1 – 5 luglio, una summer school sui servizi ecosistemici

[28 giugno 2013]

Dall’1 al 5 luglio 2013 si svolge presso il Giardino della Flora Appenninica di Capracotta (IS) la I edizione della Summer School, “Analisi e Governance dei servizi Ecosistemici”. L’iniziativa è organizzata dal CURSA (Consorzio Universitario per la Ricerca Socioeconomica e per l’Ambiente), dal Dipartimento DIBT – Università degli Studi del Molise e dall’Università S. Anna di Pisa e di Padova. Significativo anche il parterre delle collaborazioni con: l’University of Vermont, il Gund Institute, il Donella Meadows Institute, l’EURAC (Accademia Europea di Bolzano) e il WWF Italia. Inoltre sono coinvolti i progetti: LIFE+ MGN e Newforex. La Summer School ha l’obiettivo di approfondire le teorie e i metodi di valutazione economica dei benefici forniti dai servizi ecosistemici e gli strumenti di policy, sia di regolazione che di mercato. Tra questi, ad esempio, i pagamenti dei servizi ecosistemici (Payments for Ecosystem Services), che comportano l’utilizzo di meccanismi innovativi di interazione tra domanda e offerta e l’individuazione di adeguate soluzioni contrattuali.

Il programma delle attività didattiche è molto ricco. Si parte il primo luglio con una giornata dal titolo Ecologia dei servizi ecosistemici, il rapporto tra biodiversità, funzioni ecosistemiche, servizi ed ecologia del paesaggio. Ad intervenire i docenti: Riccardo Santolini (Università di Urbino), Mita Drius e M. Laura Carranza (UNIMOL) e Uta Schirpke (EURAC). Il giorno successivo i partecipanti saranno impegnati sul tema “Modellistica dei servizi ecosistemici” che sarà affrontato presentando alcuni modelli e strumenti di analisi, mappatura e scenario e le tendenze e priorità future nella ricerca e applicazione.

I docenti che affronteranno tali aspetti sono: Uta Schirpke (EURAC), Marta Ceroni (Donella Meadows Institute), Brian Voigt (University of Vermont) e Marco Marchetti (Università del Molise). Lo stesso giorno nel pomeriggio si affronterà il modulo Economia dei servizi eco sistemici che introdurrà gli aspetti legati alla valutazione economica, agli strumenti economici e ai PES non solo dal punto di vista teorico, ma anche attraverso la discussione di metodi ed esempi concreti. I docenti che interverranno sono: Davide Marino (Università del Molise, CURSA), Davide Pettenella (Università di Padova) e Marta Ceroni (Donella Meadows Institute). In serata è inoltre prevista un’escursione al Giardino della Flora Appenninica di Capracotta e un’esercitazione su un caso studio che coinvolgerà alcuni stakeholder locali.

La giornata di mercoledì 3 luglio è dedicata al tema Governance dei servizi eco sistemici approfondendo aspetti legati al quadro giuridico e ai diritti di proprietà; ad una panoramica degli strumenti di governance seguirà un’analisi degli strumenti di regolazione a supporto della gestione e un focus sul ruolo della rete Natura 2000 e delle politiche agro-ambientali. Tra i docenti: Marco Frey (Università S. Anna di Pisa), Natalia Gusmerotti (Università S. Anna di Pisa), Corrado Ievoli (Università del Molise) e Davide Marino (Università del Molise, CURSA). Nel pomeriggio per approfondire la conoscenza del territorio è prevista visita alla Riserva MAB Collemeluccio – Montedimezzo e in serata è prevista la discussione di un secondo caso studio con altri stakeholder locali. Giovedì 4 luglio è la volta della Esercitazione su software ARIES con i docenti Marta Ceroni (Donella Meadows Institute) e Brian Voigt (University of Vermont).

L’ultimo giorno della Summer School venerdì 5 luglio il Briefing finale e presentazione dei lavori predisposti dagli allievi durante le esercitazioni.