Inquinamenti

Eea compie 25 anni di lavoro a sostegno delle politiche ambientali europee

Bruyninckx: l’Agenzia ambientale europea al servizio della trasparenza e della conoscenza

L'Unione europea (Ue) ha uno dei più ambiziosi insiemi di obiettivi ambientali e climatici del mondo, che coprono una vasta gamma di settori politici: qualità dell'aria, spreco e qualità dell'acqua, energia e trasporti. Sulla base dei dati comunicati dagli Stati membri, l’European environment agency contribuisce a monitorare i progressi e individuare le aree in cui sono...

Cina: i progressi verso una “civiltà ecologica” dopo 40 anni di riforma e aperture

Dopo l’arricchitevi di Deng Xiaoping, la Cina cerca di rivedere il suo insostenibile sviluppo

In molti riconoscono alla Cina di essere riuscita a sbloccare i negoziati della Cop24 Unfccc di Katowice, evitando un clamoroso fallimento, grazie alla sua disponibilità ad accettare un tetto vincolante di emissioni di gas serra e di controlli. Il 13 dicembre. Al Gore, ex vicepresidente Usa e fondatore del  Climate Reality Project, aveva riconosciti alla...

L’azienda italiana della vernice mangia CO2 sbarca in India

Joint venture Ica-Pidilite per il mercato indiano e dei Paesi limitrofi in forte espansione

Il gruppo ICA, un’azienda di Civitanova Marche che è diventata uno dei leader mondiale nel mercato di vernici a base d’acqua per legno, ha inaugurato il primo stabilimento produttivo nel Gujarat, in India, realizzato per soddisfare le esigenze del mercato indiano e dei Paesi limitrofi. In India le vernici prodotte in Italia erano già conosciute...

Buone notizie: il segretario degli interni Usa Zinke si dimette travolto da scandali e corruzione

Esultano gli ambientalisti, ma anche il suo probabile successore è un lobbista dei combustibili fossili

Molto probabilmente l’atteggiamento di  “ostruzionismo morbido” tenuto dalla delegazione statunitense alla Cop24 Unfccc conclusasi sabato a Katowice era dovuto al fatto che il segretario di Stato Usa Ryan Zinke era nei guai e aveva altro a cui pensare che a un summit Onu sul clima. Infatti, proprio nel giorno della conclusione della Cop24, Donald Trump...

C’è un mondo nascosto nel DNA ambientale del miele

Ricercatori di UniBo hanno individuato le tracce di api, insetti e piante, ma anche virus, batteri e parassiti

«Dentro un cucchiaino di miele si nasconde un mondo intero», a rivelarlo è lostudio “Shotgun metagenomics of honey DNA: Evaluation of a methodological approach to describe a multi-kingdom honey bee derived environmental DNA signature” pubblicato su PlosOne da un team riricerca coordinato da Luca Fontanesi, docente dell’Università di Bologna attivo nel settore della genomica applicata all’apicoltura e alle...

L’incredibile biodiversità del Grande Mekong: nel 2017 scoperte 157 specie

Dal 1997 a oggi scoperte ben 2.681 nuove specie animali e vegetali: Wwf: «Rischiano di sparire in breve tempo»

Il rapporto "New Species on the Block" del Wwf Great Mekong descrive 3 Mammiferi, 23 Pesci, 14 Anfibi, 26 Rettili e 91 specie di vegetali scoperte in Cambogia, Laos, Myanmar, Thailandia e Vietnam dagli  scienziati che si sono avventurati nelle giungle impenetrabili della regione del Grande Mekong, tra montagne fiumi e  praterie, spesso in condizioni proibitive. In...

Giro d’Italia, Legambiente chiede di spostare il traguardo della 13esima tappa per tutelare l’habitat del Gran Paradiso

L’arrivo della tappa Pinerolo-Ceresole Reale al Lago del Serrù, a 2300 metri di quota, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso

L’edizione 2019 del Giro d’Italia, presentata alla stampa nelle scorse settimane, prevede per la sua 13esima tappa Pinerolo-Ceresole Reale l’arrivo al Lago del Serrù, a 2,300 metri di quota, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Una scelta che per il suo possibile impatto sul delicato habitat naturale dell’alta Valle Orco ha suscitato le...

