Inquinamenti

I difensori della posidonia e il nuovo porto turistico a Mola

Legambiente: la zona umida di Mola, a quanto pare, fa comodo citarla ma non difenderla davvero

Abbiamo atteso invano che i candidati delle due liste di Capoliveri che hanno tanto e giustamente a cuore le praterie di posidonia, il mare e il paesaggio e la zona umida di Lido e Mola dicessero una parola sul nuovo Porto di Mola - o meglio sull’”Approdo Turistico Marina di Capoliveri in Project Financing (incarico...

Sospetti confermati: è la Cina la fonte delle “ misteriose” emissioni proibite di CFC-11

Le industrie cinesi violano il Protocollo di Montreal sulle sostanze mangia-ozono

Dal 2013, le emissioni annuali di un clorofluorocarburo (CFC) vietato sono aumentate di circa 7.000 tonnellate e il nuovo studio e il nuovo studio “Increase in CFC-11 emissions from eastern China based on atmospheric observations”, pubblicato su Nature da un team internazionale di ricercatori guidato da Matt Rigby della School of Chemistry dell’università di Bristol...

Mobilità elettrica: mercato destinato a crescere. In Italia più 147,3%, ma ancora poco

L’analisi sullo scenario mondiale, europeo e italiano di TÜV Italia

Il nuovo report di TUV Italia parte da un presupposto: «La mobilità elettrica, anche quella delle due ruote, non può più essere considerata un fenomeno, ma piuttosto una realtà di crescente interesse, che per le sue caratteristiche ed impatti coinvolge più parti interessate: autorità internazionali, nazionali e locali, produttori, energy provider, enti regolatori come TÜV...

L’aumento della temperatura globale è attribuibile all’attività umana e altri fattori esterni

I cicli oceanici non c’entrano. Un’altra smentita per i negazionisti climatici alla Salvini

Anche se il consenso della comunità scientifica sul fatto che il riscaldamento globale sia dovuto alle attività antropiche e ad altri fattori esterni sia schiacciante, rimaneva l'incertezza su come i cicli oceanici naturali potrebbero influenzare il riscaldamento globale nel corso di più decenni. Ora un team di scienziati britannici, statunitensi e canadesi che ha pubblicato sul Journal...

Gli ecosistemi marini sono entrati nell’Antropocene, lo dice lo zooplancton fossile

Cambiamenti nella composizione delle comunità di foraminiferi e probabilmente in alti biomi marini

I cambiamenti climatici causati dall'uomo influiscono sulla diversità delle specie e sugli ecosistemi, e gli ecosistemi marini non fanno eccezione. Per valutare esattamente come i cambiamenti climatici influenzano gli ecosistemi, il loro stato attuale deve essere confrontato con la situazione precedente agli impatti derivanti dalle attività antropiche. E’ quel che ha fatto lo studio “Global...

L’accesso all’elettricità mai così esteso nel mondo, ma gli obiettivi per le energie rinnovabili sono lontani

E’ necessario un rinnovato impegno politico insieme a una pianificazione energetica

Secondo il Tracking SDG7: The Energy Progress Report  pubblicato congiuntamente da International energy agency (Iea), International renewable energy agency (Irena), United Nations statistics division (Unsd), Banca mondiale e Organizzazione mondiale della sanità (Oms), «Malgrado i progressi significativi compiuti in questi ultimi anni, il mondo non è sulla buona strada per raggiunger, entro il 2030, i...

Operazione Spiagge e Fondali Puliti all’Elba, sabato 25 maggio alla zona umida di Mola

Il mare non te lo chiede, ma ha bisogno di te

L’appuntamento è per il 25 maggio a partire dalle 15:00 alla spiaggia di Mola (lato Porto Azzurro) per la campagna nazionale di legambiente “Spiagge e Fondali Puliti” che per il 2019 è legata alla campagna internazionale “Clean Up the Med”, che unisce i paesi europei, asiatici e africani che si affacciano sul Mediterraneo nella pulizia delle...

Il nuovo aeroporto internazionale che minaccia Machu Picchu

Archeologi, tour operator e comunità locali chiedono al governo del Perù di riconsiderare il progetto

Il nuovo aeroporto internazionale che dovrebbe essere realizzato a Chinchero, una piccola località che sorge in un fertile altipiano agricolo  a cavallo tra la valle di Cusco e quella del fiume Urubamba, a 4 ore di viaggio da Machu Picchu e un'ora da Cusco, sposterebbe i voli e masse di persone dalle principali città dell'America Latina e...

