Scienze e ricerca

Test sul glifosato del Salvagente, StopGlifosato «Siamo tutti contaminati»

E non ci sono ricerche sui rischi da esposizione

La Coalizione #StopGlifosato, formata da 45 associazioni, commenta con preoccupazione il test realizzato dal Salvagente in collaborazione con l’associazione A Sud, secondo il quale «14 donne su 14 esaminate sono risultate positive alla ricerca di glifosato nelle loro urine», da 0,43 nanogrammi per millilitro fino a 3,48 nanogrammi. Secondo Maria Grazia Mammuccini, portavoce della Coalizione StopGlifosato,...

I fenicotteri stanno su una zampa sola per risparmiare energia

Su una gamba sola restano in piedi anche da morti, su due no

Da secoli ci si chiede perché i fenicotteri ed altri uccelli riposino su una zampa sola, ora un team di ricercatori  del Georgia Institute of Technology (Georgia Tech) e dell’Emory University di Atlanta potrbbero aver risolto il mistero: hanno dimostrato che i fenicotteri non fanno nessuno sforzo muscolare attivo quando sono su una sola zampa,...

Luci e ombre delle biotecnologie italiane, un settore ad alto tasso di innovazione

Il comparto Green Biotech raggiunge il 9% circa del fatturato complessivo del settore

Secondo il "Terzo rapporto sulla Bioeconomia" realizzato da Assobiotec e Intesa Sanpaolo «il comparto biotech è cuore della bioeconomia - ovvero quella economia che utilizza le risorse biologiche, provenienti dalla terra e dal mare, ma anche i rifiuti come input per la produzione energetica, industriale, alimentare e mangimistica. Il nostro Paese è tra i leader in Europa nella...

Quanti sono i mammiferi presenti in Italia?

L’Associazione teriologica italiana al lavoro per stilare una lista aggiornata

L’Italia rappresenta uno dei paesi più ricchi di biodiversità al mondo, patria per 6.700 specie di flora vascolare e oltre 58.000 faunistiche, come documentato all’interno del primo rapporto sul capitale naturale pubblicato dal ministero dell’Ambiente. All’interno di questo incredibile capitale di biodiversità quante sono le specie di mammiferi in Italia? Sembra una domanda banale, ma...

L’inquinamento atmosferico da traffico è legato a danni al DNA nei bambini

Accorcia i telometri, un danno al DNA tipicamente associato all'invecchiamento

Secondo lo studio “Traffic-Related Air Pollution and Telomere Length in Children and Adolescents Living in Fresno, CA. A Pilot Study”, pubblicato da un team di ricercatori statunitensi sul  Journal of Occupational and Environmental Medicine, «I bambini e gli adolescenti esposti ad elevati livelli di inquinamento atmosferico da traffico hanno evidenza di uno tipo di danno...

Come funziona la demografia del web, dove la morte non esiste

La rete è l’ultimo spazio da colonizzare: già oggi la maggioranza della popolazione nei paesi tecnologicamente più sviluppati è online. Che cosa comporta questa rivoluzione?

Non esiste nulla di più dinamico, teoricamente senza limiti nel suo rinnovo continuo, di una popolazione. Ci sono popolazioni in crescita, altre in declino, altre che passano dal declino alla crescita o viceversa, ma mai ferme. In nessun paese del mondo la popolazione di oggi è uguale a quella dell’anno scorso. Ci sono fasi in...

Il piano inclinato della popolazione italiana

Come la demografia è sempre più intrecciata con i fattori di crescita economica e benessere sociale

La popolazione italiana ha superato i 60 milioni di abitanti nel corso del 2013. Ha raggiunto quota 60 milioni e 800 mila circa al primo gennaio 2015. Poi non è più cresciuta. Secondo le previsioni con base 2011 (scenario centrale) avremmo dovuto essere oggi già oltre i 62 milioni. Tali previsioni erano, per la verità,...

Oms: sui vaccini l’Italia fa peggio di Rwanda, Eritrea e Burundi

Le categorie dei medici italiani unanimi: «La strategia dell’obbligo vaccinale deve essere sostenuta nell’interesse non solo delle popolazioni destinatarie ma anche dell’intera comunità»

Che la diffidenza verso i vaccini sia ormai diffusa in Italia non è una novità: secondo l’ultimo studio internazionale condotto in materia, che ha preso in esame 67 Paesi, ha individuato proprio in Europa una densa concentrazione di scetticismo, con la Francia al vertice e l’Italia comunque nel gruppo di testa. C’è però un’importante differenza...

