto l’isola verde che si intravede in lontananza, sullo sfondo in foto....

Alle porte d’Europa bussano profughi ambientali, migranti dalle aree devastate dal clima che cambia

«Basta sovrapporre la mappa della siccità e della fame con quella dei paesi di origine dei migranti per capire che non ci troviamo di fronte a un’emergenza momentanea»

Ancora non esiste ancora nessun riconoscimento ufficiale per i profughi ambientali, eppure basta «sovrapporre la mappa della siccità e della fame con quella dei paesi di origine delle persone che arrivano in Europa, per capire che non ci troviamo di fronte a un’emergenza momentanea, ma a una trasformazione epocale, di cui l’Europa e lo sviluppo...

Siamo tutti migranti: l’Università di Bologna svela millenni di viaggi racchiusi nel Dna italiano

Dallo studio emerge «una grande diversità genetica attualmente osservabile nel nostro Paese»

Esiste una base genetica comune che si estende dalla Sicilia a Cipro, passando per Creta e fino alle isole dell’Egeo e dell’Anatolia, per spingersi infine ancora più a est: già durante l’Età del Bronzo un importante contributo al Dna mediterraneo, indagato studiando le popolazioni del Sud Italia, è legato ad una “sorgente” fra il Caucaso e...

Cielo blu sopra Pechino: la Cina incanta il mondo con la nuova Via della seta

Da quattro ministri un documento congiunto per far sì che il faraonico progetto infrastrutturale sia anche “verde”

Dal punto di vista della sostenibilità ambientale, la Cina rappresenta oggi il prototipo del Paese in mezzo al guado. A fronte del disimpegno degli Stati Uniti guidati da Donald Trump e dello sconsolante immobilismo europeo, la Cina può mostrare un crescente impegno nel ripulire la più inquinante economia del mondo, la propria. Il consumo di...

Arctic Council: gli Usa più prudenti sul clima. approva la Dichiarazione di Fairbanks

Tillerson: Trump prenderà la decisione giusta per gli Stati Uniti

Intervenendo al X Ministerial Meeting dell’Arctic Council, che riunisce le 8 nazioni artiche, il segretario di Stato Usa,  Rex Tillerson, ha detto che gli Stati Uniti non hanno fretta di prendere una decisione sull’uscita dall’Accordo di Parigi e che comunque terranno conto anche delle opinioni degli altri Paesi artici. Sembrerebbe un altro passo verso un...

L’Iraq pianta 36 milioni di palme. Rinascono i palmeti distrutti durante la guerra con l’Iran

Ora Teheran aiuta Bagdad nella lotta contro la desertificazione

La sanguinosa, assurda e ferocissima guerra che negli anni ’80 oppose l’Iraq di Saddam Hussein e l’Iran degli ayatollah provocò anche la distruzione di enormi estensioni di palmeti, soprattutto nel sud dell’Iraq. Ora il governo di Bagdad ha approvato un colossale piano a di ripristino e difesa dell'ambiente che prevede la  messa a dimora di...

La globalizzazione è gestibile? Per la Commissione europea sì, e avvia la riflessione

Il documento di riflessione sulla gestione della globalizzazione

La Commissione europea ha pubblicato oggi  il “Reflection paper on harnessing globalisation”, Il documento sulla gestione della globalizzazione che si basa  su «una valutazione equa dei vantaggi e degli aspetti negativi della globalizzazione, il documento pubblicato oggi intende avviare il dibattito sul modo in cui l'UE e i suoi Stati membri possono orientare la globalizzazione...

Marcia per Antonio Attianese, più di 1.300 chilometri lungo la via Francigena per chiedere giustizia

I colleghi dell’ex militare: ammalato di tumore da 13 anni, attende ancora i legittimi riconoscimenti e le indennità dallo Stato

“Nessuno rimane indietro”: con queste parole come testimone decine di militari dell’associazione AssoRanger, colleghi, amici o semplici cittadini stanno marciando per tutta Italia, partendo dalla Valle d’Aosta fino ad arrivare, il prossimo 28 maggio, a Salerno. In tappe di circa 120 kilometri da percorrere in 72 ore i militari hanno organizzato con determinazione e coraggio...

