Mobilità

La mappa mondiale degli uccelli alieni: colonialismo e uccelli da gabbia

Il boom dopo il 1950. L’avifauna aliena vive meglio dove ci sono molte specie autoctone

Lo studio “The Global Distribution and Drivers of Alien Bird Species Richness”, realizzato da un team di ricercatori di università britanniche, australiane, saudite e sudafricane  e pubblicato su PLOS Biology, traccia per la prima volta la mappa globale delle specie di uccelli aliene e dimostra che sono soprattutto le attività antropiche  a determinare come molte...

Dieselgate Fiat Chrysler? FCA respinge le accuse dell’Epa di aver violato il Clean Air Act

Sierra Club: barare sui test delle emissioni mette in pericolo la salute delle nostre famiglie

Ieri, l’Environmental protection agency Usa ha annunciato i risultati di un’indagine su  FCA - Fiat Chrysler, accusando la casa automobilistica di aver violato il Clean Air Act utilizzando  dispositivi truccati su  più di 100.000 veicoli diesel  venduti negli Usa nel 2014, compresi Dodge Ram 1500 pickup trucks e Jeep Grand Cherokees con motore diesel da 3.0...

Eliski: il governo si impegna a una regolamentazione rigorosa

Risposta positiva all’interrogazione Realacci/Borghi. Mountain Wilderness: fare come gli altri Paesi alpini

Il presidente della Commissione ambiente della Camera, Ermete Realacci, definisce «Un passo avanti importante per vietare o limitare fortemente l'eliski anche in Italia con una regolamentazione stringente», la risposta data oggi dal governo ad una interrogazione presentata dallo stesso Realacci e da Enrico Borghi (PD). Realacci sottolinea che «L’eliski è una pratica pericolosa per sciare...

L’impatto delle crociere turistiche sul tessuto urbano. Il progetto Locations al via in 7 città Ue

Migliorare logistica e viabilità e ridurre l’inquinamento. Coinvolte Trieste e Ravenna

Secondo il rapporto “Speciale Crociere” di Risposte Turismo, in Italia «Nel 2015 il numero dei passeggeri movimentati nei nostri porti ha superato gli 11 milioni di persone, facendo registrare un aumento del 6,5% rispetto all’anno precedente». Un turismo quindi in  forte crescita, anche se non sempre ben visto dalle comunità locali e dalle associazioni ambientaliste...

Exxon: nel 2040 domanda di energia mondiale in crescita del 25%, emissioni +10% (VIDEO e INFOGRAFICA)

32% petrolio, 25% gas, 20% carbone, 7% nucleare, 4% di eolico, solare e biocarburanti, 12% altre energie

Secondo il rapporto “Outlook for Energy:  Journey to 2040” della più grande multinazionale petrolifera del mondo, ExxonMobil, entro il 2040 la richiesta globale di energia aumenterà del 25%. Una previsione della quale tener conto, visto che l’amministratore delegato della Exxon, Rex Tillerson, è stato nominato segretario di Stato dal presidente eletto Usa Donald Trump. La...

Quale strada per una mobilità più sostenibile in Europa?

Dal 2010 al 2050 si stima che il trasporto passeggeri crescerà di circa il 40%, il trasporto merci del 58%

Il rapporto dell'Eea Term 2016: Transizioni verso un sistema di mobilità più sostenibile valuta i progressi che gli Stati membri dell'Unione europea stanno facendo per migliorare le prestazioni ambientali dei trasporti con i relativi obiettivi politici dell'UE. Il rapporto esamina anche i grandi cambiamenti in atto nel settore, dalle tecnologie emergenti come le auto elettriche e senza...

Car pooling, come 3mila auto in condivisione potrebbero sostituire 13mila taxi a New York

Un algoritmo in grado di soddisfare il 98% degli spostamenti urbani con un tempo medio di attesa di soli 2,8 minuti

Nell’ultimo anno, le maggiori preoccupazioni sentite dagli italiani in riferimento alla zona in cui vivono hanno molto a che vedere con l’auto: al primo posto secondo i dati raccolti dall’Istat c’è infatti l’inquinamento, seguito dal traffico e dalla difficoltà di parcheggio. Che cosa succederebbe se al posto delle oltre 43 milioni tra auto e moto...

