Pesca e allevamenti

I cinesi bevono più latte e potrebbero far aumentare di un terzo le emissioni globali del bestiame

Bisognerà garantire una produzione più efficiente di latte, utilizzando al contempo meno terra

Entro il 2050, in Cina il consumo di latte aumenterà di tre volte, un importante cambiamento nelle abitudini alimentari dei cinesi che potrebbe far aumentare di oltre un terzo le emissioni globali di gas serra delle mucche. A rivelarlo è lo studio “Global environmental costs of China's thirst for milk” pubblicato su Global Change Biology...

Isole Egadi, salvate 4 tartarughe marine in una settimana (FOTOGALLERY)

Lavoro intenso al Centro di primo soccorso dell’Area marina protetta Isole Egadi

Per il personale del Centro di primo soccorso tartarughe marine dell’Area marina protetta Isole Egadi quella passata è stata una settimana intensa di lavoro, sono state infatti ben 4 le segnalazioni arrivate al numero dedicato Sos Tarta  - 328.3155313 - attivo 24 ore su 24, operativo H24. Per segnalare tartarughe marine in difficoltà si può...

Il paradosso della salamandra gigante cinese: migliaia negli allevamenti, quasi estinta in natura

Le salamandre giganti cinesi potrebbero essere 5 specie diverse, alcune estinte in natura

La richiesta di carne proveniente dal mercato del lusso sta portando verso l’estinzione in natura il più grande anfibio del mondo, la salamandra gigante cinese (Andrias davidianus), a confermarlo sono due studi pioneristici che avvertono che questi animali iconici sono ormai quasi scomparsi dalla loro habitat di acqua dolce. Lo studio “The Chinese giant salamander...

Tutela dell’Adriatico, appello di 17 organizzazioni europee

Tutelare gli ecosistemi vulnerabili e le zone di riproduzione e accrescimento di stock sovrasfruttati per il loro recupero e la sostenibilità della pesca fortemente in crisi

17 organizzazioni europee e adriatiche - Adriatic Recovery Projec,  AdriaPan. AiDAP -  Associazione italiana direttori e funionari aree protette, ABAP -  Associazione biologici ambientalisti pugliesi, Archipelagos institute of marine conservation, Bloom, Blue World Instituteof Marine Research and Conservation. Centro studi cetacei, Legambiente, Marevivo. MedReAct, Oceana, SeasatRisk, Sciaena, Sunce, ViVaMar, Zdravi  Grad - in rappresentanza di migliaia...

Video inchiesta Ciwf sulle scrofe in gabbia che producono il prosciutto DOP (VIDEO)

Petizione ai ministeri delle politiche agricole e della salute: dismissione graduale delle gabbie negli allevamenti italiani di scrofe

In Italia vengono allevate ogni anno 500.000 scrofe allevate ogni anno che, in un allevamento intensivo,  vivono in medo 2 anni mentre normalmente vivrebbero in media 10 anni. Ogni anno ognuna di queste scrofe “industriali” fa 2 o 3 cucciolate  da 10 - 15  maialini l’una, svezzati grazie a 15 capezzoli ottenuti grazie alla selezione genetica. Più capezzoli ci...

Pesca insostenibile, Cnr: il 64% degli stock ittici europei potrebbe collassare nei prossimi anni

E per allora non ci sarà più disponibilità alimentare. Ma una soluzione c’è: ridurre del 20% le ore di pesca

Che la pesca eccessiva fosse un grosso problema per l’Europa e le sue acque lo si era intuito da tempo, ma finora non era ancora chiaro in quale misura: ormai dal 2014 l’Ue ha riformato le sue politiche di pesca per tentare di porre fine all’overfishing, imponendo ai vari Stati membri – Italia compresa –...

I nomadi urbanizzati della Mongolia: rifugiarsi in città per sfuggire al cambiamento climatico

Ma a Ulan Bator devono affrontare un inquinamento soffocante e cambiamenti sociali ai quali non sono preparati

I veloci cambiamenti politici e sociali avvenuti in Mongolia dopo la fine del regime comunista e ancor più i rapidi cambiamenti climatici che hanno colpito la steppa hanno avuto un fortissimo impatto su una delle ultime culture nomadi rimanenti del mondo. Ma quello che preoccupa più di tutto gli ultimi pastori nomadi mongoli è la...

