Rifiuti e bonifiche

Estra, nell’ultimo anno ricavi a 843 milioni di euro e 49 mila clienti in più

Nel 2018 il gruppo toscano ha realizzato investimenti per circa 70 milioni di euro, portando avanti la strategia di crescita sul territorio

Il Cda della multiutility toscana Estra ha approvato i risultati consolidati di bilancio per il 2018, mostrando una realtà aziendale protagonista di una crescita dinamica sotto più profili. Per quanto riguarda ad esempio i ricavi, quelli consolidati nel 2018 ammontano a 843 milioni di euro contro i 715,9 dell’anno precedente, mentre il margine operativo lordo (Ebitda) si...

Rifiuti, la raccolta dei Raee in Italia sfonda il muro delle 300mila tonnellate

Arienti: «Il percorso per raggiungere i target fissati dall’Unione europea è ancora lungo e non privo di ostacoli, a partire dal perdurare di una disomogeneità territoriale»

Nel 2018 per la prima volta dall’avvio dell’operatività del Centro di coordinamento Raee e per il sistema dei consorzi ad esso aderenti la raccolta di Raee – i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche – ha superato le 310 mila tonnellate, in crescita del 4,8% rispetto al 2017. A certificarlo è il rapporto annuale presentato oggi...

Rifiuti, entro due anni in Italia anche le discariche saranno finite: servono impianti

Si producono ogni anno 135 milioni di tonnellate di rifiuti speciali e circa 30 milioni di tonnellate di rifiuti urbani: dove li mettiamo? Necessari investimenti per 10 miliardi di euro

La gestione dei rifiuti in Italia vive da diversi anni una fase critica e contraddittoria, contraddistinta da: obiettivi europei ambientali ambiziosi, un quadro normativo italiano complicato quanto incerto e un generalizzato clima ostile dell’opinione pubblica verso qualsiasi tipo di impianto di trattamento, compresi quelli di riciclo: una sindrome Nimby che sempre più spesso la classe...

Rimateria, la Regione aggiorna l’Autorizzazione integrata ambientale

L’azienda spiega che si tratta di «un passaggio fondamentale per la realizzazione del progetto di risanamento e la messa in sicurezza dell'area»

Con l’atto dirigenziale 5688 (disponibile integralmente in coda all’articolo, così come l’allegato tecnico, ndr) la Regione Toscana ha dato via libera a Rimateria per l'utilizzo in continuità di coltivazione degli spazi che si trovano tra l'attuale discarica e la vecchia discarica ex Lucchini. Si conclude così positivamente un lungo e complesso iter che va ad aggiornare l’Autorizzazione...

Un’Europa più equa e sostenibile entro il 2024. Appello ai futuri eurodeputati

Le organizzazioni della società civile Europea lanciano The Fair Times

Cinque organizzazioni europee della società civile - Fair Trade Advocacy Office (Ftao), Ifoam - organizzazione per l’agricoltura biologica, International family of Catholic social justice organisations (Ifoam), Ripass Europe (la rete europea per la promozione dell’economia solidale e sociale) ed Ecolise (la rete europea delle iniziative di comunità sulla sostenibilità e la lotta al cambiamento climatico)...

Una Strategia nazionale sui rifiuti per dare gambe all’economia circolare

Perrotta: il settore oggi si trova ad affrontare «un quadro normativo farraginoso quanto lacunoso e un clima ostile nell’opinione pubblica, cavalcato da decisori politici Nimby»

La mancanza di una politica industriale coerente in fatto di economia circolare sta producendo un amaro paradosso nel nostro Paese: proprio mentre si invoca a gran voce un modello di sviluppo più sostenibile, in concreto sono molto pochi i progressi effettivamente conseguiti sia sul piano della sostenibilità ambientale sia su quello occupazionale. Temi che sono...

Cecina, in vista dell’estate da Rea due isole ecologiche mobili ed un ecosportello

Servizi aggiuntivi rispetto alla normale raccolta porta a porta dei rifiuti, per incrociare le esigenze del turismo

Due le principali novità che REA spa, in collaborazione con il Comune di Cecina, metterà in campo in previsione della prossima stagione estiva. La prima riguarda il posizionamento di due isole ecologiche mobili per il conferimento di tutte e quattro le tipologie di rifiuti derivanti dalla raccolta differenziata (imballaggi in multimateriale, carta e organico) ed...

