Scienze e ricerca

Scienze della Terra, università unite per l’approvazione della proposta di legge in Parlamento

«Così si può salvaguardare la più piccola tra le aree disciplinari universitarie, il cui ruolo è però indispensabile al Paese»

I rappresentanti dell’area delle Scienze della Terra nel Consiglio universitario nazionale, in perfetta sintonia e in rappresentanza di tutti gli attori della comunità accademica delle Geoscienze italiane insieme al Consiglio nazionale dei geologi, sottolineano l’assoluta rilevanza della proposta di legge C.1533 Mariani-Ghizzoni, nella forma approvata all’unanimità pochi giorni fa dalla VII Commissione "Cultura, Scienza e...

Illusioni ottiche per scoraggiare i predatori. Uno studio Ue fa progressi nella comprensione

Un team di ricercatori britannici e di Paesi extra-ue che lavorano al progetto Dazzle markings and movement as an anti-predator strategy (Motdazz), finanziato attraverso una borsa di ricerca Marie Curie  dell’Ue da 221.606 euro, ha fatto progressi nello studio del perché i motivi che creano illusioni ottiche potrebbero proteggere alcune specie dai predatori. Lo studio...

Una nuova specie di colibrì “ape” alle Bahamas? Un minuscolo uccello con la coda che suona

Il Bahama Woodstar (Calliphlox evelynae) è un colibrì endemico delle Bahamas e che fino ad ora si pensava includesse due sottospecie: la Calliphlox e. evelynae che al suo areale in quasi tutte le Bahamas e  le Turks e Caicos e Calliphlox e. lyrura  che si trova solo nelle isole di Great e Little Inagua  e che...

Le mega-siccità del prossimo futuro nel Southwest e nelle Central Plains Usa

Entro il 2050 sarà peggio che nelle devastanti siccità del XII e XIII secolo

Un nuovo studio,  “Unprecedented 21st century drought risk in the American Southwest and Central Plains” pubblicato su Science Advances da Benjamin Cook (NASA Goddard Institute for Space Studies) da Toby Ault (Lamont-Doherty Earth Observatory della Columbia University) Jason Smerdon (Cornell University), che si basa su una recente ricerca  (Assessing the Risk of Persistent Drought Using Climate Model...

Best, più di 6 milioni di euro per proteggere la biodiversità nei Paesi europei e territori d’oltremare

L’avvio di un fondo di borse di studio per oltre 6 milioni di euro rappresenta un’ottima notizia per la conservazione della biodiversità su milioni di  chilometri quadrati a terra ed a  mare  nei paesi e territori d'oltremare  dell’Unione europea. Il fondo, coordinato dall’International Union for Conservation of Nature (Iucn), si rivolge ai Paesi e territori...

Oggi è il Darwin Day, e uno studio di Nature getta nuova luce sugli studi del grande naturalista

Il gene che forma l'evoluzione dei fringuelli delle Galapagos. Ci sono 3 nuove specie?

In occasione dell’International Darwin Day (il celebre naturalista britannico nacque il 12 febbraio 1809, ricorrenza oggi celebrata in tutto il mondo) Nature pubblica lo studio “Evolution of Darwin’s finches and their beaks revealed by genome sequencing” nel quale un team di ricercatori delle università svedesi  di Uppsala e di  Umeå e di quella americana di Princeton...

Come riqualificare i fiumi alterati dalle dighe in Italia e Nuova Zelanda

Uno strumento di difesa per i corsi d'acqua ad alveo intrecciato

Guglielmo Stecca, un ricercatore dell’università di Trento, è impegnato in un progetto sull'impatto delle dighe e sulla gestione e riqualificazione dei fiumi ed è in partenza per la Nuova Zelanda. Il progetto, The Braided Side of the Earth: modellazione dell'impatto di lungo termine dovuto alle dighe sulla morfologia degli alvei intrecciati dei fiumi a letto...

