Inquinamenti

Navi e acque di sentina, dall’Ue un progetto per ridurre la concentrazione degli idrocarburi

Lo scarico dell'acqua di sentina nelle navi mercantili è un’operazione sottoposta a normative rigide dato che queste acque spesso si mescolano con olio e sostanze chimiche tossiche. L'International maritime organisation (Imo) indica che la massima concentrazione di idrocarburi totali nell'acqua di sentina deve essere di 15 ppm per poter essere scaricata in mare aperto. Molte imbarcazioni sono...

Incredibile a Fukushima: sversamento da cisterna costruita in pendenza

E la Tepco chiede di riaprire i due reattori della centrale nucleare di Kashiwazaki-Kariwa

Ieri si è saputo di una nuova perdita di 23 tonnellate di acqua altamente radioattiva dai serbatoi di stoccaggio della centrale nucleare di Fukushima Daiichi devastata della esplosioni di idrogeno avvenute dopo il terremoto/tsunami dell’11 marzo 2011. Oggi la Tokyo electric power company (Tepco) che cerca di gestire maldestramente il cadavere radioattivo della centrale, ha...

Fracking, un nuovo pericolo: contaminanti radioattivi trovati nelle acque reflue

Un team di quattro ricercatori della Nicholas School of the Environment della Duke University ha pubblicato su Environmental Science&Technology lo studio Impacts of Shale Gas Wastewater Disposal on Water Quality in Western Pennsylvania, che rivela un’inaspettata conseguenza della già contestatissima fratturazione idraulica, ormai più nota come fracking. I ricercatori statunitensi sottolineano che «Elevati livelli di...

Gli zombie esistono: basta guardarli al microscopio

Pubblicati su Science i risultati di una ricerca sugli interferenti endocrini, utilizzati negli allevamenti

Una ricerca appena pubblicata su Nature evidenzia come gli interferenti endocrini possono essere di gran lunga più diffusi nei laghi e nei fiumi di quanto si pensasse: scienziati ambientali statunitensi hanno scoperto che, anche se questi composti sono spesso degradati dalla luce solare, possono rigenerarsi durante la notte e ritornare alla vita come degli zombie....

La Deepwater Horizon canadese: nessuno riesce a fermare gli sversamenti nelle Tar Sands

Il greggio più sporco del mondo, quello delle Tar Sands canadesi, è iniziato a fuoriuscire più di quattro mesi fa nel nord dell’Alberta ed ancora ribolle e si spande sul terreno, un disastro ambientale che ha spinto finalmente il governo della Provincia dell’Alberta ad intervenire: il 24 settembre ha ordinato alla Canadian Natural Resources Ltd...

Il mercurio delle piccole miniere d’oro avvelena l’Indonesia. Ma controlli e ricerca sono scarsi

Da più di 10 anni Takanobu Inoue, del dipartimento di architettura ed ingegneria civile della Toyohashi University of Technology, conduce indagini sul campo sull’avvelenamento da mercurio e quello che ha scoperto rivela una situazione grave che non sta migliorando. Il professor Inoue, che è un esperto di water environmental engineering, spiega che «la principale fonte di...

Emissioni industriali ed energie rinnovabili: altri due richiami Ue all’Italia

I governi che si sono succeduti in questi ultimi anni, più o meno tecnici e di vario colore, non hanno ritenuto prioritarie le questioni ambientali e l’Italia continua a “collezionare” richiami dall’Ue su questi temi. Gli ultimi riguardano le emissioni industriali e le energie rinnovabili. Nel primo caso sono 4 i Paesi (Italia, Cipro, Slovenia,...

CO2 e salute umana: tagliare le emissioni salverebbe milioni di vite

I costi per le spese sanitarie supereranno quelli per ridurre il global warming

Lo studio Co-benefits of mitigating global greenhouse gas emissions for future air quality and human health, pubblicato, su Nature Climate Change, riporta la discussione sul riscaldamento globale saldamente coi piedi per terra: a rischio è soltanto la salute del pianeta ma, ovviamente, anche la nostra. E per vari motivi. Ad esempio? «Le azioni di riduzione...

Attivisti di Greenpeace arrestati dai russi: l’accusa è pirateria. Ma gli ambientalisti smentiscono

Sulla pagina Facebook di Greenpeace Italia si legge che «L'Arctic Sunrise è arrivata vicino Murmansk. Questa è la prima foto dei nostri attivisti da quando giovedì scorso la Guardia Costiera russa ha abbordato la nave. Non siamo tranquilli, la situazione è ancora poco chiara. Perché le autorità russe stanno tenendo in fermo l'Arctic? Di cosa...

Moda e tessuti, Greenpeace: parte dall’Italia il “no” alle sostanze tossiche

L'azienda tessile comasca, Canepa Spa, produttrice di tessuti di pregio come la seta e il jacquard per le principali firme dell'alta moda e del prêt-à-porter italiane e del mondo, ha aderito alla campagna di Greenpeace, Detox, per l'eliminazione delle sostanze tossiche dal settore moda, diventando il primo produttore a livello mondiale a sottoscrivere pubblicamente il Detox Commitment. ...