Un’isola di rifiuti di plastica alla deriva tra la Corsica e l’Isola d’Elba

Ifremer: è dell’ordine di qualche decina di chilometri ed è composta da di rifiuti portati dalle correnti

Secondo quanto scrive France Bleu RCFM, «Il Mediterraneo conta una nuova isola. Non è il frutto di un viaggio condotto da esploratori. No, ahimè no. È solo il risultato dell'inciviltà delle persone. Tonnellate e tonnellate di rifiuti di plastica stanno andando alla deriva nel Mediterraneo. Portati dalle correnti, formano un'isola lunga diversi chilometri tra l'Elba e la Corsica»....

Obiettivi di sviluppo sostenibile: indicatori positivi per l’Ue, ma troppe criticità

ASviS: vanno ridotte le disuguaglianze. Italia peggio della media Ue in 8 casi su 17

Anche se tendiamo a ignorarlo, l’Unione europea è l’area geopolitica con la migliore qualità della vita al mondo ma, come  sottolinea l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), che oggi ha presentato il rapporto “Monitoring the SDGs at EU level with composite indicators”,  «Molto resta da fare per assicurare la sostenibilità economica, sociale e ambientale...

La Bretella Campogalliano-Sassuolo e Confindustria Ceramica

Legambiente Emilia Romagna: «Un’altra ferita su un territorio troppo compromesso»

Il distretto ceramico di Sassuolo è inquinato nell’aria, nel suolo e i due comuni di Fiorano Modenese e Sassuolo sono in testa alla classifica regionale per il consumo di suolo. Eppure tutto questo non basta all’industria della piastrella, il cui portavoce richiede a gran voce un’altra colata di cemento a fianco del fiume Secchia. Il...

Il fiume di plastica nel cuore di Kinshasa

Eppure nella Repubblica democratica del Congo gli imballaggi di plastica sono proibiti dal 2018

Dopo le precipitazioni che segnano la fine della stagione delle piogge e l’inizio di quella secca, il giornale della Repubblica democratica del Congo (Rdc) Media Congo Press ha realizzato un tour dei fiumi che attraversano la capitale Kinshasa  scoprendo che quello messo peggio sembra essere il fiume  Mososo, ormai trasformato in una discarica pubblica. Media...

C’era una volta il mare. Beach litter 2018: su 93 spiagge monitorate una media di 968 rifiuti ogni 100 metri

Il 25 e il 26 maggio Spiagge e fondali puliti 2019: oltre 250 appuntamenti in tutta Italia per ripulire dai rifiuti i nostri litorali

L’indagine Beach Litter 2019 di Legambiente presenta anche quest’anno una situazione critica per molti arenili italiani: «Su 93 spiagge monitorate, per un totale di circa 400mila metri quadri, pari a quasi 60 campi di calcio, sono stati trovati una media di 968 rifiuti ogni 100 metri lineari di spiaggia (sono 90.049 i rifiuti censiti in totale). L’81% è rappresentato dalla plastica...

Glifosato, Bayer dovrà pagare 2,05 miliardi di dollari a una coppia di agricoltori ammalatisi di tumore

Si tratta delle terza sentenza consecutiva contro il colosso tedesco, che lo scorso giugno ha acquistato la Monsanto

Una giuria di Oakland, in California, ha deciso che Bayer dovrà sborsare 2,05 miliardi di dollari a favore di una coppia di agricoltori, Alva e Alberta Pilliod, che avrebbero contratto il cancro a seguito dell'uso trentennale del controverso erbicida Roundup prodotto dalla Monsanto, a sua volta acquisita da Bayer lo scorso giugno per 63 miliardi...

Gran Sasso, l’Osservatorio in Senato: «Insicuro l’acquifero che rifornisce 700mila cittadini»

La Strada dei Parchi ha annunciato la volontà di chiudere il traforo, la Regione Abruzzo ha chiesto la dichiarazione di emergenza e la nomina di un commissario. Cosa sta succedendo? Gli ambientalisti fanno il punto della situazione

La Strada dei Parchi spa, che ha in concessione la costruzione e l’esercizio dell’autostrada A24 (Roma-Teramo) e della A25 (Torano-Pescara) e i servizi a loro connessi, ha annunciato l’intenzione di chiudere il traforo del Gran Sasso di A24 per «evitare di incorrere in ulteriori contestazioni correlate a presunti pericoli di inquinamento delle acque di superficie», pur ribadendo «la propria...

