Inquinamenti

Legambiente lancia l’allarme per la Piana di Lucca: insostenibile l’inquinamento dell’aria

Michele Urbano, presidente del circolo locale di Legambiente e responsabile Aria del Cigno verde in Toscana, parla anche degli studi che ipotizzano una correlazione tra inquinanti atmosferici e Covid-19

L’Italia è in fase di ripartenza e l’attenzione all’inquinamento atmosferico resta alta anche a Lucca e in tutta la Piana. Per capirne di più abbiamo intervistato Michele Urbano (nella foto), presidente di Legambiente Lucca. Come sta l’aria della Piana di Lucca? «La Piana mostra alti livelli di particolato in un’area dove gli inquinanti si disperdono...

Dopo 12 anni di proroga, si è insediata la nuova Commissione Via Vas per la valutazione ambientale

II ministro Costa: «Una bella notizia per la tutela dell’Ambiente che il Paese aspettava da anni»

Si è insediata oggi la nuova commissione Via Vas che sostituisce la precedente, rimasta in carica per oltre 12 anni in proroga.  Per la prima volta la Commissione è stata selezionata attraverso una call pubblica cui hanno partecipato oltre 1.200 professionisti. Tra le professionalità richieste – anche questa una novità – ci sono medici, biologi,...

Le paludi del Delta del Mississippi sono in uno stato di collasso irreversibile

Con gli attuali tassi di innalzamento del livello del mare sono destinate a scomparire

Secondo lo studio "Tipping points of Mississippi Delta marshes due to accelerated sea-level rise" pubblicato su Science Advances da un team di ricercatori delle università di Tulane – New Orleans, Texas–Rio Grande Valley e Nanjing, è probabile che le paludi rimaste del Delgta del Mississippi finiscano sott’acqua. Infatti le paludi costiere stanno sperimentando diversi punti...

Trovate le prove che l’esposizione agli scarichi di diesel aumenta il rischio di Parkinson

Uno studio dell'Ucla scopre come l'inquinamento atmosferico può causare danni alle cellule cerebrali

Lo studio "Diesel Exhaust Extract Exposure Induces Neuronal Toxicity by Disrupting Autophagy", pubblicato su Toxicological Sciences da un team di ricercatori dell’università della California – los Angeles (Ucla), «ha identificato il processo mediante il quale l'inquinamento atmosferico può danneggiare le cellule cerebrali, contribuendo potenzialmente alla malattia di Parkinson». Per capire cosa fanno gli inquinanti al cervello,...

Durante il lockdown le acque del Po sono diventate più trasparenti (VIDEO)

Le cause sono legate però alle scarse piogge tra gennaio e aprile che, insieme ad un minor utilizzo delle acque, hanno consentito la sedimentazione del materiale sospeso

Durante il lockdown imposto dalla pandemia ancora in corso, in Italia (e non solo) sono temporaneamente diminuite le emissioni di CO2 e di inquinanti atmosferici, ma anche la qualità dei corpi idrici ha segnato alcuni miglioramenti: nella fattispecie ricade anche il più importante fiume italiano, il Po, anche se la principale causa è purtroppo da...

Greenpeace: ecco le 300 imprese che hanno deforestato l’Argentina negli ultimi 30 anni

Nemmeno la quarantena ha fermato i disboscatori abusivi. Attacco al territorio degli indios Mbya guarani

Greenpeace Argentina ha diffuso la lista dei nomi di più di 300 grandi impresari e compagnie che hanno deforestato il paese negli ultimi 30 anni, durante i quali sono stati rasi al suolo quasi 8 milioni di ettari - quanto la provincia di Entre Ríos e più di Sicilia, Piemonte e Sardegna messe insieme –...

Biodiversità a rischio, Mediterraneo osservato speciale

Dossier Legambiente: «Un’emergenza che minaccia anche la nostra sopravvivenza»

Oggi è la Giornata mondiale della Biodiversità, che quest’anno ha come tema “Le soluzioni sono nella natura”, uno sloga che secondo il dossier “Biodiversità a rischio” di Legambiente ci ricorda quanto le attività antropiche e il mancato rispetto degli equilibri ecologici minaccino non solo le specie animali e vegetali che popolano gli ecosistemi del globo,...