Inaugurati gli orti urbani di San Miniato, Sienambiente regala il compost a km zero

Fabbrini: «Un esempio concreto di economia circolare a filiera corta, ciò che proveniva dalla terra è tornato alla terra»

Sono stati inaugurati ieri gli orti urbani di San Miniato, subito protagonisti insieme a Sienambiente di una positiva operazione di economia circolare a km zero: l’azienda che opera nel ciclo integrato dei rifiuti locale gestendo gli impianti di selezione, valorizzazione, compostaggio e recupero di energia ha infatti donato il compost Terra di Siena per la...

Un’Italia da chiacchiere e distintivo sull’economia circolare

Il recepimento delle nuove direttive europee è fermo in Senato da cinque mesi, e dal Governo ancora non c’è traccia della normativa End of waste: bloccato un settore che può valere 149mila posti di lavoro al 2025

Nel nostro Paese si sprecano ormai i convegni e gli applausi spesi in favore dell'economia circolare, ovvero per un modello economico in cui il valore dei materiali viene il più possibile mantenuto o recuperato e dove gli scarti sono ridotti al minimo, ma in pratica le istituzioni nazionali stanno facendo molto poco per raggiungere quest’obiettivo....

Al via i lavori di ripristino ambientale dei fondali dove naufragò la Costa Concordia

Dovrebbero concludersi entro 5 anni, potrà essere individuato e determinato il residuo danno ambientale

La Provincia di Grosseto informa che «Sono iniziati i lavori per la decima ed ultima fase Costa Concordia con il restauro ambientale ed il monitoraggio a lungo termine dei fondali dell’Isola del Giglio, interessati dal naufragio della nave avvenuto il 13 gennaio 2012. La comunicazione è stata fatta dal responsabile del progetto all’Osservatorio di monitoraggio,...

Le microplastiche volano fino alle montagne più remote

Uno studio in un’area remota dei Pirenei conferma la presenza pervasiva delle microplastiche

Lo studio “Atmospheric transport and deposition of microplastics in a remote mountain catchment”, pubblicato su Nature Goescience da un team di ricercatori  francesi e britannici ha  raccolto per 5 mesi campioni in un'area montana isolata dei Pirenei che segnano il confine naturale tra Francia e Spagna, scoprendo che anche in quella zona remora e disabitata...

60 anni di dati dimostrano l’aumento della plastica negli oceani (VIDEO)

Il CPR, trainato in mare fin dal 1931, ha accidentalmente creato dati sulla storia della plastica negli oceani

E’ dal 1957 che il Continuous Plankton Recorder (CPR) viene rimorchiato nel Nord Atlantico e nei mari adiacenti e in oltre 60 anni di lavoro ha percorso oltre 6,5 milioni di miglia nautiche con l’obiettivo iniziale e principale di raccogliere campioni di plancton pelagico, un’attività che le navi da ricerca britanniche avevano iniziato già nel...

Earth Day, Confindustria: i chioschi dell’acqua un aiuto per il Pianeta

In Italia 2.000 chioschi dell’acqua fanno risparmiare tonnellate di plastica e di emissioni di CO2

Il 22 aprile si celebra l'Earth Day, la giornata mondiale della terra,  e per Associazione Aqua Italia/ANIMA-Confindustria «è l’occasione per riflettere sulle modalità più efficaci per preservare la salute della Terra il più a lungo possibile». L’associazione imprenditoriale ricorda che «Grazie a numerose campagne mediatiche e istituzionali si è creato un forte movimento Plastic Free in...

L’impronta di carbonio della plastica, il complicato mix di strategie per ridurla

La prima valutazione globale del ciclo di vita delle emissioni di gas serra prodotte dalle materie plastiche

Grazie alle campagne contro le microplastiche e alle immagini delle “isole di plastica” come il Great Pacific garbage patch, nell’opinione pubblica globale è aumentata la consapevolezza dell'effetto della cattiva gestione delle plastiche sugli oceani del mondo. Ma due ricercatori dell’università della California – Senta Barbara. Jiajia Zheng e Sangwon Suh, fanno notare che «Tuttavia, il suo effetto...

Italia chiama Europa: dal Wwf un Patto per la sostenibilità, in vista delle elezioni

Il Panda spiega che senza l'Ue «il nostro Paese non solo sarebbe stato ancor più allo sbando, ma avrebbe subito danni ancora più pesanti con ricadute ambientali tipiche dei Paesi in via di sviluppo»

La giovanissima attivista svedese Greta Thunberg, attesa in Italia nei prossimi giorni, ha fatto tappa oggi all’Europarlamento lanciando un accorato appello in vista del prossimo appuntamento elettorale: «I giovani possono fare molte cose per migliorare la situazione, in particolare per mettere pressione sulle persone al potere. È essenziale votare alle elezioni europee». Perché se oggi...