Obama all’attacco sul clima. Trump ci ripensa sull’Accordo di Parigi? (VIDEO)

La decisione di uscire rinviata a dopo il vertice del G7 di Taormina. Falchi e colombe climatiche alla Casa Bianca

Mentre ieri a Milano l’ex presidente Usa Barack Obama faceva il suo seguitissimo ed esclusivo discorso “ambientalista”, parlando di povertà e disastri climatici e sociali a una ricca platea di rapiti ascoltatori, a Washington il suo successore Donald Trump annunciava il posticipo della decisione di ritirarsi dall’Accordo di Parigi sul clima. Trump, che voleva annunciare...

Rischi per la sicurezza nazionale Usa dagli attacchi alla rete elettrica: la soluzione è il solare

Microreti ed energia distribuita contro disastri naturali e attentati

Le vulnerabilità della rete elettrica sono una delle minacce più diffuse per la sicurezza nazionale Usa e l’esercito statunitense ha chiesto a tecnici e scienziati di  costruire una rete resiliente utilizzando microreti e l’energia distribuita per stabilizzare i rifornimenti di energia. Nello studio “U.S. strategic solar photovoltaic-powered microgrid deployment for enhanced national security” pubblicato su...

Il clima a Bonn, aspettando che Trump esca dall’Accordo di Parigi

Ma la leadership climatica mondiale potrebbe essere assunta dai Paesi in via di sviluppo

I climate talks dell’United Nations framework convention on climate change (Unfccc) iniziati ieri a Bonn e che termineranno il 18 maggio, sono riunioni tecniche intermedie che di solito attirano una scarsa attenzione, eppure questa volta il circo mediatico assedia la sede delle riunioni in cerca di notizie. A Bonn, con una delegazione di studenti della...

Gorbachev, contro cambiamento climatico e armi nucleari «siamo a un punto di svolta»

«O si arriva a trovare dei valori comuni e a lavorare insieme per risolvere i problemi esistenti oppure torneremo al punto di partenza che ci ha portato gli orrori dell'ultima guerra mondiale»

Oltre 15 tra scienziati ed esperti internazionali si sono riuniti per due giorni nella sede dell’Agenzia spaziale europea (Esa) all’interno del RomeSymposium 2017 sui cambiamenti climatici (‘The world at a turning point’), organizzato dalla Fondazione Italiani e dal New Policy Forum di Mikhail S. Gorbachev, con l’obiettivo di arrivare a proporre soluzioni concrete per renderle...

Macron, verdi e ambientalisti non si fidano: sull’energia non è meglio di Hollande

Eelv: non ha il mandato per una politica di distruzione sociale e di indifferenza ambientale

Europe Écologie Les Verts (Eelv) si felicita con Emmanuel Macron per la sua vittoria su Marine Le Pen al secondo turno delle elezioni presidenziali francesi. Julien Bayou e Sandra Regol, i portavoce nazionali di Eelv, sottolineano che «Gli ecologisti gioiscono per la grossa disfatta del Front national e di Marine Le Pen. Questa disfatta senza...

Francia, stravince Macron ma il vero problema è la frattura sociale

Macron: «La Francia rispetterà gli impegni in materia di sviluppo e cambiamento climatico»

Il risultato del ballottaggio delle presidenziali francesi era probabilmente il più scontato di sempre e solo i giornali e le televisioni hanno cercato di tenere alta la suspance che non c’era nella sfida tra Emanuel Macron e Marine Le Pen. Alla fine anche le maldestre e tardive accuse a Macron di avere conti aperti nei...

Brasile, gli indios Gamela attaccati e mutilati dagli allevatori – ATTENZIONE: IMMAGINI FORTI

Survival International: scioccante. Coinvolta la famiglia dell’ex presidente Sarney?

Mentre tutto il mondo guarda con giusta preoccupazione a quel che sta succedendo in Venezuela, dove ormai lo scontro tra l’esausto il governo bolivarista di Nicolas Maduro e l’opposizione ha assunto i contorni di una sanguinosa guerra civile ed economica, nel resto dell’America del Sud aumentano tensioni, ingiustizie, violenze e disordine, a partire dal più...