Gli uccelli dei fiumi ingeriscono centinaia di frammenti di plastica al giorno

I merli acquaioli assumono le microplastiche insieme agli insetti che catturano e le danno anche ai loro pulcini

Secondo il nuovo studio "Food-web transfer of plastics to an apex riverine predator", pubblicato su Global Change Biology da un team di ricercatori delle università di Cardiff e Newcastle in collaborazione con i Greenpeace Research Laboratories dell’università di Exeter, gli uccelli che vivono lungo le rive dei fiumi stanno ingerendo centinaia di piccoli frammenti di...

Ecoballe nel canale di Piombino, Legambiente scrive ai Sindaci dei Comuni dell’Isola d’Elba

Immediato intervento su ministro dell’ambiente e governo per sbloccare la situazione

Dopo i recenti interventi del Sindaco di Piombino, del Presidente della Regione Toscana, dell’Onorevole Fratojanni e di Legambiente Toscana e Legambiente Nazionale per chiedere al Ministro dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare Sergio Costa e al presidente del Consiglio Giuseppe Conte di sbrogliare il pasticcio burocratico che non permette di recuperare dai...

Le improbabili proposte della Fondazione Elba per Pianosa e Montecristo

Legambiente: richieste impossibili se non viene istituita l’Area Marina Protetta

Come ricetta per uscire dalla crisi del turismo conseguente alla pandemia di Covid-19, la Fondazione Isola d’Elba non trova di meglio che di proporre qualcosa di abbastanza spericolato: aprire il mare e le coste protetti di Pianosa – e di Montecristo – al turismo nautico e balneare, cosa che, oltre a cozzare con leggi regolamenti,...

Legambiente festeggia 40 anni di impegno e di lotte ambientali intrecciate con la storia del Paese

8 milioni di cittadini coinvolti in Puliamo il mondo. 10.000 campioni raccolti da Goletta Verde, 4 neologismi entrati nel vocabolario: ecomafia, ecomostri, Terra dei fuochi e Grab

Legambiente oggi festeggia i suoi primi 40 anni di storia e di impegno per l’ambiente, un cammino iniziato nel lontano 20 maggio 1980 e che, con un impegno costante, l’hanno resa l’associazione ambientalista più diffusa in Italia. Battaglie su più fronti e temi, ma legate da un unico comun denominatore: la tutela e la valorizzazione dell’ambiente....

Economia post-Covid-19: i trasporti verdi potrebbero creare 15 milioni di posti di lavoro

Studio Ilo-Unece dimostra che anche in Europa è vantaggioso passare ai trasporti pubblici sostenibili e alla mobilità privata elettrica

Secondo uno studio Unep del 2017, i trasporti sono un settore chiave dell'economia globale: in tutto il mondo il trasporto terrestre (strada, ferrovia, fluviale) rappresenta oltre 60 milioni di posti di lavoro diretti, oltre il 2% dell'occupazione mondiale.  Consentendo la mobilità e la connettività di persone e merci, i trasporti sostengono l'attività di molti altri...

Big Tech e Big Oil Connection. Le rivelazioni del nuovo rapporto di Greenpeace Usa

Gli impegni pubblici a ridurre le emissioni di Microsoft, Amazon e Google contraddetti dai contratti con i giganti dell’Oil & Gas

Il rapporto "Oil in the Cloud: How Tech Companies are Helping Big Oil Profit from Climate Destruction", pubblicato da Greenpeace, rivela come le imprese tecnologiche stanno aiutando l’industria petrilifera a trarre profitti dalla distruzione del clima e dimostra «come la Silicon Valley stia aiutando le Big Oil a peggiorare la crisi climatica». Greenpeace denuncia che...

La crisi Covid-19 ha provocato un calo del 17% delle emissioni globali di CO2 (VIDEO)

Ritornati ai livelli del 2006, ma è improbabile che duri senza politiche climatiche efficaci

Lo studio "Temporary reduction in daily global CO2 emissions during the COVID-19 forced confinement", pubblicato su Nature Climate Change  da un team internazionale di ricercatori guidato da  Corinne Le Quéré della School of environmental sciences dell’università dell’East Anglia, «Il lockdown  globale da Covid-19 ha avuto un effetto "estremo" sulle emissioni giornaliere di carbonio, ma è...

Api e virus: il World Bee Day al tempo del Covid-19

Wwf: «Nel mondo che verrà devono continuare a esserci api e altri impollinatori»

In occasione del World Bee Day - la Giornata mondiale delle api – l’United Nations enviroment programme (Unep), ricorda che «Le api sono importanti impollinatori e l'impollinazione è un processo fondamentale per la sopravvivenza dei nostri ecosistemi. Quasi il 90% delle specie di piante selvatiche a delle fioriture mondiali dipendono, interamente o almeno in parte, dall'impollinazione...