Fishing for litter, nel Delta del Po volontari e pescatori hanno recuperato 3.300 kg di rifiuti marini (VIDEO)

Grave il problema delle calze per l’allevamento dei mitili, che sono l’80% del totale dei rifiuti raccolti

L’approvazione in Consiglio dei ministri del ddl Salvamare – che ora dovrà proseguire il suo iter parlamentare prima di giungere all’ok definitivo – è solo l’ultimo tassello arrivato a certificare quanto la crescente presenza di rifiuti marini sia un fenomeno presente (e sempre più sentito dalla cittadinanza) lungo le coste italiane. Nel corso degli ultimi...

Fukushima Daiichi: si comincia a rimuovere il combustibile nucleare, con più di 4 anni di ritardo

Primo intervento nella piscina di stoccaggio del reattore 3

La radiotelevisione giapponese NHK ha annunciato che la Tokyo electric power company (Tepco). La compagnia che sta gestendo la bonifica e la dismissione della centrale nucleare di Fukushima Daiichi «Ha iniziato a rimuovere il combustibile nucleare da una piscina di stoccaggio di uno degli edifici danneggiati nel complesso dei reattori». Si tratta della prima volta...

Le aree protette del Mediterraneo si alleano per combattere la plastica in mare

MedSeaLitter: collaborazione tra Italia, Spagna, Francia e Greciaper sconfiggere il marine litter

E’ stato presentato a Cagnano Varano il protocollo di monitoraggio dei rifiuti marini realizzato dal progetto europeo MedSeaLitter, cofinanziato dal Programma Interreg Med, al quale partecipazione di istituti di ricerca, associazioni ambientaliste e università italiane, spagnole, francesi e greche e che ha come capofila il Parco Nazionale delle Cinque Terre. Il progetto, partito nel 2017,...

Refil Isola d’Elba: il 19 aprile presentazione del progetto sostenibile per la riduzione del consumo delle bottiglie di plastica

Il 19 aprile, a partire dalle ore 10,30, presso la Sala del Consiglio del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano all’Enfola (Portoferraio) verrà presentato Refill Elba, un progetto sostenibile attivato per la prima volta in Italia nel 2019 con l’obiettivo di incentivare la collaborazione con imprenditori del settore turistico, gli enti pubblici e privati e i cittadini...

Ecco la (ri)attestazione Soa per Unirecuperi, obbligatoria per la partecipazione a gare d’appalto

Giovannini: «Una conferma importante per la reputazione e la capacità di rimanere sul mercato anche nei prossimi anni»

Soa Group, ovvero l’organismo certificatore autorizzato dall’Anac – l’Autorità nazionale anticorruzione – ha confermato fino al 2024 l’attestazione a Unirecuperi (categoria OG12 - Opere ed impianti di bonifica e protezione ambientale, classifica VIII - illimitata) necessaria per la partecipazione a gare d’appalto per l’esecuzione di appalti pubblici di lavori. Si tratta di un risultato atteso...

Salviamo il fratino del Parco di San Rossore

Le spiagge del Parco tra i pochi ambienti favorevoli rimasti in Toscana

In Toscana Marina di Vecchiano, Lecciona e San Rossore, nel Parco Regionale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli, sono tra i pochi ambienti favorevoli rimasti alla riproduzione fratino (Charadrius alexandrinus) che si mimetizza perfettamente nella sabbia grazie al piumaggio color ocra, marroncino e bianco. Al Parco spiegano che il fratino è «Un piccolo e delicato uccellino...

Anche Castiglione della Pescaia avrà i suoi “pescatori spazzini” per pulire il mare dai rifiuti

Dopo il successo dell’iniziativa a Livorno e l’arrivo della legge Salvamare il progetto Arcipelago pulito si amplia alla Toscana meridionale

Il progetto Arcipelago pulito, sbocciato a Livorno esattamente un anno fa per valorizzare il ruolo dei pescatori nella pulizia del mare invaso dai nostri rifiuti, sta per essere replicato a Castiglione della Pescaia dopo i successi di livello europeo inanellati nel corso degli ultimi mesi, rappresentati in primis dagli oltre 18 quintali di rifiuti raccolti...

L’economia circolare tra leggi e innovazione: il punto all’Università di Ferrara

Il 6 e 7 giugno in programma un convegno di respiro europeo al dipartimento di Economia

Raggiungere un modello di sviluppo incentrato sull’economia circolare rappresenta una sfida centrale per la nostra società, che – oltre a promuovere un tessuto economico più competitivo, dai ridotti impatti ambientali – potrebbe aiutare l’Italia a creare un consistente numero di nuovi posti di lavoro: secondo le stime fornite oggi dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile...

Sei Toscana, dopo i mezzi elettrici per lo spazzamento si pensa al biometano

Masi: «È allo studio un progetto di riutilizzo del biometano prodotto dalla raccolta differenziata dell’organico per alimentare i propri mezzi»

Si chiuderà domani a Firenze in Fortezza da Basso la fiera della mobilità elettrica ExpoMove, dove tra le novità più interessanti presentate spiccano gli automezzi elettrici utilizzati in via sperimentale per lo spazzamento e il lavaggio delle strade da Sei Toscana, il gestore unico dei rifiuti dell’Ato Toscana Sud. «In risposta alle problematiche dell’inquinamento atmosferico...

Rifiuti in plastica, dal riciclo della raccolta differenziata toscana nasce una lampada di design

Si tratta di Magma, realizzata in stampa 3D dal plasmix e dagli imballaggi recuperati in mare dai “pescatori spazzini” di Livorno

La Toscana è da sempre all’avanguardia nella gestione e nel riciclo dei rifiuti in plastica, e Magma è l’ultimo fiore all’occhiello di quest’importante fetta di economia circolare: si tratta di una lampada di design stampata in 3D e celebrata tra i finalisti del RO Plastic Prize, organizzato dalla Galleria Rossana Orlandi nell’ambito del Fuorisalone 2019, che...

La cura per il lavoro italiano è nella green economy: 800mila posti entro il 2025

Un target alla portata realizzando 5 importanti obiettivi ambientali. Ronchi: «Arretrato il pregiudizio che porta a ritenere che ogni misura ambientale sia solo un costo economico»

Dalla fine del 2018 l’Italia è di nuovo precipitata in recessione, e il mondo del lavoro ha già iniziato a risentirne: secondo la rilevazione Istat pubblicata pochi giorni fa già a febbraio erano in calo gli occupati e in crescita il tasso di disoccupazione, e anche i numeri contenuti nel Def appena approvato dal Governo...

Ecco chi ha votato davvero per la cessione delle quote Rimateria

La cronistoria dettagliata che ha portato alla cessione dei due lotti da 30%, con le delibere dei Comuni soci

La campagna elettorale per le elezioni amministrative di maggio sta entrando nel vivo, e a Piombino uno dei temi più caldi riguarda il progetto Rimateria, che nasce sin dal 2015 con riferimento obbligato le leggi, il mercato e il contesto ambientale, sociale, istituzionale nel quale opera: da un lato dunque risanamento finanziario e riqualificazione delle...

Il Porto di Pisa dice addio alla plastica monouso, è il primo in Italia

Soddisfazione dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa: «Mi auguro che questo modello virtuoso venga presto replicato negli altri porti italiani»

Il Porto di Pisa, che con i suoi 354 posti barca si posiziona all'interno del Parco di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli, è il primo approdo turistico d’Italia a dire addio alla plastica monouso, anticipando così i contenuti della recente direttiva approvata in sede europea che prevede il divieto per molti articoli –  come piatti, posate,...

Recupero di energia da rifiuti, da tabù a opportunità per l’economia circolare italiana

Brandolini: «Senza impianti di digestione anaerobica e senza inceneritori non si chiude il ciclo dei rifiuti e non si potranno raggiungere i target Ue»

Una sorta di tabù continua a gravare sul recupero di energia da rifiuti in Italia, nonostante avvii ad incenerimento il 18% del totale dei rifiuti urbani prodotti e in discarica ancora il 23%: «Mai e poi mai – dichiarava solo pochi giorni fa il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, dopo il caos rifiuti scoppiato in Sicilia...

La qualità dell’aria a Taranto

Impianto Acelor Mittal: le attività di monitoraggio di Ispra e Arpa Puglia

Pubblichiamo di seguito integralmente le osservazioni e analisi sulla qualità dell’aria nell’area urbana dello stabilimento siderurgico Arcelor Mittal, a Taranto, elaborate dall'Istituto superiore per la protezione dell’ambiente (Ispra) e Arpa Puglia. In relazione a quanto accaduto nell’ultimo mese a Taranto e alle informazioni diffuse, ISPRA e ARPA Puglia, nel rispetto delle specifiche competenze dei due...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 129