Inquinamenti

L’Australia denunciata dall’Unesco: l’industrializzazione mette in pericolo la Grande barriera corallina

Gli ambientalisti contro i progetti di porti e carbone del Queensland che mettono in pericolo il Reef, la Grande barriera corallina

Secondo l’Australian Marine Conservation Society (Amcs) e il Wwf Australia «I governi australiani stanno mettendo a rischio la Grande Barriera Corallina, omettendo di attuare le raccomandazioni del Comitato del patrimonio mondiale riguardo alla rapida industrializzazione». Richard Leck, del Wwf Australia, che ha partecipato come osservatore al World Heritage Meeting dell’Unesco, ha detto che «L'Australia era...

Singapore e Malaysia soffocano per gli incendi dolosi in Indonesia

La petizione contro “Il piano per uccidere gli oranghi“ supera 1.300.000 firme

Ci risiamo: l’Asia soffoca per il fumo degli incendi in Indonesia, un Paese dove teoricamente ci dovrebbe essere una moratoria sulle deforestazione per far spazio a nuove piantagioni di palma da olio. I governi di Singapore e della Malaysia hanno invitato l'Indonesia a prendere «Misure urgenti» per contrastare gli incendi boschivi a Sumatra che stanno...

Ambienti acquatici, così i pesticidi riducono fino al 42% la biodiversità

L’attuale valutazione del rischio dei pesticidi è inferiore alla necessità di tutela della biodiversità

Un nuovo studio (Pesticides reduce regional biodiversity of stream invertebrates) sottolinea che «La crisi della biodiversità è una delle più grandi sfide di fronte all’umanità, ma la nostra comprensione dei suoi drivers rimane limitata. Così, dopo decenni di studi e di  sforzi di regolamentazione, rimane sconosciuto in che misura e in quali concentrazioni i moderni pesticidi...

Ecco le barriere anti meduse e rifiuti. Tenere gli esseri marini “fastidiosi” lontani dagli esseri umani?

La Airbank, un’azienda emiliana leader nel settore della sicurezza ambientale, annuncia oggi l’arrivo sul mercato di una barriera «Pensata per bloccare al largo alghe, meduse e spazzatura in genere, grazie alle sue particolari qualità». Airbank spiega che questa barriera è «Formata da una parte emergente gonfiabile e da una rete a maglia fine che si...

Cina: ecco quali sono i reati ambientali più gravi nel paese del dragone

La Corte suprema e la Procura suprema della Repubblica popolare cinese hanno pubblicato congiuntamente una nuova spiegazione giuridica che chiarisce le sanzioni gravi applicabili a chi inquina. In un comunicato Corte e Procura suprema della Cina spiegano che «Il documento giuridico presenta le difficoltà ad indagare sui casi di inquinamento ambientale ed a condannare gli...

Russia: esplode poligono militare sul Volga

Il ministero delle situazioni di emergenza (Msu) russo ha annunciato oggi che «Circa 6.500 abitanti della città di Tchapaïevsk (Regione di Samara; Volga) sono stati evacuati in seguito all’eslosioni di munizioni in un poligono militare. Le esplosioni nel poligono sono iniziate ieri sera ed avevano costretto ad evacuare completamente i 250 abitanti del piccolo villaggio...

Condizionatori e gas refrigeranti, rinfreschiamoci senza riscaldare il pianeta

Le imprese green italiane dominano il mercato europeo dei condizionatori e delle celle frigorifere

Oggi la Commissione Ambiente del parlamento europeo è chiamata a votare il nuovo regolamento sui gas refrigeranti, che contribuiscono fortemente all'effetto serra, e Legambiente chiede agli europarlamentari italiani di appoggiare l'ambizioso testo, pur se emendato, e di sostenere «Tutti i faticosi compromessi raggiunti finora dal relatore, il verde olandese Bas Eickout, per dare forza alla fase...

Scienziati italiani svelano i segreti del batterio che mangia il petrolio e bio-risana il mare

La ricerca dovrà proseguire, ma è stato probabilmente compiuto un importante passo in avanti nella lotta all’inquinamento da petrolio. Research in Microbiology, una rivista dell’Institut Pasteur, ha pubblicato la ricerca The genome sequence of the hydrocarbon degrading Acinetobacter venetianus VE-C3, nella quale un team internazionale di ricercatori, coordinato da Renato Fani, associato di Genetica presso l'Università di Firenze,...

