Inquinamenti

Sviluppo Campo Vega B nel Canale di Sicilia: i No Triv all’attacco di governo, ministro e M5S

«Lo Stop Trivelle del Governo è una parola vuota»

Riceviamo e pubblichiamo Un decreto a firma del Ministro Costa pone limiti più stringenti per la piattaforma Vega B. Ne dà notizia lo stesso Ministro su facebook: "Con decreto ministeriale ho approvato la decisione della Commissione VIA VAS e abbiamo dato valutazione negativa per 8 pozzi petroliferi nel Canale di Sicilia, accanto alla Piattaforma Vega,...

Greta Thunberg: nel Regno Unito contabilità della riduzione di CO2 molto creativa

Tavola rotonda con laburisti, liberaldemocratici, verdi, scozzesi e gallesi. Sedia vuota per Theresa May

In un discorso ai parlamentari britannici, la sedicenne attivista ambientale svedese Grata Thunberg ha descritto la risposta del Fregno Unito ai cambiamenti climatici come «Al di là dell’assurdo».  Greta è stata invitata a Westminster come ispiratrice del movimento school climate strikes che è particolarmente attivo in gran Bretagna ed è arrivata a Londra proprio mentre...

I cambiamenti climatici hanno peggiorato la disuguaglianza economica globale

Il divario tra la produzione economica dei Paesi più ricchi e dei Paesi più poveri del mondo è superiore del 25% rispetto a quanto sarebbe stato senza il riscaldamento globale

Lo studio  “Global warming has increased global economic inequality” pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) da Noah Diffenbaugh e Marshall Burke del Department of Earth system science della Stanford University, dimostra che «Dagli anni '60, il riscaldamento globale ha aumentato la disuguaglianza economica. I cambiamenti di temperatura causati dalle crescenti concentrazioni di gas...

Costa blocca 8 pozzi petroliferi offshore. No definitivo all’ampliamento della piattaforma Vega nel Canale di Sicilia

Il plauso di Legambiente. BAT imposte alla raffineria di Milazzo: le emissioni saranno tagliate del 50%

Ieri, intervenendo al Museo del mare di Milazzo, dove è esposto lo scheletro di un capodoglio spiaggiato per aver ingerito  plastica, il ministro dell’ambiente Sergio Costa ha annunciato: «Porto a Milazzo due buone notizie per l’ambiente e quindi per la salute dei cittadini: ho già firmato il decreto ministeriale affinché la raffineria di Milazzo, come...

Disastro ambientale in Val d’Agri: un arresto e 13 indagati. Il ministro Costa: «Chi inquina non resta impunito»

Legambiente: «Applicazione della legge sugli ecoreati come richiesto nel nostro esposto»

Le indagini della Procura di Potenza grazie alle quali i Carabinieri del Noe, funzionalmente dipendenti dal ministero dell'ambiente, hanno eseguito un’ordinanza di arresti domiciliari nei confronti di un dirigente dell’Eni spa, all’epoca dei fatti responsabile del C.O.V.A. di Viggiano (Potenza). Il procedimento penale, nel cui ambito è stata emessa la misura cautelare, riguarda, in qualità...

10.500 trote italiane importate nella Repubblica Ceca contenevano una sostanza vietata dal 2000

Il Verde Malachite ha effetti cancerogeni sui mammiferi, compresi gli esseri umani

Negli ultimi anni i veterinari della repubblica Ceca avevano trovato sporadicamente residui di verde malachite, una sostanza vietata nell’Unione Europea fin dal 2000 e che viene utilizzata come farmaco contro i parassiti e i funghi , ma che nei mammiferi, compresi gli esseri umani, può comportare effetti cancerogeni. Ma il portavoce della Státní veterinární správy...

L’influenza umana sul cambiamento climatico risale al XIX secolo

E’ iniziata molto prima di quanto credessimo in precedenza

Lo studio “Detection of human influences on temperature seasonality from the nineteenth century”  pubblicato su Nature Sustainability da un team di ricercatori dell’Accademia delle scienze cinese, del Met Office britannico, dell’università di Edimburgo e dell’università tedesca di Giessen, ha dimostrato che «Alla base della differenza di temperatura estate-inverno, l'influenza umana sui cambiamenti climatici può essere...