Costa Concordia: incremento di batteri coliformi nelle acque intorno al relitto

L’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana (Arpat) ha aggiornato i risultati parziali delle analisi sui campioni prelevati il 17 settembre in 4 punti intorno al relitto della Costa Concordia (in prossimità della prua; a metà strada fra la prua ed il molo del faro rosso; presso il dissalatore; punta del molo del faro...

Costa Concordia, il risarcimento dei danni ambientali potezialmente molto più alto

L’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra), con riferimento ad alcuni articoli apparsi il 19 settembre sulla stampa sulla quantificazione dei  danni ambientali causati dal naufragio della Costa Concordia all’Isola del Giglio,  precisa che «L’Ispra ha effettuato la  valutazione del danno ambientale a marzo 2013, sulla base dei pochi elementi certi che...

Venezia, domani manifestazione contro il passaggio delle grandi navi

È la Settimana europea per la mobilità sostenibile ma a Venezia transiteranno 18 grandi navi nel fine settimana. L'assessore Bettin: «Saranno monitorati l'impatto acustico e le emissioni»

Tornano a manifestare a Venezia, comitati e associazioni ambientaliste che si battono contro il passaggio delle grandi navi da crociera di fronte al centro storico tra i più visitati al mondo. L’appuntamento è per domani pomeriggio (ore 14,30) alle Zattere, lungo il Canale della Giudecca che confluisce in Bacino San Marco. La data non è...

Fukushima: dopo il tifone la Tepco scarica in mare migliaia di tonnellate di acqua contaminata

La Tokyo Electric Power Company (Tepco). ha detto di aver  scaricato il 16 settembre nell'Oceano Pacifico circa 1.130 tonnellate di acqua piovana contaminata che si erano accumulate  nell’area della centrale nucleare di Fukushima Daiichi  a causa del passaggio del tifone Man-Yi,. L’acqua radioattiva si era accumulata all'interno delle barriere circolari installate intorno ai serbatoi provvisori...

Centrale a carbone nel Sulcis? Italia contromano

Nel decreto del fare 2 si toglie alle rinnovabili per dare al carbone ed ai fossili

Secondo Greenpeace, Legambiente e Wwf, «Il sussidio per una centrale a carbone nel Sulcis prelevato dalla bolletta dei consumatori, così come previsto nelle bozze di decreto del Fare 2 che circolano con insistenza, sarebbe un vero e proprio abominio e un autogol per l’Italia». Gli ambientalisti sono convinti che «Realizzando un impianto a carbone in...

Nuovo incendio a bordo di un sottomarino nucleare russo

Oggi alle 5,00 (ora di Mosca) è scoppiato un incendio a bordo del sottomarino nucleare russo  k-150 Tomsk, che era in riparazione nel cantiere navale Zvezda, nell’Estremo Oriente russo, a circa 25 km da Vladivostok. Lo ha comunicato la sede regionale del ministero russo delle situazioni d’emergenza.  I sottomarini nucleari della classe Tomsk (nella foto)...

Fracking in Pennsylvania: dopo l’accusa ecco il ricatto ambientale della Exxon Mobil

La Exxon Mobil, la più grande multinazionale energetica del mondo, è stata accusata di aver scaricato illegalmente più di 189.000 litri di acque reflue in un sito di trivellazione - fracking - di shale-gas in Pennsylvania. Il procuratore generale della Pennsylvania ha accusato una sussidiaria della Exxon, la Xto Energy, di aver scaricato nel 2010...

Francia: bloccato vicino Narbonne un camion che trasportava tetrafloruro di uranio

Il Collectif Stop Uranium ha colpito ancora: a giugno aveva bloccato le porte dell’impianto Comurhex di Malvési per denunciare i rischi di questa misteriosa fabbrica che opera nella regione di Narbonne, oggi ha bloccato un camion carico di tetrafloruro di uranio, che stava lasciando proprio la Comurhex, per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica su questi trasporti...

La Cina rivela il suo piano “plurale” contro l’inquinamento atmosferico

Stretta contro il carbone, ma aumenta il nucleare. Pechino guarda alle tecnologie antinquinamento finlandesi

Un piano di azione del governo cinese pubblicato oggi afferma che «la Cina si è impegnata ad adottare un approccio plurale contro l’inquinamento dell’aria». Secondo quanto si legge sul sito del governo centrale cinese, «il Paese porterà il suo consumo di carbone a meno del 65% del suo consumo totale di energia primaria. Questa misura fa...

Carbone, blitz di Legambiente a Vado Ligure: «Fermiamo le centrali più inquinanti d’Italia»

Oggi Legambiente ha organizzato una giornata di protesta contro il carbone davanti alla centrale da 660 MW di Vado Ligure, alla quale si vorrebbe aggiungere un altro gruppo, sempre a carbone, da 460 MW. La giornata degli ambientalisti del Cignio Verde contro quella che definiscono «La fonte fossile più impattante per il clima» è cominciata con...