Australia, l’estinzione delle specie ormai è una calamità nazionale

Domani torna in tutto il mondo il Darwin Day, ma c’è ben poco da festeggiare

In Australia ormai si può parlare di "calamità dell'estinzione": l’isola/continente negli ultimi 200 anni ha visto estinguere 1 specie autoctona di mammiferi su 10. Secondo gli scienziati della Charles Darwin University, nessun altro Stato del mondo ha avuto un livello di estinzione dei mammiferi terrestri così alto nello stesso periodo di tempo. La scomparsa e...

Attacco acido. Le formiche pazze che rendono deformi le berte delle Hawaii (Fotogallery)

Le Hawaii sono uno dei pochi posti del pianeta dove non esistevano formiche, ma con l’arrivo degli occidentali in queste isole, poi diventate uno Stato Usa, insieme ai maiali, alle capre, all’uva spina delle Barbados, sono riuscite a sbarcare diverse specie di insetti e ragni “alieni”. Ma l’invasore più devastante per gli uccelli marini endemici...

Svelati i segreti del nucleo della Terra: sono due e si comportano in modo sorprendente

Utilizzate le onde sismiche della coda dei terremoti per scoprire un nucleo “interno-interno”

Un team guidato dal cinese Xioadong Song, che lavora anche per l’università dell’ Illinois at Urbana-Champaign, e composto anche da Tao Wang ed Han H. Xia, come Song della School of Earth Sciences and Engineering dell’università di Nanjing, ha utilizzato le onde sismiche per guardare all’interno del nucleo della Terra ed hanno scoperto  che ha...

Ambientalismo estremo per salvare l’Antartide: Lewis Pugh nuota nell’oceano ghiacciato

5 nuotate tra orche e foche leopardo per chiedere l’istituzione dell'area marina protetta nel Mare di Ross

L’attivista ambientale e nuotatore estremo Lewis Gordon Pugh William sta per imbarcarsi per cinque nuotate estreme che segneranno il record umano di nuoto più a sud del mondo e nell’oceano più freddo del pianeta, nel tentativo di contribuire a salvare il Mare di Ross da danni irreversibili. Le cinque imprese, patrocinate dall’Unep,  rappresentano l’iniziativa di...

Fotovoltaico organico, la DSSC è la tecnologia più efficiente e sostenibile

L’Università di Siena valuta i pannelli di terza generazione per performance energetica e tutela dell’ambiente

«La vera efficienza si misura in rapporto alla sostenibilità ambientale», è questa la filosofia alla base del lavoro del team di ricercatori dell’università di Siena, coordinato da Riccardo Basosi, che ha condotto un’ampia e approfondita analisi dei pannelli di terza generazione, le Dye Sensitized Solars Cells (DSSC), per arrivare a proporre una metodologia di valutazione...

Le gocce di pioggia diffondono i patogeni delle piante? (VIDEO)

Gli schizzi a mezzaluna e il distacco inerziale. Il futuro è nella policoltura?

Gli agricoltori avevano già da tempo notato una correlazione tra i temporali ed focolai di malattie nelle piante: le ruggini fungine sembrano avere un boom della loro crescita dopo le piogge, con pesanti impatti sui rendimenti agricoli. Ma, mentre i dati meteorologici suggeriscono che le precipitazioni possono disperdere la ruggine e altri agenti patogeni in...

Scoperto un ibrido animale-vegetale: la lumaca di mare verde che prende energia dai geni delle alghe

Uno studio che potrebbe servire per la terapia genica delle malattie umane

La lumaca di mare Elysia chlorotica  non solo somiglia ad una foglia, ma è anche di un verde brillante ed è in grado di assorbire anidride carbonica e di restare viva per mesi senza cibo, almeno fino a quando il laboratorio che la ospita è ben illuminato. Come esattamente questa  nudibranco, chiamato comunemente elysia verde...

Le vespe riconoscono amici e nemici dalla faccia. Uno studio delle università di Firenze e Queen Mary

Un team di ricercatori del del dipartimento di biologia dell’università degli Studi di Firenze (Petrocelli, Ricciardi e Turillazzi) e della School of Biological and Chemical Sciences della Queen Mary University di Londra (Baracchi e Chittcka) ha scoperto una specie di vespe sociali tropicali che non solo ricordano le facce dei membri delle loro coloni, ma...