Indice Fao: nel mondo ad aprile stabili i prezzi alimentari

Le prime previsioni per il 2019: la produzione cerealicola cala dai massimi storici, record per il riso

Ad aprile l'Indice dei prezzi alimentari della Fao è rimasto sostanzialmente stabile, con una media di 173,5 punti, un leggero aumento rispetto a marzo e il 2,7% in più rispetto ad aprile 2017. La Fao spiega che «I prezzi dei cereali e dei prodotti lattiero-caseari hanno continuato la loro recente tendenza al rialzo, mentre quelli dello...

A rischio estinzione il 66% delle specie endemiche di acqua dolce del Lago Vittoria

Il più grande lago africano (e il secondo del mondo) rischia di perdere molte specie importanti per il sostentamento delle popolazioni locali.

Nel bacino del Lago Vittoria, che è condiviso da Tanzania, Uganda e Kenia e si estende fino al Burundi e al Rwanda, le specie di acqua dolce sono importanti fonti di cibo, medicinali e materiali da costruzione per milioni di persone e forniscono risorse vitali per le comunità poverissime che non possono accedere o commerciare...

I pescatori del Perù contro le prospezioni petrolifere offshore

A rischio la pesca delle acciughe e gli allevamenti di fasolari

18.000 pescatori delle province peruviane di  Paita, Sechura e Talara, nel dipartimento di Piura, sono entrati in sciopero e hanno bloccato per protesta diverse strade per opporsi ai 5 c decreti supremi che autorizzano l’esplorazione di idrocarburi al largo delle coste nord del Perù. Nel dipartimento di Piura, la pesca artigianale e industriale, la maricoltura...

L’Italia vieta la pesca delle oloturie

Cnr: un importante passo avanti per la difesa del mare. Finisce così il saccheggio dei fondali per rifornire i mercati dell’Asia orientale

Con un decreto il  ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf) ha vietato la pesca delle oloturie, echinodermi chiamati “cetrioli di mare”, presenti nel Mar Mediterraneo con numerose specie e che in Asia orientale sono considerati una prelibatezza. Infatti, come spiegano al Cnr, «Le ragioni del divieto sono da ricercare nella pesca incontrollata di...

Concentrazione record di microplastiche nel ghiaccio marino dell’Artico

La composizione e la stratificazione delle particelle di plastica trovate nel ghiaccio marino rivelano la loro origine

I ricercatori dell'Alfred-Wegener-Institutes, Helmholtz-Zentrum für Polar- und Meeresforschung (AWI) hanno scoperto grandi quantità di microplastiche nel ghiaccio artico e nello studio “Arctic sea ice is an important temporal sink and means of transport for microplastic”, pubblicato su Nature Communications dicono che si tratta della concentrazione record trovata finora in tutto il mondo. «Tuttavia – spiegano -...

Un coordinamento mondiale per costruire una bioeconomia che non lasci nessuno da parte

I prodotti bio possono migliorare l’accesso al cibo e aiutare a combattere il cambiamento climatico

Intervenendo al Global Bioeconomy Summit che si è concluso a Berlino,  la vice-direttrice generale della Fao responsabile per il clima e le risorse naturali, Maria Helena Semedo, ha detto che «Se concepita correttamente, vale a dire in collaborazione con gli agricoltori familiari e pensondo prima a loro, una bioeconomia può contribuire agli sforzi miranti a...

Mutamenti genetici e fisici permettono ai nomadi del mare di restare sott’acqua più a lungo

I test del DNA sui Bajau rivelano le basi genetiche dell’adattamento umano alle immersioni estreme

La maggior parte delle persone può trattenere il respiro sott'acqua per alcuni secondi, qualcuno per pochi minuti. Ma un piccolo popolo asiatico, i Bajau, i “nomadi del mare” che vivono tra le Filippine, la Malaysia e l’Indonesia riesce a portare le immersioni fino all’estremo, arrivando a raggiungere i 70 metri dotati di una semplice cintura di...

Telecamere nei macelli: più tutelare animali, lavoratori, veterinari e consumatori (VIDEO)

Legambiente, Ciwf Italia e Animal Law: «l’Italia introduca una legge che preveda l’obbligo di installazione delle telecamere nei macelli per fermare i maltrattamenti»

In termini di protezione degli animali, il momento della macellazione, insieme a quello del trasporto, è fra i più delicati. Grazie anche all’utilizzo di telecamere nascoste, negli ultimi anni in Italia diverse inchieste giornalistiche e delle ONG hanno dimostrato, casi di maltrattamento sugli animali e gravi violazioni dei diritti dei lavoratori (mancanza di contratti o...