Greenpeace France contro Marine Le Pen: liberté, égalité, fraternité #Resist

L’“ecologie patriote” è un’aberrazione ecologica e un paravento di un progetto intollerante

Di fronte al rischio di vedere il Front National vincere queste elezioni, non possiamo rimanere spettatori. Con altre 60 associazioni, abbiamo preso la parola  tra i due turni per ricordare la necessità di mobilitarsi di fronte all’intolleranza e all’esclusione rivendicate dall’estrema destra. In tutti i settori nei quali agiamo collettivamente, dai diritti umani all’ambiente, dalla...

Migranti, Insieme senza Muri, Legambiente aderisce alla manifestazione di Milano

Oggi non esiste ancora nessun riconoscimento ufficiale per i profughi ambientali

Il 20 maggio anche Legambiente marcerà a Milano accanto ai migranti nella manifestazione “Insieme senza muri” «Un'adesione  - spiega la presidente nazionale del Cigno Verde, Rossella Muroni - che ci sembra ancor più dovuta dopo i recenti episodi di Roma e Milano dove la stretta securitaria ha avuto un'accelerazione preoccupante. Affrontare la questione migranti aumentando...

Ue – Africa, la Commissione europea propone un partenariato strategico più forte

Pace, sicurezza e creazione di posti di lavoro sostenibili per i giovani

Oggi, la Commissione europea e l'Alta rappresentante/vicepresidente Federica Mogherini  hanno fissato le priorità politiche e le proposte concrete dell'Ue: «un quadro d'azione comune rinnovato e più efficiente destinato a rafforzare il partenariato strategico tra l'Europa e l'Africa per una maggiore prosperità e stabilità nei due continenti». La Oggi la Commissione Ue ha anche e presentato il proprio...

Greenpeace: «Il G7 di Taormina può essere la Caporetto degli Accordi di Parigi»

Appello a Gentiloni. E Obama su Rolling Stone consiglia prudenza a Trump

Il 26 e 27 maggio  a Taormina si terrà il vertice del G7  e la direttrice esecutiva di Greenpeace International, Jennifer Morgan, ha incontrato l’ambasciatore Raffaele Trombetta, responsabile del processo preparatorio e della negoziazione tra i Capi di stato del G7. Durante l’incontro i rappresentanti dell’associazione ambientalista hanno consegnato un appello al presidente del Consiglio...

L’Italia tra i 4 Paesi più a rischio di perdita Pil in caso di crisi energetica. Ci salverebbero solo le rinnovabili

Zurich: «Il vento del protezionismo mette a rischio la crescita economica»

Il Gruppo Zurich in collaborazione con l’Atlantic Council ha pubblicato il rapporto “Our World transformed: Geopolitical Shocks and Risks” che prende in esame le possibili evoluzioni di 3 tendenze geopolitiche globali: 1) politiche protezioniste, 2) crisi energetiche e 3) diminuzione delle risorse idriche nel mondo e il loro potenziale impatto sulle imprese e sui Governi...

Aumentano ancora le spese militari: la società civile internazionale domanda inversione di rotta

Nel 2016 nel mondo spesi in armi 1,69 trilioni di dollari. L’Italia ha speso quasi 28 miliardi di dollari

Diffusi i dati dello Stockholm International Peace Research Institute (Sipri) per il 2016: la spesa militare mondiale si è attestata sui 1.686 miliardi di dollari, con incremento dello 0,4% annuo in termini reali. La spesa militare e cresciuta in Nordamerica per la prima volta dal 2010 mentre per quanto riguarda l'Europa occidentale si cresce per...

A 31 anni da Chernobyl rullano ancora i tamburi della guerra nucleare

La prossima Chernobyl sarà in Francia, alle porte di casa nostra?

Oggi, 26 aprile 2017, sono passati 31 anni dall’incidente nucleare di Chernobyl e la situazione in Bielorussia, Russia e Ucraina è ancora gravissima. Legambiente sottolinea che «Ancora 3 milioni di persone vivono in zone radioattive, dove i livelli di contaminazione continuano a essere elevati soprattutto nelle derrate alimentari, provocando tumori e leucemie soprattutto nei bambini,...

