Scienze e ricerca

Il Nobel per la medicina John O’Keefe difende l’immigrazione e i test sugli animali

«Limiti in questi campi sono grossi ostacoli per gli scienziati e la ricerca vitale»

Il nuovo premio Nobel 2014 per la medicina, John O'Keefe (a cui è stato assegnato il riconoscimento insieme ai coniugi May-Britt e Edvard Moser) si è scagliato contro le politiche del governo britannico anti-immigrazione e quelle che tendono a escludere la possibilità di test sugli animali, avvertendo che queste scelte possono compromettere la leadership scientifica del...

Nella mani di Garibaldi per salvare il pesto nazionale dal fungo killer

Il nome non sembra spaventoso, ma la Peronospora belbahrii è un vero “killer”, un fungo devastante che sta mettendo in serio pericolo le produzioni di basilico, con una ricaduta immediata sulla produzione di pesto, la salsa nota in tutto il mondo, simbolo, certo, della Liguria ma anche dell’italianità. Uno dei più importanti studiosi al mondo...

Respirare sott’acqua e produrre energia: le promesse del nuovo materiale che estrae ossigeno

Un secchio da 10 litri di questa sostanza basta ad assorbire tutto quello presente in una stanza

I ricercatori danesi della Syddansk Universitet hanno sintetizzato materiali cristallini che possono catturare i e stoccare ossigeno ad alte concentrazioni: l'ossigeno immagazzinato può essere poi rilasciato nuovamente quando e dove è necessario. Il materiale è stato progettato e sintetizzato dall’università danese, mentre diversi test sull’assorbimento dell’ossigeno sono stati realizzati con attrezzature speciali all’università australiana di...

I poli magnetici della Terra potrebbero invertirsi entro la vita di un essere umano

Si ignora perché questo avvenga, ma potrebbe avere gravi ripercussioni sulla nostra civiltà tecnologica

È più concreta di quanto si credesse la possibilità che l’inversione dei poli magnetici terrestri - che potrebbe avere gravi ripercussioni sulla nostra civiltà tecnologica - possa prodursi in un tempo molto breve, cioè entro la durata di vita di un essere umano. Un team di scienziati italiani, statunitensi e francesi, guidato da Leonardo Sagnotti...

Ecco come e dove è cominciata l’epidemia di AIDS. Una lezione per Ebola

All’origine di tutto un cacciatore del Camerun che ha ucciso uno scimpanzé?

Science  pubblica uno studio (The early spread and epidemic ignition of HIV-1 in human populations) che rivela le origini dell'Aids e come si è diffuso fino a diventare una pandemia mondiale. Un team di scienziati provenienti da  Gran Bretagna, Belgio, Usa, Portogallo, Canada, Francia e Spagna, guidato da  Nuno Faria ed  Oliver G. Pybus, dell'Università...

Tragedia di Macalube, incontro Assessore ambiente della Regione Sicilia e Legambiente

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO A seguito  del tragico episodio verificatosi  ad Aragona nella riserva Macalube, in data odierna si è svolta una riunione tra l’Assessorato regionale del territorio e dell’ambiente e la Legambiente. Presenti presso la sede dell’Assessorato, l’Assessore regionale Piergiorgio Gerratana coadiuvato dal Dirigente Generale, Gaetano Gullo, dal Capo di Gabinetto Carmelo Frittitta e dal suo Vicario...

L’orso Ferroio è morto per cause naturali. Ma era stato anche colpito da pallini da caccia

“Ferroio”,  l’esemplare di orso bruno marsicano trovato morto il  9 giugno nel Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise è stato ucciso da un altro Orso. E’ il risultato della necroscopia effettuata dal Centro di Referenza Nazionale per la medicina forense veterinaria dell’Istituto Zoooprofilattico Sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana di Grosseto. «Una morte naturale, quindi, come...