Rischio di demenza più alto per chi vive vicino a strade con traffico intenso

Non c'è nessuna correlazione tra traffico e morbo di Parkinson o sclerosi multipla

«Le persone che vivono nei pressi di strade con traffico elevato corrono un rischio maggiore di sviluppare demenza rispetto a quelei che vivono più lontano», a dirlo è la nuova ricerca “Living near major roads and the incidence of dementia, Parkinson's disease, and multiple sclerosis: a population-based cohort study”, pubblicata su The Lancet  dai ricercatori...

2017: il futuro a 100 anni dalla Rivoluzione di ottobre, visto dai sovietici degli anni ’60 (FOTOGALLERY)

Geoingegneria, robot, razzi fotonici e treni nucleari, come l’Urss che non c’è più vedeva il mondo

Il 2017 segna il centesimo anniversario della Rivoluzione di ottobre, un evento che cambiò il mondo, produsse grandi speranze e altrettanto grandi delusioni e sofferenze. In Russia si stanno preparando le celebrazioni e Sputnik/Ria Novosti  pubblica le immagini risalenti agli anni ’60 – in piena destalinizzazione, quando l’Urss, uscita vincitrice dalla seconda guerra mondiale era...

Emergenza smog: nel 2016 superato il limite di polveri sottili in 32 città italiane

Legambiente: le 10 mosse per combattere lo smog cambiando le città

  In testa alla classifica dei capoluoghi di provincia che hanno superato la soglia limite di polveri sottili nel 2016, presentata oggi da Legambiente ed elaborata su dati Arpa, ci sono Torino, Frosinone, Milano, Venezia, Vicenza, Padova, Treviso.  Li ambientalisti spiegano che «Il numero di superamenti si riferisce al valore registrato dalla centralina urbana peggiore» e...

L’industria dell’energia pulita varrà 50 trilioni di dollari, la rivoluzione energetica è inarrestabile

I grafici che lo dimostrano. Ma con Trump gli Usa rischiano di non beneficiarne

Joe Romm, founding editor di Climate Progress spiega che, secondo le migliori previsioni sulla produzione di energia pubblicate nel 2016, «la rivoluzione energetica pulita è inarrestabile. Almeno, è inarrestabile a livello globale. Ma se gli Stati Uniti fanno un errore storico e spostano la loro attenzione verso l'energia sporca, proprio quando il resto del mondo prende un impegno...

Spreco alimentare: con una migliore logistica si potrebbero salvare 250.000 tonnellate di cibo solo in Svezia

Se si lavora per ridurre l'impatto ambientale, spesso si riducono anche i costi

Secondo il recente rapporto “Estimates of European food waste levels” del progetto Food use for social innovation by optimizing waste prevention strategies (Eu Fusion), nel  2012 i rifiuti alimentari dell’Unione europea  - comprendendo sia il cibo commestibile che le parti non commestibili legate al cibo - avevano raggiunto gli  88 milioni di tonnellate, cioè 173 kg...

Emergenza inquinamento a Delhi, ma aumentano le auto private

In ritardo i piani di azione del governo, fallimento dei trasporti pubblici, più rischi per la salute

Il Centre for science and environment dell’India ha avvertito che nella megalopoli di Delhi  l’inquinamento ha nuovamente raggiunto il livello di emergenza  e che se non verrà messo in atto il  piano d'azione graduale, che è in forte ritardo, come ha indicato la Corte suprema dell’India, questo peggiorerà l'emergenza sanitaria nella capitale indiana. Il Centre...

Mobilità urbana: l’Europa viaggia sempre più su ferro. Città italiane ferme al palo

In Italia 235,9 km di metropolitana, a Madrid 291,5, a Londra 464

Il secondo appuntamento con Pendolaria 2016, la campagna di Legambiente dedicata al trasporto pendolare, fa il bilancio di fine anno -  che è anche tempo di emergenza smog - il punto sulla mobilità urbana in Italia. Il nuovo dossier di Pendolaria «mette a confronto le dotazioni infrastrutturali nelle città europee, determinanti per la qualità dell’aria...

Di Pietro: «Pedemontana opera faraonica». Legambiente: «Le stesse cose che diciamo da sempre»

Spending review economica ed ecologica per risparmiare denaro e non sprecare prezioso suolo

In un’intervista al Corriere della Sera, il presidente di Pedemontana, l’ex magistrato e ministro ai lavori pubblici Antonio Di Pietro, fortemente voluto proprio dal presidente della Lombardia Roberto Maroni per far uscire l'autostrada dal pantano finanziario, ha utilizzato le stesse argomentazioni già utilizzate da  Legambiente per fare il quadro progettuale, economico e amministrativo di un’opera...

