Inquinamenti

Microlpastiche a tavola: ne mangiamo più noi durante un pasto che le cozze in mare

Uno studio rivela che ingurgitiamo più di 100 minuscoli frammenti di plastica ad ogni pasto

Studiando le cozze, un team di ricercatori britannici ha scoperto che ogni giorno ci abbuffiamo di microplastiche: ad ogni pasto principale potremmo ingerire più di 100 minuscole particelle di plastica. E’ quanto viene fuori dallo studio “Low levels of microplastics (MP) in wild mussels indicate that MP ingestion by humans is minimal compared to exposure via...

Vivere vicino a impianti petroliferi e di gas può creare un rischio più elevato di cancro e altre malattie

Nuovo studio Usa: «I rischi di cancro sono aumentati nelle aree vicine ai pozzi di petrolio e gas»

«Le persone che vivono vicino a impianti  petroliferi e di  gas lungo la Northern Front Range del Colorado possono essere esposte a pericolosi inquinanti atmosferici, inclusi agenti cancerogeni come il benzene, che potrebbero comportare rischi per la salute oltre i livelli ritenuti accettabili dall’Environmental protection agency Usa», A dirlo è lo studio “Ambient Nonmethane Hydrocarbon...

Greenpeace: «Dobbiamo dimezzare la produzione di carne e prodotti lattiero caseari»

“Meno è meglio”, se vogliamo salvare il clima, la natura e la nostra salute

Secondo il rapporto “Meno è meglio” di Greenpeace, «Se vogliamo evitare gli impatti più devastanti dei cambiamenti climatici e rispettare l’Accordo di Parigi dobbiamo dimezzare produzione e consumo globale di carne e prodotti lattiero caseari entro il 2050». Secondo gli ambientalisti, «In Europa la riforma della Pac (Politica agricola comune) deve facilitare la transizione dal...

Attacco missilistico israeliano alla Siria, le reazioni della Russia e del regime

Gli Usa: non siamo stati noi. Ma Lavrov avverte: «Lo sapete, abbiamo degli obblighi nei confronti della Siria»

L’agenzia ufficiale siriana Sana ha pubblicato sulla sua pagina Facebook un video sull’attacco aereo avvenuto stanotte contro l’aeroporto militare di Tiyas (T-4),  nei pressi di Homs, che avrebbe fatto diverse vittime. La difesa aerea siriana avrebbe intercettato alcuni degli 8 missili. Gli Stati Uniti, che avevano minacciato di bombardare obiettivi militari siriani come rappresaglia contro...

Energie rinnovabili e fossili: i dati dell’International energy agency sono “addomesticati”?

Oil Change e Ieefa accusano l’Iea di indirizzare le decisioni a favore dei combustibili fossili e dei cambiamenti climatici

Sta facendo discutere il rapporto “Off Track” pubblicato nei giorni scorsi da Oil Change International e dall' Institute for energy efficiency and financial analysis (Ieefa) che mette sotto accusa la credibilità dell’International Energy agency (Iea, che è la fonte più influente al mondo di informazioni sull'energia e che ha l’obiettivo dichiarato di sostenere le decisioni...

Plastic planet: come le microplastiche stanno inquinando il suolo e chi ci vive

L'inquinamento da microplastiche del suolo è molto più alto di quello marino: da 4 a 23 volte superiore, a seconda dell'ambiente

Le milioni di tonnellate di plastica che si accumulano negli oceani del mondo stanno attirando molta attenzione da parte dei media, ma probabilmente l'inquinamento da plastica rappresenta una minaccia ancora maggiore per le piante e gli animali - compresi gli esseri umani - che vivono sulla terraferma. Come sottolinea l’United Nations environment programme (Unep) «pochissima...

Lo sbiancamento dei coralli minaccia la diversità dei pesci della Grande Barriera Corallina

Ma le barriere coralline della Mesoamerica sono in ripresa, grazie alle aree marine protette (VIDEO)

Un nuovo studio “Mass coral bleaching causes biotic homogenization of reef fish assemblages”, pubblicato su Global Change Biology da un team internazionale di ricercatori, rivela che gli eventi di sbiancamento dei coralli non distruggono solo i coralli, ma possono anche ridurre la varietà di pesci che occupano questi ecosistemi di elevato valore. Il team condotto da...

Il Perù riconosce i diritti territoriali delle tribù incontattate. Istituite 2 riserve

Survival International: «Decisione storica». Ma il governo non rinuncia alle ricerche petrolifere

Il Perù non ha un presidente, l’ultimo, Pedro Pablo Kuczynski, si è dimesso qualche giorno fa travolto da uno scandalo di bustarelle  della multinazionale brasiliana Odebrecht, però il governo di Lima ha approvato una iniziativa che Survival International ha definito storica: «Il Perù creerà in Amazzonia due riserve per proteggere le tribù incontattate, per un totale...