I drivers del cambiamento europei che influiscono sulla sostenibilità

Gli sviluppi sociali, rapidi e a lungo termine, che in Europa e nel mondo hanno effetti importanti sull'ambiente

Secondo il rapporto "Drivers of change of relevance for Europe's environment and sustainability" appena pubblicato dall’European environment agency, «un’ampia varietà di sviluppi rapidi e a lungo termine hanno effetti importanti sull’ambiente in Europa». Lo studio Eea fornisce una caratterizzazione approfondita degli impatti prodotti dai cambiamenti demografici, dell'innovazione tecnologica e dalla competizione globale per le risorse...

Toscana Carbon Neutral, un bando da 5 milioni di euro per nuovi alberi e piste ciclabili

E’ rivolto a 63 Comuni delle aree più critiche dal punto di vista della qualità dell’aria

La lotta ai cambiamenti climatici passa anche dalla quantità di “verde” che si trova in città e, andando controcorrente rispetto ad alcuni comuni che hanno tagliato (come a Grosseto) o progettano di tagliare (come a Portoferraio) alberature lungo i viali, la Regione Toscana promuove la piantumazione con un nuovo bando rivolto proprio ai Comuni. In...

Quando è troppo è troppo: nel 2019 nel mondo spesi 72,9 miliardi di dollari in armi nucleari

138.699 dollari al minuto sottratti alla sanità e alle spese sociali. Record Usa. Il mistero di Israele

Il rapporto "Enough is Enough: Global Nuclear Weapons Spending 2019" da poco pubblicato dall’International campaign to abolish nuclear weapons (Ican), premio Nobel per la pace,  parla di uno scandalo internazionale che dovrebbe preoccupare tutti e che invece passa praticamente sotto silenzio:  72,9 miliardi di dollari che 9 Paesi hanno speso solo nel 2019 per le...

Post Covid-19: «Ogni lavoratore deve essere protetto, da ovunque arrivi» (VIDEO)

Ilo: Il 55% della popolazione mondiale, 4 miliardi di persone, non ha assicurazione sociale o assistenza sociale

Mentre diversi Paesi cominciano a diminuire le restrizioni dovute alla pandemia di Covid-19, un gruppo di esperti di diritti umani dell’Onu chiede a governi e imprese di fare in modo che i lavoratori siano protetti dall’esposizione al coronavirus: «Non si può fare a meno di nessun lavoratore. Ogni lavoratore è essenziale, indipendentemente dalla categoria a...

Le e-bike potrebbero ridurre le emissioni dei trasporti per andare al lavoro

«Nella ripresa post-coronavirus, le e-bike potrebbero offrire un modo sicuro di viaggiare»

La nuova ricerca "e-bike carbon savings – how much and where?" dimostra che le bici a pedalata assistita (e-bike) possono ridurre le emissioni di CO2 prodotte dai trasporti e, nel contesto della crisi del coronavirus, potrebbero fornire ai lavoratori un mezzo sicuro e sostenibile per tornare in ufficio e in fabbrica. Ian Philips, Jillian Anable...

Coronavirus, Utilitalia: le acque potabili e depurate sono sicure

Tellini: «Pronti a collaborare a nuovi progetti di analisi per continuare a tutelare la salute dei cittadini»

Il webinar “Covid-19: sicurezza del ciclo idrico integrato e prospettive di ricerca”, organizzato dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Cnr-Irsa è servito a rassicurare scientificamente rispetto ai rischi per la salute in relazione al Covid-19 e a ribadire la solidità scientifica e operativa dei processi di controllo su acque potabili e reflue depurate in Italia...

Save the queen per la giornata mondiale delle api

Legambiente: 10 le azioni per tutelare, api, apicoltori, aziende agricole e cittadini

Le api sono preziosi impollinatori, sentinelle ecologiche e bioindicatori della qualità dell’aria a serio rischio estinzione ed è a loro che Legambiente dedica la campagna Save the queen lanciata in occasione della giornata mondiale delle api «con l’obiettivo di informare e sensibilizzare i cittadini, fare proposte green a istituzioni, mondo imprenditoriale e consumatori e tessere, al tempo...

Shock Ecology. Wwf: pandemia, dallo shock al cambiamento

Dobbiamo fare tutto il possibile perché quello che abbiamo vissuto in questi giorni e le sue drammatiche conseguenze non siano accaduti invano

Secondo il dossier “Shock Ecology. Le crisi possono aprire la strada a un mondo migliore?” «La pandemia che stiamo vivendo è un vero e proprio shock per l’umanità, uno shock che ha sconvolto i sistemi sociali, quelli economici, le nostre vite e il nostro benessere. La storia ci insegna che gli shock possono rafforzare meccanismi perversi,...