Il Libano ha un problema con la gestione dei rifiuti, e riguarda tutto il Mediterraneo

Ha toccato il suo apice con la crisi del 2015, quando le strade di Beirut si sono riempite di tonnellate di spazzatura, ma in realtà è ancora endemico. Un partenariato di organizzazioni locali, italiane e internazionali è in campo per affrontarlo

C’è un fiume: il Bared. C’è una comunità: l’Unione delle Municipalità di Jurd el-Kaytee. C’è una Regione: Akkar. C’è un Paese: il Libano. E c’è un’area: il bacino del Mediterraneo. Tutti questi elementi sono legati tra loro. Il filo che li lega: i rifiuti. Partiamo dal macro: il bacino del Mediterraneo, come purtroppo ogni mare...

Ex Ilva di Taranto, a che punto siamo con bonifiche e Viias?

Ciafani (Legambiente): «Noi pensiamo che il futuro dell’acciaio sia in una produzione totalmente "decarbonizzata", ma passeranno anni. Occorre lavorare per costruire questo futuro e fare in modo che gli anni che ci separano da esso non siano segnati da danni inaccettabili»

In un momento di tensione sul mercato siderurgico internazionale – con ArcelorMittal che ha annunciato nei giorni scorsi un taglio alla produzione di acciaio in Europa pari a 3 milioni di tonnellate – è fondamentale non abbassare la guardia sul fronte ambientale. Per questo Legambiente è tornata alla carica con un “dossier Taranto”, incentrato sulle...

Dal diesel il 13% in più di CO2 della benzina, ma l’Italia continua a incentivarlo

Il differente trattamento fiscale costa al nostro Paese quasi 5 miliardi di euro all’anno, che potrebbero essere investiti in mobilità sostenibile

In Europa i motori diesel sono stati promossi per anni come la tecnologia per ottenere veicoli più efficienti e più puliti, prima che nel 2015 si scoperchiasse il caso dieselgate, portando alla luce i trucchi per aggirare le normative in vigore sulle emissioni di ossidi di azoto (NOx): da allora la normativa Ue di riferimento...

Brasile, gli indios rispondono a Bolsonaro: non siamo poveri, lascia l’oro sottoterra

La nostra ricchezza è vivere bene nella nostra terra, non prendere l’oro

Qualche giorno fa, il Presidente neofascista del Brasile,  Jair Bolsonaro, aveva nuovamente auspicato l'apertura dei territori indigeni ad attività minerarie alle monocolture estensive, sostenendo che gli indios sono poveri in un territorio ricco. I leader degli indios Yanomami e Yek’wana hanno risposto con un video e le principali associazioni dei  popoli indigeni hanno inviato  ...

All’Elba anche le gare sportive devono essere sostenibili e plastic free

Sport e ambiente siano alleati naturali: si può e si deve fare

Dopo il recente Rallye dell’Elba a Legambiente sono arrivate numerose segnalazioni di rifiuti lungo il percorso, dell’impossibilità degli escursionisti di accedere per lunghi periodi ai percorsi trekking a causa della chiusura di strade che attraversano il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, di clienti di alberghi e B&B e cittadini di località come Lavacchio costretti a restare...

Il ciclone Kenneth ha devastato il nord del Mozambico e le Comore: è nuova emergenza dopo Idai

Istituto Oikos: al fianco della popolazione per garantire i primi aiuti umanitari

Il segretario generale dell’Onu António Guterres ha lanciato un nuovo appello alla comunità internazionale perché stanzi ulteriori risorse, indispensabili per finanziare, , a medio e lungo termine, la risposta ai due cicloni gemelli Idai e Kenneth che hanno colpito il Mozambico e altri Paesi africani, IL portavoce dell’Onu Stéphane Dujarric  ha detto che «Il segretario generale è profondamente...

Concertone del Primo maggio: uniti per l’ambiente

Festambiente: la rivoluzione green passa anche dal palco di piazza San Giovanni

Mentre fervono i preparativi per l’edizione 2019 di Festambiente, il festival nazionale di Legambiente che si tiene ogni anno ad agosto a Rispescia (GR), gli organizzatori annunciano che «Anche quest’anno protagonisti saranno la buona musica e i temi sociali e di attualità che ci vedono tutti i prima linea, ma che non mancheranno anche piccole...

I procioni alla conquista dell’Appennino tosco-romagnolo

Fuggiti dallo zoo di Poppi si stanno rapidamente espandendo. A rischio i rari gamberi di fiume

Il procione (Procione lotor) è stato introdotto in tutta Europa nel secolo scorso per la produzione di pellicce, la caccia e il commercio di animali domestici ed è  considerato dall’Unione europea una delle specie aliene invasive più pericolose e che, per la sua gestione, richiede un monitoraggio aggiornato dell’espansione del suo nuovo areale in Europa. In...