Nuova forestazione urbana per il migliorare il territorio e qualità dell’aria e contrastare il cambiamento climatico

Progetto di Rete clima e Day Gruppo Up per regalare nuova naturalità a Milano

Dalla collaborazione tra enti pubblici e privati, profit e non profit, vicino al Parco Nord Milano  sta per nascere un altro nuovo bosco urbano. Rete Clima e Day Gruppo Up hanno annunciato che dal 6 aprile  lavoreranno insieme «per aumentare l’estensione delle aree forestali nazionali, realizzando una nuova forestazione urbana finalizzata alla rinaturalizzazione del territorio...

Vita e morte di un ambientalista sedicenne in Honduras

Come la destra golpista reprime e uccide chi difende l’ambiente e la democrazia

L’Honduras è il posto più pericoloso del mondo per gli ambientalisti, anche se sono dei ragazzini. E’ in questo Paese dove la destra golpista ha vinto ancora una volta le elezioni il 26 novembre 2017, truccandole tra l’indifferente compiacimento del governo Usa e la inutile riprovazione dell’Organizzazione degli Stati Americani, il sedicenne  Luis Fernando Ayala...

I costi di energie rinnovabili e batterie stracciano quelli di combustibili fossili e nucleare

Riduzione dei costi del 79% per le batterie al litio: «Le conclusioni per il settore dei combustibili fossili sono agghiaccianti»

Miglioramento del 18% della competitività di eolico e solare, forte calo dei prezzi delle nuove batterie Dall’ultimo studio pubblicato da di Bloomberg New Energy Finance (Bnef), che paragona i costi delle diverse fonti di energia elettrica a  livello mondiale, viene fuori che «A seguito delle spettacolari riduzioni dei costi non solo per le tecnologie eoliche...

Trump perde pezzi: andrà via anche Scott Pruitt, il capo eco scettico dell’Epa?

Pagava ai lobbisti un appartamentino la metà di quanto costa a Washington un rifugio per le famiglie senzatetto

L’Amministrazione di Donald Trump rischia di perdere un altro pezzo: Scott Pruitt l’amministratore dell’Environmental protection agency (Epa), un negazionista climatico che sta smantellando l’agenzia ambientale Usa, Secondo la stampa statunitense, Pruitt avrebbe pagato solo 50 dollari a notte di affitto per un appartamentino in un condominio a Capitol Hill, il problema è che è di...

Mumbai: nella “spiaggia più sporca del mondo” tornano a nascere le tartarughe marine (VIDEO)

Era 20 anni che non nidificavano nella spiaggia di Vesova, bonificata in 3 anni dai volontari

La settimana scorsa, su una spiaggia della megalopoli  Mumbai, la capitale economica dell’India, si sono schiuse delle uova di tartaruga bastarda olivacea (Lepidochelys olivacea)ed era 20 anni che non succedeva. Decine di  tartarughine di questa specie minacciata si sono fatte strada lentamente sulla spiaggia di Vesova per raggiungere il mare Arabico, protette dagli ambientalisti entusiasti...

Iniziativa dei cittadini europei: in 9 milioni hanno partecipato al processo legislativo dell’Ue

L’ambiente protagonista: acqua, vivisezione e pesticidi le tre petizioni accolte dalla Commissione europea

La Commissione europea ha adottato la seconda relazione sull'applicazione del regolamento riguardante l'iniziativa dei cittadini e sottolinea che «Dall'entrata in vigore di questo nuovo strumento nel 2012, si stima che 9 milioni di europei di tutti i 28 Stati membri abbiano sostenuto un'iniziativa dei cittadini europei». Finora hanno superato la soglia del milione di firme 4...

Plastiche e balene nell’Arcipelago Toscano, anche eco-volontari francesi per Pelagos Plastic Free (VIDEO)

Expédition MED valuterà i rischi di esposizione alla “plastisphere”delle balene del santuario Pelagos

Gli ambientalisti francesi del progetto Expédition MED  sono conviti che ormai il Mediterraneo possa essere definito una “Plastisphère” perché «rappresenta un nuovo ecosistema composto da micro-organismi e da batteri potenzialmente pericolosi per le specie marine, compresi i cetacei».  Per questo Expédition MED  ha aderito al progetto “Pelagos Plastic Free – Integrated actions to reduce plastic debris...