Il killer silenzioso: in Europa le centrali a carbone fanno due morti all’ora

Greenpeace International: «Enel quinta peggiore compagnia europea»

Greenpeace International ha presentato oggi il nuovo rapporto “Silent Killers” che si basa su una ricerca condotta dall’università di Stoccarda  e dal quale emerge che «Il fumo che esce dalle ciminiere delle centrali elettriche a carbone, in Europa, uccide più di due persone all’ora». Gli ambientalisti sottolineano che «Le centrali a carbone sono tra le...

Marino comincia bene: «Pedonalizzeremo i Fori imperiali». Legambiente applaude

Il Cigno Verde: «Punto di partenza per ridisegnare la mobilità urbana»

Il nuovo sindaco di Roma, Ignazio Marino,  comincia bene, a partire dalla buona dose di onestà politica sanamente “di parte” delle sue prime dichiarazioni, che evidenziano l’appartenenza ai valori della sinistra senza rinunciare, anche dalle prime scelte di stile istituzionale, a voler essere il sindaco di tutti, dalla consapevolezza del gravoso compito che si è...

Rischio nucleare o chimico? In Toscana per le maxi emergenze c’è un nucleo operativo sanitario

Per affrontare possibili calamità la Regione Toscana ha deciso di dotarsi di un organismo integrato, che opererà in maniera sinergica, garantendo l’efficienza della rete territoriale dei servizi. Si tratta del Nosme (Nucleo operativo sanitario regionale per le maxi emergenze) che opererà anche in termini di prevenzione, fase fondamentale per ridurre tutti i rischi. Il Nosme...

Il radar senza inquinamento elettromagnetico: l’università di Pisa all’avanguardia

Radar che non emettono onde elettromagnetiche, non inquinano e per funzionare usano i segnali già disponibili nell’ambiente. Non si tratta di strumenti pensati per qualche film di fantascienza: quella dei “passive radar” è una tecnologia in cui Pisa è all’avanguardia grazie al lavoro congiunto del Laboratorio Radar dell’Università e del Laboratorio nazionale Radar e sistemi...

Trivellazioni offshore di petrolio e gas: il Consiglio europeo adotta la direttiva sulla sicurezza

Oggi il Consiglio dei ministri europeo ha adottato la direttiva sulla sicurezza delle attività petrolifere e gasiere offshore. Nella nota finale il Consiglio sottolinea che «Il nuovo quadro normativo mira a ridurre il verificarsi di incidenti in relazione alle operazioni offshore di gas di petrolio ed a limitarne le conseguenze. Di conseguenza, aumenterà la protezione...

«Il fracking è inutile e rischioso: non serve alla competitività di Ue e Germania»

«La competitività dell'economia Usa non deriva dal fracking, è il dollaro che ha perso il 30% del suo valore dal 2002»

Lo Sachverständigenrat für Umweltfragen (Sru), il Consiglio consultivo per l’ambiente della Germania, al quale il governo di Angela Merkel ha chiesto un rapporto per determinare la sua posizione  nel dibattito sulla fratturazione idraulica in corso nell’Unione europea, ha pubblicato la dichiarazione "Fracking per la produzione di gas di scisto - Un contributo alla sua valutazione nel...

L’oro del Gabon diventerà “verde”?

Il problema dei cercatori d’oro e degli impatti sull’ambiente

«I cercatori d’oro sono poveri e sfruttati, sottoposti a condizioni di lavoro insopportabili. Bisogna ridargli la loro dignità». «I cercatori d’oro sono dei bracconieri di elefanti che saccheggiano l’ambiente. Buttiamoli fuori!». «I cercatori d’oro sono dei piccolo imprenditori prosperi. Meritano di essere sostenuti ed incoraggiati». «L’attività dei cercatori d’oro è inefficace sul piano economico. Bisogna...

Solvay licenzia in Europa, e a Rosignano? Coniugare la tutela dell’ambiente a quella del lavoro

Grande fibrillazione intorno al gruppo Solvay in questi giorni. Di oggi la notizia che il gruppo chimico belga ha intenzione di procedere ad un piano di competitività e riorganizzazione della produzione di carbonato di sodio. In altre parole si taglia, e a farne le spese saranno 450 lavoratori che in Europa perderanno il posto di lavoro...