È partito il treno ad alta velocità che attraversa la Cina da est ad ovest (FOTOGALLERY)

La ferrovia Shanghai-Kunming è lunga 2.298 km, velocità massima 330 km all’ora

Oggi in Cina è stata inaugurata una delle più lunghe linee ferroviarie del mondo, che collega la costa orientale del Paese – le regioni più ricche della Cina – al sud-ovest, dove ci sono le regioni meno sviluppate ed abitate da minoranze etniche. La China Railway Corporation spiega che si tratta della ferrovia  Shanghai-Kunming, lunga...

Ponte sullo Stretto di Messina: esposti del Wwf a Procura di Roma e Anac

«Fare chiarezza su rapporti contrattuali e iter autorizzativo dell’opera»

Intervenendo al convegno “Grandi opere - utilità pubblica, regole del gioco e rischi per la democrazia”, promosso dalla Fondazione Basso e dalla Fondazione Culturale Responsabilità Etica,  il  responsabile dell’ufficio relazioni istituzionali del Wwf Italia, Stefano Lenzi, ha sottolineato che lo Stato non vuole mette ancora la pietra tombale sul Ponte sullo Stretto di Messina» e...

Ue: via libera agli aiuti di Stato italiani per Marebonus e il trasporto merci su ferrovia

Finanziare la transizione verso trasporti più rispettosi dell'ambiente

La Commissione europea informa di aver «ritenuto due regimi di sostegno pubblico italiani, destinati a incoraggiare la transizione del trasporto merci dalla strada alle ferrovie e al mare, conformi alle norme Ue sugli aiuti di Stato. Le misure contribuiranno ulteriormente agli obiettivi dell'Ue in materia di ambiente e trasporti, mantenendo nel contempo la concorrenza nel...

Porti: il Parlamento europeo approva nuove regole su costi e finanziamenti pubblici

Più trasparenza per le linee di trasporto e i fondi pubblici destinati ai porti

Dai porti dell’Ue transitano il 96% di tutte le merci e il 93% di tutto il transito di passeggeri delle navi. I tre quarti dei beni importati nell’Ue e il 37% del traffico merci interno passano dai porti. Secondo la Commissione europea, «La mancanza di regole chiare sulle sovvenzioni pubblici destinati alle infrastrutture portuali e...

Ciclisti più sicuri con le biciclette retroriflettenti

Con le bande retroriflettenti risultati eccezionali in termini di visibilità

«Può sembrare strano, ma una maggiore sicurezza per i ciclisti può arrivare anche da uno dei pericoli più grandi per chi viaggia su due ruote: i mezzi pesanti», a dirlo è un team dell’università di Bologna composto da Marco Costa e Leonardo Bonetti, del Dipartimento di psicologia, e da Andrea Simone, Valeria Vignali e Claudio...

Pendolaria, treni vecchi, lenti e sovraffollati: le 10 linee peggiori per il pendolare

Le peggiori Ostia Lido e Circumvesuviana. I treni più vecchi in Abruzzo, Basilicata e Sicilia

Entra in vigore l’orario invernale dei treni e, come ogni anno, Legambiente lancia la campagna Pendolaria, con una prima analisi della situazione del trasporto ferroviario pendolare in Italia e la lista delle 10 peggiori linee, mentre l’analisi puntuale dei finanziamenti e dei processi organizzativi verranno presentati nel rapporto previsto a gennaio 2017. La situazione non sembra essere molto...

Le innovazioni in Europa, la strada verso un futuro sostenibile

Necessari cambiamenti fondamentali nel nostro modo di vivere, produrre e consumare

Secondo l’European environment agency (Eea), «Il raggiungimento di obiettivi a lungo termine dell'Unione europea di andare verso un futuro sostenibile low-carbon sarà un'impresa enorme. Richiederà cambiamenti fondamentali nel nostro modo di vivere, produrre beni e consumare». Il nuovo rapporto “Sustainability transitions: Now for the long term’congiunto” pubblicato oggi da Eea ed European environment information and...