I test nucleari della guerra fredda hanno cambiato il regime delle precipitazioni

Una scoperta che potrebbe servire a combattere la siccità e prevenire le inondazioni sfruttando le cariche elettriche

Secondo lo studio "Precipitation modification by ionisation", pubblicato su Physical Review Letters da un team di ricercatori britannici delle università di Reading, Bath e Bristol, i test atomici realizzati durante la guerra fredda potrebbero aver cambiato i modelli di pioggia a migliaia di miglia dai siti nei quali sono esplose le bombe nucleari. Gli scienziati...

La brezza marina sta riportando sulla terra l’inquinamento da microplastiche del mare

Trovati nell’aerosol marino frammenti e fibre di microplastiche. E’ la plastica "scomparsa"?

Secondo i dati delle stesse industrie della plastica, in tutto il mondo nel 2018 sono state prodotte circa 359 milioni di tonnellate di plastica e alcune stime ipotizzano che ogni anno circa il 10% di tutta la plastica prodotta finisca in mare. Se negli ultimi anni oceani è cresciuta la consapevolezza dei rischio per il...

Sì al turismo sostenibile nelle aree protette toscane e a un piano speciale di rilancio per isole, costa e zone montane

Il Consiglio regionale della Toscana approva le proposte di Sì Toscana a Sinistra

Il Consiglio regionale della Toscana ha approvato una mozione presentata da Sì Toscana a Sinistra  che chiede alla Giunta di «Consentire ai cittadini di poter svolgere quanto prima attività all’aria aperta nelle aree protette della Toscana e individuare misure specifiche per il rilancio del turismo ambientale e sostenibile». Soddisfatti i consiglieri di Toscana a Sinistra...

Covid-19: chiara riduzione delle emissioni di CO2 nelle aree urbane

Emissioni di anidride carbonica ridotte fino al 75% nelle città caratterizzate da alta densità di attività commerciali e traffico intenso

Le restrizioni relative al Covid-19 hanno costretto molti a rimanere a casa e questo ha fortemente ridotto il traffico stradale e le attività economiche, in particolare nelle città e nelle aree urbane ad alta densità abitativa, riducendo di conseguenza le emissioni antropiche di CO2. Anche se questa riduzione temporanea  - che avrà scarso o nessun...

Survival: in Brasile cercatori d’oro e trafficanti di legno sfruttano la pandemia per colpire le terre dei popoli incontattati

Indios e ONG: è un vero e proprio assalto genocida legalizzato da Bolsonaro

La denuncia questa volta viene da Survival International: »Usando la pandemia da covid-19 come copertura, cercatori d’oro e trafficanti di legno stanno prendendo di mira molte delle tribù incontattate più vulnerabili del pianeta. In Brasile, nella Valle Javari, dove abita la più grande concentrazione di popoli incontattati del pianeta, i cercatori d’oro hanno utilizzato una grande draga per invadere la...

Cosa sappiamo dell’incendio in corso in un’azienda chimica a Marghera

L’incendio riguarda un’area di 10mila mq, 90 vigili del fuoco sono sul posto e al momento sono riusciti a circoscrivere le fiamme. Il Comune di Venezia chiede ai cittadini di «portarsi in un luogo chiuso e tenere chiuse porte e finestre»

Dopo un'esplosione un incendio è divampato questa mattina in uno stabilimento di Malcontenta, nell’area del petrolchimico di Porto Marghera, interessando l’azienda chimica 3v Sigma: è in corso l’intervento di 8 squadre a terra dei Vigili del fuoco e del nucleo Nbcr (Nucleare biologico chimico radiologico), ed è scattato il piano di emergenza esterno per la...

I primi 40 anni di Legambiente in un libro che racconta le sue conquiste del 1980 al 2020

Il Cigno Verde festeggia online con due webinar oggi e il 20 maggio alle 21.30

Il 20 maggio del 1980 si costituì formalmente la Lega per l’Ambiente dell’Arci, un’associazione che appena nata aveva già un progetto ambizioso: «promuovere un’idea di ambientalismo che tenga insieme natura e società; che non trascuri le battaglie storiche dell’ecologismo considerando il contesto socio culturale dei territori; che si caratterizzi per la diffusa presenza territoriale». Già nell’atto...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 156