Inquinamenti

Rapporto Wwf: ogni anno disperse in natura 100 milioni di tonnellate di plastica (VIDEO)

Solo il bando del monouso toglierebbe il 40% dei rifiuti di plastica

Secondo nuovo report “Responsabilità e rendicontazione, le chiavi per risolvere l’inquinamento da plastica”, pubblicato dal Wwf International a meno di una settimana dall’United Nation enviroment assembly (UNEA-4) che si terrà a Nairobi dall’11 al 5 marzo, «C’è qualcosa di profondamente sbagliato nel modo in cui gestiamo su scala globale la plastica: i costi ambientali e sociali...

Bioteli per l’agricoltura biologica

Sperimentazione delle bioplastiche biodegradabili e compostabili per la pacciamatura nelle coltivazioni biologiche

FederBio, la Federazione nazionale per lo sviluppo dell’agricoltura biologica e biodinamica, e Assobioplastiche, l’associazione dei produttori e trasformatori di materiali biodegradabili e compostabili, hanno firmato una partnership per la promozione della sperimentazione e dell’uso di pacciamature biodegradabili nelle coltivazioni biologiche e spiegano che «Il protocollo pluriennale nasce con l’obiettivo di diffondere e consolidare l’utilizzo delle...

Onu: «Gli esseri umani stanno causando la sesta estinzione di massa»

Il nostro “killer silenzioso” è l’inquinamento atmosferico. Un ambiente sano è un diritto umano

Intervenendo all’Human Rights Council dell’Onu in corso a Ginevra, il relatore speciale sui diritti dell’uomo e l’ambiente David R. Boyd, ha messo in guardia tutti i delegati sulle «Enormi conseguenze del cambiamento climatico e del declino della biodiversità sul godimento dei diritti umani nel mondo»  Boyd ha ricordato che «Secondo le nostre attuali conoscenze, noi...

Isola d’Elba: i vandali dei rifiuti al lavoro a sulla strada da Felciaio a Norsi

Legambiente scrive a Comune ed Esa «Individuare i responsabili di questi atti vandalici e dannosi per l’ambiente e l’immagine turistica della nostra Isola»

Legambiente Arcipelago Toscano ha ricevuto la seguente segnalazione da alcuni soci del Cigno Verde che stavano facendo una passeggiata lungo la costa capoliverese: «Ci siamo di nuovo, questo é quello che abbiamo trovato il 2 marzo sulla strada che va da Felciaio a Norsi. Sembra tutto piuttosto “fresco”, a bordo strada c’è anche parecchia vegetazione...

Economia circolare e calore dal legno: a che punto è la filiera italiana

Nel 2017 (quando si fermano gli ultimi dati disponibili) sono state circa 2,5 le tonnellate di legno post-consumo raccolte dal consorzio Rilegno: un sistema basato su 400 piattaforme di raccolta private, 14 impianti di riciclo e 4.400 Comuni convenzionati che mira a valorizzare al meglio gli imballaggi di legno (come pallet, cassette per l’ortofrutta, casse,...

All’Isola d’Elba Unicoop Tirreno dice no alla plastica monouso

Il plauso di Legambiente che ringrazia gli studenti elbani per aver fatto da apripista

All’Isola d’Elba, dal primo marzo nei supermercato Coop di Portoferraio, Porto Azzurro, Mola, Capoliveri, Marina di Campo e Rio nell’Elba sono stati eliminati dalla vendita  piatti, bicchieri, posate, coppette e cannucce di plastica monouso e sono disponibili solo gli stessi prodotti riutilizzabili, oppure prodotti monouso compostabili rispettosi dell’ambiente realizzati utilizzando  legno di betulla per le...

Angela Merkel appoggia i ragazzi di Fridays for Future, Csu/Cdu e Spd meno

Dietro gli scioperi degli studenti tedeschi una vasta fetta di opinione pubblica che giudica troppo lento l’abbandono del carbone

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha detto che sostiene le proteste degli studenti tedeschi contro i cambiamenti climatici. Una presa di posizione che sembra contraddire quanto detto da alcuni funzionari del ministero dell’istruzione, che hanno criticato i ragazzi perché non sono andati a scuola per fare sciopero, minacciando di sospenderli. Di fronte alla imponente manifestazione ...