Gli scarafaggi hanno personalità

Gli insetti potrebbero avere una vita più ricca (e simile alla nostra) di quanto crediamo

Gli scarafaggi non godono di buona fama e sono - spesso a torto – considerati solo animali infestanti, sporchi e vettori di malattie, ma un nuovo studio,  “Group personality during collective decision-making: a multi-level approach” pubblicato su Proceedings of the Royal Society B da un team dell’Université libre de Bruxelles (Ulb) potrebbe cambiare la loro...

L’altruismo reciproco degli ibis di Orbetello: si danno il turno in volo per non stancarsi

Uno studio scopre che nelle formazioni a V coppie di ibis si scambiano le posizioni più faticose

Gli ibis eremita reintrodotti nella laguna di Orbetello con una eccezionale migrazione guidata dall’Austria, dove sono stati allevati i primi esemplari di questa specie che si era estinta in Italia, sono ormai diventati famosi in tutto il mondo ed il loro stormo è forse il più studiato per capire il comportamento in volo degli uccelli...

Tra Pil e popolazione: la demografia italiana ai tempi della crisi

Prendono oggi il via a Palermo le "Giornate di studio sulla popolazione", organizzate dall’Aisp

La crisi del 2008 ha generato una recessione che tuttora attanaglia l’Europa, ha messo in ginocchio l’economia italiana, paralizzato il mercato del lavoro e intaccato il benessere delle nostre famiglie, generando conseguenze anche demografiche. Un recente volume curato dall’Associazione per gli Studi di Popolazione (AISP)¹, della Società Italiana di Statistica (SIS), descrive a tutto tondo la situazione...

Cambiamenti climatici ed ecosistema in Antartide, si studiano gli effetti sui pinguini di Adelia

Una ricerca internazionale a guida italiana. Piccoli data logger per studiare ambiente e pinguini

Silvia Olmastroni, ricercatrice dell’Università di Siena, responsabile del progetto del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide “Conservazione di un predatore intermedio sensibile ai cambiamenti dell’ecosistema antartico”, è appena rientrata da una missione di studio di due mesi, durante la quale ha potuto svolgere osservazioni e raccogliere dati sul pinguino di Adelia  (Pygoscelis adeliae) e spiega...

Clima, il riscaldamento globale in pausa? L’errore non c’è

La Terra continuerà a riscaldarsi, con conseguenze che possiamo solo cominciare a capire

Gli ecoscettici che mettono in dubbio il fatto che il clima stia cambiando sotto la spinta dell'uomo hanno un altro motivo per mettersi il cuore in pace: lo studio “Forcing, feedback and internal variability in global temperature trends”, pubblicato su Nature, da Jochem Marotzke, direttore del Max-Planck-Institut für Meteorologie di Amburgo, e da Piers M....

Quando la scienza fa il gioco degli ecoscettici. Il caso dello “scioglimento” del permafrost siberiano

Un serissimo studio (Long-term winter warming trend in the Siberian Arctic during the mid- to late Holocene), pubblicato su Nature Geoscience da un team dell’Helmholtz Centre for Polar and Marine Research dell’Alfred Wegener Institute e dell’università statale di Mosca, è servito a scatenare la solita canea ecoscettica che ha subito cercato di dire che il...

La cimici ce le hanno passate i pipistrelli

La genetica rivela che questi parassiti prima erano ospiti dei pipistrelli. Ora ci sono due specie diverse di cimici

La leggenda di vampiri potrebbe avere un fondo di verità, ma a succhiarci il sangue non sono i pipistrelli, ma le cimici che li infestano e che hanno trasmesso all’uomo, trasformandosi con il tempo nelle cimici dei letti “umane” Cimex lectularius. E’ quanto emerge dallo studio “Host Association Drives Genetic Divergence in the Bed Bug,...

Anche i delfini piangono i loro morti?

E’ noto che gli elefanti dimostrano empatia per i loro simili sofferenti e morti, che i leoni marini restano accanto ai corpi dei loro parenti più stretti e che anche tra i primati, comprese piccole scimmiette come gli uistiti, e tra almeno una specie di corvidi sembrano esserci riti o attenzioni funebri per i loro...

