30 PMI in Italia vengono chiamate a gareggiare per la tutela del clima

[29 aprile 2015]

Ridurre i consumi di energia conviene: è iniziata ieri la gara tra 300 piccole e medie imprese europee per aggiudicarsi il titolo di ”campioni energetici”. Partecipando alla Coppa per il Clima delle Imprese Europee (European Enterprises Climate Cup – EECC), un progetto finanziato nell’ambito del programma Intelligent Energy Europe, le imprese dovranno adottare misure di risparmio energetico. La competizione si articola su due livelli (nazionale ed europeo) ed ha l’intento di promuovere abitudini responsabili, attente allo spreco e volte alla riduzione dei consumi elettrici e termici negli spazi adibiti ad uffici. 10 i Paesi che hanno aderito al progetto, tra cui l’Italia, 30 le imprese che verranno coinvolte in ogni Paese.

Per partecipare, ogni impresa dovrà nominare un Energy Manager e creare un proprio account nel ”Conto Interattivo di Risparmio Energetico”, un software online dove registrare regolarmente e monitorare i dati di consumo energetico e documentare gli interventi tecnici effettuati o i comportamenti adottati a favore dell’ambiente. La gara, che si concluderà a giugno del 2016 e che non richiede alcun costo di partecipazione, prevede workshop tematici per la formazione degli energy manager, “settimane dell’energia” per la sensibilizzazione ed il coinvolgimento dei dipendenti ed offre applicazioni per smartphone come strumenti innovativi per dare informazioni sulle tematiche energetiche ed ambientali.

A 10 delle imprese partecipanti verrà inoltre fornito un audit energetico gratuito degli spazi che ospitano gli uffici. In ogni Paese, l’impresa che avrà raggiunto i migliori risultati in termini di risparmio energetico e di azioni adottate per ridurre i consumi, verrà nominata campione nazionale e premiata con un dispositivo per il risparmio energetico del valore di 2.000 euro. Inoltre tre imprese, individuate tra le dieci vincitrici nazionali, verranno proclamate vincitrici europee. Tutte le imprese vincitrici, nazionali ed europee, verranno premiate a Bruxelles alla cerimonia che si terrà nel mese di giugno del 2016.

Per le imprese partecipare diventa quindi una grande opportunità:

– Per ricevere consigli gratuiti sull’energia.

– Per risparmiare energia e, quindi, denaro: con piccoli accorgimenti, una impresa può

ridurre sensibilmente i costi di esercizio ogni anno.

– Per avere effetti positivi sull’immagine aziendale (Green Marketing e responsabilità

sociale di impresa).

In Italia, il partner incaricato di offrire supporto alle imprese in gara è la società di Genova SPES Consulting. Le iscrizioni per partecipare alla competizione sono aperte sino al 31 maggio 2015.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito it.enterprises-climate-cup.eu o scrivete a eeccitalia@

spesconsulting.com.