I palloncini sono la plastica marina più mortale per albatros, berte e petrelli

Gli uccelli marini che inghiottono frammenti di palloncini hanno 32 volte più probabilità di morire rispetto agli uccelli che mangiano solo plastica dura

Che fine fa un  palloncino quando sfugge dalla mano di in bambino? Secondo lo studio “A quantitative analysis linking seabird mortality and marine debris ingestion”, pubblicato su Scientific Reports da un team di ricercatori della CSIRO Oceans and Atmosphere e dell’università della Tasmania, ha buone probabilità di finire nello stomaco di un uccello marino  e/o...

Taranto: diossina, cavallucci marini, oloturie e bracconieri

Il China Export di specie protette che parte dal mare inquinato di Taranto

Prima di partire per la Norvegia, dove il 3 marzo ha celebrato la giornata mondiale della fauna selvatica nel Parco Nazionale marino di Ytre Hvaller, il ministro dell’ambiente Sergio Costa ha scritto sulla sua pagina Facebook:  «In queste ore sono arrivate da Taranto richieste di aiuto e di chiarimento su presunti picchi di diossina. Ho...

L’educazione ecologica di Sophie e il Global Strike for Future

«Stiamo imparando a conoscere la crisi climatica e la realtà portando la nostra istruzione nelle strade»

I ragazzi e le ragazze di tutto il mondo stanno preparano il Global Strike for Future, lo sciopero mondiale per il futuro, e anche in Italia è un fiorire di iniziative, manifestazioni e adesioni. Pubblichiamo l’intervento  di  Sophie Sleeman, un’attivista 17enne dell’UK Student Climate Network, l'organizzazione che in Gran Bretagna mobilita il movimento Youth Strike...

Ecco quali sono le microplastiche più abbondanti nelle acque costiere del Mediterraneo

La fauna marina minacciata dalla civiltà della plastica

Polietilene, polipropilene e polistirene sono i tipi di microplastiche più abbondanti nelle acque costiere del Mediterraneo. E’ quanto emerge dal nuovo studio “Floating microplastics and aggregate formation in the Western Mediterranean Sea” pubblicato su Marine Pollution Bulletin da esperti Miquel Canals, William P. de Haan, e Anna Sanchez-Vidal, del GRC Geociències Marines, Departament de Dinàmica de...

Ecobonus per i veicoli non inquinanti, online il sito per gli incentivi

L’Agenzia delle entrate spiega come ottenere incentivi e bonus e pagare l’ecotassa

Dalle 12.00 di oggi è online la piattaforma dedicata all’Ecobonus, la misura promossa del ministero dello sviluppo economico che, come previsto dalla Legge di Bilancio 2019, fissa i contributi per l’acquisto di veicoli a ridotte emissioni. Al Mise avvertono: «Attenzione, non sarà un click day e non sarà necessario affrettarsi nei primi giorni. La procedura prevede infatti due momenti distinti:...

La Lombardia che voleva ospitare la Cop 2020 Unfccc boccia la risoluzione su cambiamenti climatici

Legambiente: «La politica non può prendere in ostaggio temi come l'ambiente, la salute, la sicurezza e la responsabilità verso le future generazioni»

Il 27 febbraio, 12 franchi tiratori della maggioranza di centrodestra hanno impedito al  Consiglio regionale della Lombardia di approvare la risoluzione “misure regionali di mitigazione e contrasto ai cambiamenti climatici” della quale era relatore il leghista Riccardo Pase, presidente della commissione ambiente, che così è stata bocciata con 40 voti contrari e 33 favorevoli e un non votante....

Le emissioni di CO2 diminuite in 18 Paesi sviluppati grazie a energie rinnovabili e risparmio energetico

Ma i combustibili fossili devono essere gradualmente eliminati

Secondo lo studio “Drivers of declining CO2 emissions in 18 developed economies”, pubblicato su Nature Climate Change da un team internazionale di ricercatori guidato dall’università dell’East Anglia (UEA), «Gli sforzi per ridurre le emissioni di biossido di carbonio (CO2) e affrontare il cambiamento climatico nelle economie sviluppate stanno cominciando a dare i loro frutti» e che...

Il capodoglio, il ministro e la plastica monouso (VIDEO)

Costa: Il disegno di legge #SalvaMare nei prossimi giorni al Consiglio dei ministri

Il ministro dell’ambiente Sergio Costa ha postato sulla sua pagina Facebook la foto che pubblichiamo della femmina di capodoglio che è stata trovata morta a Cala Romantica, a Porto Cervo in Sardegna. Il cetaceo nella pancia aveva 22 chili di plastica tra piatti monouso, buste, e anche reti da pesca, lenze e tubi corrugati e...