Siamo tutti migranti: l’Università di Bologna svela millenni di viaggi racchiusi nel Dna italiano

Dallo studio emerge «una grande diversità genetica attualmente osservabile nel nostro Paese»

Esiste una base genetica comune che si estende dalla Sicilia a Cipro, passando per Creta e fino alle isole dell’Egeo e dell’Anatolia, per spingersi infine ancora più a est: già durante l’Età del Bronzo un importante contributo al Dna mediterraneo, indagato studiando le popolazioni del Sud Italia, è legato ad una “sorgente” fra il Caucaso e...

Eccezionale scoperta lungo l’Appennino, vi nasce una pianta tipica della steppa nell’Europa Orientale

L’astragalo nano è stato individuato ai confini del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise

I botanici del dipartimento di Scienze agrarie e forestali dell’Università della Tuscia hanno individuato una nuova specie da aggiungere alla flora dell’Appennino: appena fuori dei confini del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, nel comune di Ortona dei Marsi, è spuntata una grossa erba perenne, della famiglia delle leguminose, con robuste radici legnose e grandi...

In 6 mesi individuate 53 carcasse di lupi in Italia: solo il 6% delle morti è per cause naturali

Gli incidenti stradali (53%) ed il bracconaggio (32%) rappresentano le prime cause di morte

In occasione del wolf day il Wwf diffonde i dati raccolti durante i primi sei mesi del progetto ‘Morte tra i lupi - quanti lupi muoiono ogni anno in Italia?’, lanciato dal gruppo ItalianWildWolf, composto da ricercatori, fotografi e appassionati del lupo, offrendo un quadro sconsolante. In soli 6 mesi sono state segnalate ben 53...

Pane toscano, una nuova ricerca svela le potenziali proprietà salutistiche di questo alimento

Le ricercatrici dell’università di Pisa hanno isolato di più di 500 ceppi di lieviti e batteri lattici dal lievito madre

Tu proverai sì come sa di sale lo pane altrui, scriveva già Dante nel XVII canto dell’Inferno, lamentando le pene del suo esilio da Firenze. Già allora lo “sciocco” pane consumato in Toscana era un tratto distintivo del territorio, un eccellenza oggi riconosciuta col marchio Dop e oggetto di ricerca scientifica. Come documentato sull’International journal...

Il lupo italiano è «unico al mondo». L’eccezionale scoperta in una nuova ricerca scientifica

La popolazione italiana di lupo è una sottospecie unica al mondo, Canis lupus italicus, come aveva già proposto il grande naturalista italiano Altobello nel 1921

«Abbiamo studiato la variabilità genetica di centinaia di lupi provenienti da 5 diverse popolazioni europee e quello che è emerso è chiaro: il lupo italiano è nettamente distinto da tutti gli altri lupi d’Europa e del mondo, sia a livello di cromosomi autosomici [la maggior parte del DNA di un individuo, ndr] che a livello mitocondriale...

Contro la depressione la qualità dell’ambiente conta

I risultati di una ricerca italiana per combattere «la principale causa di malattie e disabilità nel mondo»

Secondo le stime diffuse dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) la depressione è già oggi «la principale causa di malattie e disabilità nel mondo». A conviverci sono 322 milioni di persone, cresciute di oltre il 18% tra il 2005 e il 2015, quando nel frattempo il suicidio è divenuta la seconda causa di morte a livello...

I Campi Flegrei tornano all’attenzione della comunità scientifica internazionale

La potenzialità geotermica dell’area è pari ad almeno 17 Gw: l’equivalente di due centrali nucleari medio-grandi

Come prevedere le eruzioni dei vulcani da lungo tempo quiescenti? Il nuovo modello appena elaborato da ricercatori dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Napoli (Ingv-Ov) e dell’University College di Londra (Ucl) tenta di rispondere a una domanda tanto complessa studiando «i fenomeni di bradisisma, ben noti da oltre 2000 anni, che dal 1950 a...