Tablet touchscreen subacquei per esplorare le frontiere sottomarine (VIDEO)

L’elettronica subacquea ci permetterà di studiare e lavorare meglio nelle profondità marine

Un team di scienziati esperti subacquei ha creato i primi tablet touchscreen subacquei al mondo, le cui applicazioni stanno già aiutando scienziati marini, forze dell'ordine, esploratori e altri professionisti che lavorano sottacqua e potrebbe inaugurare una nuova era delle TIC subacquee. Horizon, il magazine per la ricerca e innovazione dell’Unione europea, spiega che Il tablet...

Ondate di caldo marine sempre più calde, più lunghe e più frequenti

Aumentate nell’ultimo secolo a casa del riscaldamento degli oceani, con impatti significativi su biodiversità, pesca, turismo e acquacoltura

Un team internazionale di ricercatori ha pubblicato su Nature Communications  lo studio “Longer and more frequent marine heatwaves over the past century” che rivela che «a livello globale le ondate di caldo marino sono aumentati nel corso del secolo scorso per frequenza, lunghezza e intensità, come risultato diretto del riscaldamento degli oceani. Lo studio  evidenzia...

Greenpeace: «Dobbiamo dimezzare la produzione di carne e prodotti lattiero caseari»

“Meno è meglio”, se vogliamo salvare il clima, la natura e la nostra salute

Secondo il rapporto “Meno è meglio” di Greenpeace, «Se vogliamo evitare gli impatti più devastanti dei cambiamenti climatici e rispettare l’Accordo di Parigi dobbiamo dimezzare produzione e consumo globale di carne e prodotti lattiero caseari entro il 2050». Secondo gli ambientalisti, «In Europa la riforma della Pac (Politica agricola comune) deve facilitare la transizione dal...

Campo gara di pesca sul fiume Tronto, nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini

A rischio la biodiversità e le popolazioni autoctone di trota mediterranea delle Marche

La Regione Marche ha deciso di istituire un campo gara temporaneo lungo un tratto del fiume Tronto, dal confine con la Provincia di Rieti fino al bacino idroelettrico di Trisungo, nel Comune di Arquata del Tronto, un’area dove le misure di conservazione riguardanti i Siti Natura 2000 stabiliscono che qualsiasi attività che possa avere un...

Lo sbiancamento dei coralli minaccia la diversità dei pesci della Grande Barriera Corallina

Ma le barriere coralline della Mesoamerica sono in ripresa, grazie alle aree marine protette (VIDEO)

Un nuovo studio “Mass coral bleaching causes biotic homogenization of reef fish assemblages”, pubblicato su Global Change Biology da un team internazionale di ricercatori, rivela che gli eventi di sbiancamento dei coralli non distruggono solo i coralli, ma possono anche ridurre la varietà di pesci che occupano questi ecosistemi di elevato valore. Il team condotto da...

Come fa il pulcino a uscire dall’uovo? Il segreto è nella nanostruttura del guscio

Una nuova scoperta che potrebbe avere importanti ricadute per la sicurezza alimentare

Com'è possibile che le uova di pollo fecondate riescano a resistere a impatti e pesi abbastanza forti che subiscono dall’esterno e che poi basti il becco di un debole pulcino per aprirle dall’interno? la risposta arriva dallo studio “Nanostructure, osteopontin, and mechanical properties of calcitic avian eggshell” pubblicato da un team internazionale di ricercatori, che spiega...

Trasformare i rifiuti alimentari in mangimi potrebbe ridurre emissioni e deforestazione

Utilizzare i rifiuti agricoli e alimentari europei come alternativa ai mangimi a base di soia e il letame per produrre fertilizzanti verdi

Secondo la Fao, ogni anno viene sprecato circa un terzo di tutto il cibo prodotto per il consumo umano, il che equivale  a 1,3 miliardi di tonnellate di cibo buttato nella spazzatura e a enormi quantità di emissioni di gas serra evitabili. Montse Jorba Rafart, del Centro tecnologico spagnolo Leitat, sottolinea che «la perdita di...

Se l’America fosse vegana… Bisognerebbe trattare il consumo di carne come uno spreco di cibo?

Rifiuti alimentari: il più grande spreco potrebbe essere ciò che scegliamo di mangiare

Lo studio “The opportunity cost of animal based diets exceeds all food losses” pubblicato recentemente su Proceedings of the National Academy of Sciences  (PNAS) da un  team di ricercatori del Weizmann Institute of Science, del Bard College - Annandale-on-Hudson e dell’Eidgenössische Technische Hochschule Zürich, conferma che se cambiassimo le nostre diete il mondo potrebbe fornire cibo...