Piancastagnaio, il teleriscaldamento geotermico sarà presto realtà

Iniziati i lavori del primo lotto. Il sindaco Vagaggini: «I benefici non saranno solo legati ai risparmi sul riscaldamento e corrente elettrica ma anche al mercato immobiliare, che vedrà un incremento sul valore delle case»

La realizzazione del teleriscaldamento geotermico nel centro abitato di Piancastagnaio parte da lontano e adesso è realtà, come annuncia con soddisfazione il sindaco Luigi Vagaggini: dopo la firma per la convenzione – siglata nell’ottobre 2017 al ministero dello Sviluppo economico (Mise) proprio tra il primo cittadino ed Enel green power –, adesso nel Comune amiatino...

Gli indigeni maya del Guatemala autoproducono energia e accusano Enel Green Power

Il mini-idroelettrico comunitario ha permesso lo sviluppo di nuove attività economiche

Il villaggio 31 de Mayo, abitato da indigeni Ixil e Quiche, si trova nell’eco-regione di Zona Reina del municipio di Uspantán del l dipartimento di Quiché, nel  nord-ovest del Guatemala, a circa 300 Km a nord di Città del Guatemala ed è stato il primo dei 4 dell’area a costruirsi una propria centrale idroelettrica. Gli...

In Italia crescono mobilità a piedi ed in bicicletta ma anche le auto in circolazione

Il Piano Nazionale Energia e Clima del Governo troppo timido e insufficiente anche per i trasporti

«Lieve miglioramento della qualità dell’aria ma nelle città continuano gli sforamenti dei limiti normativi. Aumento degli spostamenti della mobilità attiva a piedi ed in bicicletta, tiene il trasporto pubblico ma cresce ancora il numero di auto e moto nelle città ed aree metropolitane. Complessivamente la mobilità sostenibile urbana delle grandi città non registra grossi miglioramenti...

Entro 3 anni le auto elettriche potrebbero diventare più economiche di quelle a benzina

Bloomberg: auto elettriche più performanti e con batterie e componenti sempre meno costosi

Le batterie sono diventate sempre più piccole ed economiche molto più velocemente del previsto, tanto che gli esperti di Bloomberg New Energy Finance  (BNEF) hanno dovuto rivedere ogni anno le loro proiezioni per i veicoli elettrici Nel 2017 BNEF diceva che «il crossover point in cui i veicoli elettrici saranno più economici rispetto a un...

Greta e il Papa: «Mi ha detto di andare avanti»

In Italia sui sussidi le fossili battono le rinnovabili: alle fonti inquinanti vanno quasi 19 miliardi di euro all’anno, a quelle pulite poco più di 14 miliardi. «Basta con l’incomprensibile regalo alla lobby del petrolio che inquina il clima del Pianeta e l’aria del nostro Paese».

Greta Thunberg è a Roma  e sulla sua pagina Facebook ha scritto: « Oggi mi sono incontrato con papa Francesco. L'ho ringraziato per aver parlato così chiaramente della crisi climatica. Mi ha detto di andare Avanti». Domani Greta incontrerà la presidente del Senato Casellati e poi parteciperà venerdì alla manifestazione per il clima a piazza...

Al via i lavori di ripristino ambientale dei fondali dove naufragò la Costa Concordia

Dovrebbero concludersi entro 5 anni, potrà essere individuato e determinato il residuo danno ambientale

La Provincia di Grosseto informa che «Sono iniziati i lavori per la decima ed ultima fase Costa Concordia con il restauro ambientale ed il monitoraggio a lungo termine dei fondali dell’Isola del Giglio, interessati dal naufragio della nave avvenuto il 13 gennaio 2012. La comunicazione è stata fatta dal responsabile del progetto all’Osservatorio di monitoraggio,...

Le microplastiche volano fino alle montagne più remote

Uno studio in un’area remota dei Pirenei conferma la presenza pervasiva delle microplastiche

Lo studio “Atmospheric transport and deposition of microplastics in a remote mountain catchment”, pubblicato su Nature Goescience da un team di ricercatori  francesi e britannici ha  raccolto per 5 mesi campioni in un'area montana isolata dei Pirenei che segnano il confine naturale tra Francia e Spagna, scoprendo che anche in quella zona remora e disabitata...

60 anni di dati dimostrano l’aumento della plastica negli oceani (VIDEO)

Il CPR, trainato in mare fin dal 1931, ha accidentalmente creato dati sulla storia della plastica negli oceani

E’ dal 1957 che il Continuous Plankton Recorder (CPR) viene rimorchiato nel Nord Atlantico e nei mari adiacenti e in oltre 60 anni di lavoro ha percorso oltre 6,5 milioni di miglia nautiche con l’obiettivo iniziale e principale di raccogliere campioni di plancton pelagico, un’attività che le navi da ricerca britanniche avevano iniziato già nel...