Il linguaggio dell’esperienza: l’eredità di Volta nel tempo della post verità

Il lascito dello scienziato italiano va al di là delle batterie elettriche, ma ci ricorda l’importanza dell’attenzione al fatto sperimentale

«Giudicherete Voi, Signore, se il completo successo in tutti i miei esperimenti non debba essere sufficiente: e di conseguenza, fino ad ora io non definirò la mia spiegazione altrimenti che come plausibile, e che possa ben essere smentita da altri fatti». È il 1776 quando Alessandro Volta, filosofo naturale comasco (1745-1827), scrive al direttore del...

Il più antico antenato delle balene scoperto nel deserto del Perù

Nel team internazionale anche ricercatori delle università di Pisa e di Camerino

Lo studio “Earliest Mysticete from the Late Eocene of Peru Sheds New Light on the Origin of Baleen Whales” pubblicato su Current Biology da un team di ricerca internazionale di paleontologi e geologi delle università di Pisa e di Camerino e dei musei di storia naturale di Parigi, Bruxelles e Lima, rivela che «Dal deserto...

Sentinel Alpine Observatory: le Alpi sotto costante osservazione

Competenze e dati a disposizione di scienziati e amministratori per monitorare i cambiamenti del territorio

le immagini delle Alpi inviate dai satelliti Sentinel dell’Agenzia spaziale europea (Esa), sono impressionanti: «Oltre 300 mila chilometri quadrati di territorio fotografati ogni tre giorni con un risoluzione di 10-20 metri. Immagini ottiche e radar che ritraggono le montagne giorno e notte, con qualsiasi condizione meteo e mostrano aspetti come l’evoluzione dei ghiacciai alpini, le...

Demetra: stop allo spreco alimentare ortofrutticolo, senza Ogm e prodotti chimici

Un terzo del cibo mondiale sprecato. L’Italia tra i Paesi più virtuosi. I più spreconi soni i sauditi

Fondazione Barilla e Fondazione Thompson Reuters, che  hanno dedicato un evento alla lotta allo spreco di cibo e presentato a Londra il Food Sustainability Media Award, premio internazionale destinato alle storie giornalistiche che affrontano – e provano a superare – i paradossi del cibo, sottolineano che «Lo spreco di cibo è uno dei principali problemi...

Primo rapporto annuale europeo sullo Stato degli oceani: dati preoccupanti (VIDEO)

Forte riscaldamento del Mediterraneo del nord e del Mar Nero

80 scienziati di oltre 25 Istituzioni europee hanno analizzato e compilato dati provenienti da decenni di ricerca e, anche grazie al Servizio di monitoraggio ambientale marino copernicus (Cmems), hanno pubblicato la prima edizione annuale del Rapporto sullo Stato degli Oceani (OSR), “The Copernicus Marine Environment Monitoring Service Ocean State Report” sul Journal of Operational Oceanography....

Dalle foreste “in miniatura” di macroalghe di Capraia i segnali precoci per prevedere il collasso degli ecosistemi

Uno studio dell’università di Pisa e del Mit sulle macroalghe dell’Isola italiana

«Cambiamenti nella distribuzione degli organismi nello spazio possono rivelare quando un ecosistema è sull’orlo del collasso», è la principale  conclusione dello studio “Direct observation of increasing recovery length before collapse of a marine benthic ecosystem”,  condotto da un team di ricercatori del dipartimento di biologia dell’università di Pisa (Luca Rindi, Martina Dal Bello e Lisandro...

Cannabis, il Thc ringiovanisce il cervello dei topi

Una bassa dose del principio attivo «ha invertito il declino della performance cognitiva relativo all'età»

Un eterogeneo team internazionale composto da 13 ricercatori ha appena pubblicato su Nature medicine i risultati dello studio A chronic low dose of Δ9-tetrahydrocannabinol (THC) restores cognitive function in old mice, volto a indagare in laboratorio gli impatti del Thc – la principale sostanza psicoattiva presente nella cannabis – sulle performance cognitive. Oggetto dell’indagine sono...

L’obiettivo 1,5° C di Parigi potrebbe essere vanificato già entro il 2026

Colpa dell’interdecadale Pacific Oscillation e dei gas serra. Urgente ridurre le emissioni

Se un driver climatico naturale molto “lento”, l’interdecadale Pacific Oscillation (Ipo), entrerà, come si sospettava, nella sua fase positiva, «Le temperature globali potrebbero sfondare già nel 2026  la barriera degli 1,5° C, negoziata alla conferenza di Parigi». A dirlo è lo studio “Trajectories towards the 1.5°C Paris target: modulation by the Interdecadal Pacific Oscillation”. Pubblicato su...