In Europa la mobilità ciclistica vale 513 miliardi di euro all’anno

Fiab: a Roma 3.200 posti di lavoro in più e 150 morti in meno con il 25% di modal split in bicicletta

Secondo Il rapporto ‘”EU Cycling Economy”’ presentato a Bruxelles e realizzato da Ecf - European cyclists’ federation (Ecf),  rappresentata in Italia dalla Federazione italiana amici della bicicletta (Fiab), «Ogni anno la mobilità ciclistica nei 28 paesi dell’Unione Europea vale benefici economici pari a 513 miliardi di Euro, pari a 1000 euro per ogni cittadino». Ecf e Fiab spiegano...

Economia circolare, partire dalle isole. I Greening the island awards

I tre progetti vincitori: Ta’u Tesla alle Samoa, gestione dell’acqua a Malta e moto elettriche di Rapallo

La terza edizione della Greening the island  - International conference, che si è tenuta a  Gran Canaria il 2 e 3 dicembre, dopo le esperienze di Pantelleria del 2014 e di Malta nel 2015, si conferma come un evento internazionale per la valorizzazione delle isole che è riuscito ad accendere i riflettori su territori spesso...

Le energie rinnovabili Ue continuano a crescere, ma gli Stati devono migliorare sul risparmio energetico

Italia: 7,04 tonnellate di CO2 pro-capite e 279 grammi di CO2 per euro di Pil

  Poco dopo che la Commissione europea, tra le critiche delle associazioni ambientaliste,  ha proposto il suo maxi-pacchetto energia, l’European environment agency (Eea)  ha presentato una nuova valutazione dei progressi compiuti dagli Stati membri dell'Ue per centrare i loro obiettivi 2020 già esistenti sulle energie rinnovabili e l'efficienza energetica. L’analisi è inclusa nel rapporto “Trends and...

Perù: rispunta il famigerato progetto della strada della morte promossa da un prete italiano

Padre Piovesan: gli indios sono preistorici e quelli incontattati non esistono

Survival International rilancia l’allarme: «Le terre abitate da diverse tribù isolate nel cuore della frontiera dell'Amazzonia incontattata potrebbero essere tagliate in due da una nuova "strada della morte", promossa con forza da un controverso prete italiano», Miguel Piovesan. un prete cattolico noto per aver definito «preistorici» i popoli indigeni e per aver criticato le Ong internazionali preoccupate per l’impatto sociale e...

Le grandi navi inquinano: «Facciamo respirare il Mediterraneo». Analisi a Genova, Venezia e La Spezia

Cittadini per l’Aria e Nabu dichiarano guerra alle emissioni navali

L’Associazione Cittadini per l’Aria,  nata a Milano il primo aprile 2015, ha già all’attivo diverse iniziative de «si propone di contribuire a valutare e monitorare le politiche a livello nazionale e, ove possibile, locale, far sentire la propria voce nell’ambito di processi di regolazione e normazione anche attraverso, ove necessario, attività di tutela dell’aria in...

Trasporto marittimo nell’Ue: il nuovo regolamento per la verifica delle emissioni di anidride carbonica

E’ arrivato il regolamento europeo relativo alle attività di verifica e all’accreditamento dei verificatori per le emissioni di anidride carbonica generate dal trasporto marittimo. Pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea di sabato la Commissione europea attua le disposizioni del regolamento del 2015 sul monitoraggio, sulla comunicazione e sulla verifica delle emissioni di anidride carbonica generate dal trasporto marittimo....

Gli ultimi cacciatori-raccoglitori ci mostrano il valore dell’esercizio fisico

Tra gli Hazda della Tanzania rischio di malattie estremamente basso

In un’area remota della Tanzania centro-settentrionale, gli uomini lasciano le loro capanne a piedi, armati di archi e frecce avvelenate, per cacciare selvaggina di qualsiasi tipo. Intanto le donne raccolgono tuberi, bacche e frutti. E’ la vita giornaliera di un piccolo un gruppo etnico che vive nell’area del Lago Eyasi: gli Hadza, una delle ultime...

Rapporto sulla mobilità sostenibile in Italia: sharing mobility al 20%

72% degli italiani favorevoli a divieto vendita auto a benzina o diesel entro il 2025

Il primo rapporto sulla mobilità sostenibile, realizzato da Lorien Consulting in collaborazione con La Nuova Ecologia, ha l’obiettivo di rilevare i comportamenti e le aspettative degli italiani riguardo alla mobilità e qualcosa sembra proprio cambiato, a cominciare dal fatto che «un italiano su cinque si affida alla sharing mobility e uno su tre è propenso all’uso dell’auto elettrica». Antonio Valente, amministratore...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 19