Piombino: presentato “Corex”, un progetto alternativo all’altoforno

L'assessore alle attività produttive, lavoro e formazione Gianfranco Simoncini ha espresso apprezzamento per l'iniziativa che ha permesso di conoscere una delle opportunità tecnologiche che potrebbero permettere la salvaguardia e lo sviluppo del polo siderurgico di Piombino. Simoncini è intervenuto oggi a Piombino al seminario promosso dalle organizzazioni sindacali, locali, nazionali e di categoria in occasione della...

Variante di valico, dubbi sul monitoraggio dell’aria

Roncobilaccio, una frazione del Comune di Castiglione dei Pepoli, sull’Appennino Tosco-Emiliano, è una piccola comunità che da tempo convive con i disagi causati da uno dei cantieri più impattanti d’Italia, quello per la Variante di Valico, un tracciato alternativo all’attuale A1, necessario a superare i disagi cronici di quel tratto di autostrada. Pur trovandosi in una...

Il Canada promette ad Obama di tagliare le emissioni di CO2, ma c’è l’imbroglio

Sierra Club: avvelenano i lupi con la stricnina per ampliare le tar sands e realizzare il loro progetto

Il premier conservatore del Canada, Stephen Harper, ha scritto una lettera al presidente Usa Barack Obama nella quale si  offre di ridurre le emissioni di gas serra in cambio dell’approvazione della Keystone XL pipeline che dovrebbe portare il petrolio delle tar sands, le sabbie bituminose dell’Alberta, fino alle raffinerie texane nel Golfo del Messico. La...

Gran Premio di Monza, ma è stato davvero più green? Tanti i dubbi

Forse 10mila alberi (forse no, il numero è «puramente indicativo» ha precisato in extremis un provvidenziale e minuscolo asterisco) piantati per compensare le quasi 12mila tonnellate di anidride carbonica emesse dal Gran Premio di Monza. È il frutto, verdissimo, della collaborazione tra Aci ed Ecostore per realizzare un’iniziativa unica al mondo. «Un progetto apripista» spiegano...

Rifiuti nel Mar Tirreno: il 95% è plastica

I risultati del monitoraggio di Goletta Verde e Accademia del Leviatano su 3.000 km per 136 ore di osservazione

I risultati del monitoraggio eseguito dalla Goletta Verde e dall’Accademia del Leviatano nei mesi scorsi rivelano che «il 95% dei macro rifiuti galleggianti nel Mar Tirreno è costituito da plastica, il 41% di questi consiste in buste e frammenti plastici e la maggiore densità superficiale di questi detriti è stata rinvenuta nel Tirreno centro meridionale»....

Cina, sversamenti di ammoniaca fanno strage di pesci

Gli sversamenti di ammoniaca da una fabbrica chimica di Yingcheng, una località della città di Xiaogan, nella provincia cinese dell’Hubei, dopo aver fatto due vittime e causato un disastro ambientale ed economico, dal 2 settembre stanno sterminando intere popolazioni di pesci un diverse parti del corso del fiume Fuhe. Secondo le autorità locali almeno un...

La Lombardia adotta il Pria, Maroni: «Via il bollo auto a chi passa a mezzi più ecologici»

Via libera da parte della Giunta regionale della Lombardia al “Pria”, il Piano regionale di interventi per la qualità dell'aria. Si tratta di oltre 90 misure per più di 2 miliardi di euro di investimenti fino al 2020, che dovrebbero contribuire a migliorare la qualità dell'aria che respirano i cittadini lombardi. «La nostra è la...

Inquinamento, la Cina punisce le sue due più grandi compagnie petrolifere statali

Secondo China Central Television (Cctv), «Il ministero della Protezione ambientale della Cina ha detto che due dei più grandi giganti petroliferi del Paese nel 2012 non sono riusciti a raggiungere gli obiettivi di riduzione dell'inquinamento». Per questo il ministero ha sospeso la sua approvazione ambientale per tutti i progetti di raffinerie e chimici delle due imprese. Cctv...

Deforestazione in Indonesia: Greenpeace mette sotto accusa la filiera produttiva dell’olio di palma

Un rapporto di 8 pagine ricco di dati per dimostrare che la causa principale della deforestazione in Indonesia, tra il 2009 e il 2011, continua a essere la produzione di olio di palma. Nel documento pubblicato oggi da Greenpeace International dal titolo “Certifyng destruction”, l’associazione ecologista denuncia come la produzione di olio di palma causi...

Strategie antismog per il bacino padano. Summit a Milano con il ministro Orlando

Gli ambientalisti chiedono di cancellare le infrastrutture inutili e insostenibili e finanziare un efficiente piano di trasporto pubblico interregionale

Il 4 settembre il ministro dell’ambiente Andrea Orlando ha convocato un vertice per concordare con le regioni del Nord Italia una strategia antismog comune per il bacino padano. Nella lettera inviata ai presidenti delle Regioni Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna e Val d’Aosta e ai presidenti delle Province autonome di Trento e Bolzano per convocare...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 148
  5. 149
  6. 150
  7. 151
  8. 152
  9. 153
  10. 154
  11. 155
  12. 156