Le elezioni francesi, la destra, la sinistra, l’Europa e l’Italia

Quel che negli altri Paesi si presenta come tragedia politica, nel nostro diventa farsa

Il neocentrista Emmanuel Macron (23,6% dei voti), del movimento En Marche, e la neofascista, anti-europeista e xenofoba Marine La Pen (21,4%), del Front National, si contenderanno al secondo turno la presidenza della Repubblica francese. Il risultato sembra (fortunatamente) segnato e Macron diventerà – a meno di qualche catastrofe – con tutta probabilità il primo presidente...

I cambiamenti climatici favoriscono guerriglia, terrorismo e criminalità organizzata

La fragilità degli Stati dipende sempre più dalla scarsità di risorse naturali

Mutando le condizioni in cui operano i gruppi armati non statali, i cambiamenti climatici aumentano i rischi complessivi posti da conflitti. I cambiamenti climatici e le condizioni geofisiche e socio-politiche sempre più fragili possono contribuire alla nascita e alla crescita di gruppi armati ribelli e/o criminali. E’ quanto emerge dal rapporto “Insurgency, Terrorism and Organized...

Presidenziali francesi e nucleare: i candidati passati al contatore Geiger

Chi vuole uscire subito, chi fra un po’, chi restare e chi sogna un’umanità nucleare

Domenica, a pochi giorni dall’anniversario della più grande tragedia del nucleare civile del mondo, quella di Chernobyl, in francia si voterà per il primo turno di elezioni presidenziali che hanno sconvolto i pronostici della vigilia e che probabilmente non vedranno i due partiti storici che si sono sempre contesi la presidenza, gollisti e socialisti, non...

Il premio Unesco per la ricerca della Pace a Giusi Nicolini, sindaca di Lampedusa

Il Prix Houphouët-Boigny anche l’Ong SOS Méditerranée

La giuria del Félix Houphouët-Boigny Peace Prize ha deciso di assegnare il prestigioso riconoscimento Unesco a Giuseppina Nicolini, sindaca di  Lampedusa e all’Ong francese SOS Méditerranée  «Per i loro sforzi dispiegati per salvare la vita dei rifugiati e dei migranti e per accoglierli con dignità». Il presidente ad interim della giuria Joaquim Chissano, l’ex presidente...

Nucleare, non solo Corea del nord. Rischio mondiale e gli arsenali non diminuiscono più

L’incestuoso rapporto tra nucleare civile e bombe atomiche

Mentre la grande armata statunitense si avvicina alla Corea del nord per intimorire e forse attaccare un Paese colpevole di avere un regime che da decenni minaccia di usare armi nucleari ce forse non ne ha nemmeno, stupisce che nessuno sembri accorgersi che il Paese di Kim Jong-Un si trova al centro di un’area zeppa...

La Turchia di Erdogan non è Europa. Ma la Turchia democratica è la speranza per la pace

Dopo il referendum "truccato", l’Ue si schieri con la Turchia democratica e progressista

Con un referendum che pensava di stravincere e che invece ha vinto per un soffio e solo grazie a frodi diffuse, occupazione totale dei media, oppositori e giornalisti in galera, Recep Tayyip Erdoğan  si è incoronato leader assoluto della  Turchia, subito sostenuto sia da Donald Trump che da Vladimir Putin che si contendono le sue...

L’oro blu dall’Italia al mondo: ecco l’atlante globale dell’acqua, risorsa sempre più scarsa

Con l’avanzare del cambiamento climatico si manifesta anche un incremento delle water wars e dei fenomeni di accaparramento idrico

Quale è il futuro dell'acqua? Quanta ne abbiamo a disposizione? “Water grabbing – an Atlas of water”, alla cui realizzazione ha contribuito anche Cospe, si propone di dare una risposta visiva e grafica a queste domande. Da poco online, è un atlante geografico scaricabile gratuitamente sia in italiano che in inglese a cura di pool...

L’infinita guerra mondiale del Congo: la verità svelata (VIDEO – attenzione immagini molto dure)

Repubblica democratica del Congo: il silenzio mediatico su 6 milioni di morti

Un genicidio è in corso, più di 6 milioni di persone (la metà delle quali bambini di meno di 5 anni!) sono stati massacrati nell’indifferenza generale e con l’appoggio degli Stati Uniti e dell’Europa! Centinaia di migliaia di donne e di ragazze sono state violentate e mutilate dagli eserciti di occupazione. E tutto questo per una...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. ...
  12. 45