Rifiuti e bonifiche

top utility

Cresce il lavoro nelle 100 maggiori utility italiane, 133mila gli occupati

Ricavi in calo a 108 miliardi di euro, ma gli investimenti crescono del 12,2% in un anno

La quinta edizione del rapporto Top Utility Analysis presentato oggi a Milano presso la Camera di Commercio torna ad analizzare le performance delle maggiori 100 utility pubbliche e private italiane attive nei settori di gas, elettricità, acqua e rifiuti, con lo scopo di fornire una visione d'insieme dell’industria dei servizi di pubblica utilità in un...

microplastica 0

Microplastiche, Iucn: sono tessuti sintetici e pneumatici le principali fonti dell’inquinamento marino

Provengono anche da rivestimenti marini, segnaletica stradale, cosmetici, pellets e polveri urbane

Secondo il rapporto “Primary microplastics in the oceans : a global evaluation of sources”, presentato oggi dall’Iucn  Global Marine and Polar Programme «Le minuscole particelle di plastica lavate via da prodotti come i vestiti sintetici e gli pneumatici per le auto potrebbero contribuire fino al 30%alla “zuppa di plastica” che inquina gli oceani del mondo...

Fracking foto Usa

Fracking, migliaia di sversamenti e incidenti nei pozzi di petrolio e gas Usa

Fuoriuscite di fluidi inquinati e di sostanze chimiche dal 16% dei pozzi di idrocarburi non convenzionali

Secondo lo studio “Unconventional Oil and Gas Spills: Risks, Mitigation Priorities, and State Reporting Requirements”, pubblicato su Environmental Science & Technology da un team di ricercatori statunitensi guidato da Laureen Patterson dell’Environmental policy initiative dell’Harvard Law School, la situazione dell’inquinamento prodotto dai pozzi del fracking Usa è grave: ogni anno, dal 2 al 16% dei...

ecodom raee

Raee, il ritiro gratuito dei piccoli rifiuti elettronici è legge ma gli italiani non lo sanno

I risultati della ricerca realizzata da Ipsos Italia per Ecodom e Cittadinanzattiva

Appena il 18% degli italiani riconosce correttamente i Raee per quelli che sono (Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche), eppure la «percezione sul grado di rischio di queste apparecchiature appare elevata, anche tra chi non le conosce (livello medio di pericolosità pari a 8,7 su 10), per le conseguenze dannose che il mancato trattamento può...

Fukushima ritorno sfollati

Greenpeace: «Il governo giapponese vuole ripopolare un villaggio ancora altamente radioattivo vicino a Fukushima»

Gli ambientalisti: non può esserci ritorno alla normalità dopo il disastro nucleare

Secondo Greenpeace, «Ad un anno dalla cessazione delle compensazioni economiche ai cittadini evacuati, il governo giapponese ritirerà - non più tardi del 31 marzo prossimo - l’ordine di evacuazione per 6 mila cittadini da Iitate, villaggio che si trova a nord ovest dei reattori distrutti della centrale nucleare di Fukushima Daiichi, nonché uno dei siti...

pastazzo

Il pastazzo di agrumi è un rifiuto

Il pastazzo di agrumi non è rifiuto solamente a seguito di procedure specifiche di trattamento e stabilizzazione peraltro demandate a regolamenti di attuazione ancora non emanati. Lo ricorda la Corte di Cassazione penale – con sentenza di questo mese, la numero 7163 – in riferimento alla condanna per discarica non autorizzata del Tribunale di Palmi...

auto inquinanti Cina

Cina, più controlli sulle auto inquinanti e lotta al particolato fine

Nel 2016, 720 arresti, 6.454 infrazioni ambientali e ritirati dalla circolazione più di 4,05 milioni di veicoli

Per migliorare la qualità dell’aria nelle città, il ministro cinese della protezione ambientale ha chiesto di esercitare uno stringente controllo sui proprietari dei veicoli maggiormente inquinanti. Durante un’ispezione a un centro di controllo delle emissioni automobilistiche a Pechino, il ministro Chen Jining ha sottolineato che le emissioni provenienti da veicoli come I mezzi pesanti a...

