Mobilità

Nuovo stadio della Roma, Legambiente: «No al cemento e stop al consumo di suolo a Tor di Valle»

1.196.800 m3 di nuovi edifici, 100 palazzi di 6 piani. 10.000 persone in più nell’area

Il nuovo stadio della Roma sta facendo discutere e ha provocato terremoti nella Giunta romana e nell’elettorato grillino e Legambiente, che da sempre è contraria al progetto, ha cercato di rimpolpare le ragioni degli oppositori con il blitz “No al cemento – Stop al consumo di suolo» all’ingresso del vecchio ippodromo di  Tor di Valle....

Le tecnologie e i campioni della mobilità elettrica made in Italy

Fondazione Symbola ed Enel presentano le “100 Italian e-mobility stories

Secondo lo studio “100 Italian e-mobility stories”, promosso da Enel e Fondazione Symbola e presentato oggi a Roma, «La mobilità sta entrando in una nuova era, più sostenibile ed efficiente. La maturità delle tecnologie di stoccaggio dell’elettricità e quella dei motori, la diffusione sempre più ampia delle fonti di energia rinnovabili e delle reti di...

Le Egadi protagoniste nel rapporto Smart Islands Project

A Bruxelles grandi apprezzamenti per le buone pratiche dell’Area marina protetta

Il Comune di Favignana, ente gestore dell’Area marina protetta “Isole Egadi”, ha partecipato a Bruxelles alla presentazione dello Smart Islands Project, il report finale dello studio condotto dal Comitato economico e sociale europeo (Cese), l'istituzione che redige pareri e conduce studi per le altre istituzioni dell'Unione europea, concorrendo così a definire le politiche comunitarie in...

Perché i militari statunitensi stanno investendo negli aeroplanini di carta (VIDEO)

Droni usa e getta di cartone o di funghi potrebbero salvare vite e far risparmiare denaro

Nel bel mezzo di un disastro o di un conflitto armato, piccoli oggetti come batterie o forniture mediche potrebbero fare la differenza tra la vita e la morte. Il problema è farli giungere in modo sicuro a chi ne ha bisogno e l’esercito statunitense sta investendo risorse per cercare i risolverlo.  E’ così che i militari...

Città del Messico è ancora una camera a gas. Fallito il piano per ridurre l’inquinamento atmosferico?

Le limitazioni al traffico non riescono a migliorare la qualità dell'aria

Nel 1992 l’Onu dichiarò città del Messico città più inquinata del mondo: l'inquinamento atmosferico era così forte che gli uccelli in volo sopra la metropoli potevano cadere al suolo morti e l’aria che respiravano ogni giorno i suoi abitanti equivaleva a fumare due pacchetti di sigarette al giorno. Di fronte a questa catastrofe ambientale e...

Tesla Motor cambia nome e punta alla supremazia nell’energia pulita

Musk investe in 3 industrie energetiche da trilioni di dollari. Lo può fermare solo Trump

Tesla Motors, la start-up della Silicon Valley diventata multinazionale globale, che ha dato un’eccezionale spinta alla rivoluzione globale dei veicoli elettrici, non c'è più. Dopo che il suo amministratore delegato Elon Musk ha terminato l'acquisizione di SolarCity con uno scambio azionario da 2 miliardi di dollari, la nuova company si chiama semplicemente Tesla. Così Musk ha...

Aria di Bologna: come fare l’abitudine a una camera a gas (quando non piove, non nevica e non tira vento)

A che cosa servono i piani di risanamento dell’aria, limitati agli annunci roboanti scritti e gridati?

Dopo 35 anni di  lavoro a Bologna (dal 1979 al 2013) in varie situazioni, ma sempre nel centro storico della città di Bologna, sono tornato nel capoluogo regionale un paio di volte negli ultimi tempi. L’ultima volta è stata la scorsa settimana. La situazione era la solita: con una qualità dell’aria caratteristica dei periodi in...

Transizione energetica, perché bisognerebbe seguire l’esempio dei Paesi scandinavi

Cosa Trump (e l’Italia) potrebbe imparare dalle politiche nordiche per le energie rinnovabili

Benjamin K. Sovacoo  del Dipartimento business, sviluppo e tecnologia dell’univesrsità danese di Aarhus, che lavora anche per la School of business, management and economics dll’università britannica del  Sussex, ha pubblicato su Energy Policy lo studio  “Contestation, contingency, and justice in the Nordic low-carbon energy transition” che farebbero  bene a leggere  sia Donald Trump che molti...