L’inferno al mercurio delle miniere d’oro in Indonesia: avvelenati terra, acqua, e uomini

Bichard Kellog racconta in un inchiesta realizzata per Mongbay l’inferno delle piccole miniere nel nord di Sumatra, in Indonesia, dove cercatori d’oro, spesso abusivi, devastano d’acqua e foreste pluviali come la Ulu Masen “protected forest”. I minatori “informali” indonesiani per estrarre l’oro dal minerale utilizzano una sostanza da tempo vietata nel mondo in via di...

Spiagge bianche e scarichi industriali Solvay di Rosignano, l’Arpat prende posizione

«Sostanze pericolose fino ad oggi ignote? Non è così»

La notizia del patteggiamento dei dirigenti di Solvay riguardo alle ipotesi di reato che gli sono contestate nell'ambito di una indagine della procura della Repubblica di Livorno relativa agli scarichi idrici industriali dello stabilimento di Rosignano ha dato luogo a numerose ricostruzioni dei fatti sulla stampa dalle quali emerge un quadro non sempre corrispondente alla...

Requisiti acustici passivi degli edifici: norma interpretativa incostituzionale

La norma di interpretazione dei requisiti acustici passivi degli edifici è incostituzionale. Perché produce disparità di trattamento tra gli acquirenti di immobili. Lo afferma la Corte Costituzionale – con sentenza 29 maggio 2013, n. 103 – in riferimento alla questione sollevata dal Tribunale di Busto Arsizio. Una questione riguardante la domanda risarcitoria proposta dall’acquirente di...

Sotto la lente la qualità dell’aria in Toscana: senza interventi strutturali pochi i miglioramenti

I risultati dell’ultimo report di monitoraggio Arpat

Senza i necessari interventi strutturali per migliorare la qualità dell’aria, specialmente nei centri urbani, i rapporti che si susseguono di anno in anno continuano a rappresentare situazioni con luci e ombre, che sono da tempo più o meno le stesse. Anche il report del monitoraggio della qualità dell’aria aggiornato al 2012 ottenuto dalla rete regionale...

Ennesimo sversamento di greggio all’Eni di Gela

Oggi  si è verificata una grossa perdita di petrolio, almeno una tonnellata, da una tubazione dell'impianto Topping, nella raffineria Eni di Gela. Il greggio si è riversato nel canale di scarico dell'acqua marina utilizzata per raffreddare alcune attrezzature dell’impianto e ha raggiunto la foce del fiume Gela. La Capitaneria di porto ha mobilitato le imbarcazioni...

Al via la Settimana verde europea: aria pulita per tutti

Potočnik: «L’inquinamento dell’aria è spesso invisibile ma i suoi effetti sono purtroppo reali»

È iniziata oggi a Bruxelles, all’insegna dello slogan “Cleaner Air for All - Aria più pulita per tutti”, la 13esima edizione della Settimana verde, la principale conferenza annuale sulla politica ambientale europea, che terminerà il 7  giugno. Quest’anno alla Green Week  sono attesi circa 3.000 partecipanti che si riuniranno per discutere delle problematiche riguardanti l’aria....

Togliete quei bidoni (tossici): dalla Regione ruolo centrale alla buona comunicazione

Nei giorni scorsi i promotori del comitato livornese “Togliete quei bidoni”, che ha raccolto 4.000 firme, sono stati ricevuti in Regione per fare il punto su due questioni: l’impegno per la divulgazione ai cittadini di tutte le informazioni sull’ambiente marino a partire dai risultati dei monitoraggi relativi all’incidente del 2011 dell’Eurocargo Venezia con dispersione in...

Ora il nucleare fa persino bene alla salute: «Nonostante i problemi di sicurezza abbatte i gas serra»

Lo studio Prevented Mortality and Greenhouse Gas Emissions from Historical and Projected Nuclear Power, nonostante presenti teorie e dati conosciuti e più volte confutati (o forse proprio per questo), sembra destinato a far discutere molto. Pushker Kharecha e James Hansen, due ricercatori del Goddard Institute for Space Studies della Nasa e del Columbia University Earth...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 120
  5. 121
  6. 122
  7. 123
  8. 124
  9. 125
  10. 126
  11. 127