Bioplastiche italiane: risultati molto positivi nel quinquennio 2012-2017

Fatturato + 49%, produzione +86%, addetti +92%, aziende +69%. Trend di crescita previsto per il 2018 al +15%

Secondo il 4° rapporto annuale di Assobioplastiche, uno studio di settore effettuato da Plastic Consult - società indipendente che dal 1979 svolge studi e analisi di mercato nel settore delle materie plastiche - quella delle bioplastiche compostabili italiane si conferma un’industria giovane, ad altissimo tasso di innovazione. Dal rapporto emerge che «Nel 2017, in Italia,...

Investendo meno di una settimana di Pil si salva il mondo dalla catastrofe climatica

Global Energy and Climate Outlook 2018: 0,4% e 1,3% del Pil globale nel 2050 per raggiungere rispettivamente i 2° C e gli 1,5° C

Il Joint Research Centre (Jrc) della Commissione europea ha pubblicato il rapporto “Global Energy and Climate Outlook 2018: Sectoral mitigation options towards a low-emissions economy”  secondo il quale per limitare l’aumento delle temperature globali a 1,5° C, le emissioni globali di serra dovrebbero scendere a zero netto entro il 2065 e per fermarsi a +2°...

Cop24 Unfccc, il turismo punta a un mondo carbon neutral entro il 2050

Accordo Wttc – Unfccc per far diventare l’industria dei viaggi e il turismo a neutralità climatica

Mentre alla 24esima Conferenza delle parti dell’United Nations Concention on climate change (Cop24 Unfccc), che dovrebbe chiudersi oggi a Katowice, i governi continuano a scontrarsi su alcune parole che potrebbero determinare il senso e il destino degli impegni per attuare l’Accordo di Parigi, il mondo delle imprese e delle organizzazioni internazionali scavalca la politica e...

Clima, Babbo Natale ai Fori Imperiali consegna 35mila firme al governo per chiedere lo stop alle fonti fossili

Il pacco dono di Legambiente: «L’Italia approvi azioni concrete di lotta ai cambiamenti climatici, puntando su un futuro 100% rinnovabile, su efficienza e innovazione, eliminando una volta per tutte i sussidi alle fonti fossili»

Oggi è arrivato il pacco dono di Legambiente al Governo: 35mila firme di cittadini italiani che chiedono di fermare l’utilizzo delle fonti fossili e contribuire così alla lotta ai cambiamenti climatici. La consegna simbolica. alla vigilia della chiusura della Cop24 Unfccc in Polonia. l’ha fatto il Babbo Natale di Legambiente per spingere il Governo ad assumere obiettivi...

Dopo il rogo del Tmb a Roma restano solo impatti ambientali, senza impianti per gestire rifiuti

La centralina di Villa Ada registra valori di Pm10 triplicati, mentre si teme l’emissione di diossina «che 100 inceneritori fanno in un anno»

Rimane critica la situazione a Roma dopo il rogo divampato nella notte fra il 10 e 11 dicembre nell’impianto di trattamento meccanico-biologico (Tmb) dell’Ama di via Salaria 981, domato solo dopo molte ore grazie al lavoro dei Vigili del fuoco, accorsi per spegnere le fiamme all’interno di un capannone di duemila metri quadrati adibito a...

Cop24 Unfccc, la (in)giustizia climatica dell’Arabia Saudita non piace ai Paesi in via di sviluppo

Il no della ricca monarchia petrolifera al Rapporto 1,5° dell’Ipccc l’ha allontanata dai Paesi poveri

Dopo che l’ostruzionismo saudita ha di fatto bloccato i progressi della 24esima Conferenza delle parti dell’United Nations convention on climate change (Cop24 Unfccc) in corso a Katowice, l’Arabia Saudita – che è annoverata tra i Paesi in via di sviluppo – è stata emarginata dal gruppo di Paesi di cui ancora faceva parte. L’8 dicembre...

Limiti di emissioni ambiziosi per le centrali elettriche diminuirebbero fortemente l’inquinamento nell’Ue

Cali del 66% per SO2, del 56% per il particolato e del 51% per NOx

Gli Stati membri dell'Unione europea avranno grossi vantaggi fissando limiti ambiziosi per le emissioni inquinanti delle centrali elettriche. A dirlo è il nuovo briefing “Greening the power sector: benefits of an ambitious implementation of Europe’s environment and climate policies” dell' European environment agency (Eea), secondo il quale «Fissare limiti di emissione rigorosi ma realistici per il...

Bonus-malus auto: la proposta di Edo Ronchi su come articolare incentivi e disincentivi

Bonus per i veicoli elettrici “economici” non per quelli di lusso. Malus crescente per i veicoli inquinanti

Secondo Edo Ronchi, presidente della Fondazione per lo sviluppo sostenibile, «Per affrontare la crisi climatica e per migliorare la qualità dell’aria delle nostre città, incentivare una mobilità più ecologica e disincentivare quella più inquinante, è una scelta necessaria che va inserita in quadro strategico sia di medio (al 2030) sia di lungo termine (2050) per...