Le zero emissioni in agricoltura nel 2050 sono possibili

Un rapporto Ieep spiega come potremmo riuscire a vincere questa sfida trasformativa

Nel 2016 l'agricoltura rappresentava circa il 10% delle emissioni di gas serra dell’Unione europea e il passaggio del settore verso le zero emissioni nette entro il 2050, in linea con quanto previsto dall'accordo di Parigi, rappresenta una delle sfide più grandi dopo lo sviluppo dell'agricoltura del dopoguerra. Ma l'agricoltura, insieme ad altri utilizzi del suolo...

Click, alieni tra noi: le tre foto vincitrici del contest fotografico del progetto Life Asap

“Pascoli di bassa quota”, “Il gambero e il fiume” e “Psittacula krameri a Villa Borghese”

Mathia Coco, Ismaele Tortella e Lorenzo Sestrieri sono i tre vincitori della prima edizione del contest fotografico del progetto europeo Life Asap “Click, alieni tra noi”, lanciato nel giugno scorso. Infatti, secondo la giuria degli esperti, che ha anche scelto le 20 immagini più rappresentative per la mostra sulle specie aliene che verrà ospitata in...

In Liguria Pelagos Plastic Free diventa un logo per i Comuni

11 Comuni del Levante e il Parco delle 5 Terre si impegnano contro la plastica monouso

Durante il secondo workshop ligure sul Progetto Pelagos Plastic Free, organizzato nella sede del Parco Nazionale delle Cinque Terre, Legambiente ha lanciato il logo #PelagosPlasticFree  che «impegnerà Comuni, esercizi commerciali, stabilimenti balneari e chi ne farà richiesta a intraprendere un percorso per ridurre la plastica monouso all'interno del Santuario dei mammiferi marini di cui anche...

Olio di palma, l’Indonesia contesta la Direttiva Ue Red II. Pronta a ricorrere alla Wto

Ma le compagnie dell’olio di palma e della polpa da carta non pagano risarcimenti e ripristini

L'Indonesia ha deciso di opporsi al progetto di Direttiva sulle energie rinnovabili dell’Unione europea (Renewable energy directive – Red II) che accusa le piantagioni industriali di palma da olio indonesiane di emettere molte emissioni di CO2 “non intenzionali” e di contribuire alla deforestazione. E’ la stessa Direttiva messa sotto accusa dalla campagna NotInmytank  che chiede una...

Mitigazione dei cambiamenti climatici, gli italiani preferiscono gli investimenti internazionali

Indagine Bei i più anziani prediligono un approccio nazionale, i giovani gli investimenti mondiali

La Banca europea per gli investimenti (Bei) e YouGov - società internazionale di analisi dell’opinione pubblica - hanno pubblicato oggi la quarta edizione dell’indagine sul clima, un sondaggio che analizza come i cittadini percepiscono i cambiamenti climatici nell'Unione europea, negli Stati Uniti e in Cina. La Bei spiega che «Il quarto pacchetto di risultati si...

Commissione europea: sulla Direttiva quadro sulle acque i Paesi Ue sono inadempienti

In Italia situazione grave: solo il 43% dei fiumi sono in buona salute. A rischio 40 specie ittiche

Secondo il Quinto Report della Commissione Europea al Parlamento europeo e al Consiglio concernente l'attuazione della direttiva quadro sulle acque (2000/60/CE) e della direttiva sulle alluvioni (2007/60/CE), che prende in considerazione i Piani di gestione di Bacino 2015-202, «Sebbene in diversi Stati membri si siano prese buone misure politiche e siano stati realizzati investimenti finanziari,...

Il mistero della giovane megattera finita in una foresta di mangrovie dell’Amazzonia (VIDEO)

Lunga più di 8 metri e pesante 10 tonnellate, trovata su un’isola alla foce del Rio delle Amazzoni

Il 21 febbraio i ricercatori dell’ONG ambientalista brasiliana Bicho D'Água hanno avvistato uno stormo di avvoltoi sorvolare un mangrovieto sulla remota isola di Marajó, vicino a Morro do Padre, incuriositi, sono andati a dare un’occhiata più da vicino e quello che hanno trovato all’interno della foresta di mangrovie è stato sorprendente: gli avvoltoi stavano banchettando...

Livelli elevati di CO2 potrebbero “estinguere” le nuvole sul mare

Uno studio Caltech risolve il mistero climatico dell’Eocene e prevede grossi rischi per il futuro

Secondo lo studio “Possible climate transitions from breakup of stratocumulus decks under greenhouse warming”, pubblicato su Nature Goscience da Tapio Schneider, Colleen M. Kaul e Kyle G. Pressel del California Institute of Technology (Caltech), con concentrazioni di anidride carbonica atmosferica sufficientemente elevate, la Terra potrebbe raggiungere un punto critico in cui le nubi stratocumulari sul...