Il sostegno dell’Ue per la mobilità urbana, al via l’audit della Corte dei conti europea

La Corte effettuerà visite in città di Italia, Germania, Polonia e Spagna. Pubblicato l’Audit preview

La Corte dei conti europea ha annunciato che «sta svolgendo un audit sugli interventi dell’Ue volti a migliorare la mobilità dei cittadini residenti nelle città e in aree densamente popolate. Esaminerà come la Commissione europea e gli Stati membri utilizzano i fondi UE disponibili per attuare le politiche in materia di mobilità urbana e se...

Sviluppo Campo Vega B nel Canale di Sicilia: i No Triv all’attacco di governo, ministro e M5S

«Lo Stop Trivelle del Governo è una parola vuota»

Riceviamo e pubblichiamo Un decreto a firma del Ministro Costa pone limiti più stringenti per la piattaforma Vega B. Ne dà notizia lo stesso Ministro su facebook: "Con decreto ministeriale ho approvato la decisione della Commissione VIA VAS e abbiamo dato valutazione negativa per 8 pozzi petroliferi nel Canale di Sicilia, accanto alla Piattaforma Vega,...

Greta Thunberg: nel Regno Unito contabilità della riduzione di CO2 molto creativa

Tavola rotonda con laburisti, liberaldemocratici, verdi, scozzesi e gallesi. Sedia vuota per Theresa May

In un discorso ai parlamentari britannici, la sedicenne attivista ambientale svedese Grata Thunberg ha descritto la risposta del Fregno Unito ai cambiamenti climatici come «Al di là dell’assurdo».  Greta è stata invitata a Westminster come ispiratrice del movimento school climate strikes che è particolarmente attivo in gran Bretagna ed è arrivata a Londra proprio mentre...

I cambiamenti climatici hanno peggiorato la disuguaglianza economica globale

Il divario tra la produzione economica dei Paesi più ricchi e dei Paesi più poveri del mondo è superiore del 25% rispetto a quanto sarebbe stato senza il riscaldamento globale

Lo studio  “Global warming has increased global economic inequality” pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences (Pnas) daNoah Diffenbaugh e Marshall Burke del Department of Earth system science della Stanford University, dimostra che «dagli anni '60, il riscaldamento globale ha aumentato la disuguaglianza economica. I cambiamenti di temperatura causati dalle crescenti concentrazioni di gas serra...

Costa blocca 8 pozzi petroliferi offshore. No definitivo all’ampliamento della piattaforma Vega nel Canale di Sicilia

Il plauso di Legambiente. BAT imposte alla raffineria di Milazzo: le emissioni saranno tagliate del 50%

Ieri, intervenendo al Museo del mare di Milazzo, dove è esposto lo scheletro di un capodoglio spiaggiato per aver ingerito  plastica, il ministro dell’ambiente Sergio Costa ha annunciato: «Porto a Milazzo due buone notizie per l’ambiente e quindi per la salute dei cittadini: ho già firmato il decreto ministeriale affinché la raffineria di Milazzo, come...

Disastro ambientale in Val d’Agri: un arresto e 13 indagati. Il ministro Costa: «Chi inquina non resta impunito»

Legambiente: «Applicazione della legge sugli ecoreati come richiesto nel nostro esposto»

Le indagini della Procura di Potenza grazie alle quali i Carabinieri del Noe, funzionalmente dipendenti dal ministero dell'ambiente, hanno eseguito un’ordinanza di arresti domiciliari nei confronti di un dirigente dell’Eni spa, all’epoca dei fatti responsabile del C.O.V.A. di Viggiano (Potenza). Il procedimento penale, nel cui ambito è stata emessa la misura cautelare, riguarda, in qualità...

10.500 trote italiane importate nella Repubblica Ceca contenevano una sostanza vietata dal 2000

Il Verde Malachite ha effetti cancerogeni sui mammiferi, compresi gli esseri umani

Negli ultimi anni i veterinari della repubblica Ceca avevano trovato sporadicamente residui di verde malachite, una sostanza vietata nell’Unione Europea fin dal 2000 e che viene utilizzata come farmaco contro i parassiti e i funghi , ma che nei mammiferi, compresi gli esseri umani, può comportare effetti cancerogeni. Ma il portavoce della Státní veterinární správy...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 130