Cop24 Unfccc, l’appassionato appello di Patricia Espinosa ai governi del mondo

Siamo qui per proteggere la sottile linea blu della vita. Quella sottile linea blu di speranza

Oggi alla 24esima Conferenza delle parti dell’United Nations Framework  convention on climate change (Cop24 Unfccc)  in corso a Katowice, in Polonia, è iniziata la seconda parte del segmento di alto livello di un summit climatico che sembra in grosse difficoltà  e la segretaria esecutiva dell’Unfccc, Patricia Espinosa e altri alti funzionari dell’Onu stanno lanciando preoccupati...

Cop24 Unfcc: stallo a Katowice. Trucchi e bugie mentre il mondo si avvicina al baratro climatico

Cresce la preoccupazione di ambientalisti e Paesi poveri per un possibile fallimento del summit

La seconda settimana di negoziati della 24esima Conferenza delle parti dell’United Nations Framework  convention on climate change (Cop24 Unfccc) è cominciata con due giorni di stallo e confusione e con interminabili negoziati per cercare di sbloccare una situazione che rischia di far cadere il mondo nel  precipizio di un accordo che lascerà tutto pericolosamente come...

Bonus-malus auto: per le associazioni ambientaliste «è buono, ma la proposta va migliorata»

L’Italia introduca un sistema di tassazione che favorisca gli acquisti dei veicoli a zero e basse emissioni.

Con un comunicato congiunto, Transport & Environment, Legambiente, Kyoto Club, Wwf Italia, Cittadini per l’Aria «accolgono positivamente l’emendamento al disegno di legge di Bilancio, approvato dalla Commissione Bilancio della Camera lo scorso martedì,  che introduce dal 1 gennaio 2019, un nuovo sistema fiscale che lega la tassa d’acquisto dei nuovi veicoli al valore specifico delle emissioni...

Total non potrà trivellare la barriera corallina del Rio delle Amazzoni, Ibama gli nega la licenza (VIDEO)

Greenpeace: abbiamo vinto. Ma la presidenza Bolsonaro potrebbe cambiare tutto

La multinazionale francese Total non potrà sfruttare il giacimento petrolifero al lago della costa dello Stato brasiliano dell’Amapá, vicino alla barriera corallina dell’Amazzonia, Infatti, l’Instituto Brasileiro do Meio Ambiente e dos Recursos Naturais Renováveis (Ibama) ha pubblicato un comunicato nel qualesi legge; «La licenza ambientale per l’attività di trivellazione a mare nei blocchi FZA-M-57, 86,...

Già fallito il progetto Ocean Cleanup per ripulire il Great Pacific Garbage Patch?

Ocean Cleanup dovrà riprogettare completamente le barriere galleggianti System 001

Greenreport.it è sempre stato tra coloro che hanno espresso seri dubbi sulla reale efficacia del progetto Ocean Cleanup del giovane inventore olandese Boyan Slat, altri hanno fatto notare che era difficile mettere in atto un sistema stabile in un Oceano tempestoso come il Pacifico e altri ancora avevano sottolineato il possibile impatto di barriere galleggianti...

Lettera aperta agli amici della Terra

Carlo Giangregorio: «La lotta ai cambiamenti climatici deve essere la priorità numero uno»

Cari amici della Terra, scrivo questa lettera aperta a voi tutti con una speranza ed un obiettivo che forse travalicano di molto quello che sono le mie reali possibilità, ma è da tanto tempo che la mia coscienza me lo chiedeva. Molti di voi mi conoscono bene da molti anni, altri sono colleghi di lavoro...

La Plastisfera e le balene: i risultati preliminari di Pelagos Plastic Free

Nell’Arcipelago Toscano e nel sud dell’Adriatico la massima concentrazione di microplastiche

Dopo la campagna scientifica per fare l’inventario della Plastisfera nel 2017, il programma Pelagos Plastic Free », un progetto di Legambiente e dell’ONG francese Expédition MED, finanziato dal segretariato del Santuario internazionale dei mammiferi marini Pelagos con il contributo di  Mareblu, Novamont, Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, Parco Nazionale delle 5 Terre, UniCoop Firenze, nel 2018 ha...