In Gran Bretagna presto vuoto a rendere e deposito per bottiglie di plastica e lattine

Ma i britannici consumano più plastica monouso degli altri europei. Il ministro Gove: «Grazie alla tassa sui sacchetti monouso, utilizzo diminuito dell'83%»

Fra poco, quando compreranno acqua e bibite in bottiglie di plastica o lattine, i sudditi della Regina Elisabetta dovranno versare un deposito per incrementare l'avvio a riciclo e ridurre i rifiuti. Il deposito farà aumentare i prezzi, ma i consumatori riceveranno il sovrapprezzo indietro se restituiranno il contenitore. Insomma, si tratta del buon vecchio vuoto a...

Decarbonizzare i trasporti marittimi entro il 2035 è possibile. Parola di Ocse

44 Paesi all’Imo: un accordo ambizioso per decarbonizzare il trasporto marittimo, in linea con l'accordo di Parigi

Se le emissioni di CO2 dei trasporti marittimi fossero un Paese si classificherebbero al sesto posto, eppure questo settore è stato escluso dall'accordo di Parigi. Secondo l'International maritime organization (Imo) se non verranno presi urgentemente dei provvedimenti, «Le emissioni di CO2 causate dal trasporto marittimo potrebbero aumentare fino al 250% entro il 2050, trainate dalla...

Life Asap: «L’impatto delle specie aliene invasive in ambienti insulari può essere devastante»

Il caso del Parco dell’Arcipelago Toscano: in prima linea nella tutela della biodiversità

Life Asap, (Alien Species Awareness Program), il progetto sulle specie aliene invasive cofinanziato dalla Commissione europea, ministero dell’ambiente e dai Parchi nazionali del Gran Paradiso, dell’Arcipelago Toscano, dell’Appennino Lucano, Val d’Agri e Lagonegrese e dell’Aspromonte e promosso dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) in collaborazione con Legambiente, Federparchi, Regione Lazio, Università...

Verso l’istituzione dell’area marina protetta a Capri. Oggi incontro al ministero

I sindaci di Capri e Anacapri: «Insostenibile sovraccarico di barche e turisti, il nostro mare va tutelato»

Oggi i sindaci di Capri Gianni De Martino e di  Anacapri Franco Cerrotta sono stati convocati dal ministero dell’ambiente per riprendere l’iter istitutivo dell’Area marina protetta Isola di Capri. Un iter riavviato grazie anche alla conferenza “Area Marina Protetta Isola di Capri: Proposte per il rilancio dell’iniziativa!” organizzata il 17 dicembre 2017 da Legambiente e...

I safari fanno male agli avvoltoi. I grifoni avvelenati dal piombo dei proiettili

In Botswana i safari non finiscono mai e a rimetterci sono gli spazzini con le ali a rischio estinzione

Lo studio “Association between hunting and elevated blood lead levels in the critically endangered African white-backed vulture Gyps africanus” realizzato in Botswana e pubblicato su Science of The Total Environment ha rivelato che i frammenti di piombo provenienti dalle munizioni dei cacciatori “sportivi” finiscono per avvelenare il sangue degli avvoltoi e rappresentano una significativa minaccia per...

Disastro petrolifero in Colombia: dopo 25 giorni non è stato fatto niente (VIDEO E FOTOGALLERY)

Colpa di un test di fracking andato male? La marea nera colpisce 16 comunità e migliaia di animali

Le immagini dello sversamento di petrolio in Columbia sono impressionanti: i droni dall’alto hanno fotografato una grande macchia scura formata da una miscela di greggio, fango e acqua. L’affioramento di petrolio più esteso è quello a solo 220 metri dal Pozzo 158 del campo petrolifero  Lizama della Ecopetrol, la più grande compagnia petrolifera colombiana, nella zona...

Il Sahara fa male alla salute, in Sicilia

Il Pm10 di origine desertica è associato positivamente alla mortalità e alle ospedalizzazioni

Il Sahara, l’enorme deserto di sabbia che migliaia di anni fa era fonte di vita per agricoltura e pastorizia, ci è più vicino di quanto crediamo. Sia perché i cambiamenti climatici stanno già mettendo a rischio desertificazione un quinto del territorio italiano, sia perché le polveri sahariane che vengono trasportate dai venti sopra le nostre...

Caccia ai dischetti: week end di pulizia delle spiagge del Tirreno con Legambiente e Clean sea life

Emergenza dischetti piaggiati: «Risolto l’enigma, i responsabili siano perseguiti per reato d’inquinamento ambientale»

Risolto grazie al lavoro della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera il mistero dei dischetti in plastica trovati spiaggiati fin dalle scorse settimane sulle coste di Campania, Toscana e Lazio, resta l’inquinamento e per questo Clean Sea Life, (il progetto europeo che mira ad accrescere l’attenzione del pubblico sui rifiuti marini), di cui Legambiente è partner,...