Scoperte due nuove specie di piccoli primati in Indonesia

I due minuscoli tarsi vivono a Sulawesi. Ma la regione è in piena crisi della conservazione

In Indonesia sono state scoperte due nuove specie di tarsi, piccoli primati notturni che vivono  solo in alcune aree  del sud-est asiatico. Ne da notizia nello studio  “Two New Tarsier Species (Tarsiidae, Primates) and the Biogeography of Sulawesi, Indonesia” pubblicato su Conservation Primate un team di ricercatori statunitensi, indonesiani e australiani che sottolinea la somiglianza...

Iucn: allarme per il coralli del Mediterraneo

17 specie di antozoi del Mediterraneo a rischio estinzione. Occorre una maggiore protezione

Secondo la Lista Rossa degli Antozoi pubblicata di recente dall’ International union for conservation of nature (Iucn), «Oltre il 13% delle specie di antozoi del Mar Mediterraneo - che includono i coralli e le specie affini - sono a rischio di estinzione». Per proteggere queste specie e la ricca biodiversità che ospitano, il rapporto propone...

Le mele di varietà antiche: brutte ma buone

Studio confronta le proprietà nutraceutiche di 6 varietà antiche con una diffusa varietà commerciale

Secondo lo studio  “1H NMR and PCA-based analysis revealed variety dependent changes in phenolic contents of apple fruit after drying”, pubblicato su Food Chemistry da un team della Scuola Superiore Sant’Anna e dell’università di Pisa  (Alessandra Francini, Stefania Romeo, Mario Cifelli, Daniele Gori, Valentina Domenici, Luca Sebastiani), le mele di varietà antiche sono brutte ma...

Cinghiali e istrici, come la caccia altera il comportamento degli animali

Gli effetti delle braccate con molti cani e perché non si devono fare nelle aree protette

«La caccia al cinghiale con molti cani può alterare il comportamento degli animali?». Se lo è chiesto  Emiliano Mori, dell’università degli studi di Siena, nello studio “Porcupines in the landscape of fear: effect of hunting with dogs on the behavior of non-target species” che ha pubblicato su Mammal Research,  e risponde: «Sembrerebbe proprio di sì,...

È «epidemia» di morbillo, nei primi 4 mesi dell’anno sono 1.920 i casi in Italia

Il 92% dei casi concentrati in 7 regioni. L'88% degli ammalati non era vaccinato

È appena stato pubblicato il sesto numero del bollettino settimanale nato «per monitorare e descrivere in modo tempestivo l’epidemia di morbillo in corso nel nostro Paese da gennaio 2017», redatto a cura del ministero della Salute e dell’Istituto superiore della sanità (Iss): con quest’ultimo documento viene così interamente coperto il primo quadrimestre dell’anno, dal 1 gennaio al 30 aprile. Dalla...

Filmata per la prima volta in natura la battaglia tra maschi di seppia (VIDEO)

Una guerra di colori, inchiostro e morsi per conquistare la femmina

Nel 2011,  Justine Allen, della Brown University, e Derya Akkaynak, dell’università israeliana di Haifa, stavano facendo un’immersione subacquea nel Mar Egeo in Turchia per riprendere e studiare  il mimetismo delle seppie europee (Sepia officinalis), quando ne hanno avvistate due che stavano iniziando ad accoppiarsi. I due cefalopodi hanno mantenuto la loro posizione di accoppiamento testa-a-testa...

I ghiacciai della Penisola Antartica sono più stabili di quanto si pensasse

Ma la crepa nel Larsen C Ice Shelf aumenta e potrebbe generare un gigantesco iceberg

Lo studio “Increased ice flow in Western Palmer Land linked to ocean melting”, pubblicato su Geophysical Research Letters da un team internazionale di ricercatori coordinato dal Centre for polar observation and modelling (Cpom) dell’università di Leeds, si occupa delle condizione dei ghiacciai della  Terra di Palmer, nella Penisola Antartica e della sua evoluzione nell’arco di un quarto di secolo in rapporto ai cambiamenti climatici....

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 55