Cop24: Usa, Russia, Arabia saudita e Kuwait impediscono l’adozione del Rapporto Ipcc

Trump, Putin e bin Salman alleati contro la scienza e l'azione climatica

Quando è stato presentato e adottato a ottobre a Incheon, in Corea del Sud, lo Special Report on Global Warming of 1.5°C dell’Intergovernmental panel on climate change (Ipcc)  ha  subito avuto un grosso impatto mediatico e politico, per questo gli scienziati, gli ambientalisti e molte delle delegazioni governative presenti alla 24esima Conferenza delle parti dell’United Nations...

Giovanni De Feo è l’Ambientalista dell’anno 2018

A Casale Monferrato il Premio Luisa Minazzi promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia

Divulgare, in maniera semplice e convincente, i principi della sostenibilità rendendo comprensibile e desiderabile l’evoluzione verso la società low carbon. Giovanni De Feo, docente di Ecologia industriale all’ateneo di Salerno, c’è riuscito con il suo progetto educativo Greenopoli grazie al quale ha saputo raccontare anche ai giovanissimi concetti a volte molto complessi attraverso il web e...

Legambiente, Greenpeace e Wwf contestano le scelte di Eni e scrivono a Di Maio

«Sempre più impegnata nel rilancio di fonti fossili in tutto il mondo a fronte di investimenti minimi nelle rinnovabili, in conflitto con gli impegni presi dall’Italia sul clima».

Legambiente, Greenpeace e Wwf lanciano un appello al ministro dello sviluppo Economico Luigi Di Maio affinché si definisca all’interno del Piano Nazionale energia e clima - che dovrà essere trasmesso alla Commissione europea entro la fine di dicembre - gli indirizzi strategici per l’Eni, «Perché possa passare dall’essere un ostacolo sulla strada degli impegni sul Clima...

Solidarność dalla lotta per la democrazia al negazionismo climatico

Ci risiamo: lavoro contro ambiente. E 45 Paesi firmano dichiarazione di Slesia della Polonia

Proprio mentre a Katowice è in corso la 24esima conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop24 Unfccc) l’Hertland Institute, un famigerato think-tank iper-conservatore e negazionista climatico statunitense,  la federazione dei minatori ed energia di Solidarność e  Solidarność della Slesia (la regione carbonifera della Polonia della quale Katowice è il capoluogo)  hanno espresso...

Nuove fonti di inquinamento da ammoniaca individuate dallo spazio

Industria e agricoltura sono i principali emettitori di ammoniaca. Inquinamento ampiamente sottostimato

Basandosi sulle osservazioni delle emissioni di ammoniaca fatte dallo spazio dalle sonde IASI (Infrared Atmospheric Sounding Interferometer)  una delle quali è stata messa in orbita il 7 novembre, lo studio “Industrial and agricultural ammonia point sources exposed” pubblicato su Nature da un team di ricercatori dell’Université libre de Bruxelles (ULB) e del Laboratoire « atmosphères,...

Civico 5.0: indagine su condomini poco green e riqualificazione energetica

Riqualificando 30mila condomini entro il 2030 si avrebbe un risparmio di quasi 400 milioni di euro annui per le famiglie

«Se si vogliono ridurre i consumi energetici, e quindi le emissioni in Italia, è fondamentale affrontare il problema del consumo degli edifici attraverso seri interventi di riqualificazione e di efficientamento energetico. Per questo occorre avere il coraggio di riconvertire 30mila condomini all’anno, quelli con maggiori problemi di efficienza energetica, entro il 2030. Se si riqualificassero...

Clima e salute: i benefici sono il doppio dei costi per raggiungere gli obiettivi dell’Accordo di Parigi

Oms: se si tiene conto della salute, la mitigazione dei cambiamenti climatici è un'opportunità, non un costo

Secondo il “COP-24 Special Report: health and climate change“ dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) presentato alla  24esima Conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop24 Unfccc) in corso a Katowice in Polonia, «Raggiungere gli obiettivi dell'Accordo di Parigi potrebbe salvare circa un milione di vite all'anno in tutto il mondo entro il...

Carbon Budget 2018: forte crescita delle emissioni globali di CO2, massimo storico

Cina, Usa, Ue e India emettono il 58% delle emissioni, il resto del mondo il 42%

Secondo lo studio “Global Carbon Budget 2018” pubblicato simultaneamente su Nature, Earth System Science Data  e Research Letters  da un folto team internazionale di scienziati del Global Carbon Project (GCP) «Nel 2018,  le emissioni globali di carbonio raggiungeranno il massimo storico. Il team guidato da Corinne Le Quéré, direttrice del Tyndall Centre for Climate Change...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 100