Earth Day, Confindustria: i chioschi dell’acqua un aiuto per il Pianeta

In Italia 2.000 chioschi dell’acqua fanno risparmiare tonnellate di plastica e di emissioni di CO2

Il 22 aprile si celebra l'Earth Day, la giornata mondiale della terra,  e per Associazione Aqua Italia/ANIMA-Confindustria «è l’occasione per riflettere sulle modalità più efficaci per preservare la salute della Terra il più a lungo possibile». L’associazione imprenditoriale ricorda che «Grazie a numerose campagne mediatiche e istituzionali si è creato un forte movimento Plastic Free in...

Londra, la polizia arresta più di 120 attivisti di Extinction Rebellion

Arrestati per aver bloccato il traffico nel centro di Londra. «Non ci arrenderemo»

Mentre era in corso il secondo giorno di blocco del traffico in un’area centrale di Londra, da parte degli attivisti di Extinction Rebellion  accampatisi durante la notte tra Waterloo Bridge, Parliament Square e Oxford Circus, è intervenuta la polizia e ha arrestato più di 120 attivisti climatici. Secondo la polizia di Londra il blocco del...

Elezioni Ue, sono in Italia gli elettori più preoccupati per clima e inquinamento atmosferico

Circa l’85% dei cittadini chiamati al voto ritiene importante che i partiti mettano le tematiche ambientali tra le loro priorità

L’Europarlamento è l'unica istituzione Ue i cui membri sono eletti direttamente dai cittadini, e tra il 23 e 26 maggio – la data che riguarda anche l’Italia – in 400 milioni saranno chiamati al voto per avviare la prossima legislatura: che posto avrà l’ambiente in queste elezioni cruciali? Secondo l’ultimo sondaggio Ipsos, finanziato dall’European climate...

L’impronta di carbonio della plastica, il complicato mix di strategie per ridurla

La prima valutazione globale del ciclo di vita delle emissioni di gas serra prodotte dalle materie plastiche

Grazie alle campagne contro le microplastiche e alle immagini delle “isole di plastica” come il Great Pacific garbage patch, nell’opinione pubblica globale è aumentata la consapevolezza dell'effetto della cattiva gestione delle plastiche sugli oceani del mondo. Ma due ricercatori dell’università della California – Senta Barbara. Jiajia Zheng e Sangwon Suh, fanno notare che «Tuttavia, il suo effetto...

Il passaggio ai veicoli elettrici migliora la qualità dell’aria e fa bene al clima

L'inquinamento da ozono si riduce anche quando l'elettricità per gli EV viene prodotta da fonti fossili

Secondo lo studio “Air quality impacts from the electrification of light-duty passenger vehicles in the United States”, pubblicato su Atmospheric Environment da un team statunitense guidato da Jordan Schnell del Department of Earth and Planetary Sciences e dell’Institute for Sustainability and Energy della Northwestern, il passaggio ai veicoli elettrici (EV) migliorerebbe la qualità dell'aria complessiva...

Fukushima Daiichi: si comincia a rimuovere il combustibile nucleare, con più di 4 anni di ritardo

Primo intervento nella piscina di stoccaggio del reattore 3

La radiotelevisione giapponese NHK ha annunciato che la Tokyo electric power company (Tepco). La compagnia che sta gestendo la bonifica e la dismissione della centrale nucleare di Fukushima Daiichi «Ha iniziato a rimuovere il combustibile nucleare da una piscina di stoccaggio di uno degli edifici danneggiati nel complesso dei reattori». Si tratta della prima volta...

Le aree protette del Mediterraneo si alleano per combattere la plastica in mare

MedSeaLitter: collaborazione tra Italia, Spagna, Francia e Greciaper sconfiggere il marine litter

E’ stato presentato a Cagnano Varano il protocollo di monitoraggio dei rifiuti marini realizzato dal progetto europeo MedSeaLitter, cofinanziato dal Programma Interreg Med, al quale partecipazione di istituti di ricerca, associazioni ambientaliste e università italiane, spagnole, francesi e greche e che ha come capofila il Parco Nazionale delle Cinque Terre. Il progetto, partito nel 2017,...