Mal’aria, flash mob a Bologna: «Ministro Galletti, ci siamo rotti i polmoni!»

A gennaio 9 città italiane con più di 15 giorni di superamento di PM10

Legambiente ha pubblicato il suo dossier “Mal’aria di città 2017 – Come ridurre lo smog, cambiando le città in 10 mosse” e la campagna annuale “PM10 ti tengo d'occhio” che monitora l'andamento giornaliero dei 96 capoluoghi di provincia di cui sono disponibili i dati tenendo in considerazione solo le centraline urbane di fondo e di traffico. Dal Dossier merge...

Muri, migranti, giaguari, architetti e gas serra. Il disastro della politica migratoria di Donald Trump

Mette in pericolo animali selvatici rari e ambiente e farà aumentare le emissioni di CO2

La decisione di Trump di bloccare immediatamente l’ingresso di tutti i musulmani provenienti da Siria, Iraq, Iran, Yemen, Somalia, Sudan e Libia  - ma di lasciare entrare sauditi, a qatariani ed emiratini che sono accusati di aver finanziato gli attentati negli Usa – sta sollevando numerose proteste e ha portato una giudice coraggiosa a sospenderla. ...

Mobilità elettrica: finanziati progetti solo per 3,5 milioni di euro sui 50 stanziati

Ancora meno le risorse erogate. In Italia solo 1.700 punti di ricarica pubblici

Rispondendo  a un’interrogazione del presidente della Commissione ambiente della Camera, Ermete Realacci (PD), il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti  ha confermato il grave ritardo nella distribuzione delle risorse stanziate dallo Stato per lo sviluppo della mobilità elettrica. Realacci spiega che  «Relativamente agli stanziamenti, finora sono state approvate convenzioni per progetti di realizzazione dei punti...

La bio-invasione delle specie aliene sta mettendo in pericolo le comunità del Mediterraneo

Le specie invasive arrivano attraverso il Canale di Suez e causano danni irreversibili

Secondo un recente studio, pubblicato su Management of Biological Invasions da ricercatori  dell’università israeliana di Tel Aviv (Tau), «Le specie non indigene (Non-indigenous species - Nsi) stanno danneggiando le specie autoctone e gli habitat del Mediterraneo, compromettendo le risorse marine potenzialmente sfruttabili e sollevando preoccupazioni per i problemi per la salute umana». Come avevano già...

Pendolaria 2016: ogni giorno 5,5 milioni di persone su metropolitane e treni regionali

Legambiente: Nelle città e nel Mezzogiorno serve una svolta, mancano progetti e risorse

Oggi Legambiente ha presentato a Palermo il suo rapporto Pendolaria 2016, dal quale emerge che « Ogni giorno in Italia quasi 5,5 milioni di persone prendono il treno per spostarsi per ragioni di lavoro o di studio, un numero solo leggermente superiore al 2015 (+0,2%), quando i pendolari del treno erano 5,43 milioni (e 5,1 nel 2014). A crescere...

Legge urbanistica dell’Emilia Romagna: «Serve un limite certo ed immediato al consumo di suolo»

Legambiente: «Troppi gli ettari urbanizzabili che escono dal limite fissato dalla norma»

Legambiente Emilia Romagna chiede alla Regione di portare in Giunta «un testo di Legge sull’uso del Territorio che ponga un limite certo al consumo di suolo. Un limite che secondo noi oggi non esiste nell’attuale testo in discussione, in quanto si fissa un tetto indicativo del 3% i cui effetti, però, nessuno potrà oggettivamente governare,...

Usa fuori dalla Tpp. Trump affossa un trattato già demolito. Ora tocca a Ttip e Nafta?

Contro la Tpp anche un vasto fronte progressista, gli ambientalisti, Hillary Clinton e Bernie Sanders

Il presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump ha firmato tre ordini  esecutivi, compreso quello che, come promesso in campagna elettorale, ritira gli Usa dalla Trans-Pacific Partnership (Tpp), l’accordo commerciale Trans-Pacifico con 11 Paesi asiatici.  Trump ha annunciato anche la volontà di rivedere il North American free trade agreement (Nafta), il trattato che dal 1994...

Auto elettriche, perché lo Stato non ha speso i soldi già stanziati per le colonnine di ricarica?