Bussi

Discarica di Bussi, sentenza capovolta in appello. I commenti di Wwf e Legambiente

Gli ambientalisti: ora non si perda più tempo e si lavori per la bonifica dell’area

Secondo il Wwf, l’attesa sentenza della Corte d’assise di appello de L’Aquila sulla discarica di Bussi, la “discarica dei veleni” della Montedison scoperta a Bussi nel pescarese nel 2007, «Cambia totalmente lo scenario di quello che è diventato ormai famoso come il “processo di Bussi”: la Corte d’Assise d’Appello dell’Aquila ha emesso poco fa una...

ocean conference

Onu: tutti contribuiscano alla salvaguardia e all’utilizzo sostenibile degli oceani

Impegni volontari per l’Ocean Conference del 5 – 9 giugno e l’Sdg 14

Più di 3 miliardi di persone dipendono dalla biodiversità marina e costiera per i loro mezzi di sussistenza, però attualmente, circa il 30% delle riserve alieutiche mondiali sono sovrasfruttate. Gli oceani assorbono anche circa il 30% della CO2 prodotta dalle attività antropiche, ma l’acidificazione degli oceani è aumentata del 26% dall’inizio della rivoluzione industriale. L’inquinamento...

raccolta differenziata rifiuti

Rifiuti, fare la raccolta differenziata porta a porta «costa il 30-40% in più»

Da Bain e Utilitalia, la federazione delle imprese di settore, un’analisi incentrata sul multimateriale

Come è meglio raccogliere il vetro, la plastica, la carta, il metallo e le frazioni umide dei nostri rifiuti urbani? Per rispondere a questa domanda è stato presentato oggi a Roma il nuovo studio ‘Analisi costi raccolta differenziata multimateriale’, promosso da Utilitalia – la federazione delle imprese dei servizi ambientali, idrici ed energetici – e...

legge-gazzetta-ufficiale

Rifiuti o sottoprodotti? In Gazzetta ufficiale il decreto con i criteri indicativi

Arrivano i criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti. È stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale di ieri il relativo decreto che entrerà in vigore il 2 marzo prossimo. Il provvedimento cerca di favorire e agevolare l'utilizzo come sottoprodotti di...

Uranio impoverito Usa Siria

Gli Usa hanno usato uranio impoverito in Siria, nei raid contro i camion del petrolio (VIDEO)

Attacchi contro soft targets, gravi rischi per le popolazioni civili

Secondo la prestigiosa rivista statunitense Foreign Policy, «Gli Stati Uniti hanno utilizzato uranio impoverito in Siria. Gli attacchi aerei su camion che trasportano petrolio nelle aree controllate dallo Stato islamico hanno impiegato il materiale tossico, che viene accusato di causare il cancro e malformazioni alla nascita. Il portavoce dell’ U.S. Central Command (Centcom), il generale...

inquinamento abissi 1

L’inquinamento chimico ha raggiunto gli abissi delle Marianne e delle Kermadec

I crostacei delle profondità oceaniche fortemente contaminati da inquinanti proibiti

Nello studio “Bioaccumulation of persistent organic pollutants in the deepest ocean fauna” un team di ricercatori dell’università scozzese di Aberdeen indaga sull’inquinamento nelle grandi profondità marine, considerate come l’ultima terra incognita, quasi inaccessibile, praticamente inesplorata e che ci immaginiamonon toccata dall’inquinamento. Purtroppo non è così: nello studio pubblicato su Nature Ecology & Evolution, il team guidato...

rifiuti

Rifiuti, quanta confusione su corretta gestione e riciclo

Ha suscitato apprezzamenti ma anche critiche il nostro articolo sulla raccolta differenziata di alcuni giorni fa dove invitavamo ad evitare gli slogan per capire meglio il fenomeno. E in qualche modo ci viene in aiuto lo speciale del Tg1 dal titolo Riciclando, andato in onda il 5 febbraio. Una trasmissione sicuramente fatta con impegno, ma...

Pfas

Acque contaminate da PFAS in Veneto, la Commissione parlamentare conferma i rischi ambientali

Legambiente: «Agire subito bonificando falda e siti contaminati e mettendo al bando i PFAS»

Quattro anni dopo la scoperta dell’inquinamento da sostanze perfluoroalchiliche (PFAS) delle acque potabili nelle province di Vicenza, Verona e Padova, la Commissione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati ha approvato una relazione che ribadisce la gravità della situazione ancora in atto e la necessità di applicare...