La Camera ha approvato all’unanimità la mozione Muroni/Severini per limitare l’uso dei pesticidi (VIDEO)

Salva la Terra: «Un ottimo passo per agricoltura e sicurezza alimentare»

E' stata approvata alla Camera dei Deputati la mozione promossa da Rossella Muroni (Liberi e uguali) e Serse Soverini (Gruppo Misto) e firmata anche da Federico Fornaro (capogruppo LeU alla Camera), Giuseppina Occhionero (Leu), Federico Conte ( Articolo 21 - Movimento democratico e progressista)  per applicare il divieto dell'utilizzo dei pesticidi nocivi nel nostro Paese.  Dalla...

Fukushima Daiichi: la grossissima grana dello smaltimento del suolo radioattivo

E governo giapponese e Tepco vengono nuovamente condannati a risarcire gli sfollati nucleari

Per il governo giapponese, lo smaltimento delle montagne di terreno contaminato dalle radiazioni del disastro nucleare di Fukushima Daiichi del 2011 sta diventando un enorme rompicapo politico e sociale. Il governo di centro-destra di Tokyo aveva sempre detto che suolo superficiale contaminato rimosso sarebbe stato stoccato al di fuori della prefettura di Fukushima. Su Asahi...

Brasile, da oltre 50 dighe della Vale un “potenziale danno” equivalente a quelle già crollate

La diga di Brumadinho lo scorso 25 gennaio è crollata distruggendo un intero paese e facendo 110 morti e 232 dispersi. Attualmente per le vittime non c’è stato nessun risarcimento

Sono 86 le organizzazioni che hanno inviato una lettera a tutte le aziende e agli investitori dell’industria mineraria e siderurgica, direttamente o indirettamente collegate alla Vale S.A., la multinazionale responsabile della diga di Brumadinho che lo scorso 25 gennaio è crollata distruggendo un intero paese e facendo 110 morti e 232 dispersi.  Secondo un rapporto...

«Persistenza preoccupante di pesticidi nel miele». Neonicotinoidi nelle piume dei passeri e nelle api (VIDEO)

Tre studi svizzeri dimostrano la diffusione dei nenicotinoidi nella fauna e nel cibo

Completando lo  studio “A worldwide survey of neonicotinoids in honey”, pubblicato su Science nel 2017, un team di ricercatori svizzeri dell’Université de Neuchâtel (UniNe) ha messo a punto un metodo per quantificare delle bassissime concentrazioni di neonicotinoidi nel miele. Il nuovo studio, “Ultra-trace level determination of neonicotinoids in honey as a tool for assessing environmental contamination” pubblicato...

Food e cibo sono tra le parole più ricercate su Internet, ma a pochi interessa la sostenibilità alimentare

La sostenibilità inizia da come mangiamo e come beviamo. Cibo e migrazioni

Il cibo spunta dappertutto, specialmente in televisione e su internet e che gli italiani amino il cibo lo sanno bene anche esponenti politici che sembrano diventati pubblicità ambulanti di piatti e prodotti. Di cibo ne parliamo, lo fotografiamo, lo postiamo sui social network, secondo la  Ricerca Squadrati  “Italiani che parlano di cibo: un dibattito infinito”,...

Legambiente aderisce ai #Fridaysforfuture e allo sciopero globale per il clima del 15 marzo

Global Strike for Future, anche i giovani del Cigno Verde in piazza per difendere il clima come Greta

Anche Legambiente con i suoi circoli e i tanti giovani dell’associazione aderisce al movimento #Fridaysforfuture e allo sciopero globale del 15 marzo Global Strike For Future.  «Insieme in difesa per il clima», dice il Cigno Verde che così annuncia la sua convinta partecipazione a un movimento spontaneo mondiale, nato dalla protesta solitaria della giovanissima svedese Greta Thunberg, che ha visto scendere...

La crisi politica e sociale nel Venezuela del cambiamento climatico

Siccità, cultura estrattivista e maledizione del petrolio: un cocktail letale che produce profughi

La tragica crisi venezuelana è sicuramente il risultato della fine della spinta propulsiva del socialismo petrolifero finito nelle mani di Nicolás Maduro, un presidente privo del vulcanico carisma di Hugo Chavez, del boicottaggio statunitense, di una opposizione di destra che non ha mai nascosto tentazioni golpiste, di una comunità internazionale che si strappa le vesti...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. ...
  11. 126