Riforestazione, essenziali pipistrelli e uccelli (e arbusti)

Una nuova ricerca, “Seed Rain in Abandoned Clearings in a Lowland Evergreen Rain Forest in Southern Thailand”, condotta in  Thailandia ed i cui risultati sono stati pubblicati su Tropical Conservation Science ha scoperto che uccelli e pipistrelli sono essenziali per il successo della riforestazione. Il team di ricercatori thailandesi e statunitensi  ha messo in discussione...

Uccise a bastonate tre rare e innocue vipere dell’Orsini. Quando l’ignoranza fa danni (e reati)

Appello del Parco dei Monti Sibillini: aiutateci a salvare la fragile natura di montagna

Il 21 settembre, nei pressi del Monte Sibilla, a circa 1.700 metri di quota, nel cuore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, sono stati ritrovati tre individui uccisi di Vipera dell'Orsini (Vipera ursinii). Si tratta di una specie molto rara in Europa; in Italia vive esclusivamente negli ambienti montani (oltre 1350 m di quota) dei...

Specie aliene invasive: il Consiglio europeo ha adottato le nuove norme

Adottate anche le norme per le infrastrutture per il combustibile pulito

Oggi il meeting affari generali del Consiglio europeo, dopo una animata discussione, conclusasi con l’astensione delle delegazioni di Germania, Bulgaria e Romania e il voto contrario dell’Ungheria su  un regolamento relativo alla prevenzione e alla gestione dell'introduzione e la diffusione di specie esotiche invasive, ha adottato le  norme in materia di specie aliene. L'adozione del...

Piccoli flying doctor per i fiori dei ciliegi

Un team di ricercatori australiani dell'università di Adelaide sta introducendo un metodo che utilizza le api per tenere sotto controllo una malattia che colpisce i fiori dei ciliegi, impedendo così la diffusione del marciume bruno nei ciliegie. Si tratta di una tecnica già sperimentata in Europa ma nuova per l'Australia, applicata per la prima volta...

Impressionante: la sanguisuga mostro che ingoia il verme gigante [VIDEO]

Una troupe della trasmissione BBC ha girato per la prima volta sul Monte Knabal, nel Borneo le immagini eccezionali ed impressionanti di una sanguisuga rossa che risucchia come fosse uno spaghetto e ingoia un verme gigante blu  lungo 78 centimetri. Le immagini della scioccante clip fanno parte di un documentario che verrà trasmesso da “Wonders of the...

Il lago più antico d’Europa è più “giovane” di quanto si credesse

Uno studio coordinato dal ricercatore dell’Ateneo di Pisa e parzialmente co-finanziato dall’International Continental Drilling Project (Icdp), che  si inserisce all’interno del progetto internazionale quadriennale Scientific Collaboration on Past Speciation Conditions in lake Ohrid (Scopsco), iniziato nel 2009, ha scoperto che il lago di Ohrid (Ocrida), il lago più antico d’Europa, che si trova al confine...

Artico, continua a calare la copertura di ghiaccio marino. Nasa: 2014 sesto dato negativo (VIDEO)

Secondo il National Snow and Ice Data Center (NSIDC) dell’università del Colorado – Boulder, anche quest’anno è proseguito il trend di diminuzione del ghiaccio marino Artico che il 17 settembre ha toccato il suo minimo annuale L’NSIDC, che è sostenuto dalla Nasa, spiega che «Durante l'estate 2014,  il ghiaccio marino artico si è sciolto fino...

“Terminator 2” esiste, il metallo liquido per produrre materiali muta-forma ed auto-riparanti

“Terminator 2” potrebbe non essere più fantascienza e la manipolazione del metallo liquido potrebbe diventare la realtà di una nuova elettronica metamorfica. A dirlo è lo studio “Giant and switchable surface activity of liquid metal via surface oxidation” pubblicato su  Proceedings of the National Academy of Sciences (Pnas) da un team di scienziati dei dipartimenti...