Grossi guai per l’Accordo di Parigi: nel 2017 le emissioni globali di CO2 sono cresciute

Lo strano caso degli Usa dove Trump vuole il carbone ma crescono le rinnovabili

«Nel 2017, le emissioni globali di CO2 legate all'energia sono cresciute dell'1,4%, raggiungendo un massimo storico di 32,5 gigatonnellate, una ripresa della crescita dopo tre anni di emissioni globali piatte». A dare questa brutta notizia per il clima e per l’Accordo di Parigi è il “Global Energy & CO 2 Status Report” dell’Internationale Energy agancy (Iea) che però aggiunge che l'aumento...

Plastica in mare, il Great Pacific Garbage è più grande e sta crescendo rapidamente

Contiene fino a 16 volte più plastica di quanto precedentemente stimato, con livelli di inquinamento in aumento esponenziale

Secondo lo studio “Evidence that the Great Pacific Garbage Patch is rapidly accumulating plastic” appena pubblicato su Scientific Reports da un team di The Ocean Cleanup Foundation e di esperti internazionali, attualmente nell’area di oceano nota come Great Pacific Garbage Patch galleggiano 1.800 miliardi di pezzi di plastica che in tutto pesano 80.000 tonnellate e la...

Ecco cosa sono i dischetti di plastica che infestano le spiagge del Tirreno (VIDEO)

Vengono da un impianto di depurazione vicino alla foce del Sele, in Campania. Galletti: «Quanto accaduto è intollerabile»

Nei giorni scorsi sono stati segnalati  da Clean Sea Life (il progetto europeo sul tema dei rifiuti marini) moltissimi dischetti di plastica che stanno "infestando" le coste del Mar Tirreno da Eboli a Livorno, un mistero che sembra finalmente essere stato risolto  grazie all'intensa attività d'indagine delle strutture centrali e periferiche del Corpo delle Capitanerie di...

Dichiarato lo stato di emergenza PFAS in Veneto. Greenpeace: «Il commissario agisca subito sulle fonti inquinanti»

Zaia: accolte le richieste del Veneto, ma si sono persi un sacco di mesi

Dallo studio sulla propensione al consumo di acqua del sindaco in Italia nel 2018, commissionato da Aqua Italia (federata Anima - Confindustria) a Open Mind Research emerge che «Il 73,7% della popolazione italiana ha bevuto acqua del rubinetto (trattata e non) negli ultimi 12 mesi. Un trend positivo con un tasso di crescita sul 2014...

Il World Water Forum alla comunità globale: i problemi legati all’acqua sono molto seri

Wwc: se si agisce prima e non quando ormai è troppo tardi, risorse idriche e comunità saranno più protette dalle crisi

Al World Water Forum in corso a Brasilia, l’High Level Panel on Water (Hlpw) ha diffuso un rapporto con le sue conclusioni in materia di acqua che fanno il punto su due anni di lavoro. Il Panel, co-presieduto dal segretario generale dell’Onu Antonio Guterres e dal presidente della Banca Mondiale Jim Yong Kim, evidenzia soprattutto un dato reale preoccupante: «2,5...

Sì dell’Ue alla fusione Monsanto – Bayer. Slow Food: operazione sulle spalle degli agricoltori

Aiab: le limitazioni Ue sono risibili. Il mercato dei semi e dei pesticidi in mano a tre colossi

In base al regolamento Ue sulle concentrazioni, la Commissione europea ha autorizzato l’acquisto di Monsanto da parte della Bayer ma avverte che «Questa concentrazione è subordinata alla cessione di un vasto insieme di attività«, in particolare per quanto riguarda sementi, pesticidi e agricoltura digitale- La commissaria Ue alla politica della concorrenza,  Margrethe Vestager, ha spiegato: «Abbiamo...

Giornata internazionale delle foreste, Fao: rendere le città più verdi, luoghi più sani e più sereni in cui vivere (VIDEO)

Investimenti nelle aree urbane per affrontare l'inquinamento, il cambiamento climatico e la mancanza di risorse idriche

Oggi è la Giornata Internazionale delle Foreste e la Fao invita a  «Investire in spazi verdi può aiutare a trasformare le città in luoghi più sostenibili, resistenti, salubri, e piacevoli dove vivere». Mettendo l'accento sui benefici portati dagli alberi ai centri urbani, il tema della Giornata internazionale delle Foreste di quest'anno non poteva essere più...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 86