Realacci: impiegati «appena 6.286,28 euro su 50 milioni». Depositata l’interrogazione al ministero delle Infrastrutture

L’Italia è in ritardo sul fronte delle auto elettriche anche per l’inadeguatezza dell’infrastruttura di ricarica, nonostante i fondi stanziati negli ultimi anni dallo Stato per la sua implementazione. Per sollecitare lo sviluppo della mobilità elettrica anche grazie a un incremento dei punti di ricarica ho presentato una interrogazione in commissione al ministero delle Infrastrutture. Per il...

Lo scandalo del Terzo Valico: amianto e intercettazioni

Il dirigente Cociv: «Tanto la malattia arriva tra 30 anni». Legambiente e No Tav: «Stop immediato ai lavori»

Cresce l’indignazione dopo la pubblicazione delle ributtanti intercettazioni telefoniche di un dirigente manager del consorzio che sta costruendo il Terzo valico, Ettore Pagani, ex vice presidente di Cociv, riguardo al rischio amianto, Rispondendo al telefono a chi gli faceva notare che «il primo che si ammala è un casino», Pagani ha detto: «chissenefrega dell’amianto, tanto la...

Anche in Italia l’idrogeno tra i carburanti alternativi per lo sviluppo sostenibile

L’Italia dovrà dotarsi di un numero adeguato di stazioni di rifornimento entro il 2025

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 13 gennaio del  Decreto legislativo 16 Dicembre 2016, n. 257 che recepisce la Direttiva 2014/94/UE sulla realizzazione di un'infrastruttura per i combustibili alternativi (Dafi) per la realizzazione di infrastrutture dedicate ai combustibili alternativi, tra cui l’idrogeno, approvato dal Consiglio dei ministri nel settembre 2016, l’Italia compie un importante passo verso...

L’auto elettrica, il vero terzo incomodo nella partita Fca-Volkswagen sul diesel

L'ex Fiat dà lavoro a circa 70.000 persone in Italia. E quando i modelli da loro prodotti non saranno più richiesti dal mercato?

Dalla patria della Volkswagen, dove la casa automobilistica tedesca ha appena confermato il patteggiamento da 4,3 miliardi di euro per chiudere lo scandalo Dieselgate (negli Usa, non in Europa), arrivano perentori inviti al richiamo di tre modelli diesel a marchio Fca: Fiat 500, Jeep Renegade e Doblò. Ancora una volta nel mirino sono finite le...

A Parigi obbligatorio il bollino anti-inquinamento “Crit’Air” sulle auto

Sostituisce le targhe alterne. Già in vigore a Grenoble e Lione

Per lottare contro l’inquinamento atmosferico, il Comune di Parigi ha reso obbligatorio il bollino “Crit'Air” che certifica la qualità dell’aria indicando il livello di inquinamento dei veicoli. Infatti, da ieri, il bollino, istituito del ministero francese dell’ambiente dell’energia e del mare, è diventato obbligatorio per automobilisti e motociclisti che circolano nella capitale francese. Il Comune...

La mappa mondiale degli uccelli alieni: colonialismo e uccelli da gabbia

Il boom dopo il 1950. L’avifauna aliena vive meglio dove ci sono molte specie autoctone

Lo studio “The Global Distribution and Drivers of Alien Bird Species Richness”, realizzato da un team di ricercatori di università britanniche, australiane, saudite e sudafricane  e pubblicato su PLOS Biology, traccia per la prima volta la mappa globale delle specie di uccelli aliene e dimostra che sono soprattutto le attività antropiche  a determinare come molte...

Dieselgate Fiat Chrysler? FCA respinge le accuse dell’Epa di aver violato il Clean Air Act

Sierra Club: barare sui test delle emissioni mette in pericolo la salute delle nostre famiglie

Ieri, l’Environmental protection agency Usa ha annunciato i risultati di un’indagine su  FCA - Fiat Chrysler, accusando la casa automobilistica di aver violato il Clean Air Act utilizzando  dispositivi truccati su  più di 100.000 veicoli diesel  venduti negli Usa nel 2014, compresi Dodge Ram 1500 pickup trucks e Jeep Grand Cherokees con motore diesel da 3.0...

Eliski: il governo si impegna a una regolamentazione rigorosa

Risposta positiva all’interrogazione Realacci/Borghi. Mountain Wilderness: fare come gli altri Paesi alpini

Il presidente della Commissione ambiente della Camera, Ermete Realacci, definisce «Un passo avanti importante per vietare o limitare fortemente l'eliski anche in Italia con una regolamentazione stringente», la risposta data oggi dal governo ad una interrogazione presentata dallo stesso Realacci e da Enrico Borghi (PD). Realacci sottolinea che «L’eliski è una pratica pericolosa per sciare...