Navi dei veleni

Navi dei veleni, declassificati 61 documenti su traffici internazionali di rifiuti tossici e radioattivi

Bratti: «È solo un primo passo, altri documenti diverranno pubblici presto»

La commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti, presieduta da Alessandro Bratti (PD), ha declassificato 61 documenti provenienti dal Sismi (oggi Aise) e riguardanti le cosiddette "navi dei veleni". Una declassificazione che era stata richiesta dallo stesso Bratti nel 2016. Esulta Legambiente che ricorda: «Negli anni '90 denunciammo l’esistenza di traffici illeciti di rifiuti tossici e radioattivi...

Prima

Prima del diluvio, l’appello/manifesto di Giuseppe Civati e Annalisa Corrado

Una sfida ambientale e sociale insieme, che si basa su una logica di comunità ecologica

Muoviamo dall’articolo 9 della Costituzione italiana che dice due cose importanti: «La  Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione». Due cose importanti di per sé e importanti anche e soprattutto perché i costituenti le hanno collegate tra loro. È l’articolo 9 nel suo complesso, che ci interessa: quanto la cultura, la scienza...

Materiali in condizioni estreme

Materiali in condizioni estreme, progetto europeo di ricerca a guida Enea

Extreme: sviluppo e caratterizzazione di materiali e prodotti alternativi, fino al recupero e riciclo

Il progetto triennale Extreme, coordinato da Enea e  finanziato al 65% da fondi europei, punta a «Creare una rete di partner europei a supporto di settori tecnologici e industriali nell’utilizzo dei materiali in condizioni difficili per  temperature, usura, corrosione, livello di carico, in comparti quali i trasporti, le lavorazioni meccaniche, le costruzioni e l’energia». Oltre...

ronchi raccolta differenziata montecitorio

Rifiuti, 20 anni di decreto Ronchi e i «ritardi da recuperare» per raggiungere gli obiettivi Ue

L’avvio al recupero degli imballaggi è salito dal 33% del 1997 al 78,5% dell’immesso al consumo nel 2015. E per il resto?

Il D.Lgs 22/97, il cosiddetto "Decreto Ronchi" – prodotto dal miglior ministro dell’Ambiente che questa Repubblica ancora oggi ricordi – ha cambiato radicalmente i modelli di gestione dei rifiuti e ha introdotto una riforma organica e sistemica recependo e coordinando «tre direttive europee sui rifiuti, sui rifiuti pericolosi e sugli imballaggi». Cosa rimane oggi, a 20...

rifiuti cina

La Cina punta a migliorare il trattamento dei rifiuti urbani

Interramento e incenerimento per la crescente massa di "rifiuti familiari". E il riciclo?

L’agenzia ufficiale cinese Xinhua ha annunciato che «la Cina ha fissato una serie di obiettivi per promuovere un sistema efficace di regolamentazione sul trattamento dei rifiuti familiari entro il 2020, al fine di far fronte a un forte aumento dei rifiuti familiari nelle città». Una categoria che rappresenta pressappoco i nostri “rifiuti urbani”. Secondo il...

biometano

Biometano, la nuova frontiera per l’economia circolare e la lotta ai cambiamenti climatici

Ciafani: «Completare il quadro normativo per produrre gli 8,5 miliardi di m3 e 12.000 posti di lavoro»

Per approfondire le prospettive e le opportunità dello sviluppo di quello che l’articolo 2 del decreto legislativo 28/2011 definisce come quel “gas ottenuto a partire da fonti rinnovabili avente caratteristiche e condizioni di utilizzo corrispondenti a quelle del gas metano e idoneo all’immissione nella rete del gas naturale”, Legambiente ha organizzato oggi a Bologna, con il patrocinio della...

????????????????????????????????????

Avanti piano contro lo spreco alimentare in Italia, vale ancora 16 miliardi di euro

Con ciò che finisce inutilmente nella spazzatura si potrebbe sfamare 44,5 milioni di persone

Nella patria globale del cibo di qualità lo spreco alimentare è ancora a livelli insostenibili, oltre che moralmente inaccettabili. Secondo gli ultimi dati raccolti dall’Osservatorio Waste Watcher di Last Minute Market/Swg – in una rilevazione che per la prima volta abbina un ulteriore livello di test oltre al consueto sondaggio – in Italia vanno direttamente...