Antartide: i ricercatori italiani raggiungono il mitico 83° sud

La fotogallery della eccezionale missione geologica italiana

La spedizione italiana in Antartide ha ottenuto altri importanti traguardi Franco Talarico, docente di petrografia all’Università di Siena, e Franco Ricci, capo spedizione della XXX spedizione del Programma Nazionale in Antartide (3° periodo) hanno comunicato che «Il giorno 29 gennaio 2015, in una missione studiata dettagliatamente per giorni, l'Italia è scesa per la prima volta...

Due alternatori ad alta efficienza per ridurre le emissioni CO2 delle auto

L’Ue ha approvato due alternatori ad alta efficienza Robert Bosch GmbH come tecnologie innovative per la riduzione delle emissioni di CO2 delle auto, e la relativa decisione è pubblicata sulla Gazzetta ufficiale europea. Le due innovazioni ecocompatibili (alternatore ad alta efficienza Robert Bosch GmbH con HED e quello Robert Bosch GmbH con SAR) sono più...

La volpe della Sierra Nevada avvistata dopo 100 anni nel Parco di Yosemite

Ne sopravvivono solo 50 esemplari in tutto il Nord America

Per la prima volta da 100 anni a questa parte un singolo individuo di volpe rossa della Sierra Nevada (Vulpes vulpes necator), uno dei più rari mammiferi del mondo, è stato avvistato nel Parco nazionale di Yosemite, nel nord della California, grazie alle immagini scattate da una foto-trappola installata da un team di biologi del...

La misteriosa vita dell’iperodonte boreale: forti legami tra singoli individui (VIDEO)

Sono solo 8.000? Wdc: «Vietare subito la caccia ai Berardius bairdii fatta dai giapponesi»

Erich Hoyt co-direttore del Russian Cetacean Habitat Project della Whale and Dolphin Conservation (Wdc), ha svelato uno ceteaci più misteriosi del mondo, il  berardio boreale  o iperodonte boreale o del Nord Pacifico, (Berardius bairdii) che viene anche chiamato tursiope-balena gigante o balena del nord dai 4 denti. Per anni si è discusso se  il berardio...

Il bruco rosso fuoco del Borneo che costruisce un bozzolo di resina velenoso e mortale

Gli scienziati: «Scoperto un meraviglioso pezzo dell’evoluzione»

In una foresta del Borneo un team di ricercatori ha scoperto un bruco rosso brillante e cosparso di peli neri che, invece della “seta”,   utilizza la resina tossica di un albero, per costruirsi un impenetrabile bozzolo velenoso dove compiere la sua metamorfosi in falena. Secondo il team guidato da  William Symondson della Cardiff University School...

La firma sonora degli iceberg (VIDEO)

Una nuova tecnica idroacustica per tenere sotto controllo il “parto” dei ghiacciai

Ascoltare gli iceberg potrebbe aiutare a valutare il grado di scioglimento dei ghiacciai. E’ quel che scrive un team di scienziati polacchi, statunitensi e britannici nello studio “Underwater acoustic signatures of glacier calving”, pubblicato da Geophysical Research Letters, nel quale spiegano che «Le Interazioni acqua-ghiaccio causate dal clima nella zona di contatto tra il termine...

Giornata mondiale delle zone umide 2015, per la biodiversità e la mitigazione dei cambiamenti climatici

In Italia non si arresta il declino di questi habitat. Nel week-end iniziative di Legambiente

Anche quest’anno il 2 febbraio in tutto il mondo si celebra la Giornata Mondiale delle zone umide per sottolineare l’importanza di paludi, torbiere, distese di acqua stagnante o corrente, dolce, salmastra o salata come  arre delicate e fondamentali per la conservazione della biodiversità terrestre, ma anche tra gli ecosistemi più a rischio del pianeta. A...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 43
  5. 44
  6. 45
  7. 46
  8. 47
  9. 48
  10. 49
  11. ...
  12. 62