L’impatto delle crociere turistiche sul tessuto urbano. Il progetto Locations al via in 7 città Ue

Migliorare logistica e viabilità e ridurre l’inquinamento. Coinvolte Trieste e Ravenna

Secondo il rapporto “Speciale Crociere” di Risposte Turismo, in Italia «Nel 2015 il numero dei passeggeri movimentati nei nostri porti ha superato gli 11 milioni di persone, facendo registrare un aumento del 6,5% rispetto all’anno precedente». Un turismo quindi in  forte crescita, anche se non sempre ben visto dalle comunità locali e dalle associazioni ambientaliste...

Exxon: nel 2040 domanda di energia mondiale in crescita del 25%, emissioni +10% (VIDEO e INFOGRAFICA)

32% petrolio, 25% gas, 20% carbone, 7% nucleare, 4% di eolico, solare e biocarburanti, 12% altre energie

Secondo il rapporto “Outlook for Energy:  Journey to 2040” della più grande multinazionale petrolifera del mondo, ExxonMobil, entro il 2040 la richiesta globale di energia aumenterà del 25%. Una previsione della quale tener conto, visto che l’amministratore delegato della Exxon, Rex Tillerson, è stato nominato segretario di Stato dal presidente eletto Usa Donald Trump. La...

Quale strada per una mobilità più sostenibile in Europa?

Dal 2010 al 2050 si stima che il trasporto passeggeri crescerà di circa il 40%, il trasporto merci del 58%

Il rapporto dell'Eea Term 2016: Transizioni verso un sistema di mobilità più sostenibile valuta i progressi che gli Stati membri dell'Unione europea stanno facendo per migliorare le prestazioni ambientali dei trasporti con i relativi obiettivi politici dell'UE. Il rapporto esamina anche i grandi cambiamenti in atto nel settore, dalle tecnologie emergenti come le auto elettriche e senza...

Car pooling, come 3mila auto in condivisione potrebbero sostituire 13mila taxi a New York

Un algoritmo in grado di soddisfare il 98% degli spostamenti urbani con un tempo medio di attesa di soli 2,8 minuti

Nell’ultimo anno, le maggiori preoccupazioni sentite dagli italiani in riferimento alla zona in cui vivono hanno molto a che vedere con l’auto: al primo posto secondo i dati raccolti dall’Istat c’è infatti l’inquinamento, seguito dal traffico e dalla difficoltà di parcheggio. Che cosa succederebbe se al posto delle oltre 43 milioni tra auto e moto...

Rischio di demenza più alto per chi vive vicino a strade con traffico intenso

Non c'è nessuna correlazione tra traffico e morbo di Parkinson o sclerosi multipla

«Le persone che vivono nei pressi di strade con traffico elevato corrono un rischio maggiore di sviluppare demenza rispetto a quelei che vivono più lontano», a dirlo è la nuova ricerca “Living near major roads and the incidence of dementia, Parkinson's disease, and multiple sclerosis: a population-based cohort study”, pubblicata su The Lancet  dai ricercatori...

2017: il futuro a 100 anni dalla Rivoluzione di ottobre, visto dai sovietici degli anni ’60 (FOTOGALLERY)

Geoingegneria, robot, razzi fotonici e treni nucleari, come l’Urss che non c’è più vedeva il mondo

Il 2017 segna il centesimo anniversario della Rivoluzione di ottobre, un evento che cambiò il mondo, produsse grandi speranze e altrettanto grandi delusioni e sofferenze. In Russia si stanno preparando le celebrazioni e Sputnik/Ria Novosti  pubblica le immagini risalenti agli anni ’60 – in piena destalinizzazione, quando l’Urss, uscita vincitrice dalla seconda guerra mondiale era...

Emergenza smog: nel 2016 superato il limite di polveri sottili in 32 città italiane

Legambiente: le 10 mosse per combattere lo smog cambiando le città

  In testa alla classifica dei capoluoghi di provincia che hanno superato la soglia limite di polveri sottili nel 2016, presentata oggi da Legambiente ed elaborata su dati Arpa, ci sono Torino, Frosinone, Milano, Venezia, Vicenza, Padova, Treviso.  Li ambientalisti spiegano che «Il numero di superamenti si riferisce al valore registrato dalla centralina urbana peggiore» e...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. ...
  12. 22