Mal'Aria galletti 3

Allarme smog in Emilia Romagna, Legambiente: emergenza sanitaria. Intervenga la Regione

14 giorni di polveri sottili alle stelle problema ambientale ma soprattutto sanitario, servono misure straordinarie

Legambiente Emila Romagna lancia un nuovo allarme smog: «Siamo al 3 febbraio del nuovo anno, e le città dell’Emilia-Romagna sono schiacciate dalla cappa di smog più persistente degli ultimi anni. Non preoccupano solo i superamenti consecutivi degli ultimi 14 giorni, ma soprattutto i valori medi giornalieri di PM10 registrati negli ultimi giorni: mercoledì 1 febbraio...

biogas

Sottoprodotti per biogas e compost, alimenti animali e stallatico: nuovo regolamento Ue

L'Ue modifica i parametri per la trasformazione dei sottoprodotti di origine animale in biogas o in compost, le condizioni per l'importazione di alimenti per animali da compagnia e per l'esportazione di stallatico trasformato: con regolamento pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea di ieri, si modifica il regolamento del 2011. Il regolamento del 2011 fissa le norme...

raccolta differenziata rifiuti

Facciamo la raccolta differenziata ma rifiutiamo gli slogan

Suddividere i rifiuti (urbani) non fa diminuire quelli prodotti e non costa di meno

La raccolta differenziata, in generale, costa di più o fa guadagnare? Dal punto di vista della sostenibilità ambientale è senz'altro un guadagno perché se ben fatta può migliorare la qualità della raccolta stessa e possono conseguentemente essere inviati a riciclo più materiali: in un mondo di risorse naturali sempre più scarse, questo è un vantaggio netto –...

Emissioni di CO2 Cicero

Emissioni di CO2 ferme negli ultimi 3 anni, ma bisogna agire subito per farle calare

Realacci: «La Strategia energetica nazionale deve guardare al futuro. Innovazione e occupazione»

Lo studio "Key indicators to track current progress and future ambition of the Paris Agreement", pubblicato su Nature Climate Change da Glen P. Peters,  del Center for international climate and environmental research di Oslo, conferma che «Senza uno sforzo significativo per ridurre i gas serra, compresa  una diffusione accelerata delle tecnologie per la cattura e...

biogas feedstock sequential cropping CIB

Produzione sostenibile di biogas: l’enorme potenziale delle doppie colture

Cib: «Gli agricoltori italiani producono biometano a costi bassi con impatti ambientali positivi»

Ecofys, una società di consulenza energetica e climatica, ha realizzato per il Consorzio italiano biogas (Cib), una studio dal quale  emerge che «L’utilizzo di doppie colture può essere un modello promettente per produrre biomasse aggiuntive senza ricadute negative sull’utilizzo dei suoli o per le produzioni alimentari., mostra che le produzioni agricole possono essere incrementate in...

Grafene Australia 1

Grafene di alta qualità prodotto con l’olio di soia e altri oli alimentari esausti

GraphAir, scienziati australiani realizzano il prezioso materiale a costi minori da prodotti di scarto

Il grafene, un materiale prodotto con il carbonio dello spessore di un atomo, è considerato “miracoloso”: la sua alta conducibilità e  la sua flessibilità consentono di utilizzato in applicazioni che vanno dall’elettronica miniaturizzata ai dispositivi biomedici, ma rappresenta il futuro per aumentare l’efficienza di computer, pannelli solari, batterie, sensori, filtrazione e depurazione dell'acqua e  energie...

apparecchiature elettriche ed elettroniche Aee

Sostanze pericolose nelle Aee, la Commissione propone la modifica della disciplina

La Commissione Ue propone di modificare l'ambito di applicazione la disciplina europea sulla restrizione dell’uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (Aee) potrebbe essere rivista. La direttiva del 2011 (la numero 65,  RoHS 2) stabilisce le norme sulle restrizioni all’uso di sostanze pericolose nelle Aee. Le disposizioni si applicano a tutte le...

rifiuti radioattivi

Rifiuti radioattivi, dall’Ue ok al piano di smaltimento per la centrale Unterweser KKU

L’Ue dà il suo parere positivo al piano per lo smaltimento dei rifiuti radioattivi della centrale nucleare Unterweser KKU in Germania. Secondo Bruxelles infatti il piano non comporta, né in condizioni operative normali, né in caso di incidente, una contaminazione radioattiva, rilevante sotto il profilo sanitario, delle acque, del suolo o dell’aria di un altro...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 48