Agro-ecologia: migliorare la produzione alimentare con cambiamenti trasformativi (VIDEO)

Simposio internazionale in corso a Roma: punto di svolta nella storia dell'umanità, scelte fondamentali cruciali per il nostro futuro collettivo

Aprendo ieri a Roma il 2° Simposio Internazionale di Agro-ecologia che si conclude il 5 aprile, il direttore generale della Fao, José Graziano da Silva, ha chiesto agli oltre 700 tra responsabili politici, professionisti di agro-ecologia, accademici e rappresentanti di governo, della società civile, del settore privato e delle agenzie delle Nazioni Unite, di realizzare «sistemi...

Lupi in Trentino Alto Adige: l’emergenza inventata. In Süd Tirol in un anno danni per 9.000 euro

L’ufficio caccia: «Sfatiamo false notizie». E la petizione pro-lupi straccia le due anti-lupi di Svp e Patt

In Trentino Alto Adige la guerra dei lupi si combatte a colpi di petizioni e vede uniti Lega e centrodestra  e Partito autonomista tirolese trentino (Patt) e Südtiroler Volkspartei (i partiti autonomisti che amministrano con il centrosinistra) contro ambientalisti, verdi, sinistra e un bel pezzo di opinione pubblica. L’ultima arrivata nel fronte dell’allarmismo anti-lupo  è...

Mumbai: nella “spiaggia più sporca del mondo” tornano a nascere le tartarughe marine (VIDEO)

Era 20 anni che non nidificavano nella spiaggia di Vesova, bonificata in 3 anni dai volontari

La settimana scorsa, su una spiaggia della megalopoli  Mumbai, la capitale economica dell’India, si sono schiuse delle uova di tartaruga bastarda olivacea (Lepidochelys olivacea)ed era 20 anni che non succedeva. Decine di  tartarughine di questa specie minacciata si sono fatte strada lentamente sulla spiaggia di Vesova per raggiungere il mare Arabico, protette dagli ambientalisti entusiasti...

Tartarughe marine, è di nuovo emergenza spiaggiamenti lungo le coste Adriatiche

Sono quasi tutti giovanissimi esemplari di Caretta caretta che presentano sintomi di ipotermia

In solo 2 giorni lungo la costa che va da Ravenna ad Ancona, (Lido di Savio, Cesenatico, Rimini, Riccione, Cattolica, Pesaro, Fano, Senigallia, Falconara Marittima) sono state recuperate 18 tartarughe marine che che si vanno ad aggiungere alle altrettante già ricoverate nel corso dell’inverno e a Tatalife temono che il numero continui ad aumentare. I...

Albania, acquacoltura e pesca diventeranno sostenibili?

Il governo sostiene la certificazione di Friend of the Sea. L’Albania esporta l’80% dei suoi prodotti ittici in Italia

L'Albania ha deciso di imboccare la strada per diventare uno dei paesi più virtuosi in Europa per i prodotti ittici sostenibili. Infatti, per promuovere la sostenibilità ambientale nel settore della pesca e dell’acquacoltura, il governo di Tirana ha approvato un decreto che copre il 50% del costo che le imprese ittiche dovranno sostenere per sottoporsi all'audit di certificazione...

Strage di pecore in Gran Bretagna… ma non ci sono lupi (VIDEO)

Aumentano gli attacchi di cani alle greggi. Negli ultimi 4 anni uccisi 50 cani solo nel nord del Galles

Secondo uno studio del National Police Chief's Council (Npcc) britannico, dal 2013 al 2017 la North Wales Police ha documentato 449 casi di attacchi “preoccupanti” al bestiame e per questo chiede maggiori poteri per poter ottenere il DNA dei cani sospettati di aver commesso gli attacchi. Infatti, mentre in Italia si impiccano e decapitano lupi...

Acquaponica per produrre insieme verdura e pesce in modo ecosostenibile

Bluegrass: economia circolare e simbiosi industriale per ridurre gli impatti ambientali delle produzioni agroalimentari

L’obiettivo del progetto transfrontaliero Italia-Slovenia  Bluegrass, avviato grazie a un finanziamento Interreg 2014-2020, è quello di «Produrre in una sorta di simbiosi verdura e pesce, dando luogo a un sistema integrato che combini acquacoltura e agricoltura per produzioni che consumino poca acqua, senza concimi chimici, senza fitofarmaci e senza insetticidi». Per l’attuare il progetto è stato creato un...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 18