Refil Isola d’Elba: il 19 aprile presentazione del progetto sostenibile per la riduzione del consumo delle bottiglie di plastica

Il 19 aprile, a partire dalle ore 10,30, presso la Sala del Consiglio del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano all’Enfola (Portoferraio) verrà presentato Refill Elba, un progetto sostenibile attivato per la prima volta in Italia nel 2019 con l’obiettivo di incentivare la collaborazione con imprenditori del settore turistico, gli enti pubblici e privati e i cittadini...

Clima, gli scienziati stanno con i giovani di Greta

Le preoccupazioni dei giovani manifestanti sono giustificate

Pubblichiamo l’appello sottoscritto da noti scienziati di tutto il mondo e comparso su Science   I giovani del mondo hanno iniziato a dimostrare insistentemente per la protezione del clima e di altre basi del benessere umano. (1 , 2). Come scienziati e studiosi che recentemente si sono recentemente fatti promotori di lettere di sostegno simili nei nostri Paesi, chiediamo...

Come incentivare la mobilità sostenibile e ridurre l’inquinamento? Le proposte di Legambiente al Governo

Per il Cigno verde occorre «un cambiamento, progressivo ma radicale, del sistema fiscale che grava sui trasporti»

In occasione del Forum Quale Mobilità, organizzato a Firenze nell’ambito dell’ExpoMove – il primo grande evento sulla mobilità elettrica e sostenibile – Legambiente propone al Governo un pacchetto di misure finalizzate allo sviluppo della mobilità sostenibile, da mettere in campo attraverso un riequilibrio e una riduzione del pesante carico fiscale che grava sulla mobilità degli italiani: 73...

Stop pesticidi (anche) nel Chianti, domenica la marcia degli ambientalisti

La mobilitazione è rivolta ai ministri delle Politiche agricole, dell'Ambiente e della Salute che dovranno a breve approvare il nuovo Pan, e alla Regione che dovrà attuarlo

Il Wwf mobilità i cittadini in oltre 30 città italiane per chiedere al Governo e alle Regioni un Piano di azione nazionale sui pesticidi che garantisca la tutela della salute dei cittadini e degli agricoltori, salvaguardi la biodiversità nei siti Natura 2000 e nelle altre aree naturali protette e promuova l’agricoltura biologica su tutto il...

Trivellazioni offshore, Greenpeace, Legambiente e Wwf al governo: fuori le carte

Risponda e chiarisca su dismissioni, moratoria, norme, VIA e banca dati

«Fuori le carte e le risposte su quale sia la strategia del Governo per limitare effettivamente l’estrazione degli idrocarburi a cominciare dal mare». E’ quanto chiedono oggi con un comunicato congiunto Greenpeace Italia, Legambiente e Wwf, dichiarando «Sconcerto per la mancanza di una chiara strategia governativa a questo proposito, condizionata anche dalle resistenze pro-fossili all'interno dello stesso...

Promesse non mantenute: la Banca mondiale continua a investire nei combustibili fossili (VIDEO)

La Banca: dati obsoleti, investiamo nelle rinnovabili. Gli ambientalisti: «Cortina fumogena per mascherare gli altri investimenti anti-ecologici»

Urgewald, un'organizzazione ambientalista e per i diritti umani tedesca che denuncia le banche e le multinazionali quando le loro attività danneggiano le persone e l'ambiente e che ha come principio guida «Chi dà i soldi porta la responsabilità del business» ha pubblicato il  rapporto  “World Bank Group Financial Flows undermine the Paris Climate Agreement: The...

Dove vivono in Europa le specie aliene invasive

Rapporto Jrc su piante e animali invasivi, accidentalmente o deliberatamente introdotti negli ambienti europei

Il rapporto “Baseline distribution of species listed in the 1st update of Invasive Alien Species of Union concern” del Joint research centre (Jrc), dell’Unione europea pate da alcune certezze: «Le specie aliene invasive hanno gravi conseguenze negative per il loro nuovo ambiente. Rappresentano una grave minaccia per la biodiversità nell'Ue e in tutto il mondo....

La qualità dell’aria a Taranto

Impianto Acelor Mittal: le attività di monitoraggio di Ispra e Arpa Puglia

Pubblichiamo di seguito integralmente le osservazioni e analisi sulla qualità dell’aria nell’area urbana dello stabilimento siderurgico Arcelor Mittal, a Taranto, elaborate dall'Istituto superiore per la protezione dell’ambiente (Ispra) e Arpa Puglia. In relazione a quanto accaduto nell’ultimo mese a Taranto e alle informazioni diffuse, ISPRA e ARPA Puglia, nel rispetto delle specifiche competenze dei due...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 127