Buone notizie: le aree protette funzionano davvero, conservano la biodiversità

Gli studi fino a oggi non erano stati in grado di fornire una risposta generale alla loro efficacia

Le aree protette terrestri (PA) sono essenziali per la salvaguardia della biodiversità globale, ma recenti studi ne avevano messo in dubbio l’efficacia, invece la ricerca  “Local Scale Comparisons of Biodiversity as a Test for Global Protected Area Ecological Performance: A Meta-Analysis”, pubblicata su  PLosOne da un team di scienziati sudafricano, australiano e britannico afferma che «gli...

Capodogli spiaggiati, E’ colpa della ricerca petrolifera con la tecnica “airgun”?

Legambiente: «Capire le cause per evitare casi analoghi»

Sette capodogli spiaggiati nella riserva di Punta Penna nel Comune di Vasto, due dei quali morti subito, un altro a distanza di qualche ora, nonostante l'intervento dei soccorsi e la grande partecipazione attiva di molti cittadini intervenuti sul posto. Episodi non nuovi che riportano l'attenzione su una problematica che si ripete con una preoccupante frequenza sulle...

Buone notizie: il buco dell’ozono si riduce, potrebbe richiudersi nel 2050

Un caso di grande successo ambientale. Ora tocca ai cambiamenti climatici

Grazie all’azione internazionale concertata contro le sostanze dannose per l'ozono, lo strato protettivo che difende la terra dai raggi ultravioletti solari si sta ricostituendo e il «buco potrebbe richiudersi nei prossimi decenni». A dirlo è l’Assessment for Decision-Makers: Scientific Assessment of Ozone Depletion: 2014, realizzato da più di 300 scienziati del Global Ozone Research and...

Scoperti batteri che potrebbero mangiare le scorie nucleari

Si tratta di organismi con un'evoluzione rapidissima e dalle insolite abitudini alimentari

Anche se sono noti batteri che riescono a mangiare rifiuti pericolosi, altra cosa sono le scorie radioattive. Ma lo studio  “Microbial degradation of isosaccharinic acid at high pH”, pubblicato su The ISME - Multidisciplinary Journal of Microbial Ecology  da un team di ricercatori britannico-libanese rivela l’esistenza di alcuni organismi che sarebbero in grado di resistere e...

Risolto il mistero delle ossa pelviche dei cetacei: è un problema di dimensioni e di sesso “vivace”

Un team di ricercatori statunitensi sembra aver risolto un altro mistero dei cetacei. Nello studio  “Sexual selection targets cetacean pelvic bones”, pubblicato su Evolution,  esaminano le ossa del bacino di questi mammiferi marini che sono particolarmente piccole rispetto alle loro dimensioni corporee, a volte gigantesche come quelle della balenottera azzurra il più grande animale conosciuto,...

Figaro, il cacatua carpentiere ed i suoi allievi che superano il maestro (ECCEZIONALE VIDEO)

Negli animali la capacità di utilizzare uno strumento può essere ereditaria o acquisita, essere il frutto di un’innovazione o la trasmissione sociale, ma i ricercatori del dipartimento di biologia cognitiva dell’università di Vienna hanno individuato e riportato un utilizzo individuale innovativo ed autoprodotto di uno strumento da parte di un cacatua di Goffin, (Cacatua goffini),...

“Micro-umani” artificiali sostituiranno i test di laboratorio sugli animali?

Secondo il Sunday Times, «Gli scienziati stanno creando degli esseri umani artificiali per utilizzarli  in test di laboratorio, eliminando potenzialmente la necessità di esperimenti che ogni anno coinvolgono fino a 90 milioni di animali.  Gli esperti prevedono che, entro tre anni, i laboratori con animali inizieranno a essere sostituiti da “farms”, composti  da centinaia di...

Un meteorite sfiora un aeroporto internazionale del Centro America [FOTOGALLERY]

Durante una conferenza stampa il Comune di Managua e Wilfried Strauch, a capo dell’Instituto Nicaraguense de Estudios Territoriales (Ineter) hanno assicurato che l’esplosione che la scorsa notte ha scosso la capitale del Nicaragua è stata causata da un  meteorite che ha provocato un cratere di 12 metri di diametro in una zona boscata nelle vicinanze...

Terremoti, in Italia si spende 150 volte di più per sanare le emergenze che per prevenirle

Territorio liquido. Avanza la mappatura delle amplificazioni sismiche locali

Dal 2011 ad oggi  sono stati programmati studi di microzonazioni sismiche, soprattutto di primo livello, per 1660 comuni, di cui circa 500 già eseguiti e validati. I primi dati che ci giungono da questi studi di microzonazione sismica confermano che la quasi totalità dei territori italiani, per loro costituzione geologica e morfologica , è realmente predisposta...

Adesso il caffè non ha più segreti, sequenziato il genoma della pianta

«Un passo importante, che ci ha permesso di capire perché questa bevanda sia così speciale»

Il caffè espresso è una bandiera per il Paese e per i suoi cittadini in giro nei bar di tutto il mondo. Ma se c’è un’Italia una città che più di altre può vantare un rapporto privilegiato con questa bevanda è Trieste: tra il porto e le vie che stregarono Joyce si incrociano un impressionante...

Ecco quanto conta davvero l’uomo nell’estinzione delle specie

La gravità della attuale tasso di estinzione mondiale diventa più chiaro se si conosce che cosa c’era sul nostro pianeta prima che comparissero  gli esseri umani. Un nuovo studio, “Estimating the Normal Background Rate of Species Extinction”, pubblicato su Conservation Biology rileva che le specie oggi  si estinguono fino a 1.000 volte più rispetto al passato,...

Gli incredibili uistiti, le scimmie che imparano anche dai video educativi [VIDEO]

Che le piccolissime scimmie uistiti brasiliane, anche se non sono grandi scimmie antropomorfe,  avessero comportamenti sorprendentemente simili all’uomo è stato accertato da studi anche recenti, ma quanto scoperto da  Tina Gunhold e da Thomas Bugnyar, dl Department für Kognitionsbiologie delluniversità di vienna e da  Andrew Whiten  dela School of Psychology and Neuroscience, dell’università di  St Andrews...

In ufficio si lavora meglio se ci sono piante

I locali “verdi” aumenterebbero la produttività del 15%

Uno studio condotto da un team delle università di Cardiff ed Exeter (Gran Bretagna), Groningen (Olanda) e Queensland (Australia) ha esaminato l'impatto degli uffici “lean” e “green” sulla percezione del personale della qualità dell'aria, la concentrazione, e la soddisfazione sul posto di lavoro, e ha monitorato per due mesi l’attività in ​​due grandi uffici commerciali...

Eccezionale: le formiche che formano catene per trasportare una preda [VIDEO]

E’ risaputo che le singole formiche non sono molto intelligenti ma che una colonia di formiche che lavora insieme è capace capaci di imprese straordinarie. Ma quello che è stato scoperto è un comportamento mai visto prima: una colonia di formiche Leptogenys che si trasforma in una catena vivente per tirare un lombrico morto. sembra...

Perché gli umani restano bambini così a lungo? Questione di zucchero e cervello

Il picco di consumo cerebrale di glucosio a 5 anni, il minimo durante l’adolescenza

Tra i mammiferi, i primati crescono generalmente in modo meno veloce degli altri animali e tra tutti loro la crescita più lenta spetta proprio a noi: l’Homo sapiens sapiens, la specie che passa più tempo tra l’infanzia e l’adolescenza prolungando quella fase in cui veniamo definiti bambini. Per spiegare questo fenomeno sono state fatte diverse ipotesi:...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 43
  5. 44
  6. 45
  7. 46
  8. 47
  9. 48
  10. 49
  11. ...
  12. 58