Rifiuti e bonifiche

Nucleare italiano, Kyoto Club: «Tempi del decommissioning intollerabili»

Ferrante alla Commissione industria del Senato: «Nel frattempo aumentano i costi a carico dei cittadini»

Durante l’audizione pubblica tenutasi ala Commissione industria, commercio, turismo del Senato, il Vicepresidente di Kyoto Club, Francesco Ferrante, ha sottolineato «i ritardi del decommissioning atomico del soggetto pubblico incaricato Sogin» e ha evidenziato che «Mentre la bonifica slitta di anno in anno, i costi aumentano sempre di più». Ferrante ha ricordato che «Nonostante siano passati...

L’inquinamento da PCB minaccia di spazzare via le orche

Le orche che si nutrono di piccoli pesci sono meno minacciate di quelle che si cibano di mammiferi marini, tonni e squali

Il nuovo studio “Predicting global killer whale population collapse from PCB pollution”, pubblicato su Science, dimostra che, entro un periodo di soli 30 -50 anni, le attuali concentrazioni di policlorobifenili (PCB) possono portare alla scomparsa di metà delle popolazioni mondiali di orche nelle zone più fortemente contaminate. Quindi, «A più di quarant'anni da quando sono...

I mozziconi di sigarette inquinano il mare più dei sacchetti e delle cannucce di plastica

Ogni anno vengono prodotte 4.950 miliardi di sigarette col filtro, quasi due terzi vengono gettate via

Forse, come sa bene chi frequenta le spiagge, non c’è legge meno applicata in Italia di quella che dal 2016 vieta di gettare i mozziconi di sigarette nel suolo, nelle acque e negli scarichi e che non vale solo per le strade cittadine ma anche e soprattutto per le spiagge e i litorali. Ma l’inciviltà regna sovrana e – non...

Torna Puliamo il Mondo: lotta senza quartiere contro i rifiuti abbandonati

Il 28, 29 e 30 settembre in tutta Italia la grande iniziativa di volontariato ambientale

Legambiente dà appuntamento a tutti venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 settembre per la 26esima edizione di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale sulla corretta gestione dei rifiuti e sulla promozione dell’economia circolare. «In piazza e non solo – dicono gli ambientalisti - perché sono molti e diversi i luoghi in...

Ilva: Legambiente scrive al ministro dell’ambiente Sergio Costa

«Si faccia al più presto la valutazione di impatto ambientale sanitario preventiva. La città di Taranto non può più aspettare»

Stefano Ciafani (presidente nazionale Legambiente), Francesco Tarantini (presidente Legambiente Puglia) e Lunetta Franco (presidente Legambiente Taranto) hanno inviato al ministro dell’ambiente Sergio Costa una lettera per ribadire che la città di Taranto non più aspettare e nella quale si legge: «Se per il passato ci interessa avere giustizia, e questo è un compito affidato al processo per disastro ambientale in corso,...

La seconda vita delle batterie delle auto elettriche sarà il game changer dell’energia pulita?

Con il monopolio del riciclaggio, la Cina dominerà un mercato delle batterie da 550 miliardi di dollari.

Grazie al crollo dei costi delle batterie, i veicoli elettrici (EV) sono ormai una tecnologia dirompente. Di  fatto, già oggi gli EV utilizzano più batterie agli ioni di litio dei prodotti elettronici di consumo e Bloomberg New Energy Finance (BNEF) prevede che entro il 2030 la domanda di batterie EV aumenterà 25 volte e che entro il...

Libano, il Paese con più rifugiati procapite al mondo vuole migliorare la gestione dei rifiuti

Alcune realtà italiane tra cui Cospe, insieme a partner locali, hanno dato avvio ad un progetto sul territorio al confine con la Siria

In Libano la situazione appare precaria: attualmente il Paese sta vivendo un momento complicato, sia dal punto di vista dell’instabilità politica che per quanto riguarda la situazione economico-finanziaria nazionale. In questo contesto, una delle problematiche più rilevanti riguarda la gestione dei rifiuti solidi urbani, la cui produzione annua ha toccato i 2 milioni di tonnellate...

Rifiuti nucleari, Girotto (M5S): «Ritardi su messa in sicurezza». Il deposito nazionale che fine ha fatto?

«Su questo fronte la politica non può continuare a fare melina come invece è stato fatto nella scorsa legislatura». Il ministro Calenda aveva promesso di rendere pubblica la Cnapi entro fine 2017, ma neanche il suo successore Luigi Di Maio finora ha divulgato il documento

Il presidente della X commissione (Industria e commercio) del Senato Gianni Girotto, portavoce a Palazzo Madama del M5S, riporta all’attenzione del dibattito politico un problema che l’Italia in lunghi anni non si è mai decisa ad affrontare: quello dei propri rifiuti nucleari. Sulla scia del catastrofico incidente nucleare di Fukushima Daiichi l’Italia affrontò nel 2011...

Salva mare, presto una legge nazionale avrà come esempio i “pescatori spazzini” di Livorno

«Io la legge la deposito entro la prima settimana di ottobre, poi ovviamente deve passare per il Parlamento», dichiara il ministro dell’Ambiente Sergio Costa

La sperimentazione toscana che vede protagonisti i "pescatori spazzini" di Livorno, in grado di liberare il mare da oltre 16 quintali di rifiuti pescati con le loro reti in quattro mesi, sta facendo scuola a livello nazionale. Intervenendo su Radio 24 – a Si può fare, il buongiorno del week end sulla radio de Il Sole 24...

Vele spiegate, un’estate a caccia di rifiuti: su 48 spiagge ne sono stati recuperati 28.390

Oltre 400 volontari provenienti da tutta Italia coinvolti nel progetto di citizen science promosso da Legambiente: ecco i risultati

Rifiuti di ogni forma, genere, dimensione, colore pullulano ormai lungo le coste italiane: sono frutto sia della loro cattiva gestione sia dell’abbandono consapevole da parte di troppi cittadini, che non risparmiano aree di pregio come quelle dell’Arcipelago Toscano e del Santuario internazionale dei mammiferi marini o del Cilento. La seconda edizione del progetto Vele spiegate...

Dal ministero dell’Ambiente nuovo strumento per monitorare i Piani delle Regioni sui rifiuti

“MonitorPiani” è già stato sperimentato in Lombardia, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Campania e Calabria

Il ministero dell’Ambiente ha un nuovo strumento per poter monitorare le informazioni e la documentazione relative ai piani di gestione dei rifiuti nelle varie Regioni italiane: si tratta di MonitorPiani, elaborato dalla Direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento del ministero dell’Ambiente con il supporto dell’Albo nazionale gestori ambientali ed Ecocerved, ed è già stato...

Dall’olio usato per friggere (ri)nasce la bioplastica, grazie all’innovazione italiana

Si tratta di una novità che apre importanti prospettive soprattutto per Nord America e Asia, dove «il consumo di cibi fritti è elevato e la quantità di olio esausto supera il miliardo di litri al giorno»

In Italia si producono ogni anno circa 280.000 tonnellate di oli esausti da cucina, che per oltre il 50% arrivano dalle nostre case; ognuno di noi consuma in media circa 2.3 kg di olio all’anno, una quantità rilevante e che dunque è necessario gestire in modo responsabile. Basti pensare che 1 kg di olio vegetale...

Legambiente, che ne sarà delle macerie del ponte Morandi crollato a Genova?

Materiali pericolosi come l’amianto vanno gestiti in sicurezza (ma sul territorio mancano le discariche), mentre gli inerti possono dare vita a un’economia circolare virtuosa

Che sarà delle macerie – migliaia di tonnellate di materiali – provenienti dalla demolizione di quel che rimane del ponte Morandi, crollato a Genova lo scorso 14 agosto? È Legambiente a sottoporre al Governo nazionale e locale la questione, con una lettera indirizzata dal presidente nazionale del Cigno verde Stefano Ciafani, insieme al suo omologo...

Trovato l’accordo sull’Ilva, ora su lavoro e ambiente è il momento della concretezza

Per il ministro Di Maio è «il migliore possibile nelle peggiori condizioni possibili». Bentivogli (Fim-Cisl): «Non mi frega nulla di chi si prende o non riconosce meriti. Siamo abituati a dare il ciuccio a chi gli basta»

Dopo una notte di tensione e oltre 18 ore di trattative si è arrivato all’accordo definitivo su Ilva, dove sono apposte le firme dei commissari, di Arcelor Mittal e dei sindacati (che sottoporranno il testo a un referendum tra i lavoratori). Il ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio l’ha definito come «il migliore possibile...

Rosatom: la nostra centrale nucleare galleggiante è pronta per salpare

Greenpeace: è un Titanic nucleare e una Chernobyl on Ice. Bellona: grandissimi rischi

La settimana scorsa, durante un partecipato briefing  tenutosi a Murmansk, Valery Trutnev, l’incaricato di Rosatom per seguire il progetto delle centrali nucleari galleggianti, ha annunciato che a bordo dell’Akademik Lomonosov «sono quasi pronti  tutti i sistemi della prima centrale nucleare galleggiante della Russia», Trutnev ha snocciolato dati e date sull’attuazione del discusso progetto nucleare russo...

Alla ricerca di microplastiche nell’Artico: i primi risultati della spedizione Polarquest

Cnr: «Anche a latitudini estreme- la quantità di plastica che infesta le spiagge più isolate e lontane del nostro pianeta è sbalorditiva»

Polarquest 2018, il grande progetto scientifico promosso in occasione del novantesimo anniversario della storica spedizione al polo di Umberto Nobile e del quale il Cnr è partner scientifico, ha percorso 1.500 miglia  in 18 giorni di navigazione a bordo della barca a vela Nanuq, completando il 22 agosto la circumnavigazione dell’arcipelago delle Svalbard, ritornando al...

In Emilia Romagna contributi per aumentare resilienza e pregio degli ecosistemi forestali

Le risorse finanziarie allocate dalla Regione ammontano a 5.464.469,50 euro: c’è tempo fino al 31 gennaio

La Giunta regionale dell’Emilia Romagna ha recentemente aperto un bando che mira al miglioramento dell’efficacia ecologica degli ecosistemi forestali, al fine di contrastare gli effetti del cambiamento climatico. Contemporaneamente il bando presuppone una forte valenza educativa degli interventi, perché si prepone di migliorare l’ accesso ai boschi e le strutture, come i sentieri, sviluppando quindi...

Legambiente, a due anni dal terremoto in Centro Italia oltre la metà delle macerie è sempre lì

La soluzione sta nell’economia circolare: tecnicamente questi inerti sono quasi tutti recuperabili, ma la risposta delle istituzioni «è stata molto timida»

«C'è il terremoto, il terremoto non è prevedibile, ci sono queste scosse, gli esperti dicono che è aumentata la probabilità che ci possa essere una scossa ancora più forte, regoliamoci di conseguenza. Questo è il messaggio che deve passare». Il capo della Protezione civile nazionale, Angelo Borrelli, era ieri al Centro operativo comunale di Montecilfone (Campobasso) per fare il...

Ilva, qual è l’ultimo parere dell’Avvocatura di Stato? Non lo sappiamo

Bentivogli (Fim-Cisl): in questi mesi «il ministro ha dato contemporaneamente ragione a chi vuole chiudere l'Ilva e a chi la vuole rilanciare ambientalizzata. Basta campagna elettorale»

È arrivato l’atteso parere dell’Avvocatura dello Stato – richiesto dal ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio – sulla legittimità della gara per la cessione dell'Ilva, che ha visto vincitrice la cordata guidata da ArcelorMittal. Si tratta di «35 pagine», spiegano dal Mise, ma non è dato leggerle. L’unico documento ufficiale attualmente disponibile consiste in...

Le tasse sulla plastica monouso piacciono agli inglesi

Il governo conservatore: forte sostegno pubblico per ridurre i rifiuti delle plastiche monouso

Una consultazione pubblica avviata dal governo conservatore della Gran Bretagna su come delle tasse dedicate potrebbero affrontare il crescente problema delle plastiche monouso e del loro riciclo ha ricevuto ben 162.000 risposte e osservazioni. Il ministro del tesoro britannico, Robert Jenrick, ha detto che il governo sta studiando «incentivi intelligenti e intelligenti» per convincere i...

Fracking di gas e petrolio: negli Usa il consumo di acqua è aumentato del 770%

Il volume delle acque reflue del fracking è aumentato del 1.440%. Un’impronta idrica insostenibile

Secondo lo studio “The Intensification of the Water Footprint of Hydraulic Fracturing” pubblicato su Science Advances da Andrew  Kondash, Nancy Lauer e Avner Vengosh della Nicholas School of the Environment, Duke University, «La quantità di acqua utilizzata per i pozzi per la fratturazione idraulica è aumentata fino al 770% tra il 2011 e il 2016...

Onu: i liquidatori di Fukushima Daiichi a grave rischio di sfruttamento

Tra i lavoratori più vulnerabili: migranti, richiedenti asilo e persone senza fissa dimora

Secondo te esperti dell’Onu per i diritti umani - Baskut Tuncak, relatore speciale sulle implicazioni per i diritti umani della gestione  smaltimento delle sostanze e dei rifiuti pericolosi  ecologicamente corretto; Urmila Bhoola , relatrice speciale sulle forme contemporanee di schiavitù, comprese le loro cause e conseguenze; Dainius Puras , relatore speciale sul diritto di tutti al godimento del più alto...

L’ultimo ferragosto con i cotton fioc di plastica non biodegradabile

Realacci: Italia prima al mondo. Dal primo gennaio 2020 proibite anche le microplastiche nei cosmetici

Dal primo gennaio 2019 in Italia sarà vietato vendere i cotton-fioc in plastica non biodegradabile, quindi questo è l’ultimo ferragosto con i terribili bastoncini che si spiaggiano a milioni sulle spiagge e che fanno impazzire i volontari che raccolgono il marine litter (nel 2016 Legambiente ne contò 7.000 in 46 spiagge italiane), anche se naturalmente...

Spreco alimentare: ogni anno le famiglie Ue buttano nella spazzatura 17 miliardi di kg di frutta e verdura

Ogni anno nell'Ue si producono 21,1 kg di "rifiuti alimentari inevitabili" e 14,2 kg di "rifiuti evitabili" pro capite

Secondo il recente studio “Quantifying household waste of fresh fruit and vegetables in the EU” pubblicato su Waste Management da Valeria De Laurentis, Sara Corrado e Serenella Sala del Joint Research Centre (Jrc) della Commissione europea, le famiglie dell'Unione europea producono circa 35,3 kg di rifiuti di frutta e verdura freschi pro capite all'anno, 14,2...

Goletta Verde 2018: per il mare italiano bilancio fortemente critico

Presentati esposti per 45 località. «La grande opera che serve al Paese sono fogne e depurazione»

Non è davvero confortante il bilancio di Goletta 2018, che ha concluso un viaggio iniziato il 22 giugno dalla Liguria e terminato in Friuli Venezia Giulia. «Solo il 52% dei 261 punti campionati dai tecnici nelle 15 regioni costiere italiane, infatti, è risultato entro i limiti di legge – dice Legambiente - il restante 48% è...

#iosonoambiente: il ministero contro la plastica sulle spiagge e la plastica monouso

Il ministro Costa: «Iniziamo a modificare i nostri comportamenti proprio dalle vacanze al mare»

E’ partita il 5 agosto da Sabaudia, nel Parco nazionale del Circeo, la campagna estiva del ministero dell’Ambiente per sensibilizzare contro l’abbandono della plastica sulle spiagge e per promuovere il bando della plastica monouso. Realizzata in collaborazione con il Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri e la Guardia Costiera, fa parte della...

Marevivo: con Ecocannucce riparmiate già un milione di cannucce di plastica in meno

Aderiscono Bar, ristoranti, festival e comuni: maggiore consapevolezza dei danni provocati all'ambiente dal consumo di plastica monouso

Secondo Marevivo, la sua campagna #Ecocannucce, «ha ottenuto in pochi mesi centinaia di adesioni tra esercenti; festival musicali; discoteche; comuni; alberghi e stabilimenti balneari. Anche VyTA Retail food, il Consorzio Costa Smeralda, il gruppo Caronte & Tourist – Siremar, la Compagnia dei Caraibi, Ecozema, il Comune di Senigallia, di Lampedusa e Linosa, di Spotorno, in provincia di Savona, sostengono l'iniziativa. La mobilitazione è partita anche alle isole Eolie grazie all'impegno di Aeolian Islands...

Le emissioni di gas serra dalle plastiche degradate preoccupano il Wwf

Donatella Bianchi: «4 richieste al governo e 7.500 buoni motivi per rendere plastic free il nostro mare»

Il Wwf è preoccupato per i risultati del recente studio  “Production of methane and ethylene from plastic in the environment" pubblicato su PlosOne e del quale ha ampiamente riferito greenreport.it.  Riassumendo la ricerca il Panda ricorda che «La plastica più comune che usiamo (e gettiamo) sotto forma di sacchetti, ma anche alcuni giocattoli, tappi, pellicole...

Ecco le pellicole trasparenti compostabili, fatte con crostacei e piante (VIDEO)

Il nuovo materiale mostra una riduzione del 67% - 73% della permeabilità all'ossigeno rispetto ad alcuni tipi di PET

Le pellicole trasparenti avvolgono ormai la nostra verdura, frutta, carne, latticini e pesce per preservarne la freschezza, ma sono anche un bel problema perché sono praticamente non riciclabili/riutilizzabili.  Ma ora un team di ricercatori del Georgia Institute of Technology ha inventato qualcosa che può sostituire la plastica: una pellicola flessibile fatta con una miscela di...

Goletta Verde: in Veneto fortemente inquinata la foce del Po delle Tolle

Legambiente: confluisce nel Parco del Delta del Po, patrimonio Unesco dell’umanità. Le criticità dei depuratori una minaccia per natura ed economia venete

Il bilancio dei prelievi effettuati dai tecnici di Goletta Verde il 2 e 3 agosto in Veneto è buono: «Su undici campionamenti effettuati lungo le coste del Veneto, in corrispondenza delle foci di fiumi e nei pressi di scarichi di depuratori, soltanto uno è risultato fuori dai limiti di legge». Ecco in